Cronologia

Caterina d'Aragona

Caterina d'Aragona

Caterina d'Aragona nacque nel 1485 e morì nel 1536. Caterina nacque ad Aragona, in Spagna, ei suoi genitori erano il re Ferdinando d'Aragona e la regina Isabella di Castiglia. Era la prima moglie di Enrico VIII ed era divorziata in modo che Henry potesse sposare Anne Boleyn.

La Spagna e l'Inghilterra avevano una storia di povere relazioni diplomatiche ed era comune nel quindicesimo secolo (e altri) che i membri di una famiglia reale sposassero una figlia o un figlio con un figlio di un'altra famiglia reale per stabilire relazioni migliori tra quei due paesi . Si trattava di matrimoni diplomatici e i pensieri delle persone interessate non venivano presi in considerazione. In questo esempio, Enrico VII voleva relazioni migliori con le due parti principali della Spagna (Castiglia e Aragona) e i genitori di Caterina volevano lo stesso.

Catherine sposò Arthur, il Principe di Galles e il fratello maggiore di Henry, nel 1501. Quando Arthur morì inaspettatamente nel 1502, sposò l'allora Principe Enrico, poiché Enrico VII era determinato a mantenere le migliori relazioni intrattenute con la Spagna dal matrimonio di Arthur e Catherine. Un simile accordo non sarebbe stato considerato insolito.

Henry succedette a suo padre nel 1509 e il matrimonio tra Catherine ed Henry fu solennizzato a Greenwich due mesi dopo che Henry fu incoronato re d'Inghilterra.

Catherine era una persona molto intelligente e profondamente religiosa. L'Inghilterra doveva ancora essere divisa da quella che doveva essere chiamata la Riforma: l'intero paese era cattolico romano. Il suo stile di vita l'ha resa popolare tra le persone che in quel momento avevano inimicizia storica con qualsiasi straniero. La sua "spagnolenza" è stata apparentemente dimenticata quando si è adattata allo stile di vita di un reale inglese.

Tuttavia, il loro matrimonio non produsse erede maschio al trono. Ciò fece molto arrabbiare Enrico VIII. Il matrimonio ha prodotto la futura Mary Tudor.

Nel 1525, Catherine ed Henry non vivevano più insieme come farebbe una normale coppia sposata. Henry si convinse che il matrimonio era maledetto poiché aveva sposato la vedova di suo fratello. Aveva anche incontrato Anne Boleyn.

Henry voleva porre fine al suo matrimonio con Catherine. Tuttavia, c'era un problema per lui. La Chiesa cattolica romana non ha riconosciuto o accettato il divorzio. Henry, come tutti gli altri in Inghilterra, era cattolico romano. Si aspettava che la Chiesa cattolica romana facesse un'eccezione per lui come re d'Inghilterra. Tuttavia, la Chiesa cattolica romana ha rifiutato di farlo.

Tra il 1527 e il 1530, Henry fece tutto il possibile per porre fine al suo matrimonio con Caterina. Tutti i suoi tentativi fallirono. Durante questi difficili due anni, Catherine ha mantenuto una dignità su se stessa e sulla situazione in cui si trovava che l'ha ulteriormente affascinata dal popolo.

Nel 1530 Henry decise di intraprendere un'altra strada. Decise di essere il sovrano assoluto in tutte le aree del suo regno - e questo includeva la religione e la risposta a domande religiose. Questo fu l'inizio del processo che portò alla rottura di Roma e della Chiesa cattolica romana e alla fine portò alla creazione della Chiesa d'Inghilterra.

Il caso di divorzio venne presentato dinanzi a un tribunale il 10 maggio 1533. Si tenne a Dunstable ed era guidato dall'arcivescovo Cranmer - recentemente nominato arcivescovo di Canterbury da Henry. Catherine ha rifiutato di partecipare. Il caso andò a buon fine e il matrimonio fu dichiarato nullo il 23 maggio 1533, il che diede a Henry il divorzio di cui aveva bisogno. La Chiesa cattolica romana a Roma si rifiutò di riconoscere la legalità del divorzio - non che ciò colpisse Henry che aveva già sposato Anne Boleyn.

Dopo il divorzio, Catherine dovette sopportare di non poter vedere sua figlia Mary. Doveva anche vivere in circostanze meno confortevoli di quelle a cui sarebbe stata abituata come regina d'Inghilterra.

Catherine morì nel 1536 probabilmente di cancro. Quando Henry venne a sapere della sua morte, celebrò in un banchetto vestito di un giallo brillante dalla testa ai piedi.

Il divorzio e la sua legalità dovevano avere un poscritto interessante. Nel 1558, morì Mary Tudor. Era stata l'erede legittima al trono. Henry sposò Anne Boleyn nel gennaio del 1533 - quattro mesi prima che il suo divorzio fosse annunciato. Pertanto, aveva commesso bigamia. Ciò significava, secondo coloro che sostenevano la teoria, che la figlia di Anne era illegittima e non aveva diritto al trono quando Maria morì nel 1558. I cattolici romani credevano che l'erede legittimo al trono inglese e la persona più vicina nel sangue a Maria fosse Maria , Regina di Scozia. I francesi, ad esempio, considerarono Maria la legittima sovrana d'Inghilterra nel 1558 e non Elisabetta, figlia del matrimonio di Anna ed Enrico.

Post correlati

  • Caterina d'Aragona

    Caterina d'Aragona nacque nel 1485 e morì nel 1536. Caterina nacque ad Aragona, in Spagna, ei suoi genitori erano il re Ferdinando d'Aragona ...

  • La Riforma

    La Riforma inglese iniziò durante il regno di Enrico VIII. La Riforma inglese avrebbe avuto conseguenze di vasta portata nell'Inghilterra Tudor. Enrico VIII decise ...