Popoli, Nazioni, Eventi

La battaglia di Loos

La battaglia di Loos



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La battaglia di Loos fu combattuta nel settembre del 1915. La battaglia di Loos faceva parte della campagna del maresciallo Joffre ad Artois, progettata per respingere i tedeschi in un'offensiva su due fronti. Ecco perché il 25 settembre la 1a armata britannica comandata da Douglas Haig ha attaccato posizioni tedesche a Loos.

Il 1915 non fu un anno particolarmente positivo per gli Alleati. Non vi era stato alcun progresso decisivo sul fronte occidentale, dove la guerra di trincea rimase dominante. Anche gli alleati si stavano ancora riprendendo dal disastro di Gallipoli e i tedeschi stavano infliggendo continui gravi danni all'esercito russo sul fronte orientale. Joffre, nella foto sopra, voleva lanciare un attacco congiunto franco-britannico contro i tedeschi ad Artois, il cui successo avrebbe fatto molto per aumentare il morale degli alleati con l'obiettivo finale di dare un colpo decisivo contro i tedeschi. Un polo dell'attacco di Joffre sarebbe stato eseguito esclusivamente dai francesi con un attacco ai tedeschi a Champagne. Un attacco congiunto franco-britannico ad Artois ha comportato l'attacco britannico a nord di Lens a Loos con la decima armata francese che attaccava il sud tedesco di Lens.

Quando Haig visitò la regione a nord di Lens, scoprì che la terra era piatta e aperta al fuoco delle mitragliatrici tedesche. Temeva gravi perdite. Trasmise a Joffre le sue paure di gravi perdite ma il maresciallo francese non era disposto a cambiare i suoi piani. Kitchener disse ad Haig che la cooperazione era essenziale, sebbene riconoscesse che gli inglesi avrebbero potuto subire gravi perdite.

Con tale pressione esercitata su di lui, Haig dovette elaborare un piano per l'attacco a Loos. Decise di attaccare in una facciata molto stretta in modo che gli inglesi potessero concentrare il loro fuoco nella massima misura contro le mitragliatrici tedesche. Il piano di Haig era semplice: il fuoco di artiglieria britannico concentrato e il fuoco di fanteria in grado di fornire sufficiente copertura alle truppe britanniche in avanzamento.

Tuttavia, in vista dell'attacco, un'altra arma divenne disponibile per Haig: il gas velenoso. Si rese conto che un'arma del genere avrebbe neutralizzato i mitragliatori tedeschi. Di conseguenza, decise di ampliare il fronte di attacco poiché era convinto di avere un'arma che sarebbe stata devastante.

Tuttavia, Haig affrontò un grosso problema: gli fu ordinato di coordinare il suo attacco con quello dei francesi. Gli fu detto che poteva attaccare solo il 25 settembre e non prima. Decise di aggiungere un certo grado di flessibilità al suo piano. In effetti, Haig ha escogitato due piani per l'attacco a Loos. Se il tempo fosse buono (cioè il vento soffiava nella giusta direzione) ordinerebbe un attacco su un largo fronte usando del gas su tutto il fronte. Il suo secondo piano era quello di attaccare il 25 su un fronte stretto se il tempo non era buono e il gas non poteva essere usato. Un attacco di follow-up sul fronte più ampio con gas velenoso si verificherebbe nei giorni immediatamente successivi al 25 se il tempo lo consentisse.

Con tale flessibilità integrata nel suo attacco, Haig era fiducioso del successo. Le forze britanniche hanno attaccato i tedeschi all'inizio del 25 settembre. I francesi attaccarono più di cinque ore dopo.

Un attacco di artiglieria sulle linee tedesche era iniziato il 21 settembre e 250.000 proiettili furono lanciati contro le posizioni tedesche. Il 24 ad Haig è stata data la notizia che il tempo previsto per il 25 era favorevole e ha ordinato che fosse utilizzato il gas velenoso. I bollettini meteorologici molto presto del 25 hanno indicato che il tempo era "variabile" e ad Haig è stato consigliato di rilasciare il gas il prima possibile. Alle 05.15 Haig ordinò il rilascio di cloro. Tuttavia, dalla prima linea sono tornati i rapporti secondo cui il vento era troppo calmo per consentire il rilascio del gas. Quelli in prima linea hanno ricevuto l'ordine di usare il gas.

Alle 05.50 fu rilasciato gas da bombole in pressione. Il rilascio di cloro gassoso è avvenuto e si è spento per un periodo di 40 minuti. L'attacco di fanteria è iniziato alle 06.30.

In alcuni punti l'attacco ebbe molto successo: la 15a divisione entrò in Loos e prese la città dopo i combattimenti notturni in strada. Tuttavia, in alcune aree, la mancanza di comunicazione ha causato problemi. Al Canale di La Bassée, l'ufficiale incaricato di rilasciare il cloro non lo fece perché non credeva che le condizioni fossero giuste. Accese le bombole di gas sotto pressione solo quando gli fu ordinato di farlo - e avvelenò 2.632 dei suoi stessi uomini - con sette morti.

Gli inglesi hanno avuto un buon primo giorno tollerabile, ma non sono riusciti a seguire i loro successi. Perché?

Per avere successo, gli inglesi dovettero inviare divisioni di riserva per consolidare il lavoro svolto da coloro che avevano combattuto nell'assalto iniziale. Le divisioni tenute in riserva (il 21 e il 24 e comandate da Sir John French) comprendevano reclute crude arrivate in Francia solo a settembre. Le due divisioni erano tenute troppo lontane da Loos per avere alcun impatto. Semplicemente per raggiungere la zona di battaglia, hanno dovuto marciare miglia - 50 miglia in quattro giorni. Haig aveva ipotizzato che le 2 divisioni di riserva si sarebbero spostate in primo piano non appena la fanteria avesse iniziato l'attacco alle 06.30. Questo non è successo. Sono arrivati ​​troppo tardi per avere alcun impatto sul successo degli inglesi il primo giorno. Erano anche estremamente stanchi per la loro marcia - anche Haig li ha definiti "poveri". Haig ha incolpato Sir John French per il ritardo nel loro arrivo.

Quel che è certo è che quando le riserve arrivarono al fronte a Loos, la loro inesperienza significava che non potevano far fronte al contrattacco tedesco e che gli inglesi, passati quasi dal successo, evitavano per un attimo una ritirata solo a seguito dell'arrivo della divisione guardie. Tra il 26 settembre e il 28 settembre, gli inglesi persero molti uomini a causa del fuoco delle mitragliatrici tedesche mentre attaccavano le posizioni tedesche attorno a Loos senza l'aiuto del supporto dell'artiglieria.

La battaglia si è effettivamente conclusa il 28 settembre. Gli inglesi subirono 50.000 vittime mentre i tedeschi persero circa 25.000 uomini.

Post correlati

  • La battaglia della Somme

    La battaglia della Somme iniziò il 1 luglio 1916. Durò fino al novembre 1916. Per molte persone, la battaglia della Somme fu il ...


Guarda il video: A New Slapping Champion Has Arrived (Agosto 2022).