Popoli, Nazioni, Eventi

Pierre Bourdieu

Pierre Bourdieu

Pierre Bourdieu ha sviluppato la teoria della deprivazione culturale. Questa teoria implica che le culture di classe superiore sono migliori rispetto alle culture della classe operaia. A causa di questa superiorità percepita, le persone delle classi medie e superiori credono che le persone che sono della classe lavoratrice siano le stesse responsabili del fallimento dei loro figli nell'istruzione. Bourdieu credeva anche che Marx influenzasse il capitale culturale. Bourdieu ritiene inoltre che le persone non debbano presumere che la classe superiore sia migliore della classe operaia. Bourdieu sostiene che il fallimento della classe lavoratrice nelle scuole, se misurato dal successo degli esami, è colpa del sistema educativo, non della cultura della classe lavoratrice.

Riproduzione culturale - il ruolo principale del sistema educativo, secondo Bourdieu, è la riproduzione culturale. Questa è la riproduzione della cultura delle classi dominanti. Questi gruppi hanno il potere di imporre significati e di imporli come legittimi. Sono in grado di definire la propria cultura come degna di essere cercata e posseduta e di stabilirla come base per la conoscenza del sistema educativo. Tuttavia, non c'è modo di dimostrare che siano migliori o peggiori di altre sottoculture nella società.

Bourdieu si riferisce al possesso della cultura dominante come capitale culturale perché con il sistema educativo può essere tradotto in ricchezza e potere. Il capitale culturale non è distribuito uniformemente in tutta la struttura della classe, e ciò spiega in gran parte le differenze di classe nel rendimento scolastico. Le persone che hanno un background di classe superiore hanno un vantaggio incorporato perché sono state socializzate in quella cultura dominante. Bourdieu afferma che il successo nella vita dipende dai risultati precedenti nella vita, ad es. le scuole elementari sono state il momento migliore per avere successo. I bambini delle classi dominanti hanno interiorizzato queste abilità e conoscenze durante i loro anni junior. Il conseguimento educativo dei gruppi sociali è quindi direttamente correlato alla quantità di capitale culturale che possiedono. Pertanto, gli studenti della classe media hanno percentuali di successo più elevate rispetto agli studenti della classe operaia perché la sottocultura della classe media è più vicina alla cultura dominante.

Bourdieu è piuttosto vago quando tenta di individuare le abilità e le conoscenze necessarie per il successo educativo. Basa i suoi studi sullo stile che i bambini si presentano piuttosto sul contenuto. Ha suggerito che il modo in cui uno studente si presenta conta più del reale contenuto scolastico del loro lavoro. Sostiene che "nei voti gratificanti, gli insegnanti sono fortemente influenzati dalle sfumature immateriali di maniere e stili". Ciò significa che è più probabile che tu abbia successo, perché sei più vicino alla classe dominante. L'enfasi sullo stile discrimina gli alunni della classe operaia in 2 modi:

i) Poiché il loro stile si discosta da quello della cultura dominante, il loro lavoro è penalizzato.

ii) Non sono in grado di cogliere la gamma di significati che sono incorporati nella grammatica, nell'accento, nel tono, nella consegna degli insegnanti. Poiché gli insegnanti usano il "linguaggio borghese", al contrario del "linguaggio comune", gli alunni della classe operaia hanno un ostacolo intrinseco all'apprendimento nelle scuole.

L'habitus: si riferisce allo stile di vita, ai valori, alle disposizioni e alle aspettative di particolari gruppi sociali. Un habitus particolare si sviluppa attraverso l'esperienza. Gli individui imparano nel modo migliore da ciò che vedono nella vita e da come aspettarsi la vita. Poiché diversi gruppi sociali hanno diverse possibilità ed esperienze nella vita, l'habitus di ciascun gruppo sarà diverso. Le persone controllano i valori ma non sono, in totale, prigionieri dell'habitus. Sono liberi di agire e scegliere cosa fare, ma questo li porterà a fare determinate scelte come il comportamento. Il punto di vista di Bourdieu afferma che “l'individuo deve reagire in particolari eventi, molti dei quali sono nuovi, ma tendono a farlo in termini di comportamento che sono giunti a vedere come comportamenti ragionevoli, di buon senso. Ciò significa che l'habitus è una capacità infinita di generazione del prodotto. Ciò include l'idea di pensiero, percezioni, espressioni e azioni, i cui limiti sono stabiliti dalle condizioni situate storicamente e socialmente dei suoi prodotti. Gusto, classe ed educazione.

Bourdieu utilizza un sondaggio per il suo studio; afferma che il gusto delle persone è legato sia all'educazione che all'educazione. Il gusto potrebbe includere arte, film, musica e cibo. Afferma di dimostrare che esiste una relazione molto stretta che collega le pratiche culturali al capitale educativo e secondario, all'origine sociale. Gusti diversi sono associati a classi diverse e fazioni di classe hanno diversi livelli di prestigio Il gusto legittimo ha il più grande prestigio e comprende musica classica seria e arte raffinata. Secondo Bourdieu, il sistema educativo attribuisce il massimo valore al gusto legittimo e le persone trovano più facile avere successo nel sistema educativo e probabilmente vi rimarranno più a lungo. Una volta acquisita una certa quantità di gusto legittimo attraverso l'educazione e l'educazione, allora puoi iniziare a coltivare il tuo. Tuttavia, il buon gusto da solo non garantisce un lavoro ben retribuito, ma in alcuni casi aiuta.

La funzione sociale dell'eliminazione - Bourdieu afferma che un ruolo importante del sistema educativo è la funzione sociale dell'eliminazione. Ciò comporta l'eliminazione dei membri della classe operaia da livelli di istruzione superiore. Si realizza in due modi: con il fallimento dell'esame e con l'autoeliminazione.

Gli studenti della classe operaia sanno già cosa devono fare a scuola. Sanno che se lavorano con ragazzi della classe operaia, non hanno grandi possibilità di successo.

Per concludere, Bourdieu afferma che il ruolo dell'educazione nella società è il contributo che dà alla riproduzione sociale. La disuguaglianza sociale è riprodotta nel sistema educativo e di conseguenza è legittima. Il sistema educativo aiuta a mantenere il dominio della classe.

Per gentile concessione di Lee Bryant, direttore della sesta forma, scuola anglo-europea, Ingatestone, Essex

Post correlati

  • Capitale culturale

    La teoria della deprivazione culturale implica che la classe superiore sta meglio in tutte le aree rispetto alla classe operaia e questo è soprattutto ...

Guarda il video: Pierre Bourdieu - Parte I la vita, la teoria della distinzione 1 (Settembre 2020).