Corso di storia

Pronto Soccorso Yeomanry

Pronto Soccorso Yeomanry

Il pronto soccorso Yeomanry (FANY) è stato fondato nel 1907 dal capitano Edward Baker. Coloro che si unirono al Primo Soccorso Yeomanry furono mandati sui fronti di battaglia sia nella Prima Guerra Mondiale che nella Seconda Guerra Mondiale. L'idea di Baker era che le donne che si univano a FANY non solo sarebbero specialiste in pronto soccorso, ma avrebbero avuto abilità che avrebbero permesso loro di arrivare alle vittime sul campo di battaglia stesso. Pertanto, i membri originali di FANY furono addestrati nel lavoro di cavalleria, segnalando e accampandosi.

FANY è con le loro ambulanze sul fronte occidentale

La società britannica era molto dominata dai maschi nel 1914. C'erano molti al potere, sia in campo militare che politico, che ancora sostenevano che il posto di una donna fosse nella casa. Pertanto, nell'agosto del 1914, quando fu dichiarata la prima guerra mondiale, per FANY non vi fu alcun ruolo ovvio e molti militari presero la semplice idea che le donne non avevano alcun ruolo da svolgere. La guerra, per loro, era il territorio di un uomo. Nonostante questo punto di vista, FANY ha avuto un certo sostegno da quelle che sembrano essere fonti improbabili - la Brigata delle guardie come esempio. Il Royal Army Medical Corps aveva aiutato ad addestrare le reclute alla FANY, ma questa unità nell'esercito era meno orientata socialmente di altre.

Nell'agosto 1914, Grace Ashley-Smith e Lillian Franklin gestivano essenzialmente FANY. Tuttavia, nessuno ad alto livello nell'esercito britannico era solidale con loro. Quando fu dichiarata la prima guerra mondiale, le reclute in FANY andarono in Belgio dove furono accolte. Qui hanno svolto un lavoro straordinario per aiutare le vittime nell'esercito belga. A sole sei settimane dall'inizio della guerra, le reclute della FANY lavoravano in un ospedale di Anversa. Tale fu il loro successo, ricevettero un ospedale per correre - ma ciò significava che molti più membri della FANY dovevano essere inviati in Belgio. Ironia della sorte, Anversa è caduta sui tedeschi mentre la prima squadra di FANY stava aspettando un treno a Londra per portarli, via nave, in Belgio. Ashley-Smith tornò in Gran Bretagna dove iniziò a cercare di ottenere i trasporti per i FANY poiché riteneva che questo fosse l'unico modo in cui l'unità avrebbe migliorato la sua funzione in una zona di guerra.

Alla fine di ottobre 1914, sei FANY andarono in Francia con solo £ 12. In vista dell'avanzata tedesca, non fu una sorpresa che quando arrivarono a Calais, trovarono il molo coperto di soldati britannici feriti che stavano ricevendo solo il minimo di cure. I FANY hanno allestito un ospedale in una scuola di convento e soldati britannici feriti stavano arrivando prima che avessero avuto il tempo di disimballare le loro attrezzature.

L'ospedale ebbe presto 100 letti e tra il 1914 e il 1916, l'ospedale curò oltre 4000 pazienti. Oltre a curare i soldati feriti, FANY guidava le ambulanze e allestiva cucine per zuppe e mense generali. Gran parte del loro lavoro li ha messi in contatto con il fronte e il pericolo. Per la durata della guerra, FANY ha vinto diciassette medaglie militari, ventisette Croix de Guerre e una Legion d'Honneur. Questo era il modo perfetto di rispondere a coloro che avevano dichiarato prima della guerra e nei primi giorni della guerra che il fronte non era il posto per una donna.

I vecchi pregiudizi venivano affrontati anche dal semplice fatto che le donne guidavano i veicoli! Per molti uomini in Gran Bretagna, le donne che guidavano erano ancora un altro chiodo nella bara della Gran Bretagna. Tuttavia, i FANY avevano bisogno delle loro ambulanze per fare il loro lavoro in modo efficace e per ferire i soldati britannici, il genere della persona che guidava l'ambulanza in cui si trovavano era irrilevante. Per cominciare, FANY ha migliorato le proprie capacità di guida come e quando lavoravano per l'unità. Tuttavia, alla fine hanno dovuto sostenere un test di guida formale per valutare la loro competenza.

