Radar

Robert Watson-Watt ha il merito di aver inventato il radar. In realtà, questo merito dovrebbe essere assegnato all'ingegnere tedesco Christian Hulsmeyer che nel 1904, utilizzando un sistema di allarme rapido brevettato per la spedizione. A sua volta, ha usato una scoperta di Heinrich Hertz che aveva scoperto nel 1888 che le onde radio potevano essere rimbalzate dagli oggetti.

Nel 1935, Robert Watson-Watt - un fisico scozzese - fu incaricato dal Ministero dell'Aeronautica di indagare sulla possibilità di creare un'arma a "raggio di morte" usando le onde radio. Watson-Watt lavorava al National Physical Laboratory di Slough.

Watson-Watt non ha creato un'arma a "raggio di morte" ma ha scoperto che i suoi trasmettitori radio potevano creare un'eco da un aereo che si trovava a oltre 200 miglia di distanza. Questa informazione darebbe alla Royal Air Force un primo avvertimento di un attacco da parte di combattenti nemici. Quando una forza nemica si stava avvicinando alla nostra costa, i nostri combattenti sarebbero stati dispersi nell'aria e pronti a combattere. Il nemico avrebbe perso l'elemento sorpresa. Questa invenzione di Watson-Watt fu vitale per la RAF durante la Battaglia d'Inghilterra nel 1940.

Nel 1940, aiutato da John Randall e Henry Boot dell'Università di Birmingham, Robert Watson-Watt inventò il magnetron a cavità. Ciò ha prodotto una fonte compatta di onde radio a onde corte e ha permesso a Fighter Command della RAF di rilevare gli aerei nemici in arrivo da una distanza molto maggiore, dando così ai nostri piloti più tempo per organizzarsi.

Gli esperti che hanno utilizzato il magnetron hanno anche scoperto che aveva un altro uso: potrebbe riscaldare l'acqua. Oggi, i magnetroni sono utilizzati come fonte di calore nei forni a microonde.

Post correlati

  • Radar

    Robert Watson-Watt ha il merito di aver inventato il radar. In realtà, questo merito dovrebbe andare all'ingegnere tedesco Christian Hulsmeyer che nel 1904, ...