Podcast di storia

Gran Bretagna anni '60

Gran Bretagna anni '60


Anni '60

Il "decennio culturale" degli anni '60 è definito in modo più generico rispetto al decennio reale. Inizia intorno al 1963-1964 con l'assassinio di John F. Kennedy, [2] [3] l'arrivo dei Beatles negli Stati Uniti e il loro incontro con Bob Dylan, [4] [1] e termina intorno al 1969-1970 con gli Altamont Free Concert, [5] lo scioglimento dei Beatles [6] e le sparatorie del Kent State, [7] o con il ritiro delle truppe dal Vietnam e le dimissioni del presidente degli Stati Uniti Nixon nel 1974.

Il termine "anni Sessanta" è usato da storici, giornalisti e altri accademici nel campo degli studi e della cultura popolare per indicare il complesso di tendenze culturali e politiche interconnesse in tutto il mondo durante questa era. Alcuni usano il termine per descrivere la controcultura e la rivoluzione del decennio nelle norme sociali su abbigliamento, musica, droghe, abbigliamento, sessualità, formalità e istruzione, altri lo usano per denunciare il decennio come un decennio di irresponsabili eccessi, sfarzo e decadenza dell'ordine sociale. Il decennio è stato anche etichettato come Swinging Sixties a causa della caduta o del rilassamento dei tabù sociali che si sono verificati durante questo periodo, ma anche per l'emergere di una vasta gamma di musica dalla British Invasion ispirata ai Beatles e il revival della musica folk, al testi poetici di Bob Dylan. Vennero abbattute norme di ogni genere, soprattutto in materia di diritti civili e precetti del dovere militare.

Alla fine degli anni '50, l'Europa devastata dalla guerra aveva in gran parte terminato la ricostruzione e iniziò un enorme boom economico. La seconda guerra mondiale aveva determinato un enorme livellamento delle classi sociali in cui scomparvero i resti dell'antica nobiltà feudale. C'era una grande espansione della classe media nei paesi dell'Europa occidentale e negli anni '60 molte persone della classe operaia nell'Europa occidentale potevano permettersi una radio, una televisione, un frigorifero e un veicolo a motore. Nel frattempo, l'Est come l'Unione Sovietica e altri paesi del Patto di Varsavia stavano migliorando rapidamente dopo la ricostruzione dalla seconda guerra mondiale. La crescita del PIL reale è stata in media del 6% annuo durante la seconda metà del decennio. Pertanto, la tendenza generale dell'economia mondiale negli anni '60 è stata caratterizzata da prosperità, espansione della classe media e proliferazione di nuove tecnologie domestiche.

Il confronto tra gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica ha dominato la geopolitica durante gli anni '60, con la lotta che si è estesa alle nazioni in via di sviluppo in America Latina, Africa e Asia quando l'Unione Sovietica è passata dall'essere una superpotenza regionale a una vera superpotenza globale e ha iniziato a competere per l'influenza nel mondo in via di sviluppo. Dopo l'assassinio del presidente Kennedy, le tensioni dirette tra Stati Uniti e Unione Sovietica si raffreddarono e lo scontro tra superpotenze si trasformò in una competizione per il controllo del Terzo Mondo, una battaglia caratterizzata da guerre per procura, finanziamento di insurrezioni e governi fantoccio.

In risposta alle campagne di azione diretta nonviolenta di gruppi come lo Student Nonviolent Coordinating Committee (SNCC) e la Southern Christian Leadership Conference (SCLC), il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, keynesiano [8] e convinto anticomunista, ha spinto per le riforme sociali . L'assassinio di Kennedy nel 1963 fu uno shock. Le riforme liberali furono finalmente approvate sotto Lyndon B. Johnson, compresi i diritti civili per gli afroamericani e l'assistenza sanitaria per gli anziani e i poveri. Nonostante i suoi programmi su larga scala della Great Society, Johnson fu sempre più insultato dalla Nuova Sinistra in patria e all'estero. Il ruolo pesante degli americani nella guerra del Vietnam ha indignato i manifestanti studenteschi in tutto il mondo. L'assassinio di Martin Luther King Jr. per aver lavorato con i netturbini sottopagati del Tennessee e il movimento contro la guerra del Vietnam, e la risposta della polizia nei confronti dei manifestanti della Convenzione nazionale democratica del 1968, hanno definito la politica della violenza negli Stati Uniti.

In Europa occidentale e in Giappone, organizzazioni come quelle presenti nel maggio 1968, la Red Army Faction e lo Zengakuren hanno testato la capacità della democrazia liberale di soddisfare la sua cittadinanza emarginata o alienata in mezzo alle economie capitaliste ibride dell'era post-industriale. In Gran Bretagna, il partito laburista salì al potere nel 1964. [9] In Francia, le proteste del 1968 portarono il presidente Charles de Gaulle a fuggire temporaneamente dal paese. [10] Per alcuni, il maggio 1968 ha significato la fine dell'azione collettiva tradizionale e l'inizio di una nuova era dominata principalmente dai cosiddetti nuovi movimenti sociali. [11] L'Italia formò il suo primo governo di centro-sinistra nel marzo 1962 con una coalizione di democristiani, socialdemocratici e repubblicani moderati. Quando Aldo Moro divenne primo ministro nel 1963, anche i socialisti si unirono al blocco al potere. In Brasile, João Goulart è diventato presidente dopo le dimissioni di Jânio Quadros. In Africa gli anni '60 furono un periodo di radicale cambiamento politico, poiché 32 paesi ottennero l'indipendenza dai loro governanti coloniali europei.


La Grande Società

Durante la sua campagna presidenziale nel 1960, John F. Kennedy aveva promesso l'agenda interna più ambiziosa dal New Deal: la "Nuova frontiera", un pacchetto di leggi e riforme che cercavano di eliminare l'ingiustizia e la disuguaglianza negli Stati Uniti. Ma la Nuova Frontiera ha subito avuto problemi: la maggioranza al Congresso dei Democratici dipendeva da un gruppo di meridionali che detestavano il liberalismo interventista del piano e facevano tutto il possibile per bloccarlo. La crisi missilistica cubana e la fallita invasione della Baia dei Porci furono un altro disastro per Kennedy.

Lo sapevate? Il 27 giugno 1969, la polizia fece irruzione nello Stonewall Inn, un bar gay nel Greenwich Village di New York City. I clienti del bar, stanchi di subire molestie e discriminazioni, hanno reagito: per cinque giorni, i rivoltosi sono scesi in piazza per protestare. "La parola è passata", ha detto un manifestante. “[L'abbiamo avuto con l'oppressione.” Gli storici credono che questa “stonewall Rebellion” abbia segnato l'inizio del movimento per i diritti dei gay.

Fu solo nel 1964, dopo che Kennedy fu fucilato, che il presidente Lyndon B. Johnson poté radunare il capitale politico per attuare il suo ampio programma di riforme. Quell'anno, Johnson dichiarò che avrebbe trasformato gli Stati Uniti in una "Grande Società" in cui la povertà e l'ingiustizia razziale non avrebbero avuto posto. Ha sviluppato una serie di programmi che avrebbero dato alle persone povere una mano in alto, non un sussidio. Questi includevano Medicare e Medicaid, che aiutavano le persone anziane e a basso reddito a pagare per l'assistenza sanitaria Head Start, che preparava i bambini a scuola e un Job Corps che ha formato lavoratori non qualificati per i lavori nell'economia deindustrializzante. Nel frattempo, l'Office of Economic Opportunity di Johnson ha incoraggiato le persone svantaggiate a partecipare alla progettazione e all'attuazione dei programmi del governo per loro conto, mentre il suo programma Model Cities ha offerto sussidi federali per la riqualificazione urbana e progetti comunitari.


Icona della moda: Audrey Hepburn

Un'icona duratura degli anni '50 e '60, la star del cinema Audrey Hepburn ha abbracciato la progressione della moda degli anni '60 fino all'estetica hippie dell'ultima parte del decennio. Essendosi affermata saldamente come protagonista in film degli anni '50 come vacanza romana, Sabrina, e Faccia spiritosa, L'influenza di Hepburn continuò negli anni Sessanta.

Nel 1961, ha interpretato il ruolo di Holly Golightly in uno dei suoi film più iconici, Colazione da Tiffany (fig. 14). In questo film, come tanti altri, Hubert de Givenchy ha disegnato i costumi, compreso l'iconico vestito nero della scena iniziale (Fig. 17). Hepburn e Givenchy hanno lavorato insieme sia sullo schermo che fuori dallo schermo per creare un guardaroba semplice ma elegante che fosse facilmente copiato dalle donne di ogni tipo.

All'inizio degli anni '60, Hepburn indossava tailleur femminili alla Jackie Kennedy. Come la First Lady, ha abbinato a questi abiti gli accessori necessari: guanti e cappello, come l'abito verde di Givenchy indossato in Parigi quando sfrigola nel 1962 (fig. 18). I vestiti che indossava negli anni '63 Sciarada non sarebbe sembrata fuori luogo a Kennedy, ma avrebbe anche fatto una figura elegante mentre galoppava per Parigi (Fig. 15). Con il passare del decennio, così ha fatto la sua moda. A metà degli anni Sessanta, Hepburn iniziò a indossare stili più "Mod" con colori vivaci e miniabiti che si facevano strada nel suo guardaroba. Nel film del 1966 Come rubare un milione, sfoggiava occhiali da sole con montatura bianca in stile Space Age e un'elegante pettinatura a caschetto accentuata da un eyeliner scuro per darle il popolare look da cerbiatto del periodo (Fig. 16).

Sebbene sarebbe rimasta ammirata per la sua moda per il resto della sua vita, nel 1969, quando il mondo della moda aveva iniziato a rivolgersi a influenze orientali e gonne più lunghe, Hepburn sposò Andrea Dotti in un miniabito rosa (Fig. 19). Sembrava felice, rappresentava la parte della popolazione, compresi stilisti di couture come Givenchy, che non aveva ancora abbracciato il nuovo stile.

Fig. 14 - Jurow-Pastore. Immagine promozionale Colazione da Tiffany, 1961. Laura Loveday. Fonte: Flickr

Fig. 15 - Diretto e prodotto da Stanley Donen fotografia di Charles Lang. Uno screenshot del film Charade, 1963. Fonte: Wikimedia

Fig. 16 - Produzioni mondiali. Audrey Hepburn, Peter O'Toole, "Come rubare un milione", 1966. Film classico. Fonte: Flickr

Fig. 17 - Jurow-Pastore. Immagine promozionale Colazione da Tiffany, 1961. Cristina Santi Marche. Fonte: Flickr

Fig. 18 - Bob Willoughby. Audrey Hepburn in abito Givenchy, "Paris When It Sizzles", 1962. Laura Loveday. Fonte: Flickr

Fig. 19 - Sconosciuto. Audrey Hepburn e il dottor Andrea Dotti, 1969. Kate Gabrielle. Fonte: Flickr


Contenuti

Governo e stampa Modifica

All'inizio degli anni '60, i media britannici erano dominati da diverse storie di spionaggio di alto profilo: la rottura del giro di spionaggio di Portland nel 1961, la cattura e la condanna di George Blake nello stesso anno e, nel 1962, il caso di John Vassall , un impiegato omosessuale dell'Ammiragliato che era stato ricattato dai sovietici come spionaggio. [3] Vassall è stato successivamente condannato a 28 anni di carcere. Dopo i suggerimenti della stampa secondo cui Vassall era stato protetto dai suoi capi politici, il ministro responsabile, Thomas Galbraith, si è dimesso dal governo in attesa di indagini. Galbraith è stato poi scagionato dall'inchiesta Radcliffe, che ha mandato in prigione due giornalisti di giornali per essersi rifiutati di rivelare le loro fonti per storie sensazionali e non confermate sulla vita privata di Vassall. [4] La detenzione ha gravemente danneggiato i rapporti tra la stampa e il governo conservatore del primo ministro Harold Macmillan [5] l'editorialista Paul Johnson del nuovo statista ha avvertito: "[A]ny ministro o deputato conservatore che viene coinvolto in uno scandalo durante il prossimo anno o giù di lì deve aspettarsi, mi dispiace dirlo, il trattamento completo". [6] [n1]

Profumo Modifica

John Profumo è nato nel 1915, di origini italiane. Entrò per la prima volta in Parlamento nel 1940 come membro conservatore per Kettering, mentre prestava servizio con il Northamptonshire Yeomanry, e unì i suoi doveri politici e militari durante la seconda guerra mondiale. Profumo perse il suo seggio alle elezioni generali del 1945, ma fu eletto nel 1950 a Stratford-on-Avon. Dal 1951 ricoprì incarichi ministeriali nelle successive amministrazioni conservatrici. Nel 1960, Macmillan ha promosso Profumo a Segretario di Stato per la Guerra, un incarico di alto livello al di fuori del gabinetto. [8] Dopo il suo matrimonio nel 1954 con Valerie Hobson, una delle principali attrici cinematografiche britanniche, Profumo potrebbe aver condotto affari occasionali, usando le sedute parlamentari notturne come copertura. [9] Il suo mandato come ministro della guerra coincise con un periodo di transizione nelle forze armate, che coinvolse la fine della coscrizione e lo sviluppo di un esercito interamente professionale. La performance di Profumo è stata osservata con occhio critico dal suo omologo dell'opposizione George Wigg, un ex soldato regolare. [10] [11]

Keeler, Rice-Davies e Astor Modifica

Christine Keeler, nata nel 1942, ha lasciato la scuola a 15 anni senza qualifiche e ha intrapreso una serie di lavori di breve durata in negozi, uffici e caffè. Aspirava a diventare una modella e a 16 anni aveva una fotografia pubblicata su bocconcini rivista. [12] Nell'agosto 1959, Keeler trovò lavoro come showgirl in topless al Murray's Cabaret Club in Beak Street, Soho. Questo club di lunga data attirava una clientela distinta che, scriveva Keeler, "poteva guardare ma non poteva toccare". [13] [14] Poco dopo aver iniziato da Murray's, Keeler fu presentato a un cliente, l'osteopata della società Stephen Ward. Affascinata dal fascino di Ward, ha accettato di trasferirsi nel suo appartamento, in una relazione che ha descritto come "come fratello e sorella", affettuoso ma non sessuale. [15] Ha lasciato Ward dopo pochi mesi per diventare l'amante del commerciante di proprietà Peter Rachman, [16] [n 2] e in seguito ha condiviso l'alloggio con Mandy Rice-Davies, una ballerina di Murray di due anni e mezzo più giovane di lei. Le due ragazze hanno lasciato Murray's e hanno tentato senza successo di intraprendere una carriera come modelle freelance. [18] [19] Keeler visse anche per brevi periodi con vari fidanzati, ma tornò regolarmente a Ward, che aveva acquistato una casa a Wimpole Mews, Marylebone. [20] [21] Lì incontrò molti amici di Ward, tra cui Lord Astor, un paziente di lunga data che era anche un alleato politico di Profumo. [8] [22] Passava spesso i fine settimana in un cottage lungo il fiume che Ward aveva affittato nella tenuta di campagna di Astor, Cliveden, nel Buckinghamshire. [23]

Ward e Ivanov Modifica

Ward, nato nell'Hertfordshire nel 1912, si è qualificato come osteopata negli Stati Uniti. Dopo la seconda guerra mondiale iniziò a praticare a Cavendish Square, Londra, [24] dove si stabilì rapidamente una reputazione e attirò molti illustri pazienti. Queste connessioni, insieme al suo fascino personale, gli hanno portato un notevole successo sociale. Nel suo tempo libero Ward frequentò corsi d'arte alla scuola Slade, [24] e sviluppò una proficua attività collaterale negli schizzi di ritratti. Nel 1960 fu incaricato da The Illustrated London News fornire una serie di ritratti di personaggi nazionali e internazionali. Questi includevano membri della famiglia reale, tra cui il principe Filippo e la principessa Margaret. [25]

