Podcast di storia

Douglas O-34

Douglas O-34



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Douglas O-34

Il Douglas YO-34 era un singolo aereo sperimentale simile al precedente O-22 ma con un motore Curtiss Conqueror. L'O-22 utilizzava la fusoliera dell'O-2H, ma con una nuova ala superiore spostata all'indietro e montanti N che collegavano le ali. Ne furono costruiti due, entrambi alimentati dal motore radiale Pratt & Whitney R-1340-9.

L'unico YO-34 era alimentato dal motore in linea Curtiss Conqueror V-1570-11 raffreddato a liquido da 600 CV. Fu prodotta nel 1929, ma le modifiche non furono introdotte nelle principali versioni di produzione.


Guerra del Vietnam: USS Oriskany (CV-34)

Stabilito nel cantiere navale di New York il 1 maggio 1944, USS Oriskany (CV-34) doveva essere un "scafo lungo" Essexportaerei di classe. Chiamato per la battaglia di Oriskany del 1777 che fu combattuta durante la Rivoluzione americana, il vettore fu lanciato il 13 ottobre 1945, con Ida Cannon come sponsor. Con la fine della seconda guerra mondiale, lavora su Oriskany fu fermato nell'agosto 1947 quando la nave era completa all'85%. Valutando le sue esigenze, la Marina degli Stati Uniti ha ridisegnato Oriskany per servire come prototipo per il nuovo programma di modernizzazione SCB-27. Ciò ha richiesto l'installazione di catapulte più potenti, ascensori più potenti, un nuovo layout dell'isola e l'aggiunta di bolle allo scafo. Molti degli aggiornamenti effettuati durante il programma SCB-27 avevano lo scopo di consentire al vettore di gestire gli aerei a reazione che stavano entrando in servizio. Completato nel 1950, Oriskany è stato commissionato il 25 settembre con il capitano Percy Lyon al comando.


Specifiche (O-43)

Dati da "United States Military Aircraft Since 1909" di F. G. Swanborough e Peter M. Bowers (Putnam New York, ISBN 0-85177-816-X) 1964, 596 pp.

  • Equipaggio: 2
  • Lunghezza: 33 piedi e 11 pollici (10,34 m)
  • Apertura alare: 45 piedi e 8 pollici (13,92 m)
  • Altezza: 12 piedi e 3 pollici (3,74 m)
  • Zona alare: 340 piedi² (31,6 m²)
  • profilo alare: ombrellone rivestito in tessuto
  • Peso vuoto: 4.135 libbre (1.875,6 kg)
  • Peso caricato: 5.300 libbre (2404 kg)
  • Centrale elettrica: 1 × motore V12 in linea Curtiss V-1570-59 raffreddato ad acqua, 675 CV (540 kW)
  • Velocità massima: 190 mph (306 chilometri all'ora)
  • Velocità di crociera: 163 mph (262 chilometri all'ora)
  • Soffitto di servizio: 22.400 piedi (6827,52 m)
  • Velocità di salita: 1.515 piedi/min (462 m/min)
  • 1 mitragliatrice Browning fissa e 1 flessibile calibro .30 (7.62 mm)

I ricchi e i castelli

La costruzione delle grandi case del Basso Merion iniziò nella seconda metà dell'Ottocento. Molti ufficiali della Pennsylvania Railroad e della Baldwin Locomotive Works costruirono case lungo la Main Line per l'uso estivo o tutto l'anno, apparentemente rivaleggiando tra loro per le proprietà più grandi e impressionanti. La compagnia ferroviaria doveva acquistare fattorie tra Haverford e Rosemont e così poteva garantire la qualità e le dimensioni dei lotti venduti a nord dei nuovi binari. Ha costruito il Bryn Mawr Hotel (ora la Baldwin School) per i visitatori estivi per incoraggiare l'uso della ferrovia. Questo edificio è stato inserito nel Registro nazionale dei luoghi storici nel 1979.

Tra i presidenti delle ferrovie c'erano George B. Roberts (1880-97) di Bala-Cynwyd AJ Cassatt (1899-1906), Haverford James McCrea (1907-13), Ardmore Samuel Rea (1913-25), Bryn Mawr e Gladwyne , e Martin W. Clement (1935-51), Rosemont anche Edmund Smith, primo vicepresidente, Villanova e William A. Joyce, agente di trasporto generale, Rosemont. Molti altri avevano associazioni con la ferrovia. Wayne MacVeagh, il principale avvocato della ferrovia, per esempio, viveva a Gladwyne. Alba B. Johnson, che divenne presidente della Baldwin Locomotive Works nel 1910, acquistò Castana (costruita da William Joyce su Montgomery Avenue a Rosemont nel 1894). Nel 1980 è stata la dimora delle Suore del Santo Bambino Gesù di fronte al Rosemont College. Nel 1881 William P. Henszey, anche lui proprietario della Baldwin Locomotive Works, costruì la sua casa Redleaf su Lancaster Avenue a Wynnewood. È stato progettato da Furness ed Evans. La casa in pietra grigio scuro presentava una piazza e un portone in pietra, una torre in mattoni e cornice e una grande finestra semicircolare che si innalzava per tutta l'altezza dell'edificio. La rimessa era ancora in uso nel 1982.

