Podcast di storia

RICHARD STODDERT EWELL, CSA - Storia

RICHARD STODDERT EWELL, CSA - Storia

GENERALE RICHARD STODDERT EWELL, CSA
STATISTICHE VITALI
NATO: 1817 nel Distretto di Columbia.
MORTO: 1872 a Spring Hill, TN.
CAMPAGNE: First Bull Run, Cedar Mountain, Shenandoah Valley, Seven Days, Groveton, Gettysburg, Spotsylvania e Sayler's Creek.
GRADO MASSIMO RAGGIUNTO: Tenente generale.
BIOGRAFIA
Richard Stoddert Ewell nacque nel Distretto di Columbia, l'8 febbraio 1817. Quando aveva nove anni, la sua famiglia si trasferì nella contea di Prince William, in Virginia. Come suo fratello Benjamin, frequentò l'Accademia militare degli Stati Uniti e si laureò nel 1940. Richard Ewell fu arruolato nei primi dragoni statunitensi e fu brevettato come capitano per il suo servizio nella guerra messicana. Ha servito a Baltimora, poi nel sud-ovest. All'inizio della guerra civile, era in Virginia in congedo per malattia. Si dimise dal suo incarico nell'esercito degli Stati Uniti nel maggio del 1861, poi divenne colonnello nell'esercito confederato. Dopo aver lavorato come comandante di un campo di istruzione di cavalleria, fu nominato generale di brigata il 17 giugno 1861. Il 24 gennaio 1862 fu promosso a maggiore generale e guidò le truppe nelle battaglie di Bull Run (prima) e Cedar Mountain, e nella Shenandoah Valley e nelle campagne dei sette giorni. Ewell perse una gamba nella battaglia di Groveton nel 1862, ma ne ottenne una di legno, con la quale tornò in servizio nel 1863. Tenente generale, fu mandato a sostituire Thomas J. "Stonewall" Jackson era comandante del II Corpo. Ewell trovò difficile cavalcare e fu ferito due volte, ma rimase attivo nelle campagne da Gettysburg a Spotsylvania Court House. Ewell, chiamato affettuosamente "Old Bald Head" dalle sue truppe, cadde da cavallo a "Bloody Angle" e non fu in grado di continuare il comando sul campo. Gli fu dato il comando del Dipartimento di Henrico, quindi delle difese di Richmond. Nell'aprile del 1865 fu catturato a Sayler's Creek e tenuto prigioniero a Fort Warren, nel Massachusetts, fino ad agosto. Dopo la guerra civile, Ewell trascorse il suo pensionamento in una fattoria vicino a Spring Hill, nel Tennessee. Alcuni lo incolparono per la sconfitta dei Confederati a Gettysburg, a causa della sua incapacità di catturare Cemetery Hill. Tuttavia, è improbabile che il suo assicurarsi la posizione avrebbe potuto, di per sé, portare a una vittoria confederata. Ewell morì a Spring Hill il 25 gennaio 1872.

Primi anni e carriera [ modifica | modifica sorgente]

Ewell è nato a Georgetown, nel distretto di Columbia. È cresciuto nella contea di Prince William, in Virginia, dall'età di 3 anni, in una tenuta vicino a Manassas conosciuta come "Stony Lonesome". Ώ] Era il terzo figlio del Dr. Thomas ed Elizabeth Stoddert Ewell, ed era il nipote di Benjamin Stoddert, il primo Segretario della Marina degli Stati Uniti, e il fratello di Benjamin Stoddert Ewell. ΐ] Si laureò all'Accademia Militare degli Stati Uniti nel 1840, tredicesimo nella sua classe di 42 cadetti. Era conosciuto dai suoi amici come "Old Bald Head" o "Baldy". Fu nominato sottotenente nei 1st U.S. Dragoons e fu promosso primo tenente nel 1845. Dal 1843 al 1845 prestò servizio con Philip St. George Cooke e Stephen Watts Kearny in servizio di scorta lungo i sentieri di Santa Fe e Oregon. Α] Nella guerra messicano-statunitense, al servizio di Winfield Scott, fu riconosciuto e promosso capitano per il suo coraggio a Contreras e Churubusco. A Contreras, condusse una ricognizione notturna con l'ingegnere capitano Robert E. Lee, suo futuro comandante.

Ewell prestò servizio nel Territorio del New Mexico per un po' di tempo, esplorando il nuovo acquisto di Gadsden con il colonnello Benjamin Bonneville. Fu ferito in una scaramuccia con gli Apache sotto Cochise nel 1859. ΐ] Nel 1860, mentre era al comando di Fort Buchanan, in Arizona, la malattia lo costrinse a lasciare il West per la Virginia per riprendersi. Α] Ha descritto la sua condizione come "molto malato di vertigini, nausea, ecc., e ora sono eccessivamente debilitato[,] avendo attacchi occasionali di mal di testa". Β] Malattie e infortuni gli avrebbero causato difficoltà durante l'imminente guerra civile.