Ward sperava di visitare l'Unione Sovietica per disegnare ritratti di leader russi. Per aiutarlo, uno dei suoi pazienti, il Daily Telegraph l'editore Sir Colin Coote, organizzò un'introduzione al capitano Yevgeny Ivanov (anglicizzato come "Eugene"), elencato come addetto navale presso l'ambasciata sovietica. [26] L'intelligence britannica (MI5) sapeva dall'agente doppiogiochista Oleg Penkovsky che Ivanov era un ufficiale dell'intelligence nel GRU sovietico. [27] Ward e Ivanov divennero amici. Ivanov visitava spesso Ward a Wimpole Mews, dove incontrava Keeler e Rice-Davies, e talvolta si univa alle feste del fine settimana di Ward a Cliveden. [21] L'MI5 considerava Ivanov un potenziale disertore e a tal fine cercò l'aiuto di Ward, fornendogli un funzionario noto come "Woods". [28] [29] Ward fu in seguito utilizzato dal Ministero degli Esteri come canale di ritorno, attraverso Ivanov, verso l'Unione Sovietica, [30] e fu coinvolto nella diplomazia non ufficiale all'epoca della crisi missilistica cubana del 1962. [31] La sua vicinanza a Ivanov sollevò preoccupazioni sulla sua lealtà secondo il rapporto di Lord Denning del settembre 1963, Ivanov faceva spesso domande a Ward sulla politica estera britannica e Ward faceva del suo meglio per fornire risposte. [21]

Cliveden, luglio 1961 Modifica

Durante il fine settimana dell'8-9 luglio 1961, Keeler fu tra i numerosi ospiti di Ward allo Spring Cottage a Cliveden. [32] Quello stesso fine settimana, nella casa principale, Profumo e sua moglie Valerie erano tra il grande raduno del mondo della politica e delle arti che Astor stava ospitando in onore di Ayub Khan, il presidente del Pakistan. Il sabato sera, le feste di Ward e Astor si sono mescolate alla piscina di Cliveden, che Ward ei suoi ospiti avevano il permesso di usare. [33] Keeler, che aveva nuotato nuda, fu presentata a Profumo mentre cercava di coprirsi con un asciugamano succinto. Era, Profumo informò suo figlio molti anni dopo, "una ragazza molto carina e molto dolce". [34] Keeler non sapeva, inizialmente, chi fosse Profumo, ma rimase colpito dal fatto che fosse il marito di una famosa star del cinema ed era pronto a divertirsi "un po'" con lui. [35]

Il pomeriggio successivo le due parti si ritrovarono in piscina, insieme a Ivanov, che era arrivato quella mattina. Seguì quella che Lord Denning descrisse come "una festa al bagno spensierata e giocosa, dove tutti erano in costume da bagno e non si verificava nulla di indecente". [36] Profumo era molto attratto da Keeler, [37] e promise di essere in contatto con lei. Ward ha chiesto a Ivanov di accompagnare Keeler a Londra dove, secondo Keeler, hanno fatto sesso. Alcuni commentatori ne dubitano: la Keeler era generalmente schietta riguardo alle sue relazioni sessuali, ma non ha parlato apertamente del sesso con Ivanov fino a quando non ha informato un giornale diciotto mesi dopo. [38] [39]

Il 12 luglio 1961, Ward riferì gli eventi del fine settimana all'MI5. [40] Disse a Woods che Ivanov e Profumo si erano incontrati e che quest'ultimo aveva mostrato un notevole interesse per Keeler. Ward ha anche affermato che Ivanov gli aveva chiesto informazioni sul futuro armamento della Germania occidentale con armi nucleari. Questa richiesta di informazioni militari non ha disturbato molto l'MI5, che si aspettava che un ufficiale del GRU facesse tali domande. L'interesse di Profumo per Keeler era una complicazione sgradita nei piani dell'MI5 di usarla in un'operazione di trappola del miele contro Ivanov, per aiutare a garantire la sua defezione. Woods ha quindi riferito la questione al direttore generale dell'MI5, Sir Roger Hollis. [39]

Affair Modifica

Pochi giorni dopo il weekend di Cliveden, Profumo ha contattato Keeler. La vicenda che ne seguì fu breve alcuni commentatori hanno ipotizzato che si fosse conclusa dopo poche settimane, mentre altri ritengono che proseguì, con fervore decrescente, fino al dicembre 1961. [39] [41] [42] Il rapporto fu caratterizzato da Keeler come un relazione poco romantica e senza aspettative, una "vite di convenienza", [43] sebbene affermi anche che Profumo sperava in un impegno a lungo termine e che si era offerto di sistemarla in un appartamento. [44] Più di vent'anni dopo, Profumo descrisse Keeler in una conversazione con suo figlio come qualcuno a cui "sembra [ndr] piacere il rapporto sessuale", ma che era "completamente ignorante", senza conversazioni al di là del trucco, dei capelli e del grammofono record. [45]

Dalla lettera "Darling" di Profumo a Keeler, 9 agosto 1961 [39]

La coppia di solito si incontrava a Wimpole Mews, quando Ward era assente, anche se una volta, quando Hobson era via, Profumo portò Keeler a casa sua a Chester Terrace a Regent's Park. [39] In un'occasione prese in prestito una Bentley dal suo collega ministeriale John Hare e portò Keeler a fare un giro per Londra, e un'altra volta la coppia bevve con il visconte Ward, l'ex Segretario di Stato per l'Aria.Durante il loro tempo insieme, Profumo ha fatto a Keeler alcuni piccoli regali e, una volta, una somma di £ 20 come regalo per sua madre. [41] Keeler sostiene che sebbene Stephen Ward le abbia chiesto di ottenere informazioni da Profumo sullo spiegamento di armi nucleari, lei non lo ha fatto. [46] Profumo era altrettanto fermamente convinto che tali discussioni non avessero avuto luogo. [47]

Il 9 agosto, Profumo fu intervistato in modo informale da Sir Norman Brook, il segretario di gabinetto, [42] che era stato informato da Hollis del coinvolgimento di Profumo con il circolo di Ward. Brook ha avvertito il ministro dei pericoli di mescolarsi con il gruppo di Ward, dal momento che l'MI5 era in questa fase incerto dell'affidabilità di Ward. È possibile che Brook abbia chiesto a Profumo di aiutare l'MI5 nei suoi sforzi per assicurarsi la defezione di Ivanov, una richiesta che Profumo ha rifiutato. [41] Sebbene Brook non abbia indicato la conoscenza della relazione di Profumo con Keeler, Profumo potrebbe aver sospettato che lo sapesse. Quello stesso giorno, Profumo scrisse a Keeler una lettera, iniziando con "Tesoro. ", annullando un'assegnazione che avevano fatto per il giorno successivo. Alcuni commentatori hanno ipotizzato che questa lettera ponesse fine all'associazione [39] Keeler ha insistito sul fatto che la relazione si è conclusa più tardi, dopo i suoi persistenti rifiuti di smettere di vivere con Ward. [48] ​​[n3]

Gordon e Edgecombe Modifica

Nell'ottobre 1961 Keeler accompagnò Ward a Notting Hill, allora un quartiere degradato di Londra pieno di club di musica delle Indie Occidentali e spacciatori di cannabis. [41] [50] Al Rio Café incontrarono Aloysius "Lucky" Gordon, un cantante jazz giamaicano con una storia di violenza e microcriminalità. Lui e Keeler hanno intrapreso una relazione che, secondo lei, è stata caratterizzata da eguali misure di violenza e tenerezza da parte sua. [51] Gordon divenne molto possessivo nei confronti di Keeler, geloso dei suoi altri contatti sociali. Ha iniziato a confrontarsi con i suoi amici e spesso le ha telefonato in orari non sociali. A novembre Keeler lasciò Wimpole Mews e si trasferì in un appartamento a Dolphin Square, affacciato sul Tamigi a Pimlico, dove intratteneva gli amici. Quando Gordon ha continuato a molestare Keeler è stato arrestato dalla polizia e accusato di aggressione. Keeler in seguito ha accettato di far cadere l'accusa. [52] [53]

Nel luglio 1962 i primi accenni di un possibile triangolo Profumo-Keeler-Ivanov erano stati accennati, in termini codificati, nella rubrica di gossip della rivista mondana Regina. Sotto il titolo "Frasi di cui vorrei sentire la fine" appariva la dicitura: ". chiamava l'MI5 perché ogni volta che lo Zils con autista si avvicinava a lei davanti porta, fuori di lei Indietro porta in un Humber con autista scivolato. " [54] Keeler era allora a New York City con Rice-Davies, nel fallito tentativo di lanciare lì la loro carriera di modella. [55] [n 4] Al suo ritorno, per contrastare le minacce di Gordon, Keeler formò una relazione con Johnny Edgecombe , un ex marinaio mercante di Antigua, con il quale ha vissuto per un po' a Brentford, appena a ovest di Londra.[57] Edgecombe divenne altrettanto possessivo dopo che lui e Gordon si scontrarono violentemente il 27 ottobre 1962, quando Edgecombe colpì il suo rivale con un coltello. [58] Keeler ha rotto con Edgecombe poco dopo a causa del suo comportamento prepotente. [57]

Il 14 dicembre 1962 Keeler e Rice-Davies erano insieme a 17 Wimpole Mews quando Edgecombe arrivò, chiedendo di vedere Keeler. Quando non gli è stato permesso di entrare, ha sparato diversi colpi alla porta d'ingresso. Poco dopo, Edgecombe è stato arrestato e accusato di tentato omicidio e altri reati. [59] In brevi resoconti di stampa, Keeler è stata descritta come "una modella free-lance" e "Miss Marilyn Davies" come "un'attrice". [60] Sulla scia dell'incidente, Keeler iniziò a parlare indiscretamente di Ward, Profumo, Ivanov e della sparatoria a Edgecombe. Tra coloro a cui ha raccontato la sua storia c'era John Lewis, un ex parlamentare laburista che aveva incontrato per caso in un night club. Lewis, un nemico di vecchia data di Ward, passò le informazioni a Wigg, il suo ex collega parlamentare, che iniziò la propria indagine. [61]

Pressioni di montaggio Modifica

Il 22 gennaio 1963 il governo sovietico, intuendo un possibile scandalo, richiamò Ivanov. [62] Consapevole del crescente interesse pubblico, Keeler tentò di vendere la sua storia ai giornali nazionali. [63] L'inchiesta in corso del tribunale Radcliffe sul comportamento della stampa durante il caso Vassall stava innervosendo i giornali, [64] e solo due mostrarono interesse per la storia di Keeler: il Domenica pittorica e il Notizie dal mondo. Poiché quest'ultimo non si sarebbe unito a un'asta, Keeler accettò il pittorica l'offerta di un acconto di £ 200 e ulteriori £ 800 quando la storia è stata pubblicata. [65] Il pittorica ha trattenuto una copia della lettera "Darling". Nel frattempo, il Notizie dal mondo allertò Ward e Astor, i cui nomi erano stati menzionati da Keeler, e a loro volta informarono Profumo. [63] Quando gli avvocati di Profumo cercarono di persuadere la Keeler a non pubblicare, il risarcimento che lei chiese fu così grande che presero in considerazione l'accusa di estorsione. [66] Ward ha informato il pittorica che la storia di Keeler era in gran parte falsa, e che lui e altri avrebbero fatto causa se fosse stata stampata, al che il giornale ritirò la sua offerta, sebbene Keeler tenesse le 200 sterline. [63]

Keeler ha poi fornito i dettagli della sua relazione con Profumo a un ufficiale di polizia, che non ha trasmesso queste informazioni all'MI5 o alle autorità legali. [66] [67] A questo punto, molti dei colleghi politici di Profumo avevano sentito voci del suo coinvolgimento e dell'esistenza di una lettera potenzialmente incriminante. Tuttavia, le sue smentite furono accettate dai principali funzionari legali del governo e dal capo dei conservatori, sebbene con un certo scetticismo privato. [68] Macmillan, memore dell'ingiustizia commessa a Galbraith sulla base di voci, era deciso a sostenere il suo ministro e non agiva. [67] [n5]

Il processo di Edgecombe iniziò il 14 marzo ma Keeler, uno dei testimoni chiave della Corona, era disperso. Si era recata in Spagna, senza informare la corte, sebbene in questa fase non si conoscesse dove si trovasse. L'assenza inspiegabile di Keeler ha suscitato scalpore nella stampa. [71] Tutti i giornali conoscevano le voci che collegavano Keeler a Profumo, ma si sono astenuti dal riportare qualsiasi collegamento diretto sulla scia dell'inchiesta Radcliffe erano, nelle parole successive di Wigg, "disposti a ferire ma hanno paura di colpire". [72] Potevano solo suggerire, con giustapposizioni in prima pagina di storie e fotografie, che Profumo potrebbe essere collegato alla scomparsa di Keeler. [73] Nonostante l'assenza di Keeler, il giudice ha proceduto con il caso Edgecombe è stato dichiarato colpevole con un'accusa minore di possesso di un'arma da fuoco con l'intento di mettere in pericolo la vita, e condannato a sette anni di reclusione. [71] Pochi giorni dopo il processo, il 21 marzo, la rivista satirica Investigatore privato ha stampato il riassunto più dettagliato finora delle voci, con i personaggi principali leggermente travestiti: "Mr James Montesi", "Miss Gaye Funloving", "Dr Spook" e "Vladimir Bolokhov". [72]

Dichiarazione personale Modifica

Il neoeletto leader del partito laburista all'opposizione, Harold Wilson, è stato inizialmente consigliato dai suoi colleghi di non avere nulla a che fare con il dossier privato di Wigg sulle voci su Profumo. [74] Il 21 marzo, all'apice del furore della stampa per il "testimone scomparso", il partito cambiò posizione. Durante un dibattito alla Camera dei Comuni, Wigg ha usato il privilegio parlamentare per chiedere al ministro degli Interni di negare categoricamente la verità delle voci che collegano "un ministro" a Keeler, Rice-Davies e alla sparatoria di Edgecombe. [75] Non fece il nome di Profumo, che non era alla Camera. [76] Più avanti nel dibattito Barbara Castle, la parlamentare laburista di Blackburn, ha fatto riferimento al "testimone scomparso" e ha accennato a una possibile perversione della giustizia. [76] [77] Il ministro degli Interni, Henry Brooke, si rifiutò di commentare, aggiungendo che Wigg e Castle dovrebbero "cercare altri mezzi per fare queste insinuazioni se sono pronti a dimostrarle". [78]

Al termine del dibattito si sono incontrati gli ufficiali di legge del governo e il capo Whip, i quali hanno deciso che Profumo dovesse affermare la propria innocenza in una dichiarazione personale alla Camera. Tali dichiarazioni sono, per lunga tradizione, fatte sull'onore particolare del membro e sono accettate dalla Camera senza dubbio. [79] Nelle prime ore del 22 marzo Profumo ei suoi avvocati si incontrarono con i ministri e insieme concordarono una formulazione appropriata. Più tardi, quella mattina, Profumo fece la sua dichiarazione in una casa affollata. Ha riconosciuto l'amicizia con Keeler e Ward, il primo dei quali, ha detto, aveva visto l'ultima volta nel dicembre 1961. Aveva incontrato "un signor Ivanov" due volte, sempre nel 1961. Ha dichiarato: "Non c'era alcuna scorrettezza nella mia conoscenza con Miss Keeler", e ha aggiunto: "Non esiterò a emettere atti per diffamazione e calunnia se accuse scandalose vengono fatte o ripetute fuori dalla Camera". [80] Quel pomeriggio, Profumo fu fotografato all'ippodromo di Sandown Park in compagnia della Regina Madre. [81]

Christine Keeler, intervista alla stampa 25 marzo 1963. [81]

Sebbene ufficialmente la questione fosse considerata chiusa, [81] molti singoli parlamentari avevano dubbi, sebbene nessuno esprimesse apertamente incredulità in questa fase. Wigg in seguito disse di aver lasciato la Camera quella mattina "con una rabbia nera nel cuore perché sapevo quali erano i fatti. Conoscevo la verità". [82] La maggior parte dei giornali era solo editorialmente non impegnativa Il guardiano, sotto il titolo "Il signor Profumo chiarisce l'aria", ha dichiarato apertamente che l'affermazione dovrebbe essere presa per il suo valore nominale. [83] [84] Nel giro di pochi giorni l'attenzione della stampa fu distratta dal riemergere di Keeler a Madrid. Ha espresso stupore per il clamore causato dalla sua assenza, aggiungendo che la sua amicizia con Profumo e sua moglie era del tutto innocente e che aveva molti amici in posizioni importanti. [81] Keeler ha affermato che non aveva deliberatamente perso il processo Edgecombe, ma era stata confusa sulla data. È stata tenuta a rinunciare al suo riconoscimento di £ 40, ma non è stata intrapresa nessun'altra azione contro di lei. [85]