Presto mercanti di successo come la famiglia Clothier della Strawbridge and Clothier Company stabilirono belle tenute con belle case.

Isaac Hallowell Clothier rappresentava un commerciante di tessuti all'ingrosso mentre Justus Strawbridge gestiva un piccolo negozio nel 1860. Entrambi avevano un passato quacchero e molto in comune quando insieme affittarono una casa per l'estate a Haddonfield, nel New Jersey, dove le loro giovani famiglie potevano respirare l'aria di campagna. C'erano cinque figli di Strawbridge e nove figli di Clothier. I due uomini accettarono di diventare soci e unirono le forze nel 1868. L'attività dell'azienda, basata su merce onesta, solo contanti e prezzi fissi, fiorì. Gli edifici sono stati aggiunti in luoghi adiacenti al negozio originale in Eighth e Market Street. Nel 1887 il negozio aveva aumentato i suoi reparti per riempire un edificio di cinque piani.

Isaac Clothier costruì Ballytore vicino alla stazione di Wynnewood, un maestoso palazzo vittoriano di quattro piani caratterizzato da una torre inglese quadrata, fiancheggiata da una più ambiziosa torre a bovindo. Questa struttura sostanzialmente costruita è stata utilizzata dalla scuola Agnes Irwin dal 1933 al 1961, e poi rimaneggiata per la chiesa armena di St. Sahag e St. Mesrob. Il signore e la signora William Clothier hanno costruito su una porzione di questa tenuta di Wynnewood. Un altro figlio e sua moglie, il signore e la signora Isaac Clothier, Jr., hanno sviluppato l'elaborato Sunnybrook su cinquantasette acri all'estremità occidentale della cittadina di Lower Merion e che si estende nell'Upper Merion, tra Montgomery Avenue e County Line Road. Clairemont di Morris L. Clothier, con 161 acri, una splendida villa bianca con colonne classiche e altri dettagli greci, era forse la più imponente di tutte le case Clothier. Situato a 1860 Montgomery Avenue, Villanova, è stato l'edificio centrale del Northeastern Christian Junior College da quando il college è stato aperto nel 1959. Selkirk, la casa di Lydia B. Clothier e suo marito John Rogers Maxwell a 711 Mount Moro Road a Villanova, ha anche trovato un nuovo scopo come Chiesa Presbiteriana della Fede. Organizzato nel 1964, è entrato a far parte della Chiesa Presbiteriana in America negli anni '70.

Henry C. Gibson, uno sviluppatore immobiliare e figlio del creatore di una società di distillazione di whisky che in seguito prese il nome di Henry Gibson, incaricò George W. e William D. Hewitt di progettare la sua casa Maybrook nel 1881. Fu costruita su l'ex tenuta di Owen Jones in un sito con un lungo sentiero rettilineo tra gli alberi che conduce alla stazione di Wynnewood. L'interesse di Henry Gibson per l'orticoltura portò alla piantagione di querce, aceri, pini e altri sempreverdi nell'ex terreno agricolo. Enormi piante di rododendro circondano i prati ben curati e il ruscello e lasciano ancora solo uno scorcio della casa isolata.

Maybrook è stata costruita in pietra con un tetto in ardesia rosso chiaro e le torri merlate e le torri di un castello scozzese medievale. Fu terminato nel 1881 ma ebbe aggiunte successive tra cui una biblioteca che si ritiene sia costata $ 125.999. La sua sala da ballo a due piani aveva pilastri in pietra intagliata riccamente ornati, finestre ad arco e un soffitto a volta simile a una cattedrale. La proprietà originale conteneva sessantasette acri, ma dopo essere passata alla figlia di Gibson, Miss Mary K. Gibson, l'angolo tra Wynnewood Road e i binari della ferrovia è stato venduto per il condominio Thomas Wynne, consentendo ad altre 220 famiglie di godersi il terreni boscosi. La casa è rimasta di proprietà privata.

