Cronologia

Agricoltura medievale

Agricoltura medievale

L'anno agricolo nell'Inghilterra medievale era chiaramente modellato in base al tempo. In alcuni periodi dell'anno, alcune cose dovevano essere fatte dai contadini o le colture non sarebbero cresciute. L'agricoltura, in questo senso, era controllata dal tempo.

MeseLavoro che doveva essere fattoIl tempo voleva l'agricoltore

gennaio

riparare e costruire strumenti, riparare recinzionidocce

febbraio

carrello letame e marna

docce

marzo

arare e spargere letamegelate secche, non gravi

aprile

semina primaverile di semi, straziantedocce e sole

potrebbe

scavare fossati, prima aratura di campi incoltidocce e sole

giugno

fienagione, seconda aratura del campo incolto, tosatura delle pecoretempo asciutto

luglio

fienagione, tosatura delle pecore, diserbo delle coltureasciugare presto, dopo le docce

agosto

Raccoltaclima caldo e secco

settembre

trebbiatura, aratura e potatura di alberi da fruttodocce

ottobre

Ultima aratura dell'annogelate secche, non gravi

novembre

raccolta ghiande per suinidocce e sole

dicembre

Riparare e costruire strumenti, uccidere animalidocce e sole

Marna = un'argilla calcarea usata come letame nell'Inghilterra medievale

Frosts erano una grande preoccupazione per i contadini medievali poiché solo un forte gelo nella stagione di crescita poteva uccidere il tuo raccolto. I semi erano particolarmente vulnerabili alle gelate. L'impatto di un brutto gelo potrebbe lasciare una famiglia o un villaggio senza un raccolto per l'anno.

Straziante = uno strumento agricolo a spillo usato per coprire i semi dopo che sono stati piantati. Come un gigantesco rastrello da giardino.

Campi incolti = questi erano campi agricoli lasciati soli dagli agricoltori per un anno in modo che il campo potesse riguadagnare forza. Se un campo venisse utilizzato anno dopo anno, non manterrebbe la sua fertilità. Sebbene questo sistema sembri uno spreco poiché la terra è stata persa per gli agricoltori, era l'unico modo allora di non esaurire la terra.

Ghiande = questi provengono da querce che erano un albero molto comune nell'Inghilterra medievale. I maiali potevano vagare nelle foreste e nutrirsi di ghiande. Le ghiande erano libere e un signore non se ne sarebbe preoccupato perché non avrebbe avuto alcun vantaggio per le ghiande, ma certamente per i maiali ingrassati.

Forti piogge - questo era temuto in estate poiché il raccolto era quasi cresciuto e una forte tempesta di pioggia poteva appiattire il raccolto e rendere la raccolta quasi impossibile.

Guarda il video: Medioevo 5: L'agricoltura e il paesaggio medievale (Ottobre 2020).