Corso di storia

Rolls-Royce Merlin Engine

Rolls-Royce Merlin Engine

Il leggendario motore Rolls-Royce Merlin alimentava numerosi velivoli utilizzati dalla RAF durante la seconda guerra mondiale. Il motore Merlin fu utilizzato su quaranta velivoli durante la seconda guerra mondiale, ma è principalmente associato al Supermarine Spitfire, all'uragano Hurricane, al bombardiere Avro Lancaster e al de Havilland Mosquito. Il Merlin è stato anche utilizzato per potenziare la potenza del Mustang P51 precedentemente sottodimensionato utilizzato da USAAF.

Il motore Merlin fu lanciato per la prima volta il 15 ottobreesimo 1933. Passò i test di tipo nel luglio 1934 quando durante una prova generò 790 CV e salì per la prima volta nel febbraio del 1935. Per iniziare con il Merlin fu ufficialmente chiamato PV-12 ma Rolls-Royce aveva una convenzione di denominazione i loro motori dopo un rapace e una volta che il PV-12 ricevette finanziamenti dal governo per il suo sviluppo divenne Merlin. È stato un notevole miglioramento del motore Rolls-Royce Kestrel in termini di potenza. Il Kestrel era stato un motore affidabile e ben accolto, ma Rolls-Royce si rese conto che aveva bisogno di un motore che fornisse rapidamente più potenza e lo sviluppo si basava sul motore "R" vincente del Trofeo Schneider.

Il Merlin era un motore V-12 raffreddato a liquido e fu usato per la prima volta in un biplano Hawker Hart nel febbraio del 1935. Nello stesso anno il Ministero dell'Aeronautica emanò una direttiva che richiedeva un nuovo aereo da caccia che potesse volare ad una velocità minima di 310 mph . Le due società che hanno risposto meglio a questa esigenza sono state Supermarine e Hawker. Entrambe le società hanno sviluppato i loro prototipi attorno al Merlin. Nel 1936 entrambe le compagnie ricevettero ordini per i loro aerei - l'uragano e lo Spitfire - dal Ministero dell'Aeronautica.

La prima produzione Merlins ha avuto numerosi problemi che hanno portato alla loro affidabilità messa in discussione. Perdono i loro refrigeranti e la testata si rompe spesso. Tuttavia, con la versione Merlin 'F' tutti i problemi principali erano stati risolti e il motore divenne ufficialmente Merlin Mark I. Il motore fu costantemente migliorato. Nel 1937, uno Spitfire altamente modificato fu dotato di un motore Merlin rinforzato che in un test generò 2160 CV. Ciò dimostrava il potenziale di Merlino e, quando iniziò la seconda guerra mondiale, aveva guadagnato una reputazione tra i piloti per la sua affidabilità. Ci sono registrazioni del bombardiere Lancaster che perde un motore ma che riesce a continuare a volare solo con tre motori Merlin lasciati a tutto gas.

Uno degli uomini coinvolti nello sviluppo del Merlin era un matematico di nome Sir Stanley Hooker. Uno dei punti deboli dei primi motori Merlin era la mancanza di energia generata dal suo compressore, specialmente a quote più basse. Hooker ha risolto questo problema e il nuovo motore con i suoi miglioramenti è stato il Merlin XX. L'aumento della potenza extra doveva essere di grande importanza per lo Spitfire e l'uragano durante la Battaglia della Gran Bretagna, dove una grande quantità di combattimenti era inferiore a 6000 piedi - un'altitudine alla quale il precedente compressore non aveva funzionato molto bene. I miglioramenti di Hooker hanno dato al Merlin XX un ulteriore aumento di potenza di 22 mph. Le versioni successive avevano un aumento di potenza del 30% aggiunto. Tuttavia, il compressore della XX ancora si indebolì a quote più elevate. Per attaccare i bombardieri della Luftwaffe che volavano in alto, Hooker usò due compressori in una serie e il nuovo motore di variante divenne il Merlin 61 e fu montato sullo Spitfire Mark IX.

Uno dei punti deboli del motore era che si spegneva con una forza g negativa durante un'immersione ripida. I Me-109 avevano motori ad iniezione di carburante e non ne furono influenzati, ma Spitfires e Hurricanes erano mentre usavano i motori Merlin carburati. Questo problema fu parzialmente risolto nel 1941 da "Miss Shilling's Orifice", un diaframma montato sulle camere galleggianti progettate da Miss Tilly Shilling.

Il motore fu prodotto nelle fabbriche di Crewe, Derby e Glasgow. Durante la seconda guerra mondiale, il motore è stato considerato così importante per lo sforzo bellico che è stato preso un accordo per renderli fuori dal Regno Unito e così lontano da ogni possibile possibilità di bombardamenti. La Packard Motor Company ha ricevuto un contratto per realizzarli.

I motori Mark II e Mark III hanno generato 1.030 CV. Il Mark XII fu usato negli Spitfires Mark II e generò 1.150 CV. L'uragano Mark II ha usato il Merlin XX e ha generato 1.480 CV. Lo Spitfire Mark V - la variante più diffusa - utilizzava il Merlin 45, che generava 1.515 CV.

Le prime versioni operative del bombardiere Avro Lancaster utilizzavano quattro motori Merlin XX. Ogni motore ha generato 1.480 CV dando all'aeromobile una potenza complessiva di 5.920 CV. Furono prodotti più motori Merlin per la Lancaster che per qualsiasi altro aereo della RAF. Il bimotore de Havilland Mosquito era il secondo più grande utilizzatore del motore Merlin. Il motore fu utilizzato anche dalla USAAF P51 Mustang, che ne aumentò notevolmente la potenza.

La produzione del motore Merlin si interruppe solo nel 1950, quando furono realizzati quasi 150.000 esemplari. Tuttavia, il Merlin è ancora usato per alimentare l'aereo del Battle of Britain Memorial Flight.

Settembre 2010.

Post correlati

  • Rolls-Royce Merlin Engine

    Il leggendario motore Rolls-Royce Merlin alimentava numerosi velivoli utilizzati dalla RAF durante la seconda guerra mondiale. Il motore Merlin fu utilizzato su quaranta velivoli durante ...

Guarda il video: Rolls Royce V12 27litre Merlin engine PV12 FULL THROTTLE! (Luglio 2020).