FANY ha anche portato cibo e vestiti di riserva in prima linea - un compito pericoloso che è stato riconosciuto dal re Alberto del Belgio che ha assegnato medaglie per il coraggio a tre FANY - Muriel Thompson è stato insignito dell'Ordine di Leopoldo II.

Pochi soldati hanno avuto l'opportunità di fare il bagno. I FANY hanno tentato di rimediare portando in prima linea un'unità mobile da bagno soprannominata "James". Questa unità trasportava dieci bagni pieghevoli e utilizzava il motore a motore per riscaldare l'acqua in modo che circa 40 uomini l'ora potessero avere il raro lusso di un bagno. Altrove, i FANY hanno allestito un cinema mobile.

Nel 1915, i FANY ricevettero più riconoscimenti dai vertici dell'esercito britannico. A loro fu dato quello che poteva essere visto come una base formale a Calais da cui lavorare: il casinò. Qui i FANY hanno espresso il desiderio di fare più lavoro per gli inglesi - molti dei loro lavori precedenti erano stati con quelli del Belgio. Il chirurgo generale di Calais, Woodhouse, espresse il suo sostegno alla loro richiesta, ma fece notare che i FANY non erano la Croce Rossa, non erano quelli di San Giovanni e pochi erano stati formalmente sottoposti a prove per la loro competenza di guida. Si riferiva a loro come "né pesce, carne né pollame, ma sei una maledetta buona aringa rossa".

Nel 1916, FANY lavorava con i meccanici per riparare i veicoli a motore guasti. Prima di agosto 1914, tale lavoro sarebbe stato quasi impensabile. Lentamente ma con certezza, i membri della FANY hanno infranto i pregiudizi di base che si erano verificati in alcuni settori della società - una società che era ancora dominata dagli uomini e una in cui alcune donne - le Suffragette - avevano fatto molto per ribellarsi contro i diritti delle donne.

I FANY avevano poche regole e regolamenti. Dato che non erano "Esercito", salutarono un ufficiale solo una volta al mattino come semplice riconoscimento della posizione ricoperta da quell'ufficiale. Inoltre, poiché alcune donne vicino a molte migliaia di uomini, dovevano stare attenti. Una regola d'oro della FANY era che un singolo FANY non andava a cena da solo con un amico maschio. Un'altra FANY l'avrebbe accompagnata. L'intrattenimento in una zona di guerra era vitale per portare via la monotonia della loro vita. A Calais, i FANY hanno creato i "Fanytastiks", mentre a St Omer il loro gruppo di intrattenimento era noto come "Kippers". Gruppi come questi intrattennero le truppe.

Come sei diventato un FANY? L'adesione dipendeva da una serie di cose.

I candidati dovevano avere più di 23 anni e dovevano essere intervistati presso la sede della FANY a Londra. Coloro che hanno superato l'intervista sono stati poi messi in libertà vigilata per quattro mesi. Coloro che lo hanno superato sono stati quindi collegati a un'unità FANY ma hanno dovuto fornire la propria uniforme (anche se è stata concessa un'indennità per questo). Quando era necessario, tutti i FANY dovevano superare il test di guida BRCS. Quando furono distaccati all'estero, tutti i FANY dovettero obbedire al comandante in qualunque posto si trovasse. In caso contrario, si è verificato un licenziamento dall'unità. Ogni sei mesi il servizio comportava un congedo di due settimane.

Dopo la fine della guerra, molti FANY rimasero in Francia e Belgio e continuarono a lavorare lì. I FANY hanno fornito una guardia d'onore quando il corpo di Edith Cavell è stato restituito in Gran Bretagna.

Pochi soldati britannici sapevano cosa rappresentassero effettivamente le lettere di FANY. In una storia apocrifa, si dice che due soldati britannici stessero conversando. Uno chiese all'altro cosa significasse FANY. Ha detto che non lo sapeva, ma che probabilmente significava "First Anywhere". Il lavoro dell'unità continuò durante la seconda guerra mondiale.

Guarda il video: Una notte al pronto soccorso, a Firenze tra arresti e sbronze (Settembre 2020).