Podcast di storia

Libri sulla zanzara de Havilland

Libri sulla zanzara de Havilland


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sfoglia la nostra libreria

guerre

  • Prima guerra mondiale
  • Seconda guerra mondiale
  • Guerra di Corea

Aerei

  • Avro Lancaster
  • Boeing B-17 Flying Fortress
  • Consolidato B-24 Liberator
  • Curtiss P-40 Warhawk/ Tomahawk/ Kittyhawk
  • De Havilland Mosquito
  • Il vampiro di De Havilland
  • Fokker Dr. I
  • Handley Page Halifax
  • Hawker Hurricane
  • Hawker Typhoon e Tempest
  • Heinkel He 111
  • Heinkel He 112
  • Lockheed P-38 Fulmine
  • Messerschmitt Bf 109
  • Messerschmitt Bf 110
  • Sopwith Camel
  • Sopwith Triplano
  • Combattenti SPAD
  • Spitfire Supermarine
Serie
  • Osprey Aereo degli assi
  • Aereo da combattimento Osprey
  • Squadrone di segnale in azione

Paesi

  • Francia
  • Gran Bretagna
  • Unione Sovietica/ Russia
  • stati Uniti

Altro

  • Aviazione navale
Libri - Guerra nell'aria - de Havilland Mosquito

Immagini di guerra: combattenti in costruzione nella seconda guerra mondiale, Graham M. Simons. Una super entrata nella serie Images of War che mostra la maggior parte dei principali combattenti britannici in varie fasi di costruzione, permettendoci di comprendere le strutture sottostanti nascoste sotto le loro pelli. Include anche sezioni sulle eliche, il cannone da 20 mm, i motori e il processo di fabbricazione stesso. Un libro molto utile per chiunque sia interessato agli aerei della seconda guerra mondiale. [leggi la recensione completa]

Zanzara che minaccia il Reich, Martin W. Bowman. Racconti di prima mano degli equipaggi di Mosquitoes, che coprono una vasta gamma di argomenti, dalla fotoricognizione di alto livello al bombardamento di precisione, agli intrusi notturni e all'uso americano dell'aereo, collegati da alcune utili informazioni di supporto. [leggi la recensione completa]

Mosquito Mayhem: la meraviglia di legno di de Havilland in azione nella seconda guerra mondiale, Martin W. Una raccolta di testimonianze oculari, principalmente da membri dell'equipaggio di Mosquito, che esaminano i notevoli risultati di uno dei migliori aerei britannici della seconda guerra mondiale, tutti legati insieme dal testo esplicativo di Bowman. Dà una buona idea dell'ampia varietà di missioni intraprese dal Mosquito e dell'atmosfera negli squadroni. [leggi la recensione completa]

Night Fighter Navigator: Beaufighters e Mosquitoes nella seconda guerra mondiale, Dennis Gosling DFC. L'autobiografia di un operatore radar che prese parte ad alcuni dei più importanti momenti di combattimento notturno durante la seconda guerra mondiale, compresi i primi giorni dell'intercettazione radar e la disperata difesa di Malta. [leggi la recensione completa]

Gli assi della zanzara della seconda guerra mondiale, Andrea Tommaso. Questo volume si concentra sulle varianti di caccia del Mosquito, esaminando il loro ruolo di caccia difensivo, sia sulla Gran Bretagna che all'estero e il loro uso durante l'invasione del D-Day per proteggere la flotta. Thomas guarda anche alla carriera del Mosquito come un intruso notturno sulla Germania, dove divenne il flagello dei caccia notturni tedeschi, spesso accusato di perdite a miglia dal Mosquito più vicino.

Bombardieri antizanzare/ unità cacciabombardieri della seconda guerra mondiale, Martin Bowman. Il primo di tre libri che esaminano la carriera della RAF di questo più versatile degli aerei britannici della seconda guerra mondiale, questo volume esamina gli squadroni che hanno usato il Mosquito come bombardiere diurno, sull'Europa e sulla Germania occupate, contro le navi e sulla Birmania. [Vedi altro]

Unità di caccia antizanzare/bombardieri della seconda guerra mondiale, Martin Bowman. Il secondo di tre libri che esaminano la carriera della RAF del Mosquito copre il suo uso come caccia notturno, prima sulla difensiva nei cieli della Gran Bretagna, e poi come intruso sull'Europa occupata e sulla Germania, e terminando con uno sguardo al "Mosquito Panico" [leggi di più]

Unità di fotoricognizione di zanzare del mondo 2, Martin Bowman. Il terzo di tre libri che esaminano la carriera della RAF del Mosquito, questo volume esamina la carriera del Mosquito come aereo da ricognizione fotografica disarmato, facendo affidamento sulla sua eccezionale velocità per tenerlo al sicuro. [Vedi altro]


