Cronologia

Politica estera dal 1553 al 1558

Politica estera dal 1553 al 1558

La politica estera di Maria I, Maria Tudor, seguì un modello atteso. Ancor prima di essere incoronata regina, Maria era nota per essere di supporto al Sacro Romano Impero e alla famiglia degli Asburgo. Maria era una fervente cattolica, che la spinse ulteriormente nel campo dell'imperatore poiché aveva espresso la sua rabbia per il modo in cui la Chiesa d'Inghilterra stava diventando protestante sotto Edoardo VI. L'unico paese con cui Mary sembrava non avere alcun legame era la Francia. Nonostante fosse una nazione cattolica, la Francia aveva la reputazione di essere un nemico tradizionale dell'Inghilterra e Maria fece ben poco per contrastare questa convinzione.

Il matrimonio pianificato da Maria con Filippo di Spagna, figlio del Sacro Romano Impero Carlo V, coltivò ancora di più il rapporto che l'Inghilterra credeva di avere con il Sacro Romano Impero. Tuttavia, c'erano alcuni in Inghilterra che mettevano in guardia contro un'alleanza troppo forte con l'Imperatore, poiché temevano che ciò potesse solo condurre alla guerra con la Francia. Tuttavia, coloro che erano coinvolti nel commercio erano meno preoccupati poiché parte dell'eredità di Filippo di Spagna erano i Paesi Bassi e un matrimonio, ai loro occhi, avrebbe offerto loro molte più opportunità commerciali e una ricchezza ancora maggiore.

Il matrimonio di Mary con Philip aveva con sé salvaguardie per impedire che l'Inghilterra fosse coinvolta nelle guerre spagnole. Tuttavia, un fattore complicante fu che l'alleanza matrimoniale dichiarò che Filippo avrebbe aiutato Maria a governare il suo regno. Ciò diede a Philip una scappatoia con cui trascinare l'Inghilterra in conflitti che riguardavano solo la Spagna.

Il 1555 si rivelò un anno decisivo durante il regno di Maria. Entro quest'anno molti presumevano che Maria non avrebbe fornito un figlio per la successione. Nell'ottobre del 1555, Carlo V abdicò e cedette le sue terre a Ferdinando (Germania) e Filippo (Spagna, Paesi Bassi, Napoli e il Nuovo Mondo). Il consigliere più fidato di Mary, Stephen Gardner, morì nel novembre del 1555.

Nel marzo del 1556, Filippo persuase Maria a sostenere la Spagna in una guerra contro la Francia. Il Consiglio Privato sapeva che l'Inghilterra non poteva permettersi una guerra straniera, ma con riluttanza accettò di dichiarare guerra alla Francia.

Mentre la guerra andava bene per il conte di Pembroke, che guidava l'esercito inglese, lo stesso non era vero per il presidio di Calais. Mentre Pembroke fu coinvolto in una decisiva battaglia contro i francesi a St. Quentin nel 1557, una forza francese sconfisse il presidio inglese a Calais, che cadde il 13 gennaioesimo 1558.

La perdita di Calais fu un colpo umiliante per il governo inglese. È riuscito a trovare i soldi per finanziare un esercito di 7000 soldati e 140 navi. Tuttavia, anziché attaccare Calais, la forza ha tentato di prendere Brest. Scoprirono che Brest era troppo pesantemente difeso e catturò invece un porto molto più piccolo, Le Conquet.

Molti si aspettavano una battaglia decisiva tra Enrico II e Filippo II. Invece, entrambi gli uomini hanno preferito negoziare un accordo. La morte di Maria nel novembre 1558 portò l'Inghilterra fuori dall'equazione. Il trattato di Cateau-Cambresis dell'aprile 1559 tra la Spagna e la Francia doveva essere l'inizio di una pace duratura tra i due.

La politica estera di Mary ha dato poco credito all'Inghilterra. Faceva troppo affidamento sui suoi consiglieri spagnoli, che lavoravano per migliorare la posizione della Spagna rispetto all'Inghilterra. Non c'è dubbio tra gli storici che Filippo abbia usato il suo matrimonio per promuovere la causa della Spagna senza pensare all'impatto delle sue politiche sull'Inghilterra. Non sorprende che dopo la morte di Maria quel Filippo non vedesse più l'Inghilterra come un alleato.

Post correlati

  • Politica estera

    La politica estera di Filippo II avrebbe avuto ripercussioni su gran parte dell'Europa. In molti sensi Filippo II aveva troppe responsabilità e non abbastanza potere finanziario per ...

  • La partita spagnola

    La partita spagnola è il termine usato per descrivere le circostanze alla base del matrimonio tra Maria I e Filippo di Spagna, il futuro re di ...

  • Maria I.

    Mary I viene anche chiamata Mary Tudor o "Bloody Mary". Il padre di Maria era Enrico VIII e sua madre era Caterina d'Aragona, quella di Enrico ...