Podcast di storia

28 novembre 1939

28 novembre 1939


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

28 novembre 1939

Novembre

1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930
>dicembre

Guerra nell'aria

I caccia della RAF attaccano la base idrovolante di Gemran a Borkum

Diplomazia

Il governo sovietico denuncia il Trattato di non aggressione con la Finlandia

Guerra in mare

piroscafi britannici Uskmouth e Rubislaw affondato



LEWIS Genealogia

WikiTree è una comunità di genealogisti che coltiva un albero genealogico collaborativo sempre più accurato che è gratuito al 100% per tutti per sempre. Per favore unisciti a noi.

Unitevi a noi nella collaborazione sugli alberi genealogici LEWIS. Abbiamo bisogno dell'aiuto di bravi genealogisti per crescere a completamente gratis albero genealogico condiviso per connetterci tutti.

AVVISO IMPORTANTE SULLA PRIVACY E DISCLAIMER: HAI LA RESPONSABILITÀ DI USARE CAUTELA QUANDO SI DISTRIBUISCONO INFORMAZIONI PRIVATE. WIKITREE PROTEGGE LE INFORMAZIONI PI SENSIBILI MA SOLO NELLA MISURA INDICATA NELLA TERMINI DI SERVIZIO E POLITICA SULLA RISERVATEZZA.


Il 3 aprile 1939 è un lunedì. È il 93° giorno dell'anno e nella 14° settimana dell'anno (supponendo che ogni settimana inizi di lunedì) o il 2° trimestre dell'anno. Ci sono 30 giorni in questo mese. Il 1939 non è un anno bisestile, quindi quest'anno ci sono 365 giorni. La forma abbreviata per questa data usata negli Stati Uniti è 4/3/1939 e quasi ovunque nel mondo è 3/4/1939.

Questo sito fornisce un calcolatore di date online per aiutarti a trovare la differenza nel numero di giorni tra due date di calendario. Basta inserire la data di inizio e di fine per calcolare la durata di qualsiasi evento. Puoi anche utilizzare questo strumento per determinare quanti giorni sono trascorsi dal tuo compleanno o misurare la quantità di tempo fino alla data di nascita del tuo bambino. I calcoli utilizzano il calendario gregoriano, creato nel 1582 e successivamente adottato nel 1752 dalla Gran Bretagna e dalla parte orientale degli attuali Stati Uniti. Per ottenere i migliori risultati, usa le date dopo il 1752 o verifica i dati se stai facendo ricerche genealogiche. I calendari storici hanno molte varianti, tra cui l'antico calendario romano e il calendario giuliano. Gli anni bisestili vengono utilizzati per abbinare l'anno solare con l'anno astronomico. Se stai cercando di capire la data che si verifica tra X giorni da oggi, passa al Calcolatore di giorni da adesso Invece.


Storia del tempo a Fort Wayne

Un ufficio meteorologico di primo ordine fu istituito a Fort Wayne nel maggio 1911 all'angolo sud-est delle strade Berry e Calhoun (allora noto come Shoaff Building). La prima osservazione meteorologica è stata effettuata alle 7 del mattino del 20 maggio dal tetto dell'edificio di nove piani.

L'ufficio fu spostato il 28 giugno 1930 all'angolo sud-est delle strade Berry ed Ewing nel Wayne-Pharmacal Building, dove furono nuovamente effettuate osservazioni sul tetto.

Il 9 ottobre 1932 l'ufficio si trasferì nell'ala sud-ovest del terzo piano dell'edificio federale a Harrison e Brackenridge Street con osservazioni sul tetto. Un edificio dall'altra parte di Harrison Street tendeva a causare alcuni effetti di vortice con il vento.

Una stazione aeroportuale fu istituita presso l'aeroporto municipale di Smith-Baer (come era allora chiamato) il 1 agosto 1939. L'ufficio del centro continuò ad operare fino al 1 aprile 1941 quando i due furono consolidati all'aeroporto, nell'edificio amministrativo. Le osservazioni sono state prese da terra, tranne che le letture del vento sono state ancora prese dal tetto. Anche qui si sono avvertiti effetti di vortice a causa di un'area di bosco a est dell'aeroporto.

Il 16 dicembre 1946 l'ufficio si trasferì di nuovo, questa volta nel nuovo Baer Municipal Airport (in seguito Fort Wayne International Airport) nella metà ovest dell'edificio numero 27.

L'ufficio si trasferì definitivamente il 13 marzo 1953 al secondo piano dell'edificio del terminal dell'aeroporto di Baer Field. Sarebbe rimasto lì, nello stesso set di tre stanze, per i successivi 45 anni fino alla chiusura dell'ufficio il 17 marzo 1998.

I record di temperatura e precipitazioni per Fort Wayne non sono ufficiali per le date precedenti al maggio 1911. I record dal maggio 1911 ad oggi sono considerati ufficiali e sono riconosciuti come tali dal National Climatic Data Center di Asheville, nella Carolina del Nord.

1839 - 1873 -- Un contadino registrò osservazioni meteorologiche giornaliere vicino a Huntertown.
3 maggio 1911 -- Il primo funzionario in carica (OIC) dell'ufficio, W S Palmer, arrivò per iniziare a mettere in ordine il nuovo ufficio.
20 maggio 1911, 7:00 - L'ufficio di Fort Wayne apre e fa la sua prima osservazione. Ufficio situato all'angolo sud-est delle strade Berry e Calhoun.
1 aprile 1912 - Arrivò uno dei primi osservatori, con uno stipendio di $ 1200 all'anno.
7 aprile 1915 -- WS Palmer rimase a casa a causa di un mal di gola. Sette giorni dopo era morto di difterite. Fu sepolto nel cimitero di Lindenwood il 15 aprile.
7 maggio 1915: Patrick McDonough nasce come nuovo OIC.
5 luglio 1916 - Il fattorino Tom Costigan era assente dal lavoro - si era accidentalmente sparato alla mano sinistra. È tornato al lavoro il 28 luglio.
11 gennaio 1917: Tom Costigan arrivò al lavoro alle 7 del mattino, partì per pranzo a mezzogiorno e non tornò più. Si è dimesso otto giorni dopo.
25 gennaio 1918 - Il termometro è stato rimosso dal tetto per testare la temperatura in ufficio. Il termometro è stato poi rubato.
8 aprile 1918 -- Il messaggero G J Phillips si ruppe il braccio destro mentre faceva girare un'automobile.
30 gennaio 1920 -- L'influenza ha tenuto l'Osservatore Charles O Schick assente dal lavoro da oggi fino al 25 aprile.
27 maggio 1927: l'OIC rimase a casa a causa di una malattia. Il signor McDonough morì quattro giorni dopo e fu successivamente sepolto nel cimitero nazionale di Arlington.
27 giugno 1927: arriva il nuovo OIC, E L Hardy.
28 giugno 1930: l'ufficio si trasferisce nell'angolo sud-est delle strade di Berry ed Ewing.
1 giugno 1932 -- E L Hardy lascia l'OIC a Santa Fe, New Mexico, e viene sostituito da B B Whittier del Royal Center, Indiana. Whittier sarebbe diventato l'OIC più longevo della stazione.
9 ottobre 1932: l'ufficio si trasferisce nelle strade di Harrison e Brackenridge.
9 febbraio 1933 - 1.165 chiamate arrivarono all'ufficio durante una forte ondata di freddo. B B Whittier ha chiamato suo figlio per aiutare, e Observer Roscoe E Leamon ha chiamato sua moglie per aiutare con le chiamate.
15 luglio 1933 - Roscoe E Leamon è sollevato dalle sue funzioni "per ragioni di economia governativa".
23 gennaio 1936 - 1.446 telefonate arrivarono all'ufficio durante una forte ondata di freddo, il uno linea telefonica. Sono arrivate 207 telefonate tra mezzogiorno e l'una.
23 maggio 1938: B B Whittier viene eletto vicepresidente dell'Accademia delle scienze di Fort Wayne.
1 agosto 1939: viene aperto l'ufficio di Smith Field.
19 gennaio 1940 - 1.549 chiamate arrivarono all'ufficio meteorologico durante un'ondata di freddo. Sono state registrate 257 chiamate tra le 7:00 e le 8:00.
1 aprile 1941 - L'ufficio in centro viene chiuso, consolidato con la stazione dell'aeroporto.
16 dicembre 1946 -- L'ufficio si trasferisce nell'edificio numero 27 dell'aeroporto municipale di Baer.
30 settembre 1952 -- B B Whittier va in pensione.
28 novembre 1952: arriva il nuovo OIC, Robert C. Bordus.
13 marzo 1953 -- L'ufficio si trasferisce nell'edificio del terminal dell'aeroporto di Baer Field.
13 novembre 1953: Oberver Kenneth E Newendorp lascia l'ufficio meteorologico per diventare il primo meteorologo televisivo di Fort Wayne, con WKJG-TV.
28 novembre 1955: Robert Bordus parte per essere l'OIC a Yakima, Washington.
16 gennaio 1956 -- Il nuovo OIC, Reinhart W Harms, arriva da Hartford, CT, per diventare il nuovo OIC.
16 settembre 1957: il radar meteorologico WSR-3 iniziò a funzionare.
20 novembre 1958: l'OIC Harms viene trasferito a Washington DC.
4 dicembre 1958 -- Clyde H Downes, che lavorava in ufficio dal 24 giugno 1942, divenne OIC.
24 maggio 1968: l'OIC Downes si trasferisce a Evansville.
3 giugno 1968: Jesse J Halsey è arrivato come nuovo OIC.
1 luglio 1973: il signor Halsey va in pensione.
4 settembre 1973 -- Il nuovo OIC, Evan L McColly, arrivò da Indianapolis.
12 marzo 1976: il radar meteorologico WSR-74C inizia a funzionare.
1 settembre 1977 -- La stazione radio meteorologica NOAA di Fort Wayne va in onda.
13 maggio 1980 -- OIC McColly muore in un incidente stradale vicino ad Hamlet, nell'Indiana. Fu sepolto a Covington Memorial Gardens accanto a sua moglie, Mary, morta 61 giorni prima.
26 luglio 1980: Morgan Ballard diventa il nuovo OIC.
27 settembre 1981 -- L'OIC Ballard si trasferisce a Cape Hatteras, NC, e viene sostituito da Russell D Marshall.
17 marzo 1998, 8:00 -- L'ufficio viene chiuso, consolidato con l'ufficio di South Bend e trasferito a Syracuse, Indiana


Amore e compatibilità per lo zodiaco del 28 novembre

Gli amanti nati il ​​28 novembre sono romantici e appassionati. Come nativi del Sagittario puntano in alto in tutte le questioni della vita, quindi sono anche molto pretenziosi quando si tratta di amore. Per questo nativo ambizioso, l'amore e l'impegno sono posti in secondo piano e chi gli sta accanto dovrebbe essere preparato a capirli e sostenerli incondizionatamente. Puoi conquistare il cuore del Sagittario se controlli molti degli elementi nella loro lista di attributi che il loro altro significativo dovrebbe avere.

Credono nell'amore a prima vista e non hanno bisogno di molto tempo per affezionarsi a qualcuno. Sono persone di estremo amore e talvolta questo atteggiamento li renderà inclini alla delusione. Sono abituati a vivere intensamente ogni aspetto della loro vita e le loro relazioni non fanno eccezione. È probabile che si innamorino in giovane età poiché sono persone attraenti e positive. Per quanto riguarda la loro vita familiare, si sposeranno quando saranno completamente pronti e probabilmente saranno dei genitori fantastici se sceglieranno di avere una grande famiglia. Sono più compatibili con i nati il ​​4, 6, 8, 13, 15, 17, 22, 24, 26 e 31.

28 novembre Le persone dello zodiaco sono più attratte dagli altri segni di fuoco: Ariete e Leone poiché tendono a condividere la stessa visione della vita. Innamorato, il Sagittario è costantemente alla ricerca di un partner rilassato e creativo e il meglio da offrire loro questo è il nativo nato sotto i Gemelli. Si dice che l'amante in Sagittario sia meno compatibile con lo Scorpione. Per quanto riguarda il resto delle partnership tra gli altri segni zodiacali e il Sagittario, sai come si dice, le stelle predispongono ma le persone dispongono.


28 novembre 1939 - Storia

Cronologia pre-seconda guerra mondiale

6 aprile Gli Stati Uniti entrano formalmente nella prima guerra mondiale dichiarando guerra alla Germania.

15 giugno. L'Espionage Act del 1917 fu approvato per impedire alle persone di sostenere i nemici degli Stati Uniti.

28 giugno. Il Trattato di Versailles aiuta a porre fine alla prima guerra mondiale. Gli Stati Uniti rifiutano il trattato e il potere dato alla Società delle Nazioni.

Luglio. Il Partito Comunista Cinese viene fondato dopo una lunga guerra civile a Shanghai.

18 settembre. L'Ungheria entra a far parte della Società delle Nazioni. L'Ungheria si sarebbe poi unita alla Germania nella seconda guerra mondiale contro l'Unione Sovietica.

28 ottobre. I fascisti d'Italia prendono il controllo nominando Benito Mussolini come suo primo ministro.

18 luglio. Mein Kampf è pubblicato. Il libro è un'autobiografia scritta da Adolf Hitler. Mein Kampf rivela l'ideologia politica di Hitler.

aprile La Persia, l'odierno Iran, firma il Patto di Litvinov.

7 giugno L'Italia e la Città del Vaticano ratificano i Patti Lateranensi che fanno della Città del Vaticano uno stato sovrano. Sotto Papa Pio XII, la Città del Vaticano rimase neutrale durante la seconda guerra mondiale.

febbraio Nato in Austria, Hitler riceve finalmente la cittadinanza tedesca.

10 aprile. La Germania elegge alla presidenza Paul von Hindenburg. Ha svolto un ruolo importante nell'ascesa del partito nazista di Hitler.

28 febbraio. Hindenberg emette il decreto sull'incendio del Reichstag, che annulla molte libertà civili dei cittadini.

23 marzo. L'Atto di delega del 1933 approvato dal governo tedesco diede a Hitler un potere illimitato. Questo gli ha permesso di essere dittatore in Germania.

27 marzo. Il Giappone lascia la Società delle Nazioni. Il motivo per cui il Giappone si è ritirato è stato a causa delle accuse mosse contro di loro riguardo alla Manciuria dalla Società delle Nazioni..

26 aprile. La Gestapo viene stabilita in Germania per mantenere "l'ordine" in tutto il paese e soprattutto durante la guerra. Rappresentano il gruppo di esecutori di Hitler.

10 maggio. Ha luogo il rogo nazista dei libri. Gli studenti delle città universitarie hanno marciato con le torce con l'intento di bruciare “libri non tedeschi”. Più di 25.000 volumi di quei "libri non tedeschi" si sono trasformati in cenere quella notte.

17 ottobre. Albert Einstein arriva in America come rifugiato dalla Germania nazista. Prima di emigrare, apprese che il nuovo regime (quello nazista) non avrebbe permesso agli ebrei di ricoprire alcuna posizione di governo.

30 giugno-2 luglio. Gli omicidi politici noti come Operazione Colibrì, o La notte dei lunghi coltelli, vengono perpetrati in tutta la Germania e oltre. L'azione è stata vista come un'epurazione contro coloro che si sarebbero opposti politicamente al partito nazista al potere.

2 agosto Dopo una lunga attesa, Hitler riceve il titolo di Führer di Germania, nominandolo cancelliere e capo di stato.

18 luglio. Guidati da Francisco Franco, inizia la guerra civile spagnola. La Germania dà sostegno a Franco, che ha rappresentato la fazione nazionalista durante la guerra. La Germania è stata determinante in molte vittorie per i nazionalisti di Spagna.

