Podcast di storia

Katharine Garvin

Katharine Garvin

Nasce Katharine Garvin, figlia di James Garvin e Christina Garvin. Durante la prima guerra mondiale, suo padre era direttore del Osservatore. Nel 1948 Garvin scrisse una biografia di suo padre, J. L. Garvin: A Memoir.

Mio padre non si faceva illusioni sul carattere di Guglielmo II; e il Kaiser, leggendo o sentendo i periodici inglesi, lo aveva riconosciuto come avversario sotto uno dei suoi pseudonimi politici. Garvin aveva predicato che la guerra era inevitabile e che il possibile esito della conquista e del dominio tedesco sarebbe stato disastroso per lo sviluppo europeo.

Mio fratello sarebbe dovuto andare alla Christ Church, dove aveva vinto una borsa di studio. Avrebbe potuto andarci senza rimproveri, perché era molto giovane. Voleva andare in guerra. Mio padre stava cercando di ottenere un incarico per lui nelle Guardie irlandesi, ma il ragazzo si stancò di aspettare e si arruolò con i suoi amici nel reggimento del South Lancashire.

Mio padre disse molto tempo dopo che morì mille morti per quelli nelle trincee, incluso suo figlio. Non ho dubbi che fosse vero, ma rimase sveglio una notte dopo l'altra, gemendo nella sua dormiveglia ed evidentemente vivendo scene inimmaginabili del campo di battaglia.

Mio fratello fu ucciso il 23 luglio 1916 a Bazentin-le-Petit nella battaglia della Somme. La storia che racconto è solo una storia e non posso garantire sui fatti. Settimana dopo settimana nell'Observer, mio ​​padre gridava ai genitori di lasciar andare i propri figli. Per lui era un onore che i suoi non fossero protetti. Mio fratello era ricercato nello staff, ed è stato infatti chiamato a un appuntamento del personale poco prima di essere ucciso. Ma il suo migliore amico nell'esercito, Stewart McClinton, fu ucciso poco dopo e tornò in trincea. Non si faceva illusioni su ciò che lo aspettava, e poco dopo fu ucciso, come, dalla sua ultima lettera, si aspettava di essere. "Se muoio", ha scritto, "non potrei morire per una causa migliore".

La perdita di un figlio, un figlio unico, è qualcosa che nessun'altra persona può valutare. Non credo che nessuno, proprio nessuno, potesse sapere appieno cosa significasse quella perdita per mio padre, e sempre di più man mano che cresceva. Solo i milioni di altri padri che hanno sofferto allo stesso modo possono rendersene conto. Era sempre nel cuore di Garvin; ma raramente poteva parlarne. Al momento della sua perdita, era sia gravato che sostenuto dal bisogno di dare conforto a mia madre.

Come famiglia, abbiamo attraversato la guerra mantenendo l'atmosfera uniforme della vita domestica. Mio padre scriveva più ferocemente, ma non più assiduamente di prima. Ha messo tutto quello che aveva nella causa degli Alleati. Mia madre andava ad aiutare nelle mense; passava gran parte del suo tempo a discutere con il commerciante e a trarre il meglio dalle razioni. Molti dei giovani amici dei miei genitori sono stati uccisi; e i parenti vengono a mio padre per conforto.

A Londra c'erano raid aerei e il rumore della contraerea fuori casa nostra. Non dimenticherò mai quanto meravigliosamente mia madre abbia riunito la famiglia durante le incursioni, iniziando subito a preparare tè e uova strapazzate in modo che le incursioni si trasformassero in un dolcetto di mezzanotte.

Nella primavera del 1918, una delle peggiori incursioni - fu l'ultima su Londra - distrusse ogni finestra della nostra casa. Dopo di che, il padre prese una casa a Otford, nel Kent. Aveva senza dubbio le sue ragioni, ma non posso dimenticare il rancore che provavo nei suoi confronti per la vergogna che provavo davanti ai miei compagni di scuola nel sembrare che scappasse dalle bombe. Inoltre, sarei stata Giovanna d'Arco nella recita scolastica, la parte migliore che avessi mai avuto.

Abbiamo saputo dell'armistizio il giorno prima che fosse reso pubblico. Il giorno dell'armistizio stesso, io e lei siamo andati da soli a Londra. Ricordo che piangeva e piangeva per tutta la gioia, e diceva: "È troppo tardi per me".

Quasi tre mesi dopo, morì, nel sonno, dopo un brutto attacco di influenza che aveva invaso l'Inghilterra dopo la guerra. Era una vittima di guerra. Il dottore era stato la mattina e aveva detto che stava meglio. Ma a un certo punto nel tardo pomeriggio della vigilia di Natale, la vigilia del suo quarantatreesimo compleanno, il suo cuore si arrese e se ne andò.

