Popoli, Nazioni, Eventi

La seconda battaglia di Newbury

La seconda battaglia di Newbury


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La seconda battaglia di Newbury fu combattuta il 26 ottobreesimo 1644. Nonostante la perdita del re nella battaglia di Marston Moor, il Parlamento temeva ancora un monarca risorgente che potesse minacciare Londra.

Il Parlamento aveva tre eserciti sul campo e fu presa la decisione di combinare tutti e tre in un unico grande esercito che si sarebbe trovato tra Londra e qualsiasi esercito realista in avanzamento. A tutti e tre fu ordinato di incontrarsi a Basingstoke e entro il 19 ottobreesimo, Il Parlamento potrebbe radunare un esercito per un totale di 19.000 uomini.

In effetti, Londra non era un obiettivo per Charles. Era più interessato a mantenere la sicurezza della sua capitale - Oxford. Tre avamposti realisti vicino a Oxford erano sotto assedio - Castle Donnington, Banbury e Basing House - e Charles partì per alleviare tutti e tre con 10.000 uomini. La vicinanza dell'esercito parlamentare unito a Basingstoke significava che aiutare Basing House era semplicemente troppo rischioso poiché Charles sarebbe stato superato di due a uno. Charles quindi avanzò su Banbury e sollevò la città il 25 ottobreesimo.

Il suo prossimo obiettivo fu il castello di Donnington a nord di Newbury. Charles raggiunse Newbury prima dei parlamentari e i suoi comandanti selezionarono bene le loro posizioni. Quando il Parlamento arrivò nell'area, scoprirono che i loro avversari erano in posizioni quasi inespugnabili, protette dal fiume Kennet a sud e dal fiume Lambourn a nord. I cannoni al castello realista di Donnington davano protezione al fianco sinistro dei realisti e fornirono a Oliver Cromwell, di stanza con i suoi uomini a sud-ovest del castello, un grave problema.

Il Parlamento ha deciso che Charles era troppo ben protetto e che avevano poche possibilità di riuscire in un attacco. Fu presa la decisione di rimuovere un numero considerevole di uomini del Parlamento dalla loro posizione orientale vicino a Clay Hill (a est della stessa Newbury) e di inviarli a sostegno della posizione di Cromwell a est. Il 26 ottobreesimo, lontano dall'esercito realista, un grande distacco di piede e cavallo marciava verso nord - apparentemente lontano da Newbury - ma si spostò a ovest e poi a sud-est per unirsi agli uomini di Cromwell in una marcia che prese la parte migliore di una giornata.

I difensori realisti, guidati dal principe Maurizio, fratello del principe Rupert, sembrano aver sospettato che qualcosa stava accadendo poiché quando le forze parlamentari arrivarono vicino al castello di Donnington - e in piena vista dei difensori - i realisti si erano completamente rivisti e costruiti più terrapieni per proteggersi.

A ovest di Newbury, fu iniziato un attacco parlamentare diversivo nel tentativo di concentrare le menti dei realisti su quest'area. Non ci riuscì e il Parlamento rimase con molte vittime. A est di Newbury, le forze del Parlamento furono attaccate dai cannoni realisti dalla posizione di Maurizio e dallo stesso Castello Donnington. Rimanere ancora non era un'opzione per Cromwell e ordinò un attacco.

I difensori realisti erano ben scavati dietro i movimenti di terra e avrebbero dovuto essere in grado di respingere qualsiasi attacco. Per qualsiasi motivo, i difensori persero rapidamente il cuore e si ritirarono in terra aperta. Qui furono abbattuti dalla cavalleria parlamentare. I cinque cannoni che Maurice aveva usato contro le forze parlamentari all'inizio della battaglia furono rivoltati contro i suoi uomini.

Cromwell ordinò un attacco al cavallo realista a nord-ovest di Newbury. Il cavallo realista, comandato da Sir Humphrey Bennett, era in campo aperto mentre Cromwell e i suoi uomini dovevano attraversare siepi e fossati. Bennett ebbe il tempo e l'organizzazione di eseguire una carica di cavalleria da manuale sul suo avversario. È possibile che il cavallo parlamentare fosse abbastanza vicino a un punto morto (a causa del terreno che stava attraversando, che includeva la palude) quando gli uomini di Bennett attaccarono con notevole successo.

Un attacco tardivo da parte del Parlamento ad est di Newbury non arrivò a nulla quando l'oscurità si insinuò rapidamente.

La seconda battaglia di Newbury non ebbe un vero vincitore. Il Parlamento, con un vantaggio di due a uno in termini di forza lavoro, avrebbe dovuto vincere ma non lo fece. Charles riuscì a spostare il suo esercito lontano dal campo di battaglia sotto la copertura dell'oscurità verso Oxford, fornendo i suoi uomini al castello di Donnington lungo la strada. Il Parlamento non era a conoscenza del fatto che Charles avesse lasciato Newbury fino alle prime ore del mattino seguente (27 ottobreesimo). Il re raggiunse Oxford il 30 ottobreesimo.

I suoi uomini tornarono al castello di Donnington il 9 novembreesimo per rimuovere il cannone di stanza lì e portare più rifornimenti. Il Parlamento ha considerato un attacco ma non ha fatto nulla. Questa inattività ha permesso a Charles di fornire anche Basing House. Al suo ritorno a Oxford, Charles ricevette una grande accoglienza poiché ciò che aveva ottenuto contro il Parlamento fu visto come un grande trionfo.

Tuttavia, dalla seconda battaglia di Newbury sono emerse due cose che avrebbero avuto conseguenze importanti per Charles. Era chiaro a gente come Cromwell che avevano la forza lavoro per vincere a Newbury ma che una leadership divisa era la principale causa del fallimento del Parlamento. L'incapacità degli alti comandanti parlamentari di cooperare tra loro doveva essere affrontata. Il risultato finale di questo fu la creazione del New Model Army comandato da Thomas Fairfax. In secondo luogo, è altamente possibile che Charles sia stato incoraggiato dai suoi successi tra ottobre e novembre 1644 e che abbia sopravvalutato le sue capacità. Le forze parlamentari che combatté nel 1644 non furono comandate molto bene e suppose che ciò sarebbe avvenuto nel 1645. I realisti derisero il New Model Army come il "nuovo esercito noddle". Entrambe le parti si incontrarono per la prima volta con rabbia nella battaglia di Naseby, una battaglia che fu un disastro per Charles.


Guarda il video: E poi c'è Katherine. Featurette Dietro le quinte del film (Giugno 2022).