25 ottobre. Viene formata l'Alleanza delle Potenze dell'Asse o dell'Asse. La Germania firma un trattato con l'Italia e il Giappone. L'alleanza sarebbe in seguito i principali antagonisti durante la seconda guerra mondiale.

25 novembre. La Germania nazista e il Giappone imperiale si accordano firmando il Patto Anti-Comintern diretto contro il movimento comunista e l'Unione Sovietica.

14 marzo. Le truppe della Germania nazista entrano a Praga e catturano la Cecoslovacchia in completa violazione dell'Accordo di Monaco.

17 marzo. Il primo ministro britannico Neville Chamberlain avverte in un discorso che la Gran Bretagna combatterà ogni tentativo della Germania di dominare il mondo.

Cronologia della seconda guerra mondiale

4 settembre Proprio all'inizio della guerra, gli Stati Uniti dichiarano la loro neutralità e organizzano la Neutrality Patrol. La pattuglia aveva lo scopo di monitorare i movimenti bellicosi lungo le coste dell'emisfero occidentale.

7-16 settembre. Nel tentativo di aiutare la Polonia contro la Germania nazista, i francesi organizzarono l'offensiva della Saar, che si rivelò fallimentare.

2 ottobre Al fine di mantenere una zona neutrale lungo le coste delle nazioni americane, viene approvata la Dichiarazione di Panama. Ciò ha permesso alla Marina degli Stati Uniti di pattugliare 300 miglia oltre la costa.

10 maggio. Winston Churchill diventa Primo Ministro del Regno Unito dopo le dimissioni di Chamberlain.

10 maggio. La Germania nazista compie mosse più audaci invadendo Belgio, Francia, Paesi Bassi e Lussemburgo.

26 maggio Gli Alleati evacuano Dunkerque, questa è stata chiamata Operazione Dynamo. L'aviazione tedesca continuò a bombardare l'operazione.

28 giugno. Gli inglesi riconoscono il generale Charles de Gaulle come capo della Francia libera.

16 settembre. Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato il Selective Service Act che richiedeva agli uomini di età compresa tra 21 e 35 anni di registrarsi presso il proprio ufficio di leva locale.

5 novembre FDR vince un terzo mandato come Presidente degli Stati Uniti.

29 giugno. Smith Act, o Alien Registration Act, viene emanato per penalizzare coloro che vogliono rovesciare il governo degli Stati Uniti. Ciò ha richiesto a tutti i non cittadini di registrarsi presso il governo federale.

6 aprile La Jugoslavia è invasa da Bulgaria, Germania, Ungheria e Italia.

10 aprile. Gli Stati Uniti costruiscono basi aeree e navali dopo aver occupato la Groenlandia. Questa azione è avvenuta con il consenso del gruppo "Danimarca libera". Lo scopo era contrastare la guerra degli U-Boot in corso.

22 giugno. La Germania invade l'Unione Sovietica, questa è stata chiamata Operazione Barbarossa. Gli Stati Uniti danno all'Unione Sovietica un credito di 40 milioni di dollari per aiutare a combattere la Germania.

9 agosto Roosevelt si incontra con Churchill a Terranova e crea la Carta Atlantica. La carta affronta numerose preoccupazioni tra Gran Bretagna e Stati Uniti in relazione alla seconda guerra mondiale.

28 agosto. Per controllare l'affitto e altri prezzi al consumo dopo l'inizio della seconda guerra mondiale, è stato istituito l'Ufficio per l'amministrazione dei prezzi.

7 dicembre I giapponesi attaccano Pearl Harbor sull'isola di Oahu, nelle Hawaii, un territorio degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti dichiarano guerra al Giappone.

agosto I marines statunitensi sbarcano a Guadalcanal che inizia l'assalto "da un'isola all'altra" contro il Giappone.

23 agosto. Riconosciuta come la più grande battaglia della seconda guerra mondiale, inizia la battaglia di Stalingrado.

20 marzo. Mao Zedong viene nominato Primo Presidente del Partito Comunista Cinese.

Luglio. Le truppe britanniche e statunitensi invadono l'Italia e sbarcano in Sicilia.

22-26 novembre. Roosevelt, Churchill, & Chiang Kai Shek si incontrano alla Conferenza del Cairo.

6 giugno Gli alleati invadono e riconquistano l'Europa durante il D-Day, noto come la più grande invasione militare della storia a partire dallo sbarco in Normandia.

22 giugno. L'Atto di riaggiustamento dei militari è diventato una legge, questo è meglio conosciuto come il G.I. Fattura.

ottobre Battaglia di Leyte, dove le truppe di Douglas MacArthur sbarcano nelle Filippine.

novembre Nonostante gli eventi al di là dell'Atlantico, FDR vince il suo quarto mandato come presidente degli Stati Uniti.

16 dicembre. In risposta all'invasione della Normandia, i tedeschi passarono all'offensiva in quella che è conosciuta come la Battaglia delle Ardenne.

1 aprile Le truppe statunitensi sbarcano ad Okinawa, si svolge la battaglia di Okinawa.

12 aprile. Il presidente Roosevelt muore dopo aver scontato 4 mandati come presidente degli Stati Uniti.

28 aprile. Mentre cerca di fuggire dall'Italia in Svizzera, Benito Mussolini viene ucciso a Giulino.

30 aprile. Sapendo che tutto era perduto, Adolf Hitler si suicida.

Maggio. 1. La fine della seconda guerra mondiale in Europa quando la Germania inizia ad arrendersi.

26 giugno. La Carta delle Nazioni Unite è firmata e sostituisce la Società delle Nazioni.

16 luglio. Il famigerato Progetto Manhattan fa esplodere la prima bomba atomica al mondo.

17 luglio. Truman, Churchill, & Stalin si incontrano per due settimane per discutere dell'Europa del dopoguerra alla Conferenza di Potsdam.

6 agosto La prima bomba atomica viene sganciata su Hiroshima e due giorni dopo su Nagasaki.

14 agosto. Il Giappone si arrende e completa la fine della seconda guerra mondiale.

2 settembre I rappresentanti giapponesi firmano i termini di resa sulla USS Missouri.

sett. Gli Stati Uniti dividono la penisola coreana lungo il 38° parallelo, creando la Corea del Nord e quella del Sud.


Riforme agrarie bolsceviche


La riforma agraria era molto importante per i bolscevichi. Il sostegno dei contadini era necessario se il fragile governo bolscevico voleva sopravvivere – ecco perché hanno deciso di cedere il controllo della terra ai contadini sotto forma di fattorie collettive statali. Il governo provvisorio non era riuscito ad affrontare la questione della terra e ciò che i bolscevichi offrivano ai contadini, sebbene non completamente accettabile, era meglio che non avere alcun input su quale terra potesse essere utilizzata. I contadini volevano la terra divisa in milioni di piccoli poderi, mentre i bolscevichi riponevano la loro fiducia nei colcos lavorati dai contadini per conto del popolo.

Al tempo della rivoluzione russa, più dell'80% della popolazione russa viveva sulla terra. L'attrezzatura era ancora medievale e inefficiente poiché gli aratri trainati da cavalli erano comunemente usati.La quantità di raccolto prodotta copriva a malapena ciò che serviva alle famiglie che lo producevano in campagna, figuriamoci a produrre il cibo che serviva a quelle delle città. Il fallimento del raccolto era comune e si stima che il 50% dei contadini in Russia vivesse al di sotto del livello di sussistenza.

Lenin sapeva che se la rivoluzione bolscevica avesse avuto successo, doveva fare una serie di cose.

1. Conquistare i contadini offrendo loro la terra che il governo provvisorio non era riuscito a fare. Mentre la terra non è stata esattamente consegnata ai contadini, la riforma agraria ha significato che coloro che hanno lavorato nella terra dopo la rivoluzione bolscevica hanno avuto un contributo molto maggiore al modo in cui la terra veniva coltivata. I colcos statali possono non essere stati l'ideale per i contadini, ma erano migliori di quelli che esistevano prima.

2. Assicurarsi che i lavoratori nelle città abbiano cibo a sufficienza per garantire che le fabbriche possano continuare a funzionare.

3. Lenin sapeva di dover offrire moltissime cose sia agli operai che ai contadini se la rivoluzione bolscevica voleva radicarsi in Russia.

Nel novembre 1917, i bolscevichi emisero un decreto fondiario, che era uno degli oltre 190 decreti emanati nei primi sei mesi di esistenza del governo bolscevico. Tale decreto affermava che:

· Non ci potrebbe essere proprietà privata della terra.

· La terra non può essere venduta, affittata o ipotecata.

· Tutti i terreni di proprietà privata dovevano essere confiscati dal governo senza alcun indennizzo. Ciò includeva terreni monastici, terreni di proprietà dei Romanov, terreni di proprietà della nobiltà, terreni di proprietà di ministri del governo che non erano nobili, proprietà private e terreni della chiesa. Tutta questa terra doveva “essere messa a disposizione dei lavoratori che la coltivano”.

Le terre confiscate furono consegnate ai comitati fondiari e ai soviet distrettuali. Hanno affermato che la terra poteva essere lavorata solo dalle persone che lavoravano fisicamente su quella terra. Non erano autorizzati ad assumere manodopera. Nel 1921 una persona sconosciuta – presumibilmente qualcuno di una famiglia terriera – scrisse:

“23 dicembre: Maria riceve un telegramma dal Secondo Stato. Là è come nel Primo Stato: i contadini si sono impossessati della terra, del bestiame, della casa ecc. Ho ricevuto una lettera da Maria. I contadini andarono da suo padre con una copia dei nuovi decreti, che dicono che la terra doveva essere immediatamente divisa tra loro, e molto educatamente gli chiesero di dividerla per loro, poiché sapevano che avrebbe fatto meglio.

Una cosa che le riforme agrarie hanno messo in evidenza è stata la disparità che è stata trovata tra i contadini in termini di chi aveva successo e chi no. Coloro che per qualsiasi ragione avevano avuto successo - in termini comparativi - erano visti dalla maggior parte degli altri contadini come non migliori dei proprietari terrieri che avevano addebitato rendite elevate per terreni spesso poveri. Persino "Izvestia", il giornale bolscevico, ha commentato le bande di contadini poveri che irrompevano nelle banche dei semi di contadini di successo e si prendevano il grano che volevano. Questo spesso portava a risse e persino a morti. Era, ovviamente, un'antipatia reciproca tra i due gruppi su cui Stalin avrebbe giocato durante la collettivizzazione.


