Podcast di storia

HMS Colne (1905)

HMS Colne (1905)


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

HMS Colne (1905)

HMS Colne (1905) era un cacciatorpediniere classe River che si trovava sulla stazione cinese allo scoppio della guerra nel 1914, ma si trasferì nel Mediterraneo alla fine dell'anno. Partecipò alla campagna di Gallipoli e trascorse il resto della guerra nel Mediterraneo.

Le barche originali della classe River portavano i loro cannoni da 6 pdr su sponson su entrambi i lati del castello di prua, ma questo li rendeva troppo bassi e piuttosto bagnati in alcune circostanze. Dal lotto 1902/3 in poi i cannoni di prua furono quindi spostati in una posizione più alta accanto al cannone da 12 pdr.

Il Colne era una delle due barche ordinate da Thornycroft nel lotto 1903/4. Entrambi avevano due imbuti. La loro forma dello scafo era basata su quella di TB 98, ma allargata e con una poppa modificata.

Brassey's Naval Annual del 1906 pubblicò i risultati della sua prova di velocità di quattro ore. Ha una media di 25,57 nodi a 7.884 ihp.

Nel 1912 il Naval Annual di Brassey la elencò come armata con quattro 12 libbre, dopo che i 6 libbre furono sostituiti attraverso la classe River poiché non erano più ritenuti efficaci

Carriera prebellica

Nel 1906-1907 il Colne era uno dei sei cacciatorpediniere classe River nella 4a flottiglia di cacciatorpediniere della Home Fleet,

Nel 1907-1909 il Colne era uno dei quattordici cacciatorpediniere classe River nella 1a o 3a Flottiglia di cacciatorpediniere della Channel Fleet, che ora stava diventando meno importante. Di conseguenza i suoi cacciatorpediniere avevano solo equipaggi di nucleo.

Nel 1909-1913 il Colne faceva parte della Flottiglia di cacciatorpediniere del Mediterraneo, uno dei sei cacciatorpediniere di classe River che hanno prestato servizio lì per almeno parte di quel periodo.

Nel 1913 il Colne era uno dei quattro cacciatorpediniere della classe River che si trasferirono alla China Station, unendosi ad altre tre imbarcazioni della classe River che erano lì dal 1911.

Nel luglio 1914 il Colne era uno degli otto cacciatorpediniere sulla China Station.

Durante il 1914 il Colne ha preso parte a prove di artiglieria che includevano un totale di 125 cacciatorpediniere ed è stata valutata come una delle cinque migliori navi.

Prima guerra mondiale

Nell'agosto 1914 il Colne era uno dei cinque cacciatorpediniere della classe River sulla stazione cinese, tutti dichiarati "in mare" allo scoppio della guerra. Quando il telegrafo di avvertimento preliminare raggiunse lo squadrone cinese il 28 luglio, erano appena tornati a Wei-hai-wei dopo una crociera

Nel novembre 1914 fu uno degli otto cacciatorpediniere della China Station con sede a Hong Kong.

Quando il predone tedesco Emden attaccò le Isole Cocos l'8-9 novembre 1914 il Colne era uno dei tre cacciatorpediniere che furono trasferiti nello stretto della Sonda da Singapore. Il Emden è stato catturato da HMAS Sydney il giorno dopo che questa mossa è stata ordinata.

Pochi giorni dopo, il 17 novembre, all'ammiraglio Herram fu ordinato di inviare tutti i suoi cacciatorpediniere classe River in Egitto. Il Colne attraccarono a Singapore, prima di partire per il Mediterraneo, dove avrebbero dovuto sostituire otto moderni cacciatorpediniere che erano stati ordinati a casa da Gallipoli. Ha raggiunto Suez il 28 dicembre e le è stato ordinato di recarsi a Malta per attraccare.

Il Colne prestò servizio a Gallipoli e fu insignito dell'onore di battaglia dei Dardanelli.

Il 18 marzo 1915 gli Alleati effettuarono un disastroso tentativo di forzare lo stretto, usando navi da guerra per bombardare i forti costieri mentre i dragamine aprivano la strada. Tuttavia tre corazzate, i francesi Bouvet e gli inglesi Irresistibile e Oceano erano tutti persi. Il Oceano ha colpito una mina durante il tentativo di salvare il Irresistibile. Divenne subito chiaro che stava per affondare, e il suo capitano ordinò il Colne, Jed e Chelmer per affiancare e salvare il suo equipaggio. Il Oceano è stato quindi lasciato andare alla deriva nella speranza che sarebbe finita fuori pericolo.

Il 25 aprile 1915 il Colne prese parte agli sbarchi ad Anzac Cove, uno degli otto cacciatorpediniere coinvolti nell'azione. Sei dei cacciatorpediniere trasportavano truppe e usavano le scialuppe di salvataggio della loro nave per sbarcare sulla spiaggia. La maggior parte delle navi coinvolte nell'azione è stata colpita da pesanti mitragliatrici.

Il Colne è stato apparentemente coinvolto nei combattimenti del 26 aprile, poiché in quella data l'abile marinaio G Graham è stato leggermente ferito.

