Corso di storia

Boulton Paul Defiant

Boulton Paul Defiant

La parte di Boulton Paul Defiant nelle prime fasi della seconda guerra mondiale è stata effettivamente messa in ombra dall'uragano e dallo Spitfire. Tuttavia, il Boulton Paul Defiant doveva svolgere un ruolo importante nel tentativo di fermare l'avanzata dei tedeschi in Belgio e Francia nella primavera del 1940. Ma contro gli aerei da caccia della Luftwaffe c'erano poche possibilità quando si resero conto che l'aereo aveva un tallone d'Achille quando viene attaccato.


L'idea di posizionare le armi principali di un combattente dietro il pilota era stata per la prima volta sposata nel 1935: c'erano alcuni sostenitori della "torretta multi-mitragliatrice". Questa idea aveva il vantaggio di consentire al pilota dell'aereo di far volare l'aereo e di lasciare la difesa dell'aereo alla persona che era nella torretta multi-gun. Questa persona aveva anche il compito di essere l'ufficiale offensivo dell'aereo. Boulton Paul Defiant aveva le sue armi principali in una torretta dietro il pilota. Nel 1935, l'idea di un tale progetto per un aereo da combattimento era ancora accettabile, sebbene l'armamento del Boulton Paul Defiant sarebbe stato presto superato dalle armi rivolte in avanti trasportate sia dall'uragano che dallo Spitfire.

Il Boulton Paul Defiant volò per la prima volta nell'agosto del 1937. La sua torretta, sebbene contenesse armi straordinarie, era anche responsabile dell'aumento del fattore di resistenza dell'aereo che ebbe un impatto sulla velocità dell'aereo.

Il Boulton Paul Defiant ebbe un notevole successo negli attacchi tedeschi che portarono all'evacuazione a Dunkerque. La pura potenza di fuoco della Defiant colse di sorpresa la Luftwaffe e, nel maggio del 1940, la Defiant aveva abbattuto 65 aerei tedeschi. Tuttavia, la Luftwaffe imparò presto che un Defiant attaccato frontalmente era un bersaglio facile e nell'agosto del 1940 furono ritirati dalle operazioni militari diurne.

Il Defiant proseguì come combattente notturno. All'indomani dell'attacco alla Francia, il Defiant fu dotato del radar A1 e nell'inverno 1940-1941, il Defiant registrò più uccisioni di qualsiasi altro aereo da combattimento notturno. Ma come combattente diurno era semplicemente surclassato e quando si sviluppò il design dell'aereo da caccia, il Boulton Paul Defiant fu semplicemente superato.

I fatti:

Equipaggio: 2

Velocità massima: 314 mph (504 km / h) a 19.000 piedi (5790 metri)

Soffitto: 30.350 piedi (9250 metri)

Autonomia: 748 km (465 miglia)

Armamento: quattro mitragliatrici da 0,303 in torretta dorsale.

Post correlati

  • Boulton Paul Defiant

    La parte di Boulton Paul Defiant nelle prime fasi della seconda guerra mondiale è stata effettivamente messa in ombra dall'uragano e dallo Spitfire. Tuttavia, il Boulton ...

  • Boulton-Paul Defiant

    La parte di Boulton Paul Defiant nelle prime fasi della seconda guerra mondiale è stata effettivamente messa in ombra dall'uragano e dallo Spitfire. Tuttavia, il Boulton ...

Guarda il video: . In Defense of the 'Worst Aircraft of World War 2' - Boulton Paul Defiant (Settembre 2020).