Podcast di storia

Château Gaillard, Les Andelys - Ricostruzione

Château Gaillard, Les Andelys - Ricostruzione


Château Gaillard, Les Andelys - Ricostruzione - Storia

Dal 15 marzo al 15 novembre
Aperto tutti i giorni tranne il martedì e il 1 maggio,
dalle 10.00 alle 13.00 e 14:00 alle 18:00
Ingresso: 3 euro gratis per i bambini sotto i 10
Visita gratuita del parco tutto l'anno


Chateau-Gaillard, una posizione eccezionale che domina la Senna e Les Andelys


Chateau Gaillard nella nebbia
Foto Peter Geyer , Mokena IL, USA

La fortezza di Riccardo Cuor di Leone

Ripensate alla vita fantastica di Riccardo Cuor di Leone, l'amico di Robin Hood, come raccontava Walter Scott nel suo romanzo Ivanhoe. Chateau-Gaillard è proprio il luogo in cui queste storie romantiche incontrano la Storia. Per questa fortezza fu sognata, abilmente progettata e costruita dal focoso Riccardo I d'Inghilterra, feudatario duca di Normandia, meglio conosciuto come Riccardo Cuor di Leone. Questo soprannome è stato dato in riconoscimento del suo coraggio nelle Crociate.

Ottocento anni dopo, Chateau-Gaillard offre la prova vivente che questo celebre sovrano è realmente esistito. Le sue pietre danno un'idea della natura di Richard. Come il suo creatore, la roccaforte di Les Andelys richiama alla mente forza, potenza, invincibilità. Eppure la fortezza praticamente inespugnabile sarebbe vissuta solo pochi anni, proprio come Richard, che era troppo fiducioso nelle sue doti di guerriero.

Eretto entro un solo anno

Sembra difficile credere che la costruzione di questa massiccia roccaforte sia stata completata in un anno, ma è storicamente vero. Si immagina il sito brulicante di migliaia di lavoratori. Oltre 6.000 di loro hanno dovuto lavorare senza sosta per raggiungere una tale impresa. La costruzione iniziò nel 1197 e fu completata nel 1198. Richard, che aveva speso un'enorme quantità di denaro per esso, poté quindi esclamare: "Com'è bella, mia figlia di un anno! Che 'gaillard' (ben fortificata) castello!"

La fortezza doveva impressionare il re Filippo Augusto di Francia, le cui terre si espansero fino a Gaillon, a una decina di chilometri di distanza. Chateau-Gaillard era la roccaforte destinata a impedirgli di invadere la Normandia.


Chateau-Gaillard è stato costruito in un solo anno


Chateau Gaillard è uno dei principali monumenti storici della Francia

Posizione

Richard scelse con cura il sito per la sua fortezza. La Senna prende una curva a gomito a Les Andelys. Nella curva davanti alla penisola, una scogliera alta 100 metri si protende come una barca a prua sul fiume. Un lembo di terra collega questo sperone roccioso all'altopiano sottostante.

Richard ha sfruttato al massimo questa posizione strategica. Il castello poteva essere attaccato solo sul lato dell'altopiano. Così, su questo lato, fu eretto un sistema completo di difese concentriche. Il mastio, l'ultima ritirata, era trincerato in cima alla rupe.

Fortificazioni

Di fronte al pianoro, un avancorpo a forma di triangolo, fiancheggiato da cinque torri, costituiva la prima difesa della fortezza. Un fossato profondo 12 metri lo circondava.

Se il nemico fosse riuscito a prendere il controllo di questo bastione, si sarebbe scontrato con alte mura esterne. Avrebbe dovuto superare questo baluardo per arrivare fino al cortile, poi avrebbe affrontato il castello stesso, vale a dire il secondo muro esterno circondato da un secondo fossato.


Le feritoie di Château Gaillard sono state ricavate da spesse mura


Il bastione sbalzato, una delle innovazioni di Chateau-Gaillard

Innovazione architettonica

Questo secondo baluardo è la caratteristica più originale di Chateau-Gaillard. Riccardo Cuor di Leone ha avuto l'idea di creare un muro in rilievo anziché liscio. Il bastione era formato da 19 archi di cerchio trafitti da feritoie. La forma rotonda dava meno presa ai proiettili, che non avevano angoli salienti da catturare. Inoltre, consentiva di sparare obliquamente attraverso le feritoie delle frecce da qualsiasi punto del muro, e quindi il bastione non aveva angoli morti. Questa struttura era completamente nuova nella Francia del XII secolo.

I pozzi

Un'unica porta è stata perforata nella cinta muraria in rilievo. Non era direttamente in asse con il pianoro, ma di lato, costringendo il nemico ad avanzare lungo una parte della corsia prima di fermarsi davanti al cancello. Era protetto da ponte levatoio e saracinesca.

Visitando la parte interna del castello si scopre un'altra prodezza architettonica: i due pozzi. Il primo si trova nel cortile, il secondo poco distante dal mastio. È profondo 100 metri ed è stato scavato nella roccia fino alla falda acquifera. Gli scavatori di pozzi dovevano scavare la pietra alla luce delle torce, anche se le fiamme avrebbero bruciato quel poco di ossigeno disponibile nella fossa. Poi hanno dovuto trasportare tonnellate di detriti usando delle funi. Questo risultato è degno di ammirazione.


Le scale che portano alla cella di Chateau Gaillard


Il mastio di Chateau Gaillard

Il mastio

Il mastio si trova all'interno del reparto sbalzato. Richard gli diede muri spessi cinque metri e formidabili caditoie copiate da quelle che aveva visto in Oriente. Non avrebbero l'opportunità di essere di alcuna utilità.

Accanto al mastio si trova la casa del Governatore. Si possono ancora vedere le bifore delimitate da sedili in pietra che offrono una meravigliosa vista panoramica.

La morte di re Riccardo Cuor di Leone

Richard vide il suo castello completato, ma l'intrepido guerriero non lo vide cadere, essendo morto appena un anno dopo, il 6 aprile 1199. Richard non badò al fatto che fosse Quaresima - un periodo in cui i combattimenti sono proibiti - e attaccò il castello di Chalus, vicino a Limoges. Si dice che desiderasse una statua d'oro che era stata trovata in un campo di proprietà del signore di Chalus. Richard fu ferito alla spalla da un dardo di balestra sparato da un difensore del castello e morì 13 giorni dopo.

Gli successe suo fratello John Lackland. La prima mossa di Giovanni fu quella di firmare un trattato con Filippo Augusto riconoscendo di essere vassallo del re francese per tutti i suoi feudi tranne l'Inghilterra. Il furbo Filippo Augusto era lungimirante: avrebbe il diritto di confiscare le terre del suo vassallo se quest'ultimo si fosse comportato male.

Fu ciò che accadde appena nel 1202. Giovanni fu giudicato in contumacia dalla nobiltà francese per disobbedienza al re e condannato al sequestro di tutti i suoi averi.

Non restava che far rispettare il verdetto: Filippo Augusto lanciò la conquista della Normandia.


Nel maniero del governatore a Chateau Gaillard, bifore con sedili in pietra


Les Andelys ricorda il re Filippo Augusto di Francia

Blocco di Chateau-Gaillard

L'esercito francese impiegò poco tempo per prendere il controllo delle annesse difese della roccaforte, nell'ansa della Senna, nell'isola sotto il castello e nel villaggio di Andely. I 1.700 abitanti e difensori della città fuggirono al castello.

Considerando che la cittadella era troppo forte per essere presa d'assalto, Filippo Augusto scelse di porre l'assedio. Le sue truppe si sedettero fuori dal castello, ma John Lackland non reagì.

All'interno della fortezza, il governatore Roger de Lascy ha fatto del suo meglio. La sua scorta di cibo era sufficiente per un anno, a condizione che gli abitanti del villaggio non rimanessero all'interno del castello. L'esercito francese lasciò passare un migliaio di abitanti del villaggio, cosa che infastidì Filippo Augusto. Gli ultimi profughi furono espulsi dal castello, ma non potendo attraversare le linee degli assedianti, vagarono per giorni tra i due campi, fino a morire di freddo o di fame. Questo tragico episodio fu chiamato 'le bocche inutili da sfamare'.

Tempesta Finale

1. Prendere il Bastione

Dopo sette mesi di blocco, Filippo Augusto scelse di prendere d'assalto le fortificazioni. Costruì una strada coperta dal pianoro al bastione avanzato. Sotto questo riparo gli uomini potevano portare fasci di legna e terra per riempire il primo fosso. Raggiunsero il fondo delle mura e minarono la torre. Quando il buco era abbastanza grande, vi tenevano acceso un fuoco. Una parte della torre alla fine crollò in una nuvola di polvere. I difensori della piazzaforte dovettero ritirarsi dietro la prima cinta muraria.

2. Prendendo l'enceinte esterno

Secondo la cronaca scritta in lode di Filippo Augusto, il vittorioso re di Francia, gli assedianti strapparono facilmente il controllo delle mura esterne. Facendo un giro, uno di loro notò una piccola finestra a tre o quattro metri dal muro. I Normanni non pensavano a difenderla, poiché era la finestra delle latrine. Il 6 marzo 1204 alcuni soldati francesi salirono dalla finestra ed entrarono nella fortezza.

A giudicare dal rumore che facevano, i Normanni immaginarono che fossero molti e si affrettarono ad accendere un fuoco per sbarrargli il passaggio, ma il vento soffiò il fumo nella loro direzione. I difensori furono costretti a nascondersi dietro la seconda cinta.

Gli storici hanno dubbi sulla veridicità di questa storia. L'ipotesi più probabile è che gli assalitori siano penetrati nel castello attraverso la cappella mal protetta che era stata aggiunta da John Lackland, che non aveva la padronanza di suo fratello nel design difensivo. I francesi, non potendo vantarsi di aver profanato un luogo sacro, inventarono questo episodio delle latrine.

3. Il reparto più interno

Quello stesso giorno Filippo Augusto bombardò la seconda muraglia con una grande catapulta. Enormi pietre caddero sulla corsia e alla fine aprirono una breccia. I difensori non ebbero tempo di fuggire nel mastio, poiché erano troppo occupati a difendere la breccia. Furono presto sopraffatti dai numerosi assalitori. Il cortile interno era troppo stretto perché potessero combattere in fila. Roger de Lascy e i suoi 129 cavalieri furono fatti prigionieri. I coraggiosi difensori sarebbero stati liberati in cambio di un riscatto qualche tempo dopo.


Il mastio di Chateau Gaillard:
finestre sul lato della scogliera, caditoie sul lato dell'altopiano


Chateau Gaillard aveva lo scopo di fermare il re di Francia

La Normandia diventa francese

Dopo la resa di Chateau-Gaillard, Filippo Augusto fu libero di invadere i feudi dei Plantageneti, che si estendevano a sud fino ai Pirenei e all'Alvernia. Nel 1204 la Normandia fu annessa al Regno di Francia.

Il castello fu riparato e svolse ancora un ruolo difensivo, soprattutto durante la Guerra dei Cent'anni, passando più volte da una parte all'altra.

