Podcast di storia

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie - Storia

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie

Il suo budget annuale riflette la pressione politica e gli interessi dell'industria farmaceutica piuttosto che l'incidenza di malattie e problemi di salute tra gli americani. Ci sono state frequenti denunce di conflitti di interesse da parte di funzionari del CDC. Il CDC ha commesso molti errori di alto profilo nel raccomandare vaccini voluti dall'industria farmaceutica, come il vaccino contro la malattia di Lyme, il vaccino contro il rotavirus e il vaccino contro l'influenza suina, che sono stati successivamente ritirati dal mercato.

Nel gestire male la crisi del coronavirus, il CDC totalitario ha insistito sull'utilizzo dei propri test difettosi piuttosto che consentire l'esecuzione di test privati ​​di qualità superiore, che avrebbero contribuito a ridurre al minimo la diffusione della malattia in un momento cruciale. Inoltre, il 13 aprile 2020, la dott.ssa Annie Bukachek, citando una nota del CDC datata 24 marzo [2], ha indicato che il CDC ha deliberatamente sovrastimato le morti causate da COVID-19 dicendo ai medici di contare chiunque avesse COVID-19 nel loro sistema al momento della morte come decesso per COVID-19, indipendentemente dalla causa effettiva della morte. [3] Ancora peggio, le e-mail trapelate hanno rivelato che la politica del CDC per quanto riguarda i sistemi scolastici è stata influenzata più dalla Federazione americana degli insegnanti che dalla scienza. [4]

Fondato nel 1946, il CDC ha sede ad Atlanta. [5] Atlanta è stata scelta perché il suo primo atto è stato quello di gestire il crescente problema della malaria Atlanta si trovava al centro dell'epidemia di malaria. Vi rimase in gran parte grazie all'operato della Coca-Cola (anch'essa con sede ad Atlanta): l'amministratore delegato della società fece un accordo con la Emory University per vendere parte dei suoi terreni a un prezzo fortemente scontato.


Dal controllo della malaria a uno scopo più ampio

Negli anni '40, le comunicazioni e gli stili grafici si erano evoluti in messaggi diretti e senza fronzoli, lontani dalle illustrazioni drammatiche utilizzate alla fine del XIX secolo per rappresentare gravi problemi di salute (come il disegno di Harper's Weekly a pagina 16). La copertina di questo rapporto annuale sui progressi non lasciava dubbi sull'argomento: il rapporto tra il controllo della malaria e le zanzare. Questo libro contiene numerosi esempi di poster di successo prodotti dal Servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti e dal CDC per comunicare con il pubblico su problemi sanitari urgenti in modo semplice e di facile comprensione.

Organizzato il 1 luglio 1946, i Centers for Disease Control si sono evoluti da un'agenzia della seconda guerra mondiale, l'Office of Malaria Control in War Areas (MCWA), un programma all'interno del Public Health Service (PHS) degli Stati Uniti. Fondata nel 1942, il lavoro principale di MCWA era il controllo e la prevenzione della malaria nelle aree intorno alle basi militari e ai siti industriali incaricati della produzione relativa alla seconda guerra mondiale. Queste "aree di guerra" si trovavano principalmente in 15 stati del sud-est, Porto Rico, Isole Vergini e aree caraibiche legate agli Stati Uniti. Una volta finita la seconda guerra mondiale, il governo federale ha convertito le operazioni dell'MCWA dagli sforzi legati alla guerra per affrontare i problemi di malattie trasmissibili più generali che colpiscono la nazione nel suo insieme, e l'MCWA è diventato il Centro per le malattie trasmissibili (CDC), con sede ad Atlanta, in Georgia . È appropriato che il CDC sia emerso da uno sforzo in tempo di guerra, perché sin dal suo inizio ha condotto una guerra contro le più gravi minacce per la salute e i misteri medici del mondo.

Un breve sguardo al panorama della salute pubblica della nazione prima della creazione del CDC può offrire un ulteriore apprezzamento per le straordinarie realizzazioni dell'agenzia nel corso degli anni.