Libri sulla zanzara de Havilland - Storia

La zanzara negli USAAF (rilegato)

La meraviglia di legno di De Havilland al servizio degli americani

£20.00 Offerta introduttiva

Prezzo consigliato e sterlina25,00

+£4.50 Consegna nel Regno Unito o consegna gratuita nel Regno Unito se l'ordine è superiore a £35
(clicca qui per le tariffe di spedizione internazionale)

Hai bisogno di un convertitore di valuta? Controlla XE.com per le tariffe in tempo reale

Il 20 aprile 1941, un gruppo di illustri americani guidati dall'ambasciatore degli Stati Uniti nel Regno Unito, John Winant, e che includeva il maggiore generale Henry "Hap" Arnold, capo dell'aviazione dell'esercito americano, visitò l'aeroporto della de Havilland Aircraft Company a Hatfield, Inghilterra.

La festa era lì apparentemente per avere un'idea delle prestazioni dei vari velivoli statunitensi forniti alla Gran Bretagna, nonché per osservare alcuni degli ultimi prodotti britannici messi alla prova. I diciotto tipi in mostra includevano bombardieri e caccia sia statunitensi che britannici. Ma la star della giornata è stata senza dubbio la zanzara de Havilland.

Avendo volato per la prima volta solo pochi mesi prima, il 25 novembre 1940, l'aereo che fu messo alla prova fu pilotato nientemeno che da Geoffrey de Havilland. Cercando di impressionare i visitatori transatlantici, de Havilland ha fornito un'eccezionale dimostrazione di velocità e manovrabilità. È stata una routine che ha impressionato gli americani e non li ha lasciati dubbi sulle capacità di Mosquito.

Sebbene i visitatori nutrissero dubbi su un aereo in legno, tornarono negli Stati Uniti con tutti i dettagli del progetto. Il Mosquito aveva anche attirato l'attenzione di Elliott Roosevelt, figlio del presidente degli Stati Uniti e ufficiale in servizio nell'USAAC. Uno dei primi specialisti nella mappatura e ricognizione aerea militare, &lsquoER&rsquo ha realizzato rapidamente il valore del Mosquito nel ruolo di ricognizione e ha iniziato a fare pressioni vigorose per la sua acquisizione. Il Ministero dell'Aeronautica ha debitamente notato l'interesse e l'influenza dell'"ER".

Dopo l'entrata in guerra dell'America, le richieste formali di Mosquitoes iniziarono seriamente nel 1942. Le prime consegne a scopo di valutazione negli Stati Uniti seguirono presto nel giugno 1943, l'aereo inizialmente fornito da de Havilland Canada. Dal febbraio 1944 un flusso costante della versione da ricognizione fotografica, da Hatfield, fu fornito a quello che sarebbe diventato il 25th Bomb Group dell'USAAF a Watton, in Inghilterra. Lì hanno prestato servizio con distinzione in una varietà di ruoli specialistici, tra cui la fotografia diurna e notturna, la ricognizione meteorologica, il lancio di &lsquochaff&rsquo (Finestra), l'esplorazione per la forza di bombardieri, la valutazione dei raid e le riprese di progetti di armi speciali.

Un certo numero di queste zanzare, in servizio con il 492° Bomb Group ad Harrington, erano coinvolte nel cosiddetto progetto "Joan-Eleanor", lavorando con agenti segreti dell'OSS nel continente. Infine, nel 1945, l'USAAF ricevette i tanto attesi caccia notturni Mosquitoes che ebbero successo in combattimento con il 416th Night Fighter Squadron in Italia.

In questo lavoro altamente illustrato, l'autore esplora la storia completa del motivo per cui gli americani volevano le zanzare, come hanno fatto per ottenerle e il loro noto successo e popolarità con le unità USAAF.

Non ci sono recensioni per questo libro. Registrati o accedi ora e puoi essere il primo a pubblicare una recensione!

Figlio di un pilota della RAF, l'infanzia di TONY FAIRBAIRN è stata trascorsa in una varietà di aeroporti in tutto il mondo, che hanno acceso un primo entusiasmo per il giornalismo e la fotografia aeronautica. Mentre era ancora a scuola a Singapore nei primi anni '60, scrisse il suo primo articolo, per Air Pictorial, e poi si unì alla RAF per una carriera di 30 anni. Membro attivo della RAF Historical Society, dell'American Aviation Historical Society e di Air-Britain, è autore di due libri, Action Stations Overseas e RAF Gibraltar, e nel corso degli anni ha contribuito alla maggior parte delle riviste aeronautiche nazionali. I suoi doveri della RAF includevano tour a Cipro, Gibilterra e come istruttore presso il RAF College, ma fu un incarico degli anni '70 nell'East Anglia, un'area che risuonava con gli aeroporti di guerra americani in disuso accanto a quelli attualmente attivi, che suscitò un interesse per l'aviazione statunitense in generale e in particolare l'aviazione dell'ottava guerra mondiale.


