Corso di storia

Donne nella seconda guerra mondiale

Donne nella seconda guerra mondiale

Come nella prima guerra mondiale, le donne hanno svolto un ruolo vitale nel successo di questo paese nella seconda guerra mondiale. Ma, come con la prima guerra mondiale, le donne alla fine della seconda guerra mondiale, hanno scoperto che i progressi che avevano fatto erano notevolmente ridotti quando i soldati tornarono dai combattimenti all'estero.

Alla fine della seconda guerra mondiale, quelle donne che avevano trovato un lavoro alternativo dal normale per le donne, persero il lavoro. I soldati di ritorno dovevano trovare lavoro e molti volevano che la società tornasse alla normalità. Pertanto, nel 1939, molte ragazze trovarono lavoro nel servizio domestico - 2 milioni di loro, proprio come era successo nel 1914. I salari erano ancora solo di 25 centesimi a settimana.

Quando le donne trovarono lavoro nel servizio civile, nell'insegnamento e nella medicina, dovettero andarsene quando si sposarono.

Tuttavia, tra le guerre, avevano ottenuto la piena parità di voto con gli uomini quando nel 1928 fu approvata una legge che stabiliva che qualsiasi persona di età superiore ai 21 anni potesse votare - maschio e femmina.

La guerra di nuovo ha dato alle donne l'opportunità di mostrare cosa potevano fare.

Evacuazione:

Le giovani madri con bambini piccoli sono state evacuate dalle città considerate in pericolo. In tutto, 3,5 milioni di bambini sono stati evacuati sebbene molti siano andati con un insegnante. Poiché i bambini piccoli venivano normalmente insegnati dalle femmine, molti di quelli che andavano con i bambini erano donne. Il fatto che le donne fossero viste come le persone che insegnavano ai più piccoli era qualcosa che accadeva da anni.

L'esercito di terra femminile:

Come nella prima guerra mondiale, le donne furono chiamate ad aiutare sulla terra e l'Esercito di terra femminile (WLA) fu riformato nel luglio del 1939. Il loro lavoro fu vitale poiché molti uomini furono chiamati nell'esercito.

Abito di servizio WLA

Nell'agosto del 1940, solo 7000 donne si erano unite, ma con la crisi causata dalle U-boat di Hitler, da quel momento in poi un grande impulso fece sì che altre donne lavorassero sulla terra. Persino Churchill temeva che il caos causato dalle U-boat alle nostre forniture dall'America avrebbe fatto morire di fame la Gran Bretagna.

Il governo ha cercato di capire che il lavoro del WLA era affascinante e le pubblicità lo hanno mostrato come questo. In effetti, il lavoro era duro e le giovani donne di solito lavoravano in comunità isolate. Molti vivevano in cottage contadini di anni senza acqua corrente, elettricità o gas. L'inverno, in particolare, potrebbe essere difficile soprattutto perché le donne hanno dovuto rompere il terreno a mano pronto per la semina. Tuttavia, molte donne hanno mangiato bene poiché in campagna c'era un'abbondanza di animali selvatici: coniglio, lepre, fagiano e pernici. Sono stati pagati 32 scellini a settimana - circa £ 1,60.

Il poster di reclutamento per l'ATS bandito da Churchill

L'aeronautica ausiliaria femminile:

