Inoltre

Sir Stanley Hooker

Sir Stanley Hooker

Sir Stanley Hooker ha avuto un ruolo importante nel successo di Fighter Command nella battaglia della Gran Bretagna. Hooker è rimasto nell'ombra del folklore di Battle of Britain e mentre molti assoceranno automaticamente Sidney Camm con Hawker Hurricane e Reginald Mitchell con Supermarine Spitfire, pochi sapranno che Stanley Hooker ha svolto un ruolo importante nel rendere questi aerei leggendari quello che erano.

Stanley Hooker è nato il 30 settembreesimo 1907 a Sheerness, nel Kent. Ha studiato alla Borden Grammar School di Sittingbourne, nel Kent. Hooker ha vinto una borsa di studio all'Imperial College, Università di Londra, dove ha studiato Matematica. La specialità particolare di Hooker era l'idrodinamica. Nel 1935 studiò l'aerodinamica a Oxford.

Nel 1938 Hooker si unì alla Rolls-Royce. La società stava sviluppando quella che veniva definita la sua "famiglia" di motori Merlin. Nel 1938, molti temevano che le turbolenze in Europa sarebbero finite in una guerra totale. La Germania nazista aveva messo in mostra pubblicamente la sua Luftwaffe e molti sapevano cosa era successo a Guernica, in Spagna, dove la Legione Condor aveva decimato la città. Il Me-109 era un combattente molto elogiato e il governo britannico era alla disperata ricerca di ottenere il Comando combattente con una forza sufficiente in modo che, se fosse necessario, il Comando combattente poteva far fronte a tutto ciò che la Luftwaffe aveva. Hawker Hurricane e Supermarine Spitfire sono stati giustamente elogiati come velivoli in grado di competere con il Me-109. Alimentati da un motore Rolls-Royce Merlin, avevano rivoluzionato la RAF. Tuttavia, nonostante la reputazione storica del motore Merlin per efficienza e affidabilità, aveva un punto debole. Il compressore dei primi motori Merlin non produceva energia sufficiente se usato. In combattimento, una tale debolezza avrebbe potuto essere fatale.

A Hooker è stato dato un brief a Rolls-Royce per lavorare su qualsiasi progetto che avesse la sua fantasia. Hooker ha scelto di lavorare sulla questione del compressore. Ha adottato un approccio matematico al problema. Le sue modifiche iniziali al motore hanno creato un ulteriore 22 mph e il Merlin 45 ha avuto un aumento della potenza del 30%. Lo Spitfire Mark V montava il Merlin 45, lo Spitfire più prodotto di tutti. Il più potente Merlin 61 è stato montato sullo Spitfire Mark IX, il secondo Spitfire più prodotto. Mark IX è stato in grado di arrampicarsi meglio e di volare più in alto rispetto ad altre varianti. L'importanza di ciò che Hooker ha fatto in termini di successo nella Battaglia d'Inghilterra non può essere sottovalutata poiché ha dato ai piloti di Fighter Command la capacità di combattere con successo Me-109 e Me-110. Lo Spitfire Mark IX fu anche più che in grado di competere con il Focke Wolfe 190 quando apparve.

Hooker ha anche aiutato Sir Frank Whittle nel suo sviluppo del motore a reazione. Whittle si preoccupò sempre più dell'incapacità di Rover di realizzare le parti di cui aveva bisogno per il suo progetto. Hooker ha convinto il presidente di Rolls-Royce, Ernest Hives, a incontrare Whittle. Rimase così colpito da ciò che Whittle aveva pianificato da convincere la fabbrica di Derby di Rolls-Royce a produrre ciò di cui aveva bisogno. Rolls-Royce rilevò la fabbrica di Rover a Barnoldswick in uno scambio con Rover che vide Rover prendere la fabbrica di Rolls-Royce a Nottingham. Hooker fu nominato ingegnere capo della fabbrica di Barnoldswick lavorando sul motore a reazione. Hooker ha lavorato sul successo del motore a reazione "Nene", una versione senza licenza è stata utilizzata sul Mig-15 durante l'apice della guerra fredda, e il motore "Olympus" che è stato utilizzato nelle versioni successive del bombardiere Vulcaniano - il pilastro del "V Force" durante la guerra fredda. Hooker ha anche fatto la sua parte nello sviluppo del motore "Pegasus" che ha permesso all'Hawker Harrier Jump Jet di decollare verticalmente.

Hooker si ritirò inizialmente nel 1967 ma fungeva da consulente per l'industria. Tuttavia, tornò alla Rolls-Royce nel 1971 e alla fine si ritirò nel 1978.

Stanley Hooker è stato nominato cavaliere nel 1974. Un uomo modesto che ha sottovalutato i suoi successi, Hooker ha intitolato la sua autobiografia "Non molto di un ingegnere" - qualcosa che gli era stato detto in una fase precedente della sua carriera.

Sir Stanley Hooker è morto il 24 maggioesimo 1984.

Settembre 2010

Post correlati

  • Sir Stanley Hooker

    Sir Stanley Hooker ha avuto un ruolo importante nel successo di Fighter Command nella battaglia della Gran Bretagna. Hooker è rimasto nell'ombra della Battaglia di ...

Guarda il video: Sir Stanley Hooker: Not much of an Engineer (Luglio 2020).