Indagine e dimissioni Modifica

Poco dopo la dichiarazione di Profumo a Commons, Ward è apparso su Independent Television News, dove ha approvato la versione di Profumo e ha respinto tutte le voci e le insinuazioni come "infondate". [86] Le attività di Ward erano diventate una questione di interesse ufficiale e il 1 aprile 1963 la polizia metropolitana iniziò a indagare sui suoi affari. Hanno intervistato 140 amici, collaboratori e pazienti di Ward, hanno tenuto d'occhio la sua casa 24 ore su 24 e hanno messo sotto controllo il suo telefono, quest'ultima azione che richiede l'autorizzazione diretta di Brooke. [87] Tra coloro che hanno rilasciato dichiarazioni c'era Keeler, che ha contraddetto le sue precedenti assicurazioni e ha confermato la sua relazione sessuale con Profumo, fornendo dettagli corroboranti dell'interno della casa di Chester Terrace. [88] La polizia ha fatto pressione sui testimoni riluttanti. Rice-Davies è stata rinviata alla prigione di Holloway per un reato di patente di guida e tenuta lì per otto giorni fino a quando non ha accettato di testimoniare contro Ward. [87] [89] Nel frattempo, Profumo è stato condannato a spese e 50 £ di danni contro i distributori britannici di una rivista italiana che aveva stampato una storia che accennava alla sua colpevolezza. Ha donato il ricavato a un ente di beneficenza dell'esercito. [90] Questo non ha scoraggiato Investigatore privato dall'includere "Sextus Profano" nella loro parodia di Gibbon's Declino e caduta dell'Impero Romano. [91] [92]

Il 18 aprile 1963 Keeler fu aggredito a casa di un amico. Ha accusato Gordon, che è stato arrestato e trattenuto. Secondo il racconto di Knightley e Kennedy, la polizia si offrì di far cadere le accuse se Gordon avesse testimoniato contro Ward, ma lui rifiutò. [93] Gli effetti dell'inchiesta della polizia si stavano rivelando rovinosi per Ward, la cui pratica stava crollando rapidamente. Il 7 maggio ha incontrato il segretario privato di Macmillan, Timothy Bligh, per chiedere l'interruzione dell'inchiesta della polizia sui suoi affari. Ha aggiunto di aver coperto Profumo, la cui dichiarazione di Commons era sostanzialmente falsa. Bligh ha preso appunti ma non è riuscito ad agire. [94] [95] Il 19 maggio Ward scrisse a Brooke, essenzialmente con la stessa richiesta di Bligh, per dirgli che il ministro degli Interni non aveva il potere di interferire con l'inchiesta della polizia. [96] Ward ha poi fornito dettagli alla stampa, ma nessun giornale avrebbe stampato la storia. Scrisse anche a Wilson, che mostrò la lettera a Macmillan. Sebbene in privato disprezzasse le motivazioni di Wilson, dopo aver discusso con Hollis il primo ministro era sufficientemente preoccupato per le attività generali di Ward da chiedere al Lord Cancelliere, Lord Dilhorne, di indagare su possibili violazioni della sicurezza. [94]

Il 31 maggio 1963, all'inizio della pausa parlamentare di Pentecoste, Profumo e sua moglie volarono a Venezia per una breve vacanza. Al loro hotel hanno ricevuto un messaggio che chiedeva a Profumo di tornare il prima possibile. Credendo che il suo bluff fosse stato chiamato, Profumo disse poi a sua moglie la verità, e decisero di tornare immediatamente. Hanno scoperto che Macmillan era in vacanza in Scozia. Martedì 4 giugno Profumo ha confessato la verità a Bligh, confermando di aver mentito, e si è dimesso dal governo e dal Parlamento. Bligh ha informato Macmillan di questi eventi per telefono. Le dimissioni sono state annunciate il 5 giugno, quando è stato pubblicato lo scambio formale di lettere tra Profumo e Macmillan. [97] [98] [n 6] I tempi definì le bugie di Profumo "una grande tragedia per la probità della vita pubblica in Gran Bretagna" [99] e il Specchio giornaliero ha lasciato intendere che non era stata detta tutta la verità e si è riferito a "scheletri in molti armadi". [100]

Retribuzione Modifica

Il processo a Gordon per l'aggressione a Keeler è iniziato il giorno in cui le dimissioni di Profumo sono state rese pubbliche. Ha sostenuto che la sua innocenza sarebbe stata accertata da due testimoni che, ha detto la polizia alla corte, non sono stati trovati. Il 7 giugno, principalmente sulla base delle prove di Keeler, Gordon è stato dichiarato colpevole e condannato a tre anni di reclusione. [101] Il giorno seguente, Ward fu arrestato e accusato di reati di immoralità. [102] Il 9 giugno, liberato dalle minacce di diffamazione di Profumo, il Notizie dal mondo pubblicò "Le confessioni di Christine", un resoconto che contribuì a modellare l'immagine pubblica di Ward come predatore sessuale e probabile strumento dei sovietici. [103] Il Specchio della domenica (precedentemente il Domenica pittorica) ha stampato la lettera "Darling" di Profumo. [104]

Nigel Birch, Camera dei Comuni, 17 giugno 1963 [105]

In vista del dibattito alla Camera dei Comuni sulle dimissioni di Profumo, previsto per il 17 giugno, David Watt in Lo spettatore definì la posizione di Macmillan come "un dilemma intollerabile dal quale può sfuggire solo dimostrandosi ridicolmente ingenuo o incompetente o ingannevole, o tutti e tre". [106] Nel frattempo, la stampa speculava su possibili dimissioni del Gabinetto e diversi ministri sentivano la necessità di dimostrare la loro lealtà al primo ministro. [107] In un'intervista alla BBC del 13 giugno Lord Hailsham, titolare di diversi uffici ministeriali, denunciò Profumo in un modo che, secondo L'osservatore, "si doveva vedere per crederci". [108] [n 7] Hailsham ha insistito sul fatto che "una grande festa non deve essere abbattuta a causa di una squallida relazione tra una donna di facili costumi e una bugiarda provata". [111]

Nel dibattito, Wilson si è concentrato quasi esclusivamente sulla misura in cui Macmillan ei suoi colleghi erano stati dilatati nel non identificare un chiaro rischio per la sicurezza derivante dall'associazione di Profumo con Ward e la sua cerchia. [112] Macmillan rispose che non doveva essere ritenuto colpevole per aver creduto a un collega che aveva ripetutamente affermato la sua innocenza. Ha menzionato le false accuse contro Galbraith e l'incapacità dei servizi di sicurezza di condividere con lui le loro informazioni dettagliate. [113] Nel dibattito generale gli aspetti sessuali dello scandalo sono stati ampiamente discussi Nigel Birch, il deputato conservatore per il West Flintshire, ha definito Keeler una "prostituta professionista" e ha chiesto retoricamente: "Di cosa parlano le puttane?" [114] Keeler è stato altrimenti etichettato come "crostata" e "povera piccola troia". [n 8] Ward è stato diffamato come un probabile agente sovietico, un conservatore ha definito "il tradimento del dottor Ward". [103] La maggior parte dei conservatori, qualunque siano le loro riserve, sostenne Macmillan, con solo Birch che suggeriva che avrebbe dovuto prendere in considerazione il ritiro. [114] Nella successiva votazione sulla gestione della vicenda da parte del governo, 27 conservatori si sono astenuti, riducendo la maggioranza del governo a 69. La maggior parte dei giornali considerava significativa l'entità della defezione e diversi prevedevano che Macmillan si sarebbe presto dimesso. [116] [117]

Dopo il dibattito parlamentare, i giornali hanno pubblicato ulteriori storie sensazionali, alludendo a una diffusa immoralità all'interno della classe dirigente britannica. Una storia emanata da Rice-Davies riguardava un uomo mascherato nudo, che fungeva da cameriere a feste sessuali, voci suggerivano che fosse un ministro del governo, o forse un membro della famiglia reale. [118] Malcolm Muggeridge nel Specchio della domenica ha scritto di "La lenta, sicura morte delle classi superiori". [119] [120] [n 9] Il 21 giugno Macmillan ordinò a Lord Denning, il Master of the Rolls, di indagare e riferire sulla crescente gamma di voci. [121] Il procedimento per il rinvio a giudizio di Ward iniziò una settimana dopo, alla corte dei magistrati di Marylebone, dove le prove della Corona furono ampiamente riportate dalla stampa. [122] Ward fu rinviato a giudizio con l'accusa di "vivere dei guadagni della prostituzione" e "procura di una ragazza sotto i ventun anni", e rilasciato su cauzione. [123]

Con il caso Ward adesso sub judice, la stampa ha perseguito storie correlate. La gente ha riferito che Scotland Yard aveva avviato un'inchiesta, parallelamente a quella di Denning, su "pratiche omosessuali e lassismo sessuale" tra dipendenti pubblici, ufficiali militari e parlamentari. [124] Il 24 giugno il Specchio giornaliero, sotto uno striscione intitolato "Il principe Filippo e lo scandalo del profumo", respinse quella che definì la "folle voce" che il principe fosse stato coinvolto nella vicenda, senza rivelare la natura della voce. [125] [126]

Il processo di Ward iniziò all'Old Bailey il 28 luglio. È stato accusato di vivere con i guadagni di Keeler, Rice-Davies e altre due prostitute e di aver procurato alle donne sotto i 21 anni di avere rapporti sessuali con altre persone. [127] La ​​spinta del caso dell'accusa riguardava Keeler e Rice-Davies, e riguardava se i piccoli contributi per le spese domestiche o le rate del prestito che avevano dato a Ward mentre viveva con lui equivalevano a vivere della loro prostituzione. Il reddito approssimativo di Ward all'epoca, dalla sua pratica e dalla sua ritrattistica, era stato di circa £ 5.500 all'anno, una somma considerevole a quel tempo. [128] Nei suoi discorsi e nell'esame dei testimoni, l'avvocato dell'accusa Mervyn Griffith-Jones dipinse Ward come rappresentante "delle profondità stesse della lussuria e della depravazione". [129] Il giudice, Sir Archie Marshall, era ugualmente ostile, attirando particolare attenzione sul fatto che nessuno dei presunti amici della società di Ward era stato preparato a parlare per lui.[130] Verso la fine del processo, giunse notizia che la condanna di Gordon per aggressione era stata annullata. Marshall non rivelò alla giuria che i testimoni di Gordon si erano presentati e testimoniarono che Keeler, un testimone chiave dell'accusa contro Ward, aveva fornito false prove a Il processo di Gordon. [131]

Dopo aver ascoltato il dannoso riassunto di Marshall, la sera del 30 luglio Ward ha preso un'overdose di sonniferi ed è stato portato in ospedale. Il giorno dopo, è stato riconosciuto colpevole in assenza dalle accuse relative a Keeler e Rice-Davies, e assolto per gli altri capi di imputazione. La sentenza è stata rinviata fino a quando Ward non è stato in grado di apparire, ma il 3 agosto è morto senza riprendere conoscenza. [132] [n 10]

Il rapporto di Lord Denning era atteso con grande attesa dal pubblico. [n 11] Pubblicato il 26 settembre 1963, concludeva che non c'erano state falle di sicurezza nell'affare Profumo e che i servizi di sicurezza ei ministri del governo avevano agito in modo appropriato. [136] Profumo si era reso colpevole di una "indiscrezione", ma nessuno poteva dubitare della sua lealtà. [137] Anche Denning non ha trovato prove per collegare membri del governo con scandali associati come l'"uomo con la maschera". [138] Ha attribuito la maggior parte della colpa della faccenda a Ward, un uomo "assolutamente immorale" le cui attività diplomatiche erano "mal concepite e mal indirizzate". [139] Sebbene Lo spettatore considerato che il rapporto ha segnato la fine della vicenda, [140] molti commentatori sono rimasti delusi dal suo contenuto. Young trovò molte domande senza risposta e alcuni ragionamenti difettosi, [141] mentre Davenport-Hines, scrivendo molto tempo dopo l'evento, condanna il rapporto come vergognoso, sciatto e pruriginoso. [142]

Dopo il rapporto Denning, a dispetto delle aspettative generali che si sarebbe dimesso a breve, Macmillan ha annunciato la sua intenzione di rimanere. [143] Alla vigilia della conferenza annuale del Partito Conservatore nell'ottobre 1963 si ammalò, le sue condizioni erano meno gravi di quanto immaginasse, e la sua vita non era in pericolo ma, convinto di avere il cancro, si dimise bruscamente. [144] Il successore di Macmillan come primo ministro fu Lord Home, che rinunciò alla sua nobiltà e servì come Sir Alec Douglas-Home. [145] Nelle elezioni generali dell'ottobre 1964 il Partito Conservatore fu sconfitto di misura e Wilson divenne primo ministro. [146] Un commentatore successivo osservò che l'affare Profumo aveva distrutto il vecchio, aristocratico partito conservatore: "Non sarebbe troppo dire che lo scandalo Profumo fu il preludio necessario al nuovo toryismo, basato sulla meritocrazia, che alla fine sarebbe emergono sotto Margaret Thatcher". [147] L'economista ha suggerito che lo scandalo aveva operato un cambiamento fondamentale e permanente nei rapporti tra politici e stampa. [92] Davenport-Hines postula una conseguenza a lungo termine della vicenda, la graduale fine delle tradizionali nozioni di deferenza: "L'autorità, per quanto disinteressata, ben qualificata ed esperta, fu [dopo il giugno 1963] accolta sempre più con sospetto piuttosto che con fiducia ". [148]

Dopo aver espresso il suo "profondo rimorso" al presidente del Consiglio, ai suoi elettori e al Partito conservatore, [149] Profumo scomparve dalla vista pubblica. Nell'aprile del 1964 iniziò a lavorare come volontario presso l'insediamento di Toynbee Hall, un'organizzazione di beneficenza con sede a Spitalfields che sostiene i residenti più indigenti nell'East End di Londra. Profumo ha continuato la sua associazione con l'insediamento per il resto della sua vita, dapprima come umile, poi come amministratore, raccoglitore di fondi, membro del consiglio, presidente e infine presidente. [150] L'opera di beneficenza di Profumo fu riconosciuta quando fu nominato Compagno dell'Ordine dell'Impero Britannico (CBE) nel 1975. [151] In seguito fu descritto dal Primo Ministro Margaret Thatcher come un eroe nazionale, e fu suo ospite Celebrazioni dell'80° compleanno nel 2005. [150] Il suo matrimonio con Valerie Hobson è durato fino alla sua morte, avvenuta il 13 novembre 1998, all'età di 81 anni. [152] Profumo è morto, all'età di 91 anni, il 9 marzo 2006. [8]

Nel dicembre 1963 Keeler si dichiarò colpevole di aver commesso spergiuro al processo di giugno di Gordon, e fu condannata a nove mesi di reclusione, di cui quattro mesi e mezzo. [153] Dopo due brevi matrimoni nel 1965-66 con James Levermore e nel 1971-72 con Anthony Platt che hanno prodotto un figlio ciascuno, il maggiore dei quali è stato in gran parte cresciuto dalla madre di Keeler Julie, Keeler ha vissuto in gran parte da solo dalla metà degli anni '90 fino la sua morte. La maggior parte della considerevole quantità di denaro che ha ricavato dalle storie dei giornali è stata dissipata dalle spese legali durante gli anni '70, ha detto: "Non stavo vivendo, stavo sopravvivendo". [154] Ha pubblicato diversi resoconti incoerenti della sua vita, in cui Ward è stato variamente rappresentato come un "gentiluomo", il suo amore più vero, [155] una spia sovietica e un traditore al fianco di Kim Philby, Guy Burgess e Donald Maclean. [156] Keeler ha anche affermato che Profumo l'ha impregnata e che successivamente ha subito un doloroso aborto. [157] [158] Il suo ritratto, di Ward, è stato acquisito dalla National Portrait Gallery nel 1984. [159] Christine Keeler è morta il 4 dicembre 2017, all'età di 75 anni. Rice-Davies ha avuto una carriera post-scandalo di maggior successo, come discoteca proprietario, imprenditrice, attrice minore e romanziere. [146] Si sposò tre volte, in quella che descrisse come la sua "lenta discesa verso la rispettabilità". [160] Della pubblicità negativa della stampa ha osservato: "Come i re, semplicemente non mi lamento". [161] Mandy Rice-Davies è morta il 18 dicembre 2014, all'età di 70 anni.