Le donne che si unirono alla Royal Air Force erano nell'Aeronautica ausiliaria femminile (WAAF). Hanno fatto lo stesso dell'ATS (cucina, lavoro ecc.) Ma le opportunità erano lì per un lavoro leggermente più eccitante. Alcuni hanno dovuto lavorare su Spitfires. Altri furono usati nelle nuove stazioni radar usate per tracciare le formazioni di bombardieri nemici in arrivo. Questi siti radar erano di solito il primo obiettivo per i bombardieri subacquei Stuka, quindi un posto in una di queste stazioni radar poteva essere molto pericoloso. Tuttavia, le donne di queste unità dovevano essere le prime orecchie e gli occhi della RAF durante la battaglia della Gran Bretagna. Per tutto ciò, alle donne non è stato permesso di allenarsi come piloti di aerei da guerra. Alcuni erano membri dell'Air Transport Ausiliare (ATA) che trasportava aerei RAF da una fabbrica alla base di uno squadrone da combattimento. C'erano 120 donne in questa unità su 820 piloti in totale. Le donne hanno avuto meno incidenti rispetto ai piloti di sesso maschile, ma non sono state ben accette come ha chiarito l'editore della rivista "Aereo": loro (donne ATA) "non hanno l'intelligenza per pulire correttamente il pavimento di un ospedale". Lui, C.G. Gray, ha affermato di essere una "minaccia" durante il volo.

Agenti segreti:

Le donne venivano anche usate come agenti segreti. Erano membri della SOE (Special Operations Executive) e di solito venivano paracadutati nella Francia occupata o sbarcavano su speciali aerei Lysander. Il loro lavoro era eccezionalmente pericoloso poiché una sola scivolata poteva portare alla cattura, alla tortura e alla morte. Il loro lavoro era scoprire tutto ciò che potevano per sostenere gli Alleati per gli sbarchi previsti in Normandia nel giugno del 1944. Le più famose donne membri della SOE erano Violette Szabo e Odette Churchill. Entrambi hanno ricevuto la George Cross per il lavoro svolto: la George Cross è il premio più coraggioso che un civile possa ottenere. Entrambi furono catturati e torturati. Violette Szabo fu assassinata dalla Gestapo mentre Odette Churchill sopravvisse alla guerra.

Divertimento:

Anche le donne erano estremamente importanti nell'intrattenimento. Le due intrattenitrici più famose durante la guerra furono Vera Lynn (ora Dame Vera Lynn) e Gracie Fields. Il canto di Vera Lynn ("Ci saranno uccelli blu sopra le Bianche scogliere di Dover" e "Ci rivedremo, non sappiamo dove, non sappiamo quando") ha portato grande felicità a molti in Gran Bretagna. Era conosciuta come "Forces Sweetheart". Gracie Fields era un altro favorito con le forze.

1945:

La guerra in Europa terminò nel maggio del 1945. A quel tempo c'erano 460.000 donne nell'esercito e oltre 6,5 milioni nel lavoro di guerra civile. Senza il loro contributo, il nostro sforzo bellico sarebbe stato gravemente indebolito ed è probabile che non saremmo stati in grado di combattere al massimo delle nostre forze senza il contributo delle donne. Ironia della sorte, nella Germania nazista, Hitler aveva proibito alle donne tedesche di lavorare nelle fabbriche di armi tedesche poiché sentiva che il posto di una donna era a casa. Il suo consigliere di settore più anziano, Albert Speer, supplicò Hitler di lasciargli usare le lavoratrici tedesche, ma fino alla fine Hitler rifiutò. Hitler era contento che le donne straniere catturate lavorassero come schiave nelle sue fabbriche di guerra ma non tedesche. Molti di questi schiavi, maschi e femmine, hanno deliberatamente sabotato il lavoro che hanno svolto - così a modo loro hanno aiutato lo sforzo bellico degli Alleati.

Post correlati

  • Servizio navale reale delle donne

    A causa della pericolosa situazione che si stava sviluppando in Europa, il Royal Naval Service (WRNS) delle donne fu riformato nel 1939. Pochi posti erano ...

  • Donne al lavoro nella Germania nazista

    Il partito nazista e Adolf Hitler in particolare hanno respinto la convinzione che il posto di una donna fosse nella casa. L'ideale nazista era che un ...

  • Donne nel 1900

    Donne nel 1900 Nonostante le attività delle suffragette e il sostegno del partito laburista e di alcuni membri del partito liberale, le donne continuano ...

Guarda il video: Correva l'anno - La Seconda Guerra Mondiale - La guerra e le donne 1 (Settembre 2020).