Mio padre l'ha trovata mentre era a letto. Era una cosa più terribile per lui di quella che aveva lasciato a lei. Era totalmente incapace di occuparsi di una famiglia numerosa, casa e cucina; e sentiva sempre di più la sua perdita. Anno dopo anno, l'ho visto scoppiare in lacrime incontrollabili quando ha menzionato mia madre. Il dolore diventa più intenso con gli anni, e non meno. È stato allarmante vederlo piangere, ma ho imparato da esso che più è virile, più grande è l'uomo, più può lasciar scorrere le sue lacrime senza falsa vergogna.


Caterina d'Aragona

Caterina d'Aragona (Spagnolo: Catalina d'Aragona 16 dicembre 1485 – 7 gennaio 1536) è stata regina d'Inghilterra dal giugno 1509 al maggio 1533 come prima moglie del re Enrico VIII, in precedenza era stata principessa del Galles come moglie del fratello maggiore di Henry, Arthur.

Figlia di Isabella I di Castiglia e Ferdinando II d'Aragona, Caterina aveva tre anni quando fu promessa in sposa ad Artù, principe di Galles, erede al trono inglese. Si sposarono nel 1501, ma Arthur morì cinque mesi dopo. Ha ricoperto la carica di ambasciatrice della corona aragonese in Inghilterra nel 1507, la prima donna ambasciatrice conosciuta nella storia europea. [1] Successivamente Caterina sposò il fratello minore di Artù, Enrico VIII, recentemente asceso al trono, nel 1509. Per sei mesi nel 1513, servì come reggente d'Inghilterra mentre Enrico VIII era in Francia. Durante quel periodo gli inglesi schiacciarono e sconfissero gli scozzesi nella battaglia di Flodden, un evento in cui Catherine ebbe un ruolo importante con un discorso emozionante sul coraggio inglese. [2]

Nel 1525, Enrico VIII era infatuato di Anna Bolena e insoddisfatto del fatto che il suo matrimonio con Caterina non avesse prodotto figli sopravvissuti, lasciando la loro figlia, la futura Maria I d'Inghilterra, come erede presunta in un momento in cui non c'erano precedenti stabiliti per una donna su il trono. Cercò di far annullare il loro matrimonio, mettendo in moto una catena di eventi che portarono allo scisma dell'Inghilterra con la Chiesa cattolica. Quando papa Clemente VII si rifiutò di annullare il matrimonio, Enrico lo sfidò assumendo la supremazia sulle questioni religiose. Nel 1533 il loro matrimonio fu conseguentemente dichiarato nullo ed Enrico sposò Anna su giudizio del clero in Inghilterra, senza alcun riferimento al papa. Caterina rifiutò di accettare Enrico come capo supremo della Chiesa in Inghilterra e si considerava la legittima moglie e regina del re, attirando molta simpatia popolare. [3] Nonostante ciò, fu riconosciuta solo come principessa vedova del Galles da Enrico. Dopo essere stata bandita dalla corte da Henry, visse il resto della sua vita al castello di Kimbolton, dove morì il 7 gennaio 1536 di cancro. Il popolo inglese teneva in grande considerazione Caterina e la sua morte provocò un tremendo lutto. [4]

L'educazione di una donna cristiana da Juan Luis Vives, controversa alla sua uscita per la promozione del diritto delle donne all'istruzione, fu commissionata e dedicata a lei nel 1523. Tale fu l'impressione di Caterina sulla gente che persino il suo nemico, Thomas Cromwell, disse di lei: "Se non per il suo sesso, avrebbe potuto sfidare tutti gli eroi della Storia." [5] Ha fatto appello con successo per le vite dei ribelli coinvolti nel Male May Day, per il bene delle loro famiglie. [6] Caterina ottenne anche un'ampia ammirazione avviando un vasto programma per il soccorso dei poveri. [6] [7] Fu mecenate dell'umanesimo rinascimentale e amica dei grandi studiosi Erasmo da Rotterdam e Tommaso Moro. [7]


Katharine Garvin - Storia

Il Garvin Clan

Diventando un membro del clan Garvin, puoi visualizzare e pubblicare articoli relativi alle origini e alla storia del clan e anche collegarti ad altri membri del clan.

Stemma del clan Garvin Notizie ed eventi del clan Garvin

Ora è il momento di iniziare a creare una comunità globale unica per il Garvin Clan e di diventare uno dei suoi primi membri.

In questo momento, la tua iscrizione GRATUITA al clan Garvin ti dà accesso a:

  • La capacità di creare il proprio profilo familiare unico all'interno del clan.
  • Il tuo generatore di alberi genealogici online con la possibilità di inserire informazioni biografiche e genealogiche estremamente dettagliate per ogni membro della famiglia.
  • La capacità di cercare e collegarsi a parenti comuni in altri alberi genealogici del clan.
  • Accesso condiviso al tuo albero genealogico.
  • La possibilità di visualizzare e pubblicare articoli di ricerca storica del clan.
  • La possibilità di accedere agli archivi del censimento irlandese del 1901 e del 1911 e ad altri siti di ricerca.
  • La possibilità di accedere al nostro database storico di Townlands irlandesi con oltre 60.000 voci e collegamenti a mappe interattive.
  • Sconti speciali su una gamma di prodotti e servizi.

Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, lanceremo una vasta gamma di altre funzionalità, tra cui: i traguardi della tua famiglia, Time Capsule e lasciti, servizi di viaggio e nomine di capotribù irlandesi.

Clicca qui per registrarti e iniziare subito a usufruire di questi vantaggi GRATUITI.

Internet
Cognome
Banca dati

Copyright 2010 Gathering the Irish Diaspora Limited T/A The Irish Gathering. Tutti i diritti riservati.


Le figlie di David Foster rivelano il loro unico problema con sua moglie Katharine McPhee

Fox News Flash principali titoli di intrattenimento per il 1 luglio

Fox News Flash, i migliori titoli di intrattenimento e celebrità sono qui. Scopri cosa sta facendo clic oggi nell'intrattenimento.

Sara, Erin e Jordan Foster hanno solo un problema con la moglie del padre David Foster, Katharine McPhee.

La coppia si è sposata poco più di un anno fa, facendo McPhee, 36 anni, matrigna di Sara, 39, Erin, 37, e Jordan, 34, così come gli altri figli di David, Alison, 50, Amy, 46.

In un'intervista con la rivista People, è stato rivelato che il grosso problema delle figlie di Foster con l'allume di "American Idol" è la sua bellezza.

"Il nostro problema più grande con [Katharine] è quanto sia sexy", ha scherzato Erin. "Il suo corpo è pazzo. Quando viene per le domeniche in famiglia, le dico, 'Non metterti in bikini.' Mio marito è sempre tipo, 'Kat, entra in piscina!' E io sono tipo, 'Simon.'"

(L-R) Katharine McPhee, Jordan Foster, David Foster, Amy Foster ed Erin Foster partecipano al 2019 Toronto International Film Festival TIFF Tribute Gala al Fairmont Royal York Hotel il 09 settembre 2019 a Toronto, in Canada. (Foto di Jemal Countess/WireImage)

Tuttavia, non è solo il marito di Erin, Simon Tikhman, ad essere attratto da McPhee, dato che Sara ha rivelato che tutti i loro mariti "stanno in disparte a guardarla".

"Anche mio figlio [Otto] di 2 anni", ha aggiunto scherzosamente Jordan.

Per il resto, dicono le donne, l'ex star di "Smash" è stata una grande aggiunta alle loro vite, anche quando si tratta della differenza di età tra lei e David.

"È interessante notare che la differenza di età ha avuto un ruolo positivo", ha spiegato Erin. "Nostro padre proviene da una generazione in cui le donne sono più passive. È anche passivo riguardo ai suoi sentimenti. Kat lo ha davvero spinto ad aprirsi. Potremmo litigare, e poi Kat è tipo, 'No, devi rispondere il telefono, richiama tua figlia.'"

Ha aggiunto: "È una facilitatrice, il che è davvero importante. Lo spinge a essere più emotivo e più vulnerabile".

Sara Foster ed Erin Foster partecipano alla campagna La Mer by Sorrenti allo Studio 525 il 3 ottobre 2019 a New York City. (Steven Ferdman/WireImage via Getty Images)

Allo stesso modo, Jordan ha notato che David era stato con donne della sua età "per sempre", il che ha portato a diverse divisioni.

"L'età adatta non ha funzionato in passato", ha detto Jordan. "Quindi penso che questo vada bene."

David ha anche detto che non è preoccupato per la differenza di età perché lui e McPhee hanno così tanto da fare per loro, nonostante gli "odiatori" che "saranno sempre odiatori".

"Ma, per come l'ho risolto, ci sono 10 cose che possono far crollare un matrimonio. C'è l'infedeltà, c'è la geografia, ci sono le finanze, ci sono i bambini. "Il produttore megahit ha spiegato all'outlet. "Ci sono così tante cose che possono rovinare un matrimonio. Solo una delle 10 è una differenza di età. Quindi se sentiamo di avere le altre nove giuste, che siamo davvero solide sulle altre nove, quella non sta andando per separarci".

Ha anche elogiato sua moglie per essere entrato nella sua famiglia e andare d'accordo con tutti i suoi ragazzini adulti.

"Penso che se la cavi davvero, davvero bene. E anche loro", ha detto David. "Perché potrebbero essere orribili. Di sicuro mi rende più facile che vadano d'accordo. Non è nemmeno una cosa passeggera. Sono passati alcuni anni."

Amy ha anche notato che la differenza di età non è evidente nella relazione, notando che David e McPhee sono rimasti con lei dopo che ha avuto una mastectomia.