Il ruolo di Ward per conto dell'MI5 è stato confermato nel 1982, quando Il Sunday Times ha localizzato il suo precedente contatto "Woods". [162] Sebbene Denning abbia sempre affermato che il processo e la condanna di Ward erano giusti e corretti, [163] la maggior parte dei commentatori ritiene che fosse profondamente errata: una "ingiustizia storica" ​​secondo Davenport-Hines, che sostiene che il processo sia stato un atto di politica vendetta. [24] Un giudice dell'Alta Corte ha detto in privato che avrebbe fermato il processo prima che raggiungesse la giuria. [164] L'avvocato per i diritti umani Geoffrey Robertson ha fatto una campagna per la riapertura del caso per diversi motivi, tra cui la programmazione prematura del processo, la mancanza di prove a sostegno delle accuse principali e varie indicazioni sbagliate da parte del giudice del processo nel suo riassunto. Soprattutto, il giudice non ha informato la giuria delle prove rivelate nell'appello Gordon che Keeler, il principale testimone dell'accusa contro Ward, aveva commesso spergiuro al processo Gordon. [165] Nel gennaio 2014 il caso di Ward era all'esame della Criminal Cases Review Commission, che ha il potere di indagare su sospetti errori giudiziari e di deferire i casi alla Corte d'appello. [166] [167]

Dopo il suo richiamo nel gennaio 1963, Ivanov scomparve per diversi decenni. [168] Nel 1992 le sue memorie, La spia nuda, sono stati serializzati in Il Sunday Times. Quando questo account è stato contestato dagli avvocati di Profumo, gli editori hanno rimosso il materiale offensivo. [169] Nell'agosto 2015 L'indipendente Il giornale ha pubblicato un'anteprima di una prossima storia delle attività dell'intelligence sovietica, di Jonathan Haslam. Questo libro suggerisce che il rapporto tra Ivanov e Profumo fosse più stretto di quanto quest'ultimo ammettesse. Si presume che Ivanov abbia visitato la casa di Profumo e che tale fosse la lentezza delle disposizioni di sicurezza che il russo è stato in grado di fotografare documenti sensibili lasciati nello studio del ministro. [170] [171]

Keeler descrive un incontro del 1993 con Ivanov a Mosca, registra anche che morì l'anno successivo, all'età di 68 anni. [172] Astor era profondamente turbato dal trovarsi sotto indagine della polizia e dall'ostracismo sociale che seguì il processo Ward. [173] Dopo la sua morte nel 1966, Cliveden fu venduto. Divenne prima proprietà della Stanford University, e successivamente un hotel di lusso. [146] Rachman, che era apparso per la prima volta all'attenzione del pubblico come a volte fidanzato sia di Keeler che di Rice-Davies, si rivelò un proprietario di baraccopoli senza scrupoli la parola "Rachmanism" entrò nei dizionari inglesi come il termine standard per i proprietari che sfruttano o intimidiscono loro inquilini. [174]

Ci sono state diverse versioni drammatizzate della vicenda Profumo. Il film del 1989 Scandalo caratterizzato Ian McKellen come Profumo e John Hurt come Ward. Fu valutato favorevolmente, ma il risveglio di interesse per la vicenda sconvolse la famiglia Profumo. [175] Il fulcro della commedia di Hugh Whitemore Una lettera di dimissioni, messo in scena per la prima volta al Comedy Theatre nell'ottobre 1997, fu la reazione di Macmillan alla lettera di dimissioni di Profumo, che ricevette durante una vacanza in Scozia. [176] Il musical di Andrew Lloyd Webber Stephen Ward ha debuttato all'Aldwych Theatre di Londra il 3 dicembre 2013. Tra le recensioni generalmente favorevoli, il Daily Telegraph Il critico ha raccomandato la produzione come "acuta, divertente e, a volte, genuinamente toccante". [177] Robertson registra che la sceneggiatura è "notevolmente fedele ai fatti". [178]

Lo scandalo è anche uno degli argomenti principali del decimo episodio (The Mystery Man) della stagione 2 di The Crown, Netflix.


Gran Bretagna nel 1950

Roland Quinault guarda allo stato delle isole subito dopo la seconda guerra mondiale.

La Gran Bretagna nel 1950 era diversa, per molti versi, dalla Gran Bretagna di oggi. La differenza più evidente era nel tessuto fisico del paese. Nel 1950 l'eredità della seconda guerra mondiale era ancora visibile ovunque. Nelle grandi città, e in particolare a Londra, c'erano siti di bombe vuoti, case non riparate, prefabbricati temporanei e giardini trasformati in orti. La campagna era disseminata di basi militari in tempo di guerra, molte ora abbandonate, altre riattivate in risposta alla Guerra Fredda.

La società britannica era ancora fortemente influenzata dalla guerra. La maggior parte dei nonni aveva prestato servizio nella prima guerra mondiale, la maggior parte dei padri nella seconda e la maggior parte dei giovani era attualmente arruolata per due anni di servizio nazionale. I ragazzi imitavano il militarismo dei loro anziani, usando l'equipaggiamento in eccedenza dell'esercito per combattere finte battaglie con i tedeschi. Le forze armate hanno occupato un ruolo molto più importante nella vita britannica di quanto non occupino oggi. All'inizio degli anni Cinquanta c'erano quattro volte più soldati di oggi. La maggior parte di loro erano coscritti, che erano variamente euforici, annoiati o inorriditi dalle loro esperienze. Molti militari prestarono servizio all'estero, specialmente in Germania o nell'Impero. 750 soldati furono uccisi e molti altri feriti o catturati durante la guerra di Corea del 1950-53.

Nel 1950 la Gran Bretagna ha speso il 6,6 per cento del suo PIL per la difesa: più di qualsiasi altro grande paese tranne l'Unione Sovietica. La Royal Navy e la Royal Air Force erano seconde per dimensioni e potenza solo alle forze degli Stati Uniti, e nel 1952 la Gran Bretagna divenne la terza potenza nucleare del mondo quando fece esplodere una bomba atomica al largo delle coste dell'Australia.

La Gran Bretagna era un paese militarizzato, ma fino all'ottobre 1951 era governato da un partito laburista tradizionalmente contrario al militarismo. La massiccia maggioranza laburista alle elezioni generali del 1945 fu in gran parte rimossa alle elezioni del 1950, ma il sostegno ai laburisti rimase forte. Il partito è stato aiutato da un'alta affluenza - 84 per cento nel 1950 (rispetto a meno del 72 per cento nel 1997) e dal forte sostegno dei sindacati. La bassissima disoccupazione ha contribuito a garantire che oltre la metà di tutti i lavoratori di sesso maschile e quasi un quarto di tutte le lavoratrici fossero sindacalisti. Eppure gli scioperi erano illegali fino al 1951 e il governo laburista adottò misure dure per prevenire qualsiasi interferenza con le forniture o le esportazioni di cibo. Alle elezioni generali del 1951, i conservatori ottennero una piccola maggioranza parlamentare, nonostante il fatto che i laburisti ottenessero più voti e la più alta percentuale di voti sul totale. Il revival conservatore è stato aiutato dal crollo del voto liberale, dal riscaldamento della Guerra Fredda (che ha aumentato la spesa pubblica) e dalla crescente frustrazione per la continuazione dell'austerità e dei controlli.

Un decennio di guerra e le sue eredità politiche e finanziarie avevano lasciato la Gran Bretagna con una pletora di regolamenti statali e tasse elevate. Alcuni prodotti di base come burro, carne, tè e carbone erano ancora razionati e sebbene il pane fosse ora disponibile gratuitamente, il de-razionamento di dolci e cioccolatini nel 1949 dovette essere abbandonato perché la domanda era troppo grande. La continuazione del razionamento ha incoraggiato le persone a produrre il proprio cibo negli orti e negli orti sul retro, proprio come avevano fatto durante la guerra, oa ricevere pacchi alimentari dai parenti all'estero. C'erano anche gravi carenze della maggior parte dei prodotti di consumo, che hanno spinto la continuazione della cultura del "fai-e-ripara" in tempo di guerra. L'aliquota standard dell'imposta sul reddito era di nove scellini per sterlina, più del doppio di quella odierna. Di conseguenza, la maggior parte dei britannici aveva poco denaro in eccesso e ancor meno per spenderlo. L'austerità e la burocrazia della vita britannica del dopoguerra sono state brillantemente satireggiate nel romanzo di George Orwell del 1949, 1984.

La combinazione dei danni della guerra e della scarsità di manodopera e materiali ha creato un grave problema abitativo urbano. Il governo laburista voleva demolire gli slum e trasferire i loro occupanti in nuovi appartamenti comunali o fuori città del tutto. Il New Towns Act del 1946 portò all'espansione delle città intorno a Londra, come Harlow, per prendere la popolazione in eccesso della capitale e alla creazione di nuovi centri industriali, come Peterlee nella contea di Durham. Ma le nuove città erano ancora agli inizi nel 1950 e le autorità locali non avevano le risorse per superare la carenza di alloggi. Quasi la metà della popolazione viveva in alloggi privati ​​in affitto, spesso in stanze squallide o monolocali con poca privacy, comfort o calore. Meno di un terzo di tutte le case erano occupate dai proprietari, metà della proporzione alla fine del ventesimo secolo. La stragrande maggioranza degli edifici era ancora tradizionale nel carattere e nella costruzione ed era costruita in mattoni o pietra. Non c'erano praticamente grattacieli e il cemento era ampiamente utilizzato solo per le strutture militari. Tutto questo cambiò rapidamente alla fine degli anni '50 e '60.

La Gran Bretagna era il paese più urbanizzato e industrializzato del mondo e di conseguenza uno dei più inquinati. La dipendenza dal carbone sia per il riscaldamento residenziale che per la produzione di energia ha provocato un inquinamento atmosferico cronico dannoso sia per le persone che per gli edifici. Lo smog di Londra del 1952 durò cinque giorni e uccise più di 4.000 persone per malattie cardiache e polmonari. Nelle aree industriali, le fabbriche inquinavano non solo l'aria ma anche i corsi d'acqua, mentre le miniere e le discariche deturpavano il paesaggio. L'ambiente industriale degradato del dopoguerra è stato illustrato in L.S. I dipinti di Lowry del Lancashire urbano.

L'inquinamento ambientale è stato il prezzo pagato dalla Gran Bretagna per il suo successo industriale. Nel 1950 il Regno Unito rappresentava un quarto del commercio mondiale di manufatti, una proporzione maggiore rispetto a prima della seconda guerra mondiale e di gran lunga superiore a quella odierna. Ciò è stato facilitato sia dalla temporanea dislocazione dei rivali continentali della Gran Bretagna sia dalla politica del governo di dare priorità alla produzione di esportazione per motivi valutari. La Gran Bretagna era il primo produttore mondiale di navi e il principale produttore europeo di carbone, acciaio, automobili e tessuti. Le industrie basate sulla scienza come l'elettronica e l'ingegneria stavano crescendo rapidamente, così come la raffinazione del petrolio e dei prodotti chimici. La Gran Bretagna guidò il settore dell'aviazione civile con il primo jet di linea (il Comet) e altri velivoli di maggior successo. Rolls Royce era un simbolo mondiale di eccellenza nei motori aeronautici e motoristici. Anche la lunga industria tessile è stata rianimata dall'introduzione di fibre sintetiche come il nylon. Nel 1950 Leicester – centro del commercio di calzetteria – era la città più prospera, pro capite , in Europa.

Il governo laburista è intervenuto nella gestione dell'economia in una misura senza precedenti. Ha nazionalizzato le miniere di carbone, le ferrovie, le vie navigabili interne, il gas e l'elettricità, le vie aeree, la Banca d'Inghilterra e l'industria siderurgica. All'inizio degli anni '50, le industrie statali impiegavano oltre due milioni di persone, la maggior parte delle quali nel carbone o nelle ferrovie. Il carbone era ancora la principale fonte di riscaldamento ed energia e forniva la maggior parte del carburante e gran parte del trasporto merci per le ferrovie. La produzione di carbone è stata ostacolata da una carenza di minatori e investimenti, ma era il doppio rispetto alla metà degli anni '80 e di gran lunga superiore a quella odierna.

Sebbene la grande maggioranza dei britannici vivesse e lavorasse in aree urbane o industriali, la maggior parte della massa terrestre della Gran Bretagna era ancora prevalentemente di carattere rurale e agricolo. L'agricoltura era in gran parte mista – sia seminativo che pastorale – ed evitava metodi di coltivazione intensivi. Gli uccelli e altri tipi di fauna selvatica erano molto più comuni di oggi perché c'erano molte più siepi e un uso molto minore di prodotti chimici. I redditi degli agricoltori furono aumentati dalla legge sull'agricoltura del 1947 che forniva sussidi per la produzione di cereali e il bestiame. I trattori avevano in gran parte sostituito i cavalli, ma la maggior parte degli agricoltori impiegava ancora braccianti agricoli mal pagati, molti dei quali vivevano in cottage legati. Il carattere pittoresco della campagna - così ammirato dalle guide contemporanee - rifletteva spesso la povertà dei suoi abitanti. Molte case rurali erano prive di strutture moderne come servizi igienici ed elettricità, mentre poche avevano il telefono. L'isolamento della vita di campagna ha incoraggiato l'ostilità verso i nuovi arrivati ​​e la depressione mentale che a volte sfociava in violenze. Anche le aree rurali erano a rischio per il maltempo. Nel 1952 l'inondazione del fiume a Lynmouth provocò molte morti e nel 1953 una combinazione di tempeste e un'alta marea inondarono la costa dell'Essex e dell'East Anglia lasciando centinaia di persone morte nel peggior disastro in tempo di pace nella moderna Gran Bretagna.

La popolazione, che ammontava a circa 50 milioni nel 1950, era prevalentemente indigena. Il censimento del 1951 mostrava che solo il 3% della popolazione era nata all'estero e la grande maggioranza degli immigrati era bianca ed europea. Il gruppo di immigrati più numeroso - oltre mezzo milione - erano gli irlandesi, che diedero un contributo importante sia alla ricostruzione postbellica della Gran Bretagna che al personale del Servizio sanitario nazionale. Altri immigrati erano venuti in Gran Bretagna come rifugiati dai nazisti e dalla seconda guerra mondiale, tra cui oltre 160.000 polacchi ed ebrei dall'Europa centrale. Ci fu anche un afflusso dall'Italia e da Cipro. I primi immigranti del dopoguerra dalla Giamaica erano arrivati ​​in Gran Bretagna, a bordo del Impero Windrush nel 1948, ma c'erano ancora meno di 140.000 neri e asiatici in Gran Bretagna nel 1951. A volte venivano derisi come "wog" e - come molti immigrati bianchi - subivano discriminazioni nell'occupazione e nell'alloggio, ma erano generalmente tollerati a causa della scarsità di manodopera e la loro abilità sportiva. Nel 1950, la squadra di cricket delle Indie Occidentali vinse per la prima volta una serie di test in Inghilterra e, così facendo, rese popolare la musica calypso in Gran Bretagna.