La Henry C. Gibson Company ha fornito fondi per un'altra delle ville più imponenti della zona, Rathalla. Questa, la casa di Joseph Francis Sinnott, fu completata nel 1891 su un terreno in leggera pendenza su Montgomery Avenue a Rosemont. È stato progettato dagli architetti Hazlehurst e Huckle, in un ornato stile baronale francese che ha molto impressionato i passanti sui treni della Main Line della Pennsylvania Railroad.

Caratterizzato da torri circolari ed esagonali agli angoli, era costruito in pietra grigia. Il marmo bianco delineava la varietà di finestre e pareti, pinnacoli, balaustre e doccioni. All'interno un pozzo di luce a tre piani, direttamente sopra l'immenso camino nella sala centrale, forniva sia luce per i piani inferiori che un senso di stravagante spaziosità che ben si adattava all'esterno abbagliante

Dal 1922 Rathalla è stato il fulcro del Rosemont College, un college cattolico per donne. È stato accettato nel Registro nazionale dei luoghi storici nel 1980.

Joseph Francis Sinnott nacque in Irlanda nel 1837. Si imbarcò per l'America nel 1854, sperando di raggiungere una zia e un cugino a Charleston, nella Carolina del Sud. Sfortunatamente, entrambi erano morti durante un'epidemia di febbre gialla e lui rimase a Filadelfia, dove entrò nell'ufficio di contabilità del figlio e compagnia di John Gibson come assistente contabile. Dopo aver organizzato una nuova filiale a Boston, tornò a Filadelfia nel 1866 come partner dell'intera attività Gibson, che divenne la più estesa del suo genere negli Stati Uniti. Quando Henry Gibson si ritirò dall'azienda nel 1884, la società fu portata avanti da Sinnott e Andrew M. Moore sotto il nome di Moore and Sinnott. Con la morte di Moore nel 1888, Sinnott divenne l'unico proprietario. Sinnott aveva acquistato la casa e la proprietà di Henry Gibson a West Philadelphia, che si estendeva da Walnut a Locust Street e dal quarantaduesimo al quarantatreesimo. Quando Sinnott si trasferì a Rosemont nel 1891, mantenne una residenza a 1816 Rittenhouse Square. Lui e sua moglie, l'ex Annie Eliza Rogers, hanno cresciuto nove figli.

La vita di Joseph Sinnott è stata associata a molte attività della Chiesa cattolica e della città di Filadelfia. È stato direttore del St. Charles Borromeo Theological Seminary, del St. John's Orphan Asylum, della St. Francis Industrial Home e di altri. È stato direttore della First National Bank di Filadelfia e di numerose istituzioni storiche, genealogiche e archeologiche, nonché membro di esclusivi club locali e cittadini.

Due delle tenute più ostentate del Lower Merion furono costruite dagli eredi di uomini che avviarono industrie metalmeccaniche. Alan Wood, Jr., era il nipote di James Wood, che fondò un laminatoio per ferro a Conshohocken nel 1832. Il figlio di James, Alan Wood, continuò nel settore del ferro e Alan Wood, Jr., divenne presidente dell'enorme Alan Wood Steel Company a West Conshohocken quando è stata avviata la produzione di acciaio.

Ha costruito Woodmont nel 1892 su un sito che offriva una vista imponente dello Schuylkill e dell'azienda siderurgica dall'altra parte. Questo castello gotico francese, progettato da William L. Price, ha richiesto quattro anni per essere completato. È stato costruito in pietra estratta localmente con finiture in pietra calcarea bianca, tetti di tegole rosse a punta alta e varietà di livelli, torri, terrazze, camini e portici. Il grande portone è coperto da un elaborato portico a balaustra. Woodmont Farm conteneva 100 acri dei 400 acri contigui appartenenti alla famiglia Wood. Gli ornamenti esterni presentano elaborati lavori in pietra scolpiti a mano ricchi di figurine e finiture, mentre l'interno mostra i pannelli, le ringhiere e le decorazioni ideate anche dagli abili artigiani portati dall'Europa per lo scopo.

La signora Wood pensava che la casa fosse troppo isolata e vendette la proprietà a un nipote, Richard G. Wood. Nel 1929 fu venduto a J. Hector MacNeal, un avvocato aziendale noto anche per la sua abilità nell'equitazione. Nel 1952 Woodmont fu acquistata dalla Peace Mission Church come casa e quartier generale del suo leader, Padre Divine. Allora consisteva di settanta acri. La proprietà riflette la cura straordinaria che ha ricevuto. È un capolavoro di giardini formali, colline boscose, uno stagno, un lago e ruscelli.