"Kat non è una moglie da trofeo - ha molto da dire, è interessante, ha una carriera fantastica e non è il trofeo di nessuno", ha spiegato Amy. "Non pensi nemmeno alla differenza di età quando sono insieme perché entrambi hanno emotivamente la stessa età, che è 36 o 70, non lo so. A volte mio padre è super giovane e a volte Kat è super vecchia ."

Ora, Erin ha detto che lei e le sue sorelle sono solo contente di vedere il loro padre felice.

"Ne abbiamo passate tante insieme e siamo arrivati ​​a un punto della nostra vita in cui siamo tutti felici nelle nostre relazioni. Vogliamo che nostro padre sia felice nella sua relazione", ha detto a People. "Non stiamo uscendo con nostro padre, quindi non siamo competitivi con la donna che entra nella sua vita. Vogliamo che sia felice e non importa se ha la nostra età o se ha la sua età perché vogliamo solo che lo sia. con una brava persona".

Erin ha continuato: "E la verità è che, ironia della sorte, è molto più facile per noi andare d'accordo con qualcuno che ha la nostra età perché è simile a noi. È qualcuno con cui saremmo amici".


Incontra Chris Garvin: il nuovo preside dell'USF per il College of the Arts

12 GIUGNO 2020 L'Università della Florida del Sud (USF) ha annunciato che Chris Garvin è il nuovo preside del College of The Arts, che comprende le scuole di architettura e design della comunità, arte e storia dell'arte, musica, teatro e danza.

Garvin arriva alla USF dopo essere stato direttore della Lamar Dodd School of Art dell'Università della Georgia negli ultimi sei anni. È ben attrezzato per far crescere un programma artistico vivace, apprezzato e impegnato che si estende oltre i campus USF nella più ampia comunità artistica di Tampa Bay e raggiunge gli spazi nazionali e globali.

Garvin è stato anche direttore del Multimedia Program, decano del College of Media and Communication e Senior Fellow del Corzo Center for the Creative Economy durante i suoi 16 anni di incarico presso l'Università delle Arti di Philadelphia. Garvin ha lavorato individualmente e in collaborazione come artista e consulente di design/designer di interfacce con marchi come Nike, MOMA, National Geographic, Motorola, Vogue Magazine e Time Warner. Oltre alla sua esperienza accademica, professionale e aziendale, Garvin ha più di 20 anni di esperienza in pubblicazioni e conferenze, con il suo lavoro citato in importanti pubblicazioni tra cui ID, Print, Forbes, TIME Digital, The Washington Post e The New York Times .

"È grazie agli instancabili sforzi del nostro comitato di ricerca che ora siamo in grado di accogliere il professor Garvin come leader e una risorsa per il College of The Arts", ha affermato il preside della USF e vicepresidente esecutivo Ralph Wilcox. &ldquoGarvin è un ascoltatore, comunicatore e collaboratore esperto, pieno di risorse ed eccellente, attributi che serviranno ed eleveranno il College of The Arts verso il riconoscimento nazionale per la ricerca e l'applicazione creative contemporanee all'avanguardia, come si addice alla nostra Preminente Università di Ricerca.&rdquo

Durante la sua permanenza alla Lamar Dodd School, Garvin ha lavorato per promuovere collaborazioni con docenti, personale e studenti e ha fatto parte del comitato per la disuguaglianza di genere nell'assunzione e la promozione dell'Università della Georgia. È anche un abile raccoglitore di fondi che ha contribuito ad aumentare notevolmente la dotazione della scuola e le donazioni annuali.

"Non vedo l'ora di far crescere e rafforzare la reputazione e la borsa di studio del College of The Arts a beneficio dei nostri studenti di talento", ha affermato Garvin. &ldquoInsieme, con la facoltà, gli ex studenti e i partner della comunità, spero di promuovere una maggiore collaborazione e connessione tra il College of The Arts, altri college e le comunità circostanti, che possono creare nuove entusiasmanti opportunità che hanno il potenziale per estendersi a tutto lo stato, a livello nazionale e oltre .&rdquo

Garvin ha conseguito la laurea in pittura presso la State University di New York a Buffalo e il master in pittura presso la Ohio State University, dove ha studiato presso il rinomato Advanced Center for Computing and Design. Ha anche completato un programma di formazione per dirigenti creativi attraverso l'AIGA e la Harvard Business School nel 2006.

La nomina di Garvin è il culmine di una ricerca globale per sostituire il preside James S. Moy, che ha servito il college in tale veste dal 2012 e tornerà alla facoltà. La posizione di Garvin in USF diventa effettiva ad agosto.