Enrico IV alla fine lo fece demolire alla fine del XVI secolo, dopo un assedio di due anni, permettendo ai monaci che abitavano nelle vicinanze di prendere pietre per riparare le loro abbazie.

Ancora oggi le rovine della più bella e famosa roccaforte di Francia esercitano una forte forza evocativa. I botanici in visita possono notare fiori particolari sul sito. Alcune delle piante furono riportate dall'Oriente dai crociati. Si sono acclimatati e si riproducono lì da secoli.


Castello Gaillard

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l'articolo.

Castello Gaillard, (in francese: "Castello impertinente"), castello del XII secolo costruito da Riccardo Cuor di Leone sulla scogliera di Andelys che domina la Senna in Francia, ne sono ancora in piedi parti sostanziali. Al suo completamento, secondo quanto riferito, Richard dichiarò in trionfo che il suo nuovo castello era... gaillard, un termine che è stato definito in molti modi, il più delle volte come "sbarazzino" ma anche come "sfrontato", "galante", "impudente", "audace" e "ribelle". Insomma: era il castello più forte della sua epoca, costruito come sfida alla monarchia francese.

Château Gaillard custodiva l'approccio della valle della Senna alla Normandia. Abilmente progettato ed eseguito, con la base del mastio scavata nella roccia naturale, e con tutti gli accessi fronteggiati da idonee torri e mura, comprendeva un caposaldo indipendente (lo châtelet) a protezione dell'estremità orientale dell'altura, con il mastio principale occupando il resto del sito.

Nel 1204 Filippo II di Francia catturò Château Gaillard dopo un assedio di otto mesi. Dopo aver isolato il forte con un doppio fossato, i francesi minarono e crollarono parte del castello e penetrarono nella fortezza principale attraverso le latrine.

Questo articolo è stato recentemente rivisto e aggiornato da Naomi Blumberg, Assistant Editor.


CHATEAU GAILLARD

Chateau Gaillard, Les Andelys, Francia. Riccardo Cuor di Leone ha affermato di aver costruito il suo "castello arrogante" al confine con la Normandia in solo un anno, ma nessuno crede che l'abbia fatto. Le mura, le torri e i cortili dell'enorme castello ricoprono la stretta sommità della collina, creando un sistema di barricate noto come difesa in profondità. Una fortificazione indipendente a sinistra blocca l'accesso alla struttura principale, la cui grande torre si eleva ancora al di sopra delle mura a destra. L'area ha all'incirca le dimensioni di due moderni campi da calcio.

Riccardo Cuor di Leone, che divenne re d'Inghilterra nel 1189, aveva ereditato l'Aquitania (Francia occidentale) da sua madre Eleonora e la Normandia e l'Angiò, e l'Inghilterra, da suo padre Enrico. Come duca di Normandia e d'Angiò, Riccardo era un vassallo del re di Francia, ma controllava più terra in Francia di quanto non facesse il re francese. Sebbene Riccardo fosse stato un alleato di Filippo Augusto nella Terza Crociata, nel 1192 entrò in guerra con il re per le sue terre francesi. Richard costruì Chateau Gaillard (lo chiamò il "castello arrogante") su una scogliera sopra la Senna a nord di Parigi per difendere le sue pretese sulla Normandia. Iniziò il suo castello nel 1196 e si vantò di averlo finito in un anno (in effetti potrebbe non essere mai stato completamente finito). Dopo aver sperimentato i vantaggi e i difetti dei grandi castelli crociati, Richard ha messo tutta la sua esperienza al lavoro nella progettazione della sua fortezza normanna.

Richard scelse un sito eccellente, nel territorio dell'arcivescovo di Rouen, che si oppose strenuamente fino a quando Richard non gli pagò una bella somma per la terra. Il sito è uno stretto altopiano, lungo circa 600 piedi e largo al massimo 200 piedi, circondato da profondi burroni che scendono al fiume Senna. Da un lato una stretta lingua di terra collega il sito al suo entroterra. Una città fortificata (Les Andelys) sorgeva alla base della scogliera e Richard costruì anche una torre su una piccola isola nel fiume. Dighe e ostacoli nell'acqua inibivano l'avvicinamento di un nemico dal fiume, mentre in tempo di pace queste difese fluviali consentivano al comandante del castello di supportare la guarnigione riscuotendo pedaggi sul traffico fluviale. Richard ha anche raccolto fondi vendendo i diritti di cittadinanza ai residenti della città.

Il castello è costituito da tre unità separate lungo l'altopiano. Un esercito in attacco doveva avvicinarsi al castello lungo questa via di terra, catturando una fortificazione dopo l'altra. In primo luogo, una corte esterna murata, costruita come un castello indipendente, bloccava l'accesso. Enormi torri rotonde ne difendevano la cortina. Da questo cortile esterno, un ponte con ponte levatoio su un fossato molto profondo conduceva al cancello nel cortile centrale. Anche in questo caso una cortina muraria con una torre rettangolare e tre rotonde racchiudeva un'ampia area dove Richard costruì il suo cortile interno con la sua torre. Questa fortezza all'interno di una fortezza divenne un castello concentrico (a doppia parete) con un muro che assomigliava a una serie di torri rotonde. Su un lato di questo muro "ondulato" si ergeva la grande torre che dominava il lato fiume del castello. Questa torre aveva mura massicce spesse circa sedici piedi e una base malconcia che rendeva praticamente impossibile l'estrazione mineraria. La sua massiccia chiglia appuntita deviava anche i colpi e i contrafforti invertiti sostenevano una galleria di combattimento.

Finché Richard era vivo per comandarlo e rinforzarlo, il castello era al sicuro. Ma Riccardo morì nel 1199 e suo fratello Giovanni non era un generale efficace. Filippo Augusto si mosse all'attacco, assediando il castello nell'estate del 1203. Il conestabile del castello era Roger de Lacy di Chester, che aveva scorte sufficienti e una grande guarnigione di circa 300 uomini per tenere il castello per il re Giovanni. Roger si aspettava di resistere fino a un anno, mentre il re inglese raccoglieva risorse per alleviare il castello.

La città e il forte fluviale si arresero presto al re francese e l'assedio del castello iniziò seriamente in agosto. Circa 1.500 civili da Les Andeleys sono fuggiti al sicuro del castello e hanno aggiunto alla tensione sulle disposizioni. Consapevole del fatto che probabilmente avrebbe potuto sottomettere il castello alla fame, Filippo costruì fossati, mura e torri di legno attorno al castello per impedire l'ingresso di rifornimenti. Queste fortificazioni erano oltre la portata delle frecce dei difensori, quindi non potevano distruggere o persino molestare gli attaccanti. Senza altro da fare che stare di guardia, la guarnigione del castello soffrì senza dubbio di una perdita di morale durante il lungo inverno.

Due mesi dopo l'assedio, Roger de Lacy si rese conto che non poteva sfamare tutte le persone che si erano rifugiate all'interno delle mura del castello. Ha sfrattato il più vecchio e il più debole che non poteva aiutare nella difesa, e l'esercito francese ha permesso loro di andarsene. Ma più tardi, quando de Lacy dovette espellere il resto della città, i francesi chiusero le loro linee. Quando le persone hanno cercato di tornare al castello, hanno trovato le porte chiuse. Intrappolati tra le forze opposte e costretti a vivere negli anfratti intorno alle mura del castello, morirono lentamente di fame.

L'attacco finale a Chateau Gaillard iniziò alla fine di febbraio del 1204. Per prima cosa i francesi dovettero occupare la corte esterna. Hanno usato macchine lanciapietre per mantenere uno sbarramento mentre riempivano il fossato del castello in modo da poter trasportare una torre d'assedio. Ma le truppe francesi erano così ansiose di attaccare che non aspettarono la torre. Invece hanno usato scale a pioli per salire dal fondo del fossato alla base della torre principale di cui hanno estratto le fondamenta, causando il crollo della torre. Con le mura esterne violate, la guarnigione non aveva altra scelta che ritirarsi nella corte di mezzo.

Anche in questo caso un profondo fossato ha impedito ulteriori attacchi. Mentre i francesi studiavano le mura del castello, un uomo, di nome Peter the Snub Nose, vide un punto debole e una possibile via d'ingresso. La disposizione delle finestre in alto su una parete suggeriva che ci potesse essere una cappella e alloggi ben arredati, che sarebbero avere guardaroba. Peter e i suoi amici perquisirono la base del muro finché non trovarono il punto in cui si svuotava lo scarico dei guardaroba. In un audace attacco furtivo, gli uomini si arrampicarono sul tombino ed emersero sotto una grande finestra dove si spinsero l'un l'altro nel castello. Una volta dentro fecero così tanto rumore che la guardia del castello pensò che fosse entrata una grande forza. I difensori appiccarono un fuoco sperando di bruciare gli invasori, ma il vento cambiò riportando le fiamme attraverso l'edificio e i difensori dovettero ritirarsi nel cortile interno.Peter e i suoi uomini sfuggirono alle fiamme e aprirono le porte ai loro compagni.

La fine era vicina. Gli inglesi avevano circa 180 uomini rimasti. Gli attaccanti hanno fiutato la vittoria. Portarono un "gatto" - una galleria mobile e coperta - per proteggersi e iniziarono a scavare il cancello. Gli inglesi tagliarono una contromina e respinsero gli attaccanti, ma la doppia operazione mineraria indebolì la base del muro. I francesi portarono le loro macchine lanciapietre e le raffiche di rocce combinate con le fondamenta indebolite fecero crollare il muro. Gli inglesi continuarono a combattere, con solo 36 cavalieri e altri 120 uomini. Si trasferirono nella torre, ma senza successo. Nel marzo 1204, Chateau Gaillard cadde sotto l'esercito del re Filippo Augusto e con la perdita del castello gli inglesi persero le loro pretese sulla Normandia.


Château Gaillard, Les Andelys - Ricostruzione - Storia

Il castello di Gaillard, più comunemente conosciuto con il nome francese Château-Gaillard, si trova a sud della città di Les Andelys, nel dipartimento dell'Eure in Francia.

Il castello di Gaillard è famoso per il fatto che il suo design unico utilizza i primi principi di fortificazione concentrica e che è uno dei primi castelli europei a utilizzare la caditoia. È stato costruito in soli 2 anni, il che è stato anche insolitamente veloce, poiché normalmente ci voleva circa un decennio per costruire un castello così grande.

Consisteva in un cortile esterno pentagonale con 5 torri, un cortile centrale e un cortile interno all'interno del cortile centrale. Tutti erano separati l'uno dall'altro da fossati asciutti. La corte interna ha un design ineguagliabile con la sua parete costellata di sporgenze semicircolari. All'interno della corte interna si trova il mastio.

Fu costruito tra il 1196 e il 1198 da Riccardo I d'Inghilterra, "il Cuor di Leone". Il suo scopo era quello di proteggere il ducato di Normandia di Riccardo da Filippo II di Francia poiché aiutava a colmare una lacuna nelle difese normanne lasciata dalla caduta del castello di Gisors e soprattutto del castello di Gaillon, un castello sulla sponda opposta della Senna che ora apparteneva a Filippo e fu utilizzato come fortificazione francese avanzata per bloccare la valle della Senna. Il castello di Gaillard doveva anche fungere da base da cui Richard avrebbe potuto lanciare la sua campagna per riprendersi la contea normanna di Vexin dal controllo francese. Richard non godette a lungo del suo nuovo castello, ma morì nel 1199.

