Podcast storici

Classe sociale e scuole

Classe sociale e scuole

Istruzione, risultati scolastici / insuccessi, scuole e classe sono stati un argomento comune per la recente ricerca sociologica. Nel gennaio 2008 una ricerca della BBC ha dimostrato che:

I ragazzi bianchi della classe operaia stavano fallendo nelle scuole; I dati GCSE sugli alunni che ricevono i pasti scolastici gratuiti rilasciati dal governo mostrano che solo il 15% dei ragazzi bianchi della classe operaia in Inghilterra ha ottenuto cinque buoni GCSE tra cui matematica e inglese l'anno scorso; tra i ragazzi bianchi delle case più ricche - il 45% ha raggiunto quel livello di qualifica; gli alunni più poveri provenienti da contesti indiani e cinesi sono andati molto meglio - con il 36% e il 52% che hanno raggiunto quel grado rispettivamente; i ministri affermano di ridurre il divario tra alunni ricchi e poveri.

Nel 2008 la media nazionale per tutti gli alunni in Inghilterra che hanno raggiunto cinque buoni GCSE tra cui inglese e matematica (da A * a C) era del 46% l'anno scorso. David Laws, portavoce dell'istruzione dei Democratici Liberali prima del governo di coalizione del 2010, ha dichiarato:

“Dovremmo vergognarci di vivere in un paese in cui esiste un divario così grande tra bambini ricchi e poveri. Avere l'85% dei ragazzi bianchi di famiglie povere che non riescono a raggiungere cinque buoni GCSE tra cui inglese e matematica è davvero scioccante. Il governo non è riuscito ad affrontare l'abisso che esiste tra le opportunità della maggior parte dei più poveri e ricchi della nostra società. Abbiamo bisogno di un massiccio aumento mirato dei finanziamenti per i giovani indigenti, per consentire più corsi di recupero e un sostegno aggiuntivo per dare a ogni bambino la possibilità ”.

Come ha dichiarato all'epoca il portavoce dell'opposizione per l'istruzione (e ora segretario di stato per l'educazione) Michael Gove:

“L'incapacità del governo (laburista) di migliorare gli standard nell'istruzione ha colpito i più poveri. Abbiamo bisogno di un sistema scolastico che consenta ai bambini intelligenti di avere successo indipendentemente dal loro background economico. Colmare il divario raggiunto nell'istruzione rimane una priorità assoluta e abbiamo compiuto incoraggianti progressi recenti. "

Jim Knight, ministro delle scuole di Labour nel gennaio 2008, ha dichiarato:

“Possiamo raggiungere questo obiettivo solo concentrandoci sulle basi come far leggere a tutti i bambini dopo due anni di scuola elementare. Invece, abbiamo ancora un sistema in cui il divario tra alunni ricchi e poveri aumenta man mano che progrediscono nelle loro carriere scolastiche. Colmare il divario raggiunto nell'istruzione rimane una priorità assoluta e abbiamo compiuto incoraggianti progressi recenti. Ci sono state buone notizie sui nostri sforzi per affrontare la mobilità sociale, con gli alunni ammissibili a pasti scolastici gratuiti che migliorano più velocemente della media. Tra il 2003 e il 2007, gli alunni ammissibili a pasti scolastici gratuiti che hanno conseguito 5 buoni GCSE sono aumentati di 11,1 punti percentuali dal 24,4% al 35,5%. Per gli alunni delle scuole non libere, l'aumento è stato di 7,6 punti percentuali, passando dal 55,2% al 62,8%. Accanto agli alunni durante i pasti scolastici gratuiti, anche i gruppi precedentemente svantaggiati stanno facendo meglio. Negli ultimi quattro anni, gli alunni neri hanno fatto il miglioramento più grande, quasi il doppio della media nazionale. "

Knight ha affermato che sono state introdotte politiche per cercare di aiutare i ragazzi che non raggiungono i traguardi.

Tuttavia, la ricerca indica che i bambini poveri e intelligenti "scivolano indietro". La mobilità sociale si è stabilizzata ma non migliorata, suggerisce la ricerca. Bambini intelligenti provenienti da famiglie povere si trovano ad essere sorpassati da bambini meno brillanti di case benestanti. I risultati fanno parte di uno studio per il Sutton Trust che afferma che la mobilità sociale nel Regno Unito non è migliorata dal 1970. Dice che i bambini ricchi stanno raggiungendo coetanei più poveri nei test di sviluppo tra i tre e i cinque anni e li supereranno all'età di sette anni. Il governo afferma che è troppo presto per dire cosa accadrà ai giovani su cui si concentra la relazione dell'ente benefico. I ricercatori della London School of Economics e dell'Università del Surrey hanno esaminato lo sviluppo dei bambini nati nel 2000 e nel 2001 per vedere se il loro sviluppo fosse influenzato dal reddito. Hanno esaminato studi di prova su bambini di varie fasce di reddito all'età di tre e cinque anni.

Il rapporto afferma: "I bambini nel quinto più povero delle famiglie, ma nel gruppo più brillante, passano dall'88 ° percentile ai test cognitivi all'età di tre anni al 65 ° percentile all'età di cinque anni". Nel frattempo, quelli delle famiglie più ricche che erano tra i meno capaci a tre anni passò dal 15 ° percentile al 45 ° percentile all'età di cinque anni. Gli autori del rapporto, il dott. Jo Blanden e il professor Stephen Machin concludono: "Se questa tendenza dovesse continuare, i bambini di origini benestanti supererebbero probabilmente i bambini più poveri nei punteggi dei test all'età di sette anni". Hanno anche affermato che nel 2002 il 44% dei giovani provenienti dal 20% delle famiglie più ricche ha ottenuto la laurea, solo il 10% dal 20% più povero.

Il rapporto conclude: “Il background dei genitori continua a esercitare un'influenza significativa sul progresso accademico delle ultime generazioni di bambini. "Stanno emergendo forti disuguaglianze per i bambini di oggi nei primi punteggi dei test cognitivi - rispecchiando le lacune esistenti e ampliate con l'età per i bambini nati 30 anni prima." Lee Elliott-Major, del Sutton Trust, afferma che l'ambiente in cui cresce un bambino è tutto-importante. “Il background dei genitori è così dominante in termini di previsione e influenza delle prospettive future delle persone. Riguarda le aspirazioni generali, essere in un ambiente che è favorevole a parlare di molte cose diverse, è quel tipo di cose molto ampie. "

Il Sutton Trust ha anche studiato le lacune della povertà. Lo studio conclude inoltre che un restringimento della mobilità sociale osservato negli anni '70 e '80 si è ora stabilizzato. Tuttavia, il rapporto afferma che il Regno Unito rimane uno dei peggiori tra i paesi sviluppati per la mobilità sociale, insieme agli Stati Uniti.

Beverley Hughes, deputato laburista e ministro dei bambini nel gennaio 2008, ha dichiarato della relazione del Sutton Trust: “Mentre guardiamo al futuro, speriamo di vedere più prove delle nostre riforme che fanno davvero la differenza nella vita delle persone. Questa nuova ricerca si basa sulla coorte Millennium nata nel 2000-01. È troppo presto per dire cosa accadrà a quei giovani nel corso della loro vita. Quei bambini devono ancora entrare nelle fasi chiave 2, 3 e 4, dove gli standard generali continuano ad aumentare e le lacune di povertà si sono ridotte dal 2003. ”

Per gentile concessione di Lee Bryant, direttore della sesta forma, scuola anglo-europea, Ingatestone, Essex

Guarda il video: Autismo a scuola: cosa fare in classe. Webinar con Dario Ianes (Settembre 2020).