Garvin si trovava a Manhattan e i loro vecchi cataloghi mostravano un edificio di notevoli dimensioni che occupava la maggior parte di un isolato. Garvin aveva il suo nome su una vasta gamma di macchine utensili, tra cui fresatrici orizzontali e torni a vite, nonché su una stozzatrice. Le macchine utensili sono state vendute da Garvin e Garvin ha agito come produttore. Garvin ha persino venduto teste divisorie da abbinare ai loro mulini orizzontali. C'è qualche dubbio sul fatto che Garvin abbia effettivamente prodotto le macchine utensili o che alcune altre aziende le abbiano realizzate sui loro progetti sotto contratto con Garvin. Hai ragione nel pensare alla targhetta sul tuo tornio. Di solito, il produttore di una macchina utensile come un tornio avrebbe il proprio nome stampato sul lato del letto. Il concessionario o la ditta rappresentante che ha venduto la macchina sarebbe quello di apporre una targhetta su una parte pratica della macchina utensile. Garvin, pur fungendo da OEM (produttore di apparecchiature originali), era più un venditore di macchine utensili realizzate "da altri", quindi la targhetta veniva avvitata.

Su alcune macchine utensili molto vecchie degli anni '80-'90, come una pialla Whitcomb-Blaisdell e un tornio della Fitchburg Machine Company, le targhette OEM erano fusioni di ottone con qualche scritta decorata, fissate alle macchine utensili con viti a macchina. Lo so perché queste macchine utensili erano in una discarica in attesa di essere distrutte, e sono stato in grado di ottenere le targhette prima che il magnete sulla gru arrivasse a loro. Era il 1973 ed ero un giovane ingegnere che viveva in un piccolo posto e si trasferiva ovunque il lavoro mi portasse. In nessun modo avrei potuto salvare una pialla e un grande vecchio tornio a motore.

Ho visto un sacco di macchine utensili Garvin nel corso degli anni. Erano, a mio parere, un fornitore di macchine utensili di fascia bassa, da quello che ho visto. Non all'altezza di quelli come Rivett per i torni di precisione o con Flather o Hendey per i torni con motore a testa conica in quel periodo di tempo.

Stainless Data di iscrizione apr 2007 Località Minneapolis, MN Messaggi 1,659 Post Grazie / Mi piace Mi piace (dati) 136 Mi piace (ricevuti) 729

La storia di Katharine Briggs, Isabel Myers e MBTI®

Com'è possibile che il test della personalità più popolare al mondo sia stato creato da due donne che non avevano una formazione formale in psicologia, statistica o psicometria? La storia del Myers-Briggs Type Indicator®, della sua creazione e della sua ascesa alla popolarità è straordinaria e una testimonianza della determinazione dei suoi creatori: Isabel Briggs Myers e sua madre, Katharine Cook Briggs.

Katharine e Isabel vivevano in un'epoca in cui le donne non erano incoraggiate a sviluppare le proprie menti, e un percorso di carriera tradizionale per una donna era quasi fuori discussione. Erano mogli e madri devote, ma erano anche donne molto intelligenti, indipendenti e curiose che avevano bisogno di uno sfogo intellettuale. Quando non si occupavano delle loro case e delle loro famiglie, leggevano, scrivevano e studiavano un'ampia varietà di argomenti, incluso l'argomento che alla fine li avrebbe resi famosi: la teoria dei tipi di personalità. Sebbene Katharine e Isabel a volte abbiano faticato a far prendere sul serio il loro lavoro, a causa del loro genere o della loro mancanza di credenziali formali, le loro teorie sul tipo di personalità sono arrivate a definire il modo in cui pensiamo alle persone e le differenze tra loro.

La nascita di una teoria

L'interesse della famiglia per il tipo di personalità è iniziato con Katharine Briggs, una donna istruita e intellettuale che ha avuto una storia d'amore per tutta la vita con la conoscenza. Katharine raggiunse la maggiore età nell'era vittoriana, quando si credeva che troppa istruzione potesse danneggiare la capacità riproduttiva di una donna. Fortunatamente per la letteraria Katharine, proveniva da una famiglia di accademici che credeva nel valore dell'istruzione per donne e uomini. Ha conseguito una laurea in agricoltura e ha lavorato come insegnante, e dopo il college ha sposato un fisico, Lyman Briggs.

C.G. Tipi psicologici di Jung e ha trovato il sistema che stava cercando. Il testo descriveva il tipo di personalità in un modo che lei trovò definitivo e completo, e abbandonò i propri tentativi di creare una teoria della personalità a favore dello studio del lavoro di Jung.

Katharine ha contattato personalmente il Dr. Jung, corrispondendo con lui per diversi anni e incontrandolo anche quando ha visitato gli Stati Uniti. Le fornì ulteriori note sul suo lavoro sul campo e lei si consultò con lui nell'applicazione delle sue teorie. Allo stesso tempo, iniziò a usare le teorie di Jung nei suoi scritti. Ha composto un romanzo che incorpora i concetti di tipo di personalità e ha scritto un articolo per la rivista New Republic che spiegava ai lettori come potevano tentare di classificare se stessi e le persone intorno a loro.