Percival Roberts, Jr., nato nel 1857, si unì a suo cugino, Algernon Roberts, nella gestione della Pencoyd Iron Works, che era stata fondata da suo padre, un altro Percival Roberts. La piccola azienda crebbe fino a estendersi per un miglio lungo lo Schuylkill mentre Percival, Jr., avanzava da impiegato a direttore generale, a vicepresidente e a presidente dell'azienda. Quando Pencoyd si fuse con l'American Bridge Company nel 1900, fu nominato presidente della nuova società.

La proprietà apparteneva alla sua famiglia da otto generazioni, essendo stata in parte risolta nel 1683 da John Roberts, che con la sua futura moglie, Gainor Roberts, era sulla prima nave dal Galles all'America. La terra è stata utilizzata come fattoria dalle generazioni successive, ognuna delle quali la migliora e spesso la ingrandisce. Nel 1963 la terra era diventata immensamente preziosa e poco pratica per l'agricoltura. Un altro Gainor Roberts ha venduto la casa e la tenuta originali a Martin Decker, allora presidente dei laboratori di ricerca della Decker Corporation.

La tenuta di Penshurst, considerata la più lussuosa del Lower Merion, fu avviata da Percival Roberts, Sr. Nel 1860 acquisì 160 acri nell'attuale Penn Valley. Alla morte del padre nel 1898, Percival Roberts, Jr., ereditò questa terra, che in seguito fu estesa a 571 acri. Ha annunciato che avrebbe costruito una casa e un giardino d'inverno, ciascuno al costo di $ 50.000, ma si pensava che l'importo totale per la villa di settantacinque stanze fosse ben superiore a $ 3 milioni. Furono selezionati gli architetti di Boston Peabody e Stearns e George F. Payne and Company of Philadelphia ricevette il contratto per la sua costruzione. Roberts aveva deciso di utilizzare uno stile elisabettiano e gli architetti furono inviati in Inghilterra per studiare case come Longleat e Hardwick Hall. Gran parte del legno e dell'hardware ornamentale erano antichi, importati dall'Inghilterra. I pavimenti erano in teak. Il magnifico palazzo, costruito in alto su una ripida collina, era visibile solo da un piccolo cancello sulla Conshohocken State Road. I suoi banchi di finestre a bovindo erano delineati di bianco, così come i conci, le cime dei muri e le ringhiere delle graziose scale che scendono su entrambi i lati fino alle fontane e alla piscina sottostante. La casa, perfettamente riflessa nella piscina, era rivolta a sud-ovest su giardini spettacolari, con piante rocciose colorate e piantagioni di esemplari che riempivano il pendio in salita.

Percival Roberts, Jr., e sua moglie, l'ex Betsy Wolcott Frothingham di Boston, si sposarono da cinquantasette anni. Purtroppo, i loro due figli sono morti ancora molto piccoli. Vivevano qui con uno staff di cinquanta persone per prendersi cura della casa e della fattoria. Percival era molto rispettato nel suo ruolo di agricoltore. Manteneva una mandria pregiata di bovini dell'Ayrshire importati dalla Scozia, oltre a maiali, polli e pecore con pedigree del Berkshire. Le mucche e i tori erano così sorvegliati che isolò gli animali importati per un anno per essere sicuro che nessuna infezione potesse essere trasferita al suo attuale bestiame.

Nel 1939 il comune decise di costruire un inceneritore, il cui fumo poteva essere visto da Penshurst. Roberts si oppose senza successo. Ha poi fatto demolire la villa da una ditta di demolizione per $ 1.000 e il suo contenuto venduto all'asta.

Percival e Betsy Roberts hanno trascorso i loro ultimi anni negli hotel. Lei morì nel 1942 e lui un anno dopo.

Anche il petrolio ha giocato la sua parte nella ricchezza del Lower Merion. Joseph Newton Pew, un self made man, era cresciuto in una fattoria in una famiglia di dieci figli. Dal settore immobiliare è avanzato con un partner per diventare presidente della Peoples’ Natural Gas Company, fornendo petrolio e gas a Pittsburgh. A venticinque anni nel 1886, dopo che il petrolio fu colpito a Beaumont, in Texas, iniziò a costruire una raffineria a Marcus Hook, l'inizio dell'impresa Sun Oil. Quando questo fu completato nel 1904, trasferì la sua famiglia a Bryn Mawr, sua moglie e i loro cinque figli, Arthur E., Sr., J. Howard, Joseph Newton, Jr., Mary Ethel e Mabel Anderson Pew, in seguito Mrs. HAW Myrin.