I forum del clan CSA


Come successore di Stonewall Jackson, il valoroso Richard S. Ewell si è rivelato una delusione e l'argomento sul perché è ancora in circolazione oggi. Alcuni sostengono che sia stata la perdita di una gamba, altri che sia stata l'influenza della "Vedova Brown" che sposò durante la sua guarigione. Ma il fatto è che Jackson era mal preparato per lo stile di comando sciolto praticato da Lee.

Un West Pointer (1840) e veterano di due decenni come ufficiale di compagnia, non ha mai fatto l'adattamento per comandare unità su larga scala. Una volta uscì in cerca di cibo per la sua divisione e tornò, con un solo manzo, come se stesse ancora comandando una compagnia di dragoni.

Dimettendosi dal capitano il 7 maggio 1861, per servire il Sud, ricoprì i seguenti incarichi: colonnello, Cavalleria (1861) generale di brigata, CSA 17 giugno 1861) comandante di brigata (nel 1° Corpo dopo il 20 luglio), Armata del Potomac (20 giugno - 22 ottobre 1861) comandante della brigata, divisione di Longstreet, distretto di Potomac, dipartimento della Virginia settentrionale (22 ottobre 1861 - 21 febbraio 1862)

Maggiore generale, CSA 23 gennaio 1862) comandante della (vecchia) divisione di EK Smith, stesso distretto e dipartimento (21 febbraio-17 maggio 1862) comandante della stessa divisione, distretto di Valley, stesso dipartimento (17 maggio - 26 giugno 1862) comandante della divisione , 2nd Corps, Army of Northern Virginia 26 giugno - 28 agosto 1862) comandante del corpo (30 maggio 1863-27 maggio 1864) tenente generale, CSA (23 maggio 1863) e comandante del dipartimento di Richmond 13 giugno 1864 aprile 6, 1865).


Dopo aver prestato servizio alla lst Bull Run, comandò una divisione sotto Jackson nella campagna della Shenandoah Valley, dove si lamentò amaramente di essere stato lasciato all'oscuro dei piani. Lo stile di leadership di Jackson era quello di dimostrare la rovina di Ewell una volta che Jackson se ne fosse andato.

Ewell ha combattuto per i sette giorni e a Cedar Mountain prima di essere gravemente ferito e perdere una gamba a Groveton, all'inizio della battaglia della 2nd Bull Run.

Dopo un lungo recupero, tornò in servizio nel maggio 1863 e fu promosso al comando di parte del vecchio corpo di Jackson. Al 2 ° Winchester ha vinto una splendida vittoria e per un momento è sembrato che fosse arrivato un secondo Stonewall. Tuttavia, a Gettysburg non è riuscito a sfruttare la situazione la sera del primo giorno quando gli sono stati impartiti ordini discrezionali da Lee.


Ha richiesto istruzioni esatte, a differenza del suo predecessore. Dopo aver prestato servizio durante le campagne autunnali, ha combattuto a Wilderness dove si è sviluppato lo stesso problema. A Spotsylvania una delle sue divisioni fu quasi distrutta.

Dopo le azioni lungo il Nord Anna fu costretto a rinunciare temporaneamente al comando a causa di una malattia ma Lee lo rese permanente. Gli fu dato il comando a Richmond e fu catturato a Sayler's Creek il 6 aprile 1865, durante la ritirata ad Appomattox.

Dopo il suo rilascio da Fort Warren a luglio "Old Baldy" si ritirò in una fattoria vicino a Spring Hill, nel Tennessee, dove morì il 25 gennaio 1872. È sepolto nell'Old City Cemetery, a Nashville, nel Tennessee. (Hamlin, Percy Gatling, "La vecchia testa pelata")
Fonte: "Chi era chi nella guerra civile" di Stewart Sifakis

Durante l'inverno del 1861 - 1862, Lizinka Campbell Brown, una delle donne più ricche d'America, andò a trovare suo figlio nell'esercito confederato nel nord della Virginia. Era il principale aiutante del generale Richard S. Ewell, un uomo balbettante, con gli occhi sporgenti, il naso a becco e la testa calva che era anche cugino e interesse amoroso di Lizinka. Ewell corteggiò e propose a Lizinka durante il suo soggiorno, ma lei rifiutò timidamente di impegnarsi.

La primavera trovò Ewell e la sua divisione che partecipavano alla campagna vittoriosa del generale Stonewall Jackson sulle forze dell'Unione nella Shenandoah Valley, e poi prestarono servizio nella campagna dei Sette giorni. Ewell si è guadagnato la reputazione di combattente aggressivo e leader che si occupava del benessere dei suoi uomini, un attributo che gli è valso il loro amore e la loro devozione.

Nella battaglia di Groveton del 28 agosto 1862, Ewell ricevette una ferita che rese necessaria l'amputazione della gamba destra. Fu allattato da Lizinka durante la sua lunga guarigione e il 24 maggio 1863 la coppia si sposò.

Ewell fu promosso tenente generale e incaricato del corpo che Jackson aveva comandato prima di ricevere la sua ferita mortale a Chancellorsville. Il corpo di Ewell guidò l'esercito in Pennsylvania e si esibì in modo superbo nella 2a battaglia di Winchester, in Virginia, il 14 giugno, catturando più di 4.000 Yankees, 23 cannoni e 300 carri di rifornimento completi - una vittoria che indusse alcuni inizialmente a chiamare Ewell il "Nuovo Jackson".

