Cronologia

Il bombardamento di Coventry nel 1940

Il bombardamento di Coventry nel 1940

La notte del 14 novembreesimo 1940, la Luftwaffe attaccò Coventry. Il bombardamento di Coventry è stato visto come il più grande test di risoluzione britannica fino a questa fase del Blitz. Conosciuta come "Operazione Moonlight Sonata", oltre 400 bombardieri hanno attaccato Coventry quella notte e la mattina presto del 15 novembreesimo 1940.

Coventry era un'importante città ingegneristica e manifatturiera prima della seconda guerra mondiale e le fabbriche che vi risiedevano avevano un ruolo importante nel rifornire le forze armate britanniche nei primi mesi di guerra. Ad esempio, Alvis costruiva auto blindate mentre Aero produceva parti importanti per la RAF. Molte delle forze di lavoro all'interno della città vivevano molto vicino alla fabbrica in cui lavoravano, quindi ogni attacco alle fabbriche doveva colpire anche le case.

La Luftwaffe aveva fatto una ricognizione molto approfondita della città e sapeva dove erano le fabbriche più importanti. Pianificare il raid su Coventry fu altrettanto accurato di quanto la Luftwaffe pensasse di essere il più distruttiva possibile. Il loro piano era di un volo da est a ovest sulla città seguito da un attacco da ovest a est. L'intenzione era quella di creare una tempesta di fuoco all'interno della città che avrebbe distrutto le fabbriche e spezzato totalmente il morale della gente lì. L'obiettivo finale dell'attacco era quello di creare una tale sensazione di shock che il governo avrebbe fatto causa per la pace.

Nonostante la sua importanza come centro di produzione, Coventry era scarsamente difesa contro un attacco aereo. Meno di 40 cannoni antiaerei circondavano la città insieme a circa 50 palloni di sbarramento. Una delle ragioni non ufficiali addotte per questa mancanza di difesa fu che la città fu costruita in un tuffo naturale che si credeva avesse dato alla città una difesa naturale contro un attacco aereo come di notte, specialmente nei mesi più freddi, la città era coperta con la nebbia.

La Luftwaffe progettò di attaccare alla prossima luna piena - 14 novembreesimo. L'Intelligence britannica sapeva che era previsto un raid, ma non sapeva dove. L'ipotesi era che Londra sarebbe stato l'obiettivo.

La notte del 14 novembreesimo era molto freddo e anche molto chiaro a causa della luna piena. Se era vero che le difese della città erano ridotte al minimo a causa di una coperta notturna di nebbia, non sarebbe stato per questa notte.

Le sirene suonarono per la prima volta a Coventry alle 19.10. I velivoli Pathfinder hanno lasciato cadere i razzi del paracadute per contrassegnare i principali obiettivi. Le bombe incendiarie furono lanciate per prime. Molti sono rimasti intrappolati in modo tale che quando sono esplosi, centinaia di frammenti di metallo rovente hanno espulso. Questa prima ondata di bombardamenti ha creato oltre 200 incendi.

Alle 21.30 furono lanciate le prime bombe esplosive alte. Hanno causato danni ingenti. Alle 22.30 Coventry fu effettivamente tagliato fuori dall'esterno, poiché pochissime linee telefoniche erano sopravvissute ai bombardamenti e il viaggio era molto pericoloso poiché gli edifici caduti bloccavano le strade.

Nessun bombardiere tedesco è stato abbattuto nonostante migliaia di proiettili antiaerei siano stati lanciati.

Durante il raid e nell'immediato seguito, è generalmente accettato che il morale in città si avvicinò molto al collasso.

"Eravamo tutti rannicchiati sul pavimento - puro terrore." (Ilene Bees)

"Sei rimasto lì pietrificato." Alan Hartley, messaggero ARP durante il raid.

“La prima reazione è stata uno shock. La seconda reazione è stata: "non lasceremo che quei coglioni se ne vadano". Jean Taylor.