La posizione della Gran Bretagna come capo di un impero multirazziale e del Commonwealth ha influenzato la politica di immigrazione del governo.Il British Nationality Act del 1948 confermò l'ingresso senza restrizioni ai cittadini del Commonwealth, ben lontano dalla politica più restrittiva adottata alla fine del ventesimo secolo. L'Impero era ancora di grande importanza politica, militare ed economica. Sebbene l'indipendenza di India, Pakistan, Birmania e Ceylon fosse stata recentemente concessa, in Africa, nel sud-est asiatico e nelle Indie occidentali era ancora intatta, così come gran parte dell'impero informale della Gran Bretagna in Medio Oriente. I legami con l'Impero furono cementati dal commercio, dall'emigrazione su larga scala dalla Gran Bretagna ai domini "bianchi" e anche dalla monarchia. La principessa Elisabetta si trovava in Kenya quando salì al trono nel 1952 e la sua incoronazione ebbe un sapore fortemente imperiale. Intaccata dalla crisi di abdicazione del 1936, la monarchia aveva recuperato il suo prestigio grazie al suo ruolo patriottico in tempo di guerra e alla condotta doverosa della famiglia reale. L'improvvisa morte di Giorgio VI nel 1952 indusse un vero lutto nazionale e grandi folle assistettero al suo mentire nello stato.

La Gran Bretagna, come il suo impero, era multirazziale e multiculturale, poiché le differenze di nazionalità, località, classe e genere avevano impedito l'emergere di un'identità e di una cultura nazionali omogenee. Sia in Scozia che in Galles, le minoranze vocali richiedevano una maggiore autonomia dall'Inghilterra. Nel 1950 i nazionalisti scozzesi rimossero "la pietra del destino" - un simbolo della sovranità scozzese - dall'Abbazia di Westminster, mentre una campagna per un parlamento gallese riscuoteva un notevole sostegno. Eppure, sia in Scozia che in Galles, il nazionalismo aveva un fascino molto limitato, in parte perché era minato da forze economiche centrifughe e tensioni regionali. La popolazione industriale di lingua inglese del Galles meridionale aveva poco in comune con i ruralisti di lingua gallese dell'ovest e del nord, mentre il proletariato industriale e in parte cattolico di Glasgow non sentiva alcuna parentela con le élite di Edimburgo o presbiteriane.

In Inghilterra, la seconda guerra mondiale aveva ravvivato un senso di inglesità che si rifletteva, ad esempio, nelle conferenze di Nikolaus Pevsner su "The Englishness of English Art" e nella serie di libri sull'eredità inglese pubblicata da Collins. Ma molti scrittori temevano che la cultura tradizionale inglese venisse rapidamente minata. Evelyn Waugh ha lamentato il declino della casa di campagna aristocratica, mentre John Betjeman ha pianto la perdita dell'individualità regionale di fronte alla modernizzazione e alla meccanizzazione. Tuttavia rimanevano forti divisioni regionali all'interno dell'Inghilterra, in particolare tra nord e sud. I nordici avevano non solo il loro modo di parlare, ma anche il loro senso dell'umorismo, nessuno dei quali veniva spesso ascoltato dalla BBC, che, dalla sua sede a Londra, propagava la versione standard del sud della pronuncia ricevuta.

Le divisioni di classe si riflettevano chiaramente nel modo in cui le persone si vestivano e nel modo in cui parlavano. I lavoratori indossavano berretti e abiti adatti al lavoro manuale, mentre gli uomini della classe media si distinguevano per colletti bianchi, abiti e cappelli. C'era una divisione simile, ma meno rigida, tra le lavoratrici che portavano il foulard in testa e le donne della classe media che portavano il cappello. Le divisioni di classe erano evidenti anche nel sistema educativo e non solo nella divisione tra scuole statali (che insegnavano la grande maggioranza) e scuole private (che si rivolgevano a una minoranza benestante). La legge sull'istruzione del 1944 aveva creato un sistema binario di istruzione secondaria a "undici più". La maggior parte dei bambini frequentava le scuole secondarie moderne che lasciavano, all'età di quindici anni, con poche o nessuna qualifica. Coloro che hanno frequentato le scuole di grammatica sono rimasti un po' più a lungo e hanno ottenuto delle qualifiche, ma pochi sono passati all'istruzione superiore. Solo una piccola percentuale di giovani è andata all'università e la maggior parte erano maschi della classe media che erano stati spesso educati privatamente.

Nel 1950 erano molto meno le donne occupate rispetto ad oggi. In genere non ci si aspettava che le donne avessero una carriera adeguata, ma cercassero un lavoro a breve termine prima di sposarsi e avere figli. Dopo la guerra, molte giovani donne hanno rinunciato al lavoro retribuito e hanno messo su famiglia in casa. Hanno beneficiato di alcuni elettrodomestici che consentono di risparmiare manodopera come lavatrici e aspirapolvere, ma hanno comunque dedicato gran parte del loro tempo alle faccende domestiche come cucinare, lavare e pulire. Lo scrubbing e la lucidatura erano di rigore e richiedeva molta energia fisica. I fuochi aperti erano ancora la forma standard di riscaldamento residenziale e richiedevano un'attenzione regolare. Poche case avevano un frigorifero, quindi i prodotti freschi venivano regolarmente acquistati dai negozi locali o dalle bancarelle del mercato.

La maggior parte dei negozi erano imprese familiari e di carattere tradizionale. Il macellaio, ad esempio, indossava un cappello di paglia e un grembiule a righe, usava un grosso ceppo di legno e cospargeva di segatura il pavimento. La parata dello shopping locale di solito includeva un macellaio, un fornaio, un droghiere, un fruttivendolo, un pasticcere e un ferramenta, quindi non c'era bisogno di andare più lontano per gli acquisti quotidiani. Le catene di grandi magazzini, come Sainsbury's, erano sempre più popolari perché offrivano buona qualità e prezzi bassi, ma i supermercati self-service in stile americano stavano appena iniziando a essere introdotti.

La salute della nazione era molto migliore nel 1950 di quanto non fosse stata prima. La piena occupazione assicurava un'alimentazione migliore rispetto agli anni '30, mentre i giovani beneficiavano effettivamente della mancanza di grasso durante la guerra. La creazione del Servizio Sanitario Nazionale gratuito, nel 1946, migliorò la qualità delle cure mediche, soprattutto per gli anziani, le donne e i poveri, ma il costo del nuovo sistema portò ben presto all'introduzione di tariffe per l'odontoiatria e le prescrizioni. Il miglioramento della sanità nazionale deve molto anche all'introduzione di antibiotici che hanno gradualmente debellato molte malattie, come la tubercolosi, che erano state le principali cause di morte. Tuttavia, l'incidenza della poliomielite aumentò fino al 1951 e molti bambini ne furono disabilitati prima che fosse sviluppato un vaccino. C'è stato anche un rapido aumento di cancro, ictus e soprattutto malattie cardiache: i tre principali assassini dei britannici alla fine del ventesimo secolo. Il successo del "Welfare State" britannico del dopoguerra non dovrebbe essere esagerato. Nel 1950 la spesa combinata della Gran Bretagna per l'assistenza sanitaria e la sicurezza sociale era inferiore a quella della Germania occidentale devastata dalla guerra e presto scivolò dietro quella della maggior parte dei paesi dell'Europa occidentale.

L'atteggiamento del pubblico nei confronti del sesso e del matrimonio rimaneva ancora fortemente conservatore. Gli aborti erano illegali, quindi i praticanti di strada fiorirono. I tassi di illegittimità erano molto più bassi di oggi, in parte perché c'era ancora uno stigma sociale legato alle madri single e ai loro figli. Di conseguenza, i bambini non desiderati venivano spesso dati in adozione o inviati a istituzioni, sia in Gran Bretagna che nell'Impero. Il tasso di divorzio era aumentato notevolmente negli anni '40 - a causa della guerra e di un allentamento della legge - ma nel 1950 era ancora meno di un quinto di quello attuale. Il divorzio non era ancora accettabile in molti ambienti, inclusi i reali, la classe media "rispettabile" e coloro che non potevano permettersi un lusso così costoso. I rapporti sessuali erano generalmente molto più nascosti di oggi e non esisteva praticamente alcuna educazione sessuale formale né per i bambini né per gli adulti. Tuttavia l'attrazione per il sesso era chiaramente evidente sia nella pubblicità (soprattutto per film, libri e vestiti) sia nelle strade dove le prostitute sollecitavano apertamente per affari fino alla legge sui reati di strada del 1959. Coloro il cui comportamento sessuale devia dalla norma eterosessuale hanno dovuto adottare un profilo basso per paura di azioni legali o persecuzioni sociali.

Le ricreazioni del popolo britannico nel 1950 erano generalmente più semplici e più localizzate di quanto non lo siano oggi. Molte persone anziane o più povere si accontentavano di chiacchierare con i vicini, portare a spasso il cane o bere una pinta al locale. I pub avevano orari di apertura molto più limitati rispetto a oggi, soprattutto la domenica, quando anche i negozi erano chiusi e non c'erano incontri sportivi commerciali. La domenica aveva ancora un carattere essenzialmente vittoriano: un giorno per una cena di famiglia numerosa, un tranquillo relax e un culto religioso. La frequenza in chiesa, sebbene inferiore rispetto a prima della guerra, è rimasta elevata, in particolare tra i cattolici, i giovani e gli anziani. Il sabato sera i giovani adulti non sposati spesso frequentavano la sala da ballo o il cinema locale, ma pochi si spingevano più lontano per divertirsi. La musica popolare era pre-"rock and roll", ma era già dominata da stili e artisti americani. La moda popolare, tuttavia, era meno influenzata dall'America e i "Teddy boys" erano un fenomeno tipicamente britannico. Le giovani donne hanno accolto con favore le lunghe gonne ampie del "New Look" come reazione all'austerità del tempo di guerra e hanno adorato le nuove calze di nylon, che erano molto difficili da ottenere. Molti bambini e ragazzi hanno aderito ad associazioni di volontariato come gli Scout e le Guide, la Boys Brigade e i gruppi ecclesiali. Hanno fornito abilità pratiche, un codice di moralità e gite e vacanze poco costose.

Le scuole primarie hanno dovuto far fronte al "baby boom" del dopoguerra e le classi di quasi cinquanta erano comuni nelle aree urbane. Tuttavia, la maggior parte dei bambini ha acquisito rapidamente una competenza di base nelle "tre R" con l'aiuto di metodi di insegnamento tradizionali e ausili semplici come la lettura di carte e "libri Beacon". La maggior parte delle scuole era stata costruita nel tardo periodo vittoriano e da allora era cambiata poco. Al di fuori della scuola, i bambini giocavano per le strade, piuttosto che nelle loro case sovraffollate. Amavano i giochi semplici come la campana, le biglie e le castagne, così come il calcio e il cricket. I bambini adoravano anche i dolci bolliti, il cioccolato, la liquirizia e il sorbetto, che annaffiavano con bevande analcoliche dolci come "Tizer, l'aperitivo". Gli abiti dei bambini erano nettamente diversi da quelli degli adulti: pantaloncini per i ragazzi e gonne corte o tuniche per le ragazze. Ai piedi indossavano calze corte o lunghe con scarpe, sandali o scarpe da ginnastica di tela. La maggior parte dei bambini andava a scuola a piedi e, come i genitori, usava i mezzi pubblici per i viaggi più lunghi.

Il 1950 fu un'epoca d'oro per i trasporti pubblici. Sulle strade, un veicolo su tre era un autobus o un camion. Nelle città, i tram logori venivano sostituiti da filobus elettrici e autobus a benzina, che fornivano servizi economici e frequenti. Il trasporto merci stava aumentando, ma le consegne casa per casa di latte e carbone e la raccolta dei rifiuti da parte dello "straccino" venivano ancora effettuate su carri e cavalli. Di conseguenza lo sterco di cavallo e gli abbeveratoi erano ancora luoghi comuni. Le vendite di auto furono aumentate dalla fine del razionamento della benzina nel 1950, ma c'era ancora solo un'auto ogni sedici persone. Poche famiglie potevano permettersi un'auto, quindi una moto con un sidecar era un'alternativa popolare ed economica. Le biciclette erano ampiamente utilizzate, sia per i brevi spostamenti per lavoro o per fare acquisti, sia per il tempo libero a lunga distanza. La maggior parte delle persone usava i treni per lunghi viaggi. La rete ferroviaria raggiungeva quasi ogni parte del Paese per la maggior parte delle diramazioni ancora in funzione. La nazionalizzazione delle ferrovie nel 1947 aveva posto fine alla concorrenza interna, ma il sistema tariffario a tre classi era stato preservato insieme a treni di lusso esclusivi su rotte di prestigio. Le ferrovie affascinavano ancora i bambini che amavano il trainpotting, giocare con i modellini di treni Hornby e leggere le storie dei motori ferroviari del reverendo Awdry. Le vacanze annuali in famiglia venivano generalmente effettuate in treno, anche su rotaia nel caso dei pullman da campeggio.

Le ferie pagate erano ormai supportate dalla legislazione e circa la metà della popolazione trascorreva una vacanza al mare. I primi anni '50 furono il periodo di massimo splendore del mercato di massa della località balneare inglese, prima dello sviluppo del pacchetto turistico economico per il continente. La maggior parte delle persone soggiornava in piccole pensioni, o in villaggi turistici e aree di sosta per caravan. Le attrazioni tradizionali del molo come i peep-show e gli spettacoli dal vivo sono rimaste popolari, così come i piatti di mare come crostacei, roccia e zucchero filato. Ma le spiagge erano la grande attrazione e quelle di località famose come Brighton sarebbero state coperte, nei giorni festivi estivi, da una massa fitta di corpi e sedie a sdraio. Anche il nuoto in mare era popolare, in parte perché si riteneva che il rischio di infezione fosse minore rispetto alle piscine sovraffollate. La classe media benestante preferiva andare in vacanza all'estero e oltre un milione di britannici lo fecero nel 1950, nonostante le restrizioni valutarie e una recente svalutazione della sterlina.

I media britannici nel 1950 erano ancora dominati dalla stampa. I giornali nazionali – tutti pubblicati intorno a Fleet Street – erano dominati da baroni della stampa autocratici e sindacati della stampa restrittivi. Il principale giornale popolare, il Specchio giornaliero , ha avuto una tiratura quattro volte superiore a quella della principale carta di qualità, la Daily Telegraph , ma le vendite maggiori sono state ottenute dai popolari giornali domenicali, come il Notizie dal mondo , che ha trascinato i tribunali del divorzio per storie salaci. I giornali erano una fonte di notizie molto più importante di quanto non lo siano oggi, perché i notiziari della BBC erano soggetti a varie restrizioni. Per la maggior parte delle persone, la BBC significava i suoi servizi radiofonici nazionali, che mescolavano il concetto reitiano prebellico di una rispettabile trasmissione del servizio pubblico con nuove forme di intrattenimento più sovversive. Questi includevano nuovi drammi (come Sotto il legno del latte di Dylan Thomas), thriller d'avventura (come Agente speciale Dick Barton ) e commedia (in particolare Il Goon Show ). Il programma Light includeva musica popolare e il terzo programma musica classica, ma i nuovi dischi potevano essere ascoltati solo su stazioni straniere come Radio Luxembourg. La BBC aveva ripreso le trasmissioni televisive dopo la guerra, ma il pubblico era ancora scarso perché i ricevitori erano costosi e inaffidabili, mentre i programmi venivano realizzati in studio e non potevano essere copiati.

L'intrattenimento visivo per le masse era fornito principalmente dai film. Nel 1950 c'erano quasi 5.000 cinema in Gran Bretagna che attiravano un pubblico quattro volte più grande di quello degli anni '70. I primi anni '50 furono un'età d'oro per i film britannici, con registi come David Lean e Carol Reed e produttori come Michael Balcon, le cui commedie di Ealing riflettevano brillantemente il carattere sociale e l'ambiente fisico della Gran Bretagna del dopoguerra. L'era fu anche un'età d'oro per i fumetti per bambini, entrambi umoristici strisce britanniche come beano e Dandy e fumetti americani con eroi d'azione come Superman, Batman e Captain Marvel. Due nuovi illustri fumetti britannici erano Aquila , che si rivolgeva ai ragazzi della classe media e al crescente gusto per la fantascienza e la sua pubblicazione gemella, Ragazza , che forniva piatti più tradizionali sui collegi e sui balli di danza classica. Anche la letteratura di libri per bambini aveva un carattere in gran parte tradizionale, con classici prebellici come Winnie the Pooh e Billy Bunter mantenendo la loro popolarità. Lo scrittore per ragazzi più prolifico e di successo del periodo fu Enid Blyton, il cui personaggio più popolare, Noddy, apparve per la prima volta nel 1949.

