Podcast di storia

L'URSS aveva qualche posizione sul riscaldamento globale?

L'URSS aveva qualche posizione sul riscaldamento globale?

Presumo che l'abbiano rifiutato, data la natura antimalthusiana del marxismo.


Sulla carta l'URSS aveva alcune delle leggi ambientali più severe al mondo, tuttavia, nella maggior parte dei casi erano solo leggi cartacee e furono ampiamente ignorate. Ironia della sorte, l'URSS ha condotto studi molto dettagliati su contaminanti ambientali come il mercurio. In alcuni casi l'EPA ha effettivamente utilizzato i rapporti sovietici sul mercurio e altre sostanze chimiche tossiche come fonte di dati perché gli studi sovietici erano così dettagliati.

In generale, l'Unione Sovietica ha avuto un record poco brillante sull'ambiente. Un tipico esempio di ciò è stato il problema dell'anidride solforosa. Dietro la cortina di ferro era popolare la realizzazione di statue monumentali di Lenin, Stalin, ecc. La risposta sovietica fu quella di nascondere le statue colpite.

Nel 1988, gli Stati Uniti, l'URSS e il Giappone votarono tutti contro una proposta delle Nazioni Unite di mantenere le emissioni di anidride carbonica ai livelli del 1988 fino al 2000.

Nel 1989, al vertice di Malta, Bush parlò con Gorbaciov dell'imminente formazione dell'IPCC e della relativa conferenza sul "cambiamento climatico". I sostenitori dell'ambiente hanno salutato questo come "progresso". In generale, l'iniziativa sul riscaldamento globale non ha preso piede fino agli anni '90, quando l'Unione Sovietica era già crollata.

Anni dopo, Gorbaciov divenne, come Gore, un forte sostenitore dell'attivismo per il riscaldamento globale. Tuttavia, durante il suo mandato come presidente dell'Unione Sovietica non c'era alcun interesse significativo per il tema del riscaldamento globale.


Miti sul clima: è stato molto più caldo in passato, qual è il problema?

Prima di tutto, vale la pena ricordare che qualsiasi dato sulle temperature globali prima di circa 150 anni fa è una stima, una ricostruzione basata su prove di seconda mano come carote di ghiaccio e rapporti isotopici. L'evidenza diventa più sparsa quanto più indietro guardiamo, e la sua interpretazione spesso implica una serie di ipotesi. In altre parole, una discreta quantità di congetture.

È certamente vero che la Terra ha sperimentato alcuni estremi che erano più caldi di oggi, così come periodi molto più freddi. In alcuni casi i principali fattori che hanno causato questi ultimi periodi caldi - e il flusso e riflusso delle ere glaciali negli ultimi millenni - sono ben compresi, anche se non del tutto. Molti dei dettagli rimangono sconosciuti.

Annuncio

Negli ultimi miliardi di anni, potrebbero esserci stati uno o più periodi in cui l'intero pianeta era coperto di ghiaccio. Questo fenomeno “snowball Earth” rimane controverso, con alcune prove che suggeriscono che c'erano almeno alcune aree di terra e acqua non congelate anche al culmine del congelamento (leggi di più qui, qui e qui). È chiaro, tuttavia, che da circa 750 milioni a 580 milioni di anni fa, la Terra era nella morsa di un'era glaciale più estrema di qualsiasi altra da allora.

Perchè è successo? La diffusione del ghiaccio produce un ulteriore raffreddamento riflettendo una maggiore quantità di energia solare nello spazio. Ma il ghiaccio sulla terra blocca l'erosione chimica delle rocce che rimuove la CO2 dall'atmosfera, che porta al riscaldamento con l'aumento dei livelli.

Snowball Earth potrebbe essere stato possibile solo perché i continenti erano raggruppati sull'equatore, il che significa CO2 la rimozione sarebbe continuata anche quando le calotte glaciali si sono diffuse dai poli. Solo quando la maggior parte del territorio è stato coperto, i gas serra hanno iniziato ad accumularsi fino a livelli sufficientemente alti da superare gli effetti di raffreddamento dell'estesa copertura di ghiaccio.


Contenuti

Durante gli anni '30, il ministro degli esteri sovietico Maxim Litvinov emerse come una voce di primo piano per la politica sovietica ufficiale di sicurezza collettiva con le potenze occidentali contro la Germania nazista. [7] Nel 1935, Litvinov negoziò trattati di mutua assistenza con la Francia e con la Cecoslovacchia allo scopo di contenere l'espansione di Hitler. [7] Dopo l'accordo di Monaco, che ha ceduto parti della Cecoslovacchia alla Germania nazista, la politica di pacificazione delle democrazie occidentali ha portato l'Unione Sovietica a riorientare la sua politica estera verso un riavvicinamento con la Germania. [7] Il 3 maggio 1939, Stalin sostituì Litvinov, che era strettamente identificato con la posizione anti-tedesca, [7] con Vyacheslav Molotov.

Nell'agosto 1939, Stalin accettò la proposta di Hitler in un patto di non aggressione con la Germania, negoziato dai ministri degli esteri Vyacheslav Molotov per i sovietici e Joachim von Ribbentrop per i tedeschi. [8] Ufficialmente solo un trattato di non aggressione, un protocollo segreto allegato, [ citazione necessaria ] raggiunto anche il 23 agosto, divise l'intera Europa orientale in sfere di influenza tedesca e sovietica. [9] [10] All'URSS fu promessa la parte orientale della Polonia, allora popolata principalmente da ucraini e bielorussi, in caso di sua dissoluzione, e la Germania riconobbe Lettonia, Estonia e Finlandia come parti della sfera di influenza sovietica, [10] con la Lituania aggiunto in un secondo protocollo segreto nel settembre 1939. [11] Un'altra clausola del trattato era che la Bessarabia, allora parte della Romania, doveva essere unita alla RSS Moldova e diventare la RSS Moldova sotto il controllo di Mosca. [10]

Il patto fu raggiunto due giorni dopo la rottura dei colloqui militari sovietici con i rappresentanti britannici e francesi nell'agosto 1939 su una potenziale alleanza franco-anglo-sovietica. [12] [13] Le discussioni politiche erano state sospese il 2 agosto, quando Molotov dichiarò che non potevano essere riprese fino a quando non fossero stati compiuti progressi nei colloqui militari alla fine di agosto, [14] dopo che i colloqui si erano fermati sulle garanzie per gli stati baltici, [15] [16] mentre i colloqui militari su cui Molotov insisteva [15] iniziarono l'11 agosto. [12] [17] Allo stesso tempo, la Germania, con la quale i sovietici avevano avviato negoziati segreti il ​​29 luglio [8] [18] [19] [20] [21] - sostenne di poter offrire ai sovietici condizioni migliori di Gran Bretagna e Francia, con Ribbentrop che insisteva, "non c'era problema tra il Baltico e il Mar Nero che non potesse essere risolto tra noi due". [12] [22] [23] Funzionari tedeschi affermarono che, a differenza della Gran Bretagna, la Germania poteva permettere ai sovietici di continuare indisturbati i loro sviluppi e che "c'è un elemento comune nell'ideologia di Germania, Italia e Unione Sovietica: l'opposizione a le democrazie capitaliste dell'Occidente”. [22] [24] A quel tempo, Molotov aveva ottenuto informazioni sui negoziati anglo-tedeschi e un rapporto pessimistico dall'ambasciatore sovietico in Francia. [18]

Dopo il disaccordo sulla richiesta di Stalin di spostare le truppe dell'Armata Rossa attraverso la Polonia e la Romania (che Polonia e Romania si sono opposte), [12] [17] il 21 agosto, i sovietici proposero l'aggiornamento dei colloqui militari usando il pretesto che l'assenza del personale sovietico di alto livello i colloqui interferirono con le manovre autunnali delle forze sovietiche, sebbene la ragione principale fossero i progressi compiuti nei negoziati sovietico-tedeschi. [17] Lo stesso giorno, Stalin ricevette l'assicurazione che la Germania avrebbe approvato i protocolli segreti al proposto patto di non aggressione che avrebbe concesso ai sovietici la terra in Polonia, negli Stati baltici, in Finlandia e in Romania, [25] dopo di che Stalin telegrafò Hitler quella notte che i sovietici erano disposti a firmare il patto e che avrebbe ricevuto Ribbentrop il 23 agosto. [26] Per quanto riguarda la questione più ampia della sicurezza collettiva, alcuni storici affermano che uno dei motivi per cui Stalin decise di abbandonare la dottrina fu la formazione delle sue opinioni su Francia e Gran Bretagna con la loro entrata nell'Accordo di Monaco e la successiva incapacità di impedire l'occupazione tedesca della Cecoslovacchia. [27] [28] [29] Stalin potrebbe anche aver visto il patto come guadagnare tempo in un'eventuale guerra con Hitler al fine di rafforzare l'esercito sovietico e spostare i confini sovietici verso ovest, il che sarebbe militarmente vantaggioso in una tale guerra. [30] [31]

Stalin e Ribbentrop hanno trascorso la maggior parte della notte della firma del patto scambiando storie amichevoli sugli affari del mondo e facendo battute (una rarità per Ribbentrop) sulla debolezza della Gran Bretagna, e la coppia ha persino scherzato su come il Patto Anti-Comintern abbia principalmente spaventato i "negozianti britannici". [32] Si scambiarono ulteriori brindisi, con Stalin che proponeva un brindisi alla salute di Hitler e Ribbentrop che proponeva un brindisi a Stalin. [32]

Il 1 settembre 1939, l'invasione tedesca della parte concordata della Polonia diede inizio alla seconda guerra mondiale. [8] Il 17 settembre l'Armata Rossa invase la Polonia orientale e occupò il territorio polacco assegnatole dal patto Molotov-Ribbentrop, seguito dal coordinamento con le forze tedesche in Polonia. [33] [34] Undici giorni dopo, il protocollo segreto del patto Molotov-Ribbentrop fu modificato, assegnando alla Germania una parte più ampia della Polonia, mentre cedeva la maggior parte della Lituania all'Unione Sovietica. [35] Le porzioni sovietiche si trovavano ad est della cosiddetta Linea Curzon, una frontiera etnografica tra Russia e Polonia elaborata da una commissione della Conferenza di pace di Parigi nel 1919. [36]

Dopo aver catturato circa 300.000 prigionieri polacchi nel 1939 e all'inizio del 1940, [37] [38] [39] [40] gli ufficiali dell'NKVD condussero lunghi interrogatori dei prigionieri nei campi che erano, in effetti, un processo di selezione per determinare chi sarebbe stato ucciso. [41] Il 5 marzo 1940, in base a una nota a Stalin di Lavrenty Beria, i membri del Politburo sovietico (incluso Stalin) firmarono e 22.000 militari e intellettuali furono giustiziati furono etichettati come "nazionalisti e controrivoluzionari", tenuti nei campi e prigioni dell'Ucraina occidentale occupata e della Bielorussia. Questo divenne noto come il massacro di Katyn. [41] [42] [43] Il maggiore generale Vasili M. Blokhin, esecutore capo dell'NKVD, uccise personalmente 6.000 degli ufficiali polacchi catturati in 28 notti consecutive, che rimane uno degli omicidi di massa più organizzati e prolungati da parte di un singolo individuo registrato. [44] [45] Durante i suoi 29 anni di carriera Blokhin ha sparato a circa 50.000 persone, [46] rendendolo apparentemente il più prolifico carnefice ufficiale nella storia mondiale registrata. [44]

Nell'agosto 1939, Stalin dichiarò che avrebbe "risolto il problema baltico e, successivamente, costrinse Lituania, Lettonia ed Estonia a firmare trattati di "assistenza reciproca". [35]

Dopo aver tentato senza successo di installare un governo fantoccio comunista in Finlandia, nel novembre 1939, l'Unione Sovietica invase la Finlandia. [47] Lo sforzo difensivo finlandese sfidò le aspettative sovietiche e, dopo pesanti perdite, Stalin stabilì una pace provvisoria che garantisse all'Unione Sovietica meno del dominio totale annettendo solo la regione orientale della Carelia (10% del territorio finlandese). [47] Il numero delle vittime ufficiali sovietiche nella guerra superava le 200.000, [48] mentre il premier sovietico Nikita Krusciov in seguito affermò che le vittime potevano essere un milione. [49] Dopo questa campagna, Stalin intraprese azioni per modificare l'addestramento e migliorare gli sforzi di propaganda nell'esercito sovietico. [50]

A metà giugno 1940, quando l'attenzione internazionale era concentrata sull'invasione tedesca della Francia, le truppe sovietiche dell'NKVD fecero irruzione nei posti di frontiera nei paesi baltici. [35] [51] Stalin affermò che i trattati di mutua assistenza erano stati violati e diede un ultimatum di sei ore per la formazione di nuovi governi in ogni paese, inclusi elenchi di persone per posti di gabinetto forniti dal Cremlino. [35] Successivamente, le amministrazioni statali furono liquidate e sostituite da quadri sovietici, seguite da una repressione di massa [35] in cui furono deportati o uccisi 34.250 lettoni, 75.000 lituani e quasi 60.000 estoni. [52] Le elezioni per il parlamento e per altre cariche si sono svolte con l'elenco dei singoli candidati, i cui risultati ufficiali hanno mostrato l'approvazione dei candidati filo-sovietici da parte del 92,8 per cento degli elettori dell'Estonia, del 97,6 per cento degli elettori in Lettonia e del 99,2 per cento degli elettori in Lituania. [53] Le assemblee dei popoli risultanti chiesero immediatamente l'ammissione in URSS, che fu concessa. [53] Alla fine di giugno 1940, Stalin diresse l'annessione sovietica della Bessarabia e della Bucovina settentrionale, proclamando questo territorio precedentemente rumeno parte dell'SSR moldavo. [54] Ma nell'annessione della Bucovina settentrionale, Stalin era andato oltre i limiti concordati del protocollo segreto. [54]

Dopo che il patto tripartito fu firmato dalle potenze dell'Asse Germania, Giappone e Italia, nell'ottobre 1940, Stalin scrisse personalmente a Ribbentrop di stipulare un accordo riguardante una "base permanente" per i loro "interessi reciproci". [55] Stalin inviò Molotov a Berlino per negoziare i termini affinché l'Unione Sovietica si unisse all'Asse e potenzialmente godesse del bottino del patto. [54] Sotto la direzione di Stalin, [56] Molotov insistette sull'interesse sovietico in Turchia, Bulgaria, Romania, Ungheria, Jugoslavia e Grecia, [56] sebbene Stalin avesse precedentemente fatto pressioni, senza successo, sui leader turchi affinché non firmassero un patto di mutua assistenza con la Gran Bretagna e Francia. [57] Ribbentrop chiese a Molotov di firmare un altro protocollo segreto con la dichiarazione: "Il punto focale delle aspirazioni territoriali dell'Unione Sovietica sarebbe presumibilmente centrato a sud del territorio dell'Unione Sovietica in direzione dell'Oceano Indiano". [56] Molotov prese la posizione che non poteva prendere una "posizione definitiva" su questo senza l'accordo di Stalin. [56] Stalin non era d'accordo con il protocollo suggerito e le trattative si interruppero. [55] In risposta a una successiva proposta tedesca, Stalin dichiarò che i sovietici si sarebbero uniti all'Asse se la Germania avesse precluso di agire nella sfera di influenza dei sovietici. [58] Poco dopo, Hitler emanò una direttiva interna segreta relativa al suo piano di invasione dell'Unione Sovietica. [58]

Nel tentativo di dimostrare intenzioni pacifiche nei confronti della Germania, il 13 aprile 1941, Stalin curò la firma di un patto di neutralità con il Giappone. [59] Dal Trattato di Portsmouth, la Russia era in competizione con il Giappone per le sfere di influenza in Estremo Oriente, dove c'era un vuoto di potere con il crollo della Cina imperiale. Sebbene simile al patto Molotov-Ribbentrop con il Terzo Reich, quell'Unione Sovietica firmò il patto di neutralità sovietico-giapponese con l'Impero del Giappone, per mantenere l'interesse nazionale della sfera di influenza sovietica nel continente europeo e la conquista dell'Estremo Oriente, pur essendo tra i pochi paesi al mondo a riconoscere diplomaticamente il Manchukuo, e ha permesso l'ascesa dell'invasione tedesca in Europa e l'aggressione giapponese in Asia, ma la sconfitta giapponese delle battaglie di Khalkhin Gol è stato il fattore di forza per l'insediamento temporaneo prima dell'invasione sovietica della Manciuria in 1945 come risultato della Conferenza di Yalta. Mentre Stalin aveva poca fiducia nell'impegno del Giappone per la neutralità, sentiva che il patto era importante per il suo simbolismo politico, per rafforzare un affetto pubblico per la Germania, prima dello scontro militare quando Hitler controllava l'Europa occidentale e per l'Unione Sovietica per prendere il controllo dell'Europa orientale. [60] Stalin sentiva che c'era una crescente spaccatura nei circoli tedeschi sul fatto che la Germania dovesse iniziare una guerra con l'Unione Sovietica, sebbene Stalin non fosse a conoscenza dell'ulteriore ambizione militare di Hitler. [60]

Durante la mattina presto del 22 giugno 1941, Hitler rescisse il patto lanciando l'Operazione Barbarossa, l'invasione dell'Asse dei territori sovietici e dell'Unione Sovietica che iniziò la guerra sul fronte orientale. Prima dell'invasione, Stalin pensava che la Germania non avrebbe attaccato l'Unione Sovietica finché la Germania non avesse sconfitto la Gran Bretagna. Allo stesso tempo, i generali sovietici avvertirono Stalin che la Germania aveva concentrato le forze sui suoi confini. Due spie sovietiche di alto livello in Germania, "Starshina" e "Korsikanets", avevano inviato a Mosca dozzine di rapporti contenenti prove della preparazione per un attacco tedesco. Ulteriori avvertimenti vennero da Richard Sorge, una spia sovietica a Tokyo che lavorava sotto copertura come giornalista tedesca che era penetrata in profondità nell'ambasciata tedesca a Tokyo seducendo la moglie del generale Eugen Ott, l'ambasciatore tedesco in Giappone. [61]

Sette giorni prima dell'invasione, una spia sovietica a Berlino, parte del Rote Kapelle (Red Orchestra), avvertì Stalin che il movimento delle divisioni tedesche ai confini era quello di dichiarare guerra all'Unione Sovietica. [61] Cinque giorni prima dell'attacco, Stalin ricevette un rapporto da una spia del ministero dell'aviazione tedesco che "tutti i preparativi della Germania per un attacco armato all'Unione Sovietica sono stati completati e il colpo può essere previsto in qualsiasi momento". [62] A margine, Stalin scrisse al commissario del popolo per la sicurezza dello Stato, "puoi inviare la tua 'fonte' dal quartier generale dell'aviazione tedesca a sua madre. Questa non è una 'fonte' ma un dizinformatore." [62] Sebbene Stalin abbia aumentato le forze di confine occidentali sovietiche a 2,7 milioni di uomini e abbia ordinato loro di aspettarsi una possibile invasione tedesca, non ha ordinato una mobilitazione su vasta scala delle forze per prepararsi a un attacco. [63] Stalin sentiva che una mobilitazione avrebbe potuto indurre Hitler a iniziare prematuramente la guerra contro l'Unione Sovietica, che Stalin voleva ritardare fino al 1942 per rafforzare le forze sovietiche.[64]

Nelle prime ore dopo l'inizio dell'attacco tedesco, Stalin esitò, volendo assicurarsi che l'attacco tedesco fosse autorizzato da Hitler, piuttosto che dall'azione non autorizzata di un generale ribelle. [65] I resoconti di Nikita Krusciov e Anastas Mikoyan affermano che, dopo l'invasione, Stalin si ritirò nella sua dacia disperato per diversi giorni e non partecipò alle decisioni della leadership. [66] Tuttavia, alcune prove documentali degli ordini impartiti da Stalin contraddicono questi resoconti, portando storici come Roberts a ipotizzare che il resoconto di Krusciov sia impreciso. [67]

Stalin presto si fece rapidamente maresciallo dell'Unione Sovietica, allora il più alto grado militare del paese e comandante supremo in capo delle forze armate sovietiche oltre ad essere primo ministro e segretario generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica al potere che lo rese il leader del la nazione, così come il Commissario del Popolo per la Difesa, che è equivalente al Segretario alla Guerra degli Stati Uniti in quel momento e il Ministro della Difesa del Regno Unito e ha formato il Comitato per la Difesa dello Stato per coordinare le operazioni militari con se stesso anche come Presidente. Ha presieduto la Stavka, la più alta organizzazione di difesa del paese. Nel frattempo, il maresciallo Georgy Zhukov è stato nominato vice comandante supremo in capo delle forze armate sovietiche.

