Magna Carta


Re Giovanni firma la Magna Carta

La Magna Carta fu firmata nel giugno 1215 tra i baroni dell'Inghilterra medievale e il re Giovanni. "Magna Carta" è latino e significa "Ottima Carta". La Magna Carta era uno dei documenti più importanti dell'Inghilterra medievale.


Fu firmato (dal sigillo reale) tra i baroni feudali e il re Giovanni a Runnymede vicino al Castello di Windsor. Il documento era una serie di promesse scritte tra il re e i suoi sudditi secondo cui lui, il re, avrebbe governato l'Inghilterra e avrebbe avuto a che fare con il suo popolo secondo le usanze della legge feudale. La Magna Carta fu un tentativo da parte dei baroni di fermare un re - in questo caso Giovanni - abusare del suo potere con la sofferenza del popolo inglese.

Perché un re - che doveva essere tutto potente nel suo stesso paese - avrebbe accettato le richieste dei baroni che dovevano essere al di sotto di lui nell'autorità?

L'Inghilterra possedeva da alcuni anni terreni in Francia. I baroni avevano fornito al re denaro e uomini per difendere questo territorio. Tradizionalmente, il re aveva sempre consultato i baroni prima di aumentare le tasse (poiché dovevano riscuoterlo) e chiedere più uomini per il servizio militare (poiché dovevano fornire gli uomini). Tutto ciò faceva parte del sistema feudale.

Finché i re inglesi ebbero militarmente successo all'estero, i rapporti con i baroni furono buoni. Ma John non ebbe molto successo nelle sue campagne militari all'estero. Le sue continue richieste di più soldi e gli uomini hanno fatto arrabbiare i baroni. Nel 1204, John aveva perso la terra nel nord della Francia. In risposta a ciò, John introdusse tasse elevate senza chiedere ai baroni. Questo era contro la legge feudale e accettava l'usanza.

John ha commesso errori anche in altre aree. Ha fatto arrabbiare la Chiesa cattolica romana. Il papa, seccato dal comportamento di Giovanni, vietò tutti i servizi religiosi in Inghilterra nel 1207. La religione e la paura dell'inferno erano molto importanti per il popolo, compresi i baroni. La Chiesa cattolica ha insegnato alle persone che avrebbero potuto ottenere l'ingresso in Paradiso solo se la Chiesa cattolica avesse creduto di essere abbastanza brava da arrivarci. Come potrebbero mostrare la loro bontà e il loro amore per Dio se le chiese fossero chiuse? Ancora peggio per Giovanni fu il fatto che il papa lo scomunicò nel 1209. Ciò significava che Giovanni non avrebbe mai potuto andare in Paradiso fino a quando il papa non avesse ritirato la scomunica. Di fronte a questo, Giovanni scese e accettò il potere della Chiesa cattolica, dando loro molti privilegi nel 1214.

Il 1214 fu un anno disastroso per Giovanni per un'altra ragione. Ancora una volta, ha subito una sconfitta militare nel tentativo di recuperare il suo territorio nel nord della Francia. È tornato a Londra chiedendo più soldi dalle tasse. Questa volta i baroni non erano disposti ad ascoltare. Si ribellarono contro il suo potere. I baroni catturarono Londra. Tuttavia, non sconfissero del tutto John e, nella primavera del 1215, entrambe le parti furono disposte a discutere di questioni. Il risultato fu la Magna Carta.




Cosa ha portato la Magna Carta?

Tutte le 63 clausole del documento sono disponibili qui.

Il documento può essere diviso in sezioni:

Le prime clausole riguardano la posizione della Chiesa cattolica in Inghilterra.

Quelli che seguono affermano che Giovanni sarà meno duro con i baroni.

Molte delle clausole riguardano il sistema legale inglese.

Magna Carta ha promesso leggi che erano buone ed eque. Afferma che tutti dovrebbero avere accesso ai tribunali e che costi e denaro non dovrebbero costituire un problema se qualcuno volesse presentare un problema ai tribunali.

Afferma inoltre che nessun uomo libero (cioè una persona che non era un servo) sarà imprigionato o punito senza prima aver attraversato il sistema legale adeguato. Negli anni futuri la parola "freeman" è stata sostituita da "nessuno" per includere tutti.

Le ultime sezioni trattano di come far rispettare la Magna Carta in Inghilterra. A venticinque baroni fu data la responsabilità di assicurarsi che il re eseguisse quanto dichiarato nella Magna Carta - il documento afferma chiaramente che avrebbero potuto usare la forza se avessero ritenuto necessario. Per dare un impatto alla Magna Carta, il sigillo reale di re Giovanni fu messo su di esso per mostrare alla gente che aveva il suo sostegno reale. Questo è il più grande sigillo rosso nella parte inferiore della Magna Carta sopra. Nel dettaglio sembrava così:

Sigillo reale di re Giovanni

Guarda il video: WEDNESDAY . DEC. 18,2019 MAGNA CARTA RACING GUIDE (Ottobre 2020).