L'atmosfera e il carattere nazionale sono stati sintetizzati dal Festival of Britain del 1951, sponsorizzato dal governo laburista come simbolo del risveglio postbellico della Gran Bretagna, che celebrava le conquiste nazionali dalla scienza, dalla produzione e dall'edilizia abitativa, alle arti e alla ricreazione. Eppure, come ha notato Dylan Thomas, la gente amava il festival non perché fosse nazionalista o educativo, ma perché era "magico e parrocchiale", con tocchi stravaganti come le macchine senza senso di Emmett. Il Dome of Discovery ispirò, cinquant'anni dopo, il Millennium Dome, che fu sostenuto da un governo laburista che includeva Peter Mandelson, il cui nonno, Herbert Morrison, aveva sostenuto il festival del 1951.

Molte persone oggi considerano la Gran Bretagna del dopoguerra, con nostalgia, come l'età d'oro del Welfare State. I risultati dei sondaggi di opinione suggeriscono che nel 1950 i britannici erano generalmente più felici, forse perché avevano più sicurezza e meno stress nelle loro vite personali e professionali. Tuttavia erano, in media, molto meno agiati di oggi e molti vivevano in circostanze meschine e raddrizzate. Coloro che stavano meglio stavano già adottando le trappole materiali e le tendenze sociali che caratterizzano la società britannica ora. Nel 1950 i britannici generalmente accettavano la loro sorte, ma – proprio come noi – volevano che il futuro fosse ancora migliore.

Per ulteriori letture:

Jeremy Nero, Storia britannica moderna dal 1900 (Macmillan, 2000) Terry Gourvish e Alan O'Day (a cura di), Gran Bretagna dal 1945 (Macmillan, 1991) Arthur Marwick, Società britannica dal 1945 (3a edizione, Penguin, 1996) David Gladstone, Il Welfare State del Novecento (Macmillan, 1999) Ross McKibbin, Classi e culture: Inghilterra 1918-51 (Oxford, 1998) Paul Johnson (ed.) Gran Bretagna del ventesimo secolo: cambiamento economico, sociale e culturale (Longman, 1994) Mary Banham e Bevis Hillier (a cura di), A Tonic To The Nation, il Festival of Britain 1951 (Thames & Hudson, 1976).

Roland Quinault è Reader in Modern British History presso la University of North London.


Gran Bretagna anni '60 - Storia

Una delle cose che vorrei fare è offrire un po' di cronologia sul glorioso decennio degli anni Sessanta. È strano come riesco a ricordare certi eventi e quando ne sono venuto a conoscenza. Quella netta consapevolezza mi inganna facendomi credere di avere una linea temporale di riferimento su quando le cose sono state inventate o introdotte. Ad esempio, ricordo di essere stato lontanamente a conoscenza dei codici postali alla fine degli anni Sessanta, quando in realtà furono introdotti molto prima.

Qui, la storia si presenta ai nostri occhi attenti mentre riviviamo gli eventi mondiali che costituiscono la chimica e l'essenza del nostro stesso essere Boomer. La storia è interessante, strana e divertente. La cosa più importante, tuttavia, è che abbiamo vissuto tutto e siamo stati in grado di vedere alcuni degli avvenimenti più significativi, belli, tragici e affascinanti di tutti i tempi. Questi eventi, serviti su un piatto della memoria, appartengono esclusivamente a noi, la "Generazione X" che genera per sempre, i "Baby Boomers", gli ambasciatori di un nuovo ed entusiasmante decennio.

Questa linea temporale vuole essere un divertente promemoria di quello che è successo quando eravamo giovani e scuotevamo questo nostro grande pianeta. Quindi, detto questo, torniamo indietro nel tempo? Facciamo.

La Timeline degli anni '60: una breve panoramica degli eventi

  • L'assassino/scrittore Caryl Chessman viene giustiziato.
  • Sprite è introdotto da Coca-Cola.
  • A Greensboro, nella Carolina del Nord, quattro studenti neri iniziano un sit-in al bancone del pranzo di Woolworth. Sebbene venga loro rifiutato il servizio, possono rimanere allo sportello. L'evento innesca molte proteste nonviolente simili in tutto il sud degli Stati Uniti e 6 mesi dopo i 4 manifestanti originali vengono serviti a pranzo allo stesso bancone.
  • Joanne Woodward riceve la prima stella sulla Hollywood Walk of Fame.
  • Dopo un periodo di due anni, Elvis Presley torna dalla Germania.
  • Il presidente Dwight Eisenhower firma il Civil Rights Act del 1960 in legge.
  • I Beatles iniziano un fidanzamento di quarantotto notti all'Indra Club di Amburgo, nella Germania occidentale.
  • Curiosità sulla Guerra Fredda: Nikita Krusciov batte la sua scarpa su un tavolo durante una riunione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, protestando contro la discussione sulla politica dell'Unione Sovietica nei confronti dell'Europa orientale.
  • Viene lanciato il missile Polaris.
  • "The Flintstones" che sono stati spesso paragonati a "The Honeymooners" in onda in televisione.
  • La Francia testa la sua prima bomba A nel deserto del Sahara.

  • Il presidente Kennedy consiglia a tutte le "famiglie prudenti" di avere un rifugio antiaereo.
  • Il codice genetico del DNA è rotto.
  • Viene introdotta la macchina da scrivere IBM Selectric.
  • Gli Stati Uniti lanciano il primo test del missile balistico intercontinentale Minuteman I.
  • Inizia la costruzione del muro di Berlino, che limita il movimento tra Berlino Est e Berlino Ovest e forma un chiaro confine tra Germania Ovest e Germania Est, Europa occidentale ed Europa orientale.
  • La guerra del Vietnam inizia ufficialmente, quando i primi elicotteri americani arrivano a Saigon insieme a 400 membri del personale statunitense.
  • "Barbie" trova un fidanzato quando viene presentata la bambola "Ken".
  • I russi mandano il primo uomo nello spazio.
  • John F. Kennedy diventa il 35esimo presidente degli Stati Uniti.
  • Il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy istituisce i Peace Corps.
  • La lunga soap opera General Hospital ha debuttato su ABC.
  • Il giocatore di baseball Roger Maris dei New York Yankees ha segnato il suo 61esimo fuoricampo nell'ultima partita della stagione, contro i Boston Red Sox, battendo il record di 34 anni detenuto da Babe Ruth.
  • Adolf Eichmann viene dichiarato colpevole di crimini contro l'umanità da una giuria di 3 giudici israeliani.

  • Il primo disco dei Beatles, "My Bonnie" con Tony Sheridan, viene pubblicato dalla Polydor.
  • Adolf Eichmann viene impiccato in Israele.
  • I Rolling Stones fanno il loro debutto al Marquee Club di Londra, numero 165 di Oxford Street,
  • John Lennon sposa segretamente Cynthia Powell.
  • Dr. No, il primo film di James Bond, debutta nei cinema del Regno Unito.
  • 12 ottobre - La famigerata tempesta del Columbus Day colpisce il nord-ovest del Pacifico degli Stati Uniti con il vento
  • raffiche fino a 170 mph (270 km/h) 46 morti, 11 miliardi di piedi di tavola di legno è
  • abbattuto, con 230 milioni di dollari di danni.
  • 14 ottobre - Inizia la crisi missilistica cubana: un volo U-2 su Cuba scatta foto di Soviet
  • armi nucleari installate. Il giorno successivo segue uno stallo tra gli Stati Uniti
  • Stati e l'Unione Sovietica, minacciando il mondo con una guerra nucleare.
  • 22 ottobre - In un discorso televisivo, il presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy annuncia alla nazione l'esistenza di missili sovietici a Cuba.
  • 28 ottobre - Crisi missilistica cubana: il leader dell'Unione Sovietica Nikita Krusciov annuncia di aver ordinato la rimozione delle basi missilistiche sovietiche a Cuba.
  • Il termine "Personal computer" viene menzionato per la prima volta dai media.
  • I film "American Graffiti" e "Animal House" sono ambientati nel 1962.
  • L'American Broadcasting Company (ABC) inizia la trasmissione televisiva a colori per 3,5 ore alla settimana.
  • Diet Rite è la prima soda senza zucchero introdotta.
  • Vengono introdotte le linguette sulle lattine.

  • Il presidente Kennedy viene assassinato. Negozi e attività commerciali chiusi per l'intero fine settimana e lunedì, in omaggio.
  • Il Congresso vara la legislatura "pari retribuzione per uguale lavoro" per le donne.
  • Due terzi delle automobili mondiali sono negli Stati Uniti.
  • La dea del cinema Marilyn Monroe viene trovata morta per un'apparente overdose. Diventa la morte più controversa mai registrata.
  • Apre il night club Whisky a Go Go di Los Angeles, California, la prima discoteca degli Stati Uniti.
  • Una grande nuvola che alcuni dicono assomigli al volto di Gesù è vista su Sunset Mountain, in Arizona.
  • A Camden, nel Tennessee, la superstar country Patsy Cline (Virginia Patterson Hensley) muore in un incidente aereo insieme agli altri artisti Hawkshaw Hawkins, Cowboy Copas e il manager e pilota di Cline Randy Hughes mentre tornano da uno spettacolo di beneficenza a Kansas City, KS per la radio country il disc jockey "Cactus" Jack Call.
  • Martin Luther King, Jr. pubblica la sua "Lettera dal carcere di Birmingham".
  • La Coca-Cola Company lancia la sua prima bevanda dietetica, la TaB cola.
  • Dr. No, il primo film di James Bond, è stato proiettato nelle sale americane.
  • A Saigon, il monaco buddista Thich Quong Doc si è autoimmolato per protestare contro l'oppressione dei buddisti da parte dell'amministrazione Ngo Dinh Diem.
  • I codici postali vengono introdotti negli Stati Uniti
  • Il primo episodio della serie televisiva della BBC Doctor Who viene trasmesso nel Regno Unito.
  • I Want to Hold Your Hand and I Saw Her Standing There vengono rilasciati negli Stati Uniti, segnando l'inizio della Beatlemania su vasta scala.

  • Ford Motors presenta la "Mustang".
  • Studebaker-Packard introduce le cinture di sicurezza come equipaggiamento standard.
  • Vengono annunciati i piani per costruire il New York World Trade Center.
  • I Beatles salgono al primo posto nelle classifiche dei singoli statunitensi per la prima volta, con "I Want to Hold Your Hand", che cambia per sempre il modo in cui suona la musica rock-and-roll. I Beatles appaiono all'Ed Sullivan Show, segnando la loro prima esibizione dal vivo alla televisione americana. Visto da circa 73 milioni di spettatori, l'apparizione diventa il catalizzatore per la metà degli anni '60 "British Invasion" della musica popolare americana.
  • Malcolm X, sospeso dalla Nation of Islam, dice a New York che sta formando un partito nazionalista nero.
  • I Beatles occupano le prime 5 posizioni nella Billboard Top 40 singoli in America, un risultato senza precedenti. A causa principalmente della crescita esplosiva, della frammentazione e del marketing della musica popolare da allora, questo è certo che non accadrà mai più. Le migliori canzoni in America elencate il 4 aprile, in ordine, sono: "Non posso comprarmi l'amore", "Twist and Shout", "Lei ti ama", "Voglio tenerti la mano" e "Per favore, per favore."
  • From Russia With Love è stato proiettato nelle sale americane.
  • Il cantante country Jim Reeves (40) muore quando il suo aereo privato si schianta in un temporale vicino a Nashville, nel Tennessee.
  • 3,5 miliardi di dollari di vendite di distributori automatici.

  • Passa il disegno di legge Medicare.
  • 34 persone muoiono nella rivolta del ghetto di Watts.
  • 190.000 soldati sono in Vietnam.
  • 32.000 persone fanno la "marcia della libertà" di 54 miglia da Selma a Montgomery.
  • Malcolm X viene assassinato il primo giorno della National Brotherhood Week, all'Audubon Ballroom di New York City, presumibilmente da musulmani neri.
  • In Cold Blood i killer Richard Hickock e Perry Smith, condannati per l'omicidio di 4 membri della famiglia Herbert Clutter di Holcomb, Kansas, vengono giustiziati per impiccagione nello stato del Kansas
  • Bob Dylan suscita polemiche tra i puristi del folk "diventando elettrico" al Newport Folk Festival.
  • Jefferson Airplane debutta al Matrix di San Francisco, in California, e inizia ad apparire regolarmente lì.
  • I Beatles hanno eseguito il primo concerto da stadio nella storia del rock, suonando allo Shea Stadium di New York.
  • Al processo di Auschwitz a Francoforte, 66 ex SS ricevono l'ergastolo, altri 15 minori.
  • Il musicista rock Bob Dylan pubblica il suo influente album Highway 61 Revisited, contenente la canzone "Like a Rolling Stone".
  • La soap opera Days of our Lives debutta su NBC.
  • A Charlie Brown Christmas, il primo special televisivo dei Peanuts, debutta su CBS.

  • Viene introdotto il caffè liofilizzato Taster's Choice.
  • La quarta delle quattro bombe H perse viene trovata al largo delle coste spagnole.
  • La forza delle truppe statunitensi in Vietnam è di 400.000. Morti negli Stati Uniti: 6.358. Morti dei nemici: 77.115.
  • Il primo Acid Test viene condotto al Fillmore, San Francisco.
  • The Beatles: In un'intervista pubblicata sul London Evening Standard, John Lennon commenta: "Ora siamo più popolari di Gesù", scatenando infine una polemica negli Stati Uniti.
  • Il presidente degli Stati Uniti Lyndon Johnson firma l'Uniform Time Act del 1966 che si occupa dell'ora legale.
  • La Chiesa di Satana è formata da Anton Szandor LaVey a San Francisco.
  • Va in onda il nuovo episodio finale di The Dick Van Dyke Show.
  • Bob Dylan si rompe il collo e rischia di morire in un incidente motociclistico vicino a Woodstock, New York. Non si vede in pubblico da più di un anno.
  • I Beatles suonano il loro ultimo concerto al Candlestick Park di San Francisco, in California.
  • Star Trek, la classica serie televisiva di fantascienza, debutta con il suo primo episodio, intitolato "The Man Trap".
  • Grace Slick si esibisce dal vivo per la prima volta con i Jefferson Airplane.
  • Come il Grinch ha rubato il Natale, narrato da Boris Karloff, viene mostrato per la prima volta su CBS. Diventerà una tradizione natalizia annuale e il film più amato di sempre basato su un libro del Dr. Seuss.

  • Viene fondata la rivista Rolling Stone.
  • La Cina comunista annuncia la bomba H.
  • Il dottor Christian Barnard esegue il primo trapianto di cuore.
  • Albert DeSalvo, lo "Strangolatore di Boston", viene condannato per numerosi reati e condannato all'ergastolo.
  • Human Be-In si svolge al Golden Gate Park, l'evento di San Francisco pone le basi per l'estate dell'amore.
  • Esce il primo album dei Doors.
  • A Houston, in Texas, il pugile Muhammad Ali rifiuta il servizio militare.
  • Jimmy Hoffa inizia la sua condanna a 8 anni per aver tentato di corrompere una giuria.
  • Elvis Presley e Priscilla Beaulieu si sono sposati a Las Vegas.
  • L'album Are You Experienced viene pubblicato da The Jimi Hendrix Experience nel Regno Unito.
  • I Pink Floyd pubblicano il loro album di debutto "The Piper at the Gates of Dawn".
  • Jim Morrison e i Doors sfidano i censori della CBS all'Ed Sullivan Show, quando Morrison canta la parola "più alto" dal loro successo numero 1 Light My Fire, nonostante gli sia stato chiesto di non farlo.
  • Love Is a Many Splendored Thing debutta sulla televisione diurna degli Stati Uniti ed è la prima soap opera ad affrontare una relazione interrazziale. I censori della CBS lo trovano troppo controverso e chiedono che venga fermato, causando l'abbandono della creatrice dello spettacolo Irna Phillips.
  • Il lungometraggio d'animazione di Walt Disney Il libro della giungla, l'ultimo film d'animazione supervisionato personalmente dalla Disney, esce e diventa un enorme successo di botteghino e di critica. Su un doppio conto con il film c'è (ora) molto meno noto True-Life Adventure, Charlie the Lonesome Cougar.
  • LSD dichiarato illegale dal governo degli Stati Uniti.

