Podcast di storia

13 giugno 1945

13 giugno 1945

13 giugno 1945

Giugno

1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Pacifico

Le truppe australiane catturano la città del Brunei

Okinawa: finisce la resistenza giapponese nella penisola di Oroku



Battaglia di Okinawa

Il Battaglia di Okinawa (giapponese: 沖縄戦 , Hepburn: Okinawa-sen), nome in codice Operazione Iceberg, [15] : 17 fu una grande battaglia della guerra del Pacifico combattuta sull'isola di Okinawa dall'esercito degli Stati Uniti e dalle forze del Corpo dei Marines degli Stati Uniti (USMC) contro l'esercito imperiale giapponese. [16] L'invasione iniziale di Okinawa il 1 aprile 1945 fu il più grande assalto anfibio nel teatro del Pacifico della seconda guerra mondiale. [17] [18] Le isole Kerama che circondano Okinawa furono catturate preventivamente il 26 marzo (L-6) dalla 77a divisione di fanteria. La battaglia di 98 giorni durò dal 26 marzo al 2 luglio 1945. Dopo una lunga campagna di viaggi da un'isola all'altra, gli Alleati stavano pianificando di utilizzare la base aerea di Kadena sulla grande isola di Okinawa come base per l'Operazione Downfall, la pianificata invasione dei giapponesi isole originarie, a 550 km di distanza.

Unità di terra:
Decima Armata

Unità navali:
Quinta flotta

Personale:
14.009 [6] a 20.195 morti [7] [8]

Gli Stati Uniti hanno creato la decima armata, una forza trasversale composta dalle divisioni di fanteria 7th, 27th, 77th e 96th dell'esercito americano con le divisioni marine 1st, 2nd e 6th USMC, per combattere sull'isola. Il Decimo era unico in quanto aveva una propria aeronautica tattica (comando congiunto esercito-marini) ed era anche supportato da forze navali e anfibie combinate.

La battaglia è stata chiamata "tifone dell'acciaio" in inglese, e tetsu no ame ("pioggia d'acciaio") o tetsu no bōfū ("vento violento d'acciaio") in giapponese. [19] [20] I soprannomi si riferiscono alla ferocia dei combattimenti, all'intensità dei giapponesi kamikaze attacchi e il gran numero di navi e veicoli corazzati alleati che hanno assalito l'isola. La battaglia fu una delle più sanguinose del Pacifico, con circa 160.000 vittime combinate: almeno 50.000 alleati e 84.166–117.000 giapponesi, [21] [12] : 473–4 inclusi gli abitanti di Okinawa che indossavano uniformi giapponesi. [13] [6] 149.425 abitanti di Okinawa furono uccisi, morirono suicidi o scomparsi, circa la metà della popolazione locale stimata prima della guerra 300.000. [6]

Nelle operazioni navali che circondarono la battaglia, entrambe le parti persero un numero considerevole di navi e aerei, inclusa la corazzata giapponese Yamato. Dopo la battaglia, Okinawa fornì un ancoraggio alla flotta, aree di sosta per le truppe e aeroporti in prossimità del Giappone in preparazione di una pianificata invasione delle isole di origine giapponesi.


Wheels West Day nella storia di Susanville – giugno 1945

Quell'oggetto luccicante nel cielo che aveva gettato Westwood, Chester e Susanville in una lieve isteria negli ultimi giorni, dopotutto non è un pallone giapponese. È la stella del mattino, Venere.

Riferisce che l'oggetto cilindrico (i palloni bomba giapponesi sono riportati di forma longitudinale) che alcuni "esperti" hanno posizionato a 10.000 piedi di altitudine, è stato variamente riportato sul lago Almanor, Herlong, Westwood, Susanville e Chester.

A Westwood sono stati notati non meno di tre palloncini.

A Susanville alcuni osservatori hanno dichiarato che l'oggetto aveva la forma di un paracadute.

Che l'"oggetto fluttuante" fosse il pianeta Venere è stato stabilito dagli aerei dell'esercito degli Stati Uniti che hanno preso il volo per abbattere la minaccia.

Poco più di un mese fa una donna e cinque bambini sono stati uccisi a Bly, in Oregon, quando una ragazza di 13 anni ha scoperto un pallone giapponese su un albero e ha cercato di liberarlo.


Divisione del dopoguerra della Germania 

Alla fine della seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Francia e l'Unione Sovietica divisero la Germania sconfitta in quattro zone di occupazione, come delineato alla Conferenza di Yalta nel febbraio 1945 e formalizzato a Potsdam nello stesso anno. Berlino, sebbene si trovasse all'interno della zona occupata dai sovietici, era anch'essa divisa, con la parte occidentale della città nelle mani degli Alleati e l'est sotto il controllo sovietico.

Ma se i programmi dell'Unione Sovietica e dei suoi alleati occidentali si erano allineati in tempo di guerra, presto iniziarono a divergere, in particolare sul futuro della Germania. Guidata da Joseph Stalin, l'Unione Sovietica voleva punire economicamente la Germania, costringendo il paese a pagare le riparazioni di guerra e a contribuire con la sua tecnologia industriale per aiutare la ripresa sovietica del dopoguerra. D'altro canto, gli alleati consideravano la ripresa economica della Germania cruciale per preservarla come cuscinetto democratico contro la diffusione del comunismo dall'Europa orientale, sulla quale Stalin aveva consolidato l'influenza sovietica.


CONTO ASSEGNI FAMILIARI.

§ Ordine del giorno per la seconda lettura leggi.

§ IL SIGNORE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (LORD WOOLTON)

Miei signori, le vostre signorie hanno discusso tre anni fa la questione dell'istituzione di un regime di assegni familiari. I principi del disegno di legge ora all'esame della Camera di Vostra Signoria sono talmente in accordo con il tipo di schema allora sostenuto che le lunghe discussioni che lodano i principi di questo disegno di legge mi sembrano ora inutili. La legge 568 sugli assegni familiari è un primo passo nel potente programma di legislazione sulla previdenza sociale del governo. È concepito per inserirsi nel nuovo regime previdenziale nazionale delineato nella Parte I del Libro bianco sull'assicurazione sociale e, a grandi linee, è un regime già accolto con favore dalle Vostre Signorie. L'obiettivo del disegno di legge è quello di fornire una misura di assistenza in denaro da fondi pubblici in modo che l'onere di allevare la prossima generazione non sia troppo pesante per i singoli genitori e possa essere condiviso dall'intera comunità.

In sostanza lo schema è semplice. Ci saranno indennità per tutte le famiglie con bambini. L'indennità sarà di 5s. a settimana per ogni figlio della famiglia, tranne il primo, e le spese per l'assegno saranno a carico del Tesoro. In alcuni ambienti è stato chiesto che l'assegno venga pagato per tutti i figli, e in altri è stato suggerito che gli assegni potrebbero essere più elevati, ma, signori, non è intenzione del regime che i genitori debbano essere sollevati dallo Stato di ogni responsabilità finanziaria per l'educazione dei loro figli. Non è previsto alcun assegno per il primo figlio della famiglia, in quanto si è ritenuto che il reddito familiare dovesse consentire ai genitori di provvedere adeguatamente al primo figlio senza alcuna assistenza in denaro da fondi pubblici. Se, invece, il capofamiglia è in pensione, è disoccupato, ad esempio malato, allora in base al nuovo regime previdenziale nazionale si provvederà al primo figlio. Ulteriore assistenza arriverà nello sviluppo dei pasti scolastici e dei servizi lattiero-caseari, che il governo propone di estendere e rendere disponibili gratuitamente a tutti i bambini che frequentano le scuole sovvenzionate.

Quando saranno completamente sviluppati, questi servizi in natura costeranno alla comunità circa ꍠ.000.000 all'anno. Oltre 2.500.000 famiglie avranno diritto agli assegni che saranno loro spettanti per 4.500.000 figli. Si stima che il costo delle indennità in denaro sarà di circa ꍗ.000.000 all'anno, e che il costo dell'amministrazione sarà di circa ਲ.000.000 all'anno. Tutti questi oneri ricadranno sull'erario. I figli saranno inclusi nella famiglia per gli assegni fintanto che non avranno terminato la scuola, e dopo tale età fino al compimento del sedicesimo anno di età se seguiranno un'istruzione scolastica a tempo pieno 569 o sono apprendisti. Laddove i bambini continuano a scuola dopo i sedici anni, l'opinione del governo è che l'assistenza può essere fornita al meglio da borse di studio. Non vi sarà alcuna differenziazione tra figli della famiglia e figli adottivi, né tra figli legittimi e illegittimi. Tutti potranno beneficiare di indennità sulla stessa base. Oltre ai propri figli che vivono con loro, i genitori potranno richiedere assegni per i loro figli altrove al cui mantenimento contribuiscono con 5s. una settimana o più. Potranno anche includere nella loro famiglia per gli assegni qualsiasi altro figlio da loro mantenuto, così come qualsiasi altra persona, a condizione che il genitore oi genitori del bambino non contribuiscano per almeno 5 secondi. una settimana codardo al mantenimento del bambino.

C'è stata una grande discussione in un altro luogo e naturalmente tra il pubblico esterno, se le indennità dovrebbero essere pagate al padre o alla madre. In un altro punto si è ritenuto che le indennità dovrebbero appartenere alla madre, e questa è una decisione che ritengo non sia probabile che quest'Assemblea voglia revocare. È una decisione che, con un voto in altra sede, il governo ha adottato. Il ddl ora all'esame della Camera prevede che gli assegni spettano alla madre, ma tiene conto della convenienza dei genitori assicurando che o il padre o la madre possano portare il libretto delle ordinazioni alle Poste e incassare gli assegni. In molte famiglie potrebbe essere un'irritazione e una restrizione se un solo genitore avesse il diritto di andare alle Poste e incassare le indennità. Il disegno di legge prevede anche quei casi difficili in cui un genitore può essere insoddisfacente e non, di fatto, una persona adatta a riscuotere gli assegni per la famiglia. O il padre o la madre o il ministro o l'autorità locale possono far valere davanti al tribunale di giurisdizione sommaria che uno dei genitori non è un beneficiario regolare degli assegni per la famiglia, e il tribunale può allora ordinare che gli assegni siano pagati ad un genitore ad esclusione dell'altro.

Tutte le richieste di indennità saranno presentate al Ministro delle assicurazioni nazionali e saranno decise da lui. Ci sarà, tuttavia, un appello contro la decisione del Ministro a una Corte degli Arbitri. Gli arbitri hanno il potere di formulare un caso 570 per il parere dell'Alta Corte in modo che su un punto di diritto difficile la questione possa essere portata alla Corte e ivi decisa. In linea di massima, questa è la procedura prevista dalla legge sulle pensioni contributive, e di fatto funziona bene nella pratica. Non proponiamo che le indennità debbano essere pagate agli istituti residenziali. Il disegno di legge non è progettato per soddisfare i bisogni di quei bambini che sono stati privati ​​della vita familiare e, sebbene i loro bisogni siano grandi, devono essere soddisfatti in altri modi. Questo disegno di legge riguarda la vita familiare e il bambino privato della vita familiare non può essere inserito in questo quadro. Tutti i genitori che sono sudditi britannici, e nati nel Regno Unito, potranno beneficiare delle indennità, ma ciò non significa che altre famiglie che hanno stabilito la propria casa in questo paese non potranno beneficiare delle indennità. Il disegno di legge prevede che il Ministro possa emanare norme che prescrivono condizioni di residenza, nazionalità, ecc., da soddisfare negli altri casi, e si intende che tutte le persone che hanno qui stabilito la loro dimora, e che sono diventate membri regolari di questa comunità , dovrebbero poter beneficiare delle indennità.

In un regime di questo tipo, in cui i fondi vengono forniti dal contribuente britannico, è giusto che i benefici del regime siano disponibili solo per coloro che sono, di fatto, membri della nostra comunità. Ma sono state prese disposizioni per consentire al ministro di prendere accordi reciproci con altre parti del Commonwealth e dell'Impero dove sono in atto schemi simili. Il governo dell'Irlanda del Nord, ad esempio, ci ha informato che intende presentare un disegno di legge molto sulla falsariga di questo disegno di legge. In tal caso, il ministro potrà prendere accordi reciproci con l'Irlanda del Nord e le indennità saranno pagate da un governo o dall'altro a seconda che i bambini si trovino in questo paese o nell'Irlanda del Nord.

La clausola 13 riguarda gli assegni per i figli pagabili come parte dell'indennità di lavoro, dell'indennità di disoccupazione o delle pensioni contributive per le vedove. Si tratta di una disposizione puramente transitoria che prevede il periodo transitorio in cui possono essere corrisposti gli assegni familiari prima dell'entrata in vigore del nuovo ed integrale piano assicurativo. La clausola attende con impazienza quel piano. In base alla clausola, come nel piano assicurativo proposto, l'indennità per il 571 primo figlio della famiglia sarà corrisposta come parte della prestazione in questione (indennità di lavoro, indennità di disoccupazione o pensione di vedova) e l'indennità per tutti gli altri figli sarà essere effettuato nell'ambito del regime degli assegni familiari.

