Podcast di storia

Squadrone N. 97 (RAF): Seconda Guerra Mondiale

Squadrone N. 97 (RAF): Seconda Guerra Mondiale

N. 97 Squadron (RAF) durante la seconda guerra mondiale

Aerei - Sedi - Gruppi e Doveri - Libri

Lo Squadrone No.97 ha attraversato tre incarnazioni durante la seconda guerra mondiale, di cui solo la terza ha visto il servizio attivo.

All'inizio della guerra lo squadrone era uno squadrone di addestramento nel gruppo n. 6, che operava un mix di Avro Ansons e Armstrong Whitworth Whitley. Nell'aprile 1940 lo squadrone fu ridesignato come No. 10 Operational Training Unit.

La seconda incarnazione ebbe vita molto breve, dal 1 al 20 maggio 1940, sciogliendosi prima di ricevere qualsiasi aereo.

La terza e ultima incarnazione dello squadrone si formò il 25 febbraio 1941 attorno ad un nucleo fornito dallo Squadrone n. 207. Il nuovo squadrone fu equipaggiato con il travagliato Avro Manchester, che iniziò le operazioni l'8 aprile 1941. Questo aereo era così inaffidabile che per un breve periodo nell'estate del 1941 lo squadrone dovette integrarlo con un certo numero di Handley Page Hampden Is.

Il molto superiore Avro Lancaster iniziò ad arrivare nel gennaio 1942 e lo squadrone operò quel tipo per il resto della guerra, principalmente con la forza principale dei bombardieri, ma dall'aprile 1943 all'aprile 1944 con la Pathfinder Force.

Aerei
Febbraio 1939-aprile 1940: Avon Anson I, Armstrong Whitworth Whitley II e Whitley III

Marzo 1941-febbraio 1942: Avro Manchester I e IA
Luglio 1941-agosto 1941: Handley Page Hampden I
Gennaio 1942-luglio 1946: Avro Lancaster I e Lancaster III

Posizione
7 gennaio-17 settembre 1937: Leconfield
17 settembre-6 aprile 1940: Abingdon

1-20 maggio 1940: Driffield

25 febbraio-10 marzo 1941: Waddington
10 marzo 1941-2 marzo 1942: Coningsby
2 marzo 1943-18 aprile 1943: Woodhall Spa
18 aprile 1943-18 aprile 1944: Bourn
18 aprile 1944-5 novembre 1946: Coningsby

Gruppo e dovere
26 settembre 1939-aprile 1940: squadrone di bombardieri Pool con il gruppo n. 6
Febbraio 1941-aprile 1943: Comando bombardieri, squadriglia bombardieri pesanti
Aprile 1943-aprile 1944: Pathfinder Force
Aprile 1944-fine della guerra: Comando Bombardieri, Squadrone Bombardieri Pesanti

libri


Tracce della seconda guerra mondiale RAF - Squadrone n. 79 10/05/1940 - 30/06/1940

Il 22 marzo 1937, il volo B dello squadrone n. 32 a Biggin Hill divenne lo squadrone n. 79 e volò con i guanti fino all'arrivo degli uragani alla fine del 1938. Dopo lo scoppio della guerra, svolse pattuglie difensive e nel maggio 1940 fu inviato in Francia per dieci giorni quando si aprì l'offensiva tedesca.

79 aveva pochissimi aerei quando tornarono dalla Francia. Oltre alle perdite in Francia sembra che ne avessero perse altre tre a causa dell'atterraggio nella nebbia a Manston. I restanti velivoli del 79° Squadron tornarono a Biggin Hill il 22 maggio.

Dopo aver preso parte alla battaglia d'Inghilterra, lo squadrone si trasferì nel Galles meridionale.

Biggin Hill 5 giugno 1940
Hawkinge 2 luglio 1940
Sealand 11 luglio 1940
Acklington 13 luglio 1940
Biggin Hill 27 agosto 1940
Pembrey 8 settembre 1940

Operazioni e perdite 10/05/1940 - 30/06/1940
Non tutte le operazioni elencate sono quelle con perdite fatali.

11/05/1940: Pattuglia, B/F. 1 aereo perso, 1 WIA
12/05/1940: Pattuglia, B/F. 1 aereo perso
14/05/1940:
Pattuglia. 2 aerei persi, 1 MIA, 1 WIA
17/05/1940:
Pattuglia. 1 aereo perso, 1 POW
20/05/1940: ? 1 aereo perso, 1 MIA
23/06/1940: ?, Biggin Hill, Regno Unito. 1 aereo perso
27/06/1940: Scorta a St Valery, F. 1 aereo perso, 1 KIA

Perdite 01/01/1940 - 09/05/1940 (incomplete)

Ufficiale pilota (Pilota) Thomas S. Lewis, RAF 40401, 79 Sqdn., età sconosciuta, 02/01/1940, Cardiff (Llanishen) Cimitero, Regno Unito
Aircraftman 2nd Class Sidney H. Smith, RAF 620008, 79 Sqdn., 22 anni, 02/01/1940, Westcott (Santa Trinità) New Churchyard, UK

Ufficiale pilota James J. Tarlington, RAF 40763 (Australia), 79 Sqdn., 26 anni, 16/02/1940, disperso

Sergente (Pilota) Bernard J. Spencer, RAF 565344, 79 Sqdn., 25 anni, 26/04/1940, Cimitero di Dursley, Regno Unito

11/05/1940: Pattuglia, B/F

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: L2068, AL-?
Operazione: Pattuglia
Perduto: 11/05/1940
F/Lt R. Edwards si salvò dopo aver attaccato un He111 a nord ovest di Mons, in Belgio. Lesioni da ustione.