Tuttavia, Ewell era ormai un combattente meno aggressivo, causato forse dall'influenza ammorbidente della sua nuova sposa o dal trauma di aver perso una gamba. Il primo giorno della battaglia di Gettysburg, Pennsylvania, la sua reputazione fu offuscata perché non cercò di strappare le alture sotto la città agli sconfitti e demoralizzati Yankees che erano impegnati a trincerarsi lì, come molti pensavano che Jackson avrebbe fatto. I tentativi dei ribelli nei due giorni successivi di catturare quel terreno portarono alla sconfitta e alla ritirata in Virginia.

Fatto affascinante: Ewell era noto per il suo strano senso dell'umorismo. Era preoccupato che potesse essere ucciso in Pennsylvania, in particolare a Cashtown, dove pensava che sarebbe stata combattuta la grande battaglia. "Non è che mi dispiaccia essere ucciso", ha detto. "L'idea è che il mio nome passerà alla storia per essere stato ucciso in un posto chiamato Cashtown".

Generale di brigata CSA_A_Clark

La vita è breve! Rompere le regole! Perdonare velocemente! Bacia lentamente! Ama davvero, ridi in modo incontrollabile! E non rimpiangere mai nulla che ti abbia fatto sorridere!


La vita postbellica [ modifica | modifica sorgente]

Dopo la sua libertà vigilata, Ewell si ritirò per lavorare come "agricoltore gentiluomo" nella fattoria di sua moglie vicino a Spring Hill, nel Tennessee, che aiutò a diventare redditizia, e prese anche in affitto una piantagione di cotone di successo nel Mississippi. Amava i figli e i nipoti di Lizinka. È stato presidente del consiglio di amministrazione della Columbia Female Academy, un comunicatore della chiesa episcopale di St. Peter in Columbia e presidente della Maury County Agricultural Society. ⎟] Lui e sua moglie sono morti di polmonite a distanza di tre giorni l'uno dall'altro. ⎠] Sono sepolti nell'Old City Cemetery di Nashville, nel Tennessee. È l'autore postumo di La formazione di un soldato, pubblicato nel 1935.


Richard S. Ewell: la vita di un soldato

Il generale Richard Stoddert Ewell occupa un posto unico nella storia dell'esercito della Virginia del Nord. Per quattro mesi Ewell è stato il subordinato più fidato di Stonewall Jackson quando Jackson è morto, Ewell ha preso il comando del Secondo Corpo, guidandolo a Gettysburg, nel deserto e al tribunale di Spotsylvania.

In questa biografia, Donald Pfanz presenta il ritratto più dettagliato mai realizzato dell'uomo a volte indicato come il braccio destro di Stonewall Jackson. Attingendo a una ricca gamma di materiali originali precedentemente non sfruttati, Pfanz conclude che Ewell era un generale altamente competente, i cui successi sul campo di battaglia superarono di gran lunga i suoi fallimenti.

Ma il libro di Pfanz è più di una biografia militare. Esamina anche la vita di Ewell prima e dopo la guerra civile, compresi i suoi anni a West Point, il suo servizio nella guerra messicana, le sue esperienze come ufficiale di dragoni in Arizona e New Mexico e la sua carriera postbellica come piantatore nel Mississippi e nel Tennessee. In tutto, Pfanz offre un ritratto eccezionalmente dettagliato di uno dei leader più importanti del sud.

Тзывы - аписать отзыв

RICHARD S. EWELL: la vita di un soldato

La vita avventurosa di uno degli affascinanti luogotenenti di Lee, un uomo che si distinse nella guerra del Messico come ufficiale di cavalleria e nella guerra civile come "braccio destro" di Stonewall Jackson. итать весь отзыв

Richard S. Ewell: la vita di un soldato

Lo storico della guerra civile Pfanz (The Petersburg Campaign: Abraham Lincoln at City Point, 20 marzo-19 aprile 1865) presenta una biografia favorevole del generale confederato Richard S. Ewell. Pur coprendo. итать весь отзыв


Лижайшие родственники

Informazioni sul tenente generale (CSA) Richard Stoddert Ewell

Richard Stoddert “Old Baldy” Ewell NASCITA˜ Feb 1817 Georgetown, Distretto di Columbia, Distretto di Columbia, USA MORTEथ Gen 1872 (54 anni) Spring Hill, Contea di Maury, Tennessee, USA SEPOLTURA Nashville City Cemetery Nashville , Contea di Davidson, Tennessee

Richard Stoddert Ewell (8 febbraio 1817 – 25 gennaio 1872) è stato un ufficiale di carriera dell'esercito degli Stati Uniti e un generale confederato durante la guerra civile americana. Ha raggiunto la fama come comandante anziano sotto Stonewall Jackson e Robert E. Lee e ha combattuto efficacemente per gran parte della guerra, ma la sua eredità è stata offuscata da controversie sulle sue azioni nella battaglia di Gettysburg e nella battaglia di Spotsylvania Court House.