Libri sulla zanzara de Havilland - Storia

Nella storia dell'aviazione sono stati pochissimi gli aerei che hanno ottenuto un successo immediato quando sono entrati in servizio in prima linea. Il de Havilland Mosquito era uno di questi velivoli. Non è stato progettato per un requisito della RAF, ma è stato il risultato di un'iniziativa dei progettisti e dei costruttori di utilizzare le abilità dei falegnami e la relativa abbondanza di legno negli anni di crisi della seconda guerra mondiale. Il risultato fu un aeroplano che poteva essere costruito velocemente, era estremamente veloce ed estremamente versatile. I piloti lo adoravano.

Questo libro descrive come è stato costruito e utilizza molte fotografie inedite dello studio di progettazione e delle linee di produzione. Illustra e spiega i molti ruoli diversi che l'aereo ha assunto con il progredire della guerra. Caccia, bombardiere, ricognitore, caccia notturno e c'erano pochi compiti che questo brillante design non poteva adottare.

Circa l'autore

Lo scrittore, editore e storico dell'aviazione professionista inglese Graham M Simons è uno dei fondatori del famoso museo dell'aviazione a Duxford vicino a Cambridge, dove il suo interesse è stato suscitato guardando la realizzazione del film "Battle of Britain" lì alla fine degli anni '60 e dal giorni in cui si poteva "avvistare aerei" a Londra Heathrow e in altri aeroporti.


Libri sulla zanzara de Havilland - Storia

+£4.50 Consegna nel Regno Unito o consegna gratuita nel Regno Unito se l'ordine è superiore a £35
(clicca qui per le tariffe di spedizione internazionale)

Hai bisogno di un convertitore di valuta? Controlla XE.com per le tariffe in tempo reale

Altri formati disponibili - Acquista la copertina rigida e ottieni l'eBook per £1.99! Prezzo
De Havilland Enterprises: una storia ePub (82,6 MB) Aggiungi al carrello £4,99
De Havilland Enterprises: una storia Kindle (176.0 MB) Aggiungi al carrello £4,99

Il capitano Sir Geoffrey de Havilland è stato uno dei veri pionieri del volo a motore al mondo, un uomo importante per la Gran Bretagna in termini di aviazione quanto lo erano i fratelli Wright per l'America. Da umili origini, ha continuato a sviluppare alcuni dei migliori velivoli da vedere in azione durante la prima guerra mondiale, prima di creare l'illustre azienda che portava il suo nome. Tutto questo è iniziato in gioventù quando, senza esperienza, piani o istruzioni, ha intrapreso l'ambizioso compito non solo di costruire la sua prima macchina volante, ma anche di costruire il motore per alimentarla.

Questo libro esplora le influenze e le pietre miliari dei suoi primi anni prima di passare ad esaminare in dettaglio la sua compagnia, la De Havilland Aircraft Company Limited. Tra le macchine epocali che ha contribuito a creare c'erano il Gipsy Moth e il Tiger Moth, due iconici tipi di aerei destinati a stabilire una serie di record di aviazione mentre erano pilotati dallo stesso de Havilland. Un altro momento clou della storia dell'azienda ha visto la stimata aviatrice Amy Johnson volare da sola dall'Inghilterra all'Australia su un Gipsy Moth nel 1930. I design ad alte prestazioni e i metodi di costruzione in legno monoscocca sono passati attraverso l'elegante DH.91 Albatross nel Mosquito. La società ha poi seguito questi successi con il caccia Hornet ad alte prestazioni, che ha aperto la strada all'uso di tecniche di incollaggio metallo-legno e metallo-metallo, portando infine al primo aereo a reazione al mondo, il favoloso Comet.

Tutti i prodotti De Havilland sono elencati e registrati in dettaglio qui, così come tutti i design che non hanno mai lasciato il tavolo da disegno e i prodotti delle aziende De Havilland in Australia e Canada. Completamente illustrato, questo volume sarà sicuramente molto apprezzato dai collezionisti seri.

Il testo è ampiamente illustrato con fotografie e disegni al tratto. e supportati, se del caso, da tabelle di dati.

Scale Aviation Modeller International, ottobre 2020, Vol 26, Numero 10

Questo è un utile lavoro di riferimento per chiunque sia interessato agli aerei de Havilland o all'industria aeronautica britannica, con un mix più equilibrato di tipi civili e militari rispetto a molte aziende.

