Podcast storici

RAF Biggin Hill

RAF Biggin Hill

La Base dei combattenti di Biggin Hill ha avuto un ruolo decisivo nella battaglia della Gran Bretagna. Biggin Hill ottenne il soprannome di "The Strongest Link", che fu successivamente incorporato nella cresta della stazione di caccia. Biggin Hill era un settore o una stazione di controllo del gruppo n. 11, Fighter Command. Comandava "Settore C", il che significava che, per la stessa geografia della sua ambientazione, Biggin Hill doveva svolgere un ruolo decisivo nella battaglia della Gran Bretagna.

Biggin Hill era stata completamente completata come base aerea nel 1930. Grande importanza era stata attribuita allo sviluppo della base dopo che divenne chiaro che il sito era perfettamente posizionato per la difesa di Londra. Con l'avvicinarsi, la base fu ampliata. Nel 1938, Biggin Hill ricevette i suoi primi caccia da uragano. A quel tempo la base aveva ancora una pista in erba e fu presa la decisione di costruirne una asfaltata.

Quando la guerra fu dichiarata il 3 settembrerd 1939, il Comandante di ala R Grice comandò Biggin Hill. Gli squadroni residenti erano n. 32 e n. 79. Proprio quando iniziò la guerra, questi 2 squadroni furono raggiunti dallo squadrone ausiliario n. 601 (Contea di Londra) che fece volare Bristol Blenheims - i primi aerei bimotore a volare da Biggin Hill. Il 90 ° Reggimento AA proteggeva la base mentre 74 uomini del Queen's Own Royal West Kent Regiment proteggevano Biggin Hill da un attacco di paracadutisti.

Inizialmente non è successo nulla quando è iniziata la "Phoney War", ma sia i 32 che i 79 squadroni sono stati in grado di esercitarsi in abbondanza, ognuno "attaccando" l'altro mentre l'uno o l'altro giocavano a essere la Luftwaffe. Gli uragani di Biggin Hill entrarono in combattimento per la prima volta il 21 novembrest 1939 quando due dei caccia intercettarono e abbatterono un Dornier 17 appena al largo della costa del Kent.

All'inizio del 1940 vide la dispersione di tutti e tre gli squadroni con sede a Biggin Hill. I Blenheim andarono a Tangmere, 79 a Squadron a Manston e 32 a Squadron a Gravesend. Ciò ha permesso l'opportunità di importanti lavori di costruzione alla base. Furono costruiti rifugi antiaerei insieme a una pista di cemento. Quando questi furono terminati, tornarono 32 e 79 Squadron.

L'attacco riuscito all'Europa occidentale assicurò che i combattenti di Biggin Hill svolgessero un ruolo molto più attivo nella guerra. 79 Lo squadrone fu inviato a Merville, nel nord della Francia, nel maggio del 1940, per fornire tutta l'assistenza che poteva alle forze di spedizione britanniche di fronte all'attacco che fu Blitzkrieg. 79 Squadron è stato sostituito da 610 (County of Chester) Squadra ausiliaria.

79 Squadron tornò a Biggin Hill il 21 maggiost poco prima che i tedeschi ne invadessero la base. Il lavoro svolto da entrambi gli squadroni era tale che i piloti in essi avevano un periodo di riposo. 32 e 79 sono stati sostituiti dagli squadroni n. 213, n. 229 e n. 242 (canadesi). Tutti e tre gli squadroni dovevano svolgere un ruolo significativo nel sostenere le truppe britanniche, francesi e belghe a Dunkerque. Mentre il tempo ha contribuito a impedire alla Luftwaffe di volare tutte le volte che avrebbe voluto, la sua importanza per la RAF nel successo di evacuazione di oltre 300.000 uomini a Dunkerque è stata riconosciuta da Winston Churchill che ha affermato:

“Le guerre non sono vinte dalle evacuazioni. Ma c'è stata una vittoria in questa liberazione, che dovrebbe essere notato. È stato guadagnato dalla Royal Air Force. "

Nel giugno del 1940, 32 e 79 squadroni tornarono a Biggin Hill. Gli squadroni n. 213, n. 229 e n. 242 erano dispersi altrove. All'alba della Battaglia d'Inghilterra, 79 Squadron fu trasferito a Hawkinge, una base aerea di prua vicino a Folkestone mentre il 610 Squadron, equipaggiato con Spitfires, tornò a Biggin Hill. A loro si unì lo squadrone n. 141 che era equipaggiato con Boulton Paul Defiant.

