Podcast di storia

Commercio con la Cina

Commercio con la Cina


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Le navi a vela del Massachusetts stabilirono per la prima volta il commercio tra americani e cinesi. La velocità era un fattore importante e i clipper Yankee erano progettati per la massima velocità possibile durante la navigazione, consegnando merci cinesi ai consumatori in attesa in Europa. La guerra dell'oppio tra Gran Bretagna e Cina nel 1842 portò al Trattato di Nanchino, il primo in assoluto tra Cina e una potenza europea e la fine della politica di esclusione della Cina. Ansioso di ottenere privilegi commerciali pari a quelli britannici, Daniel Webster, allora segretario di stato del presidente Tyler, inviò un inviato, Caleb Cushing, per negoziare tale fine. Il risultato fu il Trattato di Wanghia, firmato il 3 luglio 1844, attraverso il quale furono raggiunti i principali obiettivi americani. Nel 1850 scoppiò la ribellione dei Taiping, sotto la guida del carismatico leader cristiano Hong Xiuquan. Proseguita fino al 1864, la ribellione potrebbe aver coinvolto il maggior numero di uomini armati di qualsiasi scontro militare del XIX secolo e fu sicuramente tra le più letali, con un totale di morti tra militari e civili stimati tra i venti e i trenta milioni. Il caos che ne seguì rese difficile far rispettare le disposizioni del Trattato di Wanghia, e sia la Gran Bretagna che la Francia consigliarono una politica aggressiva nei confronti della Cina. Reed a lavorare per una cooperazione pacifica con Francia e Gran Bretagna, pur perseguendo i seguenti punti:

  • ministri accreditati delle grandi potenze alla corte di Pechino,
  • commercio oltre i cinque porti allora consentiti,
  • riduzione delle tariffe interne,
  • libertà religiosa per gli stranieri,
  • l'estensione dei benefici del trattato proposto ad altre nazioni.

Il risultato fu un trattato che servì come base per il commercio cinese per il prossimo decennio.


Guarda il video: Non con la guerra ma con le-commerce: così la Cina conquisterà il mondo. Alfa Romeo ha venduto 350 (Potrebbe 2022).