Leggi la recensione completa qui

Storia della guerra

L'autore ha uno stile di scrittura molto coinvolgente e leggibile, nonostante debba fare i conti con la grande profondità e volume di informazioni e dati tecnici. Questo libro ha un buon rapporto qualità-prezzo e un must per i devoti della storia di de Havilland ed è un degno compagno sullo scaffale della biblioteca accanto ai libri di C Martin Sharp, AJ Jackson, Edward Bishop, Phillip Birtles e l'autobiografia di Sir Geoffrey de Havilland Sky Fever (Hamish Hamilton Ltd. 1961).

Società Nazionale Aerospaziale

Il nucleo di questo libro è un elenco numerico di tutti i progetti di aeromobili che riportavano il numero di tipo De Havilland completo di (ove possibile), fotografie e piani. Riunisce in un unico luogo i dettagli concisi non solo di ogni aeromobile, ma di ogni progetto concepito dall'azienda fino al punto in cui De Havilland è stato assorbito nell'Hawker Siddley Group.

Fiducia dei veicoli militari

L'ultima offerta di Pen & Sword Books è un chiaro vincitore che interesserà qualsiasi appassionato di aviazione della prima guerra mondiale.

Indy Squadron Dispatch

Molti libri su de Havilland soffrono di un approccio adulatorio e acritico. Questo non è uno di loro. Questo sarà il primo libro di de Havilland a cui mi rivolgerò per la maggior parte delle domande d'ora in poi.

Rivista Flightpath

L'autore coglie i tratti salienti di ogni aeroplano, ritratti con una foto o almeno un disegno.

JP4, ottobre 2017 – recensito da Marco de Montis

Il nome de Havilland ha esercitato a lungo un profondo fascino per coloro che sono interessati alla storia dell'aviazione.

L'autore ha uno stile di scrittura molto coinvolgente e leggibile, nonostante debba fare i conti con la grande profondità e volume di informazioni e dati tecnici.
Questo libro ha un buon rapporto qualità-prezzo e un must per i devoti.

Società Reale Aeronautica

Questo libro è una panoramica sostanziale di ogni tipo sviluppato da Geoffrey de Havilland e dalle sue compagnie, comprese le sezioni sugli aerei costruiti dalla derivazione de Havilland Canada. Ogni voce include diagrammi, informazioni tecniche, fotografie d'archivio e informazioni ben studiate e interessanti.

Naturalmente con uno sviluppatore così onnicomprensivo e pionieristico il libro non riguarda interamente gli aerei civili, ma un misto di guerra, trasporto e velivoli sperimentali.

Graham Simons ha prodotto una lettura affascinante.

Leggi la recensione completa qui.

AirportSpotting.com

Questo volume è allo stesso tempo ben studiato e ben scritto, con la passione dell'autore per il suo soggetto molto evidente.

Miniere della corona neozelandese

Questa deve essere la storia definitiva di De Havilland, uno dei principali pionieri dell'aviazione e una storia di grande successo. Il livello di dettaglio e ricerca è di prim'ordine con molte illustrazioni – Altamente consigliato.

Informazioni su Graham M. Simons

GRAHAM M. SIMONS è stato uno dei fondatori del famoso museo dell'aviazione a Duxford vicino a Cambridge, dove il suo interesse è stato suscitato guardando la realizzazione del film Battle of Britain lì alla fine degli anni '60. Da questo, e con un background ingegneristico, è passato all'appartenenza a una serie di società aeronautiche, inclusa la partecipazione al British Aviation Preservation Council, assumendo infine la posizione di Direttore tecnico con un gruppo. Graham combina il suo amore per la scrittura con le sue capacità di produzione per creare e pubblicare storie di aviazione incentrate su una varietà di argomenti.


Una storia dettagliata di RAF Manston: 1931-1940 Alzati per proteggere

Il secondo volume di questa superba serie di tre volumi che descrive in dettaglio la storia della stazione RAF più illustre della Gran Bretagna.

Una storia di RAF Drem at War

610 (contea di Chester) squadrone ausiliario dell'aeronautica, 1936-1940

Una storia dettagliata di RAF Manston: 1931-1940 Alzati per proteggere

Aviosuperficie di Lympne in guerra e pace

Tempsford Academy: l'aeroporto segreto di Churchill e Roosevelt

SBAC Farnborough: una storia

Northern 'Q': The History of Royal Air Force Leuchars (edizione tascabile)

Racconti dalla Torre di Controllo

Una storia dettagliata di RAF Manston 1941-1945: Invicta - The Undefeated

Pattuglia costiera: operazioni dirigibili della Royal Navy durante la Grande Guerra 1914-1918