Il 19 luglioesimo, 141 Squadron, volando dalla sua base di prua a Hawkinge, ingaggiò Me 109 sul Canale della Manica. La Luftwaffe aveva appreso che Boulton Paul Defiant aveva un'estrema debolezza. Se fosse stato attaccato dal basso, non avrebbe avuto modo di difendersi mentre le sue quattro pistole erano rivolte indietro. Dei nove Defiant che hanno preso parte all'impegno, sei sono stati persi e uno è stato gravemente danneggiato. Nove membri dell'equipaggio furono uccisi. Ciò che rimase di 141 Squadron fu restituito a Prestwick dove i Defiant furono convertiti in servizi di volo notturni.

Per il resto di luglio, i combattenti di Biggin Hill, usando Hawkinge come base di prua, pattugliarono il Canale della Manica, dando copertura aerea ai convogli che entravano nel porto di Dover. Quasi ogni giorno portava una qualche forma di impegno con la Luftwaffe e invariabilmente Me 109.

12 agostoesimo Il 1940 fu testimone dei primi grandi attacchi alle basi britanniche da parte della Luftwaffe. Il 610 Squadron era alla prima chiamata poiché appena dopo le 07:00, il radar ha individuato l'avvicinamento degli aerei tedeschi. Lo squadrone decollò per quello che sarebbe stato il primo contatto nemico di quella che divenne la battaglia della Gran Bretagna. Mentre gli Spitfire ingaggiavano Me 109, i bombardieri della Luftwaffe attaccarono il loro obiettivo: una stazione radar. Nel pomeriggio dello stesso giorno 32 Squadron, volando fuori dalla loro base di prua a Hawkinge, ingaggiarono il nemico. Fu in questo giorno che la base di caccia Hawkinge subì un pesante attacco da parte dei bombardieri tedeschi, ma nessuno degli uragani parcheggiati fu colpito. Tuttavia, con Hawkinge fuori uso, 32 sono dovuti tornare a Biggin Hill. Il giorno è stato quello di impostare il tono e il motivo per molti giorni che seguirono.

32 e 610 squadroni vennero messi in azione a distanza fino a Portland, nel Dorset, ad Harwich, sulla costa orientale. La velocità con cui Uragani e Spitfire potevano raggiungere le loro aree di pattugliamento era vitale - ed essere in grado di rifornirsi di carburante e armarsi con facilità comparativa era un grande vantaggio che la Luftwaffe non possedeva.

Il 18 agostoesimo, la Luftwaffe lanciò un grave attacco alla stessa Biggin Hill. In soli dieci minuti sono state sganciate 500 bombe e la base è stata gravemente danneggiata. Immediatamente dopo l'attacco, tutto il personale della base ha usato tutto il possibile per riempire i crateri che segnavano la pista. Nel tardo pomeriggio, la pista era di nuovo in uso e gli squadroni 32 e 610 continuarono con il loro lavoro.

Le sortite costanti avevano preso il loro pedaggio e il 27 agostoesimo, 32 Squadron hanno volato la sua ultima sortita da Biggin Hill. Il successo dello squadrone aveva portato al soprannome di "The Pursuit". È stato accreditato con 102 uccisioni. 32, che si trasferì ad Acklington, fu sostituito con 79 (Madras Presidency) Squadron.

