Podcast storici

Wolsey e il divorzio

Wolsey e il divorzio


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La parte che il cardinale Wolsey ha svolto nelle procedure di divorzio riguardanti Enrico VIII e Caterina d'Aragona ha diviso gli storici. Ci sono poche prove conclusive che provano in un modo o nell'altro che Wolsey ha cercato di sabotare il desiderio di Henry di divorziare o che stava attivamente facendo una campagna per questo. Tuttavia, sembra esserci un accordo generale sul fatto che Wolsey non fosse contento dell'intera situazione di divorzio. Ciò avrebbe potuto essere ragioni sia religiose che pratiche.

Come cattolico romano, Wolsey sarebbe stato educato a sostenere l'intero concetto di matrimonio e famiglia. È quasi certo che ha evitato l'intera idea teorica del divorzio per questo motivo. Tuttavia, Wolsey era anche un uomo molto pratico e credeva che pochissimi in Inghilterra avrebbero tollerato l'umiliazione di Catherine in modo che Anne Boleyn sarebbe diventata regina. Wolsey temeva una sorta di disordine pubblico per la rimozione di una regina che molti in Inghilterra nutrivano grande affetto? Non vi sono dubbi sul fatto che Anne fosse a conoscenza dei sentimenti di Wolsey nei suoi confronti e Wolsey era certamente a conoscenza della sua ingerenza negli affari politici ancor prima di diventare regina. Wolsey aveva molto da perdere se Anne diventasse regina e molto da guadagnare se Catherine rimanesse regina. Catherine essenzialmente si tenne fuori dalla politica e questo andò bene per Wolsey. Se Anne fosse diventata la regina Wolsey avrebbe dovuto affrontare una perdita di potere e autorità - possedeva entrambi mentre Catherine era la regina.

Henry incolpò Wolsey per il rallentamento di tutti gli atti relativi al divorzio. Wolsey fu incolpato per i fallimenti che circondarono la visita in Inghilterra del cardinale Campeggio che fu inviato in Inghilterra dal papa per dare un contributo papale al procedimento. Un uomo che aveva enormi quantità di energia quando si trattava di aumentare la sua enorme ricchezza mancava molta della sua energia caratteristica quando si trattava di divorzio. Wolsey cambiò idea su chi avrebbe dovuto dire l'ultima parola nel procedimento. Inizialmente credeva che tutte le questioni potevano essere risolte in Inghilterra con un contributo papale, da cui la visita di Campeggio. Tuttavia, cambiò idea e dichiarò che solo il Papa poteva prendere una decisione definitiva. Questo è stato fatto per la sua convinzione che la questione fosse così importante da poter essere sanzionata solo in alto? O era perché Wolsey sapeva che l'intera burocrazia del Papato avrebbe ritardato e ritardato qualsiasi decisione e che di conseguenza Henry avrebbe perso interesse per Anne?

Quegli storici che credono che Wolsey abbia attivamente spinto per il divorzio affermano che Wolsey sapeva che il suo intero futuro dipendeva dal fatto che Henry avrebbe divorziato da Catherine e che avrebbe sposato Anne. Le lettere che Wolsey ha scritto ai suoi contatti nel Papato suggeriscono chiaramente che la questione dovrebbe essere trattata rapidamente. Tra il 1528 e il 1529 Wolsey inviò molte lettere in Vaticano. Pur non sostenendo il divorzio a livello personale, si sostiene che Wolsey abbia fatto tutto il possibile a livello professionale perché sapeva che la sua posizione era a rischio se non avesse ottenuto un risultato. Wolsey aveva trascorso molti anni a diventare il più potente non reale della terra e si era abituato ai molti lussi che aveva nella vita. Era davvero disposto a rinunciare a questi per la questione del divorzio?


Guarda il video: 22 Giugno: Santi Giovanni Fisher e Tommaso Moro Biografia dialogata di Cristian Messina (Potrebbe 2022).