Una storia cronologica: Il Nuovo Ordine Mondiale di D.L. Cuddy, Ph.D Questo articolo è stato originariamente pubblicato nel marzo 1997 Personal Update NewsJournal. Nei principali media, coloro che aderiscono alla posizione secondo cui esiste una sorta di "cospirazione" che ci spinge verso un governo mondiale sono virulentemente ridicolizzati. L'attacco standard sostiene che il cosiddetto "Nuovo Ordine Mondiale" è il prodotto di razzisti di fine secolo, di destra, bigotti e antisemiti che agiscono nella tradizione dei Protocolli a lungo smentiti dei Savi Anziani di Sion, ora promulgata da alcune milizie e altri gruppi di odio di destra. La documentazione storica non supporta questa posizione in larga misura, ma è diventata il mantra della sinistra socialista e dei suoi compari, i media. Il termine "Nuovo Ordine Mondiale" è stato usato migliaia di volte in questo secolo da sostenitori nelle alte sfere del governo mondiale federalizzato. Alcuni di coloro coinvolti in questa collaborazione per raggiungere l'ordine mondiale sono stati ebrei. La preponderanza non lo è, quindi sicuramente non è un'agenda ebraica. Per anni, i leader dell'istruzione, dell'industria, dei media, delle banche, ecc., hanno promosso coloro che hanno la loro stessa Weltanschauung (visione del mondo). Certo, qualcuno potrebbe dire che solo perché gli individui promuovono i loro amici non costituisce una cospirazione. Questo è vero nel senso comune. Tuttavia, rappresenta una "cospirazione aperta", come descritto dal noto socialista Fabian H.G. Wells in The Open Conspiracy: Blue Prints for a World Revolution (1928). Nel 1913, prima dell'approvazione del Federal Reserve Act, il presidente Wilson pubblicò The New Freedom, in cui rivelò: "Da quando sono entrato in politica, mi sono state confidate principalmente le opinioni degli uomini in privato. Alcuni dei più grandi uomini negli Stati Uniti , nel campo del commercio e della manifattura, hanno paura di qualcuno, hanno paura di qualcosa Sanno che c'è un potere da qualche parte così organizzato, così sottile, così vigile, così interconnesso, così completo, così pervasivo, che avrebbero fatto meglio a non parlare al di sopra del loro respiro quando parlano in condanna di esso." Il 21 novembre 1933, il presidente Franklin Roosevelt scrisse una lettera al colonnello Edward Mandell House, stretto consigliere del presidente Woodrow Wilson: "La vera verità della questione è, come tu ed io sappiamo, che un elemento finanziario nei centri più grandi ha posseduto il governo fin dai tempi di Andrew Jackson." Che ci sia una cabala di mediatori di potere che controllano il governo dietro le quinte è stato dettagliato più volte in questo secolo da fonti credibili. Il professor Carroll Quigley era il mentore di Bill Clinton alla Georgetown University. Il presidente Clinton ha pubblicamente reso omaggio all'influenza che il professor Quigley ha avuto sulla sua vita. Nella sua opera magnum Tragedy and Hope (1966), Quigley afferma: "Esiste ed esiste da una generazione, una rete internazionale che opera, in una certa misura, nel modo in cui la destra radicale crede che agiscano i comunisti. Infatti, questa rete, che possiamo identificare come i Gruppi della Tavola Rotonda, non ha alcuna avversione a collaborare con i comunisti, né con altri gruppi e lo fa spesso.Conosco il funzionamento di questa rete perché l'ho studiato per vent'anni e mi è stato permesso per due anni, all'inizio degli anni '60, per esaminare le sue carte e i suoi registri segreti. Non ho alcuna avversione per esso o per la maggior parte dei suoi obiettivi e, per gran parte della mia vita, sono stato vicino ad esso e a molti dei suoi strumenti. hanno obiettato, sia in passato che di recente, ad alcune delle sue politiche. ma in generale la mia principale differenza di opinione è che desidera rimanere sconosciuta, e credo che il suo ruolo nella storia sia abbastanza significativo da essere conosciuto". Persino il presentatore di talk show Rush Limbaugh, un critico schietto di chiunque sostenga una spinta per il governo globale, ha detto nel suo programma del 7 febbraio 1995: "Vedi, se importi qualcosa a Washington in questi giorni, è perché sei stato spennato o selezionato con cura da una scuola della Ivy League -- Harvard, Yale, Kennedy School of Government -- hai mostrato un'attitudine a essere un buon tipo della Ivy League, e quindi sei stato scelto per così dire, e ti viene assegnato il successo. Ti viene assegnato un certo ruolo nel governo da qualche parte, e poi il tuo successo viene monitorato e monitorato, e vai dove possono metterti gli spennatori e i raccoglitori". Il 4 maggio 1993, il presidente del Council on Foreign Relations (CFR) Leslie Gelb ha dichiarato al The Charlie Rose Show che: ". tu [Charlie Rose] mi hai fatto [prima] per parlare del Nuovo Ordine Mondiale! Ne parlo di tutto il tempo. È un mondo ora. Il Consiglio [CFR] può trovare, coltivare e iniziare a mettere le persone nei tipi di lavoro di cui questo paese ha bisogno. E questa sarà una delle principali imprese del Consiglio sotto di me. " Il precedente presidente del CFR, John J. McCloy (1953-70), in realtà ha affermato di averlo fatto dagli anni '40 (e prima). La spinta verso il governo globale può essere ben documentata ma alla fine del ventesimo secolo non sembra una cospirazione tradizionale nel senso consueto di una cabala segreta di uomini malvagi che si incontrano clandestinamente a porte chiuse. Piuttosto, è una "rete" di individui che la pensano allo stesso modo nelle alte sfere per raggiungere un obiettivo comune, come descritto nel classico insider di Marilyn Ferguson del 1980, The Aquarian Conspiracy. Forse il modo migliore per raccontarlo sarebbe una breve storia del Nuovo Ordine Mondiale, non con le nostre parole ma con le parole di coloro che si sono sforzati di renderlo reale. 1912 -- Il colonnello Edward M. House, uno stretto consigliere del presidente Woodrow Wilson, pubblica Phillip Dru: Administrator in cui promuove "il socialismo come sognato da Karl Marx". 1913 – Viene creata la Federal Reserve (né federale né riserva). Fu pianificato in un incontro segreto nel 1910 sull'isola di Jekyl, in Georgia, da un gruppo di banchieri e politici, tra cui il colonnello House. Questo ha trasferito il potere di creare denaro dal governo americano a un gruppo privato di banchieri. È probabilmente il più grande generatore di debito al mondo. 30 maggio 1919 - Eminenti personalità britanniche e americane fondano il Royal Institute of International Affairs in Inghilterra e l'Institute of International Affairs negli Stati Uniti in un incontro organizzato dal colonnello House a cui hanno partecipato vari socialisti Fabiani, tra cui il noto economista John Maynard Keynes. Due anni dopo, il colonnello House riorganizza l'Institute of International Affairs nel Council on Foreign Relations (CFR). 15 dicembre 1922 -- Il CFR appoggia il governo mondiale nella sua rivista Foreign Affairs. L'autore Philip Kerr afferma: "Ovviamente non ci sarà pace o prosperità per l'umanità finché [la terra] rimarrà divisa in 50 o 60 stati indipendenti fino a quando non verrà creato un qualche tipo di sistema internazionale. Il vero problema oggi è quello di il governo mondiale». 1928 – Viene pubblicato The Open Conspiracy: Blue Prints for a World Revolution di H.G. Well. Un ex socialista fabiano, Wells scrive: "Il mondo politico della Cospirazione aperta deve indebolire, cancellare, incorporare e sostituire i governi esistenti. La Cospirazione aperta è l'erede naturale degli entusiasmi socialisti e comunisti che potrebbe avere il controllo di Mosca prima di ha il controllo di New York. Il carattere della Cospirazione Aperta sarà ora chiaramente mostrato. Sarà una religione mondiale". 1931 -- Agli studenti della Scuola di guerra politica Lenin di Mosca viene insegnato: "Un giorno cominceremo a diffondere il movimento pacifista più teatrale che il mondo abbia mai visto. I paesi capitalisti, stupidi e decadenti. cadranno nella trappola offerta da la possibilità di fare nuove amicizie. I nostri giorni arriveranno tra 30 anni o giù di lì. La borghesia deve essere cullata in un falso senso di sicurezza. 1932 - Vengono pubblicati nuovi libri che sollecitano l'ordine mondiale: verso l'America sovietica di William Z. Foster. Capo del Partito Comunista USA, Foster indica che un Dipartimento Nazionale dell'Educazione sarebbe uno dei mezzi usati per sviluppare una nuova società socialista negli Stati Uniti Il Nuovo Ordine Mondiale di FS Marvin, descrivendo la Società delle Nazioni come il primo tentativo di un Nuovo Ordine mondiale. Marvin afferma che "la nazionalità deve essere classificata al di sotto delle pretese dell'umanità nel suo insieme". Viene pubblicato Dare the School Build a New Social Order?. L'autore dell'educatore George Counts afferma che: ". gli insegnanti dovrebbero raggiungere deliberatamente il potere e quindi sfruttare al meglio la loro conquista" al fine di "influenzare gli atteggiamenti sociali, gli ideali e il comportamento della prossima generazione. La crescita della scienza e della tecnologia ci ha portato in una nuova era in cui l'ignoranza deve essere sostituita dalla conoscenza, la concorrenza dalla cooperazione, la fiducia nella Provvidenza mediante un'attenta pianificazione e il capitalismo privato da una qualche forma di economia sociale." 1933 - Il primo Manifesto Umanista è Il co-autore John Dewey, il noto filosofo ed educatore, chiede una sintesi di tutte le religioni e "un ordine economico socializzato e cooperativo". , e ogni scuola pubblica americana è una scuola di umanesimo. Cosa possono fare le scuole domenicali teistiche, che si incontrano per un'ora una volta alla settimana, insegnando solo a una frazione dei bambini, per arginare la marea di un programma di cinque giorni di insegnamento umanistico? 1933 – Viene pubblicato The Shape of Things to Come di H.G. Wells. Wells prevede una seconda guerra mondiale intorno al 1940, originata da una disputa tedesco-polacca. Dopo il 1945 ci sarebbe stata una crescente mancanza di sicurezza pubblica nelle aree "criminalmente infette". Il piano per lo "Stato-mondo moderno" avrebbe avuto successo al suo terzo tentativo (circa 1980), e sarebbe scaturito da qualcosa accaduto a Bassora, in Iraq. Il libro afferma anche: "Sebbene il governo mondiale fosse chiaramente in arrivo da alcuni anni, sebbene fosse stato temuto e mormorato all'infinito, non trovò alcuna opposizione preparata da nessuna parte". 1934 -- Viene pubblicato L'esteriorizzazione della gerarchia di Alice A. Bailey. Bailey è un occultista, le cui opere sono incanalate da uno spirito guida, il Maestro tibetano [spirito demoniaco] Djwahl Kuhl. Bailey usa la frase "punti di luce" in relazione a un "Nuovo gruppo di servitori del mondo" e afferma che il 1934 segna l'inizio "dell'organizzazione di uomini e donne. Lavoro di gruppo di un nuovo ordine. [con] progresso definito da servizio. il mondo della Fratellanza. le Forze della Luce. [e] dalla spoliazione di tutta la cultura e civiltà esistente, deve essere costruito il nuovo ordine mondiale." Il libro è pubblicato dal Lucis Trust, originariamente costituito a New York come Lucifer Publishing Company. Lucis Trust è una ONG delle Nazioni Unite ed è stato un attore importante nei recenti vertici delle Nazioni Unite. Successivamente, il Segretario Generale Assistente delle Nazioni Unite Robert Mueller attribuirebbe la creazione del suo World Core Curriculum per l'educazione agli insegnamenti di Djwahl Kuhl tramite gli scritti di Alice Bailey sull'argomento. 1932 – Viene pubblicato il Piano per la pace della fondatrice dell'American Birth Control League Margaret Sanger (1921). Chiede la sterilizzazione coercitiva, la segregazione obbligatoria e i campi di concentramento riabilitativi per tutti i "ceppi disgenici" inclusi neri, ispanici, indiani d'America e cattolici. 28 ottobre 1939 -- In un discorso di John Foster Dulles, in seguito Segretario di Stato degli Stati Uniti, propone che l'America guidi la transizione verso un nuovo ordine di stati meno indipendenti e semi-sovrani legati insieme da una lega o unione federale. 1939 -- Il Nuovo Ordine Mondiale di H. G. Wells propone uno stato unico mondiale collettivista" o "nuovo ordine mondiale" composto da "democrazie socialiste". è la malattia del mondo." E continua: "La manifesta necessità di un controllo collettivo del mondo per eliminare la guerra e la necessità meno generalmente ammessa di un controllo collettivo della vita economica e biologica dell'umanità, sono aspetti di uno stesso processo". Propone che ciò si realizzi attraverso il "diritto universale" e la propaganda (o educazione)." 1940 -- Il New World Order viene pubblicato dal Carnegie Endowment for International Peace e contiene un elenco selezionato di riferimenti sulla federazione regionale e mondiale, insieme ad alcuni piani speciali per l'ordine mondiale dopo la guerra. 12 dicembre 1940 -- In The Congressional Record un articolo intitolato A New World Order John G. Alexander chiede una federazione mondiale. 1942 -- L'Institute of Pacific Relations di sinistra pubblica Post War Worlds di P.E. Corbett: "Il governo mondiale è l'obiettivo finale. Si deve riconoscere che il diritto delle nazioni ha la precedenza sul diritto nazionale. Il processo dovrà essere assistito dalla cancellazione del materiale nazionalistico impiegato nei libri di testo didattici e dalla sua sostituzione con materiale che spieghi il benefici di un'associazione più saggia." 28 giugno 1945 -- Il presidente Truman sostiene il governo mondiale in un discorso: "Sarà facile per le nazioni andare d'accordo in una repubblica del mondo come lo è per noi in una repubblica degli Stati Uniti". 24 ottobre 1945 -- Entra in vigore la Carta delle Nazioni Unite. Sempre il 24 ottobre, il senatore Glen Taylor (D-Idaho) presenta la risoluzione 183 del Senato che invita il Senato degli Stati Uniti a dichiararsi favorevole alla creazione di una repubblica mondiale che includa una forza di polizia internazionale. 1946 -- Alger Hiss viene eletto presidente del Carnegie Endowment for International Peace. Hiss ricopre questo incarico fino al 1949. All'inizio del 1950, viene condannato per spergiuro e condannato al carcere dopo un processo sensazionale e un'udienza al Congresso in cui Whittaker Chambers, ex redattore capo del Time, testimonia che Hiss era un membro della sua cellula del Partito Comunista . 1946 -- Viene pubblicato il libro The Teacher and World Government dell'ex editore del NEA Journal (National Education Association) Joy Elmer Morgan. Dice: "Nella lotta per stabilire un governo mondiale adeguato, l'insegnante può fare molto per preparare i cuori e le menti dei bambini alla comprensione e alla cooperazione globali. Al centro di tutte le agenzie che assicureranno l'avvento del governo mondiale deve sopportare la scuola, l'insegnante e la professione organizzata." 1947 -- L'American Education Fellowship, ex Progressive Education Association, organizzata da John Dewey, chiede: "l'istituzione di un autentico ordine mondiale, un ordine in cui la sovranità nazionale è subordinata all'autorità mondiale". Ottobre 1947 -- Il segretario associato della NEA William Carr scrive nel NEA Journal che gli insegnanti dovrebbero: ". insegnare le varie proposte che sono state fatte per il rafforzamento delle Nazioni Unite e l'istituzione di una cittadinanza mondiale e di un governo mondiale". 1948 -- Walden II dello psicologo comportamentale B.F. Skinner propone "una società perfetta o un ordine nuovo e più perfetto" in cui i bambini sono allevati dallo Stato, piuttosto che dai loro genitori e sono addestrati dalla nascita a dimostrare solo comportamenti e caratteristiche desiderabili. Le idee di Skinner sarebbero state ampiamente implementate dagli educatori negli anni '60, '70 e '80 come chiarimento dei valori e istruzione basata sui risultati. Luglio 1948 -- Il britannico Sir Harold Butler, in Foreign Affairs del CFR, vede prendere forma "un Nuovo Ordine Mondiale": "Fino a che punto la vita delle nazioni, che per secoli si sono considerate distinte e uniche, può fondersi con la vita delle altre nazioni? Fino a che punto sono disposti a sacrificare una parte della loro sovranità senza la quale non può esserci un'effettiva unione economica o politica. Dalla confusione prevalente sta prendendo forma un nuovo mondo che può indicare la strada verso il nuovo ordine. Quello sarà l'inizio di una vera Organizzazione delle Nazioni Unite, non più paralizzata da una doppia personalità, ma tenuta insieme da una fede comune". 1948 -- Il presidente dell'UNESCO e Fabian Socialist, Sir Julian Huxley, chiede una politica eugenetica radicale nell'UNESCO: il suo scopo e la sua filosofia.Egli afferma: "Quindi, anche se è del tutto vero che qualsiasi politica eugenetica radicale di allevamento umano controllato sarà per molti anni politicamente e psicologicamente impossibile, sarà importante per l'UNESCO vedere che il problema eugenetico sia esaminato con la massima cura e che la mente pubblica sia informata delle questioni in gioco che molto di ciò che ora è impensabile può almeno diventare pensabile". 1948 -- La bozza preliminare di una Costituzione mondiale viene pubblicata da educatori statunitensi che sostengono la federazione regionale sulla strada verso la federazione o il governo mondiale con l'Inghilterra incorporata in una federazione europea. La Costituzione prevede un "Consiglio mondiale" insieme a una "Camera dei guardiani" per far rispettare il diritto mondiale. È incluso anche un "Preambolo" che invita le nazioni a cedere le armi al governo mondiale e include il diritto di questa "Repubblica federale del mondo" di impadronirsi della proprietà privata per uso federale. 9 febbraio 1950 -- Il Sottocomitato per le relazioni estere del Senato introduce la Risoluzione Concorrente 66 del Senato che inizia: "Considerando che, al fine di raggiungere la pace e la giustizia universali, l'attuale Carta delle Nazioni Unite dovrebbe essere modificata per fornire una vera costituzione del governo mondiale". La risoluzione è stata presentata per la prima volta al Senato il 13 settembre 1949 dal senatore Glen Taylor (D-Idaho). Il senatore Alexander Wiley (R-Wisconsin) lo ha definito "un compimento da desiderare devotamente" e ha detto: "Capisco che la tua proposta è o cambiare le Nazioni Unite, o cambiare o creare, con una convenzione separata, un ordine mondiale". Il senatore Taylor in seguito dichiarò: "Dovremmo sacrificare una notevole sovranità all'organizzazione mondiale per consentire loro di imporre tasse a pieno titolo per mantenersi". 12 aprile 1952 -- John Foster Dulles, in seguito segretario di Stato, afferma in un discorso all'American Bar Association a Louisville, Kentucky, che "le leggi dei trattati possono scavalcare la Costituzione". Dice che i trattati possono togliere potere al Congresso e darli al Presidente. Possono prendere poteri dagli Stati e darli al governo federale oa qualche organismo internazionale e possono trasgredire i diritti dati alle persone dalla loro Carta costituzionale dei diritti. Un emendamento del Senato, proposto dal senatore del GOP John Bricker, avrebbe previsto che nessun trattato potesse sostituire la Costituzione, ma non passa per un voto. 1954 -- Il principe Bernhard dei Paesi Bassi fonda i Bilderbergers, politici e banchieri internazionali che si incontrano segretamente su base annuale. 1958 -- Viene pubblicato World Peace through World Law, dove gli autori Grenville Clark e Louis Sohn sostengono l'uso delle Nazioni Unite come organo di governo per il mondo, il disarmo mondiale, una forza di polizia mondiale e legislatura. 1959 -- Il Council on Foreign Relations chiede un Nuovo Ordine Internazionale. Lo studio numero 7, pubblicato il 25 novembre, sosteneva: ". un nuovo ordine internazionale [che] deve rispondere alle aspirazioni mondiali per la pace, per il cambiamento sociale ed economico. un ordine internazionale. compresi gli stati che si autodefiniscono 'socialisti' [comunisti]. " 1959 -- Viene fondata la World Constitution and Parliament Association che in seguito svilupperà un Diagramma del Governo Mondiale sotto la Costituzione per la Federazione della Terra. 1959 – Viene pubblicato The Mid-Century Challenge to U.S. Foreign Policy, sponsorizzato dal Rockefeller Brothers' Fund. Spiega che gli USA: ".non possono sottrarsi, anzi dovrebbero accogliere. il compito che la storia ci ha imposto. Questo è il compito di contribuire a plasmare un nuovo ordine mondiale in tutte le sue dimensioni - spirituale, economica, politica, sociale ." 9 settembre 1960: il presidente Eisenhower firma la risoluzione congiunta 170 del Senato, che promuove il concetto di Unione atlantica federale. Elmo Roper, tesoriere del Pollster e del Comitato dell'Unione Atlantica, pronuncia in seguito un discorso intitolato L'obiettivo è il governo di tutto il mondo, in cui afferma: "Diventa chiaro che il primo passo verso il governo mondiale non può essere completato finché non avremo avanzato i quattro fronti: economico, militare, politico e sociale". 1961 -- Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti emette un piano per disarmare tutte le nazioni e armare le Nazioni Unite. Il documento del Dipartimento di Stato numero 7277 è intitolato Freedom From War: The U.S. Program for General and Complete Disarment in a Peaceful World. Descrive in dettaglio un piano in tre fasi per disarmare tutte le nazioni e armare le Nazioni Unite con la fase finale in cui "nessuno stato avrebbe il potere militare per sfidare la Forza di pace delle Nazioni Unite progressivamente rafforzata". 1962 -- Nuovi appelli per il federalismo mondiale. In uno studio intitolato Un mondo effettivamente controllato dalle Nazioni Unite, il membro del CFR Lincoln Bloomfield afferma: ". Se la dinamica comunista fosse notevolmente ridotta, l'Occidente potrebbe perdere qualsiasi incentivo che ha per il governo mondiale". Viene pubblicato Il futuro del federalismo dell'autore Nelson Rockefeller. L'ex governatore di New York, afferma che gli eventi attuali richiedono in modo irresistibile un "nuovo ordine mondiale", poiché il vecchio ordine si sta sgretolando e c'è "un nuovo ordine libero che lotta per nascere". Rockefeller dice che c'è: "una febbre di nazionalismo. [ma] lo stato-nazione sta diventando sempre meno competente per svolgere i suoi compiti politici internazionali. Queste sono alcune delle ragioni che ci spingono a condurre vigorosamente verso la vera costruzione di un nuovo mondo. ordine. [con] servizio volontario. e la nostra fede devota nella fratellanza di tutta l'umanità. Forse prima di quanto possiamo realizzare. si evolveranno le basi per una struttura federale del mondo libero". 1963 -- J. William Fulbright, presidente della commissione per le relazioni estere del Senato, parla a un simposio sponsorizzato dal Fondo per la Repubblica, un progetto di sinistra della Fondazione Ford: "Il caso del governo delle élite è inconfutabile. persone è possibile ma altamente improbabile." 1964 -- Viene pubblicato Tassonomia degli obiettivi educativi, Manuale II. L'autore Benjamin Bloom afferma: ". gran parte di ciò che chiamiamo 'buon insegnamento' è la capacità dell'insegnante di raggiungere obiettivi affettivi sfidando le convinzioni fisse degli studenti". Il suo metodo di insegnamento Outcome-Based Education (OBE) sarebbe stato inizialmente provato come Mastery Learning nelle scuole di Chicago. Dopo cinque anni, i punteggi dei test degli studenti di Chicago erano crollati provocando indignazione tra i genitori. L'OBE avrebbe lasciato una scia di relitto ovunque venisse provata e sotto qualsiasi nome venisse usata. Allo stesso tempo, diventerebbe cruciale per i globalisti rivedere il sistema educativo per promuovere cambiamenti di atteggiamento tra gli studenti delle scuole. 