Cronologia

Discorso di Tilbury della regina Elisabetta

Discorso di Tilbury della regina Elisabetta

Realizzato alla vigilia dell'Armada spagnola nel 1588

“Miei amati, siamo stati persuasi da alcuni a stare attenti alla nostra sicurezza, a prestare attenzione a come ci impegniamo in moltitudini armate per paura del tradimento; ma, ti assicuro, non desidero vivere per diffidare delle persone fedeli e amorevoli.

Che i tiranni temano, mi sono sempre comportato così bene, che sotto Dio ho posto la mia più grande forza e protezione nei cuori leali e nella buona volontà dei miei sudditi; e, pertanto, sono venuto in mezzo a voi come vedete in questo momento, non per la mia ricreazione e disprezzo, ma essendo deciso, nel mezzo e nel calore della battaglia, a vivere o morire tra voi tutti - a sdraiarmi per il mio Dio, e per i miei regni, e per il mio popolo, il mio onore e il mio sangue anche nella polvere.

So di avere il corpo di una donna debole e debole; ma ho il cuore e lo stomaco di un re - e anche di un re d'Inghilterra, e penso a un scherno disprezzo che Parma o la Spagna, o qualsiasi principe d'Europa, dovrebbero osare invadere i confini del mio regno; a cui, piuttosto che qualsiasi disonore dovrebbe crescere da me, io stesso prenderò le armi - io stesso sarò il tuo generale, giudice e ricompensatore di ognuna delle tue virtù sul campo.

So già che, per la tua prontezza, hai meritato premi e corone e, ti assicuriamo, sulla parola di un principe, ti saranno debitamente pagati. Nel frattempo, il mio tenente generale Leicester sarà al mio posto, di chi non ha mai comandato un argomento più nobile o degno; non dubitando, ma per la tua obbedienza al mio Generale, per la tua concordia nel campo e il tuo valore nel campo, tra breve avremo una famosa vittoria su questi nemici del mio Dio, del mio regno e del mio popolo ”.

Guarda il video: Queen Elizabeth I Cate Blanchett, Tilbury Speech (Settembre 2020).