La clausola 14 riguarda le indennità per i figli dei membri delle forze armate, dei pensionati di guerra e dei civili risarciti per ferite o morti di guerra. Chiarisce che in un modo o nell'altro queste classi riceveranno, in attesa di una revisione della tabella degli assegni, gli assegni familiari, o il loro equivalente, in aggiunta a quelli che stanno ottenendo ora. Ad esempio, mentre l'attuale struttura della retribuzione del servizio è in essere, il soldato riceverà l'equivalente degli assegni familiari dai fondi del servizio oppure gli assegni familiari in modo ordinario. Se i Dipartimenti dei servizi gli forniscono, infatti, l'equivalente degli assegni familiari in aggiunta a quelli che ora percepisce, questa clausola consente al Ministro delle assicurazioni nazionali di anticipare le norme sulla trattenuta del pagamento degli assegni familiari di cui al presente disegno di legge, ma se la struttura La paga e le indennità di servizio vengono poi riviste, sulla base del fatto che il militare è cittadino e dovuto godere dei benefici degli assegni familiari in modo ordinario, e l'erario rilascia un certificato in tal senso, il potere di fare questo regolamento è decaduto e il soldato riceverà queste indennità ai sensi della legge sugli assegni familiari. Il comma (2) di questa clausola applica lo stesso principio alle indennità per i figli di pensionati di guerra o di civili feriti o uccisi in conseguenza di azioni nemiche.

Mi resta solo da dire qualche parola sulla data di entrata in vigore del regime. Lo schema coinvolge, come ho indicato, milioni di famiglie e ancora di più milioni di bambini. Metterlo in funzione sarà un compito molto considerevole. Uno staff deve essere reclutato, formato e sistemato, in tempi di grande carenza di personale. Questo compito è già in corso, ma ci vorrà del tempo prima che il nuovo schema possa essere lanciato. La data dell'operazione sarà fissata dal ministro, ma posso dire che il governo sta portando avanti i lavori il più rapidamente possibile nelle condizioni attuali. Spero di aver detto abbastanza in questa fase per raccomandarvi la seconda lettura di questo disegno di legge. Ritengo che non sia necessario che mg dica di più, perché so che le Vostre Signorie sono già pienamente a conoscenza del disegno di legge. Chiedo quindi di proporre che il disegno di legge venga letto una seconda volta.

§ Commosso, Che il disegno di legge sia ora letto il 2 a .—( Lord Woolton .)

§ LORD SOUTHWOOD

Miei signori, a nome dei miei nobili amici su questi banchi mi alzo per sostenere i principi generali alla base di questo disegno di legge. La lotta per il pagamento degli assegni familiari è stata lunga, e alla quale hanno partecipato membri di tutti i partiti, nessun singolo partito può o pretenderà il merito esclusivo del fatto gratificante che questo disegno di legge è ora in vista dello statuto. Mi dispiace che il nobile Signore non possa darci la data in cui inizierà il progetto, anche se vedo bene le difficoltà ma speriamo che non si perda tempo e che si possa sperare che venga attuato sicuramente entro il prossimi dodici mesi. In un senso molto vero, questa misura è una vera e propria lezione di come il Legislatore possa dare forma concreta alla volontà generale sulle grandi questioni umane. Prevede il pagamento alla madre di 5 anni. una settimana per ogni figlio successivo al primo. Sottolineo il pagamento alla madre, perché in un discorso che ho avuto l'onore di fare in quest'Aula appena tre anni fa ho appositamente supplicato per questo, e ricordo bene quanto ho apprezzato molto il sostegno che ho ricevuto dall'allora arcivescovo di Canterbury e da molti altri in quest'Aula.

Questa misura è solo un inizio, non è nella sua forma finale, ma è un inizio che suscita molte speranze per il futuro. Cinque scellini alla settimana, a nostro avviso, non sono affatto una somma adeguata, soprattutto in considerazione del costo della vita notevolmente aumentato. Oggi 5s. non è possibile acquistare più di 3 secondi. 3d. acquistato nel 1938. La mia autorità per dirlo è una dichiarazione di Sir John Anderson poco tempo fa. Ci auguriamo, quindi, che appena le condizioni lo permetteranno l'importo venga reso più consono alle reali esigenze familiari. Speriamo anche che venga il momento in cui il progetto includerà anche il primo figlio. Nelle prime fasi del passaggio del disegno di legge attraverso un altro luogo, molto malcontento è stato espresso in tutti i quartieri alla prospettiva che alle famiglie degli uomini di servizio non venissero concessi questi 5 secondi. indennità. Questo malcontento è stato rimosso dal riconoscimento da parte del governo 573 che gli assegni familiari pagati attraverso i Dipartimenti di servizio sono di fatto pagati. Ritengo che dovrebbe essere uno dei primi compiti del nuovo governo mettere la paga dei Servizi di combattimento su una base nuova e adeguata.

Per quanto riguarda i beneficiari di indennità di lavoro, le prospettive sono migliori a causa del disegno di legge sugli infortuni sul lavoro. Questo sembra essere un sostanziale progresso rispetto alle proposte del Libro bianco. Per quanto riguarda le altre categorie, sole come i disoccupati e certi settori delle vedove, la situazione è tutt'altro che chiara, e i miei nobili amici su questi banchi accoglieranno con favore qualsiasi delucidazione che il nobile signore opposto può dare alla Camera per conto del governo di Sua Maestà . Nel frattempo, accogliamo con favore la dichiarazione del ministro delle assicurazioni nazionali secondo cui "ogni famiglia in Gran Bretagna ne beneficerà, indipendentemente dal fatto che il capofamiglia sia al lavoro o meno". È di grande importanza che il disegno di legge sia presentato per il Regio Assenso senza alcun ritardo, e che non si perda tempo nell'allestimento della macchina amministrativa Compito molto considerevole necessario per il pagamento di queste indennità. Questa misura è, ovviamente, solo una parte del quadro dell'assicurazione sociale e ora dobbiamo attendere l'intero piano. A nome dei miei nobili amici, però, con le riserve che ho accennato, accolgo con favore questa grande misura umana, destinata a tanto contribuire al benessere e alla felicità della Nazione.

