Popoli, Nazioni, Eventi

Unione sociale e politica delle donne

Unione sociale e politica delle donne

L'Unione sociale e politica delle donne (WSPU) fu fondata a Manchester nell'ottobre del 1903. Emmeline Pankhurst fondò l'Unione sociale e politica delle donne e sua figlia, Christabel Pankhurst, sarebbe diventata membro fedele.

Manchester aveva già un movimento di suffragio femminile prima dell'ottobre 1903 - Lydia Becker aveva fondato il Comitato per il suffragio femminile di Manchester. Molte donne che volevano il diritto di voto avevano riposto la loro fiducia nel Partito laburista indipendente (ILP) e nei sindacati locali. Christabel Pankhurst era entrata a far parte del NESWS nel 1901 ma nel 1903 era diventata diffidente riguardo al sostegno dell'ILP ai diritti politici delle donne. Christabel credeva che il supporto dell'ILP per il suffragio femminile fosse incerto e cercava una direzione diversa da prendere. Emmeline Pankhurst ha deciso di istituire un nuovo movimento a suffragio femminile - e Christabel ha voluto partecipare.

Emmeline Pankhurst voleva un maggiore impegno per i diritti politici delle donne da parte dell'ILP. Voleva che l'ILP affermasse semplicemente che le donne avevano il diritto allo stesso status politico degli uomini. Il primo ruolo primario della nuova Unione sociale e politica femminile è stato quello di esercitare pressioni sull'ILP. Sono stati aiutati in questo perché un certo numero di membri dell'Unione sociale e politica femminile erano sposati con membri dell'ILP. Fin dall'inizio, la WSPU ha voluto vivere secondo il suo motto: "Atti, non parole".

L'Unione sociale e politica delle donne non è nata come movimento militante. Negli anni successivi, ex membri della WSPU affermarono che il movimento era stato spinto nella sua posizione militante dal comportamento intransigente del governo del giorno.

Nel 1906, quando il Partito Liberale di Asquith salì al potere, le speranze del WSPU furono sollevate semplicemente perché il Partito Liberale era visto come il partito che avrebbe aperto la strada ai diritti politici delle donne in Gran Bretagna. L'Unione sociale e politica delle donne credeva che il Partito liberale per la natura stessa del liberalismo avrebbe portato avanti le riforme politiche. Quando ciò non avvenne, la militanza divenne un luogo comune per quanto riguarda le azioni della WSPU. In effetti, la militanza non era nuova per alcuni membri del WSPU. Alcuni dei membri più anziani avevano raggiunto una certa fama negli anni precedenti alla costituzione della WSPU. Dora Montefiore aveva sollecitato la disobbedienza civile nel 1890 sotto forma di mancato pagamento delle tasse. Nel 1906, la Montefiore aveva rifiutato di pagare le tasse sulla base del fatto che "la tassazione senza rappresentanza è tirannia". La sua casa è stata assediata per sei settimane da ufficiali giudiziari in attesa di uscire dai mobili valutati per l'ammontare delle tasse dovute.

Nel 1905, Christabel Pankhurst e Annie Kenney avevano creato un disturbo a Manchester quando interruppero gli interventi di Winston Churchill e Sir Edward Gray, entrambi i più importanti liberali del giorno. Molti uomini erano venuti per ascoltare i loro discorsi. Era la norma del giorno in cui i discorsi dei politici e della maggior parte delle persone venivano ascoltati in silenzio. Il diavolo era raro e si accigliò. Era considerata la più semplice delle cortesie per consentire a qualcuno di esprimere le proprie opinioni senza interruzione. Coloro che hanno partecipato a questi incontri politici tendevano ad essere sostenitori di coloro che tenevano discorsi. Pertanto, urlando e interrompendo gli oratori è andato contro la norma del tempo. Ciò che Pankhurst e Kenney hanno urlato sembra addomesticato dagli standard di oggi. Volevano sapere dove si trovavano Churchill e Gray per quanto riguarda i diritti politici delle donne. Ma ciò che è stato controverso è stato il modo in cui hanno protestato.

Innanzitutto, molte persone, comprese molte donne, non vedevano posto in politica per le donne. Pertanto, semplicemente partecipando alla riunione, Pankhurst e Kenney stavano andando contro le convenzioni sociali. In secondo luogo, la loro condotta durante quell'incontro a Manchester ha incrinato la percezione pubblica delle donne che cercavano la parità politica con gli uomini.