1964 -- Viene pubblicato Visions of Order di Richard Weaver. Egli descrive: "gli educatori progressisti come una 'cabola rivoluzionaria' impegnata in 'un tentativo sistematico di minare le tradizioni e le credenze della società'". 1967 -- Richard Nixon invoca il Nuovo Ordine Mondiale. In Asia dopo il Vietnam, nel numero di ottobre di Foreign Affairs, Nixon scrive della disposizione delle nazioni ad evolvere gli approcci regionali ai bisogni di sviluppo e all'evoluzione di un "nuovo ordine mondiale". 1968 -- Joy Elmer Morgan, ex editore del NEA Journal pubblica The American Citizens Handbook in cui afferma: "l'avvento delle Nazioni Unite e l'urgente necessità che si evolvano in una forma più completa di governo mondiale impongono ai cittadini di agli Stati Uniti un obbligo accresciuto di sfruttare al meglio la propria cittadinanza che ora si allarga a cittadinanza mondiale attiva". 26 luglio 1968 -- Nelson Rockefeller si impegna a sostenere il Nuovo Ordine Mondiale. In un rapporto dell'Associated Press, Rockefeller promette che "in qualità di presidente, si adopererà per la creazione internazionale di un nuovo ordine mondiale". 1970 -- L'istruzione ei mass media promuovono l'ordine mondiale. In Thinking About A New World Order for the Decade 1990, l'autore Ian Baldwin, Jr. afferma che: ". il World Law Fund ha avviato un programma mondiale di ricerca e istruzione che introdurrà una nuova disciplina emergente - l'ordine mondiale - in curricula educativi in ​​tutto il mondo e di concentrare alcune delle sue energie nel riportare i concetti di base dell'ordine mondiale nei mass media a livello mondiale". 1972 -- Il presidente Nixon visita la Cina. Nel suo brindisi al premier cinese Chou En-lai, l'ex membro del CFR e ora presidente, Richard Nixon, esprime "la speranza che ognuno di noi debba costruire un nuovo ordine mondiale". 18 maggio 1972 -- Parlando dell'avvento del governo mondiale, Roy M. Ash, direttore dell'Office of Management and Budget, dichiara che: "entro due decenni sarà pronto il quadro istituzionale per una comunità economica mondiale. [ e] gli aspetti della sovranità individuale saranno affidati a un'autorità sovranazionale." 1973 -- Viene istituita la Commissione Trilaterale. Il banchiere David Rockefeller organizza questo nuovo ente privato e sceglie Zbigniew Brzezinski, in seguito consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Carter, come primo direttore della Commissione e invita Jimmy Carter a diventarne membro fondatore. 1973 -- Viene pubblicato il Manifesto Umanista II: "Il prossimo secolo può essere e dovrebbe essere il secolo umanistico. Ci troviamo all'alba di una nuova era. una società laica su scala planetaria. Come non-teisti iniziamo con gli umani e non con Dio , natura, non divinità. Deploriamo la divisione dell'umanità su basi nazionalistiche. Quindi guardiamo allo sviluppo di un sistema di diritto mondiale e di un ordine mondiale basato sul governo federale transnazionale. La vera rivoluzione è in corso". Aprile 1974 -- L'articolo dell'ex vice segretario di Stato americano, membro della Trilaterale e membro del CFR Richard Gardner, The Hard Road to World Order, viene pubblicato negli affari esteri del CFR dove afferma che: "la 'casa dell'ordine mondiale' dovrà essere costruito dal basso verso l'alto piuttosto che dall'alto verso il basso. ma una fine corsa intorno alla sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo, farà molto di più del vecchio assalto frontale". 1974 -- Si tiene a Lovanio, in Belgio, la Conferenza Mondiale delle Religioni per la Pace. Douglas Roche presenta un rapporto intitolato Possiamo raggiungere un nuovo ordine mondiale. L'ONU chiede la ridistribuzione della ricchezza: in un rapporto intitolato New International Economic Order, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite delinea un piano per ridistribuire la ricchezza dalle nazioni ricche alle nazioni povere. 1975 -- Uno studio intitolato, A New World Order, è pubblicato dal Center of International Studies, Woodrow Wilson School of Public and International Studies, Princeton University. 1975 -- Al Congresso, 32 senatori e 92 rappresentanti firmano una dichiarazione di interdipendenza, scritta dallo storico Henry Steele Commager. La Dichiarazione afferma che: "dobbiamo unirci ad altri per portare avanti un nuovo ordine mondiale. Nozioni ristrette di sovranità nazionale non devono essere autorizzate a ridurre tale obbligo". La deputata Marjorie Holt si rifiuta di firmare la Dichiarazione dicendo: "Chiede la consegna della nostra sovranità nazionale alle organizzazioni internazionali. Dichiara che la nostra economia dovrebbe essere regolata da autorità internazionali. Propone di entrare in un 'nuovo ordine mondiale' che ridistribuirebbe la ricchezza creata dal popolo americano". 1975 -- L'ammiraglio della Marina in pensione Chester Ward, ex giudice avvocato generale della Marina degli Stati Uniti ed ex membro del CFR, scrive in una critica che l'obiettivo del CFR è "l'immersione della sovranità e dell'indipendenza nazionale degli Stati Uniti in un governo mondiale unico e onnipotente. 1975 - Viene pubblicato Kissinger sul divano. Gli autori Phyllis Schlafly e l'ex membro del CFR Chester Ward affermano: "Una volta che i membri al potere del CFR hanno deciso che il governo degli Stati Uniti dovrebbe sposare una particolare politica, le strutture di ricerca molto sostanziali del CFR sono messe al lavoro per sviluppare argomenti, intellettuali ed emotivi , per sostenere la nuova politica e per confondere, screditare, intellettualmente e politicamente, ogni opposizione." 1976 -- RIO: Rimodellare l'Ordine Internazionale è pubblicato dal Club di Roma globalista, che chiede un nuovo ordine internazionale, inclusa una ridistribuzione economica di ricchezza. 1977 – Viene pubblicato il Terzo tentativo all'ordine mondiale. L'autore Harlan Cleveland dell'Aspen Institute for Humanistic Studies chiede: "cambiare gli atteggiamenti e le istituzioni degli americani" per "il disarmo completo (eccetto per i soldati internazionali)" e "per il diritto individuale al cibo, alla salute e all'istruzione". 1977 -- Viene pubblicato Imperial Brain Trust di Laurence Shoup e William Minter. Il libro dà uno sguardo critico al Council on Foreign Relations con capitoli come: Shaping a New World Order: The Council's Blueprint for Global Hegemony, 1939-1944 e Toward the 1980's: The Council's Plans for a New World Order. 1977 -- The Trilateral Connection appare nell'edizione di luglio di Atlantic Monthly. Scritto da Jeremiah Novak, dice: "Per la terza volta in questo secolo, un gruppo di scuole americane, uomini d'affari e funzionari governativi sta progettando di modellare un Nuovo Ordine Mondiale". 1977 -- Il principale educatore Mortimer Adler pubblica Philosopher at Large in che dice: ". se il governo civile locale è necessario per la pace civile locale, allora il governo civile mondiale è necessario per la pace mondiale". 1979 -- Barry Goldwater, senatore repubblicano dell'Arizona in pensione, pubblica la sua autobiografia With No Apologies. Scrive: "Secondo me la Commissione Trilaterale rappresenta uno sforzo abile e coordinato per prendere il controllo e consolidare i quattro centri di potere: politico, monetario, intellettuale ed ecclesiastico. Tutto questo deve essere fatto nell'interesse di creare un più comunità mondiale pacifica e più produttiva. Ciò che i Trilateralisti intendono veramente è la creazione di una potenza economica mondiale superiore ai governi politici degli stati-nazione coinvolti. Ritengono che l'abbondante materialismo che si propongono di creare supererà le differenze esistenti. Come manager e creatori del sistema domineranno il futuro." 1984 -- Viene pubblicato Il potere di guidare. L'autore James McGregor Burns ammette: "Gli artefici della costituzione degli Stati Uniti sono stati semplicemente troppo astuti per noi. Ci hanno superato in astuzia. Hanno progettato istituzioni separate che non possono essere unificate da collegamenti meccanici, ponti fragili, armeggiare. Se vogliamo 'trasformare il Fondatori capovolti': dobbiamo confrontarci direttamente con la struttura costituzionale che hanno eretto". 1985 -- Norman Cousins, il presidente onorario di Planetary Citizens for the World We Chose, è citato in Human Events: "Il governo mondiale sta arrivando, infatti, è inevitabile. Nessun argomento a favore o contro di esso può cambiare questo fatto". Cousins ​​è stato anche presidente della World Federalist Association, un'affiliata della World Association for World Federation (WAWF), con sede ad Amsterdam. Il WAWF è una forza trainante per il governo federale mondiale ed è accreditato dalle Nazioni Unite come organizzazione non governativa. 1987 -- La costituzione segreta e la necessità di un cambiamento costituzionale è sponsorizzata in parte dalla Fondazione Rockefeller. Alcuni pensieri dell'autore Arthur S. Miller sono: ". negli Stati Uniti esiste un sistema pervasivo di controllo del pensiero. la cittadinanza è indottrinata dall'impiego dei mass media e dal sistema di istruzione pubblica. alle persone viene detto cosa pensare. il vecchio ordine si sta sgretolando. Il nazionalismo dovrebbe essere visto come una pericolosa malattia sociale. È necessaria una nuova visione per pianificare e gestire il futuro, una visione globale che trascenda i confini nazionali ed elimini il veleno delle soluzioni nazionalistiche. È necessaria una nuova Costituzione". 1988 -- L'ex sottosegretario di Stato e membro del CFR George Ball in un'intervista del 24 gennaio sul New York Times afferma: "La guerra fredda non dovrebbe più essere il tipo di preoccupazione ossessiva che è. Nessuna delle parti attaccherà il se potessimo internazionalizzarci usando l'ONU in combinazione con l'Unione Sovietica, perché ora non dobbiamo più temere, nella maggior parte dei casi, un veto sovietico, allora potremmo iniziare a trasformare la forma del mondo e potremmo ottenere il Le Nazioni Unite tornano a fare qualcosa di utile. Prima o poi dovremo affrontare la ristrutturazione delle nostre istituzioni in modo che non siano confinate solo agli stati-nazione. Inizia prima su base regionale e alla fine potresti passare a una base mondiale". 7 dicembre 1988 -- In un discorso alle Nazioni Unite, Mikhail Gorbaciov chiede il consenso reciproco: "Il progresso mondiale è possibile solo attraverso la ricerca di un consenso umano universale mentre avanziamo verso un nuovo ordine mondiale". 12 maggio 1989: il presidente Bush invita i sovietici a unirsi all'ordine mondiale. Parlando alla classe dei laureati della Texas A&M University, Bush afferma che gli Stati Uniti sono pronti ad accogliere l'Unione Sovietica "di nuovo nell'ordine mondiale". 1989 – Viene pubblicato il libro di Carl Bernstein (fame di Woodward e Bernstein of Watergate). Suo padre e sua madre erano stati membri del partito comunista. Il padre di Bernstein racconta a suo figlio del libro: "Dimostrerai che [il senatore Joseph] McCarthy aveva ragione, perché tutto ciò che diceva è che il sistema era pieno di comunisti. E aveva ragione. Sono preoccupato per il tipo di libro che stai per scrivere e su come ripulire McCarthy. Il problema è che tutti dicevano che era un bugiardo, tu dici che aveva ragione. Sono d'accordo che il Partito fosse una forza nel paese". 1990 -- La World Federalist Association critica la stampa americana. Scrivendo nella loro newsletter Summer/Fall, il vicedirettore Eric Cox descrive gli eventi mondiali negli ultimi due anni e dichiara: "È triste ma vero che la stampa americana ottusa non ha afferrato il significato della maggior parte di questi sviluppi. Ma la maggior parte dei federalisti sanno cosa sta succedendo. E non sono spaventati dal vecchio bug-a-boo della sovranità." 11 settembre 1990: il presidente Bush definisce la Guerra del Golfo un'opportunità per il Nuovo Ordine Mondiale. In un discorso al Congresso intitolato Verso un nuovo ordine mondiale, Bush afferma: "La crisi nel Golfo Persico offre una rara opportunità per passare a un periodo storico di cooperazione. Da questi tempi difficili può emergere un nuovo ordine mondiale in che le nazioni del mondo, est e ovest, nord e sud, possano prosperare e vivere in armonia. Oggi il nuovo mondo sta lottando per nascere». 25 settembre 1990 -- In un discorso alle Nazioni Unite, il ministro degli Esteri sovietico Eduard Shevardnadze descrive l'invasione del Kuwait da parte dell'Iraq come "un atto di terrorismo [che] è stato perpetrato contro l'emergente Nuovo Ordine Mondiale". Il 31 dicembre Gorbaciov dichiara che il Nuovo Ordine Mondiale sarebbe stato introdotto dalla Crisi del Golfo. 1 ottobre 1990 -- In un discorso alle Nazioni Unite, il presidente Bush parla di: ". forza collettiva della comunità mondiale espressa dall'ONU un movimento storico verso un nuovo ordine mondiale. una nuova partnership di nazioni. un tempo in cui l'umanità è entrata in proprio. per provocare una rivoluzione dello spirito e della mente e iniziare un viaggio in una. nuova era." 1991 -- L'autrice Linda MacRae-Campbell pubblica How to Start a Revolution at Your School in In Context. Promuove l'uso di "agenti del cambiamento" come "rivoluzionari auto-riconosciuti" e "co-cospiratori". 1991 -- Il presidente Bush elogia il Nuovo Ordine Mondiale in un Messaggio sullo Stato dell'Unione: "Ciò che è in gioco è più di un piccolo paese, è una grande idea - un nuovo ordine mondiale per realizzare le aspirazioni universali dell'umanità.sulla base di principi condivisi e dello Stato di diritto. L'illuminazione di mille punti luce. I venti del cambiamento sono con noi adesso." 6 febbraio 1991 -- Il presidente Bush dice all'Economic Club di New York: "La mia visione di un nuovo ordine mondiale prevede un'ONU con una funzione di mantenimento della pace rivitalizzata." Giugno 1991 -- Il Council on Foreign Relations co-sponsorizza un'assemblea Rethinking America's Security: Beyond Cold War to New World Order a cui partecipano 65 prestigiosi membri del governo, del lavoro, del mondo accademico, dei media, dell'esercito e delle professioni di nove paesi. dei partecipanti alla conferenza si sono uniti a circa 100 altri leader mondiali per un altro incontro a porte chiuse della Società Bilderberg a Baden Baden, in Germania.I Bilderberger esercitano anche una notevole influenza nel determinare le politiche estere dei rispettivi governi. Luglio 1991 -- The Southeastern World Affairs L'Istituto discute il Nuovo Ordine Mondiale.In un programma, gli argomenti includono Strutture legali per un Nuovo Ordine Mondiale e Le Nazioni Unite: dalla sua concezione a un Nuovo Ordine Mondiale. s includono un ex direttore della Divisione Legale Generale delle Nazioni Unite e un ex Segretario Generale dell'International Planned Parenthood. Fine luglio 1991 -- In un programma di Cable News Network, Stansfield Turner, membro del CFR ed ex direttore della CIA (studioso di Rodi), quando gli è stato chiesto dell'Iraq, ha risposto: "Abbiamo un obiettivo molto più grande. Dobbiamo guardare al lungo correre qui. Questo è un esempio - la situazione tra le Nazioni Unite e l'Iraq - in cui le Nazioni Unite stanno deliberatamente intromettendo la sovranità di una nazione sovrana. Ora questo è un meraviglioso precedente (da utilizzare in) tutti i paesi del mondo." 29 ottobre 1991 -- David Funderburk, ex ambasciatore degli Stati Uniti in Romania, dice a un pubblico della Carolina del Nord: "George Bush si è circondato di persone che credono in un governo mondiale. Credono che il sistema sovietico e quello americano il sistema converge". Il veicolo per realizzare ciò, ha affermato Funderburk, sono le Nazioni Unite, "la maggior parte dei cui 166 Stati membri sono socialisti, atei e antiamericani". Funderburk è stato ambasciatore a Bucarest dal 1981 al 1985, quando si è dimesso frustrato dal sostegno degli Stati Uniti al regime oppressivo del defunto dittatore rumeno, Nicolae Ceausescu. 30 ottobre 1991: -- Il presidente Gorbaciov ai colloqui di pace in Medio Oriente a Madrid afferma: "Stiamo cominciando a vedere un sostegno pratico. E questo è un segno molto significativo del movimento verso una nuova era, una nuova era. Vediamo entrambi nel nostro paese e altrove. fantasmi del vecchio pensiero. Quando ci libereremo della loro presenza, saremo meglio in grado di muoverci verso un nuovo ordine mondiale. facendo affidamento sui relativi meccanismi delle Nazioni Unite". Altrove, ad Alessandria, in Virginia, Elena Lenskaya, Consigliera del Ministro dell'Istruzione della Russia, tiene il discorso programmatico per un programma intitolato Educazione per un Nuovo Ordine Mondiale. 1992 -- Viene pubblicato The Twilight of Sovereignty di Walter Wriston, membro del CFR (ed ex presidente di Citicorp), in cui afferma: "Un'economia veramente globale richiederà... compromessi di sovranità nazionale. Non c'è modo di sfuggire al sistema". 1992 -- Quest'anno si svolge a Rio de Janeiro il Vertice della Terra della Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente e lo Sviluppo (UNCED), guidato dal Segretario Generale della Conferenza Maurice Strong. I principali prodotti di questo vertice sono il Trattato sulla biodiversità e l'Agenda 21, che gli Stati Uniti esitano a firmare a causa dell'opposizione interna a causa della minaccia alla sovranità e all'economia. Il vertice dice che la ricchezza del primo mondo deve essere trasferita al terzo mondo. 20 luglio 1992 -- La rivista TIME pubblica The Birth of the Global Nation di Strobe Talbott, Rhodes Scholar, compagno di stanza di Bill Clinton all'Università di Oxford, direttore del CFR e trilateralista, in cui scrive: "Tutti i paesi sono fondamentalmente accordi sociali. No non importa quanto permanenti o addirittura sacri possano sembrare in qualsiasi momento, in realtà sono tutti artificiali e temporanei. Forse la sovranità nazionale non era una grande idea dopo tutto. Ma ci sono voluti gli eventi del nostro meraviglioso e terribile secolo per concludere la causa per il governo mondiale". Come redattore del Time, Talbott ha difeso Clinton durante la sua campagna presidenziale. È stato nominato dal presidente Clinton come la seconda persona al Dipartimento di Stato dietro il Segretario di Stato Warren Christopher, ex trilateralista ed ex vicepresidente e direttore del CFR. Talbott è stato confermato da circa due terzi del Senato degli Stati Uniti nonostante la sua dichiarazione sulla non importanza della sovranità nazionale. 29 settembre 1992 -- In una riunione del municipio a Los Angeles, il trilateralista ed ex presidente del CFR Winston Lord pronuncia un discorso intitolato Cambiare le nostre abitudini: l'America e il nuovo mondo, in cui osserva: "In una certa misura, stiamo andando dover cedere parte della nostra sovranità, il che sarà controverso in patria. [Sotto] l'Accordo di libero scambio nordamericano (NAFTA). Alcuni americani saranno danneggiati dal fatto che i lavori a basso salario verranno portati via". Lord è diventato un assistente del Segretario di Stato nell'amministrazione Clinton. Inverno, 1992-93 -- Il Foreign Affairs del CFR pubblica Empowering the United Nations del Segretario Generale delle Nazioni Unite Boutros-Boutros Ghali, il quale afferma: "È innegabile che la dottrina secolare della sovranità assoluta ed esclusiva non regge più. Alla base dei diritti dell'individuo e dei diritti dei popoli è una dimensione di sovranità universale che risiede in tutta l'umanità.È un senso che trova sempre più espressione nella progressiva espansione del diritto internazionale.In tale ambito deve essere evidente e accolto il significato delle Nazioni Unite ." 1993 -- Strobe Talbott riceve il Norman Cousins ​​Global Governance Award per il suo articolo TIME del 1992, The Birth of the Global Nation e in segno di apprezzamento per ciò che ha fatto "per la causa della governance globale". Il presidente Clinton scrive una lettera di congratulazioni in cui si afferma: "Norman Cousins ​​ha lavorato per la pace mondiale e il governo mondiale. I successi di una vita di Strobe Talbott come voce per l'armonia globale gli sono valsi questo riconoscimento. Sarà un degno destinatario del Norman Cousins ​​Global Governance Award . I migliori auguri. per il successo futuro." Non solo il presidente Clinton usa il termine specifico "governo mondiale", ma desidera anche espressamente che la WFA abbia "successo futuro" nel perseguire il governo federale mondiale. Talbott accetta con orgoglio il premio, ma afferma che la WFA avrebbe dovuto darlo all'altro candidato, Mikhail Gorbachev. 18 luglio 1993 -- Il membro del CFR e trilateralista Henry Kissinger scrive sul Los Angeles Times riguardo al NAFTA: "Ciò che il Congresso avrà di fronte non è un accordo commerciale convenzionale ma l'architettura di un nuovo sistema internazionale. un primo passo verso un nuovo mondo ordine." 23 agosto 1993 -- Christopher Hitchens, amico socialista di Bill Clinton quando era all'Università di Oxford, dice in un'intervista a C-Span: ". ha alleati a livello internazionale." 30 ottobre 1993 -- Il difensore civico del Washington Post Richard Harwood pubblica un articolo sul ruolo dei membri dei media del CFR: "La loro appartenenza è un riconoscimento della loro ascesa nella classe dirigente americana [dove] non si limitano ad analizzare e interpretare politica estera per gli Stati Uniti aiutano a farcela". Gennaio/Febbraio 1994 -- Il Foreign Affairs del CFR pubblica un articolo di apertura del Senior Fellow del CFR Michael Clough in cui scrive che i "Saggi" (ad es. Paul Nitze, Dean Acheson, George Kennan e John J. McCloy) hanno: "la custodiva assiduamente [la politica estera americana] negli ultimi 50 anni. Sono saliti al potere durante la seconda guerra mondiale. Era così che doveva essere. La sicurezza nazionale e l'interesse nazionale, sostenevano, dovevano trascendere gli interessi e le passioni particolari del popolo che compongono l'America. In che modo questo piccolo gruppo di internazionalisti dalla mentalità atlantica è stato in grado di trionfare. Gli internazionalisti orientali sono stati in grado di plasmare e fornire personale alle fiorenti istituzioni di politica estera. Finché la Guerra Fredda è durata e l'Armageddon nucleare sembrava solo un missile di distanza, il il pubblico era disposto a tollerare un sistema di politica estera così antidemocratico". 1995 -- Il Forum sullo stato del mondo si è svolto nell'autunno di quest'anno, sponsorizzato dalla Fondazione Gorbaciov situata presso il Presidio di San Francisco. Il presidente della Fondazione Jim Garrison presiede l'incontro di chi è-chi di tutto il mondo, tra cui Margaret Thatcher, Maurice Strong, George Bush, Mikhail Gorbachev e altri. La conversazione è incentrata sull'unità dell'umanità e sul futuro governo globale. Tuttavia, il termine "governo globale" è ora usato al posto di "nuovo ordine mondiale" poiché quest'ultimo è diventato una responsabilità politica, essendo un parafulmine per gli oppositori del governo globale. 1996 -- Viene pubblicato il rapporto di 420 pagine delle Nazioni Unite Our Global Neighborhood. Delinea un piano per la "governance globale", chiedendo una Conferenza internazionale sulla governance globale nel 1998 allo scopo di presentare al mondo i trattati e gli accordi necessari per la ratifica entro l'anno 2000. 1996 -- Lo Stato del Forum Mondiale II sarà si svolgerà di nuovo questo autunno a San Francisco. Questa volta, molte delle sessioni sono chiuse alla stampa. Ci sono centinaia di altri articoli e discorsi di coloro che lavorano attivamente per rendere il governo globale una realtà. Non siamo riusciti a farli stare tutti dentro

