Popoli, Nazioni, Eventi

Primo statuto di abrogazione

Primo statuto di abrogazione

Il primo statuto di abrogazione fu approvato nello stesso anno in cui Maria I successe al trono. Lo Statuto di Abrogazione aveva un semplice scopo: annullare tutta la legislazione religiosa introdotta durante il regno di Edoardo VI che aveva portato a una Chiesa protestante d'Inghilterra. Lo statuto riportò la Chiesa a quello che era stata nel 1547 con l'Atto di Sei Articoli. È stato approvato dal Parlamento dopo un dibattito vivace ma non arrabbiato. Lo statuto è stato anche discusso dopo l'arresto e la prigione di un certo clero protestante di spicco - uomini come Cranmer, Hooper e Ridley. Maria aveva chiarito chiaramente la direzione che voleva che la Chiesa prendesse nel suo regno, tornando al cattolicesimo con rispetto dell'autorità papale. L'arresto di leader protestanti è stato un avvertimento per coloro che avrebbero potuto contestare i desideri della regina.

Il primo statuto di appello affermava:

“E sia ulteriormente decretato dall'autorità di cui sopra, che tutti i servizi divini e l'amministrazione dei sacramenti che erano più comunemente usati nel regno d'Inghilterra nell'ultimo anno del regno del nostro defunto sovrano Lord Re Enrico VIII saranno, da e dopo il ventesimo dicembre dell'anno in corso di nostro Signore Dio 1553, usato e frequentato in tutto il regno d'Inghilterra e in tutti gli altri domini maestosi della Regina; e che nessun altro tipo né ordine di servizio divino né amministrazione dei sacramenti possono, dopo il detto ventesimo giorno di dicembre, essere usati o ministrati in qualsiasi altro modo, forma o grado, all'interno di detto regno dell'Inghilterra o di altri domini della Regina, che era più comunemente usato, ministrato e frequentato nel suddetto anno scorso del regno del suddetto defunto re Enrico VIII. "

List of site sources >>>


Guarda il video: 1847. La nascita della Lega dei Comunisti. Marx ed Engels scrivono la storia (Gennaio 2022).