Nelle prime tre settimane dell'invasione, mentre l'Unione Sovietica cercava di difendersi dai grandi avanzamenti tedeschi, subì 750.000 vittime e perse 10.000 carri armati e 4.000 aerei. [68] Nel luglio 1941, Stalin riorganizzò completamente l'esercito sovietico, ponendosi direttamente a capo di diverse organizzazioni militari.Questo gli ha dato il controllo completo dell'intero sforzo bellico del suo paese più controllo di qualsiasi altro leader nella seconda guerra mondiale. [69]

Presto emerse uno schema in cui Stalin abbracciò la strategia dell'Armata Rossa di condurre offensive multiple, mentre i tedeschi invasero ciascuno dei piccoli terreni appena conquistati, causando gravi perdite ai sovietici. [70] L'esempio più notevole di ciò fu la battaglia di Kiev, dove oltre 600.000 truppe sovietiche furono rapidamente uccise, catturate o disperse. [70]

Alla fine del 1941, l'esercito sovietico aveva subito 4,3 milioni di vittime [71] e i tedeschi avevano catturato 3,0 milioni di prigionieri sovietici, 2,0 milioni dei quali morirono in prigionia tedesca nel febbraio 1942. [68] Le forze tedesche erano avanzate c. 1.700 chilometri e ha mantenuto un fronte misurato in modo lineare di 3.000 chilometri. [72] L'Armata Rossa operò una strenua resistenza durante le prime fasi della guerra. Anche così, secondo Glantz, erano afflitti da una dottrina di difesa inefficace contro forze tedesche ben addestrate ed esperte, nonostante possedessero alcune moderne attrezzature sovietiche, come i carri armati KV-1 e T-34.

Mentre i tedeschi fecero enormi progressi nel 1941, uccidendo milioni di soldati sovietici, sotto la direzione di Stalin l'Armata Rossa diresse considerevoli risorse per impedire ai tedeschi di raggiungere uno dei loro obiettivi strategici chiave, il tentativo di cattura di Leningrado. Hanno tenuto la città al costo di oltre un milione di soldati sovietici nella regione e più di un milione di civili, molti dei quali sono morti di fame. [73]

Mentre i tedeschi premevano in avanti, Stalin era fiducioso di un'eventuale vittoria degli Alleati sulla Germania. Nel settembre 1941, Stalin disse ai diplomatici britannici che voleva due accordi: (1) un patto di mutua assistenza/aiuto e (2) il riconoscimento che, dopo la guerra, l'Unione Sovietica avrebbe conquistato i territori nei paesi che aveva preso ai sensi della la sua divisione dell'Europa orientale con Hitler nel patto Molotov-Ribbentrop. [74] Gli inglesi accettarono l'assistenza ma rifiutarono di accettare le conquiste territoriali, che Stalin accettò mesi dopo poiché la situazione militare si era alquanto deteriorata entro la metà del 1942. [74] Il 6 novembre 1941, Stalin radunò i suoi generali in un discorso tenuto sottoterra a Mosca, dicendo loro che i tedeschi guerra lampo fallirebbe a causa delle debolezze della retroguardia tedesca nell'Europa occupata dai nazisti e della sottovalutazione della forza dell'Armata Rossa, e che lo sforzo bellico tedesco si sgretolerebbe contro la "macchina da guerra" anglo-americano-sovietica. [75]

Calcolando correttamente che Hitler avrebbe diretto gli sforzi per catturare Mosca, Stalin concentrò le sue forze per difendere la città, comprese numerose divisioni trasferite dai settori orientali sovietici dopo aver stabilito che il Giappone non avrebbe tentato un attacco in quelle aree. [76] A dicembre, le truppe di Hitler erano avanzate fino a 25 chilometri (16 miglia) dal Cremlino di Mosca. [77] Il 5 dicembre, i sovietici lanciarono una controffensiva, respingendo le truppe tedesche c. 80 chilometri (50 miglia) da Mosca in quella che fu la prima grande sconfitta della Wehrmacht nella guerra. [77]

All'inizio del 1942, i sovietici iniziarono una serie di offensive etichettate come "Le prime offensive strategiche di Stalin". La controffensiva si impantanò, in parte a causa del fango della pioggia nella primavera del 1942. [71] Il tentativo di Stalin di riconquistare Kharkov in Ucraina si concluse con il disastroso accerchiamento delle forze sovietiche, con oltre 200.000 vittime sovietiche. [78] Stalin attaccò la competenza dei generali coinvolti. [79] Il generale Georgy Zhukov e altri successivamente rivelarono che alcuni di quei generali avevano desiderato rimanere in una posizione difensiva nella regione, ma Stalin e altri avevano spinto per l'offensiva. Alcuni storici hanno dubitato del resoconto di Zhukov. [79]

Allo stesso tempo, Hitler era preoccupato per il sostegno popolare americano dopo l'entrata in guerra degli Stati Uniti in seguito all'attacco a Pearl Harbor e una potenziale invasione anglo-americana sul fronte occidentale nel 1942 (che non avvenne fino all'estate del 1944) . Ha cambiato il suo obiettivo principale da una vittoria immediata in Oriente, all'obiettivo più a lungo termine di assicurare l'Unione Sovietica meridionale per proteggere i giacimenti petroliferi vitali per lo sforzo bellico tedesco a lungo termine. [80] Mentre i generali dell'Armata Rossa giudicavano correttamente le prove che Hitler avrebbe spostato i suoi sforzi a sud, Stalin pensava che fosse una mossa di accompagnamento nel tentativo tedesco di prendere Mosca. [79]

La campagna tedesca del sud iniziò con una spinta per catturare la Crimea, che si concluse in un disastro per l'Armata Rossa. Stalin ha criticato pubblicamente la leadership dei suoi generali. [78] Nelle loro campagne meridionali, i tedeschi presero 625.000 prigionieri dell'Armata Rossa solo nel luglio e nell'agosto 1942. [81] Allo stesso tempo, in un incontro a Mosca, Churchill disse in privato a Stalin che gli inglesi e gli americani non erano ancora pronti a fare uno sbarco anfibio contro una costa francese fortificata tenuta dai nazisti nel 1942, e avrebbero diretto i loro sforzi per invadere Nord Africa in mano ai tedeschi. Ha promesso una campagna di massicci bombardamenti strategici, per includere obiettivi civili tedeschi. [82]

Stimando che i russi fossero "finiti", i tedeschi iniziarono un'altra operazione nel sud nell'autunno del 1942, la battaglia di Stalingrado. [81] Hitler insistette per dividere le forze tedesche del sud in un simultaneo assedio di Stalingrado e un'offensiva contro Baku sul Mar Caspio. [83] Stalin ordinò ai suoi generali di non lesinare sforzi per difendere Stalingrado. [84] Sebbene i sovietici subissero oltre 2 milioni di vittime a Stalingrado, [85] la loro vittoria sulle forze tedesche, compreso l'accerchiamento di 290.000 truppe dell'Asse, segnò un punto di svolta nella guerra. [86]

Un anno dopo il Barbarossa, Stalin riaprì le chiese in Unione Sovietica. Potrebbe aver voluto motivare la maggioranza della popolazione che aveva credenze cristiane. Modificando la politica ufficiale del partito e dello stato nei confronti della religione, potrebbe coinvolgere la Chiesa e il suo clero nella mobilitazione dello sforzo bellico. Il 4 settembre 1943, Stalin invitò al Cremlino i metropoliti Sergio, Alessio e Nicola. Propose di ristabilire il Patriarcato di Mosca, sospeso dal 1925, e di eleggere il Patriarca. L'8 settembre 1943 fu eletto Patriarca il metropolita Sergio. Un resoconto ha detto che l'inversione di Stalin ha seguito un segno che presumibilmente ha ricevuto dal cielo. [87]

Oltre il 75% delle divisioni dell'Armata Rossa erano elencate come "divisioni fucili" (come le divisioni di fanteria erano conosciute nell'Armata Rossa). [88] Nell'esercito imperiale russo, il strelkovye sono state considerate le divisioni (fucile) [ da chi? ] più prestigioso di pekhotnye (fanteria) divisioni, e nell'Armata Rossa, tutte le divisioni di fanteria sono state etichettate strelkovye divisioni. [88] Il fuciliere sovietico era conosciuto come a peshkom ("a piedi") o più frequentemente come a frontovik (Russo: фронтовик - combattente frontale plurale Russo: фронтовики - frontoviki). [88] Il termine frontovik non era equivalente al termine tedesco Landser, l'americano G.I Joe né gli inglesi Tommy Atkins, tutti riferiti ai soldati in generale, come il termine frontovik applicato solo a quei fanti che hanno combattuto al fronte. [88] Tutti i maschi abili nell'Unione Sovietica divennero idonei per la coscrizione all'età di 19 anni - coloro che frequentavano un'università o una scuola tecnica furono in grado di sfuggire alla coscrizione, e anche allora potevano rinviare il servizio militare per un periodo che va dai 3 mesi a un anno. [88] I differimenti potevano essere offerti solo tre volte. [88] L'Unione Sovietica comprendeva 20 distretti militari, che corrispondevano ai confini del oblast, e sono stati ulteriormente suddivisi in raioni (contee). [89] Il raioni avevano assegnato quote specificando il numero di uomini che dovevano produrre per l'Armata Rossa ogni anno. [90] La stragrande maggioranza dei frontovik era nato negli anni '20 ed era cresciuto conoscendo nient'altro che il sistema sovietico. [91] Ogni anno, gli uomini ricevevano per posta avvisi di bozza che informavano di presentarsi a un punto di raccolta, di solito una scuola locale, e di solito si presentavano in servizio con una borsa o una valigia che trasportava vestiti di ricambio, biancheria intima e tabacco. [91] I coscritti salirono poi su un treno per un centro di accoglienza militare dove ricevettero le uniformi, furono sottoposti a un test fisico, si fecero rasare la testa e fu fatto loro un bagno di vapore per liberarli dai pidocchi. [91] A un soldato tipico sono state date borse per munizioni, mantello da rifugio, borsa per le razioni, pentola per cucinare, bottiglia d'acqua e un tubo di identità contenente documenti che elencano le informazioni personali pertinenti. [92]

Durante l'addestramento, i coscritti si sono svegliati tra le 5 e le 6 del mattino. L'allenamento è durato dalle 10 alle 12 ore, sei giorni alla settimana. [93] Gran parte dell'addestramento veniva svolto a memoria e consisteva in istruzioni. [94] [ bisogno di preventivo per verificare ] Prima del 1941 l'addestramento durava sei mesi, ma dopo la guerra l'addestramento fu ridotto a poche settimane. [93] Dopo aver terminato l'addestramento, tutti gli uomini dovevano prestare il giuramento dell'Armata Rossa che diceva:

I______, cittadino dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, entrando nelle file dell'Armata Rossa degli Operai e dei Contadini, presta questo giuramento e promette solennemente di essere un combattente onesto, coraggioso, disciplinato, vigile, fermamente per proteggere i militari e segreti di stato, e obbedire incondizionatamente a tutti i regolamenti e gli ordini militari di comandanti e superiori.

Prometto coscienziosamente di studiare gli affari militari, in ogni modo per proteggere i segreti e le proprietà statali, e fino all'ultimo respiro di essere fedele al popolo, alla Patria sovietica e al governo operaio-contadino.

Sono sempre pronto per ordine del governo operaio e contadino a sollevarmi in difesa della mia Patria, l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche e come combattente dell'Armata Rossa degli Operai e dei Contadini, prometto di difenderla coraggiosamente, abilmente , con dignità e onore, non risparmiando né il mio sangue né la mia stessa vita per il raggiungimento della vittoria totale sui nostri nemici.

Se con cattive intenzioni dovessi violare questo mio giuramento solenne, allora mi colpisca la severa punizione della legge sovietica e il totale odio e disprezzo delle classi lavoratrici. [95]

Le tattiche erano basate sul manuale di addestramento del 1936 e sull'edizione riveduta del 1942. [96] I movimenti di piccole unità e come costruire posizioni difensive erano disposti in modo facile da capire e memorizzare. [97] I manuali avevano forza di legge e le violazioni dei manuali erano considerate reati legali. [97] Le tattiche sovietiche prevedevano sempre che i plotoni attaccassero allo stesso modo, con i plotoni solitamente suddivisi in quattro sezioni che occupavano in media circa 100 iarde. [98] L'unica formazione complessa era la formazione a diamante, con una sezione che avanzava, due dietro e una dietro. [98] A differenza della Wehrmacht, l'Armata Rossa non si impegnò a scavalcare sezioni con una sezione che forniva supporto di fuoco alle sezioni che stavano avanzando: invece tutte le sezioni e i plotoni attaccarono in massa. [98] L'altra unica variazione era che le sezioni "filtrassero" in una posizione per infiltrazione. [98]

Quando l'ordine Na shturm, palude! (Assalto, marcia!), la fanteria sovietica caricava il nemico mentre gridava il tradizionale grido di battaglia russo Urrà! (Russo: ура ! , pronunciato oo-rah), il cui suono molti veterani tedeschi trovavano terrificante. [99] Durante la carica, i fucilieri sparavano con fucili e mitra mentre lanciavano granate prima di avvicinarsi per blizhnii boi (Russo: ближний бой - corpo a corpo - combattimento ravvicinato con pistole, baionette, calci di fucile, coltelli, strumenti di scavo e pugni), un tipo di combattimento in cui eccelleva l'Armata Rossa. [100] Sulla difensiva, il frontoviki avevano una reputazione per la loro abilità nel mimetizzare le loro posizioni e per la loro disciplina nel trattenere il fuoco fino a quando le forze dell'Asse non fossero arrivate a distanza ravvicinata. [100] Prima del 1941 la dottrina dell'Armata Rossa prevedeva l'apertura del fuoco alla massima distanza, ma l'esperienza insegnò rapidamente i vantaggi di tendere un'imboscata al nemico con fuoco di sorpresa a distanza ravvicinata da più posizioni. [100]

Il tipico frontovik durante la guerra era un russo etnico di età compresa tra 19 e 24 anni con un'altezza media di 5 piedi e 6 pollici (1,68 m). [101] La maggior parte degli uomini era rasata e calva per prevenire i pidocchi e i pochi che si facevano crescere i capelli li tenevano molto corti. [101] Lo storico americano Gordon Rottman descrive le divise come "semplici e funzionali". [101] In combattimento, gli uomini indossavano elmi bruno oliva o il pilotka (tappo laterale). [101] Gli ufficiali indossavano un shlem (elmo) o un furazhka [ru] (russo: фуражка - berretto con visiera), un cappello rotondo di servizio con una visiera nera e una stella rossa. [101] Rottman descrisse le armi sovietiche come "note per la loro semplicità, robustezza e affidabilità generale". [102] Il fucile standard, un Mosin-Nagant 7,62 mm M 1891/30, sebbene pesante, era un'arma efficace che non risentiva del freddo. [103] Ogni sezione del fucile aveva una o due mitragliatrici leggere Degtyaryov DP da 7,62 mm per fornire supporto al fuoco. [104] Nel 1944, uno su quattro frontoviki era armato con il PPSh-41 da 7,62 mm (Pistoletto-pulemato Shapagina-Pistol Automatic Shpagin), un tipo di mitra noto come "arma robusta e affidabile", anche se un po' sottodimensionato. [102]

Il frontovik di solito portava tutto quello che aveva in una semplice borsa. [105] La maggior parte dei frontoviki aveva un pacchetto perevyazochny (pacchetto di medicazione), un rasoio, una pala e sarebbe molto fortunato avere un asciugamano e uno spazzolino da denti. [106] Dentifricio, shampoo e sapone erano estremamente rari. [106] Di solito si usavano bastoncini con estremità masticate per lavarsi i denti. [106] Furono scavate fosse di latrina, poiché i bagni mobili erano rari nell'Armata Rossa. [107] I soldati dormivano spesso all'aperto, anche durante l'inverno. [107] Il cibo era di solito scadente e spesso scarseggiava, specialmente nel 1941 e 1942. [107] The frontoviki detestava le truppe di retroguardia che non affrontavano i pericoli del combattimento come krysy (Russo: крысы - ratti singolare: Russo: крыса , romanizzato: krysa). [108] Il frontovik viveva con una dieta a base di carne in scatola di pane nero di segale come pesce e tusonka (maiale in umido) shchi (zuppa di cavolo) e kasha (porridge).". [108] Kasha e shchi erano così comuni che uno slogan popolare nell'Armata Rossa era "shchi ee kasha, pisha nasha" ("schchi e kasha, questa è la nostra tariffa".). [108] Chai (Russo: чай - tè zuccherato caldo) era una bevanda estremamente popolare, insieme a birra e vodka. [109] Makhorka, un tipo di tabacco a buon mercato arrotolato in sigarette fatte a mano, era lo standard per il fumo. [109]

Rottmann descrive l'assistenza medica come "marginale". [109] La carenza di medici, attrezzature mediche e farmaci ha fatto sì che i feriti morissero spesso, di solito in un dolore immenso. [109] La morfina era sconosciuta nell'Armata Rossa. [109] La maggior parte dei soldati dell'Armata Rossa non aveva ricevuto vaccinazioni preventive e le malattie divennero problemi importanti: malaria, polmonite, difterite, tubercolosi, tifo, dissenteria e meningite, in particolare gli uomini dell'Armata Rossa regolarmente ammalati. [109] In inverno il congelamento spesso inviava i soldati al sistema medico, mentre in primavera e in autunno le piogge rendevano il piede di trincea un disturbo comune. [109] Il frontoviki avevano un giorno di paga una volta al mese, ma spesso non ricevevano lo stipendio. [110] Tutti i soldati erano esenti da tasse. [110] Nel 1943 un privato veniva pagato 600 rubli al mese, un caporale 1.000 rubli, un sergente minore 2.000 rubli e un sergente 3.000 rubli. [110] Retribuzione speciale maturata per coloro che prestano servizio in unità di guardia, carri armati e unità anticarro, per i paracadutisti e per coloro decorati per il coraggio in combattimento. [110] Quelle unità che si distinsero molto in combattimento avevano il prefisso "Guardie" (russo: Гвардии, romanizzato: Gvardii, illuminato. 'della Guardia') preceduto dal titolo della loro unità, un titolo di grande rispetto e onore che portava a una paga e razioni migliori. [111] Nell'esercito imperiale russo, l'élite era sempre stata costituita dai reggimenti della Guardia Imperiale, e il titolo "Guardie" quando applicato a un'unità militare in Russia ha ancora connotazioni elitarie.