Nel 1908 acquistò Glenmede, una tenuta di 16,6 acri su un'alta collina a Old Gulph e Morris Roads. Fu progettato dall'architetto William L. Price e costruito per George S. Graham nel 1904. Questo vasto palazzo dal design tardo gotico vittoriano fu costruito in mattoni multicolori scuri, una delle prime case di mattoni della zona. Persiane bianche e pietra bianca compensano le diverse elevazioni del tetto, le numerose finestre, i tre prolungamenti settentrionali e la grande terrazza balaustrata con vista sui torrenti e sulle colline antistanti. Fu occupato per molti anni dalla signorina Ethel Pew dopo la sua morte, il Pew Trust lo diede al Bryn Mawr College nel 1980, e divenne il Glenmede Graduate Center.

J. Howard Pew, il secondo figlio di Joseph, aveva trent'anni quando fu nominato presidente della Sun Oil Company dopo la morte del padre nel 1912. Anche il suo record fu notevole. Nato a Bradford, in Pennsylvania, nel 1881, si laureò al Grove City College all'età di sedici anni e una seconda laurea al Massachusetts Institute of Technology a diciotto. Quattro anni dopo, nel 1904, lavorando con gli assistenti, sviluppò l'asfalto petrolifero. Durante la prima guerra mondiale, quando gli U-Boot tedeschi affondavano le petroliere degli Stati Uniti, fu fondata la Sun Shipbuilding Company sotto la sua guida e durante la seconda guerra mondiale furono consegnati quarantuno milioni di barili di benzina per aviazione a 100 ottani per gli aerei alleati. Dopo che Eugene Houdry è stato introdotto nell'azienda, Marcus Hook è diventato il primo impianto di cracking catalitico commerciale su larga scala, producendo Blue Sunoco, la prima benzina senza piombo ad alto numero di ottani.

Si stima che sotto il regime di J. Howard Pew il volume di Sun Oil si sia moltiplicato quaranta volte. Rimase presidente fino al suo sessantacinquesimo compleanno nel 1947, quando continuò come presidente del consiglio di amministrazione, e rimase direttore della Sun Shipbuilding e Dry Dock Company fino alla sua morte nel 1971. Era ben noto per la sua generosità verso cause di beneficenza, e per il suo interesse per il Grove City College, la chiesa presbiteriana e il partito repubblicano.

La sua casa, Knollbrook, ad Ardmore, è stata una delle grandi mostre della zona. Cominciando con una casa di mattoni molto semplice su un tratto di quattro acri, acquistò due ville vicine, Lynhurst nel 1937 e Ballyheather nel 1951, e sessantacinque acri della terra più desiderabile sulla Main Line. Gli atti in Norristown elencano il signor e la signora Pew come acquirenti in almeno diciassette vendite e dieci accordi tra il 1917 e il 1951, e come partecipanti a numerose transazioni tra i membri della famiglia immediata.

L'architetto della casa in mattoni originale non è stato identificato, ma rimane poco del suo design originale. Nel corso degli anni Knollbrook è diventata una bella villa georgiana. Sotto William Woodburn Potter come architetto, la casa in mattoni fu più che raddoppiata in lunghezza, fu aggiunto l'imponente padiglione d'ingresso e le stanze furono ampliate e abbellite, realizzando il motivo georgiano sia all'interno che all'esterno.

I lavori di ristrutturazione nel corso degli anni hanno aggiunto una piscina, stanze extra, spazio aggiuntivo per il garage, un cortile lastricato, modifiche ai passi carrai e un costante miglioramento dei giardini rocciosi e altre piantagioni nel frattempo, Pew stava aggiungendo alla superficie.

La casa originale di Knollbrook era stata costruita da un precedente imprenditore, I. Layton Register (1842-1913) per suo figlio Albert. Layton Register che possedeva un tratto di 107 acri, compreso il terreno Pew, che era appartenuto a un cliente, Sam Croft, un mugnaio. Croft era stato obbligato a vendere alla vendita dello sceriffo. Ad una certa distanza sopra il punto in cui doveva essere costruito Knollbrook, i Register avevano costruito la loro casa, Lynhurst, nel 1884, un grande palazzo vittoriano tipico dei suoi architetti, Furness, Evans e Company.

Anche questo tratto aveva il suo legame con gli uomini della fiorente attività ferroviaria. La figlia di The Registers, Louise, sposò Matthew Baird III, figlio di uno dei primi organizzatori della Baldwin Locomotive Works. Register le aveva dato 5½ acri ancora più in alto sulla collina, dove Baird costruì la Grey Range nel 1899, vendendola nel 1908 a James McCrea, allora presidente della Pennsylvania Railroad, che ampliò la casa, acquistò un terreno adiacente per portare la proprietà a 34,9 acri, e la ribattezzò Ballyheather.