Tra il settembre 1203 e il marzo 1204 il castello di Gaillard fu assediato da Filippo II di Francia. Il castello fu tenuto per gli inglesi da Roger de Lacy, VI barone di Pontefract.

All'inizio la popolazione anglo-normanna del paese si era rifugiata all'interno delle sicure mura castellane. Mentre l'assedio si avvicinava all'inverno, Ruggero espulse circa 1000 di loro dal castello nel tentativo di ridurre il numero di persone che prosciugavano le provviste del castello. Queste persone hanno avuto un passaggio sicuro da Filippo. Quando Ruggero espulse un altro gruppo di circa 1000 civili, Filippo li fermò ei suoi soldati aprirono il fuoco su di loro. I civili hanno cercato di rientrare nel castello ma hanno trovato i cancelli chiusi. Rimasero poi nel fossato esterno per 3 mesi invernali. La metà di loro morì di esposizione e di fame. Allora Filippo li liberò e li sfamò, dopodiché si dispersero.

Dopo di che l'assedio iniziò sul serio. Le mura del castello furono attaccate con macchine d'assedio e le mura del cortile esterno furono ridimensionate e la sua torre principale avanzata minata.

Roger e le sue truppe si ritirarono quindi nel cortile centrale e interno. I francesi conquistarono quindi il cortile centrale facendo salire alcuni uomini su uno scivolo della latrina e aprendo le porte dall'interno. Roger ha poi dovuto ritirarsi nella corte interna.

Dopo poco tempo i francesi sfondarono con successo la porta della corte interna e la guarnigione si ritirò finalmente nel mastio. Con le scorte in esaurimento, Roger de Lacy e la sua guarnigione, ora ridotta a 20 cavalieri e altri 120 soldati, si arresero infine all'esercito francese.

Nel 1314 il castello di Gaillard fu la prigione di Margherita e Bianca di Borgogna, future regine di Francia entrambe erano state condannate per adulterio nell'affare Tour de Nesle, e dopo essersi rasate la testa furono rinchiuse in celle sotterranee. Margaret è morta qui dopo 2 anni.

Tra il 1333 e il 1341 il castello fu la residenza del David II di Scozia, dopo essere fuggito in Francia durante la Seconda Guerra d'Indipendenza scozzese.

Durante la Guerra dei Cent'anni il castello passò di mano più volte. Nel 1419 fu assediata per un anno prima di arrendersi agli inglesi. Nel 1430 fu ripreso dai francesi per poi ricadere nelle mani degli inglesi un mese dopo. Nel 1449 il castello fu finalmente preso dai francesi per l'ultima volta.

Nel 1573 il castello di Gaillard era disabitato e in rovina, ma era ancora considerato una minaccia per la popolazione locale. Così nel 1599 Enrico IV di Francia ordinò la demolizione del castello. In seguito, fino al 1611, fu adibito a cava di pietra. Dopo di che la rovina fu abbandonata.

Attualmente la parte esterna del castello è liberamente visitabile. La corte interna può essere visitata con un piccolo supplemento. Un castello molto carino, con una corte interna unica. Consigliato!


Château Gaillard Castello medievale in rovina in Francia

Château Gaillard è un castello medievale in rovina in Normandia, Francia.

È stato costruito in pietra calcarea c. 1196&ndash1198 dal maestro stratega militare Riccardo I (Richard Coeur de lion, the Lionheart). Alcuni storici pensano che l'abbia progettato lui stesso. Fu uno dei primi castelli concentrici e uno dei primi a presentare caditoie e torri laterali. Il castello è costituito da tre recinti separati da fossati asciutti, con un mastio nel recinto interno.

Fu perso dai francesi dall'incompetente re Giovanni e svolse un ruolo importante nella guerra dei cent'anni, scambiando le mani più volte. È stato offeso nel 1599 e nel 1611 ed è ora in rovina. Il castello Gaillard può essere visitato tutto l'anno. Il mastio è aperto in estate a pagamento. Visite guidate in inglese, francese e tedesco da metà marzo a metà novembre. Parcheggio disponibile.


Indirizzo:
Château Gaillard
Les Andelys 27700
EUR
Alta Normandia
Francia

Contatto
Telefono dal Regno Unito: 00 33 2.32.54.41.93
Telefono dagli Stati Uniti: 010 33 2.32.54.41.93
Telefono dalla Francia: 02.32.54.41.93
Telefono da altri paesi: +33 (0)2.32.54.41.93


Castello di Dunnottar, Stonehaven, Scozia

Dunnottar è un forte promontorio. È arroccato su una "cinta marina" che si affaccia sul Mare del Nord dalla costa orientale della Scozia. Il castello ha svolto un ruolo fondamentale nelle tensioni tra inglesi e scozzesi nel corso degli anni. Più famoso, William "Braveheart" Wallace assediò e riprese il castello dagli inglesi nel 1297 (è un luogo chiave nel film del 1990).

Il castello fu in seguito assediato da Oliver Cromwell. I gioielli della corona scozzese sono stati portati in salvo di nascosto, "sul maglione" di una donna incinta o sopra le pareti rivolte verso il mare, a seconda di chi chiedi. Uno dei resti più dominanti del sito di 1,4 ettari è la Tower House del XIV secolo. Questa caratteristica unica scozzese era una sorta di villa fortificata che un tempo si ergeva a tre piani.


Chateau Gaillard

Chateau Gaillard è un castello medievale in rovina, situato a 90 m sopra il comune di Les Andelys Paris, nel dipartimento Eure, Normandia, Francia. Si trova a circa 95 km a nord-ovest di Parigi ea 40 km da Rouen. La costruzione iniziò nel 1196 sotto gli auspici di Riccardo Cuor di Leone, che fu contemporaneamente re d'Inghilterra e duca feudale di Normandia. Il castello era costoso da costruire, ma la maggior parte del lavoro fu svolto in un periodo di tempo insolitamente breve. Sono passati solo due anni e, allo stesso tempo, è stata costruita la città di Petit Andely. Chateau Gaillard ha un design complesso e avanzato e utilizza i principi della fortificazione concentrica, è stato anche uno dei primi castelli europei a utilizzare il masculane. Il castello è costituito da tre recinti separati da fossati asciutti, e custodito nel recinto interno.
Château Gaillard fu catturato nel 1204 dal re francese Filippo II, dopo un lungo assedio. A metà del XIV secolo il castello fu la residenza dell'esiliato David II di Scozia. Il castello passò più volte di mano in mano durante la guerra dei cent'anni, ma nel 1449 il re francese catturò infine il castello di Gaillard dal re inglese e da allora è rimasto di proprietà francese. Enrico IV di Francia ordinò la demolizione del castello Gaillard nel 1599, sebbene all'epoca fosse in rovina, ciò era considerato una minaccia alla sicurezza della popolazione locale. Le rovine del castello classificato monumento storico dal Ministero della Cultura francese. Il cortile è aperto al pubblico da marzo a novembre, mentre i Bailey esterni sono aperti tutto l'anno.

1.1. Storia. Sfondo. (Фон)
Riccardo Cuor di Leone la Normandia ereditò dal padre Enrico II nel 1189 quando salì al trono d'Inghilterra. Evitando la rivalità tra Capetingi e Plantagenêt, Richard Plantagenêt re d'Inghilterra era più potente del re Capetingi di Francia, nonostante il fatto che Richard fosse un vassallo del re francese e piegasse le sue terre nel paese. Dal 1190 al 1192, Riccardo Cuor di Leone Terza crociata. Fu raggiunto da Filippo II di Francia poiché ciascuno temeva che l'altro potesse invadere il suo territorio in sua assenza. Richard fu catturato e imprigionato sulla via del ritorno in Inghilterra, e non fu rilasciato fino al 4 febbraio 1194. In assenza di Richards, suo fratello John si ribellò con l'aiuto di Filippo, tra le conquiste di Philips nel periodo di prigionia di Richards c'era la Normandia Vexin e alcune città, come Le Vaudreuil, Upper e Evreux. Richard impiegò fino al 1198 per vincerne una parte.

