Podcast storici

Cibo e bevande nell'Inghilterra medievale

Cibo e bevande nell'Inghilterra medievale

La maggior parte delle persone nell'Inghilterra medievale ha dovuto preparare il proprio cibo. Furono trovati negozi di alimentari nelle città, ma la maggior parte delle persone erano contadini che vivevano in villaggi dove non esistevano. Nell'Inghilterra medievale tu, se un abitante del villaggio, fornivi te stesso e coltivare il tuo cibo era uno stile di vita dettato dal lavoro che doveva essere svolto durante l'anno agricolo. Avevi bisogno di una buona scorta di cibi e bevande. Bere avrebbe dovuto significare acqua libera dai fiumi, ma di solito era troppo sporca per essere bevuta.

La maggior parte delle persone nell'Inghilterra medievale mangiava pane. La gente preferiva il pane bianco a base di farina di grano. Tuttavia, solo i contadini e i signori più ricchi dei villaggi erano in grado di coltivare il grano necessario per produrre il pane bianco. Il grano poteva essere coltivato solo nel terreno che aveva ricevuto generose quantità di letame, quindi i contadini di solito coltivavano segale e orzo.

La segale e l'orzo producevano un pane scuro e pesante. Il pane Maslin era fatto da una miscela di farina di segale e grano. Dopo un raccolto scarso, quando il grano era scarso, le persone furono costrette a includere fagioli, piselli e persino ghiande nel loro pane.

Signori del maniero, non permettevano ai contadini della sua terra di cuocere il pane nelle proprie case. Tutti i contadini dovevano pagare per usare il forno del signore.

Oltre al pane, la gente dell'Inghilterra medievale mangiava molto pottage. Questa è una specie di minestrone a base di avena. Le persone hanno creato diversi tipi di pottage. A volte aggiungevano fagioli e piselli. In altre occasioni hanno usato altre verdure come rape e pastinache. Il porcile da porro era particolarmente popolare, ma le colture utilizzate dipendevano da ciò che un contadino era cresciuto nel cortile vicino alla sua casa.

I contadini si affidavano principalmente ai maiali per la loro fornitura regolare di carne. Dato che i maiali erano in grado di trovare il proprio cibo in estate e in inverno, potevano essere macellati durante tutto l'anno. I maiali mangiavano ghiande e poiché erano liberi da boschi e foreste, i maiali erano anche economici da mantenere.

Anche i contadini mangiavano montone. Questo viene dalle pecore. Ma le pecore e gli agnelli erano creature piccole e magre e la loro carne non era molto apprezzata. Le persone hanno anche usato il sangue dell'animale macellato per preparare un piatto chiamato budino nero (sangue, latte, grasso animale, cipolle e farina d'avena).

Animali come cervi, cinghiali, lepri e conigli vivevano nei boschi che circondavano la maggior parte dei villaggi. Questi animali erano di proprietà del signore e agli abitanti del villaggio non era permesso cacciarli. Se lo hai fatto e sei stato beccato a uccidere questi animali, hai dovuto essere punito con le mani tagliate. Tuttavia, molti villaggi ottennero il permesso dal loro signore di cacciare animali come ricci e scoiattoli.

I signori potrebbero anche concedere il permesso alle persone nel suo villaggio di catturare il dace, il temolo e il gudgeon dal fiume locale. La maggior parte dei villaggi sono stati costruiti vicino a un fiume, quindi potrebbero essere una buona fonte di cibo anche se piccoli. Trota e salmone erano solo per il signore. Molti signori tenevano nelle loro tenute un grande stagno pieno di grandi pesci. Se un contadino fosse sorpreso a derubarlo, avrebbe subito una punizione molto severa.

Gli abitanti del villaggio hanno bevuto acqua e latte. L'acqua di un fiume era sgradevole da bere e il latte non rimase fresco a lungo. La bevanda principale in un villaggio medievale era la birra. È stato difficile produrre birra e il processo ha richiesto tempo. Di solito gli abitanti del villaggio usavano l'orzo. Questo ha dovuto essere immerso per diversi giorni in acqua e quindi accuratamente germinato per creare malto. Dopo che il malto è stato essiccato e macinato, il birraio lo ha aggiunto all'acqua calda per la fermentazione.

Alle persone nella maggior parte dei villaggi non era permesso vendere la loro birra a meno che non avessero il permesso del loro signore. Per ottenere il permesso di vendere birra in una fiera, ad esempio, era necessaria una licenza che doveva essere pagata.

Il cibo per i ricchi e i poveri variava enormemente, come ci si aspetterebbe.

Pasto

Signore

Contadino

Prima colazione

Questo è stato mangiato tra le 6 e le 7 del mattino. Fu una faccenda piacevole. Un signore potrebbe avere pane bianco; tre piatti di carne; tre piatti di pesce (più pesce nel giorno di un santo) e vino o birra da bere.Questo è stato mangiato all'alba. Consisterebbe in pane nero (probabilmente fatto di segale) con birra da bere.

Cena

Questo è stato mangiato tra le 11 del mattino e le 2 del pomeriggio. Un signore di solito avrebbe tre corsi ma ogni corso potrebbe contenere da quattro a sei corsi! Ci sarebbero carne e pesce in offerta con vino e birra. È probabile che solo le piccole parti di ogni piatto siano state mangiate con il resto destinato a essere gettato via - anche se gli operai e i servitori della cucina del signore potrebbero essere in grado di aiutare se stessi se il signore non stesse guardando!Questo era quello che noi chiameremmo un "pranzo da contadino" poiché veniva consumato nei campi dove lavorava il contadino. Avrebbe avuto pane nero e formaggio. Se fosse fortunato, potrebbe avere un po 'di carne. Avrebbe portato una boccetta di birra da bere. Avrebbe consumato questo pasto tra le 11 e le 12.

Cena

Questo è stato mangiato tra le 6 e le 7 di sera. Sarebbe molto simile alla cena ma con piatti leggermente più insoliti come la torta di piccione, la beccaccia e lo storione. Sarebbero inoltre disponibili vino e birra.Questo sarebbe mangiato verso il tramonto, quindi potrebbe variare con le stagioni. Il pasto principale era il pottage di verdure. Ancora una volta, se la famiglia fosse fortunata, ci potrebbe essere un po 'di carne o pesce da aggirare. Il pane sarebbe disponibile e birra.