Biggin Hill ha affrontato un'altra grave minaccia il 30 agostoesimo quando il radar ha rilevato 100 aerei tedeschi che attraversavano il Canale. I comandanti del settore decisero che si sarebbe trattato di un attacco concertato alle basi del Comando combattente. Un totale di sedici squadroni furono inviati per attaccare la forza della Luftwaffe. La prima ondata di bombardieri non riuscì a raggiungere la base di caccia di Biggin Hill, ma le loro bombe colpirono il villaggio di Biggin Hill. Anche una seconda ondata non riuscì a raggiungere la base, ma riuscì a distruggere molte stazioni radar basate sulla costa. Pertanto, il sistema di allerta precoce su cui Fighter Command aveva fatto affidamento per portare i loro combattenti in aria con la dovuta velocità era gravemente indebolito. Un attacco serale alla base ebbe successo, poiché i comandanti della base non ebbero alcun preavviso per i bombardieri Luftwaffe in arrivo. L'attacco ha quasi distrutto Biggin Hill. Le officine sono state distrutte, così come il sistema di comunicazione della base, mettendolo in contatto con il quartier generale del Comando combattente. 40 persone di base persero la vita quando un rifugio ricevette un colpo diretto.

La base è stata nuovamente attaccata il 31 agostost. Le riparazioni durante la notte che erano state fatte sulle piste furono annullate e la base subì ulteriori danni importanti. Il blocco operativo ha subito un colpo diretto e ha rovinato qualsiasi progresso nel ripristino del sistema di comunicazione della base. Nonostante la ferocia dell'attacco, nessun membro della RAF è stato ucciso, sebbene fosse un membro della Brigata dei ragazzi locale.

Con il blocco delle sue operazioni distrutto, il comandante della base operò da un negozio nel villaggio di Biggin Hill. 72 Squadron dovette trasferirsi a Croyden mentre 79 riuscirono ancora a volare fuori dalla base - il risultato di crateri bomba rapidamente riempiti.

Il 1 settembrest Biggin Hill è stato attaccato per la sesta volta in tre giorni. Gli attacchi sono proseguiti all'inizio di settembre. Tuttavia, mentre la base era gravemente danneggiata, il numero di uragani e spitfire messi fuori uso era piccolo. Il vero problema affrontato da Fighter Command non era la mancanza di aerei da combattimento ma la mancanza di piloti esperti.

La pista di Biggin Hill fu rapidamente riparata e permise a due squadroni di caccia di operare. Il blocco operativo si spostò dal negozio del villaggio a una casa padronale locale - Towerfields. Il 15 settembreesimo - Battle of Britain Day - 72 e 92 squadroni pattugliavano il Kent e ingaggiavano la Luftwaffe. La Luftwaffe perse 56 aerei e due giorni dopo Hitler decise di rimandare "Operation Sealion".

Le basi di combattimento in tutta l'Inghilterra meridionale furono risparmiate ulteriore distruzione quando la Luftwaffe cambiò bersaglio, trasferendosi a Londra (il Blitz). Gli attacchi a Londra continuarono e Biggin Hill ebbe un ruolo importante nella difesa della capitale. Quanto più danno avrebbe potuto subire il Comando combattente sarà sempre aperto al dibattito, ma ci possono essere poche argomentazioni sul fatto che gli attacchi a Londra abbiano permesso al tempo del Comando combattente di riorganizzarsi, specialmente in termini di personale. I piloti di stanza a Biggin Hill avevano volato in sortite quasi ogni giorno da quando era iniziata la Battaglia d'Inghilterra ed erano stati spinti allo sfinimento.

Post correlati

  • RAF Biggin Hill
    La Base dei combattenti di Biggin Hill ha avuto un ruolo decisivo nella battaglia della Gran Bretagna. Biggin Hill ottenne il soprannome di "The Strongest Link", che in seguito ...
  • Gruppo 11 Comando combattente
    Il gruppo 11, Comando combattente, ha svolto il ruolo più decisivo nella battaglia della Gran Bretagna. Il gruppo 11 ha sopportato il peso degli attacchi della Luftwaffe e come ...

Guarda il video: The Ghosts of Biggin Hill (Settembre 2020).