12/05/1940: Pattuglia, B/F

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: L2065, AL-?
Operazione: Pattuglia
Perduto: 12/05/1940
P/O T C Parker si è salvato dopo il combattimento con un Do 17 di KG77

14/05/1940: Pattuglia

Tipo:
Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: ?, AL -?
Operazione: Pattuglia
Perduto: 14/05/1940
Ufficiale pilota Llewellyn L. Appleton, RAF 40497, 79 Sqdn., 23 anni, 14/05/1940, disperso

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: N2490, AL-?
Operazione: Pattuglia
Perduto: 14/05/1940
P/O J.E.R. Wood si è salvato dopo un combattimento con Ju 88, a nord di Leuze. Ferito.

17/05/1940: Pattuglia

Tipo:
Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: L2140, AL-?
Operazione: Pattuglia
Perduto: 17/05/1940
Uragano L2140. Non è riuscito a tornare dalla pattuglia tra Vilvoorde e Braine-le-Comte e creduto abbattuto da un incendio AA 20:30 L'ufficiale pilota R. Herrick imballato e catturato. Aereo una cancellazione.

Fonte: La battaglia di Francia allora e ora p303

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: L2145, AL-?
Operazione: ?
Perduto: 20/05/1940
Ufficiale pilota Lionel R. Dorrien-Smith, RAFVR 72501, 79 Sqdn., 21 anni, 20/05/1940, disperso
Abbattuto da un fuoco di terra durante l'attacco alle colonne corazzate nemiche a ovest di Arras, alle 14.30.

P/O Dorrien-Smith era un nipote di Lord Trenchard, il padre fondatore della RAF

Fonti:
CWGC Peter D. Cornwell, La battaglia di Francia, allora e oggi, 2008

23/06/1940: ?, Biggin Hill, Regno Unito

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: P2698, AL-?
Operazione: ?
Perduto: 23/06/1940
P/O D.W.A. Pietre - sicure
Discese attraverso la nebbia e atterrò fuori pista scontrandosi con una postazione di cannoni, alle 11.00. Aereo una cancellazione.

Fonte: Peter D. Cornwell, La battaglia di Francia, allora e oggi, 2008

27/06/1940: Scorta a St Valery, F

Tipo: Hawker Hurricane Mk I
Numero di serie: ?, AL -?
Operazione: Scorta a St Valery
Perduto: 27/06/1940
Sergente (pilota) Ronald R. McQueen, RAFVR 993914, 79 Sqdn., 24 anni, Glasgow Western Necropolis, UL
Decollato alle 1015 ore. Salvato e raccolto morto dal mare.

backup

R Beaumont 'Volare al limite' (1941) (PSL 1996)
Peter D. Cornwell, La battaglia di Francia, allora e oggi, 2008
Jackson "Men of Power: vite dei principali collaudatori Rolls-Royce Harvey e Jim Heyworth" (2007)
D Sweeting 'Wings of chance' (Hurricanes) (Asian Business Press 1990)


Distinguished Flying Cross: Ufficiale di volo W P Ryan, 97 Squadron RAF

Illustre Croce Volante (Geo VI). Braccio inferiore inverso inciso con anno di assegnazione e bracci incrociati incisi con i dettagli del destinatario.

Distinguished Flying Cross (DFC) assegnato all'ufficiale di volo W P Ryan, per il coraggio prestato mentre prestava servizio con il 97 Squadron RAF durante la seconda guerra mondiale. William Patrick Ryan è nato nel marzo 1919 a Monee Ponds, Victoria. Prima del suo arruolamento con la RAAF, Ryan è stato impiegato presso il Dipartimento delle dogane con sede a Canberra, ACT. Si arruolò per il servizio militare nel luglio 1941 e intraprese l'addestramento iniziale in Australia in varie località del Victoria, della Tasmania e dell'Australia meridionale, prima di qualificarsi come pilota nell'aprile 1942. Ryan si imbarcò per il Regno Unito nell'agosto 1942 e si addestrò al n. 5 di Lancaster Scuola di Fine. Fu promosso sergente di volo il 15 dicembre 1942, maresciallo il 25 dicembre 1943 e ufficiale pilota il 18 febbraio 1944. Ha volato numerose missioni di bombardamento sulla Germania nel corso del 1944 e del 1945. Il DFC di Ryan è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nel settembre 1945. La citazione recita: " L'ufficiale di volo Ryan ha sempre mostrato il più grande entusiasmo per le operazioni. Ha portato a termine ogni suo attacco con la massima determinazione, spesso di fronte a una dura opposizione. Oltre a svolgere un ruolo di primo piano nella recente offensiva contro obiettivi petroliferi tedeschi, questo ufficiale ha attaccato Kiel, Stoccarda, Monaco, Gdynia e Dresda. Durante un attacco diurno a Cassan nell'agosto 1944, l'aereo dell'ufficiale di volo Ryan fu gravemente danneggiato mentre si trovava nell'area bersaglio. Divenne molto difficile da controllare ma, grazie all'eccezionale abilità di pilotaggio, riuscì a farlo volare in sicurezza alla base. Ha dimostrato di essere un ottimo pilota e capitano di aerei». Il danno all'aereo di Ryan, citato nella citazione, è stato causato da due bombe che sono cadute attraverso l'ala sinistra. Nonostante ciò, è stato in grado di garantire la sicurezza sua e del suo equipaggio. L'ufficiale di volo Ryan fu rimpatriato in Australia nell'ottobre 1945, dopo aver accumulato 1246 ore di volo, inclusi 1 tour e mezzo come Pathfinder.


