Popoli, Nazioni, Eventi

Germania nel 1900

Germania nel 1900

Non vi è dubbio che nel 1914 la Germania fosse una delle maggiori potenze europee. Qualsiasi aspetto misurato del potere avrebbe visto la Germania in positivo. Alcuni come la produzione di acciaio e ghisa sarebbero stati accolti favorevolmente dai leader della nazione. Altri li avrebbero resi diffidenti, come l'enorme aumento dell'adesione al sindacato in soli 15 anni. I leader della nazione sarebbero stati molto consapevoli di ciò che era accaduto in Russia nel 1905 e dell'aumento del potere della classe operaia. Gli elementi conservatori all'interno della Germania ne sarebbero stati allarmati mentre era la classe operaia a guidare la crescita industriale che stava vivendo la Germania. Senza l'espansione della classe operaia, la Germania non avrebbe avuto una rivoluzione industriale come quella vissuta. La crescita della popolazione urbana è stata accolta favorevolmente, mentre la crescita dei sindacati no.

Crescita della popolazione urbana:

Essen:

1820: 99,887

1870: 290,208

1900: 410,392

Amburgo:

1820: 127,985

1870: 308,446

1900: 721,744

1910: 953,103

Berlino:

1820: 199,510

1870: 774,498

1900: 1,888,313

1910: 2,071,907

Emigrazione:

1881-1890: 1,342,000

1890-1900: 528,000

1901-1910: 220,000

1912: 18,500

Tasso di crescita economica:

Carbone: 31,8 milioni di tonnellate nel 1880 a 110,7 milioni di tonnellate entro il 1900

Acciaio: 1,7 milioni di tonnellate nel 1880 a 7,3 milioni di tonnellate entro il 1900

Ghisa: 3,3 milioni di tonnellate nel 1880 a 12 milioni di tonnellate entro il 1900

Spedizione mercantile: 1,5 milioni di tonnellate nel 1880 a 2,6 milioni di tonnellate entro il 1900

Ferrovie: 29.270 miglia nel 1880 a 34.480 miglia entro il 1900

Iscrizione al sindacato:

1891: 344,000

1896: 409,000

1900: 851,000

1905: 1,650,000

1910: 2,435,000

1913: 3,024,000

La Germania era diventata la principale potenza industriale dell'Europa continentale nel 1914. Ciò portò prestigio e, naturalmente, potere. L'unico paese europeo continentale che avrebbe potuto avvicinarsi alla Germania era la Francia e in senso industriale le mancava in qualche modo dietro la Germania. La crescita del chilometraggio nella rete ferroviaria tedesca non è stata una coincidenza, quindi alcuni credono. Si pensa che la Germania avesse già in programma di utilizzare le ferrovie come il principale modo di spostare le truppe durante un conflitto e quindi la costruzione di così tante miglia di pista non è stata una coincidenza e ha contribuito a stimolare l'industria siderurgica che, a sua volta, ha contribuito a stimolare le industrie della ghisa e del carbone.

Nel 1900 la Germania si era divisa in due culture. Uno era un gruppo conservatore, autoritario, orientato al mondo degli affari, che era molto diffidente nei confronti della classe operaia, mentre l'altro era la classe operaia che trasse grandi benefici nel tempo in Germania noto come Gr┼▒nderzeit - i bei tempi. Le tensioni che avrebbero potuto esistere erano mascherate perché il tedesco stava andando così bene. Tuttavia, quando i bei tempi iniziarono a dipanarsi, queste tensioni arrivarono in superficie. Una pratica non rara quando ciò avveniva era di radunare la tua gente attorno a un leader statale avendo una politica estera di successo. In un senso imperiale, il tedesco era molto indietro rispetto al Regno Unito, ad esempio l'Africa sud-occidentale tedesca non aveva la stessa cache del Sudafrica, dell'India o del Canada, ad esempio. Quale modo migliore per esprimere il tuo nuovo potere trovato se non quello di avere un programma di costruzione di armi in modo da rivaleggiare con l'avversario più vicino. La Gran Bretagna era orgogliosa della sua marina, che nessun altro potere poteva competere. Pertanto, la Germania ha avviato un programma di costruzione navale che l'avrebbe portata nel C20 - se avesse fatto arrabbiare il Regno Unito o meno.

Ottobre 2012


Guarda il video: il giovane hitler - nazismo riassunto 1933-1945 (Settembre 2021).