La disciplina era dura e gli uomini potevano essere giustiziati, per diserzione e ordine di ritirata senza ordini. [110] Per mantenere il morale, gli uomini venivano spesso intrattenuti con film proiettati su schermi all'aperto, insieme a compagnie musicali che eseguivano musica, canti e danze. [112] Il balalaika—considerato uno "strumento nazionale" russo—spesso presentato come parte dell'intrattenimento. [112] Il regime sovietico sosteneva che essenzialmente il sesso non esisteva e nessuna pubblicazione ufficiale faceva alcun riferimento a questioni sessuali. [112] Dopo che i tedeschi impiccarono l'eroina partigiana di 18 anni Zoya Kosmodemyanskaya (29 novembre 1941), la foto del suo cadavere fece scalpore quando fu pubblicata all'inizio del 1942 poiché era in topless, il che assicurò che la foto attirò molto interesse pruriginoso. A differenza degli eserciti tedesco e francese, l'Armata Rossa non aveva un sistema di bordelli sul campo e il frontoviki non venivano emessi preservativi come lo erano gli uomini negli eserciti britannico e americano. [112] Le malattie veneree erano un grosso problema e quei soldati colpiti venivano duramente puniti se scoperti. [112] Gli stupri diffusi commessi dall'Armata Rossa al suo ingresso in Germania avevano poco a che fare con il desiderio sessuale, ma erano invece atti di potere, nelle parole di Rottman "la più vile forma di vendetta e umiliazione che i soldati potessero infliggere ai tedeschi" . [112] Era una pratica comune per gli ufficiali prendere "mogli di campagna" o PPZh (russo: походно-полевые жены , romanizzato: pokhodno-polevy zheny (ППЖ), illuminato. 'mogli in marcia sul campo'). Alle donne che prestavano servizio nell'Armata Rossa A volte veniva detto che ora erano le amanti degli ufficiali, indipendentemente da ciò che sentivano al riguardo. [113] Le "mogli di campagna" erano spesso infermiere, segnalatori e impiegati che indossavano un berretto nero. [114] Nonostante fossero costrette a diventare le concubine degli ufficiali, furono largamente odiate dai frontoviki, che vedeva nelle "mogli di campagna" il sesso in cambio di posizioni più favorevoli. [115] Lo scrittore Vasily Grossman ha registrato commenti tipici sulle "mogli della campagna" nel 1942: "Dov'è il generale?" [qualcuno chiede]. "Dormire con la sua puttana." E queste ragazze una volta volevano essere 'Tanya', [116] o Zoya Kosmodemyanskaya. [117]

Il frontoviki doveva vivere, combattere e morire in piccole trincee circolari scavate nella terra con spazio sufficiente per uno o due uomini. Trincee a fessura collegavano quelli che i tedeschi chiamavano "buchi russi". [111] I soldati di solito non ricevevano coperte o sacchi a pelo, anche in inverno. [118] Invece, il frontoviki dormivano nei loro cappotti e mantelli, di solito su pini, aghi sempreverdi, rami di abete, foglie ammucchiate o paglia. [118] In inverno, la temperatura potrebbe scendere fino a -60 °F (-50 °C), rendendo Generale Moroz (Generale Frost) tanto nemico quanto i tedeschi. [118] La primavera è iniziata in aprile e con essa sono arrivate le piogge e lo scioglimento della neve, trasformando i campi di battaglia in un pantano fangoso. [118] Le estati erano polverose e calde mentre con l'autunno arrivava il rasputitsa (tempo senza strade) mentre le forti piogge autunnali trasformavano ancora una volta i campi di battaglia in pantani fangosi che al confronto facevano sembrare docili le piogge primaverili. [119]

L'Unione Sovietica comprendeva oltre 150 lingue e dialetti diversi, ma i russi comprendevano la maggior parte dell'Armata Rossa e il russo era la lingua di comando. [119] L'Armata Rossa aveva pochissime unità etniche, poiché la politica era una delle sliianie (Russo: слияние, illuminato. 'miscelazione') in cui gli uomini dei gruppi non russi sono stati assegnati a unità con maggioranza russa. [119] Le poche eccezioni a questa regola includevano le unità cosacche e le truppe degli stati baltici di Estonia, Lettonia e Lituania, che tuttavia erano poco numerose. [120] L'esperienza del combattimento tendeva a legare gli uomini indipendentemente dalla loro lingua o etnia, con un veterano sovietico che ricordava: "Stavamo tutti sanguinando lo stesso sangue". [121] Nonostante una storia di antisemitismo in Russia, i veterani ebrei che prestavano servizio in frontovik unità hanno descritto l'antisemitismo come raro, ricordando invece un senso di appartenenza. [121] Durante i primi sei mesi dell'Operazione Barbarossa, la Wehrmacht e le SS avevano una politica di fucilazione di tutti i commissari. Anche gli ebrei che prestavano servizio nell'Armata Rossa che furono fatti prigionieri dalle forze tedesche ricevettero poca attenzione. [122] [ bisogno di preventivo per verificare ] [123] [124] Durante la guerra, le autorità sovietiche attenuarono la propaganda pro-atea e i sacerdoti ortodossi orientali benedirono le unità che andavano in battaglia, sebbene i cappellani non fossero ammessi. [121] Ai musulmani dell'Asia centrale, del Caucaso, del Volga e della Crimea fu permesso di praticare la loro religione con discrezione, sebbene - come con gli ortodossi orientali - non fossero ammessi cappellani. [121] La maggior parte dei soldati portava talismani portafortuna. [125] Nonostante l'ateismo ufficiale sovietico, molti soldati portavano croci al collo e si segnavano nel tradizionale modo ortodosso orientale prima di andare in battaglia, attraverso la storica britannica Catherine Merridale interpreta queste azioni come gesti più "totemici" intesi a garantire la buona sorte piuttosto che espressioni di fede "reale". [126] Uno dei talismani più popolari era il poema Aspettami di Konstantin Simonov, che scrisse nell'ottobre 1941 per la fidanzata Valentina Serova. [125] La popolarità di Aspettami era tale che quasi tutti i russi di etnia dell'Armata Rossa conoscevano la poesia a memoria e ne portavano una copia - insieme alle fotografie delle loro fidanzate o mogli a casa - per riflettere il loro desiderio di tornare dai loro cari. [125]

"Lavoro politico" svolto da politruks e commissari occupava gran parte del tempo libero dei soldati, poiché ogni giorno veniva dedicata almeno un'ora all'indottrinamento politico al comunismo per i soldati non impegnati in combattimento. [127] Il termine nazista non è mai stato usato per descrivere il nemico, poiché il termine era un acronimo di National-Sozialistische Deutsche Arbeiterpartei (Partito nazionalsocialista dei lavoratori tedeschi) e il politruks e commissari trovato spiegare perché il nemico si definiva "nazionalsocialisti" per essere troppo confuso per il frontoviki. [127] I termini preferiti per il nemico erano "fascisti", Gitleritsy (Hitleriti - la lingua russa non ha il suono "H"), Germanskii e nemetskiye (Russo: немецкие - un termine russo dispregiativo per i tedeschi). [128] I commissari avevano il dovere di monitorare gli ufficiali dell'Armata Rossa per qualsiasi segno di slealtà e mantenevano una rete di informatori nota come seksots (Russo: сексоты - collaboratori segreti) all'interno dei ranghi. [128] Nell'ottobre 1942 fu abolito il sistema del doppio comando, che risaliva alla guerra civile russa, e in cui gli ufficiali condividevano l'autorità con i commissari, da allora in poi solo gli ufficiali avevano il potere di comando. [129] Molti commissari dopo il Decreto di Stalin 307 del 9 ottobre 1942 furono scioccati nello scoprire quanto gli ufficiali e gli uomini li odiassero. [130] I commissari ora diventano i politruks o vicecomandanti per gli affari politici. [129] Il politruks non aveva più il potere di comando, ma valutava ancora sia gli ufficiali che gli uomini per la loro lealtà politica, effettuava l'indottrinamento politico e aveva il potere di ordinare esecuzioni sommarie di chiunque fosse sospettato di vigliaccheria o tradimento. [129] Tali esecuzioni erano conosciute come devyat grammo (nove grammi - un riferimento al peso di un proiettile), pustit v rakhod (per spendere qualcuno) o vyshka (una forma abbreviata di vysshaya mera nakazanija - pena estrema). [129] Nonostante questi temibili poteri, molti dei frontoviki erano spesso apertamente sprezzanti nei confronti del politruks se sottoposto a lezioni noiose eccessivamente lunghe sui punti più fini del marxismo-leninismo, e gli ufficiali tendevano a vincere i conflitti con il poltitruks poiché il merito militare iniziò a contare di più nella Grande Guerra Patriottica dello zelo politico. [129] Le relazioni tra gli ufficiali e gli uomini erano generalmente buone, con gli ufficiali subalterni in particolare visti come soratniki (compagni d'armi) poiché vivevano nelle stesse condizioni e affrontavano gli stessi pericoli del frontoviki. [131] Gli ufficiali di solito avevano solo un'istruzione superiore - pochissimi avevano frequentato l'università - e provenendo dallo stesso ambiente sociale dei loro uomini si assicurava che potessero relazionarsi con loro. [132] Il frontoviki di solito si rivolgevano ai loro comandanti di compagnia come Batya (padre). [132]


L'attività umana è principalmente responsabile del cambiamento climatico globale?

Le temperature medie della superficie terrestre sono aumentate di oltre 2°F negli ultimi 100 anni. Durante questo periodo, i livelli atmosferici di gas serra come l'anidride carbonica (CO2) e il metano (CH4) sono notevolmente aumentati. Questo sito esplora il dibattito sul fatto che il cambiamento climatico sia causato dall'uomo (noto anche come cambiamento climatico antropogenico).

Il pro sostiene che l'aumento dei livelli di gas serra atmosferici è un risultato diretto di attività umane come la combustione di combustibili fossili e che questi aumenti stanno causando cambiamenti climatici significativi e sempre più gravi tra cui il riscaldamento globale, la perdita di ghiaccio marino, l'innalzamento del livello del mare, tempeste più forti , e ancora siccità. Sostengono che un'azione internazionale immediata per ridurre le emissioni di gas serra è necessaria per prevenire i terribili cambiamenti climatici.

Il contro sostiene che le emissioni di gas serra generate dall'uomo sono troppo piccole per cambiare sostanzialmente il clima della terra e che il pianeta è in grado di assorbire tali aumenti. Sostengono che il riscaldamento nel corso del 20 ° secolo è stato principalmente il risultato di processi naturali come le fluttuazioni del calore del sole e le correnti oceaniche. Dicono che la teoria del cambiamento climatico globale causato dall'uomo si basa su misurazioni discutibili, modelli climatici difettosi e scienza fuorviante. Leggi di più sfondo…

Argomenti pro e contro

Pro 1

Il travolgente consenso scientifico ritiene che l'attività umana sia la principale responsabile del cambiamento climatico.

Secondo molti studi peer-reviewed, oltre il 97% degli scienziati del clima concorda sul fatto che è estremamente probabile che l'attività umana sia la causa del cambiamento climatico globale. [7] Anche la maggior parte delle organizzazioni scientifiche sostiene questo punto di vista, inclusa l'American Medical Association e una coalizione internazionale di accademie scientifiche. [7]

Un'importante revisione di 11.944 studi peer-reviewed sui cambiamenti climatici ha rilevato che solo 78 studi (0,7%) hanno esplicitamente respinto l'idea del riscaldamento globale antropogenico (derivante dall'attività umana). [1] Una revisione separata di 13.950 studi peer-reviewed sui cambiamenti climatici ha trovato solo 24 che hanno rifiutato il riscaldamento globale causato dall'uomo. [5] Un esame di articoli scientifici che non concordavano sul fatto che gli esseri umani causino il cambiamento climatico ha riscontrato gravi difetti e pregiudizi nella loro ricerca. [206]

Per saperne di più

Pro 2

L'aumento dei livelli di gas prodotti dall'uomo rilasciati nell'atmosfera crea un effetto serra che intrappola il calore e provoca il riscaldamento globale.

I gas rilasciati nell'atmosfera intrappolano il calore e provocano il riscaldamento del pianeta attraverso un processo chiamato effetto serra. [8] Quando bruciamo combustibili fossili per riscaldare le nostre case, guidare le nostre auto e gestire le fabbriche, stiamo rilasciando emissioni che causano il riscaldamento del pianeta. [9]

Il metano, che sta aumentando nell'atmosfera a causa dell'agricoltura e della produzione di combustibili fossili, intrappola 84 volte più calore della CO2 per i primi 20 anni che è nell'atmosfera, [11] ed è responsabile di circa un quinto del riscaldamento globale da quando 1750. [12] Il protossido di azoto, rilasciato principalmente attraverso pratiche agricole, intrappola 300 volte più calore della CO2. [13] Nel corso del XX secolo, poiché le concentrazioni di CO2, CH4 e NO2 aumentavano nell'atmosfera a causa dell'attività umana, [13] [14] la terra si riscaldava di circa 1,4°F. [99]

Per saperne di più

Pro 3

L'aumento della CO2 atmosferica nell'ultimo secolo è stato chiaramente causato dall'attività umana, poiché si è verificato a un ritmo molto più rapido di quello che i cambiamenti climatici naturali potrebbero produrre.

Negli ultimi 650.000 anni, i livelli di CO2 atmosferica non hanno superato i 300 ppm fino alla metà del XX secolo. [100] I livelli atmosferici di CO2 sono aumentati da circa 317 ppm nel 1958 a 415 ppm nel 2019. [10] [194] Secondo lo Scripps Institution of Oceanology, la velocità estrema con cui le concentrazioni di anidride carbonica stanno aumentando non ha precedenti. Un aumento di 10 parti per milione potrebbe aver richiesto 1.000 anni o più per verificarsi durante gli antichi eventi di cambiamento climatico.” [17] Alcuni modelli climatici prevedono che entro la fine del 21° secolo un ulteriore aumento di 5°F-10° Si verificherà F di riscaldamento. [16]

Per saperne di più

Pro 4

Il tipo specifico di CO2 che sta aumentando nell'atmosfera terrestre può essere direttamente collegato all'attività umana.

Possiamo dire che la CO2 prodotta dagli esseri umani che bruciano combustibili fossili come petrolio e carbone [18] è diversa dalla CO2 naturale osservando il rapporto isotopico specifico. [101] Secondo l'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), le misurazioni del XX secolo dei rapporti isotopici di CO2 nell'atmosfera confermano che l'aumento dei livelli di CO2 è il risultato dell'attività umana rispetto al gas proveniente dagli oceani, dall'attività vulcanica o da altri cause naturali. [102]

La US Environmental Protection Agency afferma che "le attività umane sono responsabili della quasi totalità dell'aumento dei gas serra nell'atmosfera negli ultimi 150 anni". 8221 [19]

Per saperne di più

Pro 5

Le temperature medie sulla terra sono aumentate a un ritmo molto più veloce di quanto possa essere spiegato dai cambiamenti climatici naturali.

Le temperature medie della superficie terrestre sono aumentate di oltre 2°F negli ultimi 100 anni. [205] Secondo la NASA, “L'attuale tendenza al riscaldamento è di particolare importanza perché la maggior parte di essa è estremamente probabile (probabilità superiore al 95%) sia il risultato dell'attività umana dalla metà del XX secolo e che proceda a un ritmo che è senza precedenti da decenni a millenni.” [24]

Uno studio del 2008 che confrontava i dati degli anelli degli alberi, delle carote di ghiaccio e dei coralli nel corso dell'ultimo millennio ha creato il famoso grafico “mazza da hockey” che mostra un andamento costante della temperatura terrestre negli ultimi 1.700 anni, seguito da un ripido salto nel decennio precedente (formando una forma come una mazza da hockey). [23] Gli scienziati di Berkeley hanno scoperto che la temperatura media della terraferma è aumentata di 2,5°F in 250 anni (1750-2000), di cui 1,5°F “ sembra probabile” attribuibile agli esseri umani negli ultimi 50 anni. [21]

Per saperne di più

Pro 6

I cambiamenti naturali nell'attività del sole non possono spiegare il riscaldamento globale del 20° secolo.

La quantità di energia solare ricevuta dalla terra aumenta e diminuisce ciclicamente, ma nel complesso non vi è alcun cambiamento netto dagli anni '50. Tuttavia, c'è stato un grande aumento delle temperature globali che è troppo grande per essere attribuito al sole. Per questo motivo, la NASA e altri scienziati affermano che il sole non è responsabile del riscaldamento globale. [28] Il sole ha avuto solo un effetto minore sul clima dell'emisfero settentrionale negli ultimi 1.000 anni e il riscaldamento globale causato dai gas serra prodotti dall'uomo è stato la causa principale del cambiamento climatico dal 1900. [26] Uno studio ha scoperto che il solare l'attività non avrebbe potuto contribuire a più del 10% del riscaldamento globale osservato nel XX secolo. [27]

Per saperne di più

Pro 7

Il riscaldamento globale causato dai gas serra prodotti dall'uomo sta causando lo scioglimento della calotta polare artica a un ritmo crescente.

Dal 1953 al 2006, il ghiaccio marino artico è diminuito del 7,8% per decennio. Tra il 1979 e il 2006, il calo è stato del 9,1% ogni decennio. [105] Entro il 2019, il ghiaccio marino artico si stava perdendo a un tasso del 12,9% per decennio. [163] Man mano che la copertura di ghiaccio artico continua a diminuire, diminuisce anche la quantità di calore del sole riflesso dal ghiaccio nello spazio. Questo ciclo di feedback positivo amplifica il riscaldamento globale a un ritmo ancora più veloce di quanto previsto dai precedenti modelli climatici. [30] Alcuni studi hanno previsto che l'Artico potrebbe diventare quasi privo di ghiaccio tra il 2020 e il 2060. [164]

Per saperne di più

Pro 8

Il livello del mare sta aumentando a un ritmo senza precedenti a causa delle attività umane.

Il livello del mare aumenta a causa dell'espansione termica delle acque oceaniche in via di riscaldamento e dell'acqua di fusione dei ghiacciai che si ritirano e della calotta polare. [165] Secondo l'IPCC, c'è stato un “sostanziale” contributo umano all'innalzamento medio globale del livello del mare dagli anni '70. [29] Fino all'87% dell'innalzamento del livello del mare dal 1970 è derivato da attività umane come la combustione di combustibili fossili. [35]

Uno studio ha rilevato che dal 1870 al 2004 si è verificata una "significativa accelerazione" dell'innalzamento del livello del mare. [106] Tra il 1961 e il 2003, il livello globale del mare è aumentato di 8 pollici. anni, sfollando centinaia di milioni di persone. [102] [20] Uno studio pubblicato negli Atti della National Academy of Sciences ha concluso che il tasso di innalzamento del livello del mare nell'ultimo secolo non ha precedenti negli ultimi 6.000 anni. [32] [33]

Per saperne di più

Pro 9

I livelli di acidità degli oceani stanno aumentando a un ritmo senza precedenti che può essere spiegato solo dall'attività umana.

Man mano che la CO2 prodotta dall'uomo in eccesso nell'atmosfera viene assorbita dagli oceani, il livello di acidità dell'acqua aumenta. I livelli di acidità negli oceani sono superiori del 25-30% rispetto a prima dell'uso di combustibili fossili umani. [107] Il Government Accountability Office (GAO) degli Stati Uniti ha affermato che gli oceani hanno assorbito circa il 30% della CO2 emessa dagli esseri umani negli ultimi 200 anni e che l'acidità degli oceani potrebbe aumentare di circa il 100-200 percento rispetto ai livelli preindustriali entro il 2100. [36]

L'Organizzazione meteorologica mondiale ha affermato che l'attuale accelerazione del tasso di acidificazione degli oceani "sembra senza precedenti" negli ultimi 300 milioni di anni. [37] Gli alti livelli di acidità dell'oceano minacciano le specie marine, [16] e rallentano la crescita delle barriere coralline. [38] La Convenzione sulla diversità biologica ha affermato "ora è quasi inevitabile" che entro 50-100 anni le continue emissioni di CO2 prodotte dall'uomo aumenteranno l'acidità degli oceani a livelli che danneggiano gli organismi e gli ecosistemi marini. [39]

Per saperne di più

Pro 10

Le temperature degli oceani stanno aumentando a un ritmo senza precedenti a causa del riscaldamento globale antropogenico.