Nei principali media, coloro che aderiscono alla posizione secondo cui esiste una sorta di "cospirazione" che ci spinge verso un governo mondiale sono virulentemente ridicolizzati. L'attacco standard sostiene che il cosiddetto "Nuovo Ordine Mondiale" è il prodotto di razzisti di fine secolo, di destra, bigotti e antisemiti che agiscono nella tradizione dei Protocolli a lungo smentiti dei Savi Anziani di Sion, ora promulgata da alcune milizie e altri gruppi di odio di destra.

La documentazione storica non supporta questa posizione in larga misura, ma è diventata il mantra della sinistra socialista e dei suoi compari, i media.

Il termine "Nuovo Ordine Mondiale" è stato usato migliaia di volte in questo secolo da sostenitori nelle alte sfere del governo mondiale federalizzato. Alcuni di coloro coinvolti in questa collaborazione per raggiungere l'ordine mondiale sono stati ebrei. La preponderanza non lo è, quindi sicuramente non è un'agenda ebraica.

Per anni, i leader dell'istruzione, dell'industria, dei media, delle banche, ecc., hanno promosso coloro che hanno la loro stessa Weltanschauung (visione del mondo). Certo, qualcuno potrebbe dire che solo perché gli individui promuovono i loro amici non costituisce una cospirazione. Questo è vero nel senso comune. Tuttavia, rappresenta una "cospirazione aperta", come descritto dal noto socialista Fabian H.G. Wells in The Open Conspiracy: Blue Prints for a World Revolution (1928).

Nel 1913, prima dell'approvazione del Federal Reserve Act, The New Freedom del presidente Wilson è stato pubblicato, in cui ha rivelato:
"Da quando sono entrato in politica, mi sono state confidate principalmente le opinioni degli uomini in privato. Alcuni dei più grandi uomini negli Stati Uniti, nel campo del commercio e della produzione, hanno paura di qualcuno, hanno paura di qualcosa. Sanno che c'è un potere da qualche parte così organizzato, così sottile, così vigile, così interconnesso, così completo, così pervasivo, che è meglio che non parlino al di sopra del loro respiro quando lo condannano".

Il 21 novembre 1933, il presidente Franklin Roosevelt scrisse una lettera al colonnello Edward Mandell House, stretto consigliere del presidente Woodrow Wilson:
"La vera verità della questione è, come tu e io sappiamo, che un elemento finanziario nei centri più grandi ha posseduto il governo sin dai tempi di Andrew Jackson".

Che ci sia qualcosa come una cabala di mediatori di potere che controlla il governo dietro le quinte è stato dettagliato più volte in questo secolo da fonti credibili. Il professor Carroll Quigley era il mentore di Bill Clinton alla Georgetown University. Il presidente Clinton ha pubblicamente reso omaggio all'influenza che il professor Quigley ha avuto sulla sua vita. Nell'opera magnum di Quigley Tragedy and Hope (1966), afferma:
"Esiste ed esiste da una generazione, una rete internazionale che opera, in una certa misura, nel modo in cui la destra radicale crede che agiscano i comunisti. Infatti, questa rete, che possiamo identificare come i Gruppi della Tavola Rotonda, ha nessuna avversione a cooperare con i comunisti, o altri gruppi e lo fa spesso.Conosco il funzionamento di questa rete perché l'ho studiata per vent'anni e mi è stato permesso per due anni, all'inizio degli anni Sessanta, di esaminarne le carte e documenti segreti. Non ho alcuna avversione per esso o per la maggior parte dei suoi obiettivi e, per gran parte della mia vita, sono stato vicino ad esso e a molti dei suoi strumenti. Ho obiettato, sia in passato che di recente, ad alcuni dei le sue politiche. ma in generale la mia principale differenza di opinione è che desidera rimanere sconosciuta, e credo che il suo ruolo nella storia sia abbastanza significativo da essere conosciuto."

Anche il presentatore di talk show Rush Limbaugh, un critico schietto di chiunque sostenga una spinta per il governo globale, ha detto sul suo 7 febbraio 1995 programma:

"Vedi, se a Washington in questi giorni ottieni qualcosa, è perché sei stato scelto o scelto a mano da una scuola della Ivy League - Harvard, Yale, Kennedy School of Government - hai mostrato un'attitudine per essere un buon tipo Ivy League, e quindi vieni spennato per così dire, e ti viene assegnato il successo. Ti viene assegnato un certo ruolo nel governo da qualche parte, e poi il tuo successo viene monitorato e monitorato, e vai dove gli spiumatori e i raccoglitori manuali può metterti."