Ewell è nato a Georgetown, Washington, DC È cresciuto nella contea di Prince William, in Virginia, dall'età di 3 anni, in una tenuta vicino a Manassas conosciuta come "Stony Lonesome". Era il terzo figlio del Dr. Thomas e di Elizabeth Stoddert Ewell, ed era il nipote di Benjamin Stoddert, il primo Segretario della Marina degli Stati Uniti, e il fratello di Benjamin Stoddert Ewell. Si laureò all'Accademia Militare degli Stati Uniti nel 1840, tredicesimo nella sua classe di 42 cadetti. Era noto ai suoi amici come "Old Bald Head" o "Baldy". Fu nominato sottotenente nel 1st US Dragoni e fu promosso a primo tenente nel 1845. Dal 1843 al 1845 prestò servizio con Philip St. George Cooke e Stephen Watts Kearny in servizio di scorta lungo i sentieri di Santa Fe e dell'Oregon. Nella guerra messicano-statunitense, al servizio di Winfield Scott, fu riconosciuto e promosso capitano per il suo coraggio a Contreras e Churubusco. A Contreras, condusse una ricognizione notturna con l'ingegnere capitano Robert E. Lee, suo futuro comandante.

Ewell prestò servizio nel Territorio del New Mexico per un po' di tempo, esplorando il nuovo acquisto di Gadsden con il colonnello Benjamin Bonneville. Fu ferito in una scaramuccia con gli Apache sotto Cochise nel 1859. Nel 1860, mentre era al comando di Fort Buchanan, in Arizona, la malattia lo costrinse a lasciare il West per la Virginia per riprendersi. Ha descritto la sua condizione come "molto malato di vertigini, nausea, ecc., e ora sono eccessivamente debilitato[,] avendo attacchi occasionali di mal di testa".

Mentre la nazione si muoveva verso la guerra civile, Ewell aveva generalmente sentimenti pro-Unione, ma quando il suo stato natale della Virginia si separò, Ewell si dimise dalla sua commissione dell'esercito americano il 7 maggio 1861, per unirsi all'esercito provvisorio della Virginia. Fu nominato colonnello di cavalleria il 9 maggio e fu uno dei primi alti ufficiali feriti in guerra, in una schermaglia del 31 maggio a Fairfax Court House. Fu promosso generale di brigata nell'esercito degli Stati Confederati il ​​17 giugno e comandò una brigata nell'esercito (confederato) del Potomac nella prima battaglia di Bull Run, ma vide poca azione.

Ewell ha ispirato i suoi uomini nonostante, non a causa del suo aspetto. Lo storico Larry Tagg lo ha descritto:

Piuttosto basso a 5 piedi e 8 pollici, aveva solo una frangia di capelli castani su una testa altrimenti calva, a forma di bomba. Occhi luminosi e sporgenti sporgevano sopra un naso prominente, creando un effetto che molti paragonavano a un uccello, un'aquila, alcuni dicevano, o una beccaccia, specialmente quando lasciava chinare la testa verso una spalla, come faceva spesso, e pronunciava strani discorsi nella sua lisca stridula e cinguettante. Aveva l'abitudine di borbottare strane osservazioni nel bel mezzo di una normale conversazione, come "Ora perché pensi che il presidente Davis mi abbia nominato un generale maggiore?" Poteva essere spettacolare, ferocemente profano. Era così nervoso e irrequieto che non riusciva a dormire in una posizione normale e passava le notti rannicchiato intorno a uno sgabello da campo. Si era convinto di avere una misteriosa "malattia" interna, e così si nutriva quasi interamente di frumenty, un piatto di farina di grano tenero bollito nel latte e addolcito con lo zucchero. Un "composto di anomalie" è stato il modo in cui un amico lo ha riassunto. Era l'eccentrico regnante dell'esercito della Virginia del Nord, ei suoi uomini, che conoscevano di prima mano il suo coraggio e la sua generosità di spirito, lo amavano ancora di più per questo.

– Larry Tagg, I generali di Gettysburg

Il 24 gennaio 1862, Ewell fu promosso maggior generale e iniziò a servire sotto Thomas J. "Stonewall" Jackson durante la campagna della Valle. Sebbene i due generali lavorassero bene insieme, ed entrambi fossero noti per il loro comportamento personale donchisciottesco, c'erano molte differenze stilistiche tra loro. Jackson era severo e pio, mentre Ewell era spiritoso ed estremamente profano. Jackson era flessibile e intuitivo sul campo di battaglia, mentre Ewell, sebbene coraggioso ed efficace, richiedeva istruzioni precise per funzionare in modo efficace. Ewell inizialmente era risentito per la tendenza di Jackson a mantenere i suoi subordinati non informati sui suoi piani tattici, ma alla fine Ewell si adeguò ai metodi di Jackson.

