Inoltre

La battaglia di Ypres

La battaglia di Ypres

La battaglia di Ypres (e le numerose battaglie che circondarono questa città delle Fiandre) sono state collegate per sempre con la prima guerra mondiale. Insieme alla Battaglia della Somme, le battaglie di Ypres e Passchendaele sono passate alla storia La città era stata al centro delle battaglie in precedenza a causa della sua posizione strategica, ma la pura devastazione della città e della campagna circostante sembra riassumere perfettamente il la futilità delle battaglie combattute nella prima guerra mondiale.

La terra che circonda Ypres a nord è piatta e canali e fiumi la collegano alla costa. Il principale centro in questa parte delle Fiandre era Ypres. Il controllo della città ha dato il controllo della campagna circostante e tutte le strade principali convergevano sulla città. A sud della città il terreno sale a circa 500 piedi (Mesen Ridge), il che darebbe un notevole vantaggio in altezza a qualunque lato controllasse questa dorsale di terra alta.

Le truppe britanniche entrarono a Ypres nell'ottobre del 1914. Non erano consapevoli delle dimensioni della forza tedesca che avanzava nella città. Tuttavia, i numeri non compensarono l'esperienza poiché i tedeschi usarono quelli che erano effettivamente studenti per attaccare soldati britannici professionisti con base a nord della città in un luogo chiamato Langemark. Testimoni oculari affermano di aver visto le truppe tedesche, con solo 6 settimane di addestramento, con le braccia legate che cantavano canzoni patriottiche mentre avanzavano verso gli inglesi. 1.500 tedeschi furono uccisi e 600 furono fatti prigionieri.

Intensi combattimenti si svolsero intorno alla città e né gli inglesi né i tedeschi potevano pretendere di controllare la zona. In un luogo chiamato Wijtschate (circa 10 miglia a sud di Ypres) un caporale tedesco chiamato Adolf Hitler salvò un compagno ferito e vinse il massimo onore che un soldato tedesco poteva vincere: la Croce di ferro. Nonostante le terribili perdite da entrambe le parti, nessuna delle due potrebbe dominare l'altra.

I soldati britannici si stringono nella neve appena fuori Ypres, nell'angolo in alto a sinistra. Lo sfondo senza alberi riassume i bombardamenti subiti dalla regione e le condizioni in cui vivevano i soldati.

I primi giorni di novembre hanno interessato direttamente la città. Ogni giorno Ypres veniva bombardato e le vittime civili erano alte. Questa tattica ha posto le basi per ciò che Ypres avrebbe dovuto soffrire per molti altri anni. Entro l'inverno, i tedeschi non avevano preso Ypres e la pioggia forte significava che qualsiasi movimento era impossibile mentre le strade si trasformavano in fango. La prima battaglia di Ypres si interruppe.

La devastazione di Ypres - a malapena un edificio è stato lasciato intatto dal bombardamento di conchiglie

Una volta che il tempo si fosse calmato, i tedeschi si prepararono per un nuovo attacco. Hanno usato il gas mortale del cloro contro la difesa delle truppe francesi. Non avendo mai sperimentato questo prima, i soldati francesi terrorizzati fuggirono. Gas aveva funzionato come aveva indotto loro a lasciare le loro posizioni. La situazione è stata salvata dalle truppe canadesi che hanno usato fazzoletti imbevuti di urina come maschere antigas e hanno lanciato un contrattacco contro i tedeschi. Ebbe successo e i tedeschi persero i guadagni che avevano fatto.

Sempre ad aprile, le miniere esplose in Francia sotto la posizione tedesca di Hill 60 - in effetti, un tumulo creato dalla spazzatura fu rimosso quando fu fatto un taglio ferroviario. Chiunque controllasse Hill 60 aveva una visione perfetta di ciò che stava accadendo a Ypres e di ciò che stava lasciando. Da qui il suo valore strategico. Sebbene abbia avuto successo, l'area è stata ridotta a una palude fangosa. Gli inglesi presero Hill 60 ma furono respinti da un altro attacco di gas avvelenato riuscito dai tedeschi. I tedeschi furono cacciati da Hill 60 solo nel 1918.

A sud di Ypres si trova Mesen. Le colline intorno a Mesen erano state controllate dai tedeschi dal 1914 e, per dare una spinta morale agli Alleati, l'Alto Comando Alleato ordinò un attacco su Mesen Ridge. Gli alleati avevano trascorso del tempo a scavare tunnel sotto la cresta che erano pieni di esplosivi. Il 7 giugno 1917, diciannove delle mine furono fatte esplodere. Il rumore delle esplosioni è stato ascoltato a Londra. Le truppe tedesche sbalordite sulla Cresta furono facilmente catturate dalle truppe australiane e neozelandesi che attaccarono la Cresta dopo le esplosioni.

A nord-est di Ypres, i piani andarono meno bene per gli Alleati. Se una battaglia riassume il dolore della guerra era Passchendaele. Nell'ottobre 1917 l'area fu inondata di pioggia - per un mese.

Le condizioni per le truppe erano spaventose. Il piede di trincea era comune su entrambi i lati. La lotta per Passchendaele e l'altezza extra che l'area avrebbe dato ai vincitori erano iniziate il 12 ottobre. Il 6 novembre, l'area era stata catturata dagli Alleati in una terribile perdita per entrambe le parti - per circa 900 metri di terra.

L'arrivo degli americani in guerra nel 1917, accelerò la sconfitta dei tedeschi e l'ultimo proiettile cadde su Ypres il 14 ottobre 1918.

Nella zona intorno a Ypres - tra cui Hill 60, Passchendaele, Lys, Sanctuary Wood ecc. - sono stati uccisi o feriti oltre 1.700.000 soldati su entrambi i lati e un numero infinito di civili.

Guarda il video: Seconda battaglia di Ypres (Luglio 2020).