Mentre Katharine continuava i suoi studi, Isabel si teneva occupata come moglie e madre. Lei e suo marito Chief hanno avuto due figli e Isabel si è tuffata con entusiasmo nel compito di allevarli bene. Il tempo che le era rimasto era occupato dal suo interesse per la scrittura. Dopo aver vinto un concorso di romanzi gialli, Isabel ha avuto un certo successo come scrittrice di romanzi, racconti e commedie. Durante questi anni, Katharine cercò di interessare Isabel alla teoria dei tipi, senza molto successo.

Indicatore di Isabel

Le cose iniziarono a cambiare all'inizio degli anni '40, quando i figli di Isabel crescevano. Si sentiva in dovere di aiutare con lo sforzo bellico, ma le solite attività di volontariato non mettevano alla prova il suo intelletto. La sua ricerca di un contributo significativo ha avuto una svolta quando ha letto un articolo di una rivista che descrive la scala del temperamento di Humm-Wadsworth, un test psicologico progettato per collocare le persone nel tipo di lavoro appropriato per il loro carattere. Ha scritto con entusiasmo a sua madre, esprimendo il suo desiderio di essere coinvolta nel compito di allocare i lavoratori nella giusta nicchia all'interno della forza lavoro.

Educational Testing Service, un editore di valutazioni psicometriche, e ha suggerito che l'azienda potrebbe essere interessata all'indicatore. I ricercatori di ETS hanno invitato Isabel a presentare lo strumento e ne sono rimasti colpiti. Nel 1957, ETS firmò un contratto con Isabel per pubblicare l'MBTI.

Il contratto con ETS ha offerto a Isabel più risorse, ma anche più frustrazione. È stata assegnata a lavorare con un team di ricercatori e statistici che erano sospettosi, e talvolta addirittura derisori, del suo background e dei suoi metodi non convenzionali. Sebbene Isabel abbia ottenuto importanti guadagni nella sua raccolta di dati mentre era in ETS, l'azienda non ha mai pubblicizzato lo strumento e Isabel è diventata sempre più insoddisfatta del modo in cui è stata gestita la sua creazione. Nel 1975, Isabel firmò un nuovo contratto con Consulting Psychologists Press, una piccola ma rispettata azienda in California. CPP ha reso l'indicatore un punto centrale del loro catalogo ed è cresciuto fino a diventare il loro prodotto più venduto.

Regali diversi

Gifts Differing, ancora considerato il testo definitivo sul tipo di personalità di Myers-Briggs. Quando la sua salute è peggiorata, ha lavorato dal suo capezzale per modificare e correggere le bozze del libro. Morì poco dopo aver completato il libro, pacificamente nella sua casa.

Sebbene Isabel abbia originariamente concepito l'indicatore come uno strumento di collocamento professionale, è arrivato a definire il modo in cui pensava a tutti gli aspetti della vita. Lo considerava uno strumento importante nella pianificazione professionale, nell'istruzione, nel matrimonio e nelle relazioni personali. Ha attribuito il suo felice matrimonio alla sua consapevolezza dei tipi di personalità, spiegando che le differenze tra lei (un INFP) e suo marito (un ISTJ) sono state rese più facili da capire e apprezzare con l'uso dell'MBTI. Il tipo era uno stile di vita per Isabel, e i suoi familiari riferirono che nei suoi ultimi anni avrebbe parlato di poco altro.

La passione di Isabel Myers era mostrare agli altri i loro doni e aiutarli a capire come potevano contribuire al meglio al mondo che li circondava. La sua instancabile tenacia nel promuovere il suo Indicatore di tipo è nata dalla sua convinzione che lo strumento potesse essere di enorme beneficio per chiunque ne avesse accesso. All'ultimo evento professionale della sua vita, ha raccontato a un collega le sue speranze per il futuro: “Sogno che molto tempo dopo che me ne sarò andato, il mio lavoro continuerà ad aiutare le persone.”

Myers Briggs Type Indicator e MBTI sono marchi registrati di Myers & Briggs Foundation, Inc.

Fonti

  • Katharine e Isabel: la luce della mamma, il viaggio della figlia, di Frances Wright Saunders Consulting Psychologists Press.
  • Regali diversi, di Isabel Briggs Myers con Peter B. Myers Consulting Psychologists Press.
  • La storia di Isabel Briggs Myers. Estratto da http://www.capt.org/mbti-assessment/isabel-myers.htm.

LA STAMPA FINE: Myers-Briggs® e MBTI® sono marchi registrati di MBTI Trust, Inc., che non ha alcuna affiliazione con questo sito. Truity offre un test della personalità gratuito basato sui tipi di Myers e Briggs, ma non offre la valutazione ufficiale MBTI®. Per ulteriori informazioni sulla valutazione del Myers Briggs Type Indicator®, fare clic qui.