Ewell comandò superbamente una divisione nel piccolo esercito di Jackson durante la Campagna della Valle, vincendo personalmente parecchie battaglie contro i più grandi eserciti dell'Unione del Magg. Gens. John C. Frémont, Nathaniel P. banche e James Shields. L'esercito di Jackson fu quindi richiamato a Richmond per unirsi a Robert E. Lee nella protezione della città contro l'Armata del Potomac del Mag. Gen. George B. McClellan nella campagna della penisola. Ewell ha combattuto vistosamente a Gaines' Mill e Malvern Hill. Dopo che Lee respinse l'esercito dell'Unione nelle Battaglie dei Sette Giorni, l'Esercito della Virginia del Mag. Gen. John Pope minacciò di attaccare dal nord, quindi Jackson fu inviato per intercettarlo. Ewell sconfisse nuovamente Banks nella battaglia di Cedar Mountain il 9 agosto e, tornando al vecchio campo di battaglia di Manassas, combatté bene nella seconda battaglia di Bull Run, ma fu ferito durante la battaglia di Groveton (o Brawner's Farm) il 29 agosto, e la sua gamba sinistra è stata amputata sotto il ginocchio.

Mentre si riprendeva dall'infortunio, Ewell è stato assistito da sua cugina di primo grado, Lizinka Campbell Brown, una ricca vedova della zona di Nashville. Ewell era stato attratto da Lizinka fin dalla sua adolescenza e in precedenza avevano flirtato con il romanticismo nel 1861 e durante la campagna della Valle, ma ora lo stretto contatto portò al loro matrimonio a Richmond il 26 maggio 1863.

Dopo il suo lungo recupero, Ewell tornò nell'esercito di Lee della Virginia settentrionale dopo la battaglia di Chancellorsville. Dopo il ferimento mortale di Jackson in quella battaglia, il 23 maggio Ewell fu promosso tenente generale e comando del Secondo Corpo (ora leggermente più piccolo di quello di Jackson perché le unità furono sottratte per creare un nuovo Terzo Corpo, sotto il tenente generale AP Hill, anche uno dei comandanti di divisione di Jackson). Ewell ricevette una data di rango un giorno prima di quella di Hill, così divenne il terzo generale di grado più alto dell'esercito.

[modifica] Gettysburg e le controversie Nei giorni iniziali della campagna di Gettysburg, nella seconda battaglia di Winchester, Ewell si esibì in modo superbo, catturando la guarnigione dell'Unione di 4.000 uomini e 23 cannoni. È sfuggito a un grave infortunio lì quando è stato colpito al petto con un proiettile esaurito (il secondo incidente del genere nella sua carriera, dopo il mulino di Gaines). Il suo corpo prese il comando nell'invasione della Pennsylvania e raggiunse quasi la capitale dello stato di Harrisburg prima di essere richiamato da Lee per concentrarsi a Gettysburg. Questi successi hanno portato a confronti favorevoli con Jackson.

Ma nella battaglia di Gettysburg, la reputazione militare di Ewell iniziò un lungo declino. Il 1 luglio 1863, il corpo di Ewell si avvicinò a Gettysburg da nord e distrusse l'XI Corpo dell'Unione e parte del I Corpo, respingendoli attraverso la città e costringendoli a prendere posizioni difensive su Cemetery Hill a sud della città. Lee era appena arrivato in campo e ha visto l'importanza di questa posizione. Inviò ordini discrezionali a Ewell che Cemetery Hill fosse preso "se possibile". Lo storico James M. McPherson scrisse: "Se Jackson fosse ancora vivo, lo avrebbe indubbiamente trovato praticabile. Ma Ewell non era Jackson." Ewell ha scelto di non tentare l'assalto.

Ewell aveva diverse possibili ragioni per non attaccare. Gli ordini di Lee contenevano una contraddizione innata. Doveva "portare la collina occupata dal nemico, se lo trovava praticabile, ma evitare uno scontro generale fino all'arrivo delle altre divisioni dell'esercito". Lee si rifiutò anche di fornire assistenza che Ewell richiedeva al corpo di AP Hill . Gli uomini di Ewell erano affaticati dalla loro lunga marcia e dalla faticosa battaglia nel caldo pomeriggio di luglio e sarebbe stato difficile riunirli in formazione di battaglia e assalire la collina attraverso gli stretti corridoi offerti dalle strade di Gettysburg. La nuova divisione sotto il comando del Mag. Gen. Edward "Allegheny" Johnson stava appena arrivando, ma Ewell ricevette anche informazioni che pesanti rinforzi dell'Unione stavano arrivando sulla York Pike da est, minacciando potenzialmente il suo fianco. Il subordinato normalmente aggressivo di Ewell, il maggiore generale Jubal A. Early, era d'accordo con la sua decisione.

L'ordine di Lee è stato criticato perché lasciava troppa discrezione a Ewell. Storici come McPherson hanno ipotizzato come il più aggressivo Stonewall Jackson avrebbe agito secondo quest'ordine se fosse vissuto per comandare questa ala dell'esercito di Lee, e come diversamente il secondo giorno di battaglia sarebbe proceduto con il possesso confederato della collina o del cimitero di Culp. Collina. Gli ordini discrezionali erano consueti per il generale Lee perché Jackson e James Longstreet, l'altro suo principale subordinato, di solito reagivano molto bene e potevano usare la loro iniziativa per rispondere alle condizioni e ottenere i risultati desiderati. Questo fallimento dell'azione da parte di Ewell, giustificato o meno, con ogni probabilità costò la battaglia ai Confederati.