L'aerodromo perfetto: una storia di RAF Chivenor 1932-1995

La storia della fiera aerea internazionale di Biggin Hill

De Havilland e Hatfield: 1910-1935

Kent's Own: La storia della Royal Auxiliary Air Force dello Squadrone n. 500

Una storia dettagliata di RAF Manston 1916-1930: Gli uomini che hanno creato Manston

Da Moths a Merlins: RAF West Malling Airfield: Premier Night Fighter Station

Agenti segreti di Churchill e Stalin: Operazione Pickaxe alla RAF Tempsford

Aerodromi infestati della seconda guerra mondiale: volume uno: Inghilterra meridionale

Aerodromi infestati della seconda guerra mondiale: volume tre: Inghilterra del Nord, Irlanda del Nord e Scozia

Aerodromi infestati della seconda guerra mondiale: volume due: dall'East Anglia al Galles

Una storia dettagliata di RAF Manston 1945-1999

Aerodromi militari scozzesi degli anni '20 e '30

Gli aeroporti del Regno Unito passati e presenti: un elenco degli aeroporti dal 1908 al 2018

De Havilland e Hatfield: 1936-1993

Una storia dettagliata di RAF Manston (Bundle)


Mosquito Mayhem: la meraviglia di legno di de Havilland in azione nella seconda guerra mondiale

Titolo: Mosquito Mayhem: il legno di de Havilland.

Editore: Penna e spada aviazione

Data di pubblicazione: 2010

Legame: copertina rigida

Condizione libro: Molto bene

Condizione sovraccoperta: 30238975

Edizione: 1619076873.

“La contraerea è iniziata circa quattro o cinque minuti prima del bersaglio e subito è stato evidente che era intensa ed estremamente precisa. L'oboe ha comportato che il pilota volasse dritto e livellato per dieci minuti durante la corsa di attacco. All'improvviso un tremendo lampo illuminò il cielo a una cinquantina di metri davanti al nostro naso ed esattamente alla nostra quota. Nel giro di un decimo di secondo attraversammo la nuvola di fumo sporco bruno-giallastro e nell'oscurità oltre. Non dimenticherò mai la reazione spontanea sia del mio pilota che di me stesso. Abbiamo girato lentamente la testa e ci siamo guardati a lungo e profondamente negli occhi l'un l'altro - nessuna parola è stata detta - non sono state necessarie parole.

Il Mosquito era probabilmente l'aereo da combattimento più versatile della seconda guerra mondiale. Questo libro contiene centinaia di resoconti di prima mano di molti dei due equipaggi che hanno volato con loro piloti e navigatori. Ritrae le drammatiche esperienze del volo nei suoi molteplici ruoli di esploratore, caccia notturno, aereo da ricognizione, bombardamento di precisione e aereo da attacco al suolo a bassa quota. Descrive molti dei raid più audaci della RAF su obiettivi primari ma difficili in cui il bombardamento a tappeto da parte di bombardieri pesanti era probabile che fosse inefficace e causasse vittime inutili ai civili. È un record notevole dell'aereo e degli uomini che li hanno volati.

Martin Bowman è uno dei più importanti storici dell'aviazione della Gran Bretagna e ha scritto molti libri e articoli. Vive a Norwich.


Descrizione

Il Mosquito di De Havilland è stato concepito nel 1938 come un bombardiere disarmato ad alta velocità, costruito principalmente in legno. La sua adattabilità lo vedeva come un caccia notturno, un aereo da ricognizione bombardiere, un aereo da corriere ad alta velocità, un segna-bersaglio e un aereo da attacco anti-nave. Questa è la storia della progettazione e dello sviluppo del Mosquito, del suo utilizzo operativo, sia con la RAF che con l'USAAF, e della sua produzione nel Regno Unito, in Canada e in Australia. Le appendici elencano le numerose varianti, i totali di produzione e le uccisioni dei caccia notturni. Questo volume contiene molte fotografie rare e inedite.


Nato a Magdala House, Terriers, High Wycombe, Buckinghamshire, de Havilland era il secondo figlio del reverendo Charles de Havilland (1854–1920) e della sua prima moglie, Alice Jeannette (nata Saunders) (1854–1911). [1] Ha studiato alla Nuneaton Grammar School, alla St Edward's School, a Oxford e alla Crystal Palace School of Engineering (dal 1900 al 1903).

Dopo la laurea in ingegneria, de Havilland ha intrapreso una carriera nell'ingegneria automobilistica, costruendo auto e moto. Ha preso un apprendistato con i produttori di motori Willans & Robinson di Rugby, dopo di che ha lavorato come disegnatore per The Wolseley Tool e Motor Car Company Limited a Birmingham, un lavoro da cui si è dimesso dopo un anno. [1] Ha poi trascorso due anni lavorando nell'ufficio di progettazione della Motor Omnibus Construction Company Limited a Walthamstow. Mentre era lì progettò il suo primo motore aeronautico e fece realizzare il primo prototipo dalla Iris Motor Company di Willesden.

