Corso di storia

Divieto e gangster

Divieto e gangster

Il proibizionismo e i gangster sono parte integrante della storia americana negli anni '20. L'America conobbe l'età del jazz e i giovani che formarono la base della fama di questo periodo volevano l'alcool.

Il 18 ° emendamento aveva vietato la vendita, il trasporto e la fabbricazione di alcolici in America. Ma per alcuni era chiaro che milioni non volevano questa legge né la rispettavano. C'era ovviamente un enorme mercato per quello che negli anni 1920 era un prodotto illegale. Furono i gangster a dominare varie città a fornire questo prodotto. Ogni grande città aveva il suo elemento gangster ma la più famosa era Chicago con Al Capone.

Al Capone

Capone era "Nemico pubblico numero 1". Si era trasferito a Chicago nel 1920, dove ha lavorato per Johnny Torrio, il personaggio principale della città negli inferi. A Capone fu affidato il compito di intimidire i rivali di Torrio all'interno della città in modo che si arrendessero e consegnassero a Torrio il loro territorio. Capone dovette anche convincere gli operatori di talkeasy ad acquistare alcolici illegali da Torrio.

Capone è stato molto bravo in quello che ha fatto. nel 1925, Torrio fu quasi ucciso da una banda rivale e decise di uscire dal mondo criminale mentre era ancora vivo. Torrio consegnò a Capone i suoi "affari".

Nel giro di 2 anni, Capone guadagnava 60 milioni di dollari all'anno dalle sole vendite di alcolici. Altre racchette gli hanno fatto guadagnare 45 milioni di dollari in più all'anno.

Capone riuscì a corrompere sia la polizia che gli importanti politici di Chicago. Ha speso $ 75 milioni in tali iniziative, ma lo ha considerato un buon investimento della sua enorme fortuna. I suoi criminali armati pattugliavano le cabine elettorali per garantire che i politici di Capone fossero rimessi in carica. Il sindaco della città dopo il 1927 fu Big Bill Thompson, uno degli uomini di Capone. Disse Thompson

"Non riapriremo solo i posti chiusi da queste persone, ma ne apriremo 10.000 nuovi (speakeasies).

Nonostante tutto il suo potere, Capone aveva ancora nemici di altre bande sopravvissute in città. Guidava dappertutto in una limousine armata e ovunque andasse, così facevano le sue guardie del corpo armate. La violenza era un evento quotidiano a Chicago. 227 gangster furono uccisi nell'arco di 4 anni e il giorno di San Valentino del 1929, 7 membri della banda di O'Banion furono uccisi da gangster vestiti da poliziotti.

Nel 1931, la legge finalmente raggiunse Capone e fu accusato di evasione fiscale. Ha 11 anni in prigione. In prigione, la sua salute andò e quando fu rilasciato, si ritirò nella sua dimora in Florida non più l'uomo temuto che era dal 1925 al 1931.

Guarda il video: The godfather e la trilogia dei cocktails criminali! I gangster e gli affari con lalcol (Settembre 2020).