Corso di storia

Questionari strutturati

Questionari strutturati

I questionari chiusi o strutturati sono un metodo quantitativo di ricerca, che è stato sostenuto da Emile Durkheim (1858-1917). È un metodo di ricerca positivista. Include il basso livello di coinvolgimento del ricercatore e l'elevato numero di intervistati (le persone che rispondono alle domande).

Un questionario è una serie di domande poste agli individui per ottenere informazioni statisticamente utili su un determinato argomento. Se costruiti correttamente e amministrati in modo responsabile, i questionari diventano uno strumento vitale attraverso il quale si possono fare dichiarazioni su gruppi specifici o persone o intere popolazioni.

I questionari sono frequentemente utilizzati nella ricerca di mercato quantitativa e nella ricerca sociale. Sono un metodo prezioso per raccogliere una vasta gamma di informazioni da un gran numero di individui, spesso indicati come intervistati. Un'adeguata costruzione del questionario è fondamentale per il successo di un sondaggio. Domande inadeguate, ordinamento errato delle domande, ridimensionamento errato o formato errato del questionario possono rendere il sondaggio privo di valore, poiché potrebbe non riflettere accuratamente le opinioni e le opinioni dei partecipanti. Un metodo utile per controllare un questionario e assicurarsi che sia in grado di catturare accuratamente le informazioni previste è quello di pretestare tra un sottogruppo più piccolo di intervistati target.

Tipi di questionari:

• Questionario postale inviato agli intervistati con una busta timbrata per la restituzione al ricercatore. Fornisce un modo economico per raccogliere dati, specialmente se gli intervistati sono dispersi su una vasta area geografica.

• Questionario telefonico: domande al telefono. Questo è spesso fatto da società di ricerche di mercato o dipartimenti di marketing di aziende, ma di solito non è considerato soddisfacente dai sociologi.

• Domande elettroniche per la gestione di questionari via e-mail. Geoff Payne e Judy Payne (2004) suggeriscono che questo può essere un modo utile per contattare gruppi di persone disperse o coloro che potrebbero non voler essere interrogati faccia a faccia.

• Amministrato personalmente - fornisce:

• Le domande possono essere più dettagliate, al contrario dei limiti di carta o telefoni.

• Rapporti con gli intervistati.

• Alto tasso di risposta.

• Solitamente un campione di convenienza (rispetto a un dato statistico) in modo da non poter generalizzare i risultati.

Tipi di domande:

1. Domande di contatto - Una domanda a cui si risponde solo se l'intervistato dà una risposta particolare a una domanda precedente. Ciò evita di porre domande alle persone che non si applicano a loro (ad esempio, chiedere agli uomini se sono mai state incinte).

2. Domande a matrice: le categorie di risposta identiche sono assegnate a più domande. Le domande sono poste una sotto l'altra, formando una matrice con categorie di risposta nella parte superiore e un elenco di domande a lato. Questo è un uso efficiente dello spazio della pagina e del tempo dei rispondenti.

3. Domande chiuse - Le risposte degli intervistati sono limitate a un set fisso di risposte. La maggior parte delle scale sono chiuse. Altri tipi di domande chiuse includono:

Domande sì / no - Il rispondente risponde con un "sì" o un "no".

Scelta multipla: il rispondente ha diverse opzioni tra cui scegliere.

Domande in scala - Le risposte sono classificate su un continuum (esempio: valutare l'aspetto del prodotto su una scala da 1 a 10, con 10 che è l'aspetto preferito). Esempi di tipi di scale includono la scala di Likert, la scala differenziale semantica e la scala di ordine di rango (vedere la scala per un elenco completo delle tecniche di ridimensionamento).

4. Domande aperte - Non sono suggerite opzioni o categorie predefinite. Il rispondente fornisce la propria risposta senza essere vincolato da una serie fissa di possibili risposte. Esempi di tipi di domande aperte comprendono:

• Completamente non strutturato - Ad esempio, "Qual è la tua opinione sui questionari?"

• Associazione di parole: le parole vengono presentate e il rispondente menziona la prima parola che viene in mente.

• Completamento frase: gli intervistati completano una frase incompleta. Ad esempio, "La considerazione più importante nella mia decisione di acquistare una nuova casa è ..."

• Completamento della storia: gli intervistati completano una storia incompleta.

• Completamento immagine: gli intervistati compilano un fumetto vuoto.

• Test tematico di apperception - Gli intervistati spiegano una foto o inventano una storia su ciò che pensano stia accadendo nella foto.

Vantaggi di un questionario strutturato:

1. Il ricercatore è in grado di contattare un gran numero di persone in modo rapido, semplice ed efficiente utilizzando un questionario postale.

2. I questionari sono relativamente rapidi e facili da creare, codificare e interpretare (specialmente se vengono utilizzate domande chiuse).

3. Un questionario è facile da standardizzare. Ad esempio, a ogni intervistato viene posta la stessa domanda allo stesso modo. Il ricercatore, quindi, può essere sicuro che tutti nel campione rispondano esattamente alle stesse domande, il che rende questo un metodo di ricerca molto affidabile.

4. I questionari possono essere utilizzati per esplorare aree potenzialmente imbarazzanti (come problemi sessuali e criminali) più facilmente di altri metodi.

Svantaggi di un questionario strutturato:

1. Il formato della progettazione del questionario rende difficile per il ricercatore esaminare questioni e opinioni complesse.

2. Con un questionario postale, il ricercatore non può mai essere certo che la persona a cui viene inviato il questionario lo compili effettivamente.

3. Laddove il ricercatore non è presente, è sempre difficile sapere se un intervistato ha capito correttamente una domanda.

4. Il ricercatore deve sperare che le domande poste abbiano lo stesso significato per tutti gli intervistati che per il ricercatore.

5. Il tasso di risposta (ovvero il numero di questionari effettivamente restituiti al ricercatore) tende ad essere molto basso per i questionari postali.

La progettazione del questionario è un lungo processo che richiede un'attenta attenzione. Un questionario è un potente strumento di valutazione e non deve essere preso alla leggera. Il design inizia con la comprensione delle capacità di un questionario e di come possono aiutare la tua ricerca. Se si determina che deve essere utilizzato un questionario, la massima cura viene posta nella pianificazione degli obiettivi. I questionari sono come qualsiasi esperimento scientifico. Uno non raccoglie dati e poi vede se hanno trovato qualcosa di interessante. Uno forma un'ipotesi e un esperimento che aiuteranno a dimostrare o confutare l'ipotesi.

Validità e affidabilità dei questionari:

• I questionari hanno generalmente una bassa validità perché non esplorano le domande in modo dettagliato o approfondito. Problemi complessi, che richiedono a un intervistato di spiegare le ragioni per cui credono in qualcosa, sono difficili da esplorare.

• Laddove vengono utilizzate domande chiuse, il rispondente è limitato alle risposte utilizzando le categorie fornite dal ricercatore - ci sono poche opportunità di qualificare il significato delle risposte. Allo stesso modo, le domande poste sono, per definizione, quelle considerate importanti dal ricercatore. È facile, quindi, perdere informazioni importanti perché non si fanno domande appropriate.

• Tuttavia, il fatto che i questionari postali possano essere anonimi significa che gli intervistati possono essere incoraggiati a rispondere alle domande in modo veritiero nella consapevolezza che non possono essere identificati. Ciò può aumentare la validità delle loro risposte.

Per gentile concessione di Lee Bryant, direttore della sesta forma, scuola anglo-europea, Ingatestone, Essex

Guarda il video: Colloqui, interviste e questionari (Settembre 2020).