Dopo aver dispiegato uno striscione con la scritta "Voti per le donne", sia Pankhurst che Kenney furono arrestati per un attacco tecnico a un poliziotto. Entrambi si sono rifiutati di pagare l'ammenda inflitta loro, preferendo andare in prigione. Questa tattica, credevano, avrebbe dato più titoli alla loro causa. Entrambe le donne scommettevano sui giornali del tempo riprendendo la loro storia se prendevano questa posizione. Nella sua autobiografia Christabel ha scritto:

"Questo è stato l'inizio di una campagna del genere mai conosciuta in Inghilterra, o del resto in qualsiasi altro paese ... abbiamo interrotto moltissimi incontri ... e siamo stati buttati fuori violentemente e insultati. Spesso eravamo dolorosamente ammaccati e feriti ”.

L'azione intrapresa da Pankhurst e Kenney è stata progettata per scioccare. Il loro approccio era in diretto contrasto con il modo in cui altri movimenti delle suffragette procedevano attorno alle loro proteste: la procedura "normale" doveva essere gentile ed educata. È stato questo approccio diretto che ha attratto così tante giovani donne della classe media nell'Unione sociale e politica delle donne.

Christabel Pankhurst ha visto l'estensione del franchising alle donne come solo una parte dell'intero piano di elevazione dello status delle donne nella società britannica. Se il governo non fosse disposto a farlo, allora le azioni della WSPU potrebbero forzare la sua mano. Christabel voleva vedere la piena indipendenza femminile e allontanarsi da quello che lei chiamava lo "spirito schiavo" in cui vivevano molte donne.

La militanza ha ulteriormente diviso il WSPU dagli altri movimenti femminili. Il NESWS di Esther Roper era contrario alle tattiche militanti dell'Unione sociale e politica delle donne. Roper credeva che il WSPU fosse un gruppo disonesto e che le sue azioni avrebbero respinto i diritti delle donne piuttosto che promuoverle. Credeva anche che la WSPU non avrebbe ingannato il pubblico quando affermava che i suoi membri arrestati erano vittime innocenti della polizia.

In effetti, ora è generalmente accettato che le azioni di Christabel abbiano avuto un impatto negativo. Molte donne della classe operaia furono scioccate dalle tattiche militanti e voltarono le spalle a movimenti come il WSPU. Il WSPU divenne la riserva di quelle che possono essere descritte come donne della classe media. Pertanto, il movimento per far avanzare lo status politico delle donne ha perso lo stesso gruppo che gli avrebbe dato i numeri per dargli una qualche forma di influenza sociale. Più donne nel movimento gli avrebbero dato più potere, ma la perdita della classe operaia spiega perché la WSPU non è diventata un movimento di massa tra tutte le classi.

Un altro motivo per cui l'Unione sociale e politica delle donne non ha ottenuto il sostegno della classe operaia è stato il fatto che il WSPU era percepito per volere solo l'uguaglianza politica - non era visto come un movimento che voleva la piena uguaglianza a tutti i livelli. A molte donne della classe operaia il WSPU voleva dare alle donne l'uguaglianza politica ma non voleva affrontare la loro disuguaglianza sociale. Per molte donne della classe operaia lo slogan "Voti per le donne" non significava molto. Vivevano in una società che pagava loro meno degli uomini per aver fatto esattamente lo stesso lavoro e dove erano generalmente considerati cittadini di seconda classe indipendentemente dai loro diritti politici.

Per persone come Sandra Holton, la WSPU ha perso di vista ciò che si prefiggeva di fare. In "Femminismo e democrazia", ​​Holton afferma che il vero divario tra i molti movimenti delle suffragette era che alcuni credevano puramente nell'eguaglianza politica femminile (WSPU e NUWSS) mentre altri sostenevano il suffragio politico per adulti pieno indipendentemente dal genere (come la Federazione popolare del suffragio ).

Il "pericolo" associato all'Unione sociale e politica delle donne ha anche messo in pericolo i loro stessi incontri in quanto hanno attirato teppisti il ​​cui unico desiderio era quello di interrompere e interrompere le riunioni del WSPU. Al contrario, quando i membri della WSPU partecipavano ad altri incontri politici e facevano conoscere le loro opinioni, la polizia li manipolava spesso per rimuoverli da una riunione e poco veniva fatto per perseguire quei membri della polizia che avrebbero potuto abusare dei loro poteri.

L'azione militante dell'Unione sociale e politica delle donne si è articolata in tre fasi distinte:

1) 1905-1908: interruzione delle riunioni politiche. Ogni pubblicità era vista come una buona pubblicità.

2) 1908-1913: minacce limitate all'ordine pubblico. Ciò includeva la rottura delle finestre, il concatenamento alle inferriate, gli attacchi ai politici, ecc. L'idea era di essere arrestati, fare lo sciopero della fame e mettere in imbarazzo il governo.

3) 1913-1914: attacchi alla proprietà di persone contrarie al suffragio femminile. Ciò includeva chiese e Abbazia di Westminster. Il successo del "Cat and Mouse Act" ha portato a questo.

Guarda il video: Ritorno al passato: l'attacco globale alle donne, ai diritti e alle conquiste sociali (Settembre 2020).