Peter Gleckler, PhD, scienziato del clima presso il Lawrence Livermore National Laboratory, ha dichiarato: "La conclusione è che la maggior parte del riscaldamento globale degli oceani osservato negli ultimi 50 anni è attribuibile alle attività umane". L'IPCC ha dichiarato in un rapporto che a causa del riscaldamento globale causato dall'uomo, è "virtualmente certo" (99-100% di probabilità) che l'oceano superiore si sia riscaldato tra il 1971 e il 2010. [29] Gli oceani assorbono più del 90% di il calore generato dal riscaldamento globale causato dall'uomo. [41] Dal 1970, l'oceano superiore (sopra i 700 metri) si è riscaldato del 24-55% più velocemente di quanto previsto da studi precedenti. [41]

Le acque oceaniche più calde possono danneggiare le barriere coralline e avere un impatto su molte specie tra cui il krill, che sono vitali per la catena alimentare marina e che si riproducono molto meno in acque più calde. [166] Il riscaldamento degli oceani contribuisce anche all'innalzamento del livello del mare a causa dell'espansione termica e può aumentare l'intensità dei sistemi di tempesta. [167]

Per saperne di più

Pro 11

I ghiacciai si stanno sciogliendo a velocità senza precedenti a causa del riscaldamento globale, causando ulteriori cambiamenti climatici.

Circa un quarto della perdita glaciale del globo dal 1851 al 2010 e circa due terzi della perdita glaciale dal 1991 al 2010 sono attribuibili direttamente al riscaldamento globale causato dai gas serra prodotti dall'uomo. [45] Secondo il National Snow and Ice Data Center, il riscaldamento globale dovuto ai gas serra prodotti dall'uomo è una delle cause principali del ritiro "senza precedenti" dei ghiacciai in tutto il mondo dall'inizio del XX secolo. [44]

Dal 1980, i ghiacciai di tutto il mondo hanno perso quasi 40 piedi (12 metri) di spessore medio. [110] Secondo un rapporto dell'IPCC, "i ghiacciai hanno continuato a ridursi in quasi tutto il mondo" negli ultimi due decenni e c'è "alta confidenza" (circa 8 possibilità su 10) che la neve primaverile nell'emisfero settentrionale continui diminuire. [29] Se i ghiacciai che formano la calotta glaciale della Groenlandia dovessero sciogliersi completamente, il livello globale del mare potrebbe aumentare fino a 20 piedi. [168]

Per saperne di più

Pro 12

Il riscaldamento globale causato dall'uomo sta cambiando i sistemi meteorologici e rende le ondate di calore e la siccità più intense e più frequenti.

Un rapporto della National Climate Assessment afferma che i cambiamenti climatici causati dall'uomo, come l'aumento delle ondate di calore e la siccità, "sono visibili in ogni stato". fino a 10 volte) il rischio di ondate di calore estreme. [46] A livello globale, il 75% dei giorni estremamente caldi è attribuibile al riscaldamento causato dall'attività umana. [174] Uno studio di World Weather Attribution ha scoperto che il cambiamento climatico antropogenico ha aumentato la probabilità di incendi come quelli che hanno infuriato in tutta l'Australia nel 2019-2020 di almeno il 30% dal 1900. [203]

Per saperne di più

Pro 13

I drammatici cambiamenti nelle precipitazioni, come tempeste più forti e meno neve, sono un altro segno che gli esseri umani stanno causando il cambiamento climatico globale.

Poiché i gas serra prodotti dall'uomo riscaldano il pianeta, ne risulta un aumento dell'umidità (vapore acqueo nell'atmosfera). Il vapore acqueo è esso stesso un gas serra. [112] In un processo noto come ciclo di feedback positivo, più riscaldamento provoca più umidità che provoca ancora più riscaldamento.[113] Livelli di umidità più elevati causano anche cambiamenti nelle precipitazioni. Secondo un rapporto pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, è improbabile che i cambiamenti registrati nelle precipitazioni sulla terra e sugli oceani “ derivino esclusivamente dalla variabilità del clima naturale.” [48]

Secondo i ricercatori della Scripps Institution of Oceanography, fino al 60% dei cambiamenti nel flusso del fiume, nella temperatura dell'aria invernale e nel manto nevoso negli Stati Uniti occidentali (1950-1999) sono stati indotti dall'uomo. [111] Dal 1991, gli eventi di precipitazioni intense sono stati del 30% superiori alla media 1901-1960 nelle regioni del nord-est, del Midwest e delle Grandi Pianure superiori. [16] Uno studio ha scoperto che il riscaldamento globale causato dalle azioni umane ha aumentato gli eventi di precipitazioni estreme del 18% in tutto il mondo e che se le temperature continuano ad aumentare ci si può aspettare un aumento del 40%. [174]

Per saperne di più

Pro 14

Il permafrost si sta sciogliendo a ritmi senza precedenti a causa del riscaldamento globale, causando ulteriori cambiamenti climatici.

Secondo l'IPCC, c'è “alta confidenza” (circa 8 possibilità su 10) che il riscaldamento globale antropogenico stia causando lo scioglimento del permafrost, uno strato sotto la superficie del suolo ghiacciato, nelle regioni ad alta latitudine e nelle regioni ad alta quota . [49] Quando il permafrost si scioglie rilascia metano, un gas serra che assorbe 84 volte più calore della CO2 per i primi 20 anni che rimane nell'atmosfera, creando un riscaldamento globale ancora maggiore in un ciclo di feedback positivo. [50] [51]

Entro la fine del 21° secolo, il riscaldamento delle temperature nell'Artico causerà un calo del 30%-70% del permafrost. [52] Poiché il riscaldamento globale causato dall'uomo continua, si prevede che le temperature dell'aria artica aumenteranno al doppio del tasso globale, aumentando il tasso di scioglimento del permafrost, modificando l'idrologia locale e incidendo sull'habitat critico per le specie autoctone e gli uccelli migratori. [53] Secondo il National Climate Assessment del 2014, alcuni modelli climatici suggeriscono che il permafrost vicino alla superficie sarà "perso completamente" da gran parte dell'Alaska entro la fine del 21° secolo. [16]

Per saperne di più

Contro 1

Molti scienziati non sono d'accordo sul fatto che l'attività umana sia principalmente responsabile del cambiamento climatico globale.

Un rapporto ha trovato più di 1.000 scienziati che non erano d'accordo sul fatto che gli esseri umani siano i principali responsabili del cambiamento climatico globale. [55] L'affermazione secondo cui il 97% degli scienziati concorda sulla causa del riscaldamento globale è imprecisa. La ricerca su 11.944 studi ha effettivamente rilevato che solo 3.974 hanno espresso un'opinione sulla questione. Di questi, solo 64 (1,6%) hanno affermato che gli esseri umani sono la causa principale. [54]

Un sondaggio della Purdue University ha rilevato che il 47% dei climatologi contesta l'idea che gli esseri umani siano i principali responsabili del cambiamento climatico e crede invece che il cambiamento climatico sia causato da un'uguale combinazione di uomo e ambiente (37%), principalmente dall'ambiente (5% ), o che non ci sono abbastanza informazioni da dire (5%). [173]

Per saperne di più

Contro 2

Il clima della Terra si è sempre riscaldato e raffreddato e l'aumento della temperatura globale del XX secolo rientra nei limiti delle fluttuazioni naturali della temperatura negli ultimi 3000 anni.

Sebbene il pianeta si sia riscaldato di 1-1,4 ° F nel corso del 20 ° secolo, è compreso nell'intervallo di +/- 5 ° F degli ultimi 3000 anni. [114] Uno studio condotto da ricercatori dell'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics ha scoperto che "molti documenti rivelano che il XX secolo non è probabilmente il periodo climatico più caldo né particolarmente estremo dell'ultimo millennio".

Uno studio pubblicato su Nature ha scoperto che “alte temperature – simili a quelle osservate nel ventesimo secolo prima del 1990 – si sono verificate intorno al 1000-1100” d.C. nell'emisfero settentrionale. [116] Uno studio pubblicato su Borea hanno scoperto che le temperature estive durante l'Impero Romano e il Medioevo erano “costantemente più alte” delle temperature durante il XX secolo. [59]

Per saperne di più

Contro 3

L'aumento dei livelli di CO2 atmosferica non causa necessariamente il riscaldamento globale.

Il record climatico della Terra mostra che il riscaldamento ha preceduto, non seguito, un aumento della CO2. Secondo uno studio pubblicato su Scienza, le misurazioni dei campioni di carote di ghiaccio hanno mostrato che negli ultimi quattro cicli climatici (ultimi 240.000 anni), i periodi di riscaldamento globale naturale hanno preceduto gli aumenti globali di CO2. [117] The Proceedings of the National Academy of Sciences ha pubblicato uno studio sul clima terrestre 460-445 milioni di anni fa che ha rilevato che un intenso periodo di glaciazione, non di riscaldamento, si è verificato quando i livelli di CO2 erano 5 volte superiori a quelli odierni . [4] Secondo l'ecologo ed ex direttore di Greenpeace International Patrick Moore, PhD, “ci sono alcune correlazioni, ma poche prove, a sostegno di una relazione causale diretta tra la CO2 e la temperatura globale attraverso i millenni.” [60]

Per saperne di più

Contro 4

La CO2 prodotta dall'uomo viene riassorbita da oceani, foreste e altri "pozzi di assorbimento del carbonio", annullando qualsiasi cambiamento climatico.

Un articolo pubblicato su Rivista Asia-Pacifico di scienze atmosferiche ha scoperto che alcuni modelli climatici hanno sopravvalutato la quantità di riscaldamento che si verificherebbe a causa di ulteriori emissioni di C02. [75] Circa il 50% della CO2 rilasciata dalla combustione di combustibili fossili e altre attività umane è già stata riassorbita dai pozzi di carbonio della terra. [118] Dal 2002 al 2011, il 26% delle emissioni di CO2 causate dall'uomo è stato assorbito specificamente dagli oceani del mondo. [61] Uno studio pubblicato negli Atti della National Academy of Sciences ha trovato prove che le foreste stanno aumentando i loro tassi di crescita in risposta a livelli elevati di CO2, [62] che a loro volta abbasseranno i livelli di CO2 atmosferica.

Per saperne di più

Contro 5

La CO2 è così satura nell'atmosfera terrestre che una maggiore quantità di CO2, artificiale o naturale, avrà un impatto minimo sul clima.

Man mano che i livelli di CO2 nell'atmosfera aumentano, la quantità di riscaldamento aggiuntivo causato dall'aumento della concentrazione diventa sempre meno pronunciata. [65] Secondo la testimonianza al Senato di William Happer, PhD, Professore di Fisica all'Università di Princeton, “[aumenti aggiuntivi di CO2 causeranno un riscaldamento relativamente meno diretto perché abbiamo già così tanta CO2 nell'atmosfera che ha bloccato la maggior parte della radiazione infrarossa che può. Il gergo tecnico per questo è che la banda di assorbimento della CO2 è quasi ‘saturata’ agli attuali livelli di CO2.” [66]

Secondo il rapporto del 2013 del Nongovernmental International Panel on Climate Change (NIPCC) dell'Heartland Institute, è probabile che l'aumento delle concentrazioni atmosferiche di CO2 avrà un impatto limitato sul clima futuro.

Per saperne di più

Contro 6

Il riscaldamento e il raffreddamento globali sono principalmente causati dalle fluttuazioni del calore del sole (forzatura solare), non dall'attività umana.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Atmospheric and Solar-Terrestrial Physics, il 50-70% del riscaldamento durante il XX secolo potrebbe essere associato a una maggiore quantità di attività solare. [71] Tra il 1900 e il 2000 l'irradiazione solare è aumentata dello 0,19% e si è correlata con l'aumento delle temperature superficiali degli Stati Uniti nel corso del XX secolo. [114]

Uno studio pubblicato su Energy & Environment ha scritto: "Le variazioni nell'attività solare e non la combustione di combustibili fossili sono la causa diretta delle variazioni pluriennali osservate nelle risposte climatiche". 8221 [69] In uno studio di Willie Soon, PhD, Fisico presso l'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics, è stata identificata una forte correlazione tra la radiazione solare e le temperature nell'Artico negli ultimi 130 anni. [70]

Per saperne di più

Contro 7

Il tasso di riscaldamento globale è rallentato nell'ultimo decennio anche se la CO2 atmosferica continua ad aumentare.

Il rapporto NIPCC del 2013 dell'Heartland Institute ha dichiarato che la terra "non si è riscaldata in modo significativo negli ultimi 16 anni nonostante un aumento dell'8% della CO2 atmosferica". Richard Lindzen, PhD, la scusa dell'IPCC per l'assenza di riscaldamento negli ultimi 17 anni è che il calore si nasconde nelle profondità dell'oceano. Tuttavia, questa è semplicemente un'ammissione che i modelli [climatici] non riescono a simulare gli scambi di calore tra gli strati superficiali e gli oceani più profondi” [73]

Per saperne di più

Contro 8

Il livello del mare è in costante aumento da migliaia di anni e l'aumento non ha nulla a che fare con gli esseri umani.

Un rapporto della Global Warming Policy Foundation ha rilevato che negli ultimi 10.000 anni è in corso un lento innalzamento del livello globale del mare. [79] Quando la terra iniziò a uscire dall'era glaciale del Pleistocene 18.000 anni fa, il livello del mare era di circa 400 piedi più basso di quello che è oggi e da allora è in costante aumento. [60]

Secondo Judith Curry, PhD, professore di Scienze della Terra e dell'atmosfera presso il Georgia Institute of Technology, "è chiaro che la variabilità naturale ha dominato l'innalzamento del livello del mare durante il XX secolo, con cambiamenti nel contenuto di calore dell'oceano e cambiamenti nei modelli delle precipitazioni. ” [80]

Per saperne di più

Contro 9

I livelli di acidità degli oceani rientrano nei livelli naturali del passato e l'attuale aumento dell'acidità è una fluttuazione naturale.

[120] Il pH dell'acqua media di superficie dell'oceano è 8,1 ed è diminuito solo di 0,1 dall'inizio della rivoluzione industriale (il pH neutro è 7, l'acido è inferiore a 7). [121] Scienza ha pubblicato uno studio sui livelli di acidità degli oceani negli ultimi 15 milioni di anni, scoprendo che i “campioni registrano i valori di pH dell'acqua di mare superficiale che rientrano nell'intervallo osservato oggi negli oceani.” [82]

L'aumento della CO2 atmosferica assorbita dagli oceani si traduce in tassi più elevati di fotosintesi e una crescita più rapida delle piante oceaniche e del fitoplancton, che aumenta i livelli di pH mantenendo l'acqua alcalina, non acida. [60] Secondo il Science and Public Policy Institute, "le nostre emissioni innocue di quantità insignificanti di anidride carbonica non possono assolutamente acidificare gli oceani". [63]

Per saperne di più

Contro 10

Molte paure del cambiamento climatico si basano su previsioni e modelli climatici informatici inadeguati o imperfetti.

I modelli climatici non sono stati in grado di simulare le principali caratteristiche note del clima passato come le ere glaciali o i climi molto caldi del Miocene, dell'Eocene e del Cretaceo. Se i modelli non sono in grado di replicare i cambiamenti climatici del passato, non dovrebbero essere considerati affidabili per prevedere i futuri cambiamenti climatici. [58] Uno studio dell'Asia-Pacific Journal of Atmospheric Science utilizzando dati osservativi piuttosto che modelli climatici computerizzati ha concluso che "i modelli stanno esagerando la sensibilità climatica" e sovrastimano la velocità con cui la terra si riscalderà all'aumentare dei livelli di CO2. [75]

Altri due studi che utilizzano dati osservativi hanno scoperto che le proiezioni dell'IPCC sul futuro riscaldamento globale sono troppo alte. [76] [97] Il climatologo ed ex scienziato della NASA Roy Spencer, PhD, ha concluso che il 95% dei modelli climatici ha "previsto in modo eccessivo la tendenza al riscaldamento dal 1979". di Winnipeg, Tim Ball, PhD, “I modelli climatici computerizzati dell'IPCC sono i veicoli dell'inganno... [L]eh creano i risultati che sono progettati per produrre.” [78]

Per saperne di più

Contro 11

I ghiacciai sono cresciuti e si sono ritirati per migliaia di anni a causa di cause naturali, non dell'attività umana.

L'IPCC ha previsto che i ghiacciai himalayani si sarebbero probabilmente sciolti entro il 2035, una previsione che hanno smentito nel 2010. [83] Nel 2014 uno studio su 2.181 ghiacciai himalayani dal 2000 al 2011 ha mostrato che l'86,6% dei ghiacciai non si stava ritirando. [84]

Uno studio sulle carote di ghiaccio pubblicato su Nature Geoscience ha affermato che l'attuale scioglimento dei ghiacciai nell'Antartide occidentale è dovuto a "cambiamenti della circolazione atmosferica" ​​che hanno "causato un rapido riscaldamento della calotta glaciale dell'Antartide occidentale" e non possono essere attribuiti direttamente all'attività umana. causato il cambiamento climatico. [85] Secondo uno degli autori dello studio, “[i]se potessimo guardare indietro a questa regione dell'Antartide negli anni '40 e '30, troveremmo che il clima regionale assomiglierebbe molto a quello odierno, e Penso che troveremmo anche i ghiacciai in ritirata tanto quanto lo sono oggi.” [86] Secondo Christian Schlüchter, professore di geologia all'Università di Berna, il ritiro dei ghiacciai nelle Alpi iniziò a metà del XIX secolo, prima che grandi quantità di CO2 di origine umana entrassero nell'atmosfera. [87]

Per saperne di più

Contro 12

Le correnti oceaniche profonde, non l'attività umana, sono il motore principale dei cicli naturali di riscaldamento e raffreddamento del clima.

Nel corso del XX secolo ci sono stati due periodi di riscaldamento dell'Artico con un periodo di raffreddamento (1940-1970) nel mezzo. Secondo uno studio su Geophysical Research Letters, i cambiamenti naturali nelle correnti oceaniche sono la causa principale di questi cambiamenti climatici, non i gas serra generati dall'uomo. [124] William Gray, PhD, professore emerito di scienze atmosferiche presso la Colorado State University, ha affermato che la maggior parte dei cambiamenti climatici nell'ultimo secolo sono naturali e sono dovuti a cambiamenti pluridecennali e plurisecolari nelle profonde correnti oceaniche globali.& #8221 [122]

Il raffreddamento globale dal 1940 agli anni '70 e il riscaldamento dagli anni '70 al 2008 hanno coinciso con le fluttuazioni delle correnti oceaniche e della copertura nuvolosa guidate dalla Pacific Decadal Oscillation (PDO) – un riarrangiamento naturale nei modelli di circolazione atmosferica e oceanica. [123] Secondo Don Easterbrook, PhD, Professore Emerito di Geologia presso la Western Washington University, la modalità fredda “PDO ha sostituito la modalità calda nell'Oceano Pacifico, assicurandoci virtualmente circa 30 anni di raffreddamento globale, forse molto più profondo di il raffreddamento globale dal 1945 al 1977 circa.” [88]

Per saperne di più

Contro 13

L'aumento dell'attività degli uragani e altri eventi meteorologici estremi sono il risultato di modelli meteorologici naturali, non di cambiamenti climatici causati dall'uomo.

