Inoltre

RAF Manston

RAF Manston

La base Manston RAF nel Kent iniziò la sua vita nella Prima Guerra Mondiale come Royal Naval Air Station. All'inizio della seconda guerra mondiale, Manston ha ospitato una School of Air Navigation ma questo è stato rapidamente spostato. Il 10 settembreesimo 1939, n. 3 Squadron volò dentro equipaggiato con Hawker Hurricanes. Manston fu messo sotto il comando del Comando Combattente n. 11 del gruppo. I Blenheim furono anche di stanza a Manston alla fine di dicembre del 1939. Questi aerei erano stati dotati di una prima forma di radar aerotrasportato ed era compito dei Blenheim IV trovare e distruggere gli aerei tedeschi che stavano scavando il Tamigi durante i raid notturni.

Manston, essendo uno degli aeroporti più vicini, ebbe un ruolo importante nel sostenere le truppe durante l'evacuazione di Dunkerque nel maggio 1940.

Durante la battaglia della Gran Bretagna, molti squadroni usarono Manston come base aerea di prua. Sebbene sotto il controllo di Fighter Command, l'unico squadrone regolare con base a Manston era il n. 600, che faceva volare Blenheims. Questi aeroplani avevano sofferto molto per le mani del Me-109 - il principale combattente della Luftwaffe in quel momento - ed erano stati spostati nelle pattuglie notturne.

La Luftwaffe attaccò Manston per la prima volta il 12 agostoesimo. Sono stati fatti molti danni ai ganci e alle passerelle. Gli spitfire di No 65 Squadron stavano effettivamente decollando quando le bombe iniziarono a colpire per la prima volta. Tuttavia, hanno trovato lo spazio a terra per atterrare una volta terminati i combattimenti prima di volare via alla loro base di Hornchurch. C'erano oltre 100 crateri di bombe nelle passerelle, ma erano fuori servizio solo per 24 ore prima di essere considerati nuovamente utilizzabili.

Un secondo raid il 15 agostoesimo anche lasciato la base gravemente danneggiato. Ulteriori incursioni il 20 agostoesimo, 22ND e 24esimoquasi distrutto la base. Entro la fine del raid il 24esimo, Manston non aveva modo di comunicare con nessun altro e le piste erano disseminate di bombe inesplose. Fu deciso dal No 11 Group Fighter Command, che il danno a Manston era così grande che la base doveva essere declassata a ELG - solo un campo di atterraggio di emergenza.

Tuttavia, le riparazioni furono fatte a Manston e all'inizio di settembre la base tornò in uso su base limitata. Due Lysander si stabilirono lì per supportare il servizio Air Sea Rescue a Ramsgate. Spitfires e Hurricanes iniziarono a riutilizzare Manston ma solo come base in avanti prima di tornare alla loro base dopo aver completato le pattuglie.

Dopo la battaglia della Gran Bretagna, gli aerei con base a Manston presero parte ai raid sulla navigazione tedesca nel Canale della Manica. Gli aeroplani di Manston rappresentavano 44.600 tonnellate di navi distrutte con 27.500 tonnellate danneggiate. Tuttavia, la perdita di aerei era inaccettabile e le operazioni di "Channel Stop" erano terminate.

Le piste di Manston sono state inoltre estese per consentire ai bombardieri danneggiati di tornare dai raid in Europa per effettuare atterraggi di emergenza.

Manston fece la sua parte nel "Channel Dash" - quando tre navi capitali della Marina tedesca riuscirono in qualche modo a navigare da Brest, attraverso il Canale della Manica e nel Mare del Nord nel febbraio del 1942. Lo "Scharnhorst", "Gneisenau" e "Prinz Eugen 'erano obiettivi molto grandi in mare anche se avevano copertura aerea. Ma a causa di molti errori tutto ciò che le tre navi dovettero sopportare fu un attacco di MTB basato su Dover, che fallì gravemente e un attacco di sei Fairey Swordfish armati di siluri, che decollarono da Manston. Tutti e sei i pesci spada furono persi con quindici uomini su diciotto uccisi. Scortato da soli dieci combattenti invece dei sessanta promessi, lo Swordfish sapeva che le sue possibilità di sopravvivenza erano minime se l'attacco fosse andato avanti. Nonostante ciò, il loro leader, il tenente comandante Esmonde, guidò il pesce spada nell'attacco contro le navi pesantemente armate e corazzate. Esmonde fu ucciso e gli fu conferita una postuma Victoria Cross per la sua eroica leadership.

Manston era considerato così importante che gli fu dato il proprio battaglione di soldati per proteggerlo dai paracadutisti. Manston ebbe anche un ruolo molto specifico: la difesa di Canterbury. Come cuore della Chiesa d'Inghilterra, la Cattedrale di Canterbury occupava un posto molto speciale nel cuore di molte persone. Il bombardamento della Cattedrale era troppo da contemplare e Manston fu messo in attesa di proteggere la città. Leigh-Mallory, capo del gruppo n. 11, mandò Hawker Typhoons alla base, che rimasero in attesa permanente.

Molti combattenti con base a Manston hanno dato copertura aerea per le truppe di terra durante gli sfortunati sbarchi di Dieppe. Mentre gli sbarchi a Dieppe causarono molte vittime, il successo nell'aria fece sì che i caccia Manston rappresentassero quaranta aerei della Luftwaffe con una perdita di nove Spitfire.

Manston divenne la base per una varietà di aeroplani che venivano usati contro la navigazione del Canale e le difese costiere. Aerei con base a Manston hanno anche preso parte a compiti di scorta per i bombardieri che attaccano la Germania nazista.

Nel febbraio del 1944, Manston divenne parte dei 2ND Tactical Air Force (2ND TAF). La base aveva anche una nuova pista di asfalto allungata, che era più in grado di far fronte ai molti bombardieri danneggiati che utilizzavano sempre più Manston come base di atterraggio di emergenza.

Come per le altre basi da combattimento, Manston ha recitato negli sbarchi del D-Day del 6 giugnoesimo 1944. I tifoni di Manston si dimostrarono un formidabile nemico dell'esercito tedesco quando tentò di spostare carri armati e altri veicoli sul fronte. Anche gli aeroplani di Manston hanno preso parte a pattuglie "sub", attaccando e distruggendo i missili V1 lanciati a Londra.

Al termine della guerra in Europa, a Manston furono accreditati 234 aerei tedeschi distrutti, 123 navi tedesche affondarono e 161 V1 furono abbattuti.

Post correlati

  • RAF Manston

    La base Manston RAF nel Kent iniziò la sua vita nella Prima Guerra Mondiale come Royal Naval Air Station. All'inizio della seconda guerra mondiale, ...

Guarda il video: ADVENTURE to RAF MANSTON (Settembre 2020).