Podcast storici

Robert Harley, conte di Oxford

Robert Harley, conte di Oxford



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Robert Harley, conte di Oxford, era un personaggio politico anziano durante il regno della regina Anna. Harley divenne il suo alto ministro e fu Segretario di Stato (1704-1708) e Lord Treasurer (1711-1714). La morte di Anne e la successione del Hannover Hannover I finirono effettivamente la carriera politica di Harley.

Robert Harley è nato il 5 dicembreesimo 1661, figlio del moderatamente puritano Sir Edward Harley che era stato un sostenitore del Parlamento durante la guerra civile inglese. Harley ebbe un'educazione puritana alla Haymarket Dissenting Academy e nel 1682 frequentò il Middle Temple. Nel 1688, accompagnò suo padre nella sua cattura di Worcester per Guglielmo d'Arancia - il futuro Guglielmo III.

Quando Guglielmo III era re, Harley prestò servizio come parlamentare alle spalle con i Country Whigs. Questi erano uomini che avevano una grande simpatia per il modo di vivere rurale in contrapposizione al modo di vivere urbano. Harley, uno scudiero di campagna, si sarebbe inserito naturalmente in questo gruppo. Harley era un grande sostenitore del governo onesto e aperto e sviluppò un odio per la corruzione politica - qualcosa che associò a quelli delle case finanziarie e commerciali della City di Londra. Lo stesso Harley divenne un abile manager politico e mentre era associato ai Country Whigs, non era una persona di partito. Harley divenne un esperto di storia costituzionale e la sua reputazione era tale che all'età di soli 29 anni fu nominato alla Public Accounts Institution - l'istituzione accettata dell'opposizione governativa. Nel 1695, Harley fu riconosciuto come il suo leader.

Insieme ad altri, formò il New Country Party che gli storici considerano il embrionale Tory Party del regno della regina Anna. Costituito da Tories and Whigs, i suoi membri litigarono internamente su una varietà di questioni, ma gestiti da Harley, divenne un attore importante nella politica inglese. Nel febbraio del 701, Harley fu nominato dal re presidente della Camera, un riconoscimento reale delle sue capacità manageriali e dello status politico che ora deteneva.

Sotto la regina Anna, Harley divenne uno dei Triumvirati - tre uomini che dominarono la politica in quel momento. Marlborough era il cuore militare dei tre; Sidney Godolphin era Lord Treasurer e usò la sua abilità politica per raccogliere fondi per la guerra di successione spagnola, mentre Harley era il responsabile politico effettivo, prima come portavoce e poi come segretario di Stato.

Uno dei modi in cui Harley gestiva il Parlamento era quello di creare una vasta rete di informatori politici che lo lasciava come "il politico più informato dei suoi tempi". (E N Williams)

A livello nazionale, il problema più importante a cui Harley era associato era il suo ruolo nel pilotare l'Atto dell'Unione nel 1707 con la Scozia. Nel campo degli affari esteri, il suo contributo più importante è stato garantire che i politici riluttanti finanziassero la guerra di successione spagnola.

Harley divenne un abile manager non di partito. Portò al governo sia Tories moderati che Whigs in modo che entrambe le parti provassero un senso di appartenenza a qualsiasi decisione presa. Tuttavia, ha litigato con Marlborough e Godolphin - entrambi i quali hanno condiviso la sua convinzione di essere un uomo non partito - per sua cugina, la signora Abigail Masham. Per molti anni la regina Anna ebbe come favorita la influente Sarah Churchill, moglie di Marlborough. Non vi è dubbio che Sarah fosse la personalità dominante nella relazione, ma la sua posizione fu minacciata e poi assunta dalla signora Masham. Sia Godolphin che Marlborough erano preoccupati per questo sviluppo e usarono la loro influenza sulla Regina per far licenziare Harley nel febbraio 1708.

Nel 1710, tutti quei politici a Westminster insoddisfatti del modo in cui la politica si stava radunando intorno a Harley quando era visto come il leader naturale dell'opposizione. Le loro critiche principali erano l'alta tassazione, la corruzione attraverso l'uso di "placemen" e il desiderio dei Whigs di allineare le proprie borse durante la Guerra di successione spagnola che li vide deliberatamente prolungare la guerra agli occhi di coloro che si radunarono dietro Harley. Le loro credenze corrispondevano all'umore di una nazione stanca della guerra. Il processo a Henry Sacheverell è stato la scintilla per radunare i poveri di Londra. I cosiddetti "tumulti di Sacheverell" a Londra hanno spinto Anne ad agire perché nessuno voleva affrontare la paura dei disordini sociali. Tra il 1710 e il 1711, Godolphin e Marlborough furono licenziati e Harley guidò il governo. Un'elezione generale convocata allo stesso tempo restituì la maggioranza dei Tory ai Comuni. Tra il 1710 e il 1714, Harley era al culmine dei suoi poteri politici.

La popolarità di Harley è cresciuta ulteriormente dopo un fallito tentativo di assassinio da parte di un emigrato francese chiamato Antoine de Guisard l'8 marzoesimo 1711. Il fatto che questo tentativo sia stato fatto da uno straniero ha portato Harley ancora più simpatia. Anne creò Harley Earl of Oxford nel maggio 1711. A casa Harley, come Lord Treasurer, stabilizzò l'economia e dimostrò alla Città che i Tories erano in grado di farlo come i Whigs. All'estero, pose fine al coinvolgimento della Gran Bretagna nella guerra di successione spagnola nel 1711 e portò avanti un processo di pace che culminò con il trattato di Utrecht del 1713.

Tuttavia, il 1714 fu la fine della sua influenza politica. Ciò è stato causato dal problema della successione. La salute di Anne non era stata buona per un certo numero di anni e il governo con il suo sostegno aveva spinto per lei una successione di Hanovarian alla sua morte. I Whigs furono uniti nel loro sostegno all'elettore George di Hannover. I Tories si divisero in quelli che lo volevano e quelli che non lo volevano. Harley ha sopportato il peso di questa disunità che è stata sfruttata dalla sua principale avversità: il visconte Bolingbroke. Incapace di far fronte a tale pressione - e mai davvero un uomo di festa - Harley prese a bere sempre di più. Ha sofferto di conseguenza e in più di un'occasione è stato incomprensibile in pubblico. Anne lo ha licenziato il 27 luglioesimo 1714 - solo cinque giorni prima della sua morte.

Invece di fuggire all'estero, Harley rimase in Inghilterra e fu messa sotto accusa. Trascorse due anni nella Torre di Londra (1715-1717) prima di essere assolto nel luglio 1717.

Sebbene ad Harley fosse permesso di rimanere membro della House of Lords, preferì trascorrere il suo tempo nelle sue tenute Hereford dove divenne un padrone di casa interessato al miglioramento agricolo. Ha anche guadagnato fama come collezionista di importanti libri e manoscritti.

Robert Harley, conte di Oxford, morì il 21 maggio 1724.

Post correlati

  • Queen Anne

    La regina Anna regnò dal marzo 1702 all'agosto 1714. La morte di Anna pose fine alla dinastia Stuart poiché non aveva figli sopravvissuti. Nato il 6 febbraio ...


Guarda il video: Anonymous (Agosto 2022).