Molly Owens è l'amministratore delegato di Truity e ha conseguito un master in psicologia del counseling. Ha fondato Truity nel 2012, con l'obiettivo di rendere i test di personalità di qualità più convenienti e accessibili. Ha guidato lo sviluppo di valutazioni basate sui tipi di personalità di Myers e Briggs, Holland Codes, Big Five, DISC e Enneagram. È una ENTP, un'instancabile brainstormer e una chef selvaggiamente disordinata. Trova Molly su Twitter a @mollmown.


Katharine Garvin - Storia

L'originale comunità della contea di McCurtain chiamata Garvin iniziò come stazione commerciale a circa un miglio e mezzo a sud-est dell'attuale città. Un ufficio postale fu istituito in quel luogo il 19 febbraio 1894, con James W. Kirk, proprietario della stazione commerciale, come direttore delle poste. Chiamò l'ufficio per il suo defunto suocero, Isaac L. Garvin, che aveva servito come capo Choctaw dal 1878 al 1880. Nel 1902 la Commissione cittadina di Choctaw scelse un sito per una nuova città da chiamare Garvin sulla ferrovia essendo costruito attraverso la sezione meridionale di quella che sarebbe poi diventata la contea di McCurtain. Il sito era circa equidistante tra le città appena piantate di Valliant e Purnell (in seguito Idabel) e circa un miglio e mezzo a sud di Little River. Il sito originale consisteva di 126 acri, di cui cinque acri per un cimitero.

James Kirk acquistò una proprietà in città e aprì un negozio in cui trasferì l'ufficio postale dalla sua vecchia stazione commerciale. Altri presto acquistarono lotti e iniziarono a costruire case e case d'affari. Il commissario federale G. A. Spaulding trasferì il suo ufficio nella nuova città da Goodwater, che la ferrovia aveva aggirato. Garvin ha corso davanti alle altre città appena nate in termini di sviluppo e popolazione. Il Grafica Garvin, iniziò la pubblicazione nel 1903, il primo giornale nell'area che divenne McCurtain County. Fu costruita una scuola e iniziò le lezioni nel settembre 1904 con cinquanta studenti. Nel 1904 era in funzione una sgranatrice di cotone e l'anno successivo era attivo un sistema telefonico. Nel 1906 la popolazione era di circa ottocento, quindici negozi erano in attività e un certo numero di avvocati e medici avevano aperto studi.

I progressi continuarono anche dopo lo stato dell'Oklahoma nel 1907 e Garvin fu rifiutato come capoluogo della contea a favore di Idabel. Le fitte foreste nel territorio commerciale di Garvin fornivano materie prime per diversi impianti di lavorazione del legno, fornendo la principale base economica. Anche l'agricoltura, in particolare la cultura del cotone, era un fattore. In virtù della sua popolazione e dello stadio di sviluppo, la città potrebbe aver rivendicato a buon diritto il titolo di capoluogo di contea. Le fonti hanno riferito che la popolazione del 1907 era molto maggiore di quella di Idabel. Secondo i registri ufficiali, la popolazione ha raggiunto il picco di 957 nel 1910, ma era solo di 292 nel 1920, e gradualmente è scesa a 128 nel 1990. La crescita e la prosperità iniziali di Garvin erano principalmente attribuibili allo sviluppo dell'industria della lavorazione del legno. Una grande segheria, un impianto di impiallacciatura, un mulino a cerchi di botti e un impianto di doghe per botti furono presto in funzione e furono costruite diverse miglia di tram a sud verso il fiume Rosso per trasportare i tronchi ai mulini.

Nei primi anni furono apportate diverse aggiunte per ampliare l'area della città. Nel 1909 un edificio scolastico in muratura sostituì una struttura in legno. Tre chiese sono state organizzate e fiorite. I presbiteriani costruirono un'imponente chiesa di pietra calcarea nativa con vetrate piombate al costo di dodicimila dollari nel 1910. L'edificio fu poi utilizzato dai battisti prima di essere abbandonato. Garvin Rock Church è elencato nel registro nazionale dei luoghi storici ( NR80003275). Anche il Waterhole Cemetery, tre miglia e un quarto a sud della città, è elencato (NR 79002001).

In parte, il restringimento della città un tempo prospera è stato causato dall'esaurimento del legname nell'area commerciale e dalla conseguente chiusura degli impianti di lavorazione del legno, che erano i principali datori di lavoro degli abitanti. La Grande Depressione ha sferrato il colpo fatale e molti residenti si sono trasferiti nel capoluogo della contea di Idabel. Nel 1940 la popolazione era stata ridotta a 110. Nel 2000 i residenti erano solo 143, la maggior parte dei quali era occupata altrove. Il censimento degli Stati Uniti nel 2010 ha registrato un aumento della popolazione a 256.

Bibliografia

William Arthur Carter, Contea di McCurtain e Oklahoma sudorientale (Fort Worth, Texas: Tribune Publishing Co., 1923).