Il 4 maggio 1993, Il presidente del Council on Foreign Relations (CFR) Leslie Gelb ha dichiarato al The Charlie Rose Show che:
". tu [Charlie Rose] mi hai fatto [prima] per parlare del Nuovo Ordine Mondiale! Ne parlo sempre. È un mondo ora. Il Consiglio [CFR] può trovare, nutrire e iniziare a mettere le persone in il tipo di posti di lavoro di cui questo paese ha bisogno. E questa sarà una delle principali imprese del Consiglio sotto di me".

Il precedente presidente del CFR, John J. McCloy (1953-70), in realtà ha affermato di averlo fatto dagli anni '40 (e prima).

La spinta verso il governo globale può essere ben documentata ma alla fine del ventesimo secolo non sembra una cospirazione tradizionale nel senso consueto di una cabala segreta di uomini malvagi che si incontrano clandestinamente a porte chiuse. Piuttosto, è una "rete" di individui che la pensano allo stesso modo nelle alte sfere per raggiungere un obiettivo comune, come descritto nel classico insider di Marilyn Ferguson del 1980, The Aquarian Conspiracy.

Forse il modo migliore per raccontarlo sarebbe una breve storia del Nuovo Ordine Mondiale, non con le nostre parole ma con le parole di coloro che si sono sforzati di renderlo reale.

1912 -- Il colonnello Edward M. House, uno stretto consigliere del presidente Woodrow Wilson, pubblica Phillip Dru: Administrator in cui promuove "il socialismo come sognato da Karl Marx".

1913 -- Viene creata la Federal Reserve (né federale né riserva). Fu pianificato in un incontro segreto nel 1910 sull'isola di Jekyl, in Georgia, da un gruppo di banchieri e politici, tra cui il colonnello House. Questo ha trasferito il potere di creare denaro dal governo americano a un gruppo privato di banchieri. È probabilmente il più grande generatore di debito al mondo.

30 maggio 1919 -- Eminenti personalità britanniche e americane fondano il Royal Institute of International Affairs in Inghilterra e l'Institute of International Affairs negli Stati Uniti in un incontro organizzato dal colonnello House a cui hanno partecipato vari socialisti Fabiani, tra cui il noto economista John Maynard Keynes. Due anni dopo, il colonnello House riorganizza l'Institute of International Affairs nel Council on Foreign Relations (CFR).

15 dicembre 1922 -- Il CFR appoggia il governo mondiale nella sua rivista Foreign Affairs. L'autore Philip Kerr afferma:
"Ovviamente non ci sarà pace o prosperità per l'umanità finché [la terra] rimarrà divisa in 50 o 60 stati indipendenti fino a quando non verrà creato un qualche tipo di sistema internazionale. Il vero problema oggi è quello del governo mondiale".

1928 -- Viene pubblicato The Open Conspiracy: Blue Prints for a World Revolution di H.G. Well. Un ex socialista fabiano, Wells scrive:
"Il mondo politico della Cospirazione Aperta deve indebolire, cancellare, incorporare e sostituire i governi esistenti. La Cospirazione Aperta è l'erede naturale degli entusiasmi socialisti e comunisti, potrebbe avere il controllo di Mosca prima che di New York. La il carattere della Cospirazione Aperta sarà ora chiaramente mostrato. Sarà una religione mondiale."

1931 -- Agli studenti della Scuola di guerra politica Lenin di Mosca viene insegnato:

"Un giorno inizieremo a diffondere il movimento pacifista più teatrale che il mondo abbia mai visto. I paesi capitalisti, stupidi e decadenti, cadranno nella trappola offerta dalla possibilità di fare nuove amicizie. Il nostro giorno arriverà tra 30 anni o giù di lì. La borghesia deve essere cullata in un falso senso di sicurezza.

1932 -- Vengono pubblicati nuovi libri che sollecitano l'ordine mondiale:

Verso l'America sovietica di William Z. Foster. Capo del Partito Comunista USA, Foster indica che un Dipartimento Nazionale dell'Istruzione sarebbe uno dei mezzi utilizzati per sviluppare una nuova società socialista negli Stati Uniti.

Il Nuovo Ordine Mondiale di F.S. Marvin, descrivendo la Società delle Nazioni come il primo tentativo di un Nuovo Ordine Mondiale. Marvin dice che "la nazionalità deve essere al di sotto delle pretese dell'umanità nel suo insieme".

Osare la scuola costruire un nuovo ordine sociale? è pubblicato. L'autore dell'educatore George Counts afferma che:

". gli insegnanti dovrebbero deliberatamente raggiungere il potere e quindi sfruttare al meglio la loro conquista" al fine di "influenzare gli atteggiamenti sociali, gli ideali e il comportamento della prossima generazione. La crescita della scienza e della tecnologia ci ha portato in una nuova era in cui l'ignoranza deve essere sostituita dalla conoscenza, la concorrenza dalla cooperazione, la fiducia nella Provvidenza da un'attenta pianificazione e il capitalismo privato da una qualche forma di economia sociale".

1933 -- Viene pubblicato il primo Manifesto Umanista. Il coautore John Dewey, il noto filosofo ed educatore, chiede una sintesi di tutte le religioni e "un ordine economico socializzato e cooperativo".

Cofirmatario C.F. Potter ha detto nel 1930:
"L'istruzione è quindi un alleato più potente dell'umanesimo, e ogni scuola pubblica americana è una scuola di umanesimo. Cosa possono fare le scuole domenicali teistiche, che si incontrano per un'ora una volta alla settimana, insegnando solo a una frazione dei bambini, per arginare la marea di un programma di cinque giorni di insegnamento umanistico?

1933 -- Viene pubblicato The Shape of Things to Come di H.G. Wells. Wells prevede una seconda guerra mondiale intorno al 1940, originata da una disputa tedesco-polacca. Dopo il 1945 ci sarebbe stata una crescente mancanza di sicurezza pubblica nelle aree "criminalmente infette". Il piano per lo "Stato-mondo moderno" avrebbe avuto successo al suo terzo tentativo (circa 1980), e sarebbe scaturito da qualcosa accaduto a Bassora, in Iraq.

Il libro afferma inoltre,
"Sebbene il governo mondiale fosse chiaramente in arrivo da alcuni anni, sebbene fosse stato incessantemente temuto e mormorato contro, non ha trovato alcuna opposizione preparata da nessuna parte".

1934 -- Viene pubblicata l'esteriorizzazione della gerarchia di Alice A. Bailey. Bailey è un occultista, le cui opere sono incanalate da uno spirito guida, il Maestro tibetano [spirito demoniaco] Djwahl Kuhl. Bailey usa la frase "punti di luce" in relazione a un "Nuovo gruppo di servitori del mondo" e afferma che il 1934 segna l'inizio "dell'organizzazione di uomini e donne. Lavoro di gruppo di un nuovo ordine. [con] progresso definito da servizio. il mondo della Fratellanza. le Forze della Luce. [e] dalla spoliazione di tutta la cultura e civiltà esistente, deve essere costruito il nuovo ordine mondiale."

Il libro è pubblicato dal Lucis Trust, originariamente costituito a New York come Lucifer Publishing Company. Lucis Trust è una ONG delle Nazioni Unite ed è stato un attore importante nei recenti vertici delle Nazioni Unite. Successivamente, il Segretario Generale Assistente delle Nazioni Unite Robert Mueller attribuirebbe la creazione del suo World Core Curriculum per l'educazione agli insegnamenti di Djwahl Kuhl tramite gli scritti di Alice Bailey sull'argomento.

1932 -- Viene pubblicato il Piano per la pace della fondatrice dell'American Birth Control League Margaret Sanger (1921). Chiede la sterilizzazione coercitiva, la segregazione obbligatoria e i campi di concentramento riabilitativi per tutti i "ceppi disgenici" inclusi neri, ispanici, indiani d'America e cattolici.

28 ottobre 1939
-- In un discorso di John Foster Dulles, in seguito Segretario di Stato degli Stati Uniti, propone che l'America guidi la transizione verso un nuovo ordine di stati meno indipendenti, semi-sovraniani, legati insieme da una lega o da un'unione federale.

1939 -- Il Nuovo Ordine Mondiale di H. G. Wells propone uno stato unico mondiale collettivista" o "nuovo ordine mondiale" composto da "democrazie socialiste". è la malattia del mondo." E continua:
"La manifesta necessità di un controllo collettivo del mondo per eliminare la guerra e la necessità meno generalmente ammessa di un controllo collettivo della vita economica e biologica dell'umanità, sono aspetti di uno stesso processo". Propone che ciò si realizzi attraverso il "diritto universale" e la propaganda (o educazione)."

1940 -- Il Nuovo Ordine Mondiale è pubblicato dal Carnegie Endowment for International Peace e contiene un elenco selezionato di riferimenti sulla federazione regionale e mondiale, insieme ad alcuni piani speciali per l'ordine mondiale dopo la guerra.

12 dicembre 1940
-- In The Congressional Record un articolo intitolato A New World Order John G. Alexander chiede una federazione mondiale.

1942
-- L'Institute of Pacific Relations di sinistra pubblica Post War Worlds di P.E. Corbetto:
"Il governo mondiale è l'obiettivo finale. Si deve riconoscere che il diritto delle nazioni ha la precedenza sul diritto nazionale. Il processo dovrà essere assistito dalla cancellazione del materiale nazionalistico impiegato nei libri di testo educativi e dalla sua sostituzione con materiale che spieghi i vantaggi di associazione più saggia».

28 giugno 1945 -- Il presidente Truman sostiene il governo mondiale in un discorso:
"Sarà facile per le nazioni andare d'accordo in una repubblica del mondo come lo è per noi in una repubblica degli Stati Uniti".

24 ottobre 1945
-- La Carta delle Nazioni Unite entra in vigore. Sempre il 24 ottobre, il senatore Glen Taylor (D-Idaho) presenta la risoluzione 183 del Senato che invita il Senato degli Stati Uniti a dichiararsi favorevole alla creazione di una repubblica mondiale che includa una forza di polizia internazionale.

1946
-- Alger Hiss è eletto presidente del Carnegie Endowment for International Peace. Hiss ricopre questo incarico fino al 1949. All'inizio del 1950, viene condannato per spergiuro e condannato al carcere dopo un processo sensazionale e un'udienza al Congresso in cui Whittaker Chambers, ex redattore capo del Time, testimonia che Hiss era un membro della sua cellula del Partito Comunista .

1946
-- Viene pubblicato The Teacher and World Government dell'ex editore del NEA Journal (National Education Association) Joy Elmer Morgan. Lui dice:
"Nella lotta per stabilire un governo mondiale adeguato, l'insegnante può fare molto per preparare i cuori e le menti dei bambini alla comprensione e alla cooperazione globali. Al centro di tutte le agenzie che assicureranno l'avvento del governo mondiale deve stare il la scuola, l'insegnante e la professione organizzata".

1947 -- L'American Education Fellowship, ex Progressive Education Association, organizzata da John Dewey, chiede:
". istituzione di un vero e proprio ordine mondiale, un ordine in cui la sovranità nazionale è subordinata all'autorità mondiale."

ottobre 1947 -- Il segretario associato della NEA William Carr scrive nel NEA Journal che gli insegnanti dovrebbero:
". illustrare le varie proposte che sono state fatte per il rafforzamento delle Nazioni Unite e l'istituzione di una cittadinanza mondiale e di un governo mondiale".

1948 -- Walden II dello psicologo comportamentale B.F. Skinner propone "una società perfetta o un ordine nuovo e più perfetto" in cui i bambini sono allevati dallo Stato, piuttosto che dai loro genitori e sono addestrati dalla nascita a dimostrare solo comportamenti e caratteristiche desiderabili. Le idee di Skinner sarebbero state ampiamente implementate dagli educatori negli anni '60, '70 e '80 come chiarimento dei valori e istruzione basata sui risultati.

luglio 1948 -- Sir Harold Butler della Gran Bretagna, negli affari esteri del CFR, vede prendere forma "un Nuovo Ordine Mondiale":
«Fino a che punto la vita delle nazioni, che per secoli si sono considerate distinte e uniche, può fondersi con la vita delle altre nazioni? Fino a che punto sono disposte a sacrificare una parte della loro sovranità senza la quale non può esistere un effettivo o unione politica. Dalla confusione prevalente sta prendendo forma un mondo nuovo che può indicare la via verso il nuovo ordine. Quello sarà l'inizio di una vera e propria Nazioni Unite, non più paralizzata da una personalità scissa, ma tenuta insieme da un fede comune».

1948 -- Il presidente dell'UNESCO e socialista fabiano, Sir Julian Huxley, chiede una politica eugenetica radicale nell'UNESCO: il suo scopo e la sua filosofia. Egli dichiara:
"Quindi, anche se è del tutto vero che qualsiasi politica eugenetica radicale di allevamento umano controllato sarà per molti anni politicamente e psicologicamente impossibile, sarà importante per l'UNESCO vedere che il problema eugenetico sia esaminato con la massima cura e che il pubblico la mente è informata delle questioni in gioco che molto di ciò che ora è impensabile può almeno diventare pensabile".

1948 -- La bozza preliminare di una Costituzione mondiale è pubblicata da educatori statunitensi che sostengono la federazione regionale sulla strada verso la federazione o il governo mondiale con l'Inghilterra incorporata in una federazione europea.

La Costituzione prevede un "Consiglio mondiale" insieme a una "Camera dei guardiani" per far rispettare il diritto mondiale. È incluso anche un "Preambolo" che invita le nazioni a cedere le armi al governo mondiale e include il diritto di questa "Repubblica federale del mondo" di impadronirsi della proprietà privata per uso federale.

9 febbraio 1950 -- Il sottocomitato per le relazioni estere del Senato introduce la risoluzione simultanea 66 del Senato che inizia:
"Mentre, al fine di raggiungere la pace e la giustizia universali, l'attuale Carta delle Nazioni Unite dovrebbe essere modificata per fornire una vera costituzione del governo mondiale".

La risoluzione è stata presentata per la prima volta al Senato il 13 settembre 1949 dal senatore Glen Taylor (D-Idaho). Il senatore Alexander Wiley (R-Wisconsin) lo ha definito "un compimento da desiderare devotamente" e ha detto: "Capisco che la tua proposta è o cambiare le Nazioni Unite, o cambiare o creare, con una convenzione separata, un ordine mondiale". Il senatore Taylor in seguito dichiarò:
"Dovremmo sacrificare una notevole sovranità all'organizzazione mondiale per consentire loro di imporre tasse di diritto per mantenersi".

12 aprile 1952
-- John Foster Dulles, in seguito divenuto Segretario di Stato, afferma in un discorso all'American Bar Association a Louisville, Kentucky, che "le leggi dei trattati possono scavalcare la Costituzione". Dice che i trattati possono togliere potere al Congresso e darli al Presidente. Possono prendere poteri dagli Stati e darli al governo federale oa qualche organismo internazionale e possono trasgredire i diritti dati alle persone dalla loro Carta costituzionale dei diritti.

Un emendamento del Senato, proposto dal senatore del GOP John Bricker, avrebbe previsto che nessun trattato potesse sostituire la Costituzione, ma non passa per un voto.

1954 -- Il principe Bernhard dei Paesi Bassi fonda i Bilderberger, politici e banchieri internazionali che si incontrano segretamente su base annuale.

1958 -- Viene pubblicato World Peace through World Law, dove gli autori Grenville Clark e Louis Sohn sostengono l'uso delle Nazioni Unite come organo di governo per il mondo, il disarmo mondiale, una forza di polizia mondiale e legislatura.

1959 -- Il Council on Foreign Relations chiede un Nuovo Ordine Internazionale. Lo studio numero 7, pubblicato il 25 novembre, sosteneva:
". nuovo ordine internazionale [che] deve rispondere alle aspirazioni mondiali per la pace, per il cambiamento sociale ed economico. un ordine internazionale. compresi gli stati che si autodefiniscono 'socialisti' [comunisti]."