La cerimonia dell'ultimo post per commemorare il servizio dell'ufficiale pilota (412902) Thomas Eric Charles, squadrone n. 97, Royal Air Force, seconda guerra mondiale

La cerimonia dell'ultimo post viene presentata ogni giorno nell'area commemorativa dell'Australian War Memorial. La cerimonia commemora più di 102.000 australiani che hanno dato la vita in guerra e in altre operazioni e i cui nomi sono registrati nell'Albo d'Onore. Ad ogni cerimonia viene raccontata la storia dietro uno dei nomi sull'Albo d'Onore. Presentato da Richard Cruise, la storia di questo giorno era su (412902) Ufficiale pilota Thomas Eric Charles, squadrone n. 97, Royal Air Force, seconda guerra mondiale.

412902 Ufficiale pilota Thomas Eric Charles, squadrone n. 97, Royal Air Force
KIA 30 gennaio 1944.

Storia consegnata il 30 gennaio 2015

Oggi rendiamo omaggio all'ufficiale pilota Thomas Charles, ucciso in servizio attivo con la Royal Air Force nel 1944.
Figlio di Thomas e Mary Jane Charles di Sebastopol, New South Wales, Thomas Eric Charles è nato il 17 luglio 1918.

Ha lavorato come agricoltore prima di arruolarsi nella Royal Australian Air Force il 15 agosto 1941. Una volta nella RAAF si è allenato presso le scuole n. 2 Wireless Air Gunners a Parkes, e poi presso la scuola n. a Port Pirie.

Si è qualificato come mitragliere aereo nel maggio 1942 e in agosto si è imbarcato a Sydney per il servizio all'estero. Come parte dell'Empire Air Training Scheme, Charles fu uno dei quasi 27.000 piloti, navigatori, operatori wireless, artiglieri e ingegneri della RAAF che si unirono agli squadroni in Europa nel corso della guerra.

Dopo essere arrivato in Gran Bretagna nel novembre 1942, Charles intraprese un ulteriore addestramento, prima di essere inviato nel maggio 1943 allo Squadrone n. 466. Questo era uno squadrone della Royal Australian Air Force all'interno del Bomber Command. Era uno squadrone di bombardieri pesanti e pilotava il bombardiere quadrimotore Handley Page Halifax.

Tra maggio e novembre 1943 Charles ha effettuato 20 operazioni con lo Squadrone n. 466. A dicembre si trasferì allo Squadrone n. 97, Royal Air Force, anch'esso uno squadrone di bombardieri pesanti all'interno del Bomber Command. Qui ha effettuato altre otto operazioni sul bombardiere quadrimotore Avro Lancaster.

La notte del 30 gennaio 1944 il Lancaster su cui volava Charles non riuscì a tornare da un bombardamento su Berlino. Charles e tutti e sei i suoi compagni di equipaggio sono stati uccisi in azione. Sono tutti sepolti uno accanto all'altro nel cimitero comunitario di Kolhorn, a nord-est di Alkmaar, nei Paesi Bassi. Carlo aveva 25 anni.

L'ufficiale di volo Thomas Eric Charles era uno delle migliaia di australiani che prestarono servizio con le forze britanniche e del Commonwealth in Europa durante la seconda guerra mondiale.

Il suo nome è elencato nell'Albo d'Onore alla mia sinistra, con i nomi di circa 40.000 australiani uccisi nella seconda guerra mondiale. La sua fotografia è esposta accanto al Pool of Reflection.

Questa è solo una delle tante storie di servizio e sacrificio raccontate qui all'Australian War Memorial. Ricordiamo ora l'ufficiale pilota Thomas Eric Charles e tutti quegli australiani – così come i nostri alleati e fratelli d'armi – che hanno dato la vita al servizio della nostra nazione.


97 Squadrone – Lasciando i Pathfinders

Il 97 Squadron fu sciolto nel marzo 1944, il volo “C” andò al 635 Squadron.

Il mese successivo, il volo “A” e “B” del restante squadrone a due voli fu “lento” a Cochrane del Gruppo 5, contro la più forte opposizione di Bennett, il leader del Gruppo 8, Path Finder Forza.

Le seguenti voci nell'ORB descrivono in dettaglio come lo squadrone lasciò Bourn.

