Inoltre

Gli spartachisti

Gli spartachisti

Gli Spartacisti, guidati da Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht, erano un gruppo di socialisti radicali che trovarono "fama" nei primi mesi dopo l'armistizio di novembre, quando la Germania conobbe la sua cosiddetta "Rivoluzione". Gli Spartacisti prendono il nome da Spartaco che guidò una rivolta da parte degli schiavi contro la potenza dei romani nel 73 a.C.

Gli Spartacisti furono in realtà fondati nell'estate del 1915, quando sia il Lussemburgo che Liebknecht lasciarono l'SDP a causa del sostegno del partito alla partecipazione della Germania alla prima guerra mondiale. La filosofia politica degli Spartacisti fu determinata da Rosa Luxemburg che scrisse il "Opuscolo Junius" mentre scontava una pena detentiva in Germania.

Nel dicembre del 1918, alcuni spartacisti - tra cui il Lussemburgo e Liebknecht - fondarono il Partito comunista tedesco. Il Lussemburgo aveva scritto numerosi opuscoli su Lenin e su come la sua leadership della rivoluzione russa avrebbe avuto un così grande valore per la Russia.

Mentre la sua filosofia politica avrebbe potuto meritare tali opuscoli, molti tedeschi (ed europei in generale) erano terrorizzati dalla "peste rossa" in Russia e l'adozione del nome "comunista" era irta di pericoli. Molti soldati erano tornati dai fronti di guerra massicciamente disillusi dal governo tedesco e fortemente sospettosi di tutto ciò che sapeva di credenze politiche di sinistra. Molti di coloro che avevano lasciato l'esercito tedesco si unirono all'ala destra del Corpo libero (Freikorps). Questi sarebbero stati uomini induriti dalla battaglia che erano stati sottoposti alla disciplina militare.

I Freikorps di pattuglia a Berlino

Nel gennaio del 1919, i comunisti insorsero in rivolta a Berlino. In tutti i sensi è stato un gesto inutile contro il governo. Ebert ritirò il suo governo alla sicurezza di Weimar e permise ai Freikorps e ai resti dell'esercito regolare di riportare la pace e la stabilità a Berlino. Nessuna pietà fu mostrata agli Spartacisti / Comunisti i cui capi furono assassinati dopo essere stati arrestati. Il Freikorps era meglio organizzato e armato - avevano anche un background militare. La maggior parte degli spartacisti erano civili. Nessuno dubitava di chi avrebbe vinto.

I comunisti difendono la loro posizione a Berlino.

Con la morte di Liebknecht e del Lussemburgo, il partito cadde in disordine temporaneo sebbene il Partito Comunista acquisì forza negli anni '20 sotto la guida di Thurman. Nelle elezioni del 1919 i comunisti non ottennero nessun parlamentare nel Reichstag. Nel 1920 ne ottennero 4; nel 1924 ottennero 62; nel 1924 45 MP e nel 1928, 54 MP. In ognuna di queste elezioni hanno fatto meglio dei nazisti. Nel 1928, gli Spartacisti / Comunisti erano diventati un partito politico di minoranza in buona fede.

Guarda il video: La rivolta spartachista (Settembre 2020).