Quando i fondatori del paese formarono gli Stati Uniti, le 13 colonie originarie erano principalmente porti marittimi sulla costa atlantica con piccole città periferiche nell'entroterra. Le colonie avevano leggi igienico-sanitarie locali ed erano profondamente consapevoli delle malattie trasportate sulle navi che navigavano verso il Nuovo Mondo. Anche dopo la creazione formale degli Stati Uniti, la salute pubblica non è stata affrontata dal governo, la Costituzione degli Stati Uniti non ne fa menzione. Tuttavia, a seguito di un'epidemia di febbre gialla nel 1798, il Pres. John Adams ha firmato la prima legge federale sulla salute pubblica, che ha creato il Marine Hospital Service (MHS) per i marinai mercantili, un precursore del moderno PHS. Questa legge imponeva una tassa ospedaliera mensile di 20 che veniva detratta dalla paga dei marinai mercantili per la cura dei marinai malati e la costruzione di ospedali marittimi gestiti in modo indipendente. Un atto di emendamento alla legislazione del 1798 estese i benefici dell'MHS agli ufficiali e ai soldati arruolati della Marina degli Stati Uniti. MHS era anche responsabile dell'ispezione medica degli immigrati, della supervisione della quarantena nazionale e della prevenzione e del controllo della diffusione interstatale di malattie come la febbre gialla, il colera e il vaiolo.

Per tutto il XVIII e XIX secolo, le malattie dilagarono a causa della scarsa igiene e della limitata disponibilità di medici. La maggior parte delle malattie familiari sono state curate a casa utilizzando rimedi erboristici fatti in casa. Spesso, se non si conosceva la causa di un'epidemia, le persone semplicemente aspettavano che finisse il suo corso. Sebbene i "medici" fossero ufficialmente riconosciuti nel 1769, furono educati solo a prendersi cura delle ossa rotte e a prescrivere erbe e superalcolici che avrebbero sconfitto gli spiriti maligni. Pochi medici avevano una formazione formale, la maggior parte appresa da altri medici in un ambiente informale.

Nel 1902, il Congresso emanò un disegno di legge per aumentare l'efficienza e cambiare il nome del Marine Hospital Service in Public Health and Marine Hospital Service. La legge autorizzava l'istituzione di specifiche divisioni amministrative e, per la prima volta, designava un ufficio del governo federale come agenzia in cui coordinare le questioni di salute pubblica. Nel 1912 divenne semplicemente il Servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti, ampliando il programma di ricerca PHS per includere la "malattia dell'uomo" e fattori che contribuivano come l'inquinamento dei corsi d'acqua navigabili e la diffusione delle informazioni. All'inizio del XX secolo, erano stati compiuti alcuni progressi nel trattamento delle malattie trasmissibili, ma le epidemie, come la peste che colpì San Francisco all'inizio del 1900 e l'epidemia globale di influenza spagnola nel 1918 e 1919, mostrarono che, nonostante gli sforzi di PHS, c'era c'è ancora molto da fare per far fronte alle emergenze sanitarie.

Quando i Centers for Disease Control sono stati creati nel 1946, il programma nascente aveva un'agenda ambiziosa, ma con uno staff di soli 430 persone e un budget di $ 1,6 milioni, ha dovuto affrontare sfide formidabili. Il Dr. Joseph Mountin, un leader visionario nel PHS, sperava di espandere gli interessi del CDC per includere tutte le malattie trasmissibili e per fornire guida e aiuto pratico a tutte le entità associate agli Stati Uniti. Scienziati di livello mondiale hanno presto iniziato a riempire i laboratori del CDC e molti stati e paesi stranieri hanno inviato membri dello staff ad Atlanta per la formazione. Sebbene la nuova agenzia stesse facendo progressi nella prevenzione e nel controllo della malaria, del tifo e della febbre gialla, il dottor Mountin non era soddisfatto di questi progressi e spingeva con impazienza il personale a fare di più. Ha ricordato loro che CDC era responsabile di qualsiasi malattia trasmissibile. Per sopravvivere, doveva diventare un centro di epidemiologia.

Nel 1949, il dottor Alexander Langmuir venne al CDC per dirigere la divisione di epidemiologia. Ha organizzato rapidamente un sistema di sorveglianza delle malattie che alla fine sarebbe diventato la pietra angolare del CDC. La minaccia di una guerra biologica che incombeva dopo lo scoppio della guerra di Corea nel 1950 portò all'organizzazione dell'Epidemic Intelligence Service (EIS) del CDC. Gli ufficiali dell'EIS sono stati incaricati di proteggersi dalle minacce ordinarie alla salute pubblica mentre contemporaneamente osservavano le malattie infettive nuove ed emergenti.

