Podcast di storia

"Massacro" di Fort William Henry



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Nel 1750, le potenze imperiali europee in Nord America, Francia e Gran Bretagna, si affrontarono come rivali nella grande regione del Lago Champlain, un'area di valore economico e strategico per entrambe. Fort Carillon, situato tra i laghi Champlain e George (Lac du Saint Sacrement per i francesi) era l'avamposto più meridionale della Nuova Francia. La posizione britannica più vicina era Fort Edward sulle rive del fiume Hudson superiore a sud-est. Gli inglesi aumentarono gradualmente la loro presenza nell'area di Lake George e nel 1757 avevano completato una strada attraverso la fitta foresta da Fort Edward. I vincitori rafforzarono la loro posizione costruendo il Fort William Henry, con pareti in legno, progettato per fungere da base operativa per future campagne contro le posizioni francesi a nord.Durante il 1756, entrambe le parti aumentarono la forza delle loro truppe sui laghi e condussero piccole incursioni l'una contro l'altra. L'anno successivo, il comandante francese a Fort Carillon, il marchese de Montcalm, decise di porre fine allo stallo e si mosse contro William Henry. I francesi avevano suscitato l'interesse indiano con la promessa di un grande bottino da ottenere nella conquista. Il generale britannico Daniel Webb aveva visitato Fort William Henry, ma si era ritirato nei confini più sicuri di Fort Edward dopo aver ricevuto rapporti sull'avvento del grande esercito francese. La modesta installazione poteva contenere solo 500 persone, il che costrinse il resto a scavare trincee fuori le mura. Montcalm arrivò nell'area nell'agosto 1757 e iniziò un lungo attacco di artiglieria; con il passare dei giorni, i francesi irrigidirono lentamente le loro linee intorno al forte. Tuttavia, l'imminente vittoria di Montcalm fu minacciata dalla carenza di munizioni e rifornimenti. Le forze britanniche in partenza si accamparono all'esterno e prevedevano di iniziare presto il giorno successivo. La cooperazione signorile tra britannici e francesi fu infranta dagli indiani, che erano scontenti di non aver ricevuto il bottino promesso. C'è anche un accordo generale sul fatto che Montcalm e altri ufficiali francesi abbiano agito con onore e abbiano rischiato la vita cercando di fermare il massacro.Ciò che è stato aperto al dibattito, tuttavia, è stata l'entità dell'uccisione. Per gli indigeni anche pistole, vestiti e strumenti erano più importanti degli scalpi e il numero di probabili morti variava tra 70 e 180. Dopo che il "massacro" fu sedato, i soldati francesi accompagnarono i sopravvissuti britannici a Fort Edward e poi tornarono a Lake George per radere al suolo Fort William Henry. Il 1757 fu un altro anno negativo per la causa britannica in Nord America. Non solo subirono un'amara sconfitta nel nord di New York, ma anche nella Ohio Valley e in Nuova Scozia.


Vedi Cronologia della guerra franco-indiana.


Guarda il video: Stagecoach - Movies 1939 - John Ford - Action Western Movies Western Films (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Shakora

    Tui hai torto. Propongo di discuterne. Scrivimi in PM, parla.

  2. Willesone

    A mio parere, hanno torto. Sono in grado di dimostrarlo. Scrivimi in PM, parlane.

  3. Taylon

    Bene grazie. Davvero sbattere le palpebre. Risoldiamolo ora



Scrivi un messaggio