Dopo la morte di Howard Pew, le due case furono vendute con la tenuta principale nel 1973 a Richelieu Custom Builders, che la divise in una cinquantina di generose proprietà, che furono vendute gradualmente.

Un'altra bella tenuta era La Ronda , la casa di Percival E. Foerderer, che consisteva di 233 acri quando Wayne MacVeagh la acquistò da John Y. Crawford, un agricoltore, nel 1881. Allora chiamata Brookfield Farm, confinava con lo Stato di Conshohocken e Spring Mill Roads e Morris Avenue, una linea irregolare che ne definisce il confine meridionale. MacVeagh, menzionato sopra come avvocato della Pennsylvania Railroad, era ben noto per i suoi scritti umoristici. Divenne procuratore generale degli Stati Uniti sotto il presidente Garfield. Fu anche ministro in Turchia e ambasciatore in Italia. Anche quando era altrove, considerava Brookfield Farm come la sua casa fino alla sua morte nel 1917.

Percival Foerderer aveva posseduto una casa di tipo mediterraneo su Merion Avenue a Merion e aveva scelto Addison Mizner, un architetto di Palm Beach, per progettare La Ronda nello stesso stile. Sostituendo Brookfield Farm, la casa è stata costruita su un telaio in acciaio invece del solito cemento. Il suo costruttore, John W. Cornel, Jr., nel suo Storia di un costruttore di Filadelfia (Philadelphia, 1974, p. 21 pp. 9 e 10 nella sezione fotografie) descrive la casa come

stucco su rifiniture in pietra fusa collocate tutt'intorno alle finestre e alle porte in bronzo massiccio. Abbiamo lanciato la pietra sul sito, compresi gli elaborati disegni floreali e l'hellip. Forme in legno sono state utilizzate per le principali modanature per il lavoro floreale. Il rivestimento di bicarbonato di sodio e salgemma sulle forme ha prodotto la superficie e la consistenza desiderate della pietra stagionata, mentre il colore e l'acqua sono stati aggiunti alla miscela di calcestruzzo.

Completato nel 1929, ha un tono rosato e torri quadrate e tonde all'italiana con torrette merlate a forma di fortezza. Giardini particolarmente progettati, in particolare l'area boschiva naturale presso il ruscello, valorizzano la bella casa. Delle sue cinquantuno stanze, ventuno sono camere da letto.

Nel 1908, all'età di ventitré anni, Percival Foerderer aveva rilevato l'attività di lavorazione della pelle fondata da suo nonno, Robert A. Foerderer. L'azienda è stata pioniera nella produzione di Vici Kid per le scarpe. Ha interrotto la società nel 1937, dedicandosi ai suoi altri interessi come fiduciario della Land Title Bank and Trust Company, della US Leather Company, della Pennsylvania Forge Company, della Philadelphia Bourse e della Pennsylvania Mutual Life Insurance Company, di cui è stato nominato presidente della il bordo. È stato anche presidente del consiglio di amministrazione del Jefferson Medical College e del Medical Center e ha servito molte organizzazioni sanitarie di Filadelfia. Nel 1962 Percival ed Ethel Foerderer hanno creato la Percival E. and Ethel Brown Foerderer Foundation dedicata all'istruzione, alla ricerca medica e alle necessità di beneficenza. Erano i genitori di tre figlie. Foerderer morì nel 1969, dodici anni prima di sua moglie. Il Padiglione Foerderer del Thomas Jefferson University Hospital è stato chiamato in suo onore.

Tra la morte di Foerderer e il 1981, la sua tenuta di Gladwyne era quasi costantemente nei titoli dei giornali. Lo aveva venduto all'Università di Villanova nel 1969 per 2,9 milioni di dollari, da utilizzare come investimento per l'università. Successivamente i potenziali acquirenti del tratto includevano la Fidelity Mutual Life Insurance Company, per uno sviluppo residenziale pianificato di 403 case singole il Foerderer Tract Committee guidato da Edwin K. Daly, per case singole Lower Merion Township, per un possibile campo da golf o scuola Contea di Montgomery , per futuri terreni a parco o altri usi – ogni proposta per quantità variabili di terreno a condizioni variabili. La casa, La Ronda, fu venduta ad Arthur Gallagher nel 1972, ma ne seguì il pignoramento.

Le indagini sul coinvolgimento di Edwin Daly hanno portato a cento cause civili contro di lui, oltre ad accuse di cospirazione e spergiuro. Una volta erede della fortuna di Horn e Hardart, perse tutte le sue proprietà e fu radiato dall'esercizio della professione forense.