§ VISCONTO SAMUEL

Signori, c'era un po' di ansia che questo disegno di legge andasse purtroppo perduto, nella fretta della fine del Parlamento, in quello che di solito viene chiamato "il massacro degli innocenti". Siamo particolarmente lieti che questo particolare innocente non abbia né sofferto, e che il disegno di legge raggiunga ora Vostre Signorie sulla strada per lo Statuto. Questa è senza dubbio una grande e benefica riforma. È noto da tempo, grazie all'autorità di coloro che analizzano le nostre statistiche sociali, che la maggiore causa singola di povertà tra le persone è il mantenimento dei figli, e che i periodi della vita di una famiglia in cui ci sono bambini piccoli da portare up sono quelli che mettono il carico economico più pesante sui genitori. In misura 574 maggiore di qualsiasi altra causa, il mantenimento dei figli porta coloro che sono al di sotto della soglia di povertà a trovarsi in quella posizione. Coloro che adempiono al dovere sociale di provvedere alle famiglie per la sopravvivenza della nazione sono penalizzati dall'essere chiamati a sopportare sacrifici molto pesanti. Ora lo Stato, riconoscendolo, viene in loro aiuto per mezzo di queste indennità. Ci si può aspettare che abbiano un effetto utile e benefico sul tasso di natalità, che sta già mostrando alcuni piccoli segni di rinascita.

Per quanto riguarda le disposizioni particolari del disegno di legge, c'è stata una notevole controversia in un altro luogo su due dei punti menzionati dal nobile Lord che ha introdotto qui il disegno di legge. Su entrambi il governo molto saggiamente ha ceduto. Uno era il pagamento dell'assegno alla madre, da tempo auspicato, l'altro era il punto che i membri dei Servizi non dovessero perdere gli assegni familiari perché hanno già altri assegni per le loro famiglie per altri motivi. Su entrambi i punti c'è stata divergenza di opinioni tra il Governo e la maggioranza, a quanto pare, della Camera dei Comuni, e siamo lieti che in entrambi i casi sia stata raggiunta la giusta soluzione. Il mio nobile amico Lord Southwood ha detto che sperava che nessun partito rivendicasse un diritto esclusivo al credito per questa misura. No, non credo che nessun partito rivendichi il diritto esclusivo, ma c'è un partito, il partito liberale, che può rivendicare il diritto di priorità, poiché per un certo numero di anni, quando nessun altro partito si è interessato all'argomento o è stato disposto a sponsorizzarlo, il Partito Liberale lo ha inserito nel suo programma ufficiale. Il Partito Laburista, sebbene indubbiamente le sue simpatie fossero favorevoli al principio, è stato impedito di agire in modo efficace dal fatto che alcuni dei principali sindacati hanno preso una visione sfavorevole della proposta, per ragioni che non ho bisogno di entrare. Tuttavia, ora siamo tutti d'accordo, e sebbene consideriamo questo disegno di legge come nostro figlio legittimo, siamo molto lieti di pensare che dovrebbe essere adottato anche da altri.

§ Sulla questione, Bill lesse 2 a e si impegnò in un Comitato di tutta la Camera.


Scozia sconosciuta

Questa pagina elenca eventi importanti della storia scozzese i cui anniversari si verificano, giorno per giorno, durante il mese in corso. Per gli altri mesi, vedere il menu a discesa "Questo giorno" sopra.

1 giugno 1679: le truppe incontrano una grande conventicola di molte migliaia di persone che si svolge nell'Ayrshire a Loudoun Hill. La battaglia di Drumclog che segue vede le truppe sopraffatte da un numero molto maggiore di Covenanters in gran parte disarmati e fuggono.

1 giugno 1841: La morte a New York di Robert Allan, un tessitore che divenne più ampiamente noto per le canzoni che compose e le poesie che scrisse. Era arrivato a New York il 25 maggio, per iniziare una nuova vita nel nuovo mondo, e sei giorni dopo morì.

1 giugno 1841: L'eminente artista Sir David Wilkie muore a bordo di una nave nel Mediterraneo.

1 giugno 1872: La morte a New York di James Gordon Bennett, fondatore, editore ed editore del New York Herald.

1 giugno 1878: viene aperto il ponte ferroviario di Tay che collega Dundee a Fife.

2 giugno 1398: la data talvolta indicata per lo sbarco da Henry Sinclair, I conte di Orkney, in quella che si pensa sia Terranova.

2 giugno 1581: L'ex-reggente, James Douglas, IV conte di Morton, viene giustiziato per il suo presunto coinvolgimento nell'omicidio di Lord Darnley, padre di Giacomo VI, quattordici anni prima in seguito alle accuse mosse da Robert Stewart, primo conte di Orkney .

2 giugno 1646: Carlo I ordina a James Graham, I marchese di Montrose di sciogliere le sue forze e fuggire in Francia. Lascia il paese a settembre.

2 giugno 1994: un elicottero Chinook della Royal Air Force si schianta sul Mull of Kintyre, uccidendo tutti i venticinque passeggeri e quattro membri dell'equipaggio a bordo.

3 giugno 1726: Nasce a Edimburgo James Hutton, considerato da molti il ​​padre della geologia moderna.

3 giugno 1774: La nascita a Paisley di Robert Tannahill, un tessitore di seta di professione, poeta e musicista autodidatta che divenne noto come il poeta tessitore.

3 giugno 1863: La nascita a Inveraray di Neil Munro, la giornalista e autrice meglio ricordata come l'ideatrice dell'immaginario pesce palla di Clyde Vital Spark e del suo capitano, Para Handy.

4 giugno 1694: il Merchant Maiden Hospital viene fondato a Edimburgo con il notevole sostegno della filantropa Mary Erskine. Conosciuta dal 1944 come The Mary Erskine School, è una delle scuole femminili più antiche del mondo.

4 giugno 1792: a Edimburgo iniziano le rivolte per il compleanno del re, apparentemente provocate da agitatori. Durano tre giorni e tre notti e portano alla morte di almeno una persona.

4 giugno 1912 La nascita ad Aberdeen di Flora McBain, o Flora Sadler, che divenne un'eminente astronoma e matematica.

5 giugno 1723: Nascita a Kirkcaldy dell'influente economista politico e filosofo morale Adam Smith.

5 giugno 1868: La nascita a Edimburgo di James Connolly, il socialista e repubblicano irlandese giustiziato dagli inglesi per la sua parte nell'Irish Easter Rising nel 1916.

5 giugno 1916: l'incrociatore della Royal Navy HMS Hampshire colpisce una mina e affonda al largo delle Orcadi con la perdita di 643 membri dell'equipaggio e 7 passeggeri. Tra le vittime c'è il feldmaresciallo Lord Kitchener, in viaggio verso la Russia.