Si sposò nel 1909 e quasi subito intraprese la carriera di progettazione, costruzione e volo di velivoli a cui dedicò il resto della sua vita.

Costruito con denaro preso in prestito dal nonno materno, [1] il primo aereo di de Havilland impiegò due anni per essere costruito prima che si schiantasse durante il suo primo volo molto breve a Seven Barrows vicino a Litchfield, Hampshire nel dicembre 1909. [2] Costruì un nuovo biplano , facendo il suo primo volo da un prato vicino a Newbury nel settembre 1910. [3] Una targa commemorativa ricorda attualmente l'evento. I progetti successivi ebbero ancora più successo: nel 1912 stabilì un nuovo record di altitudine britannico di 10.500 piedi (3,2 km) in un aereo di sua progettazione, il B.E.2. Geoffrey era il progettista e suo fratello Hereward era il pilota collaudatore.

Nel dicembre 1910, de Havilland si unì alla HM Balloon Factory a Farnborough, che sarebbe diventata la Royal Aircraft Factory. Ha venduto il suo secondo aereo (che aveva usato per imparare a volare da autodidatta) al suo nuovo datore di lavoro per 400 sterline. Divenne il F.E.1, il primo aereo a recare una designazione ufficiale della Royal Aircraft Factory. Per i successivi tre anni, de Havilland progettò o partecipò alla progettazione di una serie di tipi sperimentali presso la "Factory". Fu nominato sottotenente (in libertà vigilata) nel Royal Flying Corps il 2 settembre 1912, [4] [5] fu nominato ufficiale di riserva nella RFC il 24 novembre e fu confermato nel suo grado il 25 dicembre. [6] [7]

Nel dicembre 1913, de Havilland fu nominato ispettore di velivoli per la direzione dell'ispezione aeronautica. [8] Infelice di aver lasciato il lavoro di design, nel maggio 1914 fu reclutato per diventare il capo progettista dell'Airco, a Hendon. Ha progettato molti aerei per Airco, tutti designati dalle sue iniziali, DH. Un gran numero di velivoli progettati da de Havilland furono utilizzati durante la prima guerra mondiale, pilotati dal Royal Flying Corps/Royal Air Force. De Havilland ha continuato a servire nella RFC durante la guerra. Il 5 agosto 1914 fu promosso tenente e dalla stessa data nominato ufficiale di volo della RFC. [9] [10] Fu brevemente di stanza a Montrose, sulla costa orientale della Scozia, come ufficiale in servizio di guerra. Volando su un Blériot, doveva proteggere le navi britanniche dagli U-Boot tedeschi. Dopo alcune settimane, è stato liberato da questo incarico ed è tornato in Airco. Tuttavia, rimase nominalmente in servizio fino alla fine della guerra. [11] Il 30 aprile 1916 fu promosso capitano e nominato comandante di volo. [12] [13]

Il suo datore di lavoro, Airco, fu acquistato all'inizio del 1920 dal gruppo di armamenti Birmingham Small Arms Company, ma scoprendo che era tutt'altro che inutile BSA chiuse Airco nel luglio 1920. [14] Con l'aiuto dell'ex proprietario di Airco George Holt Thomas formò la de Havilland Aircraft Azienda che impiega alcuni ex colleghi. Soddisfatto e colpito dall'aereo che hanno costruito per lui, Alan Butler, da allora in poi presidente della società, ha fornito il capitale per acquistare i locali e poi l'aeroporto di Stag Lane Aerodrome, Edgware, dove lui e i suoi colleghi hanno progettato e costruito un gran numero di velivoli, tra cui il Falena famiglia. Uno dei suoi ruoli era quello di pilota collaudatore per gli aerei della compagnia.

Nel 1928 fu creata la società controllata De Havilland Canada per costruire aerei Moth per l'addestramento degli aviatori canadesi. Dopo la seconda guerra mondiale, ha continuato a progettare e produrre una serie di tipi indigeni, [15] alcuni dei quali si sono rivelati di grande successo.

Nel 1933 la compagnia si trasferì all'Hatfield Aerodrome nell'Hertfordshire.

Si credeva che De Havilland avesse detto "avremmo potuto avere dei jet" prima dell'inizio della seconda guerra mondiale, anche se la società non ha perseguito questa tecnologia. Nel 1944 rilevò la società di consulenza del suo amico e progettista di motori Frank Halfords, formando la de Havilland Engine Company con Halford a capo. Halford aveva precedentemente progettato una serie di motori per de Havilland, tra cui il de Havilland Gipsy e il de Havilland Gipsy Major. Il primo progetto di turbina a gas di Halford è entrato in produzione come de Havilland Goblin che alimentava il primo jet di de Havilland, il Vampire.