19.3.44 Viene allegato l'ordine di movimento per il movimento del volo “C” per formare un volo nello Squadrone n. 635 a Downham Market. Questa mossa riduce il 97 Squadrone a uno Squadrone a due voli con aerei sulla base di 16.1.E e 41.R in accordo con Estab. LVE/BC/3364. L'Advance Party partì il 18 marzo e il Main Party con l'attrezzatura su strada il 20 marzo.

20.3.44 9 aerei ed equipaggi sono decollati anche per via aerea. La retroguardia composta da 2 equipaggi parte il 21. 14 aerei sono stati dettagliati per le operazioni di oggi, ma sono stati cancellati subito dopo il briefing.

21.3.44 Il trasferimento del volo “C” allo Squadrone n. 635 è stato completato oggi. 14 Lancaster sono stati designati per le operazioni di stanotte e gli equipaggi sono stati informati. L'operazione è stata annullata nel tardo pomeriggio.

15.4.44 Notizia oggi dell'imminente spostamento e ritorno dello Squadrone nel Gruppo 5. Alcuni corsi di formazione effettuati.

16.4.44 Nessun volo oggi, in attesa dello spostamento dello Squadrone domani. Disposizioni prese per il trasloco a partire dal 17 ma sospese per difficoltà di trasporto. Rinviato al 19/20 aprile su segnale di istruzioni del PFF HQ. A tarda sera queste istruzioni sono state annullate e l'ordine originale di spostarsi il 17 (domani) avrebbe avuto luogo. Il trasporto è stato ora organizzato e l'ordine di movimento di cui all'Appendice sarà modificato per gli spostamenti del 17, 18 e 19 aprile in luogo del 19, 20 e 21 aprile.

17.4.44 Advance Party è partito la mattina presto con l'equipaggiamento sotto il comando di F/O Broome.

18.4.44 Il gruppo principale e l'equipaggiamento, al comando del S/Ldr Leatherland, si sono mossi su strada in mattinata secondo l'ordine. 21 aerei ed equipaggi sono partiti in aereo verso mezzogiorno per la RAF Coningsby.

19.4.44 Sgombero della retroguardia a Bourn. L'anticipo e le parti principali sono ora alla RAF Coningsby. Il 18 aprile due dei nostri piloti hanno volato con il 617 Squadron da Woodhall per osservare il metodo operativo di bombardamento e marcatura utilizzato dal 5 Group. L'attentato è stato compiuto contro Juvisy, in Francia. Il raid è stato considerato un successo.

20.4.44 15 velivoli sono stati dettagliati per le operazioni. Il raid è stato effettuato contro gli scali di smistamento a La Chappelle, Parigi. L'attacco è stato effettuato con tempo sereno. I combattenti hanno riferito sulla rotta e hanno superato l'obiettivo più problematico del previsto. TI verde chiaramente visibile da tutti gli aerei. Bagliori caduti a grappolo stretto. VHF e 1196 generalmente fallirono sul bersaglio, ma il successo dell'operazione non fu influenzato. Esplosione di benzina molto grande e altre esplosioni minori viste. Il secondo attacco all'AP settentrionale seguì le stesse linee del primo attacco, con uguale successo creduto. Due aerei sono stati danneggiati dall'azione nemica. S/Ldr Leatherland e l'equipaggio non sono riusciti a tornare dall'operazione.

21.4.44 Equipaggi che riposano per il resto della giornata e si sistemano.

22.4.44 La retroguardia di Bourn è arrivata oggi. Il movimento è ora completo e lo Squadrone è ora temporaneamente distaccato a Coningsby fino a nuovo ordine. 15 aerei sono stati dettagliati per le operazioni di stasera contro Brunswick.


Tessere annonarie per personale di volo

È forse un fatto poco noto che gli equipaggi, il cui cibo era fornito dalla loro stazione, a volte avevano ancora bisogno di tessere annonarie. Questi erano per i loro periodi di congedo o di servizio e duravano sette o quattordici giorni.

Queste tessere annonarie temporanee sono sopravvissute molto raramente. Sono stati usati e poi scartati. Tuttavia, una di queste tessere annonarie appartenente a Leslie Jones, membro del 97 Squadron, è sopravvissuta fino ai giorni nostri. Il quadrato che è stato ritagliato di lato avrebbe contenuto un tagliando stampato.

Leslie, uno degli eroi del raid di Augusta nell'aprile 1942, morì prima che il 97 Squadron si unisse ai Pathfinders. Non ha una tomba conosciuta, il suo nome è ricordato a Runnymede.

Grazie mille a War and Son per il permesso di fotografare questi oggetti.

Buono Razione

Ecco un diverso tipo di documento di razionamento, quello di AC2 Leslie Leonard Bullimore. È un coupon per ‘Cigs’ e ‘Choc’. Anche in questo caso si tratta di una sopravvivenza molto rara.

Questo è apparso in un file ‘Sort This Out’, uno di quegli stracci di tutto in attesa di una vera casa, e al momento non siamo sicuri da dove provenga.


Lancaster Bombardiere Groundcrew 97 Squadrone

Mio nonno James 'Eric' Hall prestò servizio nella RAF tra il 1941 e il 1945 come caporale di riserva volontario della RAF, riparatore di strumenti, nel gruppo 5, 97 squadrone "Insediamenti dello Stretto". Questo era uno squadrone Pathfinder di bombardieri Lancaster, il che significa che il 97 era uno squadrone d'élite di velivoli "segnalatore di bersagli".

