Cronologia

La dichiarazione di guerra britannica

La dichiarazione di guerra britannica



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il 4 agostoesimo 1914, la Gran Bretagna dichiarò guerra alla Germania. È stata una decisione che è vista come l'inizio della prima guerra mondiale. La Gran Bretagna, guidata dal Primo Ministro Herbert Asquith, aveva dato alla Germania un ultimatum per uscire dal Belgio entro la mezzanotte del 3 agostord. Temendo di essere circondato dalla potenza della Russia e della Francia, la Germania aveva messo in atto il Piano Schlieffen in risposta agli eventi accaduti a Sarajevo nel giugno 1914. In tal modo, la gerarchia militare tedesca aveva condannato il Belgio a un'invasione. La neutralità del Belgio era stata garantita dalla Gran Bretagna già nel 1839. Asquith doveva prendere una decisione molto semplice, ma che avrebbe avuto un impatto catastrofico sulla società britannica. Poteva chiudere un occhio su una guerra nell'Europa continentale che avrebbe avuto un impatto limitato sulla Gran Bretagna se fosse stata neutrale. Oppure il pubblico britannico potrebbe vedere Asquith come l'uomo che ha resistito al presunto bullismo della Germania e che ha difeso la giustizia e la decenza. Un futuro primo ministro, Winston Churchill, descrisse la scena a Londra nelle ore che portarono alla dichiarazione di guerra.

“Erano le undici di sera - dodici all'ora tedesca - quando l'ultimatum scadeva. Le finestre dell'Ammiragliato erano spalancate nella calda aria notturna. Sotto il tetto da cui Nelson aveva ricevuto i suoi ordini, erano riuniti un piccolo gruppo di ammiragli e capitani e un gruppo di impiegati, matite in mano, in attesa. Lungo il Mall dalla direzione del Palazzo, il suono di un immenso concorso che cantava "God save the King" si insinuò. Su questa profonda onda si ruppe il suono del Big Ben; e, quando il primo colpo dell'ora si spense, un fruscio di movimento attraversò la stanza. Il telegramma di guerra, che significava "Cominciate le ostilità contro la Germania", fu trasmesso alle navi e agli stabilimenti sotto l'egida bianca in tutto il mondo. Attraversai la Horse Guards Parade fino alla sala del gabinetto e riferii al Primo Ministro e ai Ministri che erano riuniti lì che l'atto era stato concluso. "

Mentre Churchill sembrava indicare che ci fosse un'aspettativa generale per la guerra in Gran Bretagna, i registri mostrano che questo potrebbe non essere stato ricambiato in Germania. Kaiser Wilhelm II disse quando divenne chiaro che la Germania aveva pianificato di invadere la Francia:

“Con il cuore pesante sono stato costretto a mobilitare il mio esercito contro un vicino al cui fianco ha combattuto su molti campi di battaglia. Con sincero dispiacere, assisto alla fine di un'amicizia che la Germania ha amato lealmente. Disegniamo la spada con coscienza pulita e mani pulite ”.

Le sue opinioni sembravano essere supportate dal cancelliere Bethmann Hollweg quando si rivolse al Reichstag nel giorno in cui fu dichiarata la guerra:

“Signori, ora siamo in uno stato di necessità e la necessità non conosce legge! Le nostre truppe hanno occupato il Lussemburgo e forse sono già sul suolo belga. Signori, questo è contrario ai dettami del diritto internazionale. L'errore - parlo apertamente - del fatto che ci impegneremo a fare del bene non appena il nostro obiettivo militare sarà raggiunto. Chiunque sia minacciato, mentre noi siamo minacciati e sta lottando per i suoi più alti possedimenti può avere un solo pensiero: come deve farsi strada. "

Tuttavia, le preoccupazioni per il diritto internazionale espresse dal Cancelliere non erano condivise dal pubblico tedesco. Sembrava, come con le loro controparti a Londra e Parigi, di essere attivamente entusiasti della guerra. Si dice che Bethmann Hollweg abbia definito il trattato tra Gran Bretagna e Belgio un "pezzo di carta". Tuttavia, alcuni si chiedono se si trattasse di una traduzione letterale in quanto nessuno sa se si è riferito al trattato anglo-belga in tedesco o in inglese e se ciò che ha effettivamente detto è andato perso nella traduzione. In apparenza ciò che Bethmann Hollweg ha detto sembra essere in contrasto con la sua dichiarazione al Reichstag secondo cui la Germania avrebbe violato il diritto internazionale.

In Gran Bretagna, quando Asquith si rivolse a un'affollata Camera dei Comuni, disse:

"Abbiamo fatto una richiesta al governo tedesco che avremo una garanzia soddisfacente sulla neutralità del Belgio prima di mezzanotte di stasera. La risposta tedesca alla nostra richiesta è stata insoddisfacente. "

Asquith spiegò di aver ricevuto un telegramma dall'ambasciatore tedesco a Londra che, a sua volta, ne aveva ricevuto uno dal ministro degli Esteri tedesco. I funzionari di Berlino volevano che il fatto che le forze tedesche attraversassero il Belgio, per evitare che i francesi lo facessero in un attacco contro la Germania, insistevano sul punto. Berlino aveva "informazioni assolutamente ineguagliabili" che i francesi avevano pianificato di attaccare l'esercito tedesco attraverso il Belgio.

Asquith dichiarò che il governo non poteva "considerare in alcun modo una comunicazione soddisfacente".

Lui continuò:

"In risposta ad esso (il telegramma), abbiamo ripetuto la richiesta che abbiamo fatto la scorsa settimana al governo tedesco che avrebbero dovuto darci la stessa sicurezza riguardo alla neutralità del Belgio che è stata data a noi e al Belgio dalla Francia la scorsa settimana. Abbiamo chiesto che una risposta a tale richiesta e una risposta soddisfacente al telegramma di questa mattina, debbano essere date prima di mezzanotte. "

Non è stato ricevuto nulla del genere e il Ministero degli Esteri ha rilasciato questa dichiarazione:

"A causa del rifiuto sommario da parte del governo tedesco della richiesta presentata dal governo di Sua Maestà per garantire che la neutralità del Belgio sarebbe rispettata, l'ambasciatore di Sua Maestà a Berlino ha ricevuto il suo passaporto e il governo di Sua Maestà ha dichiarato al governo tedesco che esiste uno stato di guerra tra Gran Bretagna e Germania a partire dalle 23:00 del 4 agosto. "


Guarda il video: Documentario : la dichiarazione di guerra annunciata dal primo ministro inglese Chamberlain (Agosto 2022).