1.2. Storia. Costruzione. (Строительство)
Situato in alto sopra la Senna, un'importante via di trasporto, il sito del castello Gaillard, nel maniero di Andeli, è stato identificato come una posizione difensiva naturale. Giù nella valle, il sito della città di Grand Andely. In conformità con i termini del Trattato di Louviers gennaio 1196 tra Riccardo e Filippo II né re per fortificare il sito, nonostante ciò, Richard intendeva costruire un castello ad Andeli. Il suo obiettivo era quello di proteggere il Ducato di Normandia da Filippo II - ha contribuito a colmare un vuoto nelle obiezioni dei Normanni lasciati dalla caduta del castello di Gisors e, soprattutto, del castello di Gaillon, nel castello che apparteneva a Filippo e da utilizzare come avanzato fortificazioni francesi per bloccare la valle della Senna e come base da cui Richard potrebbe lanciare la sua campagna per riportare il normanno Vexin dal controllo francese. Infatti, Les Andelys si trova proprio di fronte a Gaillon sull'altro lato della valle della Senna. Richard ha cercato di ottenere il maniero attraverso la negoziazione. Walter de Coutances, arcivescovo di Rouen, non volle vendere la tenuta, poiché era una delle diocesi più redditizie, e altre terre appartenenti alla diocesi erano state recentemente danneggiate dalla guerra. Quando Filippo assediò Aumale in Normandia, nel nord, al confine con la Piccardia, Riccardo si stancò di aspettare e si impadronì del maniero, sebbene l'atto fosse contro la Chiesa.
Nel tentativo di ottenere l'intercessione di papa Celestino III, Walter de Coutances inviò a Roma nel novembre 1196. Richard inviò una delegazione per rappresentarlo a Roma. Una delle parti, Richards il Lord Cancelliere William Longchamp, che era anche Vescovo di Ely, morì durante il viaggio, anche se altri, tra cui Philip Poitou, Vescovo di Durham, e Guillaume de Ruffiere, Vescovo di Lisieux, arrivarono a Roma. Nel frattempo, Walter de Coutances emanò un interdetto contro il Ducato di Normandia che proibiva i servizi religiosi nella regione. Roger di Howden ha dettagliato "i corpi insepolti dei morti che giacciono nelle strade e nelle piazze delle città della Normandia". La costruzione iniziò con il divieto che incombeva sulla Normandia, ma fu successivamente abrogata nell'aprile 1197 da Celestino, dopo che Riccardo fece dono di terre a Walter de Coutances e alla diocesi di Rouen, tra cui due manieri e il prospero porto di Dieppe. Il sito del castello Gaillard non è stato fortificato prima, e la città di Petit Andely è stata costruita allo stesso tempo, insieme allo storico Grand Andely, i due sono conosciuti come Les Andelys. Questo castello si trova su un alto promontorio di calcare, 90 m sopra Les Andelys e si affaccia su un'ansa del fiume Senna. Il castello era collegato a Les Andelys attraverso la gamma delle moderne vampate.
Durante il regno di re Richards, la spesa delle corone per i castelli è diminuita rispetto ai livelli spesi da Enrico II, padre Richards, sebbene ciò fosse attribuito alla concentrazione di risorse nella guerra di Richards con il re di Francia. Tuttavia, il lavoro al castello di Gaillard è costato circa £ 12.000 tra il 1196 e il 1198. Richard ha speso solo circa £ 7.000 per i castelli in Inghilterra durante il suo regno, come suo padre Enrico II. I rotoli di tubi per la costruzione del castello Gaillard contengono i primi dettagli di come è stato organizzato il lavoro nella costruzione del castello e quali attività sono state coinvolte. Tra quegli operai specificati nelle liste dei minatori, scalpellini, cavatori, muratori, calcari, falegnami, fabbri, facchini, portatori d'acqua, soldati a guardia degli operai, scavatori, che tagliano il fossato che circonda il castello, e carrettieri che trasportavano le materie prime al castello. Master-Mason è omesso, e lo storico militare Allen Brown ha suggerito che ciò potrebbe essere dovuto al fatto che Richard stesso era l'architetto generale, questo mantiene l'interesse che Richard ha mostrato nell'opera attraverso la sua frequente presenza.
Non solo il castello è stato costruito con spese considerevoli, ma è stato costruito in tempi relativamente brevi, la costruzione di grandi castelli in pietra spesso ha richiesto la parte migliore di un decennio, come i lavori al castello di Dover avvenuti tra il 1179 e il 1191 per un importo di £ 7.000 . Richard era presente durante parte della costruzione per garantire che la costruzione procedesse rapidamente, era contento. Secondo Guglielmo di Newburgh, nel maggio del 1198 Riccardo e gli operai che lavorano al castello sono inzuppati da una "pioggia di sangue". Sebbene alcuni dei suoi consiglieri pensassero che la pioggia fosse un cattivo presagio, Richard non si lasciò scoraggiare:
il re non fu mosso da ciò a rallentare di una virgola il ritmo del lavoro in cui si compiaceva così intensamente che, a meno che non mi sbagli, anche se un angelo fosse sceso dal cielo per sollecitarne il rifiuto, sarebbe stato irrevocabilmente dannato.
Dopo appena un anno, lo château Gaillard si stava avvicinando al completamento e Richard osservò: "Ecco, quanto è bello quest'anno, figlia mia!" Richard in seguito si vantò di poter tenere il castello "se le mura fossero fatte di burro". Nel 1198 il castello fu in gran parte completato. Ad un certo punto il castello si trovava nel luogo dell'esecuzione tre soldati del re di Francia in rappresaglia per il massacro di mercenari gallesi caduti in un'imboscata dai francesi, tre furono gettati a morte dalla posizione dei castelli alta sopra il paesaggio circostante. Negli ultimi anni, il castello è diventato la residenza preferita di Richards, e gli statuti e le carte sono stati scritti a château Gaillard, recanti "APUD Bellum Castrum de PRUP" alla fiera di Castle Rock. Riccardo, tuttavia, non godette a lungo del castello, poiché morì nel Limosino il 6 aprile 1199, per una ferita da freccia infetta alla spalla, subita durante l'assedio Causa.

1.3. Storia. L'assedio di Chateau-Gaillard. (Осада ато-Гайар)
Dopo la morte di Richards, il re Giovanni d'Inghilterra non riuscì a difendere efficacemente la Normandia contro la campagna in corso di Phillips tra il 1202 e il 1204. Chateau de Falaise nella compagnia Philips, così come i castelli da Mortain a Pontorson mentre Philip contemporaneamente assediò Rouen, che capitolò ai francesi forze il 24 giugno 1204, ponendo effettivamente fine all'indipendenza normanna. Filippo assediò il castello Gaillard, che fu preso dopo un lungo assedio dal settembre 1203 al marzo 1204. Poiché Filippo continuò l'assedio per tutto l'inverno e il re Giovanni non fece alcun tentativo di liberare il castello, era solo questione di tempo prima che il castellano fu costretto a capitolare. La fonte principale per l'assedio Philippidos, il poema di Guglielmo il Bretone, cappellano, Phillips. Di conseguenza, gli studiosi moderni hanno prestato poca attenzione al destino dei civili di Les Andelys durante l'assedio.
La popolazione normanna locale si rifugiò nel castello, in fuga dai soldati francesi, che devastarono la città. Il castello era ben preparato per un assedio, ma le bocche extra da sfamare stanno rapidamente diminuendo nei negozi. Tra 1.400 e 2.200 erano ammessi all'interno non combattenti, un numero crescente di persone nel castello almeno cinque volte. Nel tentativo di alleviare la pressione sulle chiuse dei rifornimenti, Roger de Lacy, il castellano, ha sfrattato 500 civili, nel primo gruppo è stato permesso di passare attraverso la linea francese ritardata, e il secondo gruppo di dimensioni simili ha fatto lo stesso alcuni giorni dopo. Filippo non era presente e quando seppe del passaggio sicuro per i civili, proibì che altre persone potessero attraversare le linee d'assedio. L'idea era di salvare quante più persone possibile nel castello di Gaillard per drenare le sue risorse. Roger de Lacy sfrattò i civili rimasti dal castello, almeno 400 persone e forse fino a 1.200. Il gruppo non è ammesso e i francesi hanno aperto il fuoco sui civili che erano tornati al castello per sicurezza, ma hanno trovato il cancello chiuso a chiave. Si rifugiarono alla base delle mura del castello per tre mesi, durante l'inverno più della metà di loro morivano di fame e di freddo. Filippo arrivò a Chateau Gaillard nel febbraio 1204 e ordinò che i sopravvissuti fossero nutriti e rilasciati. Tale trattamento dei cittadini negli assedi non era raro, e tali scene furono ripetute molto più tardi all'assedio di Calais nel 1346 e Rouen nel 1418-1419, entrambi nella guerra dei cent'anni.
I francesi ottennero l'accesso al reparto esterno, minando la sua avanzata torre principale. Allora Filippo ordinò a un gruppo dei suoi uomini di cercare un punto debole nel castello. Hanno avuto accesso al reparto successivo quando un soldato di nome Ralph ha trovato in uso uno scivolo della latrina attraverso il quale i francesi potevano arrampicarsi nella cappella. Dopo aver teso un'imboscata a diverse guardie ignare e dato fuoco agli edifici, gli uomini di Phillips abbassarono il ponte levatoio e consentirono al resto del suo esercito di entrare nel castello. Le truppe anglo-normanne si ritirarono nella camera interna. Dopo qualche tempo i francesi riuscirono a sfondare la porta del cortile interno e la guarnigione si ritirò infine nel mastio.Con le scorte in esaurimento, Roger de Lacy e la sua guarnigione di 20 cavalieri e altri 120 soldati si arresero all'esercito francese, durante l'assedio, per terminare il 6 marzo 1204. Nei prolungati assedi medievali, gli scrittori contemporanei sottolineano spesso l'importanza di ridurre il fornitura nella resa della guarnigione, come nel caso dell'assedio di château-Gaillard. Con il castello sotto il controllo francese, l'ostacolo principale all'ingresso dei francesi nella valle della Senna fu rimosso, potevano entrare nella valle da soli e affittare in Normandia. Così, per la prima volta da quando gli fu dato il ducato a Rollo nel 911, la Normandia fu direttamente sotto l'autorità del re di Francia. La città di Rouen si arrese a Filippo II il 23 giugno 1204. Successivamente, il resto della Normandia fu facilmente conquistata dai francesi.

1.4. Storia. Sotto il controllo francese. (Под французским контролем)
Nel 1314, château Gaillard fu la prigione di Margherita e Bianca di Borgogna, le future regine di Francia, furono condannate per adulterio nel tour de Nesle del caso e, dopo essere state rasate, furono intrappolate nella fortezza. Dopo la sconfitta della Scozia nella battaglia di Halidon Hill nel 1333 durante la seconda guerra per l'indipendenza scozzese, il re bambino David II e alcuni membri della sua corte furono costretti a fuggire in Francia per motivi di sicurezza. A quel tempo, la Scozia meridionale era occupata dalle truppe del re Edoardo III d'Inghilterra. David, allora di nove anni, e la sua sposa Giovanna della torre, figlia dodicenne di Edoardo II, ricevettero l'uso del castello di Gaillard da Filippo VI in poi. Rimase la loro residenza fino a quando Davids tornò in Scozia nel 1341. David non rimase a lungo fuori dalle mani degli inglesi dopo il suo ritorno, fu fatto prigioniero dopo la battaglia di Nevilles Cross nel 1346 e subì undici anni di prigionia nella torre.
Durante la guerra dei cent'anni tra la corona inglese e quella francese, il possesso del castello cambiò più volte. Château Gaillard - insieme a château de Gisors, Ivry-La-Bataille e Mont Saint - Michel fu uno dei quattro castelli in Normandia che opposero resistenza a Enrico V d'Inghilterra nel 1419, dopo la capitolazione di Rouen e gran parte del resto del Ducato. Château Gaillard fu assediato per un anno prima di essere trasferito agli inglesi nel dicembre 1419, tutti i castelli resistenti tranne Mont-Saint-Michel alla fine caddero e la Normandia fu temporaneamente restituita al controllo inglese. Etienne de Vignollesбыл e il mercenario Reuter noto come La rent, poi riconquistarono il castello Gaillard per i francesi nel 1430. Tuttavia, gli inglesi furono rianimati dalla cattura e dall'esecuzione di Giovanna d'Arco, e sebbene la guerra fosse contro di loro, un mese dopo hanno ripreso Chateau Gaillard. Quando i francesi ripresero il potere tra il 1449 e il 1453 gli inglesi furono costretti a ritirarsi dalla regione, e nel 1449 il castello fu preso dai francesi in tempi recenti.
Nel 1573, il castello di Gaillard era disabitato e in rovina, ma credeva ancora che il castello costituisse una minaccia per la popolazione locale se fosse stato riparato. Pertanto, su richiesta degli Stati Generali francesi, il re Enrico IV ordinò la demolizione del castello Gaillard nel 1599. Parte del materiale da costruzione fu utilizzato dai monaci cappuccini che ottennero il permesso di utilizzare la pietra per mantenere i loro monasteri. Nel 1611 terminò la demolizione del castello Gaillard. Il sito fu distrutto e nel 1862 fu classificato come monumento storico. Nel 1962 si tenne a Les Andelys la conferenza sul contributo dei Normanni all'architettura militare medievale. Allen Brown ha partecipato alla conferenza e ha osservato che il castello era "apprezzato per aver ricevuto cure e attenzioni qualificate". La rivista château Gaillard: etudes de Castellogie Medievale, che è stata pubblicata a seguito della conferenza, è da allora composta da 23 volumi, basati su conferenze internazionali sul tema dei castelli. Negli anni '90, sono stati effettuati degli scavi archeologici presso il castello Gaillard. Gli scavi hanno indagato a nord della fortezza, alla ricerca di un ingresso postulato dall'architetto Eugenio viola-Le-Duc, ma tale ingresso non è stato trovato. Tuttavia, gli scavi indicano che c'era un'aggiunta a nord del castello per usare l'arma. Tipologicamente la struttura è datata al XVI secolo. Il completamento degli scavi che il sito era "un enorme potenziale archeologico", ma era ancora domande senza risposta sul castello. Dopo che Filippo II prese Chateau Gaillard, riparò le torri crollate della Bailey esterna, che serviva per accedere al castello. La ricerca archeologica ha studiato la torre è generalmente considerato che cadde su Filippo, e anche se non si recupera prove di datazione è che ha ricostruito completamente la torre. In concomitanza con il lavoro archeologico, sono stati compiuti sforzi per preservare la struttura rimanente. Oggi, il cortile dello Chateau Gaillards è aperto al pubblico da marzo a novembre, mentre il Baileys esterno è aperto tutto l'anno.