De Havilland controllava la società fino a quando non fu acquistata dalla Hawker Siddeley Company nel 1960. Il suo finanziatore, Alan Butler, rimase un presidente molto coinvolto fino al suo ritiro nel 1950.

De Havilland si ritirò dal coinvolgimento attivo nella sua azienda nel 1955, pur rimanendo come presidente. Ha continuato a volare fino all'età di 70 anni facendo il suo ultimo volo su un DH85 Leopard Moth, G-ACMA. [1] Morì all'età di 82 anni, di emorragia cerebrale, il 21 maggio 1965 al Watford Peace Memorial Hospital, nell'Hertfordshire.

De Havilland è stato nominato OBE (Divisione militare) nel 1918 Birthday Honours, [16] [17] ed è stato onorato con un CBE (Civil Division) nel 1934 Birthday Honours. [18] Fu decorato con l'Air Force Cross (AFC) nel 1919 New Year Honours, in riconoscimento del suo servizio nella prima guerra mondiale. [19] Fu nominato cavaliere nel 1944 New Year Honours, [20] e fu investito del suo titolo di cavaliere da Giorgio VI a Buckingham Palace il 15 febbraio 1944. [21] Fu nominato all'Ordine al Merito (OM) nel novembre 1962. [22] Ha ricevuto numerose medaglie d'oro e d'argento nazionali e internazionali e borse di studio onorarie di società scientifiche e di ingegneria, tra cui la Medaglia d'oro del Royal Aero Club nel 1947 e di nuovo nel 1963.

Nel 1972 de Havilland è stato inserito nella International Air & Space Hall of Fame. [23]

Una statua di de Havilland è stata eretta nel luglio 1997 vicino all'ingresso del campus di College Lane dell'Università dell'Hertfordshire a Hatfield. Era un benefattore dell'università, avendo dato la terra adiacente alla A1 al Consiglio della contea di Hertfordshire nel 1951 per il suo precursore, l'Hatfield Technical College. La statua è stata svelata dal Duca di Edimburgo.

Le attrici Olivia de Havilland e Joan Fontaine erano cugine di de Havilland, suo padre, Charles, e il loro padre, Walter, erano fratellastri. Suo fratello minore, Hereward de Havilland, era anche un noto aviatore pioniere e pilota collaudatore.

Nel 1909, Geoffrey de Havilland sposò Louise Thomas, che in precedenza era stata governante delle sorelle di de Havilland. Ebbero tre figli, Peter, Geoffrey e John. Due dei figli sono morti come piloti collaudatori negli aerei de Havilland. Il suo figlio più giovane, John, morì in una collisione aerea che coinvolse due Mosquito nel 1943. Geoffrey Jr effettuò i primi voli del Mosquito e del Vampire e fu ucciso nel 1946 pilotando il DH 108 Swallow a propulsione a getto mentre si immergeva alla velocità di o vicino a quella di suono. Louise ebbe un esaurimento nervoso in seguito a queste morti e morì nel 1949. De Havilland si risposò nel 1951 con Joan Mary Frith (1900-1974). Rimasero sposati fino alla sua morte.

Nel 1975, l'autobiografia di de Havilland del 1961, la febbre del cielo, è stato ripubblicato da Peter e Anne de Havilland. È stato originariamente pubblicato da Hamish Hamilton.


овар с самой низкой еной, который уже использовали или носили ранее. овар может иметь признаки легкого износа, но находится в полном ксплуатационном состояникоик и у. то может ть выставочный образец или товар, вший в употреблении и возвращенный в агазин. . подробные арактеристики товара с описанием его недостатков.

Это цена (за исключением сборов на обработку и доставку заказа), по которой такой же или почти идентичный товар выставляется на продажу в данный момент или выставлялся на продажу в недавно. ту цену мог установить тот е продавец в другом месте или другой продавец. умма скидки и процентное отношение представляют собой подсчитанную разницу между ценами, eBay Если у вас появятся вопросы относительно установления цен и / или скидки, предлагаемой в определенном объявлении, свяжитесь с продавцом, разместившим данное объявление.