Secondo un rapporto del Tropical Meteorology Project della Colorado State University, l'aumento della CO2 prodotta dall'uomo nell'ultimo secolo ha avuto "un effetto scarso o nullo" sull'attività globale dei cicloni tropicali. Il rapporto affermava che specifici uragani, tra cui Sandy, Ivan, Katrina, Rita, Wilma e Ike, non erano una conseguenza diretta del riscaldamento globale causato dall'uomo. [89] Tra il 1995-2015, è stata registrata un'attività maggiore degli uragani (incluso Katrina), tuttavia, secondo il NOAA, questo è stato il risultato di modelli ciclici di cicloni tropicali guidati principalmente dalle correnti oceaniche naturali. [125]

Professore di Scienze della Terra e dell'atmosfera presso il Georgia Institute of Technology, Judith Curry, PhD, ha dichiarato di non essere convinta da nessuno degli argomenti che ho visto che attribuiscono un singolo evento meteorologico estremo, un gruppo di eventi meteorologici estremi o statistiche di eventi meteorologici estremi” ai cambiamenti climatici causati dall'uomo. [90] Gli esperti hanno notato che molti fattori al di là del cambiamento climatico sono responsabili di eventi come gli incendi boschivi, comprese le politiche fallite sulla rimozione dei cespugli, l'eccessiva densità di popolazione e le persone che hanno appiccato gli incendi deliberatamente o per negligenza. [204]

Per saperne di più

Il rapporto del Pentagono mette in guardia sulla minaccia agli Stati Uniti dalla pericolosa influenza globale della Russia

Un nuovo rapporto preparato per i capi congiunti ha scoperto che gli Stati Uniti hanno bisogno di un urgente cambiamento di strategia per affrontare la crescente influenza della Russia sul mondo. Il Cremlino sta dispiegando una strategia sempre più sofisticata di propaganda, manipolazione politica, sfruttamento economico e provocazione per interrompere l'influenza degli Stati Uniti e ripristinare la posizione globale della Russia: Washington deve cambiare approccio o rischiare di rimanere ancora più indietro.

In 150 pagine, più di 20 analisti militari e indipendenti illustrano le azioni della Russia in Europa, Asia centrale, Medio Oriente, Africa, America Latina e Artico. "I futuri scontri tra le maggiori potenze possono verificarsi molto spesso al di sotto del livello di un conflitto armato", scrive il contrammiraglio Jeffrey J. Czerewko in una prefazione. "La concorrenza economica, le campagne di influenza, le azioni paramilitari, le intrusioni informatiche e la guerra politica diventeranno probabilmente più prevalenti: contrastare le attività provocatorie russe richiede una strategia globale".

In altre parole, la guerra è diventata sempre più complessa e sfaccettata. Ed è diventato sempre più dipendente dalle sfere di influenza globali. E su quel fronte di battaglia, la Russia sta avanzando a grandi passi. "La capacità degli Stati Uniti di influenzare gli esiti degli eventi sia globali che regionali deve essere riconsiderata", continua Czerewko, vicedirettore dello staff congiunto. "Gli Stati Uniti devono impiegare in modo collaborativo più strumenti di potere nazionale in modo sincronizzato".

Il documento, che fa parte dello Strategic Multilayer Assessment intitolato The Future of Global Competition and Conflict, si concentra sulla "zona grigia", dove "il presidente russo Vladimir Putin sta aderendo a una grande strategia globale" per riguadagnare influenza sulle ex nazioni sovietiche e il riconoscimento come una "grande potenza", e per ritrarre la Russia come "un attore affidabile, un importante mediatore regionale e un mediatore di successo".

Qui, le attività russe "incidono profondamente e continuano a minacciare aspetti vitali degli interessi e della sicurezza nazionali degli Stati Uniti", secondo il tenente generale Theodore D. Martin, vicecomandante generale del comando di addestramento e dottrina dell'esercito degli Stati Uniti: il libro bianco è stato redatto in risposta alle domande sollevate da TRADOC. "Trovare un modo per comprendere il piano di campagna generale dietro le azioni russe consentirà agli Stati Uniti di contrastare più efficacemente Mosca".

L'obiettivo degli Stati Uniti di "promuovere e proteggere l'ordine liberale internazionale" mina la strategia di Putin e quindi "sottopone la convinzione del Cremlino che deve contenere e limitare l'influenza e le attività degli Stati Uniti in Europa e altrove in tutto il mondo". Pertanto, "la crescente divergenza tra le grandi potenze (cioè gli Stati Uniti, la Cina e la Russia) riguardo a ciò che costituisce deterrenza, competenza e attività di gestione dell'escalation legittime o accettabili dovrebbe essere esaminata attentamente".

Le attività nella zona grigia devono essere visualizzate in combinazione. "Il Cremlino ha imparato l'uso della 'guerra ibrida' nel guidare la politica estera della Russia. La Russia utilizza una varietà di tattiche della zona grigia in tutto il mondo. Queste includono l'uso di forze paramilitari e altri delegati, l'interferenza nei processi politici, lo sfruttamento economico ed energetico (in particolare in Africa), spionaggio e manipolazione dei media e della propaganda. Putin è anche abile nel fondere elementi militari e civili per ottenere il massimo impatto".


Scienziato della NASA: il riscaldamento globale è una sciocchezza

Un altro scienziato ha respinto le previsioni disastrose del cambiamento climatico delle Nazioni Unite e di altre agenzie governative.

Dott.Leslie Woodcock, professore emerito presso la School of Chemical Engineering and Analytical Science dell'Università di Manchester (Regno Unito), è un ex scienziato della NASA insieme ad altri importanti risultati nel suo illustre curriculum professionale.

In un'intervista, ha deriso il cambiamento climatico causato dall'uomo come una sciocchezza e un'industria redditizia per la lobby verde, che affronta l'argomento con fervore religioso. Beccaccia spiegata:

"Il termine 'cambiamento climatico' non ha senso. Il clima della Terra sta cambiando da tempo immemorabile, cioè da quando la Terra si è formata 1.000 milioni di anni fa. La teoria del 'cambiamento climatico causato dall'uomo' è un'ipotesi infondata [sul] nostro clima [che lo dice] è stato influenzato negativamente dalla combustione di combustibili fossili negli ultimi 100 anni, causando un lieve aumento della temperatura media sulla superficie terrestre ma con conseguenze ambientali disastrose.La teoria è che la CO2 emessa dalla combustione di combustibili fossili il carburante è il "gas serra" che causa il "riscaldamento globale" - infatti, l'acqua è un gas serra molto più potente e ce n'è 20 volte di più nella nostra atmosfera (circa l'uno per cento dell'atmosfera) mentre la CO2 è solo 0,04 per cento. Non ci sono prove scientifiche riproducibili che la CO2 è aumentata in modo significativo negli ultimi 100 anni. Le prove aneddotiche non significano nulla nella scienza, non sono significative. "

Il cosiddetto guru verde Dr. James Lovelock ha anche messo in dubbio il movimento per il cambiamento climatico (che era chiamato raffreddamento globale e poi riscaldamento globale). Ha descritto il movimento ambientalista come "una religione, e le religioni non si preoccupano troppo dei fatti". Ha aggiunto che "E' sciocco essere un negazionista quanto essere un credente. Non puoi esserne certo".

In forse un ulteriore sviluppo contrario per gli aderenti al cambiamento climatico, è stato riferito che la calotta polare si sta effettivamente espandendo anziché contrarsi: "In effetti, il ghiaccio artico che si sta ritirando è rimbalzato tra il 2012 e il 2013, crescendo del 29% in una zona ininterrotta più grande più della metà dell'Europa ed entro il 5% di quello che era 30 anni fa, secondo il National Snow and Ice Data Center.Il mese scorso vicino al Polo Sud, una nave russa che trasportava scienziati e turisti ha viaggiato fino al fondo della Terra, quindi i passeggeri potrebbero documentare il riscaldamento globale e il restringimento delle calotte glaciali. Ma la nave è rimasta bloccata su un ghiaccio che era più spesso che in qualsiasi momento da quando i registri hanno iniziato a essere registrati nel 1978".

Il dott. Patrick Moore, cofondatore di Greenpeace, ha anche pubblicamente espresso l'opinione che "Non ci sono prove scientifiche che le emissioni umane di anidride carbonica siano la causa dominante del lieve riscaldamento dell'atmosfera terrestre negli ultimi 100 anni. la prova, come è intesa nella scienza, esiste realmente."

Come L'Inquisizione recentemente riportato, gli americani si stanno apparentemente sempre più convincendo che il riscaldamento globale e/o il cambiamento climatico siano una bufala.


Dov'è finito il riscaldamento globale? Il presidente lo spiega per te…

Prima di tutto, abbiamo appena cinque piedi di neve a Washington e quindi tutti sono come molte persone che sono oppositori del cambiamento climatico, dicono, vedi, guarda un po', c'è tutta questa neve per terra, questo non non significa niente. Voglio solo essere chiaro che la scienza del cambiamento climatico non significa che ogni luogo si sta riscaldando, significa che il pianeta nel suo insieme si sta riscaldando. Ma ciò che può significare è, per esempio, Vancouver, che dovrebbe piovere durante le Olimpiadi, improvvisamente è a 55 gradi, e Dallas improvvisamente riceve sette pollici di neve.

L'idea è che man mano che il pianeta nel suo insieme si riscalda, inizi a vedere cambiamenti nei modelli meteorologici e questo crea sistemi di tempeste più violenti, condizioni meteorologiche più imprevedibili. Quindi ogni singolo posto potrebbe finire per essere più caldo, un altro posto potrebbe finire per essere un po' più fresco, potrebbero esserci più precipitazioni nell'aria, più monsoni, più uragani, più tornado, più siccità in alcuni luoghi, inondazioni in altri luoghi.

Quindi è solo che questo è un aspetto della scienza che penso che tutti dovrebbero capire.

Testo e video (in cui un preside di liceo difficilmente riceve il più caloroso applauso).

I dubbi sul consenso sul cambiamento climatico si estendono ben oltre alcuni aneddoti comici sul tempo. Ron Bailey spiega perché le affermazioni credibili e inaffidabili sul riscaldamento globale hanno recentemente assunto un cattivo odore in "Climate Crackup", la sua storia di copertina del numero di marzo di Reason.

Nota dell'editore: Invitiamo commenti e richiediamo che siano civili e in tema. Non moderiamo né ci assumiamo alcuna responsabilità per i commenti, che sono di proprietà dei lettori che li pubblicano. I commenti non rappresentano le opinioni di Reason.com o Reason Foundation. Ci riserviamo il diritto di eliminare qualsiasi commento per qualsiasi motivo in qualsiasi momento. Segnala abusi.

Adorabili, più macchie del pitbull senza denti! LOL

Anon bot sta diventando piuttosto attuale.

Spero solo che non diventi autocosciente.

Come potremo dirlo?

Inizierò a rispondere ai commenti. LOL

Poi comincerò a replicare.

Poi comincerò a replicare.

È anche una persona aziendale! AAAAGGGGG.

Come fai a saperlo? Hai cliccato sul link e non ha funzionato?

Gli piace molto fare discorsi, eh?

PRIMO! Quando a Roma, giusto? LOL

È scioccante come alcune persone usino termini estremamente dispregiativi per descrivere il loro presidente, mentre il resto del mondo lo applaude. Mostra non solo l'ingiustizia, ma anche un odio nascosto che non può essere spiegato logicamente. Sarebbero gli stessi irrispettosi se il presidente fosse bianco? Non ne sono sicuro, ma ho il fastidioso sospetto che non lo saranno! Triste che in questo paese, per alcune persone, l'elaborazione del pensiero logico si congela non appena viene introdotto quell'elemento.

“È scioccante come alcune persone usino termini estremamente dispregiativi per descrivere il loro presidente”.

Presumo che tu sia stato in coma o in clausura negli ultimi nove anni?

Sì, nessuno ha mai usato termini dispregiativi contro i nostri precedenti Presidenti tutti bianchi, deve essere razzismo.

Sarebbero gli stessi irrispettosi se il presidente fosse bianco?

Non voi ragazzi mai stanco di usare la tessera di gara?

Ah, la gente parla bene di Al Gore e del suo premio Nobel per la pace? Veramente?

Mosè, hai ragione. George W. Bush è davvero afroamericano e se mai avessi visto l'originale del suo certificato di nascita, lo sapresti. Tutti lo odiavano lo facevano perché non era bianco, desiderava solo esserlo. (Credo da parte di sua madre, risalendo indietro nel tempo.) Almeno nessuno lo ha mai chiamato "Professore" o si è lamentato del fatto che ci facesse delle lezioni, ora sarebbe stato razzista. (Dato che presumibilmente era nato nel Connecticut, era in realtà uno Yankee, ma fingeva di essere un texano. Di cosa si trattava? Carpetbagger!)

George W. Bush è davvero afroamericano

Questo mi ricorda quel pagliaccio accademico che sosteneva che Clinton era il nostro "primo presidente nero". Questa è stata la calunnia più feroce dei neri che riesco a ricordare.

Pagliaccio accademico? Hai dimenticato l'orribile scrittore di fantascienza.

Anni fa, nel bel mezzo dell'inchiesta Whitewater, si udirono i primi mormorii: nonostante la pelle bianca, questo è il nostro primo presidente nero. Più nero di qualsiasi persona di colore reale che potrebbe mai essere eletta durante la vita dei nostri figli. Dopotutto, Clinton mostra quasi tutti i tropi dell'oscurità: famiglia con un solo genitore, nato povero, della classe operaia, che suona il sassofono, McDonald's e ragazzo amante del cibo spazzatura dell'Arkansas.

. Sarebbero gli stessi irrispettosi se il presidente fosse bianco?

I termini “Shrub”, “Bushitler”, “Chimpy McHalliburton” o “Scimpagna sorridente” ti suonano bene? Se pensi che Obama non ottenga abbastanza rispetto dall'opposizione, dovresti dare un'occhiata alla tua parte.

Chimpy McHalliburton. Ho dimenticato quanto l'amavo. Così adatto.

Il resto del mondo non lo sta applaudendo. La maggior parte pensa che sia un idiota bugiardo e non si sta prendendo gioco apertamente di lui. Alla fine, nessuno rispetta i bugiardi senza spina dorsale anche se esprimono il desiderio di averli intorno.

Sarebbero gli stessi irrispettosi se il presidente fosse bianco? ?”

Sì. Se gli Stati Uniti avessero un coglione altrettanto disonesto e incompetente che fingeva di essere il suo presidente, saremmo ugualmente irrispettosi.

Non crederei alla propaganda su quanto sia amato Obama all'estero. Ai polacchi e ai cechi sicuramente non piace. Gli honduregni lo detestano. Gli israeliani pensano che sia un asino pericoloso e questo è solo l'inizio. La mia migliore amica vive in Francia e dice che Obama è visto come troppo profondo e si pensa che sia intellettualmente carente dalla maggior parte delle persone che conosce. Questa valutazione mi sembra piuttosto ovvia, quindi immagino che questo tipo di carenze si traduca bene. E non dimentichiamo che Russia, Venezuela e Iran lo vedono tutti come un pushover che risparmia la sua retorica più forte per la sua opposizione interna.

Ma ehi, i media dicono che tutti lo amano quindi deve essere vero…

Ti dico una cosa, quando i non di sinistra iniziano ad accusare Obama di aver ucciso centinaia di migliaia di persone solo per fare qualche soldo, puoi chiamarmi.

La cosa spaventosa è che sei così intriso di odio per la tua sottocultura che probabilmente credi davvero che la gente non sia stata incredibilmente irrispettosa nei confronti di Bush (o McCain o Palin o [inserisci qualsiasi politico non di sinistra].)

Sei esattamente come i veterani che uso io, che usano la parola n con disinvoltura e inconsapevolmente dicendo le cose peggiori sugli afroamericani spesso proprio di fronte a loro. Ma se dicessi così tanto “dannazione”, andrebbero in iperventilazione. Il razzismo e i discorsi dispregiativi erano così profondamente radicati in loro che non si sono nemmeno accorti di essere abitualmente e abitualmente degradati da altre persone.

Non hai idea di quanto siano arrabbiati i non di sinistra per il linguaggio brutale e viscoso combinato con l'assassinio del personaggio che hai vomitato su tutti quelli con cui non sei d'accordo.

Obama non ha ricevuto il 5% del vetriolo che Bush ha resistito. Imparerai il prezzo del sacrificio della civiltà e del decoro di base a favore dei guadagni a breve termine di una politica della terra bruciata.

Ripaga una cagna. Sei tu a stabilire le regole di base. Ora goditi il ​​gioco.

Scusate per gli errori di battitura, ho premuto invio invece di anteprima.

Dovrei scrivere quando arrabbiato ma buono grande Buddha onnipotente piagnucolone piccole femmine entrano sotto la mia pelle!

Sei esattamente come i veterani da me usati che usano la parola n con disinvoltura e inconsapevolmente hanno detto le cose peggiori sugli afroamericani spesso proprio di fronte a loro. Ma se dicessi così tanto “dannazione” andrebbero in iperventilazione

Sei esattamente come i veterani della mia infanzia che usavano la parola n con disinvoltura e inconsciamente dicevano le cose peggiori sugli afroamericani spesso proprio di fronte a loro. Ma se dicessi così tanto “dannazione”, andrebbero in iperventilazione.”

“Imparerai il prezzo del sacrificio della civiltà e del decoro di base a favore dei guadagni a breve termine di una politica della terra bruciata… Stabilisci le regole di base. Ora goditi il ​​gioco.”

Esattamente i miei pensieri. "E il docente ospite è molto più magro e arrogante di GWB. Testardo e stupido è una combinazione particolarmente cattiva.

Aspetta, il teleprompter degli Stati Uniti è nero? Pensavo fosse un blu canna di fucile.

“Sarebbero irrispettosi se il presidente fosse bianco?”
Beh, penso che questo presidente non sarebbe mai stato eletto se fosse stato bianco. Ecco un uomo senza esperienza, che è rimasto seduto in una chiesa per 20 anni dove il reverendo ha fatto dichiarazioni razziste e ‘afferma’ di non aver sentito niente, che ha una storia di mentire ogni volta che gli fa comodo.
Dire che la gente è contro Obama a causa della sua razza è semplicemente disgustoso. Immagino che le persone ora siano contro Tiger Woods a causa della sua razza?

“Sarebbero irrispettosi se il presidente fosse bianco? Non ne sono sicuro, ma ho il fastidioso sospetto che non lo saranno! Triste che in questo paese, per alcune persone, l'elaborazione del pensiero logico si congela non appena viene introdotto quell'elemento.

Ironico considerando che l'unico motivo per cui hai votato per Obama è stato il colore della sua pelle…

Ehi, voi ragazzi (e ragazze) è meglio che iniziate a prendere sul serio questa roba di GW. Guarda tutte le cose brutte che provoca. (Grazie a CEI per questo) http://www.numberwatch.co.uk/warmlist.htm

Ti sto mentendo e voglio solo controllare ciò che puoi e non puoi fare.

Qualcuno sta ancora lavorando sul dizionario Baracobamics?

C'è un motivo per cui quei 30 milioni di canadesi vivono lungo il confine degli Stati Uniti: è il più lontano Sud possono andare senza diventare americani. Solo pochi gradi di riscaldamento potrebbero trasformare il Canada in una superpotenza. Tutta quella terra, tutte quelle risorse, le coste su tre oceani: tutto ciò di cui hanno bisogno sono le persone e un motivo per andarci. Solo qualche grado più caldo…

Allora perché non stanno costruendo fabbriche per vomitare CO2. Penseresti che il vasto complesso militare-industriale del Canada stia implementando un programma sotto copertura per trasformare l'isola di Bafin in un nuovo paradiso!

Fine settimana sulla spiaggia artica. Che romantico!

La Baia di Hudson sarà la nuova Riviera.
Succhialo, rane!

troppi socialisti che vogliono nominare presidente Obama

Il nostro modesto complesso industriale militare è troppo impegnato a fabbricare cose per venderle ai militari americani…
La procedura standard canadese è lamentarsi e lamentarsi di tutti voi che andate in guerra, quindi guadagnarci tranquillamente dei soldi

Questo spiegherebbe perché la ‘Rapid Deployment Force’ del Canada deve chiamare gli Stati Uniti per organizzare una corsa in taxi Hercules per attraversare il tuo paese. A meno che non abbiano tempo, prendono la Canadian Transcontinental Railway e si siedono nei vagoni della cupola di osservazione per quattro giorni. È il modo migliore per schierarsi!