2. Layout e innovazione. (Макет и инноваций)
Château Gaillard è costituito da tre Baileys: uno interno, uno centrale e uno esterno con l'ingresso principale al castello e al mastio, chiamato mastio, nel Bailey interno. Bailey, che erano separati da fossati di roccia che ospitavano le scuderie, i castelli, le botteghe e i magazzini. I castelli spesso conservati sono il risultato di diverse fasi di costruzione e sono stati adattati e aggiunti, tuttavia per il periodo del loro utilizzo, il castello di Gaillard è essenzialmente il risultato di un periodo di costruzione. La divisione in tre camere, che presenta alcune somiglianze con il progetto del castello di Chinon, costruito da Enrico II a metà del XII secolo su un promontorio che domina la città.
Il Bailey esterno è una caratteristica della parte meridionale del castello che è a forma di Pentagono e ha cinque torri costruite lungo le mura, tre delle quali si trovano negli angoli. A nord del Bailey esterno, il Bailey centrale che è un poligono irregolare, come nel cortile esterno, il muro del Bailey centrale punteggiato di torri. Le torri consentivano alla guarnigione di fornire fuoco longitudinale. Nella moda del tempo, la maggior parte delle torri nelle cortine murarie del Baileys medio ed esterno erano cilindriche. Chateau Gaillard è stato uno dei primi castelli in Europa ad utilizzare le masikela - sporgenze in pietra sulla parte superiore del muro con aperture che consentivano oggetti al nemico alla base del muro. Malekula è stato introdotto nell'architettura occidentale come risultato delle Crociate. Fino al XIII secolo, le cime delle torri nei castelli europei sono generalmente circondate da gallerie di legno, che avevano lo stesso scopo delle masculane. Innovazione orientale, potrebbero aver avuto origine nella prima metà dell'VIII secolo.
Al centro del Bailey c'era il cortile. La portineria dal centro all'interno-Bailey è stato uno dei primi esempi di torri che fiancheggiano l'ingresso per rimuovere l'angolo cieco immediatamente davanti al cancello. Faceva parte di una tendenza più ampia a partire dalla fine del XII o XIII secolo a forte difesa delle porte del castello.
Il disegno del cortile, con le sue pareti costellate di aggetti semicircolari, è impareggiabile. Questa innovazione aveva due vantaggi: in primo luogo, la parete arrotondata assorbiva molto meglio i danni delle macchine d'assedio in quanto non fornisce un angolo perfetto per mirare, e in secondo luogo, le feritoie nella parete curva consentivano alle frecce di sparare a tutti gli angoli. Il Bailey interno, che conteneva i principali edifici residenziali, utilizzava i principi della difesa concentrica. Questo design insolito della cortina interna di Bailey significava che il castello era avanzato per la sua età, poiché era stato costruito prima che la fortificazione concentrica fosse completamente sviluppata nei castelli crociati come Krak de Chevaliers. I castelli concentrici furono ampiamente copiati in Europa, ad esempio, quando Edoardo I d'Inghilterra, che aveva partecipato alla crociata, costruì castelli in Galles alla fine del XIII secolo, quattro degli otto da lui fondati erano concentrici.
Conservare all'interno del cortile del castello, e conteneva gli appartamenti dei re. Consisteva di due stanze: ingresso e sala. A quel tempo, poiché Allen Brown interpreterà la sala delle udienze come la camera del re, lo storico Liddiard ritiene che questa sia probabilmente la sala del trono. Una sala del trono sottolinea l'importanza politica del castello. In Inghilterra non c'è niente come un castello Gaillards, ma ci sono alcuni edifici con un design simile in Francia nel XII e XIII secolo.
Allen Brown ha descritto lo château Gaillard come "uno dei castelli più belli d'Europa" e lo storico militare sir Charles Oman ha scritto che:
Chateau Gaillard, come abbiamo già avuto modo di notare, fu riconosciuto come un capolavoro del suo tempo. La reputazione del suo Costruttore, Coeur de lion, come un grande ingegnere militare potrebbe essere salda su questa singola struttura. Non fu solo un copista dei modelli che aveva visto in Oriente, ma introdusse nella fortezza molti dettagli originali di sua invenzione.
Sebbene la reputazione di Chateau Gaillards come fortezza, Liddiard evidenzia l'assenza di un salvataggio come una sorta di debolezza, e il castello è stato costruito su gesso morbido, che avrebbe permesso che le mura fossero minate. Ma altre fonti fanno sì che la presenza di tre pozzi in tre diversi Baileys e gesso tenero non indebolisca pareti molto spesse. La sua debolezza è il risultato della sua posizione sopra la collina retrostante, e la sua estensione di oltre 200 metri, 660 piedi) su un crinale lungo e stretto, e le difficoltà di collegare i diversi recinti per consentire una buona comunicazione e per garantire un'efficace protezione di importanti e senza un forte presidio.
Ciò è dovuto allo Chateau Gaillard che è importante non solo come struttura militare, ma come simbolo del potere di Riccardo Cuor di Leone. Era una dichiarazione di dominio di Riccardo, avendo riconquistato le terre che Filippo II aveva preso. Castelli come château Gaillard in Francia e Dover in Inghilterra erano tra i più avanzati nella loro epoca, ma furono superati sia in raffinatezza che in costo dalle opere di Edoardo I d'Inghilterra nella seconda metà del XIII secolo.

  • di Chateau Gaillard faceva parte della campagna di Filippo II per conquistare le proprietà continentali del re d'Inghilterra. Il re francese assediò Chateau Gaillard
  • Lo Chateau - Gaillard è un particolare hotel francese e museo archeologico, costruito nel tardo medioevo a Vannes. Originariamente costruito come amministrativo
  • Chateau - Gaillard è un comune nel dipartimento dell'Ain nella Francia orientale. Il fiume Albarine forma la maggior parte del confine meridionale del comune. Comuni della
  • Chateau - Gaillard è una stazione ferroviaria a Chateau - Gaillard vicino a Santilly, Centro - Val de Loire, Francia. La stazione è stata aperta il 5 maggio 1843 e si trova
  • Chateau Gaillard o Chateau - Gaillard può riferirsi a: Chateau Gaillard un castello medievale in rovina, affacciato sul fiume Senna, in Alta Normandia, Francia
  • Francia Chateau - Gaillard Ain, un comune nel dipartimento francese di Ain Chateau Gaillard un castello medievale in rovina in Normandia, Francia Gaillard Cut, vecchio
  • Reale Parquet Pacellian Real Domain of Chateau - Gaillard Veduta del Grand Parterres Aranciera Reale Chateau - Gaillard Aranciera Amboise All'inizio del
  • il castello di Gaillard ma riuscì a fuggire e fu accolto da sua cugina, Maria di Couches, e alloggiato nel castello e vi morì nel 1333. Chateau Chateau Chateau
  • Chateau Gaillard Etudes de castellologie medievale, 3: 26 38 Ministero della Cultura: chateau fort de Vaudemont in francese Ministero della Cultura: Chateau
  • mirato a sottolineare la collezione d arte di Emile Gaillard. In effetti, l'architetto aveva visitato il castello di Blois e il castello di Gien. La rivista La Semaine
  • in Francia Monarca Carlo VI Ignoto - La costruzione è completata sul castello - Gaillard a Vannes 10 agosto - Luigi II, duca di Borbone nato 1337
  • de Gaudemaris anime la mobilization depuis son chateau de Massillan de même que la comtesse de Gaillard de La Valdene dans sa propriete de Bellevue à Bollene
  • 67497 W 45.03669 - 0.67497 Chateau Rauzan - Gassies è un'azienda vinicola nella denominazione Margaux della regione di Bordeaux in Francia. Chateau Rauzan - Gassies è anche
  • L Abergement - de - Varey Amberieu - it - Bugey Ambronay Ambutrix Arandas Argis Bettant Chateau - Gaillard Cleyzieu Conand Douvres Nivollet - Montgriffon Oncieu Saint - Denis - it - Bugey
  • castelli in Galles o i castelli crociati. Chateau Gaillard aveva un'elaborata sequenza di cortili esterni e interni Chateau de Dourdan, con il mastio appena fuori
  • Cathcart Alcock, Leslie 1969 Ringworks of England and Wales Chateau Gaillard Etudes de castellologie medieval. 3: 90 127. Re, David James Cathcart
  • secolo. Il cinquecentesco castello di Mery. Il castello seicentesco La Foret. Il castello ottocentesco Gaillard Cyprian Godebski 1835 1909
  • statua d Apollon nel 1863, Revoltee Onu naufrage parisien nel 1869, Chateau - Gaillard nel 1874 e Victoire Normand nel 1862. Cadiot nacque a Parigi e
  • Guerra dei cent'anni alla fine, comprese quelle di Taillebourg, Le Mans, Chateau Gaillard Rouen, Bayeux, Caen, Cherbourg e Bergerac. Entrò a Bordeaux
  • Martino, risalente al XII secolo Tracce di un'abbazia medievale. Il castello Gaillard Un mulino ad acqua. Comuni del dipartimento Cher INSEE Populations legales
  • 1837 e 1840. I resti di un acquedotto romano. Un vecchio mulino ad acqua. I comuni di Chateau Gaillard del dipartimento di Cher INSEE Populations legales 2017
  • sotto L'abbazia di Bec e il castello - Gaillard vicino a Les Andelys sono altre importanti attrazioni turistiche. Il castello di Buisson de May è stato costruito dal
  • comune è diviso in due parti, Grand - Andely e Petit - Andely. Chateau Gaillard un castello medievale, si trova a Les Andelys. Santa Clotilde Miracolosa
  • i territori anglo-angioini in Normandia, con conseguente assedio di Chateau Gaillard Le campagne di Normandia si conclusero con una vittoria per la Francia quando gli anglo-angioini
  • ciascuna separata da un fossato profondo e asciutto. Ci sono alcune somiglianze con Chateau Gaillard costruito da Riccardo Cuor di Leone negli ultimi anni del XII secolo
  • la biblioteca pubblica che i Gaillard in seguito anglicizzati in Gaylord, erano persone della Normandia che vivevano vicino allo Chateau Gaillard costruito da Richard
  • Philip Augustus, dove si distinse durante l'assedio di Chateau Gaillard nel 1204. Svolse un ruolo fondamentale nella battaglia di Bouvines nel 1214
  • dans la fortification et le genie civil en France au Moyen Age in Chateau Gaillard etudes de castellologie medievale, p. 106. Centre de recherches archeologiques
  • a Douains Chateau du Buisson de May a Saint Aquilin de Pacy Chateau du Champ de Bataille, a Neubourg Chateau Gaillard a Andelys Chateau - sur - Castello di Epte
  • castelli di Dover e Framlingham in Inghilterra e Chateau Gaillard di Riccardo Cuor di Leone in Francia. In questi primi esempi, le feritoie erano posizionate per proteggere

Castello Castello Gaillard: assedio di chateau gaillard, quando fu costruito chateau gaillard, architettura di chateau gaillard, castello di battaglia chateau gaillard, vino di chateau gaillard, chateau gaillard ain, ricostruzione di chateau gaillard, latrina di chateau gaillard

Foto gratis Ruin Castle Chateau Gaillard Building Stones Rovine.