Ricordo due brevi storie che forse mi raccontava mio nonno.

Nel D-Day è stato coinvolto nei consueti controlli e test che ha fatto prima di un raid, tuttavia, in questa occasione ha anche aiutato a caricare le bombe negli aerei del 97 Squadron che sono stati sganciati su St Pierre du Monte alle 04:50 6.6. 1944.

In un'altra occasione mi disse che stava preparando una tazza di tè nella Disperal Hut sull'aeroporto di Bourn nel Cambridgeshire e che era appena uscito dalla capanna quando un bombardiere antizanzare danneggiato si schiantò al momento dell'atterraggio e si schiantò proprio attraverso la capanna che lui se n'era andato solo pochi istanti prima - questa era la sua "rasatura più precisa" durante la seconda guerra mondiale!

Il suo libretto di servizio che ho, afferma che "mostra una speciale attitudine per il lavoro che richiede pazienza, abilità e precisione nell'esecuzione". Ha ricevuto una menzione in Dispatches il 2 giugno 1943 per il servizio distinto, molto probabilmente a causa del suo duro lavoro e dedizione al dovere.

Mio nonno era molto orgoglioso della piccola parte che ha giocato nella seconda guerra mondiale. Era una delle tante migliaia di eroi non celebrati che hanno lavorato incessantemente dietro le quinte durante la guerra.

La foto allegata mostra un Lancaster del 97 Squadron su cui lavorava mio nonno. Questo particolare Bomber è stato firmato e dedicato sulla linea di produzione dall'allora Queen Elizebeth ed era quindi conosciuto come "Elizebeth" dallo Squadron.

C'è un eccellente sito web su 97 Squadron al seguente indirizzo - contiene molte foto e aneddoti interessanti sullo squadrone. Il sito è gestito da Des Evans, un membro del 97 Squadron Groundcrew che ha servito con mio nonno.
http://www.97squadronassociation.co.uk/ Informazioni sui collegamenti

© Il copyright dei contenuti forniti a questo archivio spetta all'autore. Scopri come puoi usarlo.

Questa storia è stata inserita nelle seguenti categorie.

La maggior parte dei contenuti di questo sito è creata dai nostri utenti, che sono membri del pubblico. Le opinioni espresse sono le loro e, se non diversamente specificato, non sono quelle della BBC. La BBC non è responsabile per il contenuto di eventuali siti esterni a cui si fa riferimento. Nel caso in cui ritieni che qualcosa in questa pagina violi le regole della casa del sito, fai clic qui. Per qualsiasi altro commento, per favore Contattaci.


Tunica di servizio invernale RAAF: tenente di volo W F Williams, 97 Squadron, RAF

Tunica da servizio invernale RAAF realizzata in gabardine di lana. La tunica ha due tasche sul petto plissettate e due tasche applicate in vita, entrambe con patta abbottonata. La tunica si chiude con tre bottoni al centro. Tutti i pulsanti sono realizzati in plastica scura e hanno l'aquila RAAF e le insegne della corona. Un brevetto imbottito ricamato (ali del pilota) è cucito sopra il taschino sinistro. Ogni manica ha un titolo sulla spalla ricamato "AUSTRALIA" e un'insegna RAAF in ottone ossidato al polso. Sotto questa insegna ci sono due strisce di rango nere e blu. La giacca ha una cintura in tessuto con fibbia in plastica e occhielli in ottone verniciato nero. Un'etichetta del produttore è cucita all'interno del colletto e la fodera posteriore è stampata in bianco con il numero di servizio "6255".

Indossato dal tenente di volo 6255 William F Williams che si è unito alla Royal Australian Air Force il 20 novembre 1939 come Fitter 2E. Williams prestò servizio a Milne Bay con il 75 Squadron, RAAF prima di essere riammesso come Aircrew nel settembre 1942. Williams quindi prestò servizio con il 97 Squadron RAF con sede a Coningsby nel Regno Unito fino al gennaio 1946. L'ultima operazione di Williams è stata l'equipaggio del Lancaster ND 746 OF-N su la notte del 17/18 aprile 1945.


7 Squadrone

Chris Ottewell scrive:
Mio padre John Ottewell desidera volare da quando si ricorda (e ora ha 93 anni). Infatti, uno dei suoi primi ricordi è di essere stato sorpreso a saltare dal tetto del portico con un ombrello da usare come paracadute!
Quindi, mentre la seconda guerra mondiale è stata una tragedia, è stata anche la sua opportunità. Appena raggiunta l'età minima si arruolò nella Royal Air Force e fu inviato al suo addestramento di base. Anche quelle primissime settimane gli hanno aperto gli occhi sugli orrori della guerra. Mentre stava facendo esercizi di PT sulla spiaggia di Babbacombe, alzò lo sguardo per vedere un cacciabombardiere FW190 che volava dritto verso di lui, rilasciando una bomba da sotto ogni ala. Mentre lo mancavano, uno ha distrutto una vicina riunione della Scuola Domenicale, uccidendo molte persone, e l'altro ha colpito la sua stanza nell'hotel dove era alloggiato, distruggendo il kit che gli era stato appena consegnato.

