Podcast storici

Robert Graves

Robert Graves

Robert Graves divenne uno dei principali poeti della prima guerra mondiale. Graves ha continuato a raggiungere una fama ancora maggiore non attraverso la sua poesia, ma come risultato del suo libro sui suoi tempi di guerra sperimenta "Arrivederci a tutto ciò". Insieme a Siegfried Sassoon, Wilfred Owen e Rupert Brookes, Robert Graves è considerato uno dei pochi poeti in grado di mettere su carta il puro orrore della guerra di trincea.

Robert Graves è nato il 28 luglioesimo 1895. Suo padre, "A P", era di origine irlandese, mentre sua madre, Amalia (Amy), aveva una famiglia tedesca. Mentre suo padre era visto come spiritoso, spensierato e disponibile, sua madre era molto seria e vista da coloro che la conoscevano priva di senso dell'umorismo.

Dopo una serie di scuole di preparazione, Graves andò alla Certosa. Mentre era a questa scuola, Graves fu molto influenzato da un insegnante chiamato George Mallory, l'uomo che morì nel 1924 durante la sua ascesa sul Monte Everest. Mallory impartì a Graves l'amore per la letteratura e la poesia in particolare. Graves ha scritto poesie per la rivista della scuola, che ha poi co-editato.

Graves vinse una mostra classica al St. John's College, all'Università di Oxford. Nel tempo libero ha sviluppato la sua poesia o, incoraggiato da Mallory, ha sviluppato un vivo interesse per l'arrampicata e l'alpinismo.

Nel 1914, quando fu dichiarata la guerra, Graves ottenne una commissione nei Royal Welch Fusiliers - usando il suo tempo nella Certosa OTC per giustificarlo. La sua esperienza di guerra iniziò occupandosi di stranieri internati in un campo a Lancaster. Sebbene Graves volesse andare in Francia, il suo ufficiale comandante credeva di non essere ancora del calibro giusto per intraprendere un viaggio simile essendo uscito da scuola solo di recente. Un incontro di boxe contro un indurito NCO convinse il suo c / o che Graves era, forse, ora pronto per la guerra.

Tuttavia, non fu inviato fino al maggio 1915 e prestò servizio con il 2ND Reggimento gallese. Graves comandò un plotone di quaranta uomini. Secondo le storie raccontate in "Arrivederci a tutto ciò", uno dei suoi uomini era un sopravvissuto di 63 anni della guerra boera mentre molti erano soldati maschi di 15 anni. Nel luglio del 1915, Graves fu inviato per unirsi ai Royal Welch Fusiliers a Laventie . Mentre era qui, ha registrato nel suo libro che gli ufficiali della RWF non sono riusciti a prendere sul serio la guerra e hanno visto che per loro era molto più importante mantenere le tradizioni reggimentali. Queste tradizioni tombe indicate come "infantili".

La prima vera esperienza di guerra che Graves ebbe fu nella Battaglia di Loos. Ciò che Graves ha definito un "insulto insanguinato" ha fatto sopravvivere solo cinque ufficiali della compagnia della RWF. Il poema 'The Dead Fox Hunter, in memoria del capitano L. Samson' è stato scritto su questa battaglia.

Nel novembre del 1915 Graves incontrò Siegfried Sassoon a Locon, a nord di Cambrin. Sassoon avrebbe scritto di Graves in "Memorie di un soldato di fanteria" dove appariva nei panni di David Cromlech, un uomo che credeva che tutti avrebbero dovuto conoscere la sua opinione e il cui aspetto era "deplorevolmente disordinato". Nonostante abbia scritto che Cromlech sarebbe cresciuto fino a diventare un "giovane presuntuoso", Sassoon rispettava molto Graves. Mentre nella parte anteriore hanno cercato di dimenticare la guerra discutendo della letteratura, in particolare della poesia.

Dopo il congedo quando trascorse del tempo sulle colline intorno a Harlech, Graves tornò in Francia il 27 giugnoesimo 1916 con il grado di capitano. È arrivato troppo tardi per essere coinvolto nei primi giorni della Battaglia della Somme. Nella seconda settimana di luglio si trasferì sul campo di battaglia della Somme - vicino a Mametz Wood dove il 38esimo La divisione gallese aveva subito molte vittime. Ha dovuto accamparsi vicino a dove molti corpi giacciono ancora sul campo di battaglia - "una certa cura per la lussuria del sangue".

Il 19 luglioesimoGraves fu gravemente ferito a High Wood quando esplose una granata tedesca e alcuni frammenti di essa colpirono Graves nel petto. Graves fu, infatti, abbandonato per morto e sopravvisse a essere sepolto come vittima di guerra quando fu visto respirare mentre veniva portato alla sua sepoltura. I suoi genitori hanno persino ricevuto una lettera che li informava della sua morte - un giorno dopo aver ricevuto una lettera dallo stesso Graves che li informava che si stava riprendendo dalle sue ferite. L'intero episodio è ricordato nella poesia "Escape".

Le ferite che Graves ha ricevuto a High Wood hanno fatto molto per testare i suoi nervi. Graves fu dichiarato inadatto al dovere e gli fu concesso il tempo in congedo. Fu mandato all'università di Oxford dove lavorò come istruttore nel battaglione di addestramento degli ufficiali universitari. Durante questo periodo incontrò Sassoon proprio mentre quest'ultimo stava pubblicando la sua "Sfida intenzionale". Graves usò i suoi contatti nel RWF per assicurarsi che Sassoon fosse trattato come qualcuno con quello che ora sarebbe indicato come disturbo post-traumatico da stress. Se Graves non l'avesse fatto, Sassoon avrebbe potuto essere in guai seri e avrebbe potuto affrontare una corte marziale.

Mentre Graves è meglio conosciuto per "Arrivederci a tutto ciò", scrisse anche poesie che mostravano chiaramente la sua stretta associazione con gli uomini che conduceva e con quelli che morirono. Nel 1916, aveva pubblicato "Over the Brazier" e nell'anno seguente "Fairies and Fusiliers". Dopo la guerra Graves ha effettivamente ignorato queste opere.

Nel dopoguerra, Graves divenne famoso per la sua autobiografia e per "I Claudius" e "Claudius the God".

Robert Graves è morto nel 1985.

Post correlati

  • Commissione delle tombe di guerra del Commonwealth

    La Commonwealth War Graves Commission (CWGC) è stata fondata da Fabian Ware e sta attualmente intraprendendo un progetto per ri-incidere e abbellire a mano tutti ...

Guarda il video: Robert Graves Interviewed By Malcom Muggeridge 1965 (Giugno 2020).