La prima classe di ufficiali EIS iniziò a lavorare nel 1951, impegnandosi ad andare ovunque fosse necessario nei due anni successivi. Divennero presto noti come "investigatori della malattia". Usando "l'epidemiologia della pelle delle scarpe", hanno viaggiato porta a porta in aree colpite da un'epidemia per raccogliere dati di sorveglianza, facendo letteralmente visite a domicilio in tutto il mondo. C'erano 23 reclute nella prima classe EIS: 22 medici e un ingegnere sanitario. Oggi, classi di circa 80 ufficiali EIS ricevono incarichi di due anni a livello nazionale e internazionale. Le classi sono composte da medici, veterinari, infermieri, ricercatori, dentisti e scienziati. Oltre a lavorare con i consulenti di salute pubblica del CDC nei "punti caldi" delle malattie globali, la maggior parte dei laureati EIS lavora con i dipartimenti sanitari statali e locali per affrontare un ampio spettro di sfide sanitarie tra cui malattie croniche, prevenzione degli infortuni, violenza, salute ambientale, lavoro sicurezza e salute, salute materna e infantile, nonché malattie infettive.


Contenuti

Stabilimento Modifica

Il Centro per le malattie trasmissibili è stato fondato il 1 luglio 1946, come successore del programma per il controllo della malaria nelle aree di guerra della seconda guerra mondiale [6] dell'Ufficio per le attività di controllo della malaria della difesa nazionale. [7]

Prima della sua fondazione, le organizzazioni con un'influenza globale nel controllo della malaria sono state la Malaria Commission of the League of Nations e la Rockefeller Foundation. [8] La Fondazione Rockefeller ha fortemente sostenuto il controllo della malaria, [8] ha cercato di far assumere ai governi alcuni dei suoi sforzi e ha collaborato con l'agenzia. [9]

La nuova agenzia era una filiale del servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti e Atlanta fu scelta come sede perché la malaria era endemica negli Stati Uniti meridionali. [10] L'agenzia ha cambiato nome (vedi infobox in alto) prima di adottare il nome Centro malattie trasmissibili nel 1946. Gli uffici erano situati al sesto piano del Volunteer Building in Peachtree Street. [11]

Con un budget all'epoca di circa 1 milione di dollari, il 59% del suo personale era impegnato nell'abbattimento delle zanzare e nel controllo dell'habitat con l'obiettivo di controllare ed eradicare la malaria negli Stati Uniti [12] (vedi National Malaria Eradication Program).

Tra i suoi 369 dipendenti, i lavori principali presso CDC erano originariamente l'entomologia e l'ingegneria. Nei primi anni di CDC, sono state spruzzate più di sei milioni e mezzo di case, principalmente con DDT. Nel 1946 c'erano solo sette ufficiali medici in servizio e un primo organigramma fu disegnato, in modo un po' fantasioso, a forma di zanzara. Sotto Joseph Walter Mountin, il CDC ha continuato a sostenere i problemi di salute pubblica e ha spinto per estendere le sue responsabilità a molte altre malattie trasmissibili. [13]

Nel 1947, il CDC ha effettuato un pagamento simbolico di $ 10 alla Emory University per 15 acri (61.000 m 2 ) di terreno su Clifton Road nella contea di DeKalb, ancora sede del quartier generale del CDC a partire dal 2019. I dipendenti del CDC hanno raccolto i soldi per effettuare l'acquisto . Il benefattore dietro il "dono" era Robert W. Woodruff, presidente del consiglio di amministrazione di The Coca-Cola Company. Woodruff era da tempo interessato al controllo della malaria, che era stato un problema nelle aree in cui andava a caccia. Lo stesso anno, il PHS ha trasferito il suo laboratorio di peste con sede a San Francisco nel CDC come Divisione di epidemiologia ed è stata istituita una nuova Divisione per le malattie veterinarie. [6]

Crescita Modifica

Un Epidemic Intelligence Service (EIS) è stato istituito nel 1951, originariamente a causa di problemi di guerra biologica derivanti dalla guerra di Corea, si è evoluto in un programma di formazione post-laurea di due anni in epidemiologia e un prototipo per i programmi di formazione sull'epidemiologia sul campo (FETP), ora [ quando? ] trovato in numerosi paesi, che riflette l'influenza di CDC nella promozione di questo modello a livello internazionale. [14]

La missione del CDC si è espansa oltre il suo focus originale sulla malaria per includere le malattie sessualmente trasmissibili quando la Divisione Malattie Veneree del Servizio Sanitario Pubblico (PHS) degli Stati Uniti è stata trasferita al CDC nel 1957. Poco dopo, il controllo della tubercolosi è stato trasferito (nel 1960) al CDC da PHS, e poi nel 1963 fu istituito il programma di immunizzazione. [15]