Quando il corpo di Ewell attaccò queste posizioni il 2 e il 3 luglio, l'Unione aveva avuto il tempo di occupare completamente le alture e costruire difese inespugnabili, con conseguenti pesanti perdite confederate. I sostenitori del dopoguerra del movimento per la causa persa, in particolare Jubal Early, ma anche il maggiore generale Isaac R. Trimble, che era stato assegnato allo staff di Ewell durante la battaglia, lo criticarono aspramente nel tentativo di deviare qualsiasi colpa per la perdita del battaglia su Robert E. Lee. Parte della loro argomentazione era che le truppe dell'Unione erano completamente demoralizzate dalla loro sconfitta all'inizio della giornata, ma anche gli uomini di Ewell erano disorganizzati e le decisioni come quelle che stavano proponendo sono molto più semplici da prendere col senno di poi che nel fervore della battaglia e nella nebbia di guerra.

Il 3 luglio, Ewell è stato nuovamente ferito, ma questa volta solo alla gamba di legno. Condusse il suo corpo in ritirata ordinata in Virginia. La sua fortuna ha continuato ad essere scarsa ed è stato ferito a Kelly's Ford, in Virginia, a novembre. Fu ferito di nuovo nel gennaio 1864, quando il suo cavallo cadde nella neve.

Campagna terrestre e Richmond

Confederato ucciso nell'attacco di Ewell il 19 maggio 1864, nella fattoria Alsop, situata vicino alla fattoria di Harris. lui. Nella battaglia di Spotsylvania Court House, Lee si sentì in dovere di guidare personalmente la difesa della "Scarpa da mulo" il 12 maggio a causa dell'indecisione e dell'inazione di Ewell. A un certo punto Ewell ha iniziato a rimproverare istericamente alcuni dei suoi soldati in fuga e a picchiarli sulla schiena con la sua spada. Lee trattenne il suo tenente furioso, dicendo bruscamente: "Generale Ewell, devi trattenerti come puoi aspettarti di controllare questi uomini quando hai perso il controllo di te stesso? Se non riesci a reprimere la tua eccitazione, faresti meglio a ritirarti." Il comportamento di Ewell in questa occasione fu senza dubbio la fonte di una dichiarazione fatta da Lee al suo segretario, William Allan, dopo la guerra che il 12 maggio "trovò Ewell perfettamente prostrato dalla sventura del mattino, e troppo sopraffatto per essere efficiente." Nel combattimento finale a Spotsylvania, il 19 maggio 1864, Ewell ordinò un attacco al fianco sinistro dell'Unione alla Harris Farm, che ebbe scarso effetto oltre a ritardare Grant per un giorno , al costo di 900 vittime, circa un sesto della sua forza rimanente.

Lee pensò che le lesioni persistenti di Ewell fossero la causa dei suoi problemi e lo sollevò dal comando del corpo, riassegnandolo al comando della guarnigione del Dipartimento di Richmond, che non era affatto un incarico insignificante, data l'estrema pressione che le forze dell'Unione stavano applicando a la capitale confederata. Nell'aprile del 1865, mentre Ewell e le sue truppe si stavano ritirando, furono appiccati moltissimi incendi a Richmond, anche se non è chiaro per ordine di chi siano stati appiccati gli incendi. Ewell incolpò le folle saccheggiatrici di civili per aver bruciato un magazzino di tabacco, che era una fonte significativa dell'incendio, ma Nelson Lankford, autore di Richmond Burning, scrisse che "Ewell convinse poche persone che il grande incendio non aveva nulla a che fare con i suoi uomini o con i loro demolizione deliberata dei magazzini e dei ponti attraverso ordini militari tramandati dalla catena di comando." Questi incendi crearono la Grande Conflagrazione di Richmond, che distrusse un terzo della città, compreso tutto il quartiere degli affari. Ewell e le sue truppe furono quindi circondate e catturate a Sayler's Creek. Questo avvenne pochi giorni prima della resa di Lee all'Appomattox Court House. Fu tenuto prigioniero di guerra a Fort Warren nel porto di Boston fino al luglio 1865.

Mentre era imprigionato, Ewell organizzò un gruppo di sedici ex generali anche a Fort Warren, tra cui Edward "Allegheny" Johnson e Joseph B. Kershaw, e inviò una lettera a Ulysses S. Grant sull'assassinio di Abraham Lincoln, per il quale dissero che nessun uomo del sud poteva provano altro che " inqualificabile orrore e indignazione" e insistendo sul fatto che il crimine non deve essere collegato al Mezzogiorno.

Dopo la sua libertà vigilata, Ewell si ritirò per lavorare come "gentiluomo contadino" nella fattoria di sua moglie vicino a Spring Hill, nel Tennessee, che aiutò a diventare redditizia, e affittò anche una piantagione di cotone di successo nel Mississippi. Amava i figli e i nipoti di Lizinka. È stato presidente del consiglio di amministrazione della Columbia Female Academy, un comunicatore della chiesa episcopale di San Pietro in Colombia e presidente della Maury County Agricultural Society. Lui e sua moglie sono morti di polmonite entro tre giorni l'uno dall'altro. Sono sepolti nell'Old City Cemetery di Nashville, nel Tennessee. È l'autore postumo di The Making of a Soldier, pubblicato nel 1935.