L'ingegnere medievale ei castelli in guerra: riassunto Il ruolo specialistico dell'ingegnere militare era emerso nel XV secolo ma molto rimane sconosciuto. Chateau gaillard, famoso castello in rovina di Riccardo Cuor di Leone. 19 giu 2017 Inglese: Un'impressione artistica di come l'assedio di Chateau Gaillard in La forza assediante, i francesi, è accampato a sud del castello e. Chateau Gaillard Amboise Home Facebook. 20 mar 2015 La visita del castello, che è ancora abitato dagli eredi del meandro di Andelys, Chateau Gaillard è stato l'edificio chiave del vasto. Chateau Gaillard, un castello medievale in rovina a Les Adobe Stock. La build: Chateau Gaillard è stato costruito dal re Richard I alla fine del XII come Richard the. CHATEAU GAILLARD Armi e guerra. Chateau Gaillard è un castello medievale in rovina, situato a 90 m 300 piedi sopra la città di Andelys affacciata sulla Senna, nel dipartimento di 39, Eure in Normandia.

23 Chateau gaillard Poster e stampe d'arte Pareti nude.

Chateau Gaillard era un castello costruito dal re inglese Riccardo Cuor di Leone in Normandia nel 1190. Costruito su una ripida collina che domina la Senna,. Castello di Chateau Gaillard, Les Andelys, Normandia, Francia – Stock. 30 ago 2019 Scarica Castello di Chateau Gaillard, Les Andelys, Normandia, Francia – fotografia editoriale stock 301663130 dalla collezione Depositphotos. Castello di Gaillard, Les Andelys archINFORM. 17 mar 2017 Sebbene non sia più abitabile, i resti parlano dell'imponente struttura che un tempo era il castello. Originariamente chiamato il Castello della Roccia,. DOC L'ingegnere medievale ei castelli in guerra: Chateau Gaillard. Ritaglio trovato in Garrett Clipper a Garrett,.

Chateau gaillard in francia. Gaillard del castello, castello famoso rovinato di

Rovine del castello medievale Chateau Gaillard a Les Andelys in Normandia. Il fiume Senna sta galleggiando. Den medeltida slottsruinen Chateau Gaillard vid Les. Laurent Massicot su Twitter: Les Andelys, Normandia: Richard. Chateau Gaillard, un castello medievale in rovina nella città di Les Andelys in Normandia, Francia Acquista questa foto stock ed esplora immagini simili in Adobe Stock. Chateau Gaillard google - wiki.info. Riccardo Cuor di Leone costruì Chateau Gaillard su una scogliera di gesso che domina la Senna. I quattro cavalieri erano fuggiti a nord al castello di Knaresborough nel nord. Francia: Chateau Gaillard, castello di Riccardo Cuor di Leone YouTube. Sovrastante la Senna, il castello di Gaillard fu costruito dal re Riccardo I per affermare l'autorità dell'Inghilterra sui suoi francesi. Questo video fa parte di Battle Castle. Chateau Gaillard pedia. 25 ott 2019 Acquista Chateau Gaillard Castle, Les Andelys, Normandia, Francia di SunFreezUK su VideoHive. Castello di Chateau Gaillard, Les Andelys, Normandia,.

Chateau Gaillard Militare FANDOM alimentato da a.

Il castello fu a lungo saccheggiato per le sue pietre come materiale da costruzione, tanto che nel 1573 si era già dissolto in un rudere disabitato. Nel 1862, Château Gaillard. Castello di Chateau Gaillard, Francia google - wiki.info. Fai un tour dello Chateau Gaillard, in Francia, per visitare il sito storico in Normandia. Ottieni il Se si partecipa al restauro del castello o archeologico. 1905 Stampa mezzitoni Chateau Gaillard Francia Seine Richard. едевры архитектуры средневековья, ренесанса e барокко Франция. анее опубликованные посты о Франции: Бессловесные свидетели великой. Costruzione. Descrizione delle difese incorporate nel progetto di Chateau Gaillard da Riccardo Cuor di Leone nel 1196. Come Philip Augustus vinse Chateau Gaillard. Chateau Gaillard, una fortezza del XII secolo nella valle della Senna, in Francia. 18 maggio 2018 90 metri 300 piedi sopra il comune di Les Andelys, sulle rive della Senna, si trova il castello di Gaillard, un castello medievale in rovina.

Chateau Gaillard Normandia, Francia ThoughtCo.

Scarica questa immagine stock: Vista aerea del castello medievale Chateau Gaillard che domina la Senna a Les Andelys, una fortezza costruita su scogliere gessose in Chateau Gaillard – Film Parallax. 7 agosto 2017 Mio marito, io e alcune anime coraggiose ci siamo avventurati a piedi fino al castello costruito per Riccardo Cuor di Leone, Chateau Gaillard. dovrei consigliare. Chateau Gaillard 27 Foto Luoghi d'interesse ed edifici storici. Castello Gaillard. Studi sui castelli europei III. Conferenza a Battle, Sussex, 19-24 settembre 1966. Ed. A.J. Taylor. 9¾×7¼. Pag. 155 27 pz. 42 figg. Londra:. Castello sulla Senna Chateau Gaillard di Edward Seago su artnet. Chateau Gaillard Wall Art Pittura Chateau Gaillard, noto anche come il nuovo castello Chateau Gaillard, noto anche come il nuovo castello della roccia.

Chateau Gaillard European Castle Studies III: conferenza a Battle.

Vista sui tetti parzialmente oscurati dagli alberi in primo piano. Rovine di un castello in cima a una collina in background. Chateau Gaillard Castello medievale costruito da Riccardo Cuor di Leone. Uno dei castelli più famosi era il Chateau Gaillard, o il castello di Saucy, che fu costruito in Normandia da Riccardo Cuor di Leone ai tempi in cui. Chateau Gaillard 3 Bill Hornbostel Fotografia. Per quattordici anni è stata presidente del British Castle Studies Group e anche del principale organismo internazionale per gli studi sui castelli europei, Chateau Gaillard. L'assedio di Chateau. Sono disponibili 226 foto, immagini vettoriali e illustrazioni stock royalty free a tema chateau gaillard. Scopri le clip video stock a tema chateau gaillard. di 3. La Senna e il castello. Guarda Battle Castle Stagione 1 Episodio 2: Chateau Gaillard online. Da Les Andelys, cammina fino allo Chateau Gaillard. Vieni a scoprire questo castello medievale in rovina e le sue splendide viste sulla piccola città di Les. La mia crociera vichinga del villaggio di scrittura, Chateau Gaillard ElsaBonstein. Chateau Gaillard, una fortezza del XII secolo nella valle della Senna, Francia Il re Riccardo I commissionò il castello nel 1196, quando l'Inghilterra occupò porzioni di.

Leggendo il disco di parole di Chateau Gaillard.

Scarica immagini, illustrazioni e vettoriali di Chateau Gaillard, castello medievale in rovina Les di alta qualità a un prezzo perfetto per adattarsi al budget del tuo progetto. Chateau Gaillard, Francia Michael Rush Disegni e illustrazioni. Chateau Gaillard European Castle Studies III: conferenza a Battle, Sussex, 19 24 settembre 1966. Responsabilità: a cura di A. J. Taylor. Impronta: Londra. Monumento del castello di Gaillard a Les Andelys France Voyage. Chateau Gaillard è un castello medievale in rovina, situato a 90 metri sopra il comune di Les Andelys affacciato sulla Senna, nel dipartimento dell'Eure. Castello di battaglia Chateau Gaillard 360 on Vimeo. Con una buona posizione nel centro storico, questo hotel per famiglie ad Amboise si trova a 2 km da Chiesa di St. Denis e Chateau Gaillard. Castello e castello di Clos Luce.

Chateau Gaillard visivamente.

8 giu 2018 Stai sognando un luogo panoramico pieno di incredibile architettura, storia e fascino? Anche lo Chateau Gaillard Amboise in Francia. Visita Chateau Gaillard Pianificazione del viaggio di Chateau Gaillard. Questa rovina, che è uno dei numerosi castelli medievali di Chateau Gaillard, è uno dei primi castelli in Europa da utilizzare. Chateau Gaillard, La fortezza di Riccardo Cuor di Leone, Les. Chateau Gaillard Un castello fantastico Vedi 342 recensioni di viaggiatori, 405 foto autentiche e fantastiche offerte per Normandia, Francia, su TripAdvisor.

Dati di Chateau Gaillard.

Le Chateau Gaillard, dall'altra parte della Senna. Chateau Gaillard è un castello medievale in rovina, situato sopra la città di Les Andelys, in Normandia, Francia. Chateau Gaillard di Eesha Bhansali su Prezi. 1 marzo 2019 Chateau Gaillard era un castello costruito da Riccardo Cuor di Leone, re d'Inghilterra dal 1189 al 1199. Come gli altri primi membri del Plantageneto. Ricerca Snodhill Castle Preservation Trust. Chateau Gaillard è stato costruito da Richard I. Lo considerava sua figlia. All'attacco di Philips, Roger de Lascy fu inviato a Gaillard per guidare le difese del castello. Chateau Gaillard CroisiCrociere in Europa. Un disegno al tratto di Chateau Gaillard sotto assedio. A sud del castello è. Un'impressione di Eugene. Chateau Gaillard 15 visitatori Foursquare. Il castello rovinato di Gaillard della sommità del XI secolo in Normandia, Francia. Chateau Gaillard, Francia Michael Rush. Zoom castelli e castelli disegni a inchiostro.

Visita Chateau Gaillard Punti di interesse ad Amboise con Expedia.

21 giugno: Immagini del castello di Riccardo Cuor di Leone, Chateau Gaillard, costruito nel 1196. A causa di un obiettivo attaccabile che ho comprato per il mio telefono, alcune delle immagini. Chateau Gaillard è un castello a Les Andelys Normandia Francia. 28 maggio 2018 Veduta aerea di Chateau Gaillard, un castello medievale in rovina nella città di Les Andelys in Normandia, Francia. Scopri la gita di un giorno a Chateau Gaillard. Foto scattata allo Chateau Gaillard da Alain G. il 4 21 2019 Foto scattata allo Chateau Gaillard da Olivier L. il 10 6 2018 Foto scattata allo Chateau Gaillard da. Chateau Gaillard Castello medievale francese Imparare la storia. Castello Gaillard Amboise. 4.7K Mi piace. Le Domaine Royal de Chateau Gaillard è il paradiso reale oublie de la Renaissance à Amboise. Castello di Chateau Gaillard, Les Andelys, Normandia, Francia Flickr. LUOGO: Francia LA COSTRUZIONE: Chateau Gaillard è stato costruito dal re Richard I alla fine.