Stanno producendo una quantità significativa di petrolio. Forse pensano di avere già sufficientemente coperto quell'angolo?

Questo mi ricorda uno scherzo (forse vero, ma non lo garantisco).

Poco dopo che l'Arizona divenne uno stato, un senatore degli Stati Uniti dell'Arizona disse ai suoi colleghi: "Tutto ciò di cui il mio stato ha bisogno è acqua e molta brava gente".

Un altro senatore ha commentato sottovoce, ‘questo è tutto ciò di cui ha bisogno l'inferno.’

‘tutto ciò di cui hanno bisogno sono le persone e un motivo per andarci.’

Questo è un ottimo punto. I canadesi dovrebbero tutti tirare per il cambiamento climatico. Anche gli scandinavi, i russi e gli Inuit. Sarai effettivamente in grado di coltivare in Groenlandia. Sarebbe fantastico.

Anche dopo lo scioglimento del ghiaccio, il suolo sarebbe ancora troppo povero per essere coltivato per decenni, se non di più. Nulla ha vissuto per milioni di anni nella superficie terrestre della Groenlandia centrale.

Secondo. Eric il Rosso sembrava avere una fiorente società agricola in Groenlandia. Durante quel fastidioso periodo di riscaldamento medievale, ovviamente algore dice che non è successo, mazza da hockey e tutto quello che sai. A proposito di hockey SUCK IT CANADA. WOOT.

Stupido orgoglio nazionale irrazionale.

Se fosse 100 gradi, o come nel 2007 quando il ghiaccio marino artico è stato spazzato via dall'Artico dai venti dell'oscillazione artica — Beh, allora ZERO ci farebbe un vero discorso … “Era peggio del previsto , moriremo tutti se non passiamo merda e tasse,” ieri…

…significa che il pianeta nel suo insieme si sta riscaldando. Ma ciò che può significare è, per esempio, Vancouver, che dovrebbe piovere durante le Olimpiadi, improvvisamente è a 55 gradi, e Dallas improvvisamente riceve sette pollici di neve.

Il tempo non è clima, ma guarda tutto questo tempo bizzarro che aiuta a dimostrare il cambiamento climatico.

Ora, chiniamo i nostri capi in preghiera a AGW…

È come quella parte di 1984 dove Winston impara che la risposta giusta è “qualunque cosa tu dica che sia.”

un sacco di persone che sono opposte al cambiamento climatico, dicono, vedi, guarda, c'è tutta questa neve per terra, questo non significa nulla.

Credo che l'uomo sia davvero incapace di costruire un argomento senza usare un uomo di paglia. Ma continuerò a rimandare a tutti i progressisti che mi dicono quanto sia intelligente, tutte prove del contrario.

La cosa divertente è che ricordo che non molti anni fa i piccoli cambiamenti del tempo SIGNIFICAVANO molto per gli ambientalisti. Usano questi piccoli cambiamenti quando sono a loro vantaggio e li screditano quando non lo sono.

Questa era la testimonianza di Al Gore davanti al Congresso nel gennaio 2007, quando i fiori di ciliegio stavano sbocciando a Washington durante uno dei gennaio più caldi della storia.

Per essere onesti, anche gli scienziati del clima pensano che sia sbagliato e dannoso facendo costantemente false affermazioni che sono molto peggiori di qualsiasi conoscenza reale, come la temperatura interna della Terra

Quanti premi Nobel hanno vinto LORO?

Quindi, qualcuno ha nuovi DATI questa settimana?

B-4 è il nuovo Data. Data è stato ucciso in Star Trek La nemesi.

Ho lavorato con Data. Ero amico di Data. Ho fatto sesso con Data. E lascia che ti dica che — B-4 non è un dato.

Non è così perfettamente funzionante?

Ma cosa ne sai? Sei morto prima che B4 venisse trovato, due volte.

Ha avuto una buona corsa per un ragazzo con la testa staccata e seduto in una miniera per 500 anni.

*riferimento gratuito Simpson’s*

E quel film è uscito diversi anni fa, IIRC, quindi non so se potresti chiamare B-4 “new” Data.

È venuto B-4 o dopo Data?

B-4 (e Lore) sono stati entrambi costruiti prima di Data — da cui il nome. Quindi, semmai, è il vecchio Data (che comunque non è dato che è ritardato).

Potrebbe essere necessario iniziare a chiamarlo “LOLbot”.

Sono sicuro che il prossimo astro nascente in questo ‘campo’ della ‘scienza’ si stia inventando qualcosa adesso.

1. Crea un modello per prevedere i futuri cambiamenti climatici come negativi.

2. Creare i dati per verificare il modello.

3. Prendi degli Obamabucks per la ricerca

In realtà Suki, puoi inserire qualsiasi programma governativo che sta rubando i diritti per adattarlo a quella formula, alias marijuana tabacco co2 ecc. Incredibile non è vero, LOL ma anche piangendo per l'America

La scienza non è bella se applicata al business? LOL

Se gli scienziati sono stati abbastanza intelligenti da organizzare questo concerto negli anni '90 e '8217 nel tentativo di “Party!” oggi, siamo così dannatamente intelligenti che MERITIAMO di governare voi patetici sciocchi.

Ciad|2.20.10 @ 10:59|#
“siamo così dannatamente intelligenti”

Inutile dire che se un ristorante *è* famoso in tutto il mondo, non c'è motivo di metterlo sull'insegna.
Allo stesso modo, *se* qualcuno è intelligente….
Allora, Chad, so che tua madre stava mentendo quando te l'ha detto.

L'aspetto negativo del quinto passaggio è stato che la festa era a Copenaghen e si sono presentati stronzi come Robert Mugabe e Nancy Pelosi.

Qualcuno ha i vecchi DATI?

Quindi, qualcuno ha nuovi DATI questa settimana?

Neanche Obama ha DATI a sostegno delle sue affermazioni, quindi è colpa sua se ci ha dato il cattivo esempio.

Che ne dici di alcune vecchie previsioni interessanti? Tutti e nove i modelli utilizzati nel rapporto IPCC-AR4 prevedevano una diminuzione del manto nevoso invernale per il Nord America. Invece, la copertura nevosa invernale è effettivamente aumentata di circa il 5% dal 1989.

I DATI della scorsa settimana sono stati eliminati.

Forza ragazzi. Puoi farlo. Cosa c'è di così difficile nel rispondere a una semplice domanda?

Ho già risposto 2 min. prima di commentare Guarda lassù.

Mi rendo conto che c'erano alcuni errori nel commento di cui sopra, ma non tolgono nulla al fatto che sia corretto.

Ho sentito che era, come REALLY HOT a Seattle la scorsa estate.

Faceva così caldo ad Austin la scorsa estate. Tre estati fa, era pazzesco!

“inizi a vedere cambiamenti nei modelli meteorologici e questo crea sistemi di tempeste più violenti, condizioni meteorologiche più imprevedibili. Quindi ogni singolo posto potrebbe finire per essere più caldo, un altro posto potrebbe finire per essere un po' più fresco, ci potrebbero essere più precipitazioni nell'aria, più monsoni, più uragani, più tornado, più siccità in alcuni luoghi, inondazioni in altri luoghi. ”

E quindi si può affermare che qualsiasi cosa sia il riscaldamento globale…

Ricordo che alcuni anni fa, quando gli Stati Uniti furono colpiti da molti uragani, uno scienziato uscì dicendo che non era dovuto al riscaldamento globale, era perché gli uragani hanno circa 10 modelli di "maggiore attività" e noi eravamo alla fine di questo. Pochi mesi dopo gli uragani furono attribuiti al riscaldamento globale. Eppure negli ultimi due anni, quando abbiamo avuto relativamente pochi uragani (credo, haha) NON è stato attribuito al riscaldamento globale… Mi chiedo perché…

Penso che sia anche il riscaldamento globale, semplicemente non ci stai provando.

Gli “esperti” hanno previsto un'attività degli uragani superiore al normale, eppure gli ultimi anni qui nel sud della Florida sono stati tranquilli.

Di cosa sta parlando questo tizio? intendo davvero. LOL

Anon bot risposte Ora? Ecco come è nata Skynet.

Certo. Anche a me piace molto. LOL

L'arte! Smettila di spaventarmi.

10 modelli, in realtà volevo dire modelli di 10 anni.

Allora Ziggy, perché non esci a leggere le ultime ricerche sulla connessione uragano/AGW? La conclusione che sembra emergere è che il numero dei temporali diminuirà leggermente, ma l'intensità aumenterà. Si prevede che i danni complessivi causati dalle tempeste aumenteranno (

Il 30% era una cifra che ricordo) perché il danno aumenta esponenzialmente con la velocità del vento. Naturalmente, questi cambiamenti saranno graduali e ci vorrà del tempo prima che possiamo rilevare il segnale in mezzo al rumore.

Tieniti aggiornato con la letteratura da solo, per favore. Voi ragazzi sprecate molto del mio tempo chiedendomi di trovare articoli “nascosti” nei posti più ovvi, come la rivista scientifica n. 2 del mondo, il mese scorso.

Questo studio è stato pubblicato meno di un mese fa. Vedremo se i loro risultati sono riproducibili, per quanto molti sostenitori del riscaldamento globale preferiscano minimizzare tali preoccupazioni.

Inoltre, non hai motivo di lamentarti che stiamo "sprecando il tuo tempo" quando accedi a questo blog di tua spontanea volontà.

Quel termine è un po' ingombrante. Preferisco "i negazionisti del clima” o "la squadra di hockey”".

È un gioco sui negazionisti del riscaldamento globale. Non starò a guardare e ti permetterò di minimizzare la mia intelligenza.

È molto raro che le carte non siano riproducibili.

Bene, tranne quelli scritti da scettici sul clima come Lindzen, che ultimamente sembrano avere problemi a un tasso insolitamente alto.

Si prega di spiegare il metodo con cui possono essere riprodotti i risultati di articoli i cui autori non hanno rilasciato il loro codice o i loro dati di temperatura.

In realtà, è tradizionalmente raro che il codice venga rilasciato, poiché fino a pochi anni fa non esisteva nemmeno un modo decente per farlo. Ci si aspetta che le persone che riproducono i dati di modellazione siano abbastanza intelligenti e informate da riprodurre il codice dalle sue descrizioni nel documento.

La stragrande maggioranza dei dati è pubblicamente disponibile e, nonostante una montagna di sforzi, i negazionisti non sono stati in grado di farne quasi nulla di utile. Questo dovrebbe dirti qualcosa.

La Xerox ha fatto una fortuna riproducendo la carta.

Sì, tranne quando i dati sono mancanti, falsificati, selezionati con cura o distrutti, come sono stati gli ultimi 15 anni di dati CRU. Come ci si sente Chad a sapere che i massimi esperti di AGW fallirebbero in una lezione di laboratorio del liceo? O che l'IPCC ha spacciato una conversazione telefonica di 8 anni fa da un oscuro studente di ricerca come un fatto scientifico “peer review”. Questi “scienziati” sono dei truffatori, e anche lo scienziato che non lo capisce lo è.

È stato sottoposto a revisione paritaria! Non importa che cuciniamo i libri, li abbiamo comunque recensiti.

Processi
Supporta AGW? Se sì, pubblica. Se no, menti.

Come aspettarsi che la polizia si controlli da sola, suppongo... ma quando la narrativa è “il consumismo malvagio sta uccidendo il mondo”, nessuna logica vincerà.

Proprio come tutti gli altri fondamentalisti, una volta che ottengono un'idea che dimostri che la loro visione del mondo è corretta, non la lasceranno più andare.

Quindi, prima o poi succederà qualcosa?
A proposito, prevedo che un corpo scomparso verrà trovato vicino a uno specchio d'acqua. A volte.

E un uomo perderà il suo martello…

Non sono sicuro di essere d'accordo, prova questi per qualche prospettiva.

E se la "conclusione che sembra emergere" significa che le teorie precedenti sul riscaldamento globale e la connettività degli uragani con livelli di CO2 in aumento sono state falsificate e sostituite quando confrontate con i dati del mondo reale, allora sarei d'accordo con te.

Hmmm, un blog di destra di uno dei principali crackpot e un articolo di notizie mainstream che non dice nulla di utile ma ribadisce solo che il tempo è caotico e che può essere difficile separare i segnali dal rumore.

Vedi la mia citazione sopra per la vera scienza.

Continua a goderti la tua religione.

un blog di destra di uno dei principali crackpot

So che ti fa incazzare che loro abbiano ragione e tu abbia torto, ma chiamarli per nome non cambia i fatti. Al Gore, l'IPCC e la squadra di hockey sono pieni di merda. Farsene una ragione.

@Chad, pronto per l'ultima? Essere pubblicati più di recente in qualche modo rende le cose più corrette? Sembra piuttosto conveniente che sulla scia degli anni con pochi o nessun uragano che si abbatte sull'isola, ora sappiamo che, nonostante i risultati precedenti, ci saranno meno uragani ma saranno molto più forti? Cioè, che dire della scienza dietro l'affermazione che i forti uragani saranno più frequenti ti porta a credere che questo sia corretto? Il motivo per cui chiedo questo è che, IIRC, c'è almeno uno studio recente con questo modello di ricerca fallito quando è stato sottoposto a backtest.

Non necessariamente. Ma essere nuovo E essere pubblicato in una rivista di alto livello implica in genere che è considerato un progresso significativo rispetto alla ricerca precedente e rappresenta l'avanguardia di ciò che sappiamo.

Dubito seriamente che abbiamo dati sufficientemente accurati per testare questo, poiché ci vorranno decenni prima che qualsiasi segnale si alzi dal rumore.

Quindi sono tutte un mucchio di stronzate imprecise perché non ci sono dati. Continua a pregare il tuo papà del cielo.

Vai avanti e confuta il documento che ho citato. Se non puoi, cosa ti dice?

Wow – nient'altro che un appello all'autorità e un'inquietante fiducia e incomprensione del sacro sforzo noto come “in fase di pubblicazione”.

Non so quale sia il tuo punto, la maggiore velocità del vento sarà dovuta al riscaldamento globale?

> La conclusione che sembra emergere è che il numero dei temporali diminuirà leggermente, ma l'intensità aumenterà.

Tuttavia, la realtà è stata notevolmente diversa.
http://www.coaps.fsu.edu/

Nota che la gente di AGW ha previsto un aumento dei danni provocati dalle tempeste per oltre un decennio.

Oh, e il riscaldamento non sta accadendo, quindi non è chiaro perché pensano che sarà responsabile di qualcosa.

> il danno aumenta esponenzialmente con la velocità del vento.

Lo sai che è fisicamente impossibile, vero?

Con la mia perpetua macchina per la costruzione di case che può costruire case più velocemente di quanto il vento possa portarle… oh sì, è impossibile.

I danni provocati dalle tempeste hanno più a che fare con il valore degli immobili costieri che con l'intensità delle tempeste. Il crollo immobiliare in Florida rischia di far diminuire il totale dei danni nei prossimi anni, indipendentemente dall'intensità degli uragani.

Appena annunciato: Al Haig (sp?) è morto a 85 anni.

“Prima di tutto, abbiamo appena un metro e mezzo di neve a Washington e quindi tutti sono come — molte delle persone che si oppongono al cambiamento climatico, dicono, vedi, guarda un po', c'è tutta questa neve per terra, questo non significa nulla. Voglio solo essere chiaro …”

Quando Obama dice “Fammi essere chiaro”, sta pregando per essere aiutato a pronunciare *qualcosa* apparentemente significativo.

Continuando a studiare Obamaese …

Quando le persone impareranno a capire? LOL

In realtà, gli piace chiedere alla persona come far funzionare il gobbo e/o parlare nel suo auricolare di dargli da mangiare qualcosa di significativo.

È pazzesco, ok? Ma ha senso se ci pensi. LOL

Sto diventando strano al pensiero che il teleprompter e il bot anon siano la stessa cosa!

Ci sono alcune persone che crederebbero a queste cose. Ma lasciatemi essere chiaro, io sono Anon Bot. LOL

Non è quella l'entità dietro i cartelli di segnalazione dell'autostrada di Los Angeles?

Dal momento che non c'è alcun credito dato a questa voce di H&R, per quanto ne sappiamo, anon bot l'ha scritta.

Questo idiota sta per distruggere il Partito Democratico. Qualcun altro ha visto il titolo su Drudge questa mattina su come Zero spingerà l'Obamacare nella gola del paese?

Se Obama ottiene ciò che vuole, entro il 2012 daranno la caccia ai Democratici con i cani. Saremo uno stato a partito unico con i repubblicani come unica opzione, il che non è una buona cosa. È semplicemente incredibile che pezzo di merda bugiardo incompetente e spudorato sia veramente. Sta diventando subito chiaro che è ingiusto paragonarlo persino a Jimmy Carter. Che disastro.

Il tuo commento è disgustoso. Perché non ti arrampichi di nuovo sotto la tua roccia, o è quel lenzuolo?

I tuoi stivali sono disgustosi.

È interessante. Il GWB ha quasi distrutto il partito repubblicano, ma gli Obama hanno dato loro una bella spinta nell'ultimo anno. Se distrugge il Partito Democratico, mi chiedo chi li ripristinerà? I repubblicani nomineranno qualcuno ripugnante come Huckabee o Romney e tireranno indietro i democratici dall'orlo dell'oblio? Rimani sintonizzato!

“Ci sono cose conosciute. Queste sono cose che sappiamo di sapere. Ci sono incognite conosciute. Vale a dire, ci sono cose che ora sappiamo di non sapere. Ma ci sono anche incognite sconosciute. Queste sono cose che non sappiamo di non sapere

Dì quello che vuoi di Dumsfeld, almeno aveva senso.

Obama è il prodotto e la vittima delle nostre malate relazioni razziali in questo paese. Non ha idea di come avere un senso perché non si è mai aspettato che avesse un senso. Ha trascorso tutta la sua vita intorno a liberali bianchi colpevoli che non lo hanno mai interrogato e gli hanno detto che tutto ciò che è uscito dalla sua bocca era così profondo. Il ragazzo non può davvero fare un'argomentazione sostanziale o riassumere un problema complesso in termini comprensibili. Sputa solo stronzate senza senso.

Considerando che, diciamo, George W. Bush proveniva da un ambiente in cui era circondato da persone che lo avrebbero sfidato e non sarebbero stati degli yes-men. Uh Huh.

All'inizio della sua carriera politica, Obama ha ricevuto molti insulti dai politici di Chicago e dell'Illinois che lo consideravano un teppista arrogante per aver cercato di avanzare in una carica alta senza prima "pagare i suoi debiti". Quindi non gli darei il beneficio della scusa di non essere mai stato sfidato.

Bush è sempre stato il figlio del presidente. Questo ha reso le cose molto più facili. Ovviamente nessuno ha mai avuto problemi a dire che Bush era stupido o a sottolineare le sue gaffe. Obama, al contrario, non ha mai affrontato quel tipo di controllo. Forse i politici neri di Chicago sì, ma erano gli unici.

A parte l'acrobazia di Colbert alla cena dei corrispondenti del 2005, dubito seriamente che Bush abbia mai sentito parlare di una critica non banale della sua amministrazione. E ci sono molte critiche a Obama là fuori se lo sta cercando. Dubito che lo sia, ma non è diverso dalle persone più potenti. La maggior parte delle persone non vuole sentirsi giustamente criticata, la differenza per i potenti è che sono in grado di isolarsi da esso in un modo che il resto di noi non può (perché abbiamo a che fare con persone come capi e rivali in affari che non stanno cercando di farci piacere tutto il tempo).

