Corso di storia

Opposizione al New Deal

Opposizione al New Deal

Nonostante tutto il merito che Roosevelt ha ricevuto per il successo (o meno) del New Deal, in America c'è stata un'opposizione sia a ciò che stava facendo riguardo alle sue politiche economiche per combattere la disoccupazione sia alle convinzioni che percepiva di avere .

Sebbene Roosevelt abbia avuto un enorme successo nelle elezioni del 1936, 1940 e 1944, questo successo è in qualche modo mascherato dalla struttura delle elezioni americane in base alla quale un candidato presidenziale può vincere uno stato con la nuda maggioranza dei voti ma vincere tutti quelli che vengono chiamati seggi del Collegio elettorale per quello stato. Una volta che un candidato alla presidenza ha la maggioranza dei seggi del collegio elettorale per gli Stati che hanno annunciato il loro risultato elettorale, vincono le elezioni e qualsiasi stato che deve ancora annunciare i suoi risultati lo fa per passare attraverso le formalità.

La stessa classe sociale di Roosevelt era inorridita dalle azioni del presidente. Il presidente era nato in una famiglia privilegiata che viveva un ricco stile di vita sulla costa orientale dell'America - Roosevelt era nato a Hyde Park nello Stato di New York e aveva trascorso le sue vacanze estive a Campobello Island dove la famiglia aveva una casa per le vacanze estive .

Per finanziare il suo primo New Deal, Roosevelt aveva introdotto tasse più elevate per i ricchi. Sentivano che aveva tradito la sua classe e che era stato espulso dal suo club sociale per aver deluso il "suo popolo".

La risposta di Roosevelt era tipicamente schietta sostenendo che le politiche che stava perseguendo avrebbero calpestato le dita di pochi mentre la maggioranza ne ha tratto beneficio.

Anche il New Deal ha dovuto affrontare molte opposizioni da parte della Corte suprema.

La Corte Suprema prese la sua posizione dal punto di vista legale e nel 1935 dichiarò effettivamente illegale la National Recovery Administration (NRA).

L'anno seguente dichiarò incostituzionale l'Actantic Adjustment Act (AAA), eliminando così l'AAA. Il punto sollevato dalla Corte Suprema era che qualsiasi sforzo fatto per aiutare gli agricoltori ecc. Dovrebbe arrivare a livello statale e non federale e che queste parti del New Deal andavano contro i poteri conferiti agli Stati dalla Costituzione.

11 delle 16 leggi sull'alfabeto sono state decretate incostituzionali nei casi ascoltati dalla Corte Suprema. L'argomento della Corte Suprema era che Roosevelt aveva cercato di imporre il potere del governo federale ai governi statali - e questo era incostituzionale. Se uno stato riteneva che ci fosse una crisi nell'agricoltura, allora aveva il diritto di affrontare questa crisi come stabilito dalla Costituzione, ma il governo federale non aveva il diritto di imporre le sue decisioni agli Stati.

Alcuni politici hanno capito che il New Deal non era molto popolare tra tutti e che c'era la possibilità di ricavarne capitale politico. Il risultato elettorale del 1936 mostrò certamente che c'era un chilometraggio in un simile approccio.

L'avversario più famoso del New Deal era Huey Long, senatore della Louisiana. Ha criticato Roosevelt per non aver fatto abbastanza per i poveri. La sua alternativa al New Deal si chiamava "Condividi la nostra ricchezza". Secondo gli standard del tempo, Long era politicamente lasciato al centro e la sua impopolarità era tale che dovette circondarsi di una banda di "cieli" per proteggerlo - e per affrontare qualsiasi imbroglione che potesse incontrare in incontri pubblici.

A lungo ha promesso di confiscare qualsiasi fortuna personale oltre $ 3 milioni e che avrebbe usato questi soldi per dare a ogni famiglia in America tra $ 4000 a $ 5000 in modo che potessero comprare una casa e un'auto. Long ha anche promesso un salario minimo nazionale, pensioni di vecchiaia e cibo economico per i poveri. A lungo ha anche promesso di rendere tutta l'istruzione gratuita in America.

All'interno della Louisiana, Long gestiva essenzialmente lo stato. Gli avversari venivano opportunamente trattati; le elezioni locali furono fissate e la polizia fu corrotta. Nello stato era conosciuto come il "Kingfish“.

Tuttavia, aveva i suoi nemici e nel 1935 fu ucciso, ironicamente, da una delle sue guardie del corpo che sparò a un uomo che stava progettando di uccidere Long. Una pallottola sparata contro un aspirante assassino da una delle guardie del corpo, non raggiunse il bersaglio, rimbalzò su un muro del corridoio e colpì Long nello stomaco. Se i punti di vista di Long avrebbero avuto qualche appello agli elettori del 1936 (se avesse difeso la presidenza) non lo sapremo mai. In effetti, stava prendendo di mira l'unico gruppo, i poveri, il cui contributo alle elezioni è stato storicamente scarso. Coloro che aveva pianificato di attaccare finanziariamente, i migliori, votano storicamente di più alle elezioni, quindi è altamente improbabile che Long avrebbe battuto Roosevelt nelle elezioni del 1936.

Un altro oppositore vocale di Roosevelt era un prete cattolico chiamato Charles Coughlin. Ha istituito la National Union for Justice e ha usato il suo programma radiofonico settimanale per attaccare Roosevelt per essere "anti-Dio". Coughlin voleva che ai meno abbienti venisse pagato quello che descriveva come un "salario equo". Ha collaborato con Frances Townsend che si è anche opposto al New Deal. Townsend voleva che il governo federale concedesse a tutti i cittadini di età compresa tra 60 e oltre $ 200 al mese una tassa sulle vendite del 2%. Questi 2 uomini si allearono con Gerald Smith, successore di Huey Long, e tutti e tre pianificarono nel 1936 di sfruttare la forza elettorale dei meno abbienti in America.

Il risultato elettorale del 1936 mostrò che un numero considerevole di persone votò contro Roosevelt.

Nel novembre 1936, Roosevelt ottenne 27 milioni di voti mentre il suo avversario repubblicano, Alf Landon, ottenne 16 milioni di voti. Il sostegno di Landon rappresentava il 37% del numero totale di elettori. La vittoria di Roosevelt fu descritta come una frana, che fu in termini elettorali poiché perse solo gli stati del Vermont e del Maine, ma chiaramente 16 milioni di elettori non furono convinti dal New Deal. Queste elezioni ovviamente hanno avuto luogo dopo i "100 giorni" di quello che è stato il primo New Deal. Che oltre 1/3 degli elettori abbia votato contro Roosevelt dà qualche indicazione che non tutta l'America era dietro di lui.

Tuttavia, Roosevelt lo ha ignorato con il commento

"Tutti sono contro di me tranne l'elettore."

Post correlati

  • Corte Suprema

    La Corte Suprema in America si pronuncia su atti passati attraverso il sistema politico dal Congresso e dal Presidente. Il compito della Corte Suprema è di dichiarare se ...

  • Corte Suprema

    La Corte Suprema in America si pronuncia su atti passati attraverso il sistema politico dal Congresso e dal Presidente. Il compito della Corte Suprema è di dichiarare se ...

Guarda il video: Antonio Di Pietro: "Green New Deal? Non so una parola d'inglese ma è importante fare qualcosa . . (Settembre 2020).