  • Richard Nixon viene eletto presidente.
  • Il francobollo di 1a classe sale a 6 centesimi.
  • Robert Kennedy viene assassinato in California. Sirhan Sirhan viene arrestato sul posto.
  • Johnny Cash registra "Live at Folsom Prison".
  • Martin Luther King, Jr. viene assassinato al Lorraine Motel a Memphis, nel Tennessee. I disordini scoppiano nelle principali città americane per diversi giorni dopo.
  • Il musical Hair apre ufficialmente a Broadway.
  • La soap opera One Life to Live debutta su ABC. Lo spettacolo ha caratterizzato Tommy Lee Jones e Lawrence Fishburne.
  • Saddam Hussein diventa vicepresidente del Consiglio rivoluzionario in Iraq dopo un colpo di stato.
  • Il White Album viene pubblicato dai Beatles.
  • Il film Oliver!, basato sul musical di successo di Londra e Broadway, esce negli Stati Uniti dopo essere stato distribuito prima in Inghilterra. Andrà a vincere l'Oscar per il miglior film.
  • Si ritiene che lo Zodiac Killer abbia sparato a Betty Lou Jensen e David Faraday a Lake Herman Road, Benicia, nella baia di San Francisco, in California.

  • Neil Armstrong cammina sulla luna.
  • Vengono prodotte 624 paia di collant.
  • Dopo 147 anni esce l'ultimo numero di The Saturday Evening Post.
  • La Woodstock Music and Art Fair si tiene presso la fattoria di 600 acri di Max Yasgur vicino a Bethel, New York, dal 15 al 18 agosto. Trentadue atti eseguiti all'aperto davanti a 500.000 spettatori
  • Alla cerimonia degli Academy Awards per i film usciti nel 1968, un pareggio tra Katharine Hepburn e Barbra Streisand si traduce nel 2 che condividono l'Oscar come migliore attrice Hepburn diventa anche l'unica attrice a vincere 3 Oscar come migliore attrice. La versione cinematografica di Oliver! vince il miglior film.
  • Il film Easy Rider debutta.
  • Progetto Apollo: L'Aquila atterra sulla superficie lunare. Il mondo guarda con ammirazione mentre Neil Armstrong fa i suoi storici primi passi sulla Luna ed erige i primi pennoni nello spazio per far sventolare la bandiera americana
  • I membri di una setta guidata da Charles Manson uccidono Sharon Tate, (incinta di 8 mesi), e le sue amiche Abigail Folger, Wojciech Frykowski e Jay Sebring alla Tate e alla casa del marito Roman Polanski a Los Angeles, in California. Anche Steven Parent, uscendo da una visita al custode dei Polanski, viene ucciso. Sulle vittime sono state trovate più di 100 coltellate, ad eccezione di Parent, che era stato colpito non appena la famiglia Manson era entrata nella proprietà.
  • La famiglia Manson uccide Leno e Rosemary LaBianca, ricchi uomini d'affari che vivono in un'altra zona di Los Angeles.
  • Flying Circus dei Monty Python va in onda il suo primo episodio sulla BBC.
  • L'episodio pilota di The Brady Bunch, con Robert Reed e Florence Henderson, va in onda sulla TV degli Stati Uniti.
  • Wal-Mart incorpora come Wal-Mart Stores, Inc.
  • Il programma televisivo educativo Sesame Street del Children's Television Workshop viene presentato in anteprima negli Stati Uniti.
  • John Lennon restituisce la sua OBE per protestare contro il sostegno del governo britannico alla guerra degli Stati Uniti in Vietnam.
  • Il "culto hippie" della famiglia Manson è accusato degli omicidi di Tate-LaBianca.
  • L'Altamont Free Concert si tiene all'Altamont Speedway nel nord della California. Ospitato dai Rolling Stones, è un tentativo di "Woodstock West" ed è meglio conosciuto per il tumulto di violenza che si è verificato. È vista da molti come la "fine degli anni Sessanta".

Per aiuto con la storia questo aiuto per i compiti è perfetto per le menti curiose Do My Homework


Abbigliamento da giorno da donna negli stili di abbigliamento degli anni '60

Naturalmente, gli anni '60 erano famosi come il compleanno della minigonna. Sebbene alcune minigonne potessero essere molto molto corte, le micro mini erano piuttosto rare e in generale qualcosa di più di un pollice sopra il ginocchio era classificato come una minigonna.

1960 Mary Quant miniabito in jersey verde, viola e bianco

C'è qualche controversia sul fatto che Mary Quant abbia effettivamente inventato l'indumento, come è ampiamente accreditato per aver fatto, ma sicuramente ha realizzato grandi minigonne, spesso come parte di un tailleur abbinato con motivi audaci. Gli abiti erano più orientati alla gioventù ma c'era ancora molta sartorialità precisa, evidenziata in tailleur e tubini ben fatti. La differenza era spesso nei colori più brillanti, nei modelli più audaci e nei bottoni più grandi o nuovi. Sebbene gli anni '60 siano stati l'inizio della "moda veloce", i vestiti non lo erano Quello economico e generalmente ben fatto.

Barbara Hulanicki, la fondatrice di uno dei marchi di abbigliamento più popolari del decennio, Biba, ha ricordato la creazione di una cultura del &ldquopile it high and sell it cheap&rdquo, ma molte giovani lavoratrici che conosco di quella generazione, ad esempio giovani reporter, hanno raccontato me non avrebbero mai potuto permettersi un vestito di Mary Quant o Biba. Foale e Tuffin erano un'altra azienda che produceva abiti carini e mini abiti per il pubblico più giovane.

I tessuti per la maggior parte di questi modelli anni Sessanta di abiti a trapezio e gonne A Line erano piuttosto spessi e rigidi, consentendo un taglio semplice per mantenere la sua forma.

Tunica in alluminio Paco Rabanne, 1967

L'era spaziale nella moda degli anni '60

Paco Rabanne, Pierre Cardin e Andre Correge erano tre stilisti di moda negli anni '60 che puntavano all'avanguardia ispirata alla corsa allo spazio, con Paco Rabanne in particolare che realizzava abiti accattivanti ma poco pratici. Ha realizzato mini abiti fatti di dischi di perspex trasparente o metallo che sono stati uniti tra loro con cerchi di metallo. Sembravano fantastici, ma a quanto pare i dischi potevano facilmente morderti i capezzoli, o tagliarti con i loro bordi taglienti, essere sgradevolmente freddi o semplicemente essere così pesanti nel complesso che era come trascinare un'armatura in giro con te.

Completo in maglia di catena disegnato da Paco Rabanne, fine anni '60

Il che era un peccato perché Paco Rabanne era il costumista della commedia spaziale Barbarella, e non c'è dubbio che molte donne avrebbero voluto vestirsi proprio come l'eroina titolare del film, interpretata da Jane Fonda che sembrava incantevole in ogni scena.

"Il contributo di Cardin alla vita moderna può essere pratico, ma è piuttosto uno shock", ha commentato una rivista che recensiva i lavori del designer. Gli abiti corti in maglia indossati con calze calde erano facili da indossare, anche se i caschi che li accompagnavano avrebbero potuto ostacolare un po' la libertà di movimento. E non sono sicuro di quanto sia facile mettere in lavatrice un vestito di lana e perspex.

Abito di carta The Big Ones of 68 degli Universal Studios, americano, 1968

Vestito di carta da zuppa Campbells, 1967

Abiti di carta anni '60

Più facili da trattare, forse, erano i vestiti di carta usa e getta. Tagliati su un modello di vestito a trapezio bidimensionale molto semplice, questi abiti che in realtà erano realizzati in cellulosa resistente con cuciture resistenti e si strappavano o si dissolvevano sotto la pioggia. Spesso portavano stampe promozionali, come la famosissima versione in lattina di zuppa Campbell, tua per solo due etichette di zuppa.

Argento e bianco erano i colori preferiti per la moda futuristica degli anni '60, proprio come una tuta spaziale. In termini pratici, lo sviluppo della tuta spaziale ha prodotto il tessuto Goretex leggero e resistente alle intemperie, che è ancora in uso oggi.

Abito in maglia lavorata a maglia, 1967

Il look da bambola alla moda degli anni '60

Un altro look di moda degli anni '60 è stato il ritorno all'innocenza con abiti corti a balze nei colori bianco e pastello, che ricordano i vestitini delle bambine molto piccole, e le Mary Jane infantili. Questi sono stati modellati da donne extra magre, dal petto piatto con occhi enormi, come la famosa Twiggy. Un altro modello memorabile degli anni '60 era Verushka. Il suo aspetto e il suo carattere erano completamente diversi dalla Twiggy simile a una bambola. Misteriosa e sofisticata, la Verushka simile a una pantera è spesso apparsa nuda nei servizi fotografici ma per la pittura del corpo del suo stesso disegno.

Era l'unica donna ad apparire in pubblico in body painting o semplicemente completamente nuda. Il primo Festival di Woodstock è stato nel 1969 negli Stati Uniti, e c'è stato l'Isle of Wight Festival dal 1968 al 1970. Gli hippy preferivano il bizzarro attacco di topless o nudità per feste e feste o si accontentavano di piedi nudi e vestiti fluttuanti, come gonne lunghe e camicette di garza se il tempo era inclemente. Li hanno abbinati a vestiti presi da altre culture come pelle scamosciata e frange dei nativi americani o perline indiane, come gesto di solidarietà con quella cultura.

Emilio Pucci abito in seta dai colori vivaci e fantasia in rosa, nero e verde, 1965

Stile couture nella moda degli anni '60

Totalmente l'opposto, e letteralmente un aspetto molto più abbottonato era l'allora First Lady, Jackie Kennedy (nota anche come Jackie O). Era molto femminile e indossava completi e tubini semplici ma eleganti a tinta unita. Li ha abbinati a capelli accuratamente pettinati, cappelli coordinati, orecchini a bottone e guanti bianchi. È stata un'enorme influenza di stile per molti nella moda negli anni '60.

Per coloro che hanno preferito i loro colori forti e sgargianti, Emilio Pucci ha fornito il ricco jet set con motivi vorticosi su bluse di seta e pantaloni rilassati, una firma del design che è cambiata molto poco fino ai giorni nostri.

Anche Yves Saint Laurent ha contribuito molto al panorama della moda degli anni '60 - così come il suo abbigliamento da sera probabilmente più famoso ha disegnato l'abito da safari per le donne e anche il look "Little Lord Fauntleroy", un look romantico pieno di pantaloni alla zuava in velluto di seta e pizzo collari.

Mods e Rockers a cavallo di Hastings, sulla costa meridionale del Regno Unito, 1964

Lo street style nella moda degli anni '60

Lo street style nella moda degli anni '60 nel complesso è rimasto lontano dalla seta e dal velluto, a meno che non fosse la versione hippy stracciata. Invece è emerso un nuovo look "moderno" duro. I Mods erano prevalentemente un look alla moda maschile, ma c'era anche una versione femminile, con frange pesanti e maglioni piuttosto semplici e gonne a matita, proprio come c'era una versione femminile dei nemici storici dei Mods, i Rockers. Le rocker femminili indossavano una versione adattata della moda da motociclista dei loro fidanzati, con giacche di pelle, jeans e stivali dall'aspetto duro.

Abito da sera in jersey di seta color crema con perline argentate e ricamo di paillettes di Norman Hartnell, 1960

Abiti da sera anni '60

Un'altra influenza di stile sulla moda degli anni '60 è stata la bellissima star del cinema Audrey Hepburn. Il suo stile semplice di abbigliamento era stato ampiamente copiato dagli anni '50 e ora è apparsa nel successo del 1961 "Colazione da Tiffany". Per questo è stata vestita dal couturier Hubert de Givenchy. Il suo semplice tubino nero fu ampiamente copiato e continuò il suo sodalizio con il couturier, iniziato nei primi anni '50, fino agli anni '60, venendo vestita da lui per altri film e anche per apparizioni ed eventi. Aveva persino creato un profumo per lei, chiamato L'Interdit, che si dice fosse la sua fragranza preferita e che indossasse costantemente, insieme a migliaia di altre donne al momento del suo rilascio.

Couturier come Givenchy, Yves Saint Laurent e Jean Patou hanno sperimentato il taglio nella moda degli anni '60, creando abiti che seguivano una figura a clessidra (o tentavano di crearne una). Invece, Balmain ha innovato con abiti bozzolo dal taglio intelligente, linee a trapezio e abiti a palloncino.

Ma per l'abbigliamento da sera couture, la mania giovanile è stata un po' più lenta a prendere piede. Per la prima metà del decennio, gli abiti venivano ancora creati pensando a un cliente più anziano e designer tradizionali come Nina Ricci realizzavano creazioni eleganti e a figura intera.

Abito da sera smoking Saint Laurent Rive Gauche

Yves Saint Laurent ha fondato la sua casa di moda nel 1962. Il suo contributo più famoso all'abbigliamento da sera nel decennio è stato "Le Smoking", la reinterpretazione sexy di un abito da sera da uomo per donna. Ha anche disegnato l'abito a trapezio di seta pesante ispirato a Mondrian in una rigida formazione a griglia, con una toppa gialla e una rossa su uno sfondo bianco diviso da pesanti linee nere. Questo era un vestito facile da copiare per le masse.

Matrimoni nella moda femminile degli anni '60

Gli abiti da sposa più alla moda nella moda degli anni '60 seguivano le tendenze prevalenti per gonne corte e colori divertenti, anche se predominavano panna o bianco e molta seta e pizzo con veli tradizionali.

Abbigliamento sportivo anni '60 alla moda

L'abbigliamento sportivo degli anni '60 ha approfittato dell'avanzata dei tessuti artificiali e dei tessuti a maglia utilizzando jersey con lycra in pantaloni da sci elasticizzati e t-shirt. Il corridore statunitense Wilmer Rudolph vinse l'oro alle Olimpiadi del 1960 a Roma con i pantaloncini di spugna più piccoli e la maglietta a maniche corte, vestiti che ormai erano del tutto accettabili in campo sportivo per le donne.

I costumi da bagno per la moda degli anni '60 erano realizzati in nylon con lycra per una vestibilità e un tempo di asciugatura migliori che mai, e potevano essere senza spalline o meno, ma spesso presentavano una struttura interna e sezioni del reggiseno sagomate. La linea delle gambe era molto bassa e i modelli con gonna erano popolari. Occasionalmente si vedevano due pezzi a vita alta, e i costumi da bagno venivano con cinture e volant, in una varietà di colori vivaci e motivi jazz.

Foto di Elizabeth Taylor dal film Cleopatra, 1963

Profumo e trucco nella moda femminile degli anni '60

Il look con gli occhi grandi era popolare nella moda degli anni '60 e molte donne lo hanno ottenuto utilizzando strati di ciglia finte e dipingendo sull'eyeliner sia in bianco che nero e talvolta dipingendo sulle ciglia stesse. Le labbra erano dipinte di rosa. Grace Coddington, l'ormai leggendaria stilista di Vogue USA che all'epoca era una modella, ricordava come non esistessero i truccatori e le modelle dovevano trascinarsi dietro il proprio kit per il trucco e gli accessori di cui potevano aver bisogno. Hanno inventato i propri look per il trucco, proteggendo ferocemente il proprio stile distintivo.

Elizabeth Taylor nel 1963's Cleopatra ha influenzato questo occhio altamente grafico, e la sua audace ombra blu è stata ampiamente copiata anche senza l'eyeliner grafico più audace.

Il look naturale era popolare tra gli hippy e alcune donne per la prima volta nella loro vita non si truccavano affatto.

Profumi: Londra è stata l'epicentro del cool e molti prodotti hanno preso il nome da essa. Tuvache's Oh! de London era uno, un profumo brillante e frizzante. In contrasto c'era il profumo pesante e orientale Chamade di Guerlain, e il nome della fresca Rive Gauche di Parigi era Rive Gauche di YSL.

