Corso di storia

Maresciallo Ferdinand Foch

Maresciallo Ferdinand Foch

Ferdinand Foch divenne comandante supremo delle forze alleate nella prima guerra mondiale. Foch, insieme a Joseph Joffre e Philippe Pétain, divenne uno dei tre più importanti ufficiali militari francesi in guerra.

Ferdinand Foch

Ferdinand Foch nacque nel 1851 a Tarbes negli Alti Pirenei. Foch combatté nella guerra franco-prussiana del 1870-71 e divenne uno specialista di artiglieria. Nel 1907 fu nominato capo dell'Ecole de Guerre, carica che mantenne fino al 1911.

Quando scoppiò la guerra nell'agosto 1914, Foch comandò la seconda armata francese. Questo esercito ha fermato l'avanzata tedesca su Nancy. Come risultato di questo successo, Foch ricevette il comando della nona armata francese che combatté nella battaglia della Marna - la battaglia che fermò l'avanzata tedesca su Parigi. Dopo questa battaglia, prestò servizio nelle Fiandre e divenne comandante del gruppo dell'esercito francese che combatté nella battaglia della Somme.

Nel 1916, si ritirò ma tornò in servizio nel maggio del 1917, quando fu nominato capo di stato maggiore del maresciallo Pétain. In una certa misura Pétain trasportava un certo bagaglio poiché era stato sostituito da Joffre a Verdun e sostituito da Nivelle. Quelli in posizione di potere nell'esercito alleato credevano che Foch offrisse un potenziale di leadership più dinamico di Pétain. Nell'aprile del 1918, Foch fu nominato supremo generalissimo delle forze alleate sul fronte occidentale - una posizione che gli diede il comando supremo su tutte le forze alleate sul fronte occidentale. Nel luglio 1918, Foch mise in atto una controffensiva di successo contro i tedeschi lungo il fiume Marna. Nell'agosto del 1918, Foch lo seguì con una serie di operazioni che portarono i tedeschi a cercare un armistizio nel novembre del 1918. Per questo motivo, a Foch fu attribuito il merito di aver guidato la vittoria sulla Germania.

Foch ha quindi svolto un ruolo di primo piano in vista del Trattato di Versailles durante il quale ha cercato di convincere Georges Clemenceau a imporre termini molto più duri ai tedeschi in modo che i tedeschi non potessero mai più rappresentare un'altra minaccia militare per l'Europa. Dopo la firma del trattato, Foch si ritirò dalla vita pubblica.

La sua statura nella storia militare francese era assicurata. Foch è l'unico comandante militare francese ad essere stato nominato marshall onorario nell'esercito britannico e la sua posizione è stata assicurata dal posizionamento di una sua statua nel centro di Londra.

Il maresciallo Ferdinand Foch morì nel 1929.

List of site sources >>>


Guarda il video: Il vagone del maresciallo Foch, trofeo tedesco nel 1940. (Gennaio 2022).