C'è del vero in questo. Ed è per questo che le persone potenti si mettono nei guai. Non hanno nessuno che dica loro di no. Ma penso che Obama abbia trascorso un'intera vita in quella posizione piuttosto che solo un anno come presidente.

È il motivo per cui a Enrico VIII piaceva davvero il suo Matto.

Ti garantisco che quelli di Harvard e Yale non hanno avuto problemi a chiamare Bush figlio idiota. Obama, al contrario, ha imparato ad ascoltare e ad essere opaco e tutti i bianchi pensavano che fosse brillante.

Hai detto arrogante, non l'abbiamo fatto. Senti che le squadre investigative sul razzismo?

Congratulazioni. Fai sembrare Bill O’Reilly gentile e ragionevole.

Mostrami una trascrizione in cui Obama abbia mai diffuso altro che bugie e stronzate e abbia mai fatto una buona discussione pubblica e io cambierò opinione. La verità fa male.

Ci sono molte critiche ragionevoli da fare su Obama e la sua amministrazione, proprio come ce ne sono state per Bush. Sono solo stanco degli attacchi ad hominem esagerati, ingiusti e talvolta fuori bersaglio. Prendi Keith Olbermann e Dick Armey, per favore…

Prenderò un esercito di cazzi per uno, per favore.

Il ragazzo non può davvero fare un'argomentazione sostanziale o riassumere un problema complesso in termini comprensibili. Sputa solo stronzate senza senso.

Ma lo fa senza alcun accenno di dialetto negro! Questo conta qualcosa!

E le cose che non VOGLIAMO sapere?

Non c'era qualcuno che ci istruisse (incessantemente e a lungo) su come questo sarebbe stato il primo presidente veramente adulto e sofisticato, la cui alta retorica ci avrebbe fatto cadere la bilancia dagli occhi e avrebbe condotto tutti noi poveri mortali illusi in la Luce della Verità?

Non era solo qualcuno. Era praticamente tutti i media. Ora ignorano le sue gaffe e sperano che nessuno se ne accorga.

David Brooks ha scritto questo pezzo stupido sull'incontro con il senatore Obama e su quanto siano strette le pieghe sui suoi pantaloni dove e come "questo uomo sarà presidente e uno buono". La merda che è stata scritta su Obama nel 2008 crea un serio sollievo comico.

“l'incontro con il senatore Obama e quanto sono strette le pieghe sui suoi pantaloni dove” Obama è un cowboy del Texas?

“Prima di tutto, abbiamo appena un metro e mezzo di neve a Washington e quindi tutti sono come — molte delle persone che si oppongono al cambiamento climatico,…”

No, siamo contrari alle tue politiche catastrofiche che presumibilmente “fix” AGW.

Mi sembra che quello che abbiamo qui sia il presidente Bill S. Preston esq. Sto davvero iniziando a sentire la mancanza di George Bush.

L'idea è che man mano che il pianeta nel suo insieme si riscalda, inizi a vedere cambiamenti nei modelli meteorologici,

Probabilmente è vero, ma “cambiare i modelli meteorologici” di per sé non sono motivo di preoccupazione.

e questo crea sistemi di tempeste più violente, condizioni meteorologiche più imprevedibili.

Non c'è assolutamente un briciolo di prove scientifiche per questo.

Quindi ogni singolo posto potrebbe finire per essere più caldo, un altro posto potrebbe finire per essere un po' più fresco

potrebbero esserci più precipitazioni nell'aria, più monsoni, più uragani, più tornado, più siccità in alcuni luoghi, inondazioni in altri luoghi.

Ancora una volta, totalmente non supportato da prove scientifiche, se la frase insensata "precipitazione nell'aria" si riferisce all'umidità, come presumo che stia cercando di fare, o pioggia e neve che fluttuano nell'aria senza mai toccare il suolo.

Sì. e se siamo più caldi, posti come Washington dovrebbero avere più pioggia, non più neve. Sì, forse Buffalo e Boston, ma Washington, essendo più calda, dovrebbe avere meno neve e più pioggia in inverno. Il vapore acqueo ti dà un clima più umido. Ma questo non spiega la neve ad Atlanta. Fondamentalmente non esiste alcun modello meteorologico che queste persone non utilizzeranno per giustificare l'AGW.

È stato anche insolitamente freddo ad Austin quest'anno. Ancora niente neve, più pioggia del solito, dopo un'estate caldissima.

Qualsiasi cosa ’s“evidence” per queste persone.

La procedura standard canadese è lamentarsi e lamentarsi di tutti voi che andate in guerra, quindi guadagnarci tranquillamente dei soldi

E un cordiale, “Ben fatto!” a te, Canada.”

Entrambe le agenzie hanno affermato che non possono discutere l'attacco di giovedì, poiché è in fase di indagine, ma potrebbero aumentare l'uso di scorte armate nelle visite di riscossione delle tasse.

La rappresentante Carolyn Maloney (D) di New York ha introdotto una legislazione che rinnova una disposizione che ha permesso all'IRS di fornire scorte armate ai dipendenti che visitano i contribuenti designati come potenzialmente pericolosi. La legislazione è stata recentemente approvata e l'IRS ne sta sfruttando appieno, afferma George.

“Negli ultimi mesi abbiamo avuto dozzine di scorte armate,”, dice.

Per quanto riguarda le altre misure precauzionali, dice George, “Dovremo cercare di stare un passo avanti a queste persone in futuro.”

Wow, è come quei vecchi film di Zorro in cui il malvagio esattore delle tasse e i suoi scagnozzi armati si presentano per macinare un altro peso dalla mano del contadino supplicante. Troppo divertente.

Chissà come decidono che qualcuno è “pericoloso”…possedere armi legalmente registrate, per caso?

Sono pericolosi se non si spaventano immediatamente in presenza del Mighty IRS.

La classica logica di Washington. Abbiamo fatto questa cosa (escort armate dell'IRS) per diversi anni, e ora è successo qualcosa di brutto. Quindi in futuro faremo questa cosa ancora di più!

Mi chiedo se l'ingannatore in capo si sia consultato con RFK Jr. che proprio l'anno scorso ha incolpato del riscaldamento globale le scarse nevicate nella Virginia del Nord. RFK Jr. ha detto,

“In Virginia, anche il tempo è cambiato radicalmente.I residenti arrivati ​​di recente nei sobborghi settentrionali, abituati agli anemici inverni odierni, potrebbero trovare sorprendente apprendere che una volta c'erano piste da sci a Ballantrae Hill a McLean, con una fune da traino e uno sci club locale. La neve oggi è così scarsa che la maggior parte dei bambini della Virginia probabilmente non possiede una slitta. Ma i vicini venivano a casa nostra a Hickory Hill quasi ogni fine settimana invernale per cavalcare piattini e alettoni flessibili.

“In quei giorni, ricordo mio zio, il presidente Kennedy, eretto mentre guidava uno slittino nel suo soprabito, senza mai vacillare finché non scivolò nel legno di bosso ai piedi della collina. Una volta, mio ​​padre, l'Avv. Il generale Robert Kennedy, ha portato a casa nostra una delegazione di eschimesi in visita dal Dipartimento di Giustizia. Hanno passato il pomeriggio a costruire un grande igloo nella neve alta nel nostro cortile. I miei fratelli e le mie sorelle hanno giocato nella struttura per diverse settimane prima che iniziasse a sciogliersi. Nei pomeriggi del fine settimana, di solito ci univamo a centinaia di residenti di Georgetown per pattinare sul ghiaccio sul C&O Canal di Washington, che in questi giorni raramente si congela abbastanza per pattinare in sicurezza.

“Nel frattempo, Exxon Mobil e i suoi amici del carbonio continuano a versare denaro in gruppi di riflessione il cui scopo è ingannare il pubblico americano facendogli credere che il riscaldamento globale sia una fantasia.”

Quest'anno abbiamo neve record, superiore a qualsiasi cosa che RFK abbia mai sperimentato a Hickory Hill. Non abbiamo ancora avuto un giorno a febbraio in cui la temperatura ha superato il massimo normale, continuando un inverno costantemente gelido.


La dottrina di Truman chiede il contenimento sovietico

Alcuni membri dell'amministrazione Truman sosterrebbero a favore della cooperazione con i sovietici, vedendola come l'unico modo per evitare una corsa agli armamenti nucleari. Ma una visione opposta, articolata dal funzionario del Dipartimento di Stato George Kennan nel suo famoso "Long Telegram" all'inizio del 1946, si sarebbe rivelata molto più influente, ispirando la Dottrina Truman e la politica di "contenimento" verso l'espansionismo sovietico e comunista intorno al globo.

Più tardi, nel 1946, durante la prima riunione della Commissione per l'energia atomica delle Nazioni Unite (UNAEC), gli Stati Uniti presentarono il Piano Baruch, che invitava i sovietici a condividere ogni dettaglio del loro programma per l'energia atomica, compresa l'apertura delle loro strutture agli ispettori internazionali. x2014prima che gli Stati Uniti condividessero qualsiasi cosa con loro. Non sorprendendo nessuno, i sovietici rifiutarono questi termini.

“Il piano Baruch avrebbe richiesto ai sovietici di rinunciare sostanzialmente alla loro sovranità per poter avere una parte nell'energia atomica,” Herken. “Stalin è stata l'ultima persona a volerlo fare.”


Consenso scientifico: il clima della Terra si sta riscaldando

I dati sulla temperatura mostrano un rapido riscaldamento negli ultimi decenni, gli ultimi dati fino al 2020. Secondo i dati della NASA, il 2016 e il 2020 sono legati all'anno più caldo dal 1880, continuando una tendenza a lungo termine all'aumento delle temperature globali. I 10 anni più caldi nel record di 141 anni si sono verificati dal 2005, con i sette anni più recenti come i più caldi. Credito: Goddard Institute for Space Studies della NASA.

Numerosi studi pubblicati su riviste scientifiche sottoposte a revisione paritaria 1 mostrano che il 97 percento o più degli scienziati del clima che pubblicano attivamente è d'accordo*: le tendenze al riscaldamento climatico nell'ultimo secolo sono estremamente probabilmente dovute alle attività umane. Inoltre, la maggior parte delle principali organizzazioni scientifiche mondiali ha rilasciato dichiarazioni pubbliche a sostegno di questa posizione. Quello che segue è un elenco parziale di queste organizzazioni, insieme ai collegamenti alle loro dichiarazioni pubblicate e a una selezione di risorse correlate.

SOCIETÀ SCIENTIFICHE AMERICANE

Dichiarazione sui cambiamenti climatici di 18 associazioni scientifiche

"Le osservazioni in tutto il mondo rendono chiaro che il cambiamento climatico è in corso e una rigorosa ricerca scientifica dimostra che i gas serra emessi dalle attività umane sono il principale motore." (2009) 2

"Sulla base di prove ben consolidate, circa il 97% degli scienziati del clima ha concluso che il cambiamento climatico causato dall'uomo sta avvenendo." (2014) 3

"Il clima della Terra sta cambiando in risposta alle crescenti concentrazioni di gas serra (GHG) e particolato nell'atmosfera, in gran parte a causa delle attività umane." (2016-2019) 4

"Sulla base di ampie prove scientifiche, è estremamente probabile che le attività umane, in particolare le emissioni di gas serra, siano la causa dominante del riscaldamento osservato dalla metà del XX secolo. Non esiste una spiegazione alternativa supportata da prove convincenti." (2019) 5

"Il nostro AMA . sostiene i risultati del quarto rapporto di valutazione del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici e concorda con il consenso scientifico sul fatto che la Terra sta subendo cambiamenti climatici globali avversi e che i contributi antropici sono significativi." (2019) 6

"La ricerca ha riscontrato un'influenza umana sul clima degli ultimi decenni. L'IPCC (2013), l'USGCRP (2017) e l'USGCRP (2018) indicano che è estremamente probabile che l'influenza umana sia stata la causa dominante del riscaldamento osservato dalla metà del ventesimo secolo." (2019) 7

"Il cambiamento climatico della Terra è un problema critico e comporta il rischio di significative perturbazioni ambientali, sociali ed economiche in tutto il mondo. Sebbene le fonti naturali di variabilità climatica siano significative, molteplici linee di prova indicano che le influenze umane hanno avuto un effetto sempre più dominante sul riscaldamento climatico globale osservato dalla metà del ventesimo secolo." (2015) 8

"La Geological Society of America (GSA) concorda con le valutazioni della National Academies of Science (2005), del National Research Council (2011), dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC, 2013) e del US Global Change Research Program (Melillo et al. al., 2014) che il clima globale si è riscaldato in risposta alle crescenti concentrazioni di anidride carbonica (CO2) e altri gas serra. Le attività umane (principalmente le emissioni di gas serra) sono la causa dominante del rapido riscaldamento dalla metà del 1900 (IPCC, 2013)." (2015) 9

ACCADEMIE SCIENTIFICHE

Accademie Internazionali: Dichiarazione Congiunta

"Il cambiamento climatico è reale. Ci sarà sempre incertezza nella comprensione di un sistema complesso come il clima del mondo. Tuttavia, ora ci sono forti prove che si sta verificando un significativo riscaldamento globale. Le prove provengono da misurazioni dirette dell'aumento delle temperature dell'aria superficiale e dell'oceano sotto la superficie e da fenomeni come l'aumento del livello medio globale del mare, il ritiro dei ghiacciai e le modifiche a molti sistemi fisici e biologici. È probabile che la maggior parte del riscaldamento degli ultimi decenni possa essere attribuita alle attività umane (IPCC 2001)." (2005, 11 accademie scientifiche internazionali) 10

"Gli scienziati sanno da tempo, da più linee di prova, che gli esseri umani stanno cambiando il clima della Terra, principalmente attraverso le emissioni di gas serra." 11

AGENZIE GOVERNATIVE DEGLI STATI UNITI

"Il clima della Terra sta cambiando più velocemente che in qualsiasi altro momento della storia della civiltà moderna, principalmente a causa delle attività umane." (2018, 13 dipartimenti e agenzie del governo degli Stati Uniti) 12

ORGANI INTERGOVERNATIVI

&ldquoIl riscaldamento del sistema climatico è inequivocabile e, dagli anni '50, molti dei cambiamenti osservati non hanno precedenti da decenni a millenni. L'atmosfera e l'oceano si sono riscaldati, la quantità di neve e ghiaccio è diminuita e il livello del mare è aumentato.&rdquo 13

&ldquoL'influenza umana sul sistema climatico è chiara e le recenti emissioni antropiche di gas serra sono le più alte della storia. I recenti cambiamenti climatici hanno avuto un impatto diffuso sui sistemi umani e naturali.&rdquo 14

ALTRE RISORSE

Elenco delle organizzazioni scientifiche mondiali

La pagina seguente elenca le quasi 200 organizzazioni scientifiche mondiali che sostengono che il cambiamento climatico è stato causato dall'azione umana.
http://www.opr.ca.gov/facts/list-of-scientific-organizations.html

Agenzie statunitensi

*Tecnicamente, un "consenso" è un accordo generale di opinione, ma il metodo scientifico ci allontana da questo verso un quadro oggettivo. Nella scienza, i fatti o le osservazioni sono spiegati da un'ipotesi (un'affermazione di una possibile spiegazione per qualche fenomeno naturale), che può quindi essere verificata e ritentata fino a quando non viene confutata (o smentita).

Man mano che gli scienziati raccolgono più osservazioni, costruiranno una spiegazione e aggiungeranno dettagli per completare il quadro. Alla fine, un gruppo di ipotesi potrebbe essere integrato e generalizzato in una teoria scientifica, un principio generale scientificamente accettabile o un insieme di principi offerti per spiegare i fenomeni.

Referenze​

Citazione da pagina 6: "Il numero di articoli che rifiutano l'AGW [Anthropogenic, or human-caused, Global Warming] è una proporzione minuscola della ricerca pubblicata, con una percentuale che diminuisce leggermente nel tempo. Tra gli articoli che esprimono una posizione su AGW, una percentuale schiacciante (97,2% basato su auto-valutazioni, 97,1% basato su valutazioni astratte) approva il consenso scientifico su AGW.&rdquo

Citazione da pagina 3: "Tra gli abstract che hanno espresso una posizione su AGW, il 97,1% ha approvato il consenso scientifico. Tra gli scienziati che hanno espresso una posizione su AGW nel loro abstract, il 98,4% ha approvato il consenso.&rdquo

W. R. L. Anderegg, "Credibilità esperta nei cambiamenti climatici" Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze vol. 107 n. 27, 12107-12109 (21 giugno 2010) DOI: 10.1073/pnas.1003187107.

P. T. Doran e M. K. Zimmerman, "Esame del consenso scientifico sui cambiamenti climatici", Transazioni Eos Unione Geofisica Americana vol. 90 Numero 3 (2009), 22 DOI: 10.1029/2009EO030002.


Le 10 migliori bugie sul riscaldamento globale che potrebbero scioccarti

Gli allarmisti del riscaldamento globale fanno spesso affermazioni false e deplorevoli (vedi, ad esempio, il mio recente articolo che smentisce le false affermazioni secondo cui il riscaldamento globale sta causando un calo della produzione di grano), ma il recente bollettino di raccolta fondi del Fondo per la difesa ambientale, "10 effetti del riscaldamento globale che May Shock You", potrebbe anche stabilire un nuovo minimo. Tuttavia, i realisti del clima possono fare una limonata dall'assurdo mailer di EDF usandolo per mostrare alle persone di mentalità aperta la differenza tra gli allarmisti del riscaldamento globale e i veritieri del riscaldamento globale.

EDF ha raccolto quelle che ritiene essere le 10 affermazioni sul riscaldamento globale più potenti nel playbook degli allarmisti, eppure ogni affermazione si ritorce contro gli allarmisti o è stata dimostrata falsa. Mentre leggi quanto siano errate le affermazioni di EDF, ricorda che questi sono i migliori argomenti che gli allarmisti del riscaldamento globale possono fare. I lettori di mentalità aperta dovrebbero avere pochissime difficoltà a liquidare la mitica crisi del riscaldamento globale dopo aver esaminato le prime 10 affermazioni nel playbook allarmista.

Asserzione allarmista #1

"I pipistrelli cadono dal cielo - Nel 2014, un'ondata di caldo torrido estivo ha causato la caduta di oltre 100.000 pipistrelli dal cielo nel Queensland, in Australia".

La fonte di elettricità preferita dagli allarmisti del riscaldamento globale, l'energia eolica, uccide quasi 1 milione di pipistrelli ogni anno (per non parlare degli oltre 500.000 uccelli uccisi ogni anno) solo negli Stati Uniti. Questo spaventoso numero di morti si verifica ogni anno anche mentre l'energia eolica produce solo il 3% dell'elettricità degli Stati Uniti. Aumentare l'energia eolica al 10, 20 o 30% della produzione di elettricità degli Stati Uniti probabilmente aumenterebbe le uccisioni di pipistrelli annuali da 10 a 30 milioni ogni anno. Uccidere 30 milioni di pipistrelli ogni anno in risposta a dubbie affermazioni secondo cui il riscaldamento globale potrebbe una volta ogni tanto uccidere 100.000 pipistrelli non ha senso.

Altrettanto importante, gli allarmisti non presentano alcuna prova che il riscaldamento globale abbia causato l'ondata di caldo estivo in un deserto notoriamente caldo vicino all'equatore. Al contrario, la teoria del cambiamento climatico e i dati oggettivi mostrano che il nostro recente riscaldamento globale si sta verificando principalmente in inverno, verso i poli e di notte.