Intimo nella moda femminile degli anni '60

Il corpo ideale della moda degli anni '60 era un adolescente magro, quindi non era richiesto nulla che mettesse in risalto il seno. In effetti, il reggiseno più popolare era il reggiseno senza reggiseno, che si vantava in modo piuttosto squallido di "supportare ma allo stesso tempo darti l'aspetto nudo naturale di un seno sodo, giovane e senza reggiseno". Poiché i vestiti stavano diventando più corti e aderenti, la biancheria intima doveva essere piuttosto sottile. Niente di ingombrante si sarebbe adattato e le cuciture e le creste, ad esempio le ossa, dovevano essere ridotte al minimo.

Neanche volevi qualcosa che pendesse sotto l'orlo della gonna, quindi le mutande sono diventate più corte, i reggiseni più morbidi e meno strutturati e le guaine della pancia, che erano ancora indossate, realizzate in materiale liscio di lycra che aveva una migliore elasticità e pubblicizzava una maggiore libertà di movimento. Cominciarono a essere indossati collant al posto delle ingombranti bretelle e della disposizione delle calze, e sottovesti di nylon o seta leggeri indossati sopra tutto per lisciare ulteriormente la linea. Un'alternativa era il bodystocking color carne realizzato in nylon elasticizzato.

Il nylon stava davvero emergendo nell'intimo negli anni '60, poiché era leggero, facile da lavare e asciugare e teneva molto bene il colore e le stampe luminose.

Foto in studio di Sophie van Kleef, top model olandese negli anni Sessanta, con un cappello di finta pelliccia gialla. 1960

Annuncio Halo Shampoo con Paul Anka, 1960

Cappelli e accessori negli anni '60

Per il look da donna, una borsa strutturata in colori coordinati alle tue décolleté era un dato di fatto e lo era anche un grazioso cappellino a scatola di pillole. I gioielli erano una spilla ordinata sul risvolto o perle classiche. Sia loro che le ragazze a cui piaceva sembrare fragili e simili a bambole avevano collezioni di grandi orecchini a clip.

I designer dell'era spaziale hanno dotato i loro modelli di visiere, caschi e passamontagna. Le loro calzature erano stivali &ldquoGo-Go&rdquo al ginocchio e come accessori, invece di gioielli per ingombrare il look, i designer preferivano occhiali da sole in gran parte poco pratici con fessure o punti invece delle lenti per vedere fuori.

Le borse erano piccole e divertenti ed erano realizzate con materiali simili all'era spaziale, ad esempio con corpi in vinile argentato e maniglie quadrate in perspex. Allegre piccole borse di perline con grandi perline di plastica hanno aggiunto un accento a un costume e le nuove borse di rafia, perle o glitter erano un tocco dell'estetica usa e getta.

Agli hippy piacevano i piedi nudi oi sandali indiani, i lunghi stivali di pelle per l'inverno e le stringhe di perline di legno o di vetro indiane insieme ai cappelli da cowboy. Le loro borse erano fatte a mano con patchwork o macramè.

Jacqueline Kennedy in Venezuela, 1961

Acconciature negli anni '60

I capelli di Jackie O's erano un iconico long bob con estremità arricciate e molto volume, tenuti in posizione con tonnellate di lacca per capelli. Il volume nei capelli era molto popolare (capito?) Negli anni '60, portando agli imponenti stili di alveare della leggenda. Ma in contrasto, il parrucchiere delle celebrità Vidal Sassoon si è fatto avanti e ha creato qualcosa di completamente diverso, stili nitidi e geometrici attraverso i quali potevi far scorrere le mani e che sarebbe semplicemente tornato a posto.

Gli hippy preferivano far crescere i capelli molto lunghi e dividerli in mezzo, lasciandoli spesso non lavati o non acconciati. Anche una frangia pesante era popolare.


Mi hai davvero preso: l'invasione musicale britannica degli anni '60

Manca il cibo britannico adeguato? Quindi ordina dal British Corner Shop – Migliaia di prodotti britannici di qualità – tra cui Waitrose, spedizione in tutto il mondo. Clicca per Acquista ora.

L'ascesa della controcultura americana degli anni '60 deve molto agli inglesi. Durante questo decennio turbolento e movimentato, i gruppi musicali britannici e le icone culturali migrarono a ondate negli Stati Uniti, portando con sé nuove idee e influenze che avrebbero contribuito a creare la cultura distintiva dell'epoca. La musica negli anni '60 è indissolubilmente associata agli sviluppi culturali e politici dell'epoca, tra cui l'emergere dell'uso di droghe psichedeliche, i movimenti politici contro la guerra e anticapitalisti e il modo in cui particolari band hanno definito inni rivoluzionari per i diritti civili movimento.

APPUNTAMENTI CHIAVE

  • Gennaio 1964 – I Beatles pubblicano il loro primo singolo negli Stati Uniti
  • Agosto 1964 – A Hard Day's Night esce negli Stati Uniti
  • Maggio 1965 – 9/10 singoli nelle classifiche statunitensi provenivano da artisti britannici e del Commonwealth
  • Maggio 1965 – I Rolling Stones guidano le classifiche statunitensi con (I Can't Get No) Satisfaction

La musica degli anni '60 rappresentava l'identità e le ideologie associate alla generazione del baby boom, compreso l'emergere di una nuova estetica nell'arte, nella moda e nella cultura popolare, nell'ideologia di sinistra e nella liberazione sessuale. Al centro di questa rivoluzione culturale c'era la fusione di influenze e stili dal Regno Unito con i generi e gli stili musicali degli Stati Uniti.

L'invasione britannica non era semplicemente la migrazione di uno "stile" britannico completamente formato attraverso l'Atlantico: piuttosto, era un fenomeno culturale, nato dall'influenza sia britannica che americana, e formato nel crogiolo della politica americana degli anni '60.

Gli anni '60: l'ascesa dei baby boomer

The Kinks, (L-R) Dave Davies, Ray Davies, Peter Quaife e Mick Avory, aspettano sul set di uno spettacolo televisivo, pronti per esibirsi, 1968. (Foto di Hulton Archive/Getty Images)

La caratteristica distintiva degli anni '60 e il fattore che ha plasmato l'ascesa della controcultura che ha circondato l'invasione britannica è stato il divario generazionale tra la generazione tra le due guerre e i cosiddetti baby boomer. Il termine "divario generazionale" è nato negli anni '50 ed è stato usato per descrivere le aspirazioni e le caratteristiche socio-economiche radicalmente diverse che separavano i baby-boom dai loro genitori. Per la generazione tra le due guerre, gli anni '50 rappresentarono un periodo di benessere materiale che non avevano mai sperimentato in precedenza. Questa generazione è cresciuta sulla scia della Depressione e ha trascorso la prima età adulta nella Seconda Guerra Mondiale. Di conseguenza, le loro aspirazioni erano condizionate dalla mancanza di agi materiali e dall'incertezza politica che governavano le loro vite, e cercavano di trarre attivamente profitto dal ritrovato benessere e stabilità del dopoguerra. Il boom del dopoguerra ha portato a un focus culturale sulla famiglia e sulla sfera domestica, in particolare per le donne, che avevano assunto diversi ruoli lavorativi durante la guerra, e ora sono state incoraggiate a tornare alla sfera domestica e dedicarsi alla famiglia. L'ascesa delle periferie in questo periodo fu un prodotto di questa tendenza culturale.

Tuttavia, le esperienze della generazione successiva, chiamate "baby-boomer", erano radicalmente diverse da quelle dei loro genitori. I baby-boom sono cresciuti in questo idillio domestico suburbano, che era stato creato dalle aspirazioni dei loro genitori, ma si è rivelato soffocante politicamente e socialmente. La controcultura della generazione del baby boom è stata, in parte, una reazione al materialismo e al consumismo che dominavano la società degli anni '50 e un desiderio di essere liberati dai vincoli sociali imposti dai loro genitori. I baby-boomer vedevano i loro genitori come politicamente compiacenti e bloccati in un ambiente addomesticato dalla mentalità ristretta che impediva loro di sfidare l'ingiustizia sociale. Oltre a ciò, i baby-boomers erano cresciuti senza l'ombra della coscrizione, in un relativo comfort materiale, e quindi avevano avuto l'opportunità di impegnarsi in una varietà di attività ricreative in gioventù, creando la nozione di "adolescenza" come un nuovo spazio in cui forgiare le identità dei giovani. Ciò significava che avevano tempo per dedicarsi ad attività ricreative, promuovere una nuova cultura ed erano materialmente abbastanza a loro agio da sfidare la visione del mondo dei loro genitori. Questa era la generazione che aveva bisogno di un inno: una musica che fungesse da grido di battaglia e consentisse loro di esprimere idee e frustrazioni che erano state limitate dall'idillio addomesticato e suburbano del dopoguerra.

Gli inglesi stanno arrivando! La musica degli anni '60

La società americana all'inizio degli anni '60 era quindi pronta e pronta per un nuovo movimento musicale. Allo stesso tempo, è stato sviluppato un suono radicalmente nuovo, basato su un'interpretazione britannica del rock and roll americano e del blues, principalmente nel nord dell'Inghilterra. A capo di questa nuova tendenza 'Merseybeat' c'erano i Beatles, che, dopo aver ottenuto un notevole successo in patria, irruppero sul palcoscenico americano nel 1964. Nel gennaio del 1964, i Beatles pubblicarono il loro singolo I Wanna Hold Your Hand negli Stati Uniti, e lo seguì con un tour nel febbraio del 1964. La Beatlemania presto mise radici negli Stati Uniti e lo stile unico e fresco della loro musica risuonò con i baby boomer in tutte le parti del paese.

La musica degli anni '60 ha rappresentato una rivoluzione culturale dovuta al cambiamento radicale nei tipi di ritmo, melodia, strumentazione e contenuto lirico della musica popolare, in contrasto con i suoni dominanti degli anni '50. Negli anni '60, il rock iniziò ad emergere sulla scena musicale internazionale, avendo un impatto significativo e trasformando gli stili musicali convenzionali. La musica rock ha prodotto una nuova estetica musicale e ha dato alla generazione del baby boom un'identità musicale distintiva, poiché queste nuove forme di musica sono state commercializzate direttamente alle generazioni più giovani e non sono state tipicamente consumate dai membri più anziani della società britannica e americana. In particolare, in questo periodo l'influenza dei gruppi rock britannici fu estremamente significativa, in particolare nella scena rock emergente negli Stati Uniti. Band britanniche come i Rolling Stones, i Beatles e gli Hollies hanno adattato stili americani tradizionali come il blues e il soul e li hanno incorporati nella loro musica, creando un suono distintivo e originale.

L'ascesa alla fama internazionale dei Beatles ha dato ulteriore pubblicità ed espressione musicale al movimento psichedelico, in particolare con l'uscita di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band e Magical Mystery Tour. La musica è stata estremamente importante nell'alimentare il movimento della controcultura, creando inni che venivano usati per unificare vari movimenti e creare un'iconica chiamata alle armi. L'estensione della fama dei Beatles significava che erano di gran lunga l'espressione popolare più dominante del movimento controcultura e, in una certa misura, assicuravano la sua transizione nel mainstream e l'assorbimento di alcuni aspetti della controcultura e dell'anticultura. -Discorso sull'establishment all'interno delle forme dominanti della cultura popolare.

Significativamente, i Beatles hanno anche aperto la strada a più artisti britannici per irrompere nella scena musicale americana. I Rolling Stones, gli Animals e i Kinks hanno tutti riscontrato un notevole successo negli Stati Uniti e hanno dato il tono per il decennio. Anche artiste come Dusty Springfield, Petula Clark e Lulu sono riuscite a sfondare nel mercato americano. In particolare, l'impatto di gruppi rock psichedelici come i Pink Floyd ha avuto un'enorme influenza sullo sviluppo dei suoni americani degli anni '60. Artisti come The Who hanno anche fornito inni rock per una generazione che sono stati utilizzati per galvanizzare ulteriormente il movimento.

Musica e politica: controcultura degli anni '60

L'importanza di queste tendenze musicali era che hanno prodotto una nuova identità musicale per la giovane generazione del baby boom che ha formato un accompagnamento al più ampio movimento culturale sovversivo che stava esplodendo negli Stati Uniti e in Europa. Negli anni '60, la rivolta dei baby boomer contro i loro genitori e l'ideale domestico associato alla vita suburbana era il motore dominante della produzione culturale, poiché i giovani cercavano di produrre identità culturali radicalmente nuove, articolate in opposizione a quelle rappresentate dai loro genitori. Con il passare del decennio, l'impatto di gruppi rock progressivi come i Pink Floyd ha aggiunto strati innovativi a questa nuova identità, riflettendo le associazioni culturali del movimento hippie, il consumo di droghe psichedeliche, la liberazione sessuale e il crollo delle norme sociali tradizionali. Band come The Who, Pink Floyd e The Beatles hanno prodotto musica con elementi psichedelici, spesso incorporando influenze musicali di diverse culture come l'India o l'America Latina, che era il prodotto di nuovi incontri con la spiritualità e la filosofia esoteriche. Le tendenze culturali più ampie degli anni '60 hanno trovato espressione nella musica popolare, che è stata pesantemente influenzata da sviluppi culturali più ampi e ha anche avuto un ruolo importante nella divulgazione di queste nuove idee.

Anche la musica negli anni '60 assunse un importante ruolo politico. Il revival popolare è stato particolarmente significativo nel movimento contro la guerra ed è diventato una forma di espressione dominante per attivisti e manifestanti studenteschi. La cultura e l'estetica hippie, insieme alla maggiore enfasi sul contenuto lirico, hanno reso la musica popolare un veicolo particolarmente valido per l'espressione politica. Questo può essere osservato nel lavoro di cantautori come Leonard Cohen, Bob Dylan, Joni Mitchell e Pete Seeger, tutti profondamente influenzati da cantanti e cantautori folk britannici come Ewan McColl, che usavano la musica come un modo per commentare gli sviluppi politici e gli sconvolgimenti del periodo. Sebbene gli iconici inni folk dei movimenti politici dell'ultima parte del decennio fossero dominati da artisti americani e canadesi, i musicisti della British Invasion avevano gettato le basi per le loro innovazioni creative.

Eredità

L'invasione britannica ha avuto un effetto duraturo e profondo sulla musica degli anni '60, sia negli Stati Uniti che a livello internazionale. L'impatto delle band e dei musicisti britannici sulla cultura americana ha conferito credibilità alla Gran Bretagna come potenza culturale, dove l'industria musicale era stata tradizionalmente dominata dagli Stati Uniti. Ciò ha fornito una strada per i successivi atti britannici per stabilire una base negli Stati Uniti, anche se con vari gradi di successo nei decenni che seguirono.

Gran parte del dibattito che circonda l'invasione britannica si concentra sulla misura in cui le star della musica rock degli anni '60 erano effettivamente così diverse dalle loro controparti americane. In effetti, è chiaro che molti degli atti derivanti dalla scena Merseybeat e altri movimenti della Gran Bretagna degli anni '60 si sono ispirati a generi e movimenti americani, tra cui rock and roll, Motown e folk americano. Questo approccio, tuttavia, semplifica eccessivamente la natura e il significato dell'invasione britannica come fenomeno culturale: piuttosto che vederla come un'"invasione" all'ingrosso, dovrebbe forse essere considerata come una sintesi di influenze e stili britannici e americani, formati in un processo del dialogo transatlantico e reso popolare negli Stati Uniti.

L'invasione britannica ha rappresentato un momento decisivo nella controcultura degli anni '60 e ha dato voce a una generazione di americani alla ricerca di nuove forme di espressione. Le immagini, gli stili e i suoni iconici degli anni '60 sono stati definiti da questa profusione culturale che ha trovato la sua nicchia nella collisione tra stili britannici e americani.


Anni 2000

Una popolazione in aumento. Più di un decennio e mezzo di crescita economica costante. Ampie forniture di credito a basso costo. Un forte calo del numero di case in costruzione. Questi sono stati gli ingredienti che hanno contribuito alla terza grande bolla immobiliare britannica del dopoguerra. Il prezzo medio delle case è più che raddoppiato da £ 100.000 nel 2000 a poco meno di £ 225.000 nel 2007, prima che il crollo finanziario ponesse fine al boom. L'edilizia è scesa durante la recessione al livello più basso in tempo di pace dai primi anni '30.

List of site sources >>>


Guarda il video: Inghilterra anni 60 (Gennaio 2022).