1959 -- Viene fondata la World Constitution and Parliament Association che in seguito svilupperà un Diagramma del Governo Mondiale sotto la Costituzione per la Federazione della Terra.

1959 -- Viene pubblicata la Mid-Century Challenge to U.S. Foreign Policy, sponsorizzata dal Rockefeller Brothers' Fund. Spiega che gli Stati Uniti:
". non può sottrarsi, anzi deve accogliere. il compito che la storia ci ha imposto. Questo è il compito di contribuire a plasmare un nuovo ordine mondiale in tutte le sue dimensioni: spirituale, economica, politica, sociale".

9 settembre 1960 -- Il presidente Eisenhower firma la risoluzione congiunta 170 del Senato, che promuove il concetto di un'Unione atlantica federale. Elmo Roper, tesoriere del Pollster e del Comitato dell'Unione Atlantica, pronuncia in seguito un discorso intitolato The Goal Is Government of All the World, in cui afferma:
"Perché diventa chiaro che il primo passo verso il governo mondiale non può essere completato finché non siamo avanzati sui quattro fronti: economico, militare, politico e sociale".

1961 -- Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti emette un piano per disarmare tutte le nazioni e armare le Nazioni Unite. Il documento del Dipartimento di Stato numero 7277 è intitolato Freedom From War: The U.S. Program for General and Complete Disarment in a Peaceful World. Descrive in dettaglio un piano in tre fasi per disarmare tutte le nazioni e armare le Nazioni Unite con la fase finale in cui "nessuno stato avrebbe il potere militare per sfidare la Forza di pace delle Nazioni Unite progressivamente rafforzata".

1962 -- Nuovi appelli per il federalismo mondiale. In uno studio intitolato Un mondo effettivamente controllato dalle Nazioni Unite, il membro del CFR Lincoln Bloomfield afferma:
". Se la dinamica comunista fosse notevolmente ridotta, l'Occidente potrebbe perdere qualsiasi incentivo che ha per il governo mondiale".

Viene pubblicato Il futuro del federalismo dell'autore Nelson Rockefeller. L'ex governatore di New York, afferma che gli eventi attuali richiedono in modo irresistibile un "nuovo ordine mondiale", poiché il vecchio ordine si sta sgretolando e c'è "un nuovo ordine libero che lotta per nascere". Rockefeller dice che c'è:
"una febbre di nazionalismo. [ma] lo stato-nazione sta diventando sempre meno competente per svolgere i suoi compiti politici internazionali. Queste sono alcune delle ragioni che ci spingono a condurre vigorosamente verso la vera costruzione di un nuovo ordine mondiale. [con] servizio volontario. e la nostra fede devota nella fratellanza di tutta l'umanità. Forse prima di quanto possiamo realizzare. si evolveranno le basi per una struttura federale del mondo libero".

1963 -- J. William Fulbright, presidente della commissione per le relazioni estere del Senato, interviene a un simposio sponsorizzato dal Fondo per la Repubblica, un progetto di sinistra della Fondazione Ford:
"Il caso del governo delle élite è inconfutabile. Il governo del popolo è possibile ma altamente improbabile".

1964 -- Viene pubblicato Tassonomia degli obiettivi educativi, Manuale II. L'autore Benjamin Bloom afferma:
". gran parte di ciò che chiamiamo 'buon insegnamento' è la capacità dell'insegnante di raggiungere obiettivi affettivi sfidando le convinzioni fisse degli studenti".

Il suo metodo di insegnamento Outcome-Based Education (OBE) sarebbe stato inizialmente provato come Mastery Learning nelle scuole di Chicago. Dopo cinque anni, i punteggi dei test degli studenti di Chicago erano crollati provocando indignazione tra i genitori. L'OBE avrebbe lasciato una scia di relitto ovunque venisse provata e sotto qualsiasi nome venisse usata. Allo stesso tempo, diventerebbe cruciale per i globalisti rivedere il sistema educativo per promuovere cambiamenti di atteggiamento tra gli studenti delle scuole.

1964 -- Viene pubblicato Visions of Order di Richard Weaver. Egli descrive:
"gli educatori progressisti come 'cabala rivoluzionaria' impegnati in 'un tentativo sistematico di minare le tradizioni e le credenze della società'".

1967 -- Richard Nixon invoca il Nuovo Ordine Mondiale. In Asia dopo il Vietnam, nel numero di ottobre di Foreign Affairs, Nixon scrive della disposizione delle nazioni ad evolvere gli approcci regionali ai bisogni di sviluppo e all'evoluzione di un "nuovo ordine mondiale".

1968 -- Joy Elmer Morgan, ex editore del NEA Journal pubblica The American Citizens Handbook in cui dice:
"l'avvento delle Nazioni Unite e l'urgente necessità che si evolvano in una forma più completa di governo mondiale impone ai cittadini degli Stati Uniti un obbligo crescente di sfruttare al meglio la loro cittadinanza che ora si allarga a cittadinanza mondiale attiva".

26 luglio 1968 -- Nelson Rockefeller si impegna a sostenere il Nuovo Ordine Mondiale. In un rapporto dell'Associated Press, Rockefeller promette che "in qualità di presidente, si adopererà per la creazione internazionale di un nuovo ordine mondiale".

1970 -- L'istruzione ei mass media promuovono l'ordine mondiale. In Thinking About A New World Order for the Decade 1990, l'autore Ian Baldwin, Jr. afferma che:
". il World Law Fund ha avviato un programma mondiale di ricerca e istruzione che introdurrà una nuova disciplina emergente - l'ordine mondiale - nei curricoli educativi di tutto il mondo. e concentrerà alcune delle sue energie nel portare i concetti di base dell'ordine mondiale nel di nuovo sui mass media a livello mondiale”.

1972 -- Il presidente Nixon visita la Cina. Nel suo brindisi al premier cinese Chou En-lai, l'ex membro del CFR e ora presidente, Richard Nixon, esprime "la speranza che ognuno di noi debba costruire un nuovo ordine mondiale".

18 maggio 1972
-- Parlando dell'avvento del governo mondiale, Roy M. Ash, direttore dell'Office of Management and Budget, dichiara che:
"entro due decenni il quadro istituzionale per una comunità economica mondiale sarà in atto. [e] gli aspetti della sovranità individuale saranno affidati a un'autorità sovranazionale".

1973 -- Viene istituita la Commissione Trilaterale. Il banchiere David Rockefeller organizza questo nuovo ente privato e sceglie Zbigniew Brzezinski, in seguito consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Carter, come primo direttore della Commissione e invita Jimmy Carter a diventarne membro fondatore.

1973
-- Viene pubblicato il Manifesto Umanista II:
"Il prossimo secolo può essere e dovrebbe essere il secolo umanistico. Ci troviamo all'alba di una nuova era. una società laica su scala planetaria. Come non teisti iniziamo con gli esseri umani non Dio, la natura non la divinità. Deploriamo la divisione dell'umanità su basi nazionalistiche. Quindi guardiamo allo sviluppo di un sistema di diritto mondiale e di un ordine mondiale basato sul governo federale transnazionale. La vera rivoluzione sta avvenendo".

aprile 1974
-- L'articolo di Richard Gardner, ex vice assistente segretario di Stato degli Stati Uniti, membro della Trilaterale e del CFR, The Hard Road to World Order è pubblicato negli affari esteri del CFR dove afferma che:
"la 'casa dell'ordine mondiale' dovrà essere costruita dal basso verso l'alto piuttosto che dall'alto verso il basso. ma una fine corsa intorno alla sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo, farà molto di più del vecchio assalto frontale. "

1974 -- Si tiene a Lovanio, in Belgio, la Conferenza Mondiale delle Religioni per la Pace. Douglas Roche presenta un rapporto intitolato Possiamo raggiungere un nuovo ordine mondiale.

L'ONU chiede la ridistribuzione della ricchezza: in un rapporto intitolato New International Economic Order, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite delinea un piano per ridistribuire la ricchezza dalle nazioni ricche alle nazioni povere.

1975 -- Uno studio intitolato A New World Order, è pubblicato dal Center of International Studies, Woodrow Wilson School of Public and International Studies, Princeton University.

1975 -- Al Congresso, 32 senatori e 92 rappresentanti firmano una dichiarazione di interdipendenza, scritta dallo storico Henry Steele Commager. La Dichiarazione afferma che:
"dobbiamo unirci ad altri per portare avanti un nuovo ordine mondiale. Nozioni ristrette di sovranità nazionale non devono essere autorizzate a ridurre tale obbligo".

La deputata Marjorie Holt si rifiuta di firmare la Dichiarazione dicendo:
"Chiede la consegna della nostra sovranità nazionale alle organizzazioni internazionali. Dichiara che la nostra economia dovrebbe essere regolata da autorità internazionali. Propone di entrare in un 'nuovo ordine mondiale' che ridistribuirebbe la ricchezza creata dal popolo americano".

1975 -- L'ammiraglio della Marina in pensione Chester Ward, ex giudice avvocato generale della Marina degli Stati Uniti ed ex membro del CFR, scrive in una critica che l'obiettivo del CFR è "l'immersione della sovranità e dell'indipendenza nazionale degli Stati Uniti in un governo mondiale onnipotente. "

1975 -- Viene pubblicato Kissinger sul divano. Gli autori Phyllis Schlafly e l'ex membro del CFR Chester Ward affermano:
"Una volta che i membri al potere del CFR hanno deciso che il governo degli Stati Uniti dovrebbe sposare una particolare politica, le sostanziali strutture di ricerca del CFR vengono messe al lavoro per sviluppare argomenti, intellettuali ed emotivi, per sostenere la nuova politica e per confondere, screditare , intellettualmente e politicamente, qualsiasi opposizione».

1976 -- RIO: Rimodellare l'Ordine Internazionale è pubblicato dal Club globalista di Roma, che chiede un nuovo ordine internazionale, inclusa una ridistribuzione economica della ricchezza.

1977 -- Viene pubblicato il Terzo tentativo di Ordine Mondiale. L'autore Harlan Cleveland dell'Aspen Institute for Humanistic Studies chiede:
"cambiare l'atteggiamento e le istituzioni degli americani" per "il completo disarmo (eccetto per i soldati internazionali)" e "per il diritto individuale al cibo, alla salute e all'istruzione".

1977 -- Viene pubblicato Imperial Brain Trust di Laurence Shoup e William Minter. Il libro dà uno sguardo critico al Council on Foreign Relations con capitoli come: Shaping a New World Order: The Council's Blueprint for Global Hegemony, 1939-1944 e Toward the 1980's: The Council's Plans for a New World Order.

1977 -- The Trilateral Connection appare nell'edizione di luglio di Atlantic Monthly. Scritto da Jeremiah Novak, dice:
"Per la terza volta in questo secolo, un gruppo di scuole americane, uomini d'affari e funzionari governativi sta progettando di creare un Nuovo Ordine Mondiale".

1977 -- Il principale educatore Mortimer Adler pubblica Philosopher at Large in cui dice:
". se il governo civile locale è necessario per la pace civile locale, allora il governo civile mondiale è necessario per la pace mondiale".

1979 -- Barry Goldwater, senatore repubblicano in pensione dell'Arizona, pubblica la sua autobiografia With No Apologies. Lui scrive:
"Secondo me la Commissione Trilaterale rappresenta uno sforzo abile e coordinato per prendere il controllo e consolidare i quattro centri di potere: politico, monetario, intellettuale ed ecclesiastico. Tutto questo deve essere fatto nell'interesse di creare un ambiente più pacifico, più comunità produttiva mondiale. Ciò che i Trilateralisti intendono veramente è la creazione di una potenza economica mondiale superiore ai governi politici degli stati-nazione coinvolti. Ritengono che l'abbondante materialismo che si propongono di creare supererà le differenze esistenti. In qualità di gestori e creatori del sistema domineranno il futuro".

1984 -- Viene pubblicato il potere di guidare. L'autore James McGregor Burns ammette:
"Gli artefici della costituzione degli Stati Uniti sono stati semplicemente troppo astuti per noi. Ci hanno superato in astuzia. Hanno progettato istituzioni separate che non possono essere unificate da collegamenti meccanici, ponti fragili, armeggiare. Se vogliamo 'capovolgere i Fondatori'... dobbiamo affrontare direttamente la struttura costituzionale che hanno eretto".

1985 -- Norman Cousins, il presidente onorario di Planetary Citizens for the World We Chose, è citato in Human Events:
"Il governo mondiale sta arrivando, infatti, è inevitabile. Nessun argomento a favore o contro di esso può cambiare questo fatto".

Cousins ​​è stato anche presidente della World Federalist Association, un'affiliata della World Association for World Federation (WAWF), con sede ad Amsterdam. Il WAWF è una forza trainante per il governo federale mondiale ed è accreditato dalle Nazioni Unite come organizzazione non governativa.

1987 -- La costituzione segreta e la necessità di un cambiamento costituzionale è sponsorizzata in parte dalla Fondazione Rockefeller. Alcuni pensieri dell'autore Arthur S. Miller sono:
". negli Stati Uniti esiste un sistema pervasivo di controllo del pensiero. la cittadinanza è indottrinata dall'impiego dei mass media e dal sistema di istruzione pubblica. alla gente viene detto cosa pensare. il vecchio ordine si sta sgretolando. Il nazionalismo dovrebbe essere visto come una pericolosa malattia sociale. È necessaria una nuova visione per pianificare e gestire il futuro, una visione globale che trascenda i confini nazionali ed elimini il veleno delle soluzioni nazionalistiche. È necessaria una nuova Costituzione".

1988 -- L'ex sottosegretario di Stato e membro del CFR George Ball in un'intervista del 24 gennaio sul New York Times afferma:
"La Guerra Fredda non dovrebbe più essere il tipo di preoccupazione ossessiva che è. Nessuna delle parti attaccherà deliberatamente l'altra. Se potessimo internazionalizzarci usando l'ONU insieme all'Unione Sovietica, perché ora non dobbiamo più temere , nella maggior parte dei casi, un veto sovietico, allora potremmo iniziare a trasformare la forma del mondo e potremmo far tornare l'ONU a fare qualcosa di utile.Prima o poi dovremo affrontare la ristrutturazione delle nostre istituzioni in modo che non siano confinate semplicemente agli stati-nazione. Inizia prima su base regionale e alla fine potresti passare a una base mondiale."

7 dicembre 1988 -- In un discorso alle Nazioni Unite, Mikhail Gorbaciov chiede il consenso reciproco:
"Il progresso mondiale è possibile solo attraverso la ricerca di un consenso umano universale mentre avanziamo verso un nuovo ordine mondiale".

12 maggio 1989 --Il presidente Bush invita i sovietici a unirsi all'ordine mondiale. Parlando alla classe dei laureati della Texas A&M University, Bush afferma che gli Stati Uniti sono pronti ad accogliere l'Unione Sovietica "di nuovo nell'ordine mondiale".

1989 -- Viene pubblicato il libro Loyalties: A Son's Memoir di Carl Bernstein (Woodward e Bernstein of Watergate). Suo padre e sua madre erano stati membri del partito comunista. Il padre di Bernstein racconta a suo figlio del libro:
"Dimostrerai che [il senatore Joseph] McCarthy aveva ragione, perché tutto ciò che diceva è che il sistema era pieno di comunisti. E aveva ragione. Sono preoccupato per il tipo di libro che scriverai e sul ripulire McCarthy. Il problema è che tutti dicevano che era un bugiardo, tu stai dicendo che aveva ragione. Sono d'accordo che il Partito fosse una forza nel paese".

1990 -- La World Federalist Association critica la stampa americana. Scrivendo nella loro newsletter estiva/autunnale, il vicedirettore Eric Cox descrive gli eventi mondiali dell'ultimo anno o due e dichiara:
"È triste ma vero che la stampa americana ottusa non ha afferrato il significato della maggior parte di questi sviluppi. Ma la maggior parte dei federalisti sa cosa sta succedendo. E non sono spaventati dal vecchio bug-a-boo della sovranità".