I vigili del fuoco della città hanno dovuto combattere i numerosi incendi con un approvvigionamento idrico limitato poiché la maggior parte della rete era stata distrutta durante l'attacco.

Alle 23.50 la secolare Cattedrale di San Michele era stata distrutta.

Entro l'01.30 del 15 novembreesimo, le fiamme erano così intense che potevano essere viste a 100 miglia di distanza. Era un bersaglio perfetto per la seconda ondata di bombardieri che arrivò in quel momento.

In totale l'attentato è durato 13 ore. Sono state sganciate 500 tonnellate di bombe esplosive e 30.000 incendiari.

Più tardi quel giorno una squadra di "Osservazione di massa" entrò in città. Come giornalisti ufficiali ci si aspettava che qualsiasi commento sui loro film avrebbe seguito le linee accettate del partito - molti danni ma lo spirito della gente è alto; i bombardamenti non attenueranno mai la natura del bulldog britannico ecc. Tuttavia, in questo caso, "Osservazione di massa" ha riferito che la città aveva subito un "esaurimento nervoso collettivo". È stato riferito che i sopravvissuti in città hanno attaccato i vigili del fuoco per non essere riusciti a fermare gli incendi (anche se non potevano) e che anche gli agenti di polizia erano stati attaccati. Il governo era così arrabbiato per l'incapacità di suscitare il patriottismo della nazione che si avvicinò alla presa in consegna della BBC, che sovrintese all '"Osservazione di massa".

Al termine dell'attacco, il 75% di tutti gli edifici della città furono distrutti; Il 33% di tutte le fabbriche sono state distrutte e il 50% di tutte le case. Molte persone dovevano esistere senza acqua, gas o elettricità. Mentre "Osservazione di massa" aveva fatto arrabbiare il governo, aveva detto la verità. Nel pomeriggio del 15 novembreesimo, in giro per la città si diffuse la voce che un secondo attacco era in arrivo. Di notte, 100.000 persone erano fuggite dalla città per la campagna circostante.

Ilene Bees, sopravvissuta ai bombardamenti, ricordò la "totale disperazione" che lei e gli altri provavano in città.

Non vi è dubbio che la città fosse sul punto di crollare dal punto di vista morale. Questo è il motivo per cui il governo era così arrabbiato dall'osservazione di massa: temeva che le persone in altre città potessero essere sconvolte a causa della convinzione che ciò che era accaduto a Coventry potesse accadere nella loro città.

Tuttavia, tutto questo umore di disperazione è cambiato il 16 novembreesimo quando il re Giorgio VI visitò la città. Gli osservatori hanno notato che nel giro di un giorno - e collegato alla visita - lo "Spirito del Bulldog" che Churchill voleva catturare era molto evidente.

Il 20 novembreesimo, ebbe luogo la prima delle due sepolture di massa. In totale sono state sepolte 568 persone. Mentre erano affari molto tristi e solenni, la gente lì notò un'aria di sfida, di non voler arrendersi. Entro due settimane dall'attentato si aprirono alcune fabbriche. Mentre apparivano le cucine per il cibo, le basi della vita erano state gravemente distrutte: acqua, gas, ecc. Alle persone in città veniva offerta l'evacuazione. Tuttavia, solo 300 hanno accettato l'offerta. Gli altri hanno deciso di rimanere nella loro città.

Il tempo sereno ha permesso alla Luftwaffe di filmare l'attacco. Questi film furono usati nei film di propaganda nella Germania nazista e i nazisti crearono un nuovo "verbo", da coventrare, che era il loro riferimento al bombardamento di massa della città. Negli anni successivi quando la RAF e gli USAAF bombardarono le città della Germania nazista, usarono le parole "bombardamento di coventrazione" per descrivere i loro attacchi di bombardamento generale.

Guarda il video: .1- Giorno & Storia 25 agosto 1940 Coventry GB bombardamento precedente quello del 15 novembre (Settembre 2020).