Podcast di storia

Qualche paese ha mai soppresso il valore del denaro?

Qualche paese ha mai soppresso il valore del denaro?

Penso a eventi come malattie di massa, fame di guerra, durante i quali le risorse fisiche e la manodopera erano così importanti che non aveva più senso contarli con i soldi.

Di conseguenza, il governo avrebbe soppresso il conteggio del denaro, o lo avrebbe reso inutile aumentando artificialmente la somma di denaro trattenuta dal governo.

Questa domanda viene sollevata perché sull'articolo di wikipedia sul carro armato Tiger, dove il denaro sembra avere importanza in una crisi eccezionale. Ad esempio, puoi spesso leggere che un carro armato Tiger, costruito nella Germania nazista impegnato in una guerra totale, è costato XX milioni di Reichmark.

Immagino che una decisione del genere avrebbe potuto essere presa solo da un governo autoritativo, ma sono interessante in ogni esempio. Inoltre, vorrei sapere se è stato messo in atto un sistema speciale per riconquistare un sistema monetario plausibile dopo la crisi.


Sì, quasi tutti i governi sopprimono il valore del denaro, ma la domanda così com'è non ha alcun senso.

Il modo più frequente per sopprimere il valore del denaro è l'inflazione. Ogni governo manipola il valore del proprio denaro. I governi premoderni hanno svalutato le loro monete per sopprimere il valore del denaro. Naturalmente hanno mantenuto il valore fiat, ma hanno soppresso il valore intrinseco della moneta.

Inoltre signoraggio significa che è quasi sempre prudente per un governo contare le cose in termini di denaro - il governo realizza un profitto da ogni unità di valuta. Questo è uno dei motivi per cui l'inflazione è una tassa per la quale nessuno vota.

Detto questo, la domanda non ha senso. La definizione di denaro è un mezzo di scambio. Tu chiedi:

le risorse fisiche e la manodopera erano così importanti che non aveva più senso contarle con il denaro.

Di conseguenza, il governo avrebbe soppresso il conteggio del denaro, o lo avrebbe reso inutile aumentando artificialmente la somma di denaro trattenuta dal governo.

Non ha senso contare le cose con il denaro; il denaro è il modo in cui contiamo le cose. Se un governo dovesse sopprimere il valore del denaro non solo avrebbe bisogno di aumentare la propria aliquota fiscale per compensare la mancanza di signoraggio, ma non avrebbe modo di tassare, perché non potrebbe valutare o riscuotere valore.

Dal momento che non fai riferimento alle fonti che stai visualizzando, è impossibile discutere le ipotesi presenti in quelle fonti.

L'unico contesto in cui questi termini potrebbero potenzialmente avere senso è se il valore dei beni e dei servizi acquistati fosse esistenziale - se il mancato coinvolgimento nella transazione comporterebbe l'eliminazione del governo. In tali casi il governo di norma nazionalizzerà la risorsa. Alludi al carro armato della tigre. La produzione in tempo di guerra non è un'attività economica, è un'attività esistenziale. È comune per i governi nazionalizzare (in qualche forma) la produzione in tempo di guerra. Non è che "sopprimono il valore del denaro", è che dirigono la produzione di beni e servizi svincolati dagli incentivi economici. Le transazioni economiche devono bilanciare i valori dei partecipanti - le transazioni in tempo di guerra sono valutate da "se perdo, cesserò di esistere".

@PieterGeerkens ha offerto un eccellente esempio alternativo di transazioni economiche effettuate quando il governo non fa ricorso alla specie. Gli economisti marxisti sostengono l'abbandono del denaro e la sostituzione dei "diritti di scambio" (che in realtà sono solo un'altra parola per oppressione). Ma nel denaro è il modo in cui stabiliamo, misuriamo e comunichiamo il valore. Sopprimere il valore del denaro implicherebbe la soppressione della misurazione e della comunicazione del valore, e ciò può essere fatto solo al di fuori del contesto dell'attività economica - farlo in uno stato nazionale moderno delegittima gravemente lo stato ed è generalmente considerato solo quando non c'è alternativa .


Sì. È chiamato feudalesimo e sorse organicamente, piuttosto che per decreto del governo, su gran parte dell'Europa occidentale dopo la caduta dell'Impero Romano d'Occidente.

Si potrebbe pensare a una specie di facilitazione per quantità. Con i metalli preziosi d'Europa estratti al di sopra della linea di galleggiamento, ma il flusso costante ad est della specie per la seta e le spezie non diminuiva, soldi è diventato troppo prezioso per essere legato a transazioni banali come il lavoro quotidiano. Di conseguenza, gran parte dell'economia passa all'uso del moderatamente fungibile un giorno di lavoro, liberando specie per transazioni commerciali e internazionali.

List of site sources >>>


Guarda il video: Il valore dei SOLDI $ (Novembre 2021).