Medieval Knights bicicletta in acciaio dal castello di Chateau Gaillard google - wiki.info.

Chateau Gaillard è un castello situato nell'Eure, a circa 81 chilometri da Parigi e 32 chilometri a nord della capitale del dipartimento, Evreux. Meno di 20. Immagini, foto d'archivio e vettoriali di Chateau Gaillard Shutterstock. 20 lug 2015 I giardini e la casa di Monet, Les Andelys, Chateau Gaillard, Rouen hanno ascoltato la sua spiegazione dettagliata della storia e della tradizione del castello. Castelli, palazzi e fortezze di Chateau Gaillard. 14 giu 2014 Questo entusiasmante castello ha molti luoghi emozionanti che possono essere visitati, ma allo stesso tempo quei luoghi erano molto utili per loro in quel momento. Castle Gaillard L'assedio di un castello medievale Tutte le cose medievali. 1905 Stampa mezzitoni Chateau Gaillard Francia Senna Richard Castello Cuor di Leone Rovine rupestri dello Chateau Gaillard, situato vicino a Les Andelys nel nord della Francia. Visita Chateau Gaillard durante il tuo viaggio in Normandia o in Francia Inspirock. 3 ago 2016 Chateau gaillard in francia scarica questa foto stock royalty free in pochi secondi. Nessuna iscrizione necessaria.


Les Andelys

La nave è salpata la scorsa notte intorno alle 2 del mattino e siamo arrivati ​​a Les Andelys molto presto la mattina. "LO DICONO" questo è uno dei posti più belli della Francia, poiché la piccola città si trova su un'ansa della Senna, con il castello (CHoTEAU GAILLARD) del re d'Inghilterra Riccardo Cuor di Leone, che si trova prevalentemente a 300 piedi sopra il fiume.

Nel 1189 Riccardo I d'Inghilterra occupò la posizione delle terre di Normandia e lui e il re di Francia (Filippo) furono in aspro conflitto per tutto il tempo. Durante una battaglia Richard fu catturato e trattenuto per un riscatto per un certo numero di anni e infine rilasciato dopo che la sua famiglia raccolse i dollari del riscatto un certo numero di volte (quando fu pagato un riscatto lo consegnarono ai tedeschi che chiesero anche dollari di riscatto). Dopo la sua liberazione definitiva nel 1169 decise di costruire una fortezza che domina il villaggio di Le Grand Andely per proteggere il retro della Normandia. Questa struttura molto imponente è stata costruita a 300 piedi sopra il fiume e ci sono voluti solo 1,5 anni per essere costruita. Richard morì un anno dopo dopo essere stato ferito in battaglia a causa di una freccia da balestra.

Nel 1204 il castello fu completamente circondato dall'esercito francese, e sebbene il castello avesse provviste per durare 2 anni di assedio (e un pozzo che scendeva a 300 piedi) per un normale complemento di 300, il castello finì per ospitare oltre 1.500 individui durante l'assedio, così in pochi mesi furono vicini alla fame. Quattro francesi si arrampicarono sulla ripida fenditura su un lato del castello e si fecero strada attraverso gli scarichi dei servizi igienici per entrare nella struttura per aprire i cancelli e quindi l'esercito francese prese la struttura (e il resto della Normandia) ponendo fine all'occupazione inglese .

A metà del 1400, durante la guerra dei 100 anni inglese/francese, Enrico V d'Inghilterra per un certo periodo riconquistò il castello.

Il castello rimase molto bene per un certo numero di anni poiché veniva utilizzato come prigione, ma nel 1600 il re Enrico IV ne ordinò la demolizione, quindi la maggior parte delle sue pietre furono riciclate in blocchi da costruzione per altri edifici, e solo la sua struttura centrale intorno il mastio è rimasto.

Nel 2013, la fortezza è stata ricostruita in qualche modo rispetto a come poteva apparire nel 1500 d.C., e oggi offre un'eccellente lezione di storia sulle fortificazioni medievali


Sommaire

Les ruines du château sont situées sur une falaise de calcaire dominant un grand méandre de la Seine et le bourg des Andelys, dans le département français de l'Eure.

Contesto della costruzione Modificatore

La costruzione de la forteresse s'inscrit dans la lutte que se livrent depuis les années 1060 les rois de France et les rois d'Angleterre, alors ducs de Normandie. En 1189, Richard I er dit Richard Cœur de Lion hérite des patrimoines de son père Henri II Plantagenet, partagés entre la France et l'Angleterre. Le roi Philippe Auguste, jusque-là allié de Richard, s'éloigne de lui. Ils partent toutefois ensemble dès l'hiver 1190-1191 per la Terre sainte dans le cadre de la Troisième croisade.

Toutefois, après quelques mois, Philippe Auguste torna dans son royaume et profite de l'absence de Richard pour entamer la conquête de la Normandie. Dès son retour, le duc de Normandie entreprend avec énergie de récupérer la suprématie sur la frontière orientale de son duché. Après avoir battu, en 1194, l'armée du Capétien à Fréteval près de Vendôme, il conclut avec son rival le traité d'Issoudun qui donne à Philippe Auguste Gisors, Gaillon et Vernon, que son frère Jean sans Terre avait perdues. Avec ces trois places aux mains du roi de France, c'est la frontière orientale duché qui est fragilisée, les portes de la Normandie ouvertes et Rouen, sa capitale, menacée.

Richard decide donc de construire en avant de Rouen une grande forteresse sur la Seine. Il choisit, entre Rouen et Vernon, Les Andelys à l'extrémité d'une boucle de la Seine. Sa costruzione costa 45 000 lire soit cinq années de revenu du duché, épuisant les ressources de l'État Plantagenêt [ 3 ] .

Un château né d'une usurpation et d'une infraction Modificatore

Le choix des Andelys par Richard pose un double problème : d'une part, le lieu appartient à l'archevêque de Rouen, Gautier de Coutances à l'époque d'autre part, le duc n'a pas le droit de fortifier l' endroit selon les termes du traité de 1196. Mais, il n'a pas le choix s'il veut défendre la vallée de la Seine et passe donc outre. Ceci lui vaut les foudres de l'archevêque Gautier, jusqu'à ce qu'un compromis soit trouvé en octobre 1197 : Richard offre au prélat plusieurs terres ducales en échange de la possession des Andelys [ 4 ] , dont le port de Dieppe, source d'important revenus. Cet échange est particulièrement favorevoli à l'Église.

Modificatore dell'assedio di Château-Gaillard

La Filipide, uvre de Guillaume le Breton, è la fonte principale su un evento maggiore nella storia del castello. Après la mort de Richard Cœur de Lion en avril 1199, son jeune frère Jean sans Terre lui succède sur le trône ducal. Philippe Auguste profite de cette succession pour relancer la conquête du duché de Normandie. Sous la pression du légat Pierre de Capoue, le roi conclut un traité de paix le 22 mai 1200 , connu sous le nom de traité du Goulet. Philippe Auguste conserva ses dernières conquêtes, notamment le Vexin normand, à l'exception de Château-Gaillard. Cette paix est rompue en 1202. Le roi reprend l'offensive et en août 1203, il s'empare de l'île d'Andely (avec son fort) et du bourg de la Couture, abbandonata per la popolazione. Non loin, les Anglo-Normands abbandonanent sans combat le château du Vaudreuil puis c'est au tour du château de Radepont de tomber. L'estacade est détruite, rendant la navigation sur la Seine possibile. La route de Rouen è ouverte pour les Français. Ainsi, quand en septembre, Philippe entreprend le siège du château [ 5 ] , la forteresse n'est plus si stratégique. Elle reste toutefois pour le roi de France un symbole importante (c'est le château de Richard Cœur de Lion) qu'il faut abattre [ 6 ] .

Philippe Auguste entusiasma la fortezza di un doppio fossé de circonvallation qu'il hérisse de 14 beffrois . Mais conscient du caractère redoutable de la forteresse, le roi de France compte surtout sur un blocus qui affamera la garnison et la popolazione retranchées à l'intérieur pour soumettre Château-Gaillard. Roger de Lacy comanda la garnison et se montre prêt à résister le temps qu'une armée de secours inviato da Jean sans Terre le débloque. Per conservare les vivres, les 1 200 habitants de La Couture (Piccola Andely), qui avaient trouvé rifugio dans le château, en sont chassés en décembre. Après avoir laissé passer la plus grande partie, les assiégeants français repoussèrent le reste. Plusieurs centaines d'entre eux, tassés dans la deuxième enceinte, exposés au froid de l'hiver, mouraient de faim. C'est ainsi qu'ils furent représentés dans le sinistre tableau Les Bouches Inutiles, peint par Tattegrain en 1894 [ nota 1], [7]. Finalement, les Français les laissèrent passer et ils se dispersèrent.

Mais ce n'est pas la carestia qui assicurare au roi de France il premio de Château-Gaillard. Il tire parti des «erreurs dans la conception même de la forteresse, qui vont apparaître au fur et à mesure de la progression de l'assaut» [ 8 ] . Les Français attacca d'abord la grosse tour qui domine l'ouvrage avancé. Son écroulement oblige les défenseurs à se replier dans le château proprement dit.

La légende voudrait que les Français soient entrés dans la basse-cour par les latrines Adolphe Poignant (XIX e siècle) raconte que ce sont les troupes de Lambert Cadoc qui l'ont Prize d'assaut, una nuit. Tuttavia, à la lumière du récit de Guillaume le Breton, ils se seraient introduits en réalité par l'une des fenêtres basss de la Chapelle que Jean sans Terre aurait fait construire bien mal à propos. La leggenda delle latrine è il bis reprise en tant qu'histoire vraie aujourd'hui par diverses sources peu spécialisées, comme des ouvrages de vulgarisation o des sites internet. Cette histoire aurait été inventée après les faits, car elle frappe l'imagination en introduisant du cocasse dans una situazione dramatique et surtout, parce que la vérité è quelque peu embarrassante pour l'image de la monarchie de droit divin, une Chapelle étant santuario inviolabile.

Après avoir pénétré dans la Chapelle, les assalillants débouchent alors dans la basse-cour tandis que les défenseurs s'enferment dans le donjon. Mais comme un pont dormant relie la basse-cour au donjon, les mineurs français n'ont pas de grandes difficiliés à s'approcher de la porte. Un engin de jet l'enfonce finalement [ 9 ] . La garnison comprende 36 chevaliers et les 117 sergents ou arbalétriers se rend le 6 marzo 1204 . Le siège a coûté la vie à quatre chevaliers [ 10 ] . Lambert Cadoc chef mercenaire de Philippe Auguste fut l'un des grands crafts de cette victoire. Le roi de France lui confia la garde du château [ 11 ] . Le roi a désormais le champ libre pour achever la conquête du duché de Normandie. Conquête facilitée par l'abattement moral chez les Anglo-Normands, consécutif à la chute de Château-Gaillard. Le duché tombe entièrement en juin 1204 .