5 giugno 1929: Ramsay MacDonald diventa Primo Ministro per la seconda volta.

6 giugno 1838: La nascita a Fraserburgh di Thomas Blake Glover, uno dei primi occidentali a stabilire un'impresa in Giappone, e ampiamente ricordato come uno dei padri fondatori del Giappone moderno.

6 giugno 1891: La morte a Ottawa di Sir John A. Macdonald, figura dominante della Confederazione canadese che divenne il primo Primo Ministro del Canada.

6 giugno 1897: Nascita vicino a Dumfries di Jane Haining, che divenne missionaria della Chiesa di Scozia a Budapest e in seguito morì ad Auschwitz.

7 giugno 1329: Robert the Bruce muore all'età di 55 anni. Gli succede il figlio di cinque anni, David II.

7 giugno 1811: La nascita a Bathgate di Sir James Young Simpson, il primo uomo ad essere nominato cavaliere per i suoi servizi alla medicina, che è principalmente ricordato per aver introdotto l'anestesia al parto.

7 giugno 1930: viene aperta per la prima volta al pubblico la Kirriemuir Camera Obscura, finanziata dallo scrittore J.M. Barrie.

8 giugno 793: Il monastero di Lindisfarne subisce la prima incursione dei Vichinghi. Altri ne seguiranno, portando all'abbandono del monastero nell'875.

8 giugno 1440: James Kennedy viene nominato ufficialmente vescovo di St Andrews da papa Eugenio IV.

8 giugno 1865: la distilleria Glenfarclas a Moray viene acquisita da John Grant, segnando l'inizio di un periodo di grande espansione.

9 giugno 597: San Colombano muore nel suo monastero di Iona.

9 giugno 1573: La morte in prigione a Leith di Sir William Maitland di Lethington, il politico che divenne Segretario di Stato di Maria, Regina di Scozia.

9 giugno 1952: La morte in Canada di John MacGregor VC, MC & Bar, DCM, un destinatario della prima guerra mondiale della Victoria Cross.

10 giugno 1688: Giacomo VII/II e sua moglie Maria di Modena hanno un figlio, battezzato Giacomo Francesco Edoardo. Molti scozzesi - e inglesi - sono preoccupati dalla prospettiva di una continuazione della dinastia cattolica degli Stewart.

10 giugno 1719: le truppe spagnole, supportate da 1.000 membri del clan giacobiti, vengono sconfitte nella battaglia di Glen Shiel che si svolge sulle ripide montagne che fiancheggiano la valle. Gli spagnoli si arrendono, ma la loro parte nella battaglia è ricordata dal nome della montagna sovrastante, Sgurr nan Spainnteach, o "Picco degli spagnoli".

10 giugno 1858: La morte a Londra di Robert Brown, il botanico più noto per il suo lavoro in Australia, e uno dei primi ad osservare il fenomeno da allora chiamato moto browniano.

11 giugno 1488: Giacomo III cerca di catturare suo figlio maggiore, Giacomo, duca di Rothesay, che a 15 anni sta diventando un punto di riferimento per il dissenso nel regno. Dopo la battaglia di Sauchieburn tra i loro sostenitori vicino a Stirling, sul sito della precedente battaglia di Bannockburn, il ferito Giacomo III viene assassinato da sconosciuti.

11 giugno 1560: La morte nel castello di Edimburgo di Maria di Guisa, reggente di Scozia e madre di Maria, regina di Scozia.

11 giugno 1727: La morte in Germania di Re Giorgio I. Gli succede Re Giorgio II.

11 giugno 1930: Il transatlantico RMS Empress of Britain viene varato nel cantiere navale di John Brown sul Clyde da Sua Altezza Reale il Principe di Galles.

11 giugno 1975: il primo petrolio del Mare del Nord viene pompato a terra a Sullom Voe nelle Shetland.

12 giugno 1997: l'isola di Eigg diventa proprietà della comunità quando viene acquistata dall'Eigg Heritage Trust.

13 giugno 1625: il re Carlo I sposa Enrichetta Maria, figlia del re Enrico IV di Francia.

13 giugno 1831: La nascita a Edimburgo di James Clerk Maxwell, ampiamente considerato come uno dei più grandi scienziati di ogni epoca. Il suo lavoro sulla teoria dell'elettromagnetismo lo rende il padre della fisica moderna e ha anche dato contributi fondamentali alla matematica, all'astronomia e all'ingegneria.

13 giugno 1872: Nasce a Edimburgo Chrystal Macmillan, che diventerà avvocato e attivista per i diritti delle donne.

14 giugno 1645: Il New Model Army, con Oliver Cromwell come secondo in comando, ottiene la decisiva vittoria della Guerra Civile a Naseby.

14 giugno 1933: il primo aereo atterra sulla spiaggia all'estremità nord dell'isola di Barra che ora funge da aeroporto di Barra.

14 giugno 1946: John Logie Baird, uno dei padri della televisione, muore nella sua casa di Bexhill-on-Sea.

15 giugno 1567: i nobili scozzesi intenti a recuperare Maria Regina di Scozia da James Hepburn, IV conte di Bothwell, incontrano la coppia e un migliaio di sostenitori a Carberry Hill, a est di Edimburgo. Dopo una lunga giornata di stallo, Mary accetta le richieste dei nobili e manda via Bothwell. Non si incontrano mai più. Mary viene portata in prigione nel castello di Lochleven su un'isola a Loch Leven, vicino a Kinross.

15 giugno 1945: La RMS Queen Mary lascia Gourock sul fiume Clyde, portando a casa 15.000 soldati statunitensi.

15 giugno 1996: La morte di Sir Fitzroy Maclean, il diplomatico, soldato, avventuriero, scrittore e politico: e, secondo alcuni resoconti, un modello parziale per il personaggio immaginario di James Bond.

16 giugno 1338: Gli inglesi rinunciano all'assedio del castello di Dunbar, la cui difesa è comandata da Agnes Randolph di Dunbar, dopo cinque mesi.

16 giugno 1548: un grande esercito francese sbarca a Leith per sostenere gli scozzesi in seguito all'accordo che Maria regina di Scozia, ancora solo cinque anni, avrebbe sposato Francois, figlio maggiore del re Enrico II di Francia.

16 giugno 1971: La morte di Lord Reith, considerato da molti come il padre della BBC, la British Broadcasting Corporation.

17 giugno 1390: Alexander Stewart, figlio minore di Roberto II e fratello minore di Giovanni, conte di Carrick (ora Roberto III) e Roberto, conte di Fife, distrugge la cattedrale di Elgin per rappresaglia contro il vescovo Alexander Bur. È meglio ricordato come il "Lupo di Badenoch".

17 giugno 1790: La morte in Canada di William Davidson, commerciante di legname, costruttore di navi e politico.

17 giugno 1943: La morte a Gullane di Annie S. Swan, una prolifica scrittrice specializzata in narrativa romantica leggera.

18 giugno 1633: l'incoronazione scozzese del re Carlo I nella cattedrale di St Giles è accompagnata da un servizio anglicano, segno del conflitto a venire.

18 giugno 1639: l'esercito inglese di re Carlo raggiunge Berwick-upon-Tweed ma, quando si trova di fronte a un esercito scozzese molto più grande, concorda una tregua, la "pacificazione di Berwick".

18 giugno 1815: il guardiamarina Charles Ewart cattura l'aquila del reggimento del 45º reggimento di linea francese nella battaglia di Waterloo.

19 giugno 1306: L'esercito di Robert the Bruce subisce una sconfitta per mano degli inglesi nella battaglia di Methven, a ovest di Perth.

19 giugno 1566: Maria Regina di Scozia dà alla luce un figlio, Charles James, al Castello di Edimburgo.

19 giugno 1861: Nascita a Edimburgo di Douglas Haig, I conte Haig, comandante delle forze britanniche in Francia e Belgio durante la seconda metà della prima guerra mondiale.

19 giugno 1937: La morte di J.M. Barrie, il romanziere e drammaturgo noto per aver inventato il personaggio di Peter Pan.

20 giugno 1723: Nascita a Logierait nel Perthshire del filosofo e storico morale Adam Ferguson, noto anche come "Ferguson di Raith".

20 giugno 1837: Morte di re Guglielmo IV: gli succede la regina Vittoria.

20 giugno 1887: viene aperto il ponte ferroviario di Tay, ricostruito.

21 giugno 1221: il re Alessandro II sposa Giovanna d'Inghilterra, sorella del re inglese Enrico III, a York Minster.

21 giugno 1791: La nascita a Dumbarton di Robert Napier, l'ingegnere spesso ricordato come "Il padre della Clyde Shipbuilding".

21 giugno 1919: la flotta tedesca catturata viene affondata a Scapa Flow, nelle Orcadi.

22 giugno 1679: i Covenanters si riuniscono a Bothwell, vicino al fiume Clyde, per tutto il mese di giugno, ma non sono in grado di concordare un manifesto comune. Nel frattempo il governo riunisce le sue forze sotto il duca di Monmouth, uno dei tanti figli illegittimi di Carlo II. Le due parti si incontrano nella battaglia di Bothwell Brig (Ponte) e i Covenanters vengono sconfitti con la perdita di 800 morti e il doppio dei prigionieri.

22 giugno 1680: il presbiteriano radicale Richard Cameron entra a Sanquhar con un gruppo di seguaci armati e fa la Dichiarazione di Sanquhar, denunciando il re Carlo II.

22 giugno 1861: La morte durante la lotta contro un incendio a Londra di James Braidwood, che fondò il primo servizio antincendio municipale del mondo a Edimburgo e fu pioniere della scienza moderna dei vigili del fuoco.

23 giugno 1650: Carlo II sbarca a Garmouth nel Morayshire dopo essere salpato dai Paesi Bassi ed essere sfuggito alle navi inglesi che cercavano di intercettarlo. Carlo firmò il Patto e la Lega Solenne subito dopo essere sbarcato.

23 giugno 1725: a Glasgow scoppiano gravi disordini per protestare contro le tasse imposte da Westminster sul malto scozzese.

23 giugno 1832: La morte a Edimburgo di Sir James Hall of Dunglass, geologo, geofisico e politico.

23 giugno 1876: La morte di Robert Napier, l'ingegnere spesso ricordato come "Il padre della Clyde Shipbuilding".

24 giugno 1314: un esercito inglese al comando di re Edoardo II inviato per alleviare il castello di Stirling viene sconfitto da Robert the Bruce nella battaglia di Bannockburn. Edoardo II riesce solo a sfuggire alla sua vita. È la singola vittoria militare più notevole nella storia scozzese.

24 giugno 1488: L'incoronazione all'età di 15 anni del re Giacomo IV, probabilmente il primo monarca effettivo della Casa di Stewart.

25 June 1799: The birth at Scone near Perth of David Douglas, the botanist who gave his name to the Douglas Fir.

25 June 1886: The Crofters Holding Act, sometimes called the "Magna Carta of Gaeldom", is passed, protecting the tenure of crofters.

26 giugno 1695: Istituzione con un atto del parlamento scozzese della "Company of Scotland Trading to Africa and the Indies", meglio conosciuta come la "Darien Company".

26 June 1830: King George IV dies: he is succeeded by King William IV.

26 June 1970: The Kingston Bridge, carrying the M8 motorway over the River Clyde in Glasgow, is opened.

27 June 1746: Flora MacDonald sails "over the sea to Skye" from Benbecula with a disguised Bonnie Prince Charlie.

27 June 1751: David Balfour and Alan Breck, fictional heroes of Robert Louis Stevenson's classic novel "Kidnapped", begin their trek across Scotland.

27 June 1947: The death of Nan Hughes, the socialist local politician and daughter of Keir Hardie, first leader of the Labour Party.

28 June 1146: A service of dedication is held in the abbey church at Melrose Abbey, which would take another 50 years to complete in its entirety.

28 June 1491: The birth of Henry Tudor, who as King Henry VIII of England had a huge impact on Scotland.

28 June 1838: Queen Victoria is crowned in Westminster Abbey in London.

29 giugno 1559: John Knox predica un sermone a St Giles a Edimburgo che può essere considerato il vero punto di partenza della Riforma della Chiesa in Scozia.

29 June 1751: The birth near Kilmarnock of William Roxburgh, a doctor and botanist who did much to promote the science of botany in India.

29 June 1995: The first spirit legally distilled on the Isle of Arran since 1836 flows through the spirit safe of the Isle of Arran Distillery in Lochranza.

30 giugno 1688: un gruppo di nobili protestanti chiede a Guglielmo d'Orange di recarsi in Inghilterra per rovesciare il re Giacomo VII/II.

30 June 1917: John Maclean, the revolutionary socialist politician who played an important part in the Red Clydeside movement, is released from prison following a public campaign.