È diventato il Centro nazionale per le malattie trasmissibili (NCDC) dal 1 luglio 1967 e il Centro per il controllo delle malattie (CDC) il 24 giugno 1970. Alla fine delle riorganizzazioni del servizio sanitario pubblico del 1966-1973, è stato promosso ad essere una principale agenzia operativa di PHS. Fu ribattezzato Centers for Disease Control in vigore dal 14 ottobre 1980. [7] Nel 1987, il National Center for Health Statistics divenne parte del CDC. [16] Un atto del Congresso degli Stati Uniti ha aggiunto le parole "e prevenzione" al nome in vigore dal 27 ottobre 1992. Tuttavia, il Congresso ha ordinato che l'iniziale CDC fosse mantenuto a causa del suo riconoscimento del nome. [17]

Dagli anni '90, l'attenzione del CDC si è ampliata per includere malattie croniche, disabilità, controllo degli infortuni, rischi sul posto di lavoro, minacce per la salute ambientale e preparazione al terrorismo. Il CDC combatte le malattie emergenti e altri rischi per la salute, tra cui difetti alla nascita, virus del Nilo occidentale, obesità, influenza aviaria, suina e pandemica, E. coli e bioterrorismo, solo per citarne alcuni. L'organizzazione si rivelerebbe anche un fattore importante nella prevenzione dell'abuso di penicillina. Nel maggio 1994 il CDC ha ammesso di aver inviato campioni di malattie trasmissibili al governo iracheno dal 1984 al 1989 che sono stati successivamente riutilizzati per la guerra biologica, tra cui la tossina botulinica, il virus del Nilo occidentale, la Yersinia pestis e il virus della febbre dengue. [18]

Cronologia recente Modifica

Il 21 aprile 2005, l'allora direttore del CDC Julie Gerberding ha annunciato formalmente la riorganizzazione del CDC per "affrontare le sfide delle minacce per la salute del 21° secolo". [19] Ha istituito quattro Centri di Coordinamento. Nel 2009 l'amministrazione Obama ha rivalutato questo cambiamento e ne ha ordinato il taglio come livello di gestione non necessario. [20]

A partire dal 2013, i laboratori di livello 4 di biosicurezza del CDC sono tra i pochi esistenti al mondo. [21] Costituiscono uno dei due soli depositi ufficiali di vaiolo al mondo. Il secondo negozio di vaiolo risiede presso il Centro di ricerca statale di virologia e biotecnologia VECTOR nella Federazione Russa. Nel 2014, il CDC ha rivelato di aver scoperto diversi campioni di vaiolo fuori posto mentre i loro lavoratori di laboratorio erano "potenzialmente infetti" con l'antrace. [22]

La città di Atlanta ha annesso la proprietà del quartier generale del CDC a partire dal 1 gennaio 2018, come parte della più grande annessione della città entro un periodo di 65 anni, il Consiglio comunale di Atlanta aveva votato in tal senso il dicembre precedente. [3] Il CDC aveva chiesto al governo della città di Atlanta di annettere l'area. Il quartier generale era situato in un'area non incorporata, [23] statisticamente nel luogo designato dal censimento di Druid Hills. [24]

Il CDC è organizzato in "Centri, Istituti e Uffici" (CIO), con ciascuna unità organizzativa che implementa le attività dell'agenzia in una particolare area di competenza, fornendo anche supporto intra-agenzia e condivisione di risorse per questioni trasversali e salute specifica minacce. Generalmente gli “Uffici” CDC sono suddivisi in Centri, a loro volta composti da Divisioni e Filiali. [6] Tuttavia, il Centro per la salute globale e l'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro sono unità organizzative indipendenti e non appartengono a una casa madre.

Ad agosto 2019, i CIO sono:

  • Direttore
    • Vicedirettore principale
      • Vicedirettore - Servizio di sanità pubblica e scienza dell'attuazione
        • Ufficio per la salute delle minoranze e l'equità sanitaria
        • Centro per la salute globale
        • Centro per la preparazione e la risposta
        • Centro per il supporto statale, tribale, locale e territoriale
        • Ufficio di Scienze
        • Ufficio di Scienze e Sicurezza di Laboratorio
        • Centro di sorveglianza, epidemiologia e servizi di laboratorio
        • Centro nazionale sui difetti congeniti e le disabilità dello sviluppo
        • Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute
        • Centro nazionale per la salute ambientale e Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie
        • Capo dello staff
        • Ufficiale capo operazioni
          • Ufficio Risorse umane
          • Ufficio delle risorse finanziarie
          • Ufficio per la sicurezza, la protezione e la gestione delle risorse
          • Ufficio del Chief Information Officer

          L'Office of Public Health Preparedness è stato creato durante gli attacchi all'antrace del 2001 poco dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. Il suo scopo era coordinare tra il governo la risposta a una serie di minacce di terrorismo biologