Podcast storici

Tudor Christmas

Tudor Christmas

Un Natale Tudor stava iniziando ad assomigliare a qualcosa che nel C21st potremmo riconoscere anche se ci fossero alcune parti di un Natale che non avremmo!

Il primo record di un tacchino portato in Europa fu nel 1519. Dovevano essere molti anni prima che questo uccello avesse motivo di temere la stagione delle feste. Per i ricchi, la carne tradizionale del giorno di Natale è rimasta cigno, oca, ecc. Come in una festa di Natale medievale. In effetti, nel 1588, Elisabetta I ordinò che tutti dovessero avere un'oca per la cena di Natale poiché era il primo pasto che aveva dopo la vittoria dell'Armada spagnola e credeva che questo gesto sarebbe stato un tributo appropriato ai marinai inglesi che combatterono fuori dagli spagnoli. Tuttavia, non si sa quanti dei poveri della terra potrebbero eseguire questo ordine poiché l'oca è rimasta un lusso costoso, sebbene il Natale sia stato visto come una celebrazione speciale.

Pavoni erano anche nel menu per i ricchi. Tuttavia, è diventata una tradizione di Natale scuoiare prima l'uccello, quindi cucinarlo e quindi rimettere l'uccello arrosto nella sua pelle come presentazione del tavolo principale. Pertanto, sul tavolo sarebbe quello che sembrerebbe essere un pavone imbottito e piumato, quando, in effetti, era stato cucinato a fondo !! Questa pratica aveva avuto luogo anche in alcune case medievali.

Le case dei ricchi servivano anche a cucinare un cinghiale il giorno di Natale e la sua testa era usata come decorazione per la tavola. Tuttavia, la cottura ha reso pallida la pelliccia della testa e quindi è stata coperta di fuliggine e grasso di maiale per rendere la testa cotta più naturale.

I budini natalizi erano fatti di carne, farina d'avena e spezie. Tuttavia, cucinare questa combinazione significava che sarebbe caduto a pezzi una volta pronto per essere servito. I Tudor lo superarono avvolgendo il composto nell'intestino di un maiale e cucinandolo a forma di salsiccia. Fu poi servito da fette tratte da esso e servite ... con la testa di cinghiale !!

Era anche la moda ai tempi di Tudor che le torte tritate fossero modellate come un presepe. La regola di Oliver Cromwell a metà del XVII secolo pose fine a questa pratica poiché era considerata al limite della blasfemia.

Il 1587 è la prima data registrata che abbiamo di cavoletti di Bruxelles utilizzati in cucina.

Con tutto questo mangiare in atto, sarebbe difficile immaginare qualcuno nei tempi di Tudor che voglia fare qualcosa di energico. In questo senso, Enrico VIII li aiutò come nel 1541, fece introdurre una legge (Unlawful Games Act) che vietava tutti gli sport il giorno di Natale tranne il tiro con l'arco. Tutti gli sport pericolosi furono messi al bando, ma il tiro con l'arco fu considerato essenziale per mantenere la forza militare del Paese. A ciò si aggiunse in seguito "balzi e volte" che mantenevano i giovani in forma e forti.

Nel 1551 fu approvata una legge da Edoardo VI secondo cui tutti dovevano andare a piedi in chiesa il giorno di Natale quando partecipavano a un servizio religioso. Tecnicamente questa è ancora la legge oggi, anche se è difficile immaginare che qualcuno si metta nei guai per l'utilizzo della propria auto, ecc.

A metà del 1550 la chiesa approvò anche una legge che vietava tutte le foto del bambino Gesù che faceva il bagno. Per anni era stata una tradizione per gli artisti dipingere Gesù mentre faceva il suo primo bagno, ma la chiesa affermava che Gesù era così puro che non aveva bisogno di un bagno - quindi era illegale dipingere un ritratto di Gesù che veniva bagnato da Maria e Giuseppe.

Le leggende abbondano sul Natale. Uno coinvolge dove e quando le candele sono state associate per la prima volta al Natale. Una delle storie più popolari riguarda il grande leader protestante Martin Lutero. Si dice che durante un viaggio verso casa nell'inverno del 1522, fu colpito dalla bellezza delle stelle che brillavano tra gli abeti che erano comuni dove viveva nella Germania settentrionale. Ha tagliato la cima di uno degli alberi più piccoli e l'ha portato a casa. Una volta in casa la bellezza è scomparsa perché le stelle non c'erano. Per impressionare i suoi figli, mise delle piccole candele all'estremità dei rami per assomigliare alle stelle - quindi candele a Natale che alla fine dovevano essere sostituite con le luci dell'albero di Natale. Anche così, le moderne luci dell'albero di Natale sono pensate per rappresentare le stelle viste da Martin Luther mentre tornava a casa quella notte d'inverno. In questo senso, Lutero ha lasciato il segno nella nostra società guidando il movimento protestante in Germania nel XVI secolo e, così dice la leggenda, accendendo il Natale con le candele.

Ma Tudor Inghilterra era ancora lontana molti anni da cartoline di Natale, tacchino di Natale, cracker di Natale, Babbo Natale con il suo costume rosso e persino l'uso comune di alberi di Natale.

Guarda il video: BBC Two HD Tudor Monastery Farm Christmas 2013 (Luglio 2020).