Comparison to S&P 500 Index

The average inflation rate of 3.62% has a compounding effect between 1945 and 2021. As noted above, this yearly inflation rate compounds to produce an overall price difference of 1,395.53% over 76 years.

To help put this inflation into perspective, if we had invested $1 in the S&P 500 index in 1945, our investment would be nominally worth approximately $3,438.14 in 2021. This is a return on investment of 343,713.68%, with an absolute return of $3,437.14 on top of the original $1.

These numbers are not inflation adjusted, so they are considered nominale. In order to evaluate the vero return on our investment, we must calculate the return with inflation taken into account.

The compounding effect of inflation would account for 93.31% of returns ($3,208.24) during this period. This means the inflation-adjusted vero return of our $1 investment is $228.89 . You may also want to account for capital gains tax, which would take your real return down to around $195 for most people.

Investment in S&P 500 Index, 1945-2021
Original Amount Final Amount Modificare
Nominal $1 $3,438.14 343,713.68%
Vero
Inflation Adjusted
$1 $229.89 22,889.45%

Information displayed above may differ slightly from other S&P 500 calculators. Minor discrepancies can occur because we use the latest CPI data for inflation, annualized inflation numbers for previous years, and we compute S&P price and dividends from January of 1945 to latest available data for 2021 using average monthly close price.

For more details on the S&P 500 between 1945 and 2021, see the stock market returns calculator.


USAAF B-24 Liberator Bomber Crashes into Fairy Loches

On the 13th June 1945 a USAAF B-24H Liberator with 9 crew and 6 US army passengers took off from Prestwick for home, having survived the War.

The exact events are unknown but it appears the airplane lost its way in poor visibility and glanced off the nearby mountain of Slioch. The airplane started to break up as it circled Gairloch bay and on its second run in to the bay, possibly trying to ditch, it failed to clear the rocky knolls near Sidhean Mor and crashed into an area known as the Fairy Lochs, all on board were killed instantly.

Although small and remote, the Fairy Lochs are notable as the crash site of an American World War II bomber. On June 13, 1945, a USAAF B-24 Liberator bomber (serial 42-95095, based at the Warton Aerodrome) was returning home to the USA from Prestwick Airfield at the end of World War II.

The crew of nine was from 66th Bomber Squadron also on board were six crewmen from Air Transport Command.

Its route via Keflavík (Meeks Field) in Iceland should have taken it over Stornoway in the Western Isles, but for an unknown reason the aircraft instead flew over the Scottish mainland. Over Wester Ross the aircraft began to lose height, and struck the summit of Slioch, a 980m mountain overlooking Loch Maree, losing parts of its bomb bay doors, before flying on towards Gairloch. An attempted crash-landing resulted in the B-24 colliding with rocks and crashing into the Fairy Lochs, scattering wreckage over a wide area. All 15 crew and passengers on board perished in the accident.


13 June 1945 - History

Recommendations on the Immediate Use of Nuclear Weapons
(by the Scientific Panel of the Interim Committee, June 16, 1945)

You have asked us to comment on the initial use of the new weapon. This use, in our opinion, should be such as to promote a satisfactory adjustment of our international relations. At the same time, we recognize our obligation to our nation to use the weapons to help save American

lives in the Japanese war.

(1) To accomplish these ends we recommend that before the weapons are used not only Britain, but also Russia, France, and China be advised that we have made considerable progress in our work on atomic weapons, and that we would welcome suggestions as to how we can cooperate in making this development contribute to improved international relations.

(2) The opinions of our scientific colleagues on the initial use of these weapons are not unanimous: they range from the proposal of a purely technical demonstration to that of the military application best designed to induce surrender. Those who advocate a purely technical demonstration would wish to outlaw the use of atomic weapons, and have feared that if we use the weapons now our position in future negotiations will be prejudiced. Others emphasize the opportunity of saving American lives by immediate military use, and believe that such use will improve the international prospects, in that they are more concerned with the prevention of war than with the elimination of this specific weapon. We find ourselves closer to these latter views we can propose no technical demonstration likely to bring an end to the war we see no acceptable alternative to direct military use.

(3) With regard to these general aspects of the use of atomic energy, it is clear that we, as scientific men, have no proprietary rights. It is true that we are among the few citizens h have had occasion to give thoughtful consideration to these problems during the past few years. We have, however, no claim to special competence in solving the political, social, and military problems which are presented by the advent of atomic power.

Source: Michael B. Stoff et al., eds., The Manhattan Project: A Documentary Introduction to the Atomic Age (Philadelphia: Temple University Press, 1991), 150.


Soviet Victory Parade in Red Square, June 1945

Posta da Potsdamerplatz » 21 Jul 2006, 21:21

Here is a video of original newsreel footage showing the Soviet victory parade in Red Square, Moscow on 24th June 1945 to commemorate the end of The Great Patriotic War. Very interesting footage I hadn't seen before:

Maybe someone can help me identify the Russian general on horseback?

Re: Soviet Victory Parade in Red Square, June 1945

Posta da Musashi » 21 Jul 2006, 21:46

Potsdamerplatz wrote: Here is a video of original newsreel footage showing the Soviet victory parade in Red Square, Moscow on 24th June 1945 to commemorate the end of The Great Patriotic War. Very interesting footage I hadn't seen before:

Of course it's Marshal (not General) Георгий Жуков.

Posta da Potsdamerplatz » 21 Jul 2006, 23:50

Yes, I thought it might be Zhukov.

Posta da BIGpanzer » 22 Jul 2006, 17:20

I found the following interesting videos:

1. http://www.army.lv/video/145.wmv (Soviet WWII victory parade, Moscow, 1945)
2. http://www.army.lv/video/150.wmv (60th victory anniversary historical parade, Moscow, 2005)

Posta da Mike R » 22 Jul 2006, 18:01

Posta da BIGpanzer » 22 Jul 2006, 20:24

Yes, Stalin wanted to review parade troops but he fell from the white arabic horse during the preliminary training and damaged head and shoulder. So he called Zhukov and asked him to review troops as "experienced cavalrymen younger than me". Zhukov was a commander of cavalry regiment in 1920s indeed, also Stalin never served in the army, was old and of low stature, so he could be laughingstock for the brave WWII veteran soldiers. But he remembered his failure with the horse and didn't like the great popularity of Zhukov, so Zhukov was dismissed in one year exactly.
Stalin decided to see the parade from tribune (where he used foot support to look higher). Zhukov reviewed the parade with the same white horse (name - Kumir) which was used by Stalin during his unsuccessful practice.