Ewell è stato interpretato da Tim Scott nel film Gettysburg del 1993, basato sul romanzo di Michael Shaara, The Killer Angels, appare solo nei titoli di coda e nell'uscita Director's Cut. In quel film, Ewell viene criticato per non aver "preso quella collina".

Ewell è il personaggio principale del film gospel del 1963 Red Runs the River ed è interpretato da Bob Jones, Jr. Il film, diretto da Katherine Stenholm, descrive in dettaglio il rapporto di Ewell con Stonewall Jackson e la conversione di Ewell a Cristo in seguito alla sua ferita nella seconda battaglia di Corsa dei tori. È una produzione Unusual Films, dal Dipartimento di Cinema della Bob Jones University di Greenville, South Carolina. Red Runs the River è stato il film selezionato dalla University Film Producers Association per rappresentare gli Stati Uniti al Congresso Internazionale delle Scuole di Cinema e Televisione a Budapest, in Ungheria.


Licenza

Pubblico dominio Pubblico dominio falso falso

Questo lavoro è in dominio pubblico nel suo paese di origine e in altri paesi e aree in cui il termine di copyright è dell'autore vita più 100 anni o meno.

Questo lavoro è in dominio pubblico negli Stati Uniti perché è stato pubblicato (o registrato presso l'U.S. Copyright Office) prima del 1 gennaio 1926.

https://creativecommons.org/publicdomain/mark/1.0/ PDM Creative Commons Public Domain Mark 1.0 false false


UKnowledge

Richard Stoddert Ewell è meglio conosciuto come il generale confederato scelto da Robert E. Lee per sostituire "Stonewall" Jackson come capo del secondo corpo dell'esercito della Virginia settentrionale. Ewell è anche ricordato come il generale che non riuscì a scacciare le truppe federali dalle alture di Cemetery Hill e Culp's Hill durante la battaglia di Gettysburg. Molti storici ritengono che l'inazione di Ewell sia costata ai Confederati una vittoria in questa battaglia seminale e, alla fine, sia costata la Guerra Civile.

Durante la sua lunga carriera militare, Ewell non è mai stato un guerriero aggressivo. Si è laureato a West Point e ha prestato servizio nelle guerre indiane in Oklahoma, Kansas, New Mexico e Arizona. Nel 1861 si dimise dall'incarico nell'esercito degli Stati Uniti e si precipitò allo standard confederato. Ewell ha visto l'azione a First Manassas e ha assunto il comando divisionale sotto Jackson nella campagna della Shenandoah Valley e nelle battaglie dei sette giorni intorno a Richmond.

Una ferita invalidante e l'amputazione di una gamba hanno presto aggravato il persistente disturbo maniaco-depressivo che aveva ostacolato la sua capacità di prendere decisioni difficili sul campo di battaglia. Quando Lee riorganizzò l'esercito della Virginia del Nord nel maggio del 1863, Ewell fu promosso tenente generale. Allo stesso tempo sposò un primo cugino vedovo che arrivò a dominare la sua vita, spesso con disgusto dei suoi ufficiali subordinati, e fu pesantemente influenzato dall'ondata di fervore religioso che stava attraversando l'esercito confederato.

In Generale confederato R.S. bene, Paul D. Casdorph offre un nuovo ritratto di una figura importante, ma profondamente imperfetta, nello sforzo bellico confederato, esaminando il modello di esitazione e indecisione che ha caratterizzato l'intera carriera militare di Ewell. Questa biografia definitiva sonda la questione cruciale del perché Lee scelse un comandante così ovviamente incoerente e inaffidabile per guidare un terzo del suo esercito alla vigilia della campagna di Gettysburg.

Casdorph descrive la vita e la carriera intriganti di Ewell con penetranti intuizioni sulla sua lealtà alla causa confederata e sui legami con la Virginia che lo hanno tenuto a favore di Lee per gran parte della guerra. Completa di descrizioni avvincenti delle battaglie chiave, la biografia di Ewell è una lettura essenziale per gli storici della Guerra Civile.

Menzione d'onore per il premio Peter Seaborg 2005 per la borsa di studio sulla guerra civile assegnata dal George Tyler Moore Center for the Study of the Civil War

Paul D. Casdorph è autore di diversi libri, tra cui Lee e Jackson: capi confederati e Il principe Giovanni Magruder: la sua vita e le sue campagne.