L'affaire de la tour de Nesle Modificatore

En 1314, deux des trois belles-filles de Philippe IV le Bel (1268-1314) furent enfermées à Château-Gaillard après l'affaire de la tour de Nesle: Marguerite de Bourgogne, femme adultère de l'héritier du trône, Louis de Francia (futuro Louis X le Hutin) et Blanche de Bourgogne, épouse de Charles de France (3 e fils de Philippe, futur Charles IV le Bel). La première y mourut l'année suivante peut être étranglée sur ordre de son époux ou probabiliment à la suite des mauvaises condition de sa détention, tandis que la seconde, après avoir passé dix ans dans la forteresse, est « retisée » auà sererer » couvent de Maubuisson ou elle meurt en 1325.

Modificatore Guerre de Cent Ans

En avril 1356 , le roi de Navarre, Charles le Mauvais, arrêté, lors du festin de Rouen qui se déroule au château par le roi Jean le Bon, y est brièvement emprisonné, avant d'être transféré au Louvre, puis à Arleux, d 'où il s'évadera [ 12 ] . En 1413, Carlo VI , a corte d'argento, réduit la solde du gouverneur de la place des trois-quarts [ 12 ] .

Durant la guerre de Cent Ans, Château-Gaillard subit plusieurs sièges. Le 9 décembre 1419 , il tombe aux mains des Anglais au bout de seize mois de siège [ nota 2] et ce parce que la dernière corde nécessaire à la remontée de l'eau du puits s'était rompue. C'était la dernière place forte normande qui résistait encore aux troupes anglaise d'Henri V .

La Hire, compagnon de Jeanne d'Arc, s'en empare par Surprise en 1431 [ 12 ] pour le compte des Armagnacs.

« En cette saison Étienne de Vignolles, dit la Hire, partit de Louviers avec une grande compagnie de gens d'armes, qui passèrent la rivière de Seine en des bateaux, et vinrent prendre par escalade Chasteau-Gaillard, qui est à sept lieuës de distance de Roüen, assis sur un roc près de ladite rivière de Seine, là où ils trouvèrent le sire de Barbazen (Guillaume de Barbazan, capitaine de Charles VII ) prigionier du Roy d'Angleterre, lequel avoit été pris dedans la ville de Melun, non il estoit capitaine. Et fut amené ledit Barbazen devant le Roy ( Carlo VII ), lequel fut fort joyeux de sa délivrance »

— Berry, Histoire chronologique du Roy Charles VII

Quelques mois plus tard, la forteresse est de nouveau sous contrôle anglais, et sa garde confié à Lord Talbot [ 13 ] . En septembre 1449 , le roi Charles VII vient en personne mettre le siège devant la forteresse et en reprend possession au bout de cinq semaines de siège [ 13 ] .

Epoque moderne Modificatore

Pendente les guerres de religion, les ligueurs s'enferment dans le château alors sous le commandement de Nicolas II de La Barre de Nanteuil. Les troupes du roi Henri IV s'en empare en 1591 après presque deux ans de siège.En 1598, les États généraux de Normandie demandent au roi la demolition de l'édifice afin d'éviter qu'une nouvelle bande armée s'y retranche pour piller la région [ 14 ] . Enrico IV accetta. En 1603, i capucins du Grand-Andeli sono autorizzati a prendre des pierres per la riparazione del leur couvent. Autorisation donnée également sept an plus tard aux pénitents de Saint-François du Petit-Andeli, puis ceux de Rouen. Les deux communautés religieuses s'attaquent en priorité aux courtines de la basse-cour et de l'ouvrage avancé. La distruzione est interrompue en 1611 puis reprise sous l'égide de Richelieu. Le cardinal ordonne l'arasement du donjon et de l'enceinte de la haute-cour [réf. nécessaire]. Selon Bernard Beck, c'est Louis XIII qui en 1616, craignant que son demi-frère le duc de Vendôme, César de Vendôme, en rébellion contre lui ne s'empare du château aurait hâter la distruzione [ 13 ] .

Modificatore Ruines romantiques

En 1862, Château-Gaillard è classificato nel titolo dei monumenti storici. Il entre dans les guide turistiche vantant les ruines romantiques de la Normandie, au même titre que l'abbaye de Jumièges et les châteaux de Lillebonne [ 15 ] , de Gisors ou de Tancarville. En 1885-1886, l'architetto Gabriel Malençon [ nota 3 ] , puis vers 1900, l'archeologo Léon Coutil, sont chargés dessiner un relevé des vestiges. Plusieurs fouilles et sondages ont permis de mieux connaître le château. Si son plan est maintenant bien connu, il resto des incertitudes sur son histoire et sur l'origine de Certains Perfectionnements Architecturaux.

Il modificatore del sito

Richard installe le château sur un éperon rocheux dominant la Seine d'environ 90 mètres. Il sito n'est toutefois pas l'endroit le plus haut du secteur puisqu'au sud-est s'étend un plateau qui le domine de 50 mètres.

Le système défensif dépassait de loin la seule forteresse encore visibile aujourd'hui et bloquait littéralement le fleuve. Au pied du château, le bourg fortifié de la Couture (embrione del Petit Andely) avait été créé. De là, un pont enjambait la Seine et prenait appui sur l'île fluviale dite du Château, qui accueillit un petit château polygonal (le château de l'île). Quelques centaines de mètres en amont du fleuve, une triple rangée de pieux empêchait la discesa dei navires (l'estacade). Deux mottes castrales servaient d'avant-postes : la tour de Cléry, sur le plateau, et celle de Boutavant dans la vallée, dont on peut encore voir quelques restes sur l'île La Tour [ 16 ] . Au centre, poste d'observation magistral et imprenable, le Château-Gaillard (appelé aussi château de la Roche— de la Roque en normand —). L'ensemble avait pour vocation de verrouiller la boucle de la Seine en amont de Rouen.

L'architettura Modificatore

Cet aspetto est assez bien connu grace aux multiples fouilles et aux comptes de l'Échiquier de Normandie.

Pressée par l'imminence d'un retour de la guerre, la construction du château prend moins de deux ans et en 1198, les travaux sont achevés. Le résultat impressionna les contemporains. D'où les commentaires prêtés à Richard Cuore di Leone : « Comme elle est belle ma fille d'un an » et une autre fois : « Quel château gaillard ! » [ 17 ] .

Château-Gaillard est en pierre. Il se distingue per la complessità del piano con una combinazione di difese profonde in profondità, faccia sull'altopiano d'où l'attacco devait surgir [ 18 ] . Le château ne ressemble pas aux forteresses construites ou améliorées dans la première moitié du XII e siècle, par le roi Henri I er . Ces dernières se présentaient généralement sous la forma d'un grand rempart de pierre enfermant un vasto spazio un donjon carré o una porta fortificata complétait le dispositif défensif [ 19 ] . Château-Gaillard s'organise en multiples volumes, emboîtés ou presque indépendants les uns des autres. L'objectif est clairement de multiplier les barriers afin d'épuiser l'assaillant. Cette disposition a également pour finalité d'entraver la progression des machines et nécessite moins de défenseurs [ 20 ] .

Les diverse parti del castello sont :

  • le donjon, situé au sein d'une haute-cour et constituant un rifugio ultime au cœur de la forteresse [ 21 ] , est l'un des éléments les plus originaux et les mieux conservés. Il se présente sous la forme d'une tour circulaire sur les trois quarts, mais doté d'un angle au sud-est, et renforcée, d'une part par un éperon, et d'autre part par des contreforts en forme de pyramides inversées, sauf sur la partie ouest côté falaise. Ces contreforts se rejoignaient en arcs brisés qui supportaient des mâchicoulis. Ces derniers éléments ont disparu avec la partie supérieure du donjon qui a été arasée au XVII e siècle. Le donjon comptait trois niveaux mais l'entrée se faisait par le premier étage au nord-ouest via un long escalier de pierre aujourd'hui disparu. L'ouverture de baiesgéminée, côté falaise, indique que la tour avait une fonction résidentielle en plus de son rôle défensif
  • la haute-cour, qui abrite le donjon, est entourée par une enceinte (chemise) et un fossé externe. La haute-cour comportait également une grande salle (aula), un four à pain et une armurerie. Des celliers étaient creusés dans la roche du fossé, au pied de la chemise, et ils pouvaientassur le ravitaillement d'une garnison pendant deux ans. Assez bien conservée, la chemise de forme ellipsoïdale, constitue une partie originale. Elle présente en effet, côté plateau, un flanquement en feston grâce à des tours contiguës, supprimant tout angle mort au pied du mur [ 22 ] , et lui assurant une meilleure résistance face aux gros proiettili et supportant probablement des mâchicoulis [ 23 . Cette innovation ne fut pas imitée. Côté falaise, l'enceinte montre en revanche un mur plat et peu épais et se confond partiellement avec le donjon. Des fenêtres trouent la muraille
  • la basse-cour englobe la haute-cour et son donjon. Elle était entourée d'un fossé sec équipé d'obstacles, surmonté d'un rempart polygonal et de tours, dont il ne reste plus grand choice. Une Chapelle en Pierre, côté falaise, et des bâtiments domestiques se trouvaient à l'intérieur
  • l'ouvrage avancé défensif de forme polygonale est pourvue de flanquements circulaires [ 23 ] . Il forme une partie quasi-indépendante du château puisque seul un pont mobile enjambant un fossé le reliait à la basse-cour. L'avait pour utilité de renforcer la défense du côté le plus vulnérable de Château-Gaillard, c'est-à-dire du côté du plateau en surplomb. Il servait aussi d'entrée au château, ce qui l'apparente à une barbacane[ 24 ] .

L'ensemble des éléments du château sont isolés par un fossé.

  • Un puits de 120 mètres (20 m sous le niveau de la Seine) est creusé dans le sol calcaire de la basse-cour, tandis que des citernes stockent l'eau dans la haute-cour et l'ouvrage avancé. Des caves aménagées sous la basse-cour et accesss par le fossé sud entourant la chemise assicurare la conservazione dei denrées nécessaires per soutenir un lungo assedio.

Osservazioni sulla concezione Modificatore

Pour les contemporains, c'est une forteresse inexpugnable [ 4 ] .

Toutefois, de conception passivo, Château-Gaillard ne peut pas exercer une défense attivo [ 25 ] . De plus, il dominio è al sud-est per un plateau o l'on pouvait installer des machines de guerre.

Per l'archeologo Annie Renoux, Château-Gaillard est « à la fois archaïque et novateur » [ 26 ] . Archaïque par son assiette castrale, novateur par sa géométrie savante. Les érudits ont souvent expliqué que son architecture originale fut influencée par les châteaux syriens que Richard avait connus lors de la Troisième croisade. Cette origine est aujourd'hui discutoe [ 27 ] , mais il n'empêche que some éléments apparaissent résolument modernes pour l'époque. C'est notamment le cas de la muraille festonnée, du système de mâchicoulis sur arcs brisés portés par des contreforts inversés et du flanquement régulier des courtines par des tour circulaires. La funzione à la fois résidentielle et défensive du donjon sera une idée poursuivie par Philippe Auguste.


Guarda il video: Château Gaillard Les Andelys, 4K Ultra HD (Ottobre 2021).