All'inizio del 5 maggio 1915 il Colne era uno dei quattro cacciatorpediniere (Colne, Chelmer, Usk e Ribble) sono stati utilizzati per supportare una squadra di sbarco che ha tentato di fare irruzione in una stazione di osservazione a Gaba Tepe, ma la sorpresa è andata persa e la squadra ha finito per essere bloccata vicino alla spiaggia, da dove ha dovuto essere salvata sotto la copertura dei cannoni del cacciatorpediniere.

Il 25 maggio il Colne e Chelmer sbarcati cinquanta soldati che hanno demolito un posto di osservazione sul punto Nibrunessi. Più tardi lo stesso giorno la corazzata HMS Trionfo è stato affondato da un U-Boot.

Dopo che due corazzate furono affondate dallo stesso sommergibile nel maggio 1915, il ruolo di fornire supporto di fuoco su richiesta per le truppe fu passato ai cacciatorpediniere. Il Chelmer e il Colne sono stati spediti al largo di Anzac Beach.

Nel giugno 1915 fu uno dei ventidue cacciatorpediniere nel Mediterraneo orientale, a supporto delle operazioni a Gallipoli.

Il 21 luglio le furono assegnate una stazione dedicata e aree di fuoco nel caso in cui gli ottomani lanciassero un'offensiva su larga scala il 23 maggio - l'Alto Comando alleato si aspettava un attacco durante il Ramadan, ma ciò non avvenne.

All'inizio di agosto il Colne ha avuto un ruolo nella riconquista riuscita di un posto britannico che era stato perso dai turchi. Per diversi giorni prima dell'attacco pianificato ha effettuato un bombardamento della posta intorno alle 21:00 e un altro dalle 21:20 alle 21:30. Dopo alcuni giorni di questo la guarnigione tendeva a rifugiarsi poco prima delle 9. Nella notte del 6-7 agosto una forza di neozelandesi approfittò della copertura di questo bombardamento per catturare le trincee vuote! Il Colne è stato quindi utilizzato per supportare l'attacco a "Table Top", l'obiettivo principale dell'attacco di quel giorno.

Nel gennaio 1916 fu uno degli otto cacciatorpediniere di classe River nelle considerevoli forze di cacciatorpediniere nel Mediterraneo orientale. All'inizio del mese aiutò a coprire l'evacuazione da Gallipoli, quasi la parte meglio pianificata ed eseguita dell'intera battaglia.

Nell'ottobre 1916 fu uno dei sette cacciatorpediniere classe River nella grande quinta flottiglia di cacciatorpediniere della flotta del Mediterraneo.

Nel gennaio 1917 fu uno degli otto cacciatorpediniere River Class nel Mediterraneo orientale.

Nel giugno 1917 fu uno degli otto cacciatorpediniere River Class nel Mediterraneo orientale.

Alla fine del 1917 il Colne ha preso parte alle prove effettuate dalle flottiglie di idrofoni del Mediterraneo per vedere se i cacciatorpediniere potevano essere fermati per consentire loro di utilizzare i loro idrofoni senza danneggiare i motori. Il Colne ha eseguito lo stesso test di cinque minuti quattro volte, abbassando gli idrofoni 45 secondi dopo l'arresto dei motori e ottenendo un rilevamento 2 minuti e 30 secondi dopo. Il circolatore potrebbe essere fermo per cinque minuti, senza causare danni ai condensatori, e gli altri motori potrebbero essere fermati per 15 minuti senza perdere troppa pressione. La conclusione era che i cacciatorpediniere potevano fermarsi abbastanza a lungo da ottenere un rilevamento dell'idrofono e riprendere la velocità senza troppi problemi.

Nel gennaio 1918 fu uno degli otto cacciatorpediniere River Class nel Mediterraneo.

Alla fine di gennaio, quando le due navi tedesche in servizio turco fecero la loro ultima sortita, il Colne faceva parte del 5° Squadrone Distaccato, con base a Syra e Trebuki nell'Egeo centrale.

Nel giugno 1918 fu uno degli otto cacciatorpediniere River Class nella grande quinta flottiglia di cacciatorpediniere con sede a Brindisi.

Nel novembre 1918 fu uno degli otto cacciatorpediniere River Class nella grande flottiglia di cacciatorpediniere Firth con sede a Mudros.

comandanti
Tenente e comandante Hugh T. Inghilterra: 31 dicembre 1909-aprile 1913-
Tenente e comandante M. Brock Birkett: settembre 1913-gennaio 1914-
Tenente al comando Thomas A Benskin: 14 ottobre 1918-dicembre 1918-
Ch Artif Eng James R. Phillips: -Febbraio 1919-

Cilindrata (di serie)

550t

Cilindrata (caricata)

615 piedi

Velocità massima

25,5 nodi

Motore

7.500 CV

Gamma

Lunghezza

225 piedi oa
220 piedi per persona

Larghezza

23 piedi 10,5 pollici

armamenti

Una pistola da 12 libbre
Cinque cannoni da 6 libbre
Due tubi lanciasiluri da 18 pollici

Complemento equipaggio

70

sdraiato

21 marzo 1904

Lanciato

21 maggio 1905

Completato

luglio 1905

Infranto

1919

Libri sulla prima guerra mondiale | Indice per argomenti: prima guerra mondiale


Guarda il video: Colne 1972 (Giugno 2022).