De Havilland Mosquito 1940 in poi (tutti i marchi) Manuale di officina dei proprietari

Venditore: automoto_bookshop ✉️ (2.787) 99,8% , Posizione: Sidney, Spedire a: AU, America, Europa, Asia, Nuova Zelanda, Articolo: 262454559979 De Havilland Mosquito 1940 in poi (tutti i marchi) Manuale di officina del proprietario. De Havilland Mosquito 1940 in poi (tutti i marchi) Owners' Workshop Manual Autore: Jonathan Falconer, Brian Rivas, ISBN: 9780857333605 Una panoramica sullo sviluppo, il volo, la manutenzione e il ripristino del leggendario cacciabombardiere britannico "Wooden Wonder". Zanzara. Il nome stesso dice tutto: raggiungi il tuo obiettivo alla velocità (spesso non individuato), pungi forte, girati e scappa, sbaragliando i tentativi del nemico di spazzarti via dal cielo in virtù della tua velocità e manovrabilità. Se mai un aereo è stato giustamente chiamato, è il de Havilland DH 98 Mosquito. Stranamente, proveniva dal tavolo da disegno di un'azienda più a suo agio con eleganti biplani e aggraziati aerei di linea che tipi militari aggressivi, ma de Havilland dimostrò senza mezzi termini che, quando le circostanze lo richiedevano, potevano produrre un design deciso che avrebbe superato e superare qualsiasi cosa l'opposizione potrebbe lanciare contro di essa. Partendo da un foglio pulito e mai vincolato dalle convenzioni, la loro idea era fresca e semplice, ma sconcertante per il Ministero dell'Aeronautica: un bombardiere veloce costruito in legno senza armamento. Sembrava ridicolo. Ma de Havilland ebbe l'ultima risata, perché il "Wood Wonder" continuò a definire il concetto di aereo da combattimento multiruolo nella seconda guerra mondiale, servendo illustremente in tutto il mondo in una grande varietà di compiti che adempiva con onore. Amato dai piloti, temuto dal nemico, il 'Mossie' era uno spettacolare uccello da guerra senza eguali. Jonathan Falconer e Brian Rivas aprono le porte dell'hangar per esaminare da vicino la zanzara. Esaminano il suo sviluppo e la sua costruzione e raccontano la sua impressionante carriera in guerra e in pace, prima di sollevare i pannelli di ispezione per guardare sotto la sua pelle. Capitoli dettagliati si concentrano sull'anatomia del velivolo e rivelano come è stato pilotato e mantenuto. L'affascinante storia di come le zanzare vengono riportate in volo nel 21° secolo fornisce tutti i dettagli del restauro dell'FB 26 (KA114) da parte di Avspecs e della ricostruzione del B 35 (VR796) da parte di Victoria Air Maintenance, tra gli altri progetti. Riccamente illustrato con più di 300 fotografie e disegni tecnici, il manuale Haynes de Havilland Mosquito offre una prospettiva piacevolmente diversa sul primo aereo da combattimento multiruolo al mondo. L'autore: Jonathan Falconer ha scritto molto sulla RAF durante la seconda guerra mondiale ed è autore di quasi 30 titoli di storia dell'aviazione e militare. Le sue pubblicazioni includono Stirling in Combat, Filming the Dam Busters, RAF Bomber Crewman, RAF Airfields of World War 2 e Haynes 0-Day Manual. Vive nel Wiltshire. Brian Rivas ha una formazione giornalistica e un interesse permanente per l'aviazione, con un affetto speciale per de Havilland. È l'autore di A Very British Sound Barrier, che è la storia di tlaie DH108 e dei suoi piloti, e co-autore di John Deny, The Story of Britain's First Supersonic Pilot. Vive nel Somerset. SPEDIZIONE RESI PAGAMENTO Usiamo le cartelle Australia Post con il numero di tracciamento. Politica di 7 giorni 1) Accettiamo PayPal 2) Ordini telefonici - pagamenti con carta di credito 3) Pagamenti in contanti / carte di credito (eftpos) PICKUP DISPONIBILE, si prega di confermare prima la disponibilità. LA NOSTRA AZIENDA Libreria Automoto . più nota libreria specializzata di automobilismo e più longeva al servizio degli appassionati di auto, moto, aviazione e militari australiani. Il nostro grande e moderno negozio si trova nel CBD di Sydney, a pochi passi dal municipio o dalla stazione di Wynyard. Il nostro stock comprende migliaia di nuovi titoli locali e importati, titoli rari e di seconda mano, manuali di officina, titoli di sport motoristici, annuari e biografie insieme a una gamma completa di DVD. © Copyright 2017 Condizione: Nuovo di zecca , La spedizione di ritorno sarà pagata da: Compratore, Resi accettati: Resi accettati, L'articolo deve essere restituito entro: 30 giorni , Marca: Haynes, MPN: 15148 , Formato: Copertina rigida, Argomento: governo, Anno di pubblicazione: 2013 , Numero di pagine: 176 pagine Vedi di più


Guarda il video: WWII Documentary: The Mosquito. The Legendary Aircraft Of WWII (Giugno 2022).