Nel dicembre 1974 Sandra Schultz Newman, un avvocato di Narberth, fu nominata curatore fallimentare per i beni personali di Daly, e nell'agosto 1977 fu nominata curatore fallimentare. I proprietari finali erano Nicholas Martel e Harold Davis della Realty Engineering Company di Wayne. Hanno acquistato i 153 acri per 3,5 milioni di dollari dichiarati da Sandra Newman e hanno ottenuto la zonizzazione del PRD (sviluppo residenziale pianificato, che autorizza il raggruppamento di case in gruppi in modo che una percentuale della terra possa essere conservata come spazio aperto). La società Wayne è stata la prima nella township a trarre vantaggio da questa nuova zonizzazione. Nel 1981 ha iniziato a costruire 107 case a schiera su novanta acri del tratto, mentre il resto del terreno era in fase di sviluppo per case individuali.

Dall'inizio del ventesimo secolo la tenuta di Clifton Wingates ha avuto quattro proprietari, esemplificando le mutevoli fonti di ricchezza e stili di vita. Progettato dalla ditta Price e McLanahan su un pezzo di terra prescelto (192 acri) che si affaccia su Mill Creek, e poi chiamato Dipple , fu costruito per William C. Scott alla fine del 1903. Quando J. Crosby Brown, un ricco finanziere , l'acquistò in seguito, l'azienda Price e McLanahan apportarono modifiche nel 1914. Dopo la morte di Brown nei primi anni '30 la terra fu divisa in diverse grandi proprietà e belle ville, ora appena visibili da Crosby Brown Road.

A differenza delle case che ora hanno trovato impiego come scuole, chiese e altre istituzioni, Clifton Wingates è rimasta una casa privata. Successivamente apparteneva a Eugene Houdry, un chimico francese che scelse il nome Le Mesnil, la piccola fattoria, per la casa. Houdry lo possedette dal 1937 fino alla sua morte nel 1962. I suoi vicini gli presentarono accuse di violazione della zonizzazione per aver usato il suo garage per scopi di produzione. In realtà stava conducendo esperimenti come quelli che avevano portato alla sua scoperta del cracking catalitico del petrolio in benzina e la prima benzina senza piombo ad alto numero di ottano, Blue Sunoco, che Sun Oil immise sul mercato nel 1927. J. Howard Pew, il presidente di Sun Oil, lo aveva portato dalla Francia a lavorare nello stabilimento, e forse Pew ha aiutato Houdry a trovare una casa così bella così vicina alla sua.

Il prossimo proprietario della casa fu Mike Douglas di fama televisiva. Ha condotto un talk show che aveva avuto origine a Cleveland nel 1961 ed è stato sindacato a livello nazionale due anni dopo. Si trasferì a Filadelfia nel 1965 e diresse il Mike Douglas Show. Ha aggiunto una piscina alla proprietà.

Alla fine del 1979 Teddy Pendergrass, un cantante soul nero, acquistò la tenuta. All'età di trent'anni aveva al suo attivo cinque dischi di platino (per aver superato il milione di vendite) e si era guadagnato la celebrità a livello nazionale. La sua richiesta a Lower Merion Township, successivamente concessa, per l'autorità di dividere i tredici acri (su cui ora sorge la sua casa) in tre proprietà è stata fortemente contestata dalla mezza dozzina di vicini che vivevano anche su Crosby Brown Road. Sfortunatamente un tragico incidente automobilistico nel marzo 1982 potrebbe aver interrotto la sua carriera. “Teddy Bear” era il suo soprannome popolare tra le sue numerose donne adoratrici. La villa, che era stata decorata con bei mobili in mogano dai Crosby Brown e con oggetti d'antiquariato francesi dagli Houdry, era ora piena, secondo Ebano rivista nel 1979, con dai trecento ai quattrocento orsacchiotti di peluche, tutti doni dei suoi devoti seguaci.


SCOPERTA E GAMMA GEOGRAFICA

Oltre alla grotta di Denisova, Shunkov e Derevianko hanno trovato anche frammenti di ossa nella vicina grotta di Okladnikov. Da allora hanno recuperato due denti e un osso del piede.

Le grotte sono state anche occupate da uomini di Neanderthal e umani in varie epoche nel corso dei millenni. Prima della scoperta dei neandertal nella zona, si pensava che non si estendessero più a est dell'Uzbekistan. Questa nuova scoperta estende la loro portata geografica di 2.000 km. Anche i Denisova dovevano avere una vasta area geografica, poiché si pensa che si siano allevati con AMH mentre attraversavano l'Asia meridionale (vedi Figura 34.3). È incredibile che per oltre 100 anni, gli unici ominidi estinti che conoscevamo nell'emisfero settentrionale fossero i eretto-forme e neandertal e ora, solo negli ultimi due anni, ne abbiamo altri due, i Denisova e gli ominidi delle caverne dei cervi rossi. (Pääbo 2014, se non diversamente indicato.)