La temperatura più alta registrata in Australia si è verificata più di mezzo secolo fa e solo due dei sette stati australiani hanno stabilito il loro record di temperatura di tutti i tempi negli ultimi 40 anni. In effetti, l'ondata di caldo del Queensland del 2014 è impallidita rispetto all'ondata di caldo del 1972 che si è verificata 42 anni fa di riscaldamento globale. Se il riscaldamento globale ha causato l'ondata di caldo del Queensland del 2014, perché non è stato così grave come l'ondata di caldo del Queensland del 1972? Incolpare ogni singola ondata di caldo estivo o evento meteorologico estremo sul riscaldamento globale è una tattica stantia e screditata nel playbook allarmista. La scienza oggettiva dimostra che eventi meteorologici estremi come uragani, tornado, ondate di calore e siccità sono diventati meno frequenti e meno gravi a causa del recente modesto riscaldamento della Terra.

Mulini a vento per la produzione di energia elettrica, provincia di Saragozza, Aragona, Spagna. Getty

Asserzione allarmista #2

"Si diffonde la malattia di Lyme" - Le temperature più calde stanno contribuendo all'espansione della gamma e alla gravità della malattia di Lyme trasmessa dalle zecche".

La malattia di Lyme è molto più comune nelle regioni settentrionali e più fredde degli Stati Uniti che nelle regioni meridionali e più calde. Affermare, senza alcun dato o prova a sostegno, che una malattia che prospera nei climi freddi diventerà più diffusa a causa del riscaldamento globale, sfida i dati oggettivi e il buon senso. Inoltre, un team di scienziati ha svolto ricerche approfondite sul clima e sull'habitat della malattia di Lyme e ha riportato nella rivista scientifica peer-reviewed EcoHealth, "l'unica variabile ambientale associata in modo coerente con l'aumento del rischio e dell'incidenza [della malattia di Lyme] era la presenza di foreste".

Certo, gli allarmisti possono sostenere che le foreste prosperano sotto il riscaldamento globale, con il risultato che anche le zecche che vivono nelle foreste ne trarranno beneficio. Tuttavia, le foreste in espansione sono universalmente - e giustamente - viste come vantaggiose per l'ambiente. I tentativi allarmisti di inquadrare le foreste fiorenti come dannose illustrano perfettamente la propensione degli allarmisti a sostenere che qualsiasi cosa, non importa quanto benefica, sia gravemente dannosa e causata dal riscaldamento globale.

Inoltre, anche se il riscaldamento globale ha ampliato la gamma della malattia di Lyme, si deve guardare alla totalità dell'impatto del riscaldamento globale sulla gamma di virus e malattie. I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) riferiscono che la malattia di Lyme "è rara come causa di morte negli Stati Uniti". Secondo il CDC, la malattia di Lyme è un fattore che contribuisce a meno di 25 decessi all'anno negli Stati Uniti. Infatti, durante un recente arco di cinque anni esaminato dal CDC, "solo 1 record [di morte] era coerente con le manifestazioni cliniche della malattia di Lyme". Qualsiasi tentativo di affermare che il riscaldamento globale causerà qualche decesso in più per la malattia di Lyme deve essere valutato rispetto ai 36.000 americani che vengono uccisi dall'influenza ogni anno. Il National Institutes of Health degli Stati Uniti ha documentato come l'influenza sia aiutata e favorita dal clima freddo. Qualsiasi tentativo di collegare un clima più caldo a un aumento della malattia di Lyme deve essere accompagnato dal riconoscimento della propensione di un clima più caldo a ridurre l'incidenza e la mortalità dell'influenza. L'impatto netto di un clima più caldo su virus e malattie come la malattia di Lyme e l'influenza è sostanzialmente benefico e salvavita.

Asserzione allarmista #3

“Sicurezza nazionale minacciata – Si prevede che gli impatti dei cambiamenti climatici agiranno come un 'moltiplicatore di minacce' in molte delle regioni più instabili del mondo, esacerbando siccità e altri disastri naturali, nonché portando a carenze di cibo, acqua e altre risorse che potrebbero stimolare migrazioni di massa”.

L'asserita minaccia alla sicurezza nazionale degli allarmisti dipende dalle affermazioni secondo cui (1) il riscaldamento globale sta causando una riduzione delle forniture di cibo e acqua e (2) le migrazioni di persone verso luoghi con più cibo e acqua aumenteranno i rischi di conflitto militare. I fatti oggettivi confutano entrambe le affermazioni.

Per quanto riguarda le forniture di cibo e acqua, la produzione agricola globale è aumentata vertiginosamente man mano che la Terra si riscalda gradualmente. L'anidride carbonica atmosferica è essenziale per la vita delle piante e aggiungerne una quantità maggiore nell'atmosfera migliora la crescita delle piante e la produzione delle colture. Anche stagioni di crescita più lunghe e meno gelate favoriscono la crescita delle piante e la produzione delle colture. Come questa colonna ha ripetutamente documentato (vedi articoli qui, qui e qui, per esempio), le colture globali stabiliscono nuovi record di produzione praticamente ogni anno mentre il nostro pianeta si riscalda moderatamente. Se la carenza di raccolti causa minacce alla sicurezza nazionale e il riscaldamento globale aumenta la produzione agricola, allora il riscaldamento globale ne beneficia piuttosto che mettere a repentaglio la sicurezza nazionale.

Lo stesso vale per gli approvvigionamenti idrici. I dati oggettivi mostrano che c'è stato un graduale aumento delle precipitazioni globali e dell'umidità del suolo mentre il nostro pianeta si riscalda. Le temperature più calde fanno evaporare più acqua dagli oceani, il che a sua volta stimola precipitazioni più frequenti sulle masse continentali. Il risultato di questa maggiore precipitazione è un miglioramento dell'umidità del suolo in quasi tutti i siti della Global Soil Moisture Data Bank. Se il calo delle precipitazioni e il calo dell'umidità del suolo sono moltiplicatori di minacce militari, allora il riscaldamento globale sta creando un mondo più sicuro e pacifico.

Asserzione allarmista #4

“Innalzamento del livello del mare – Le temperature più calde stanno causando lo scioglimento dei ghiacciai e delle calotte polari, aumentando la quantità di acqua nei mari e negli oceani del mondo”.

Il ritmo dell'innalzamento del livello del mare è rimasto relativamente costante per tutto il XX secolo, anche se le temperature globali sono aumentate gradualmente. Allo stesso modo, negli ultimi decenni non c'è stato alcun aumento del ritmo dell'innalzamento del livello del mare. Utilizzando le tecnologie del XX secolo, gli esseri umani si sono adattati efficacemente all'innalzamento del livello del mare globale. Utilizzando le tecnologie del 21° secolo, gli esseri umani saranno ancora meglio attrezzati per adattarsi all'innalzamento del livello del mare globale.

Inoltre, l'affermazione allarmistica secondo cui le calotte polari si stanno sciogliendo è semplicemente falsa. Sebbene gli allarmisti indichino spesso un modesto restringimento recente della calotta glaciale artica, tale declino è stato completamente compensato dall'espansione della calotta glaciale nell'Antartico. Cumulativamente, le calotte polari non sono diminuite affatto da quando gli strumenti satellitari della NASA hanno iniziato a misurarle con precisione 35 anni fa.

Asserzione allarmista #5

“Le allergie peggiorano – Attenzione agli allergici: il cambiamento climatico potrebbe far raddoppiare la conta dei pollini nei prossimi 30 anni. Le temperature di riscaldamento causano un'avanzata crescita delle erbacce, una rovina per chi soffre di allergie".

Il polline è un prodotto e un meccanismo di riproduzione e crescita delle piante. Pertanto, il numero di pollini aumenterà e diminuirà insieme alla salute delle piante e all'intensità della vegetazione. Qualsiasi aumento del polline sarà il risultato di una biosfera più verde con una maggiore crescita delle piante.Simile all'argomento allarmista, discusso sopra, che l'espansione delle foreste creerà più habitat per le zecche che diffondono la malattia di Lyme, gli allarmisti qui stanno prendendo notizie schiaccianti sul riscaldamento globale che migliora la salute delle piante e facendo sembrare che questa buona notizia sia in realtà una cattiva notizia perché piante più sane significano più polline.

In effetti, gli strumenti satellitari della NASA hanno documentato uno spettacolare rinverdimento della Terra, con la crescita del fogliame più diffusa nelle regioni semi-desertiche precedentemente aride. Per le persone che sperimentano un aumento della vegetazione in regioni precedentemente aride, questo rinverdimento della Terra è una notizia gradita e meravigliosa. Per gli allarmisti del riscaldamento globale, tuttavia, una biosfera più verde è una notizia terribile e qualcosa a cui opporsi. Questo, in poche parole, definisce i lati opposti nel dibattito sul riscaldamento globale. Gli allarmisti del riscaldamento globale affermano che una biosfera più verde con una vita vegetale più ricca e abbondante è orribile e giustifica massicce restrizioni energetiche che distruggono l'economia. I realisti del riscaldamento globale capiscono che una biosfera più verde con una vita vegetale più ricca e abbondante non è una cosa orribile semplicemente perché gli esseri umani potrebbero aver avuto un ruolo nel crearla.

Asserzione allarmista #6

“I coleotteri distruggono le iconiche foreste occidentali – Il cambiamento climatico ha mandato in tilt i coleotteri che uccidono gli alberi chiamati coleotteri del pino mugo. In condizioni normali questi coleotteri si riproducono solo una volta all'anno, ma il clima caldo ha permesso loro di sfornare una generazione in più di nuovi insetti ogni anno».

Gli allarmisti affermano che gli inverni più caldi stanno causando un aumento delle popolazioni di coleotteri del pino. Questa affermazione è completamente smentita da dati oggettivi del mondo reale.

Come prima cosa, gli allarmisti hanno risposto ai recenti inverni gelidi affermando che il riscaldamento globale sta causando inverni più freddi. Non si può affermare che il riscaldamento globale stia causando inverni più freddi e poi girarsi e contemporaneamente affermare che il riscaldamento globale sta causando inverni più caldi. La propensione degli attivisti per il riscaldamento globale a farlo mostra quanto poco valore attribuiscano a un dibattito veritiero.

Dati scientifici oggettivi verificano che gli inverni stiano diventando più freddi, il che contrasta il prerequisito chiave per l'affermazione dello scarabeo di pino di EDF. I dati sulla temperatura NOAA mostrano che le temperature invernali negli Stati Uniti sono diventate più fredde almeno negli ultimi due decenni. I coleotteri dei pini non possono approfittare degli inverni più caldi se gli inverni stanno effettivamente diventando più freddi. Inoltre, i recenti dati del servizio forestale degli Stati Uniti mostrano che le infestazioni di coleotteri del pino sono recentemente diminuite drasticamente in tutti gli Stati Uniti occidentali.

Le foreste e la vita vegetale si stanno espandendo a livello globale, e in particolare negli Stati Uniti occidentali. I coleotteri dei pini sono una parte naturale degli ecosistemi forestali. L'espansione delle pinete può supportare più coleotteri. Il prevedibile aumento dei coleotteri dei pini è in gran parte un prodotto, piuttosto che un ostacolo, dell'espansione delle foreste di pini. Difficilmente si può sostenere che le foreste di pini occidentali stiano "distruggendo le iconiche foreste occidentali" quando le foreste occidentali stanno diventando più dense e più diffuse man mano che il pianeta si riscalda.

Inoltre, i coleotteri si sono annoiati nelle foreste nordamericane per millenni, molto prima che le persone costruissero centrali elettriche a carbone e guidassero SUV. I coleotteri non dipendono da inverni caldi, come dimostra la loro prevalenza storica in luoghi come l'Alaska.

Infine, i coleotteri del pino tendono a prendere di mira pini morti, malsani e più vulnerabili piuttosto che alberi sani. Decenni di politiche di soppressione degli incendi eccessivamente aggressive hanno causato un accumulo innaturale di foreste di pini più vecchie, più dense e più vulnerabili. Queste condizioni aiutano prevedibilmente i coleotteri dei pini.

Asserzione allarmista #7

"Canada: The New America - La crescita della vegetazione "lussureggiante" tipicamente associata agli Stati Uniti sta diventando più comune in Canada, hanno riferito gli scienziati in uno studio sul cambiamento climatico della natura del 2012".

Solo gli allarmisti del riscaldamento globale direbbero che una vegetazione più rigogliosa e una vita vegetale più abbondante sono una cosa negativa. Giocando su una tendenza generale delle persone a temere il cambiamento, gli allarmisti dell'EDF e del riscaldamento globale sostengono che i cambiamenti nella biosfera che la rendono più ricca, più rigogliosa e più favorevole alla vita sono cambiamenti da temere e da contrastare. Se gli ecosistemi aridi costituiscono un pianeta ideale, allora i timori allarmistici di più vita vegetale hanno senso. Al contrario, i realisti del riscaldamento globale comprendono che un clima più favorevole a una vita vegetale più ricca e abbondante è benefico piuttosto che dannoso.

Asserzione allarmista #8

“Conseguenze economiche – I costi associati ai cambiamenti climatici aumentano insieme alle temperature. Gravi tempeste e inondazioni combinate con perdite agricole causano miliardi di dollari di danni e sono necessari soldi per curare e controllare la diffusione delle malattie”

Forti tempeste, inondazioni e perdite agricole possono costare una grande quantità di denaro, ma tali eventi meteorologici estremi – e i relativi costi – stanno diminuendo drasticamente man mano che la Terra si riscalda moderatamente. Di conseguenza, i costi economici dichiarati da EDF sono in realtà benefici economici.

Come documentato dalla National Oceanic and Atmospheric Administration e qui su Forbes.com, le forti tempeste stanno diventando meno frequenti e violente man mano che la Terra si riscalda moderatamente. Ciò è particolarmente evidente per quanto riguarda l'attività di uragani e tornado, che sono entrambi ai minimi storici. Allo stesso modo, le misurazioni scientifiche e gli studi sottoposti a revisione paritaria non riportano alcun aumento degli eventi di inondazione per quanto riguarda fiumi e torrenti a flusso naturale. Qualsiasi aumento dell'attività di inondazione è dovuto alle alterazioni umane del flusso di fiumi e torrenti piuttosto che ai cambiamenti delle precipitazioni.

Inoltre, il modesto riscaldamento recente sta producendo record di produzione agricola negli Stati Uniti e nel mondo praticamente ogni anno, creando miliardi di dollari in nuovi benefici economici e di benessere umano ogni anno. Questo crea un beneficio economico netto completamente ignorato da EDF.

Per quanto riguarda "la diffusione della malattia", come documentato in "Asserzione allarmista n. 2", prove oggettive mostrano che il riscaldamento globale contrasterà le epidemie mortali di influenza e altri virus dipendenti dal raffreddore.

Inoltre, i mezzi desiderati dagli allarmisti per ridurre le emissioni di anidride carbonica - fonti energetiche più costose - peggiorano ulteriormente le condizioni economiche. Forzare l'economia americana a operare con energia eolica e solare costosa e inaffidabile avrà enormi conseguenze economiche negative. Il presidente Obama ha riconosciuto questo fatto quando ha promesso che, secondo il suo piano per il riscaldamento globale, "le tariffe dell'elettricità sarebbero necessariamente salite alle stelle". Le conseguenze economiche delle politiche di Obama sul riscaldamento globale sono già visibili nei prezzi dell'elettricità, che sono attualmente i più alti nella storia degli Stati Uniti. Sorprendentemente, le politiche di Obama sul riscaldamento globale stanno aumentando i prezzi dell'elettricità anche mentre nuove scoperte di gas naturale, progressi rivoluzionari nelle tecnologie di produzione del gas naturale e un drammatico calo dei prezzi del gas naturale stimolerebbero altrimenti un drastico calo dei prezzi dell'elettricità.

Asserzione allarmista #9

"Le malattie infettive prosperano - L'Organizzazione mondiale della sanità riferisce che le epidemie di malattie nuove o risorgenti sono in aumento e in paesi più disparati che mai, comprese le malattie tropicali in climi un tempo freddi".

Epidemie di "malattie nuove o risorgenti" si stanno verificando proprio perché i governi hanno ceduto ai gruppi di attivisti ambientali come EDF e hanno implementato i loro programmi anti-scienza. Ad esempio, il DDT ha praticamente eliminato la malaria negli Stati Uniti e sulla scena mondiale durante la metà del XX secolo. Tuttavia, gli attivisti ambientali hanno sostenuto false accuse ambientali contro il DDT e hanno drasticamente ridotto l'uso del killer di zanzare salvavita in gran parte del mondo. Di conseguenza, la malaria è riemersa con una vendetta e di conseguenza milioni di persone muoiono ogni anno.

Inoltre, come documentato sopra in "Asserzione allarmista n. 2", il riscaldamento globale ridurrà l'impatto e il numero di morti dei virus legati al raffreddore come l'influenza. Solo negli Stati Uniti, l'influenza uccide 36.000 persone ogni anno, il che fa impallidire tutti i virus e le malattie dipendenti dal calore messi insieme. Poche persone oltre agli allarmisti del riscaldamento globale sosterrebbero che è meglio che 36.000 persone muoiano ogni anno di influenza piuttosto che poche persone muoiano ogni anno di malattia di Lyme (che, come documentato sopra, non è nemmeno correlata al riscaldamento globale).

Asserzione allarmista #10

“Shrinking Glaciers – Nel 2013, un iceberg più grande della città di Chicago si è staccato dal Pine Island Glacier, il ghiacciaio più importante della calotta glaciale dell'Antartico occidentale. E nel Glacier National Park del Montana i ghiacciai sono passati da 150 a soli 35 nell'ultimo secolo”.

Richiamare l'attenzione su incidenti aneddotici di iceberg che si staccano dalla calotta antartica, ignorando deliberatamente la crescita complessiva della calotta antartica, è una tattica fuorviante e preferita dagli allarmisti del riscaldamento globale. Gli iceberg rompono la calotta glaciale antartica ogni anno, con o senza riscaldamento globale, in particolare durante l'estate antartica. Tuttavia, un particolare iceberg – non importa quanto sia grande – che si stacca dalla calotta antartica non si traduce necessariamente in un “restringimento dei ghiacciai” come sostiene EDF. Al contrario, la calotta glaciale antartica è cresciuta a un ritmo costante e sostanziale da quando i satelliti della NASA hanno iniziato a misurare la calotta glaciale antartica nel 1979. Infatti, durante lo stesso anno in cui l'EDF afferma che "un iceberg più grande della città di Chicago ” ha rotto la calotta glaciale antartica e ha causato il “restringimento dei ghiacciai”, la calotta glaciale antartica ha ripetutamente stabilito nuovi record per la sua più grande estensione nella storia registrata. Quei record del 2013 sono stati ripetutamente battuti di nuovo nel 2014. La calotta glaciale antartica nel 2013 e nel 2014 è stata più estesa di qualsiasi altra volta nella storia registrata, eppure l'EDF spinge la menzogna che la calotta glaciale antartica si sta riducendo.

Anche l'affermazione dell'EDF sul Glacier National Park è fuorviante. I ghiacciai alpini nel Glacier National Park e altrove si stanno ritirando da oltre 300 anni, da quando la temperatura della Terra ha toccato il fondo durante le profondità della Piccola Era Glaciale. Il riscaldamento degli ultimi 300 anni e la conseguente recessione dei ghiacciai alpini hanno preceduto gli esseri umani nella costruzione di centrali elettriche a carbone e nella guida di SUV. Inoltre, l'apertura di una parte maggiore della superficie terrestre alla vegetazione e alla vita vegetale e animale sarebbe normalmente considerata un cambiamento vantaggioso, se gli allarmisti del riscaldamento globale non avessero politicizzato in modo così completo la discussione sul riscaldamento globale.

Ecco qua. Questi sono i 10 migliori argomenti che gli attivisti del riscaldamento globale come EDF possono fare, insieme ai fatti scientifici oggettivi che dimostrano che si sbagliano.

Non c'è da stupirsi che gli allarmisti del riscaldamento globale siano così terrorizzati dal fatto che le persone abbiano accesso a entrambi i lati del dibattito.

List of site sources >>>


Guarda il video: Cambiamenti climatici. Analisi di cause e impatti del riscaldamento globale - Antonello Pasini (Gennaio 2022).