McCurtain County: una storia pittorica, vol. 2 (N.p.: McCurtain County Historical Society, 1982).

Nessuna parte di questo sito può essere interpretata come di pubblico dominio.

Copyright su tutti gli articoli e altri contenuti nelle versioni online e cartacee di L'Enciclopedia della storia dell'Oklahoma è tenuto dalla Oklahoma Historical Society (OHS). Ciò include articoli individuali (copyright su OHS per assegnazione dell'autore) e corporativi (come un corpo completo di lavoro), inclusi web design, grafica, funzioni di ricerca e metodi di elenco/navigazione. Il copyright di tutti questi materiali è protetto dalle leggi statunitensi e internazionali.

Gli utenti accettano di non scaricare, copiare, modificare, vendere, affittare, affittare, ristampare o distribuire in altro modo questi materiali, o collegare a questi materiali su un altro sito Web, senza l'autorizzazione dell'Oklahoma Historical Society. I singoli utenti devono determinare se il loro utilizzo dei Materiali rientra nelle linee guida "Fair Use" della legge sul copyright degli Stati Uniti e non viola i diritti di proprietà dell'Oklahoma Historical Society come titolare legale del copyright di L'Enciclopedia della storia dell'Oklahoma e in parte o per intero.

Crediti fotografici: tutte le fotografie presentate nelle versioni pubblicate e online di L'Enciclopedia della storia e della cultura dell'Oklahoma sono di proprietà dell'Oklahoma Historical Society (se non diversamente indicato).

Citazione

Il seguente (come per Il manuale di stile di Chicago, 17a edizione) è la citazione preferita per gli articoli:
Louis Coleman, &ldquoGarvin,&rdquo L'Enciclopedia della storia e della cultura dell'Oklahoma, https://www.okhistory.org/publications/enc/entry.php?entry=GA016.

© Società storica dell'Oklahoma.


Frasi di Marcus Garvey e nazionalismo nero

In molte delle sue conferenze, Garvey ha riassunto le sue opinioni sui diritti degli afroamericani osservando: "La prima morte che dovrà essere fatta dall'uomo nero in futuro sarà fatta per rendersi libero. E poi quando avremo finito, se avremo della carità da elargire, potremmo morire per l'uomo bianco. Ma per quanto mi riguarda, penso di aver smesso di morire per lui.”

Disse anche ai membri della Universal Negro Improvement Association nel 1921: "Se volete la libertà, dovete colpire voi stessi". Se devi essere libero, devi diventarlo grazie ai tuoi sforzi … Finché non produrrai ciò che l'uomo bianco ha prodotto, non sarai suo pari.”


Come Graham è diventato il Washington Inviare's publisher and America's first female Fortune 500 CEO.

Katherine Graham never expected to be the publisher of the Inviare, though she was born into the family that owned the paper. In June of 1933, when Graham was 16, her father, Eugene Meyer, bought the Washington Post at auction. Per the paper itself, he paid only $825,000 for for the whole operation&mdashthe business had been in bankruptcy because of the Depression and "the extravagant mismanagement of its owner, Edward Beale (Ned) McLean."

Meyer, who had earned his money on Wall Street, poured funds into the paper, eventually buying one of its rivals, the Times-Herald. He ran the paper until 1946, and despite his daughter Kay's interest in publishing&mdashshe previously worked as a journalist in the newsroom&mdashit was her husband, Philip Graham, who took over the Inviare when Meyer stepped away. ''In those days, of course, the only possible heir would have been a male,'' Graham wrote of that period. Two years later, Kay's father turned over ownership of the paper to his daughter and son-in-law.

But Phil Graham's tenure as the Inviare's publisher came to an sudden end in 1963 when he committed suicide. Traumatized by her husband's death and unsure of her ability to lead the enterprise, Kay Graham had a difficult decision to make: Sell the paper or run it herself.

&ldquoThere were rumors all over Washington that we would sell the paper," Graham's daughter Lally Weymouth told Le persone. &ldquoBut she knew she was not going to do that. She knew she wanted to run it but she had no experience as a working woman."

"What I essentially did,"Graham said, "was to put one foot in front of the other, shut my eyes and step off the ledge. The surprise was that I landed on my feet."

What I essentially did was to put one foot in front of the other, shut my eyes and step off the ledge. The surprise was that I landed on my feet.

Just a few months after her husband's death, Katharine Graham took control of the company becoming its president. Truman Capote's famed black-and-white ball served as a sort of coming out party for the widow. Il New York Times reports that initially, her plan was to simply hold on to the Inviare until her sons were old enough to run it.

Instead, she would go on become the Inviare's named publisher, chairman, and eventually, the first female CEO of a Fortune 500 company in America. Under her tenure, the company grew and prospered, eventually going public.

List of site sources >>>


Guarda il video: Day 39 of EPIC. NO JUMPING Full Body Workout with Dumbbells. Trisets (Gennaio 2022).