Possibili percorsi degli ominidi del tardo Pleistocene. "Spread and evolution of Denisovans" di John D. Croft su Wikipedia in inglese è concesso in licenza con CC BY-SA 3.0.


Spesso sorge la domanda su quale profilo alare o profili alari sono stati utilizzati nella progettazione delle ali di un particolare aeromobile. Jane's All The World's Aircraft è stata una buona fonte di queste informazioni, ma in molti casi (in particolare gli aerei militari) non elenca queste informazioni. Per rispondere a questa perenne domanda, è stato creato il seguente elenco. Oltre ai velivoli in configurazione convenzionale, vengono affrontati velivoli con configurazione canard, velivoli ad ala tandem, velivoli a tre superfici, elicotteri, rotori tilt e autogiri. Molti dei profili elencati di seguito possono essere trovati nel sito associato: UIUC Airfoil Data Site.

Questo elenco è intitolato "Incompleto", poiché ci sono molti velivoli che non sono ancora inclusi. Ho stabilito una "lista dei ricercati" di velivoli di cui sto ancora cercando le designazioni del profilo alare. Se si dispone di designazioni di profili per uno di questi aeromobili, inviare un'e-mail a: [email protected]

Una nota: questa lista è cresciuta al punto da essere piuttosto ampia. Per questo motivo, il caricamento richiede un po' di tempo. Mi scuso per il disagio ma vi assicuro che l'attesa è valsa la pena!

Sulle designazioni: molti dei profili qui elencati hanno "mod" alla fine della loro designazione. In genere, ciò significa che la linea di campanatura è stata modificata, il contorno del bordo anteriore è stato modificato o lo spessore del bordo posteriore è stato modificato. Alcuni prefissi comuni di nomi di profili aerodinamici e i loro progettisti sono:


Douglas O-38

Douglas O-38 là một loại máy bay thám sát của Hoa Kỳ, do hãng Douglas chế tạo cho Quân đoàn Không quân Lục quân Hoa Kỳ.

O-38
Douglas O-38F tại Bảo tàng Quốc gia Không quân Hoa Kỳ năm 2005
Kiểu maggio bay thám sát
Nhà chế tạo Douglas Aircraft Company
Sử dụng chính Quân đoàn Không quân Lục quân Hoa Kỳ
Giai đoạn sản xuất 1931–1934
Số lượng sản xuất 156
Chi phí máy bay 12.000 USD


Douglas O-43

Douglas O-43 là một loại máy bay thám sát của Quân đoàn Không quân Lục quân Hoa Kỳ.

0-43
Kiểu maggio bay thám sát
Nhà chế tạo Douglas Aircraft Company
Vào trang bị 1930
Sử dụng chính Quân đoàn Không quân Lục quân Hoa Kỳ
Số lượng sản xuất 24 [1]
Bin thể Douglas O-31


Aereo sopravvissuto [modifica]

L'unico O-46A sopravvissuto (s/n 35-179) è attualmente in deposito nella collezione del National Museum of the United States Air Force a Wright-Patterson AFB vicino a Dayton, Ohio. Α] Il 27 novembre 1942, l'aereo faceva parte dell'81st Air Base Squadron, Β] quando atterrò sottovento a Brooks Field, Harlingen, Texas, uscì di pista e si capovolse. Cancellato, è stato abbandonato sul posto. Più di 20 anni dopo fu scoperto dall'Antique Airplane Association con alberi che crescevano attraverso le sue ali, e nel 1967 fu salvato e trasportato a Ottumwa, Iowa. Il restauro si rivelò al di là delle capacità dell'organizzazione e nel settembre 1970 fu scambiato con il National Museum of the United States Air Force per un Douglas C-47 Skytrain volante. The (then) Air Force Museum had it restored at Purdue University, and placed it on display in 1974, the sole survivor of the 91 O-46s built. Γ]


USS New York (BB-34) - Postwar:

In early September, New York conducted an Operation Magic Carpet cruise from Pearl Harbor to San Pedro to return American servicemen home. Concluding this assignment, it shifted to the Atlantic to take part in Navy Day festivities in New York City. Due to its age, New York was selected as a target ship for the Operation Crossroads atomic tests at Bikini Atoll in July 1946. Surviving both the Able and Baker tests, the battleship returned to Pearl Harbor under tow for further examination. Formally decommissioned on August 29, 1946, New York was taken from the port on July 6, 1948, and sunk as a target.