Corso di storia

Robert Watson-Watt

Robert Watson-Watt

A Robert Watson-Watt è attribuita l'invenzione del radar che ha svolto un ruolo inestimabile nella battaglia della Gran Bretagna. Robert Watson-Watt può essere considerato uno degli eroi non celebrati della Seconda Guerra Mondiale - molti conoscono la sua invenzione, ma pochi conoscono il suo nome.

Sir Robert Watson-Watt

Robert Watson-Watt nacque nell'aprile del 1892 a Brechin, in Scozia. Nel 1912, si è laureato con un Batchelor of Science presso l'University College di Dundee. Dopo Dundee, Watson-Watt ha lavorato con il professor William Peddie e, come risultato di questo lavoro, ha sviluppato un fascino per le onde radio e ciò che potevano fare.

Nel 1915, durante la prima guerra mondiale, Watson-Watt lavorò come meteorologo presso la Royal Aircraft Factory cercando di usare le onde radio per localizzare il luogo del maltempo (principalmente il tuono) in modo che i piloti potessero essere avvertiti del potenziale pericolo.

Nel 1924, Watson-Watt si trasferì alla Radio Research Station di Slough. Nel 1927, questa organizzazione si unì al National Physics Laboratory (NPL) e Watson-Watt divenne sovrintendente all'interno di questa unità. Nel 1933, una nuova sezione radio della NPL fu creata a Teddington e Watson-Watt ne divenne sovrintendente.

Nel febbraio del 1935, Watson-Watt pubblicò un rapporto intitolato "Il rilevamento di aeromobili mediante metodi radio". Questo rapporto ha incuriosito un comitato guidato da Sir Henry Tizard. Il suo comitato era interessato alla difesa aerea. Nel febbraio del 1935, Watson-Watt prese parte a una sperimentazione di successo in cui fu usata la radio a onde corte per rilevare un bombardiere.

Come risultato di questo successo, Watson-Watt fu nominato sovrintendente di un istituto di recente costituzione controllato dal Ministero dell'Aeronautica - Bawdsey Research Station vicino a Felixstowe nel Suffolk. Il lavoro svolto da Watson-Watt e dal suo team di Bawdsey ha portato alla creazione di una catena di stazioni radar in tutta la costa orientale e meridionale dell'Inghilterra. Questo sistema, noto come Chain Home e Chain Home Low, fu una parte vitale della difesa della Gran Bretagna durante la battaglia della Gran Bretagna. Il Comando combattente fu avvisato in anticipo di un attacco in arrivo da parte della Luftwaffe e poté reagire di conseguenza.

Nel 1940, Watson-Watt, assistito da John Randall e Henry Boot dell'Università di Birmingham, inventò il magnetron a cavità. Ciò ha prodotto una fonte compatta di onde radio a onde corte e ha permesso al Comando da combattimento di rilevare gli aerei nemici in arrivo da una distanza molto maggiore, dato al Comando da combattimento ancora più tempo per organizzarsi in preparazione di un attacco. È stato anche scoperto che i magnetroni hanno un altro uso: potrebbero riscaldare l'acqua. Oggi, i magnetroni sono utilizzati come fonte di calore nei forni a microonde.

Per il suo eccezionale lavoro nel suo paese, Robert Watson-Watt fu nominato cavaliere nel 1942. Nel 1952, gli furono concessi £ 50.000 dal governo per i servizi nel suo paese. L'America gli ha conferito la US Medal of Merit in riconoscimento del lavoro svolto durante la seconda guerra mondiale.

Sir Robert Watson-Watt morì il 5 dicembre 1973. Per ragioni comprensibili, gli ovvi "punti di discussione" della Battaglia d'Inghilterra sono i piloti e gli aerei che combatterono in questa epica battaglia. Sir Robert Watson-Watt è stato oscurato dalle gesta dei giovani che hanno combattuto in questa battaglia. Tuttavia, il suo contributo alla difesa della Gran Bretagna nell'ora del bisogno del suo paese non dovrebbe essere trascurato.

Post correlati

  • Robert Watson-Watt

    A Robert Watson-Watt è attribuita l'invenzione del radar che ha svolto un ruolo inestimabile nella battaglia della Gran Bretagna. Robert Watson-Watt può essere considerato uno dei ...

Guarda il video: Robert Watson-Watt y el radar - Ondas electromagnéticas - Física (Settembre 2020).