11 settembre 1990
-- Il presidente Bush definisce la Guerra del Golfo un'opportunità per il Nuovo Ordine Mondiale. In un discorso al Congresso intitolato Verso un nuovo ordine mondiale, Bush dice:
"La crisi nel Golfo Persico offre una rara opportunità per passare a un periodo storico di cooperazione. Da questi tempi travagliati può emergere un nuovo ordine mondiale in cui le nazioni del mondo, est e ovest, nord e sud, possano prosperare e vivere in armonia. Oggi il nuovo mondo fatica a nascere».

25 settembre 1990 -- In un discorso alle Nazioni Unite, il ministro degli Esteri sovietico Eduard Shevardnadze descrive l'invasione del Kuwait da parte dell'Iraq come "un atto di terrorismo [che] è stato perpetrato contro l'emergente Nuovo Ordine Mondiale". Il 31 dicembre Gorbaciov dichiara che il Nuovo Ordine Mondiale sarebbe stato introdotto dalla Crisi del Golfo.

1 ottobre 1990
-- In un discorso alle Nazioni Unite, il presidente Bush parla di:
". forza collettiva della comunità mondiale espressa dalle Nazioni Unite un movimento storico verso un nuovo ordine mondiale. un nuovo partenariato di nazioni. un tempo in cui l'umanità ha preso il suo posto. per provocare una rivoluzione dello spirito e della mente e iniziare un viaggio in una nuova era."

1991 -- L'autrice Linda MacRae-Campbell pubblica How to Start a Revolution at Your School in In Context. Promuove l'uso di "agenti del cambiamento" come "rivoluzionari auto-riconosciuti" e "co-cospiratori".

1991 -- Il Presidente Bush elogia il Nuovo Ordine Mondiale in un Messaggio sullo Stato dell'Unione:
"La posta in gioco è più di un piccolo paese, è una grande idea: un nuovo ordine mondiale. Per realizzare le aspirazioni universali dell'umanità. Basato su principi condivisi e sullo stato di diritto. L'illuminazione di mille punti di luce . I venti del cambiamento sono con noi ora."

6 febbraio 1991
-- Il presidente Bush dice all'Economic Club di New York:
"La mia visione di un nuovo ordine mondiale prevede le Nazioni Unite con una funzione di mantenimento della pace rivitalizzata".

giugno 1991 -- Il Council on Foreign Relations co-sponsorizza un'assemblea Rethinking America's Security: Beyond Cold War to New World Order a cui partecipano 65 prestigiosi membri del governo, del lavoro, del mondo accademico, dei media, dell'esercito e delle professioni di nove paesi. Più tardi, molti dei partecipanti alla conferenza si sono uniti ad altri 100 leader mondiali per un altro incontro a porte chiuse della Società Bilderberg a Baden Baden, in Germania. I Bilderberger esercitano anche una notevole influenza nel determinare le politiche estere dei rispettivi governi.

luglio 1991 -- Il Southeastern World Affairs Institute discute il Nuovo Ordine Mondiale. In un programma, gli argomenti includono Strutture legali per un nuovo ordine mondiale e Le Nazioni Unite: dalla sua concezione a un nuovo ordine mondiale. I partecipanti includono un ex direttore della Divisione Legale Generale delle Nazioni Unite e un ex Segretario Generale dell'International Planned Parenthood.

Fine luglio 1991
-- In un programma di Cable News Network, il membro del CFR ed ex direttore della CIA Stansfield Turner (studioso di Rodi), quando gli è stato chiesto dell'Iraq, ha risposto:
"Abbiamo un obiettivo molto più grande. Dobbiamo guardare al lungo periodo qui. Questo è un esempio - la situazione tra le Nazioni Unite e l'Iraq - in cui le Nazioni Unite si intromettono deliberatamente nella sovranità di una nazione sovrana . Ora questo è un meraviglioso precedente (da usare in) tutti i paesi del mondo. "

29 ottobre 1991 -- David Funderburk, ex ambasciatore degli Stati Uniti in Romania, dice a un pubblico della Carolina del Nord:
"George Bush si è circondato di persone che credono in un governo mondiale. Credono che il sistema sovietico e quello americano stiano convergendo".

Il veicolo per realizzare ciò, ha affermato Funderburk, sono le Nazioni Unite, "la maggior parte dei cui 166 Stati membri sono socialisti, atei e antiamericani". Funderburk è stato ambasciatore a Bucarest dal 1981 al 1985, quando si è dimesso frustrato dal sostegno degli Stati Uniti al regime oppressivo del defunto dittatore rumeno, Nicolae Ceausescu.

30 ottobre 1991: -- Il presidente Gorbaciov ai colloqui di pace in Medio Oriente a Madrid afferma:
"Stiamo cominciando a vedere un sostegno pratico. E questo è un segno molto significativo del movimento verso una nuova era, una nuova era. Vediamo sia nel nostro paese che altrove. fantasmi del vecchio pensiero. Quando ci liberiamo della loro presenza , saremo più in grado di muoverci verso un nuovo ordine mondiale facendo affidamento sui meccanismi pertinenti delle Nazioni Unite".

Altrove, ad Alessandria, in Virginia, Elena Lenskaya, Consigliera del Ministro dell'Istruzione della Russia, tiene il discorso programmatico per un programma intitolato Educazione per un Nuovo Ordine Mondiale.

1992 -- Viene pubblicato The Twilight of Sovereignty di Walter Wriston, membro del CFR (ed ex presidente di Citicorp), in cui afferma:
"Un'economia veramente globale richiederà... compromessi di sovranità nazionale. Non c'è modo di sfuggire al sistema".

1992 -- Il Vertice della Terra della Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente e lo Sviluppo (UNCED) si svolge quest'anno a Rio de Janeiro, guidato dal Segretario Generale della Conferenza Maurice Strong. I principali prodotti di questo vertice sono il Trattato sulla biodiversità e l'Agenda 21, che gli Stati Uniti esitano a firmare a causa dell'opposizione interna a causa della minaccia alla sovranità e all'economia. Il vertice dice che la ricchezza del primo mondo deve essere trasferita al terzo mondo.

20 luglio 1992 -- La rivista TIME pubblica The Birth of the Global Nation di Strobe Talbott, Rhodes Scholar, compagno di stanza di Bill Clinton all'Università di Oxford, Direttore del CFR e Trilateralist, in cui scrive:
"Tutti i paesi sono fondamentalmente accordi sociali. Non importa quanto permanenti o addirittura sacri possano sembrare in qualsiasi momento, in realtà sono tutti artificiali e temporanei. Forse la sovranità nazionale non è stata una grande idea, dopotutto. Ma ci sono voluti i eventi nel nostro meraviglioso e terribile secolo per sostenere la causa del governo mondiale".

Come redattore del Time, Talbott ha difeso Clinton durante la sua campagna presidenziale. È stato nominato dal presidente Clinton come la seconda persona al Dipartimento di Stato dietro il Segretario di Stato Warren Christopher, ex trilateralista ed ex vicepresidente e direttore del CFR. Talbott è stato confermato da circa due terzi del Senato degli Stati Uniti nonostante la sua dichiarazione sulla non importanza della sovranità nazionale.

29 settembre 1992 -- In una riunione del municipio a Los Angeles, il trilateralista ed ex presidente del CFR Winston Lord pronuncia un discorso intitolato Cambiare le nostre abitudini: l'America e il nuovo mondo, in cui osserva:
"In una certa misura, dovremo cedere parte della nostra sovranità, il che sarà controverso in patria. [Sotto] l'accordo di libero scambio nordamericano (NAFTA). alcuni americani saranno danneggiati come posti di lavoro a basso salario vengono portati via".

Lord è diventato un assistente del Segretario di Stato nell'amministrazione Clinton.

Inverno, 1992-93
-- Il Foreign Affairs del CFR pubblica Empowering the United Nations del Segretario Generale delle Nazioni Unite Boutros-Boutros Ghali, che afferma:
«È innegabile che la dottrina secolare della sovranità assoluta ed esclusiva non regge più. Alla base dei diritti dell'individuo e dei diritti dei popoli c'è una dimensione di sovranità universale che risiede in tutta l'umanità. È un senso che sempre più trova espressione nella graduale espansione del diritto internazionale. In questo contesto il significato delle Nazioni Unite dovrebbe essere evidente e accettato».

1993 -- Strobe Talbott riceve il Norman Cousins ​​Global Governance Award per il suo articolo TIME del 1992, The Birth of the Global Nation e in segno di apprezzamento per ciò che ha fatto "per la causa della governance globale". Il presidente Clinton scrive una lettera di congratulazioni in cui si afferma:
"Norman Cousins ​​ha lavorato per la pace mondiale e il governo mondiale. I successi di una vita di Strobe Talbott come voce per l'armonia globale gli sono valsi questo riconoscimento. Sarà un degno destinatario del Norman Cousins ​​Global Governance Award. I migliori auguri per il successo futuro."

Non solo il presidente Clinton usa il termine specifico "governo mondiale", ma desidera anche espressamente che la WFA abbia "successo futuro" nel perseguire il governo federale mondiale. Talbott accetta con orgoglio il premio, ma afferma che la WFA avrebbe dovuto darlo all'altro candidato, Mikhail Gorbachev.

18 luglio 1993 -- Il membro del CFR e trilateralista Henry Kissinger scrive sul Los Angeles Times riguardo al NAFTA:
"Ciò che il Congresso avrà di fronte non è un accordo commerciale convenzionale, ma l'architettura di un nuovo sistema internazionale. Un primo passo verso un nuovo ordine mondiale".

23 agosto 1993
-- Christopher Hitchens, amico socialista di Bill Clinton quando era all'Università di Oxford, dice in un'intervista a C-Span:
". è, ovviamente, il caso che ci sia una classe dirigente in questo paese e che abbia alleati a livello internazionale".

30 ottobre 1993
-- Il difensore civico del Washington Post Richard Harwood pubblica un articolo sul ruolo dei membri dei media del CFR:
"La loro appartenenza è un riconoscimento della loro ascesa nella classe dirigente americana [dove] non si limitano ad analizzare e interpretare la politica estera per gli Stati Uniti, ma aiutano a farcela".

gennaio/febbraio 1994 -- Il Foreign Affairs del CFR pubblica un articolo di apertura del Senior Fellow Michael Clough del CFR in cui scrive che i "Saggi" (ad esempio Paul Nitze, Dean Acheson, George Kennan e John J. McCloy) hanno:
"ha custodito assiduamente [la politica estera americana] negli ultimi 50 anni. Sono saliti al potere durante la seconda guerra mondiale. Era così che doveva essere. La sicurezza nazionale e l'interesse nazionale, sostenevano, dovevano trascendere gli interessi e le passioni speciali della gente. che compongono l'America. In che modo questa piccola banda di internazionalisti dalla mentalità atlantica è riuscita a trionfare. Gli internazionalisti orientali sono stati in grado di plasmare e fornire personale alle fiorenti istituzioni di politica estera. Finché la Guerra Fredda è durata e l'Armageddon nucleare sembrava solo un missile di distanza, il il pubblico era disposto a tollerare un sistema di politica estera così antidemocratico".

1995 -- Il Forum sullo stato del mondo si è svolto nell'autunno di quest'anno, sponsorizzato dalla Fondazione Gorbachev situata presso il Presidio di San Francisco. Il presidente della Fondazione Jim Garrison presiede l'incontro di chi è-chi di tutto il mondo, tra cui Margaret Thatcher, Maurice Strong, George Bush, Mikhail Gorbachev e altri. La conversazione è incentrata sull'unità dell'umanità e sul futuro governo globale. Tuttavia, il termine "governo globale" è ora usato al posto di "nuovo ordine mondiale" poiché quest'ultimo è diventato una responsabilità politica, essendo un parafulmine per gli oppositori del governo globale.

1996 -- Viene pubblicato il rapporto di 420 pagine delle Nazioni Unite Our Global Neighborhood. Descrive un piano per la "governance globale", chiedendo una Conferenza internazionale sulla governance globale nel 1998 allo scopo di presentare al mondo i trattati e gli accordi necessari per la ratifica entro l'anno 2000.

1996 -- Il Forum sullo stato del mondo II si svolgerà di nuovo questo autunno a San Francisco. Questa volta, molte delle sessioni sono chiuse alla stampa.

Ci sono centinaia di altri articoli e discorsi di coloro che lavorano attivamente per rendere il governo globale una realtà. Non siamo riusciti a farli stare tutti qui.


Discorsi di Adolf Hitler

La maggior parte dei discorsi sono stati tratti da tre libri:
Hitler: discorsi e proclami, 1932-1945 di Max Domarus, pubblicato per la prima volta in tedesco, poi traduzione in inglese di Mary Fran Gilbert e Chris Wilcox. Molte delle sue traduzioni sono prese direttamente da fonti precedenti come notato a p.551:

Il mio nuovo ordine (1973) di Raoul De Roussy de Sales

Il libro contiene circa 100 discorsi (98 estratti, alcuni dei quali non tecnicamente discorsi) che Hitler fece tra gli anni 1922 e 1941.

Per stabilire il testo inglese dei discorsi sono state utilizzate diverse fonti, tra cui il Londra Times, il New York Times, il Associated Press o la versione ufficiale tedesca. Riconosciamo in particolare la cortesia di Il New York Times e il Associated Press nel consentire l'uso dei loro dispacci. Ma una menzione speciale merita l'importante traduzione preparata dal Istituto Reale degli Affari Internazionali di Londra, sotto la direzione del professor Norman Baynes, che fornisce sostanziali estratti dei discorsi di Hitler dal 1922 al settembre 1939. Grazie all'Istituto e alla Oxford University Press di Londra e New York, che in seguito pubblicherà questa traduzione in America in due volumi, è stato possibile utilizzare questa preziosa documentazione per questo volume.

Un buon numero di questi discorsi può essere trovato qui: http://www.hitler.org/speeches/

Questo non è affatto un elenco completo di tutti i discorsi che Hitler abbia mai pronunciato nella sua vita. Quelli sarebbero migliaia. Il punto qui non è semplicemente elencare tutti i discorsi di Hitler disponibile in inglese tradotto, ma anche trascrivere alcuni dei discorsi più importanti che fece Hitler


Articolo (riguardo a Edward J. Florio): Un racket prende il controllo di una città americana. Di Jules Weinberg. Guarda, 17 luglio 1951 annuncio di Log Cabin. - Articolo

Articolo: Un racket si impossessa di una città americana. Di Jules Weinberg. Pubblicato sulla rivista Look, 17 luglio 1951, vol. 15, n. 15, pp 42-[43]. Numero completo presente. Rapporto su Edward J. Florio e sulla corruzione del lungomare a Hoboken, in particolare sugli scaricatori di porto. Il testo completo è nelle note. Questo tipo di attività è stato successivamente rappresentato nel film On The Waterfront, che è stato quasi interamente girato a Hoboken. In questo numero a pagina [61] si trova anche una pubblicità di Log Cabin Syrup: North Woods Maple Flavor. Log Cabin è stata realizzata in quel momento a Hoboken ed era una divisione della General Foods Corporation.


Guarda il video: FAKE Daat Zing Film Company 1928-November 1939 (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Fer

    Concesso, questa è divertente informazioni

  2. Amory

    pascolo

  3. Jeryl

    Ottime informazioni utili

  4. Warford

    Bravo, che frase ..., il magnifico pensiero

  5. Ascot

    Tra noi che parliamo, mi rivolgerei per l'aiuto nei motori di ricerca.

  6. Viran

    Il tuo sito web non si sta mostrando molto bene nell'opera, ma va tutto bene! Grazie per i tuoi pensieri intelligenti!



Scrivi un messaggio