PS I read this story in quite many sources as I am very fond of horseracing by the way

Posta da G. Trifkovic » 22 Jul 2006, 20:37

BIGpanzer wrote: Yes, Stalin wanted to review parade troops but he fell from the white arabic horse during the preliminary training and damaged head and shoulder. So he called Zhukov and asked him to review troops as "experienced cavalrymen younger than me". Zhukov was a commander of cavalry regiment in 1920s indeed, also Stalin never served in the army, was old and of low stature, so he could be laughingstock for the brave WWII veteran soldiers. But he remembered his failure with the horse and didn't like the great popularity of Zhukov, so Zhukov was dismissed in one year exactly.
Stalin decided to see the parade from tribune (where he used foot support to look higher). Zhukov reviewed the parade with the same white horse (name - Kumir) which was used by Stalin during his unsuccessful practice.

PS I read this story in quite many sources as I am very fond of horseracing by the way

If Beevor is right, Stalin's son Vassily warned Zhukov about the Kumir's temperamental nature-latter used every minut he could to "tame" the animal before the parade.

Posta da Yuri » 23 Jul 2006, 10:21

BIGpanzer wrote: Yes, Stalin wanted to review parade troops but he fell from the white arabic horse during the preliminary training and damaged head and shoulder. So he called Zhukov and asked him to review troops as "experienced cavalrymen younger than me". Zhukov was a commander of cavalry regiment in 1920s indeed, also Stalin never served in the army, was old and of low stature, so he could be laughingstock for the brave WWII veteran soldiers. But he remembered his failure with the horse and didn't like the great popularity of Zhukov, so Zhukov was dismissed in one year exactly.
Stalin decided to see the parade from tribune (where he used foot support to look higher). Zhukov reviewed the parade with the same white horse (name - Kumir) which was used by Stalin during his unsuccessful practice.

PS I read this story in quite many sources as I am very fond of horseracing by the way

If lie repeat repeatedly it does not mean that it - lie - can will turn to the truth.
For example, I many times read that the planet the Earth was visited by aliens on a UFO. But for some reason it seems to me that it is lie.

In a line of other advantages of Stalin there is also that this person has been absolutely deprived peacockery.
Parade on June, 24th, 1945 crowned with itself the Victory over such war which before was not conducted by anybody and there is no time.
And already anybody also will never gain such Victory.
Anybody will not have more such Parade. It then understood all.
This Victory belonged, first of all, to Russian people about what Stalin has told in the well-known speech during a dinner in the Kremlin arranged for participants of this Parade.
Stalin could not skip on a state of health on a horse astride.
To him have suggested to take advantage of the car.
From time immemorial parade in Russia accepted top of a horse and not during such moment we shall change this tradition. Stalin's answer was those.
In this answer all Stalin.
For him on the first place of all there was a business and prestige of the state.
And on the second place. And on the third place too.
I am at a loss to tell on what place at him there was that the personal prestige is called.

Who denies presence at Stalin of outstanding qualities and talent of the military leader shows the weak knowledge of real events of Great Patriotic war.
Among Russian the soldier and officers Stalin's authority as Supreme Commander in Chief was so high and indisputable, that any falling from a horse could not affect esso.
After war Stalin's authority was so huge and in the Western Europe about what now prefer to forget.
Lead in 1947 in France poll has shown, that 58 % of the Frenchmen were considered by Red Army and Stalin have played a leaging role in clearing France of German occupation. Only 28 % of the interrogated Frenchmen have told, that the leaging role in it should be given Americans.
It is the fact was not the last in a line of those reasons on which on elections in France in 1946 communists have won.
If now to ask the Frenchmen, in about a role of Red Army and Stalin during WWII 99,9 % will answer you, that the role Red Army consisted in that, Red Army men have raped all Germans who have got on their way, and has shot Poles in Katyn.

Someone is pleasant or not, but Stalin has entered history of wars as the most outstanding military leader not only the twentieth century, but also all second millenium.

The opinion on qualities of this or that historical figure should be formed, first of all, on a documentary basis, instead of according to others let even dear, people.


AQA A Level History Past Papers

It’s time to start preparing for your exams and it’s never been easier with School History. We’ve got hundreds of past papers that are easy to use, come with mark schemes, and are specifically tailored to each specific examination board, so you can get the most from your revision time and enter your examination feeling confident and fully prepared.

Why use past exam papers?

The answer is simple: preparedness. As a A Level student, exams become an important part of your assessment criteria and preparation for A-levels. The use and importance of past papers, therefore, cannot be over-emphasised.

Fill in the blanks

Using past papers are an effective way to establish your strengths and weaknesses so you know where to focus your revision time. Don’t spend hours on a topic you’re familiar with while neglecting an area that needs more time and effort to familiarise yourself with.

Learn effective time management

Proper time management can quite literally mean the difference between passing and failing an exam, even if you know everything that’s required to pass. Your revision time and using past papers is an excellent way to start practicing how to properly manage the time in the exam setting. You’ll be given different styles of questions with different mark allocations, so it’s important to know what’s expected of you and how much time to dedicate to each question, whether its a multiple-choice question, short answer or an essay.

Walk into your exam with confidence

With proper preparation, it’s possible to walk into and out of your exam feeling confident. Confidence is key to performing well as doubt and anxiety can cloud your judgment and affect your ability to think clearly and make the proper decisions. Past papers are the most effective way to familiarise yourself with important terminology, vocabulary, and styles of questions so that you have a solid understanding of what is expected of you to excel in each and every style of question.

Get to know your questions

Remember, some questions will be assessing your knowledge and understanding of key features and characteristics of a period studied, others will require you to explain and analyse historic events, others will require you to compare and contrast source material and contextualise it in the historic environment, while thematic studies will require you to demonstrate knowledge clearly over centuries while following a particular theme. All of these questions require you to substantiate your answers using facts.

All these questions will be awarded marks in levels, i.e. basic, simple, developed and complex, and short answers and essay questions will also have marks awarded for spelling and grammar. By practicing with past papers you’ll have access to mark schemes, which examiners use to evaluate your responses and you’ll quickly learn how to achieve the most marks while striking the right balance with time management.

Where do I find past papers? Right here, of course! School History has hundreds of examination-style questions to help you practice for your history exams. By signing up, you’ll not only have access to past papers but thousands of resources related to what you’re studying, including notes, activities, quiz questions and more. Let’s dive in! Take a look below at the major examination boards we cover. Give yourself every advantage to excel in your exams and sign up today!


Guarda il video: DIE DEUTSCHE WOCHENSCHAU, NO. 699, 1944 (Ottobre 2021).