Più tardi, lui e i suoi compagni cadetti furono inviati a ripulire i resti della bomba della Scuola Domenicale, un'esperienza che fa riflettere per gli adolescenti che stavano per essere mandati in guerra. Questo evento è stato abbastanza significativo da essere riportato nel Daily Telegraph nel maggio 1943.

Papà ha continuato a completare il suo addestramento come navigatore e alla fine è stato inviato a uno squadrone dove è entrato a far parte di un equipaggio di sette bombardieri Lancaster. Era particolarmente amichevole con il mitragliere posteriore o "Tail End Charlie" che era giustamente chiamato Charlie Sergeant. Quando non erano in missione, andavano spesso in bicicletta verso la città più vicina per chissà quali avventure. Anche il mitragliere medio superiore, Charlie Shepherd, si sarebbe unito a loro.

Presto ebbero "il loro Lancaster" che decisero di chiamare dopo il cavallo che vinse la corsa di cavalli di St Ledger del 1944. (Trovo ancora sorprendente che le corse di cavalli siano continuate per tutta la guerra!) Così l'aereo è stato battezzato "Teheran".

L'equipaggio con Johnny Boden, il pilota, al centro, al 7 Squadron, in volo per i Pathfinders

Essendo sopravvissuti miracolosamente al loro primo turno di servizio, durante il quale papà e Charlie Sergeant hanno ricevuto il DFM, la maggior parte dell'equipaggio si è offerta volontaria per andare direttamente a un secondo tour, questa volta nell'élite Pathfinder Force. In qualche modo sono sopravvissuti anche a quel calvario e si stavano allenando per "The Tiger Force" che si stava preparando per aiutare l'assalto al Giappone quando il lancio delle bombe atomiche pose fine alla guerra, salvando centinaia di migliaia di vite.
La maggior parte dell'equipaggio fu trasferita al Transport Command, volando sui trasporti York, ma poiché ora non c'era bisogno di artiglieri, furono schierati altrove. Papà non ha visto i due Charlie dopo, ma da allora in poi ne parlava di tanto in tanto.
Dopo una lunga carriera nell'aviazione, papà si è ritirato quasi 30 anni fa, ma con il rinnovato interesse per la seconda guerra mondiale ogni tanto si chiedeva cosa fosse successo ai due Charlie. Eppure, 60 o 70 anni dopo, probabilmente erano entrambi morti, no?

Facebook è stato inventato e mi sono iscritto e abbastanza presto ho trovato vari gruppi, incluso un gruppo chiamato "Project Propeller" specializzato nel riunire l'equipaggio della Seconda Guerra Mondiale per una riunione annuale. Nel 2015, ho convinto papà (che non è un uomo naturale per le riunioni) ad andare d'accordo. Si è divertito molto (con sua grande sorpresa credo!) ed era ansioso di tornarci.

Poi il 2 marzo 2016 una signora di nome Helen Edwards ha pubblicato una foto di un Lancaster su Facebook - ho dato un'occhiata e ho pensato: "Questo è il vecchio Lanc di papà". Anche se il numero di serie dell'aereo lo confermava, non potevo crederci. Poi ho letto quello che aveva scritto Helen "Ho ricevuto questa foto da papà, Charles James Sergeant, DFM. È la sua Lancaster che hanno chiamato Teheran … & cookie, che penso siano le bombe?? È stata scattata nel settembre 1944”.
Ho immediatamente contattato Helen e abbiamo iniziato a scambiarci molte informazioni ea comunicare ai nostri rispettivi papà le notizie dell'altro. Naturalmente erano entrambi felicissimi di trovare l'altro vivo e vegeto. Alla fine Helen ci ha detto che era il 93esimo compleanno di Charlie martedì 16 gennaio 2018 e ha detto che aveva intenzione di portarlo fuori a pranzo a Cardiff. Presto organizzammo un incontro e quella mattina portai papà sul ponte da Bristol a Cardiff ad aspettare al Mount Stuart Pub a Cardiff Bay fino al loro arrivo.
Non appena Charlie è arrivato, si è seduto e i due hanno iniziato a chiacchierare come se fossero stati insieme l'ultima volta 72 ore prima, non 72 anni fa. È stato davvero sorprendente.
Abbiamo passato un paio d'ore ad ascoltare mentre parlavano dei vecchi tempi e di quello che era successo al resto della troupe.
Ora speriamo in una "parte 2" di questa storia in cui Charlie, John, Helen e io andiamo al Project Propeller 2018 e incontriamo Mellissa Sheppard, figlia dell'altro Charlie, Charlie Sheppard, per ascoltare la sua parte della storia.