"Casdorph svela l'affascinante vita di Ewell in una prosa frizzante e professionale. . . Adduce un sacco del ricco corpo di prove sulla galanteria, il coraggio e le qualità attraenti del suo soggetto."-La guerra civile americana

"Una biografia stimolante e informativa. . . . Porta in vita una figura chiave nella storia della Guerra Civile. Questo libro stimolerà il dibattito sulla vera natura dell'eredità di Ewell."—Notizie sulla guerra civile

"Merita l'attenzione di quelle potenti legioni che ancora combattono le battaglie del teatro orientale."—Nord Sud

"Una biografia molto completa e definitiva su uno dei comandanti più contrari della Confederazione."—Armatura

"Una biografia altamente leggibile che esamina argomenti così diversi come l'effetto dell'amputazione della gamba di Ewell sulle sue successive decisioni di comando e il ruolo della moglie di Ewell nel soffocare la sua iniziativa sul campo di battaglia."—Rivista dell'esercito

"An excellent contribution to Civil War scholarship. Presenting a strong argument for his thesis that Ewell was 'a flawed commander who could not, or would not, act at the critical moment,' Casdorph's work is thoroughly researched and fascinating to read. Exploring the relationship between Ewell and Robert E. Lee, discussing significant topics such as the effects on Ewell of losing a leg, as well as the man's religious concepts, and paying due respect to the whole of the general's life, Casdorph has developed the finest Ewell biography that is likely to be written."—James Lee McDonough, Professor Emeritus, Auburn University

"Casdorph's well-written biography is rich in psychological analysis and operational detail. . . . A dramatic portrait of a career steeped in failure and controversy."—Giornale di storia americana

"Casdorph has produced a very readable narrative of Ewell's life."—Journal of Southern History

"Deserves praise for an impressive research effort and for producing a well-written narrative of Ewell's life and career."—Parameters

"A thoroughly researched biography."—Signal Flag

"Civil War history stays alive because of biographies of its key figures, their fights, and foibles. R.S. Ewell is an intriguing study of command."—Southern Scene

"A fine and much-needed biography of one of the crucial protagonists of the Civil War."—Virginia Magazine of History and Biography

"Extensively researched biography. . . . Casdorph pulls no punches in detailing his subject's shortcomings."—Washington Times

"Answers, or attempts to answer, some of the major questions and problems of the Civil War. . . . Casdorph does an excellent job of presenting the factors and people influencing this controversial Civil War officer."—West Virginia History


Pocket Diary of Charles F. Himes

In diary entries from late June and early July, Charles Francis Himes (Class of 1855) describes the Confederate invasion of Carlisle. Himes, who follows the Confederates as they move on to Gettysburg, describes his interactions and movements through several days. Himes also briefly mentions.

Copyright © 2020 Archives & Special Collections at Dickinson College. Tutti i diritti riservati. Login


RICHARD STODDERT EWELL, CSA - History

Richard Stoddert Ewell
(1817-1872)

As Stonewall Jackson's successor, the gallant Richard S. Ewell proved to be a disappointment and the argument as to why is still around today. Some claim it was the loss of a leg, others that it was the influence of the "Widow Brown" who he married during his recovery. But the fact of the matter is that he was ill-prepared by Jackson for the loose style of command practiced by Lee.
A West Pointer (1840) and veteran of two decades as a company officer, he never quite made the adjustment to commanding large-scale units. He once went out foraging for his division and returned-with a single steer-as if he was still commanding a company of dragoons. Resigning his captaincy on May 7, 1861, to serve the South, he held the following assignments: colonel, Cavalry (1861) brigadier general, CSA June 17, 1861) commanding brigade (in lst Corps after July 20), Army of the Potomac (June 20 - October 22, 1861) commanding brigade, Longstreet's Division, Potomac District, Department of Northern Virginia (October 22, 1861 -February 21, 1862) major general, CSA January 23, 1862) commanding E. K. Smith's (old) Division, same district and department (February 21-May 17, 1862) commanding same division, Valley District, same department (May 17 - June 26, 1862) commanding division, 2nd Corps, Army of Northern Virginia June 26 - August 28, 1862) commanding the corps (May 30, 1863-May 27, 1864) lieutenant general, CSA (May 23, 1863) and commanding Department of Richmond June 13, 1864 April 6, 1865).
After serving at lst Bull Run he commanded a division under Jackson in the Shenandoah Valley Campaign where he complained bitterly about being left in the dark about plans. Jackson's style of leadership was to prove the undoing of Ewell once Jackson was gone. Ewell fought through the Seven Days and at Cedar Mountain before being severely wounded and losing a leg at Groveton, in the beginning of the battle of 2nd Bull Run. After a long recovery, he returned to duty in May 1863 and was promoted to command part of Jackson's old corps. At 2nd Winchester he won a stunning victory and for a moment it looked like a second Stonewall had come. However, at Gettysburg he failed to take advantage of the situation on the evening of the first day when given discretionary orders by Lee.
He required exact instructions, unlike his predecessor. After serving through the fall campaigns he fought at the Wilderness where the same problem developed. At Spotsylvania one of his divisions was all but destroyed. After the actions along the North Anna he was forced to temporarily relinquish command due to illness but Lee made it permanent. He was given command in Richmond and was captured at Sayler's Creek on April 6, 1865, during the retreat to Appomattox. After his release from Fort Warren in July "Old Baldy" retired to a farm near Spring Hill, Tennessee, where he died on January 25, 1872. He is buried in the Old City Cemetery, Nashville, Tennessee. (Hamlin, Percy Gatling, "Old Bald Head")
Source: "Who Was Who In The Civil War" by Stewart Sifakis

RETURN TO BIOGRAPHY PAGE

RETURN TO CIVIL WAR OVERVIEW

List of site sources >>>


Guarda il video: Robert E. Lee: We are adrift in a sea of blood (Gennaio 2022).