Charlie e John, gennaio 2018


Database della seconda guerra mondiale


ww2dbase RAF Woodhall Spa divenne operativo nel febbraio 1942 come aeroporto di bombardieri pesanti all'interno del gruppo n. 5 di Ralph Cochrane. Un sito per l'aerodromo, situato tra la città di Woodhall Spa e il villaggio di Tattershall Thorpe nel Lincolnshire, Inghilterra, Regno Unito, era stato identificato dalle indagini del ministero dell'Aeronautica all'inizio del 1941 e la costruzione iniziò verso la fine dell'anno, gli appaltatori avevano per eliminare molti alberi durante il lavoro. L'aeroporto fu finalmente aperto come satellite della RAF Coningsby nel febbraio 1942. Coningsby a quel tempo era ancora senza una pista rinforzata, e quindi i bombardieri Hampden del n. 106 Squadron operavano spesso da Woodhall ogni volta che le condizioni a Coningsby impedivano loro di decollare a pieno carico di bombe.

ww2dbase Il primo squadrone della RAF a fare di Woodhall la sua sede permanente fu il No. 97 Squadron che si trasferì dalla RAF Coningsby il 1 marzo 1942. Come seconda unità ad essere equipaggiata con bombardieri Lancaster, questo squadrone fu pesantemente coinvolto nelle prime operazioni con il nuovo velivolo, ed è stato notoriamente coinvolto nell'audace missione di basso livello per bombardare la fabbrica di motori diesel MAN ad Augsburg, in Germania, durante la quale il capo squadrone John Nettleton avrebbe vinto la Victoria Cross. Quando il n. 97 Squadron si trasferì alla RAF Bourn nel Cambridgeshire all'inizio del 1943, lasciarono tre equipaggi per formare un nucleo per lo squadrone n. 619 che si formò a Woodhall Spa nell'aprile 1943. Lo squadrone n. 619 sarebbe stato pesantemente coinvolto durante l'anno nel campagne di bombardamenti contro la regione della Ruhr, Amburgo e Berlino. Quest'ultima campagna costò allo squadrone la perdita di dieci aerei nel perseguimento della promessa irrealistica di Arthur Harris a Winston Churchill che avrebbe potuto porre fine alla guerra distruggendo Berlino "da un capo all'altro." Una grave perdita per lo squadrone si verificò nel Agosto 1943, quando il Wing Commander IJ McGhie, l'ufficiale comandante dello squadrone, e il suo equipaggio furono uno dei tre aerei abbattuti durante un raid contro l'istituto di ricerca missilistico tedesco a Peenemünde.

ww2dbase Nel gennaio 1944 il n. 619 Squadron si trasferì a Coningsby e fu sostituito a Woodhall Spa dallo squadrone n. 617 "Dambusters" sotto il leggendario capitano del gruppo Leonard Cheshire, che portò 34 velivoli Lancaster e due velivoli Mosquito (per la marcatura a basso livello ) all'aeroporto. Cheshire, un pilota di grande esperienza, era uno dei comandanti più eccezionali del Bomber Command. Alla fine ha accumulato 100 missioni prima di ricevere l'ordine di interrompere il volo operativo ed è stato uno dei pochi uomini a vincere la Victoria Cross per un periodo prolungato di altissimo servizio piuttosto che per un singolo atto di coraggio. L'arrivo dello Squadrone n. 617 ha coinciso con una riorganizzazione del Gruppo n. 5 in cinque Quartier generali di base ciascuno con due stazioni satellite. Woodhall Spa ora passò sotto il controllo del quartier generale della base n. 54 a Coningsby che aveva Woodhall Spa e la vicina Metheringham come stazioni satellitari componenti.

ww2dbase Le tecniche di marcatura dei bersagli sviluppate dai "Dambusters" si sono rivelate così efficaci che Sir Arthur Harris ha "prestato" lo Squadron n. 627 (un'unità Mosquito nel gruppo n. 8 (PFF)) al gruppo n. 5 di Cochrane per operare nel ruolo. Ciò è stato molto fastidioso per Donald Bennett, il difficile e arrogante comandante australiano del Gruppo n. 8 che era meno che felice di aver perso uno dei suoi amati squadroni Mosquito e due Lancaster Squadron (n. 83 e n. 97 il cui ruolo sarebbe stato quello di illuminare il bersaglio segnato dal velivolo Mosquito) al suo rivale n. 5 del Gruppo che detestava ferocemente. Tuttavia, nonostante un appello diretto a Robert Saundby ad High Wycombe, la mossa ebbe luogo e lo Squadrone No. 627 Mosquitos arrivò a Woodhall Spa il 14 aprile 1944.

ww2dbase Fu a bordo di un velivolo Mosquito dello Squadrone n. 627 che Guy Gibson fu ucciso nella notte tra il 19 e il 20 settembre 1944. All'epoca era ufficiale delle operazioni di base a Coningsby, ma decise di pilotare un velivolo di segnalazione dello squadrone n. 627 in un attacco su München-Gladbach e Rheydt. Fu sentito dare istruzioni sul bersaglio, ma durante il volo di ritorno il suo aereo, che potrebbe aver subito danni da contraerea, si schiantò a Steenbergen-en-Kruisland, uccidendo sia Gibson che il suo navigatore. Sono sepolti nel cimitero del villaggio.

ww2dbase No. 617 Squadron avrebbe operato dalla RAF Woodhall Spa fino alla fine delle ostilità, aprendo la strada all'uso delle bombe ultrapesanti di Barnes Wallis, le bombe da 12.000 libbre "Tallboy" e 22.000 libbre "Grand Slam", entrambe dei quali sono stati utilizzati contro "bersagli speciali" nelle operazioni sull'Europa nord-occidentale. I siti di lancio tedeschi di armi V erano in cima alla lista degli obiettivi per gli aerei alleati e lo Squadrone del Cheshire avrebbe giocato un ruolo importante nella campagna contro di loro. Il 5/6 giugno 1944 (D-Day), lo Squadrone n. 617 eseguì l' "Operazione Taxable" - una missione di parodia per creare un'immagine "Ghost" di una flotta d'invasione diretta verso Le Havre, in Francia, sulla nave tedesca radar per l'osservazione della costa. Poi in agosto l'enfasi passò agli attacchi contro gli U-Boat tedeschi e, il 12 novembre, lo squadrone insieme ai bombardieri Lancaster dello Squadrone No. 9, dalla vicina Bardney, distrusse con successo la temuta corazzata di Adolf Hitler, la Tirpitz, ormeggiata in un remoto fiordo norvegese.

ww2dbase All'inizio del 1945 lo Squadron effettuò ripetuti attacchi diurni contro i recinti degli U-Boat tedeschi. Il 14 marzo 1945, lo Squadrone n. 617 recise definitivamente il viadotto di Bielefeld che collegava Hamm e Hannover e il 16 aprile. Affondarono con successo la nave da guerra tedesca Lützow nel porto di Swinemünde (ora Swinoujscie, Polonia), anche se con la perdita del capo squadrone Powell e del suo equipaggio abbattuti da un'intensa contraerea sul bersaglio. In totale, lo Squadrone n. 617 lascerebbe cadere più di quaranta di queste armi mostruose su installazioni finora inespugnabili prima della fine delle ostilità. L'ultima operazione è stata contro il quartier generale delle SS a Berchtesgarden, nel sud della Germania, durante la quale sono state sganciate quattro bombe "Tallboy".

ww2dbase Con la fine della guerra in Europa, la RAF Woodhall Spa fu utilizzata come punto di assemblaggio e allestimento per il personale destinato alla Tiger Force, la forza pianificata di bombardieri pesanti destinata all'Estremo Oriente, ma dopo il VJ Day, quando la Tiger Force fu dispersa , lo squadrone n. 627 si sciolse e lo squadrone n. 617 si trasferì a Waddington, l'aeroporto fu chiuso. Negli anni che seguirono il sito fu utilizzato da 92 MSU solo per lo stoccaggio di bombe.

ww2dbase Dalla fine degli anni '50 al 1965 Woodhall Spa divenne la base per i missili Bloodhound SAM. Con il resto dell'aeroporto venduto per l'estrazione agricola o mineraria, solo l'ex sito missilistico sarebbe sopravvissuto sotto il controllo della RAF Coningsby. Invaso e abbandonato nel 1987, parte dell'ex aeroporto costituito dalla mensa degli ufficiali, dalla mensa dei sergenti, dalla mensa degli aviatori, dall'edificio della NAAFI e dal negozio di razioni fu acquisita dal Thorpe Camp Preservation Group che oggi ha restaurato il sito e ha creato un centro visitatori per rappresentare la storia della RAF Woodhall Spa, dei suoi squadroni e della vita civile nel Lincolnshire durante la seconda guerra mondiale.

ww2dbase Fonti:
Centro visitatori del campo di Thorpe
Sir Max Hastings, Comando Bombardieri (Pan Books, 1981)
Patrick Lontra, Lincolnshire Airfields nella seconda guerra mondiale (Libri di campagna, 1996)
"World Aircraft Information Files", File 021/08 (Bright Star/editoria aerospaziale)
Dr. Alfred Price, "Operazioni di parodia" (Aeroplane Magazine, giugno 2004)

Ultimo aggiornamento importante: dicembre 2013

Mappa interattiva della RAF Woodhall Spa

Cronologia della RAF Woodhall Spa

1 marzo 1942 No. 97 Squadron RAF was transferred to RAF Woodhall Spa, Lincolnshire, England, United Kingdom.
18 Apr 1943 No. 619 Squadron RAF was formed at RAF Woodhall Spa, Lincolnshire, England, United Kingdom.
14 aprile 1944 Mosquito aircraft of No. 627 Squadron of No. 8 (PFF) Group RAF arrived at RAF Woodhall Spa, Lincolnshire, England, United Kingdom.
25 Jun 1944 Following a visit to British No. 617 Squadron at Woodhall Spa in England, United Kingdom by USAAF Generals Carl Spaatz and James Doolittle, a crated Mustang fighter was delivered as a gift from the United States to Wing Commander Leonard Cheshire. Cheshire wanted to use it that evening for a raid on the V-bomb site at Siracourt, France, and his mechanics worked all day removing the grease and the guns. One hour after the Lancaster bombers had taken off Cheshire followed in the Mustang fighter (which type he had never flown before) and he arrived in time to mark the target at low level for the heavy bombers.

Ti è piaciuto questo articolo o hai trovato utile questo articolo? In tal caso, considera di supportarci su Patreon. Anche $ 1 al mese andrà molto lontano! Grazie.

List of site sources >>>


Guarda il video: Point Sublime: Refused Blood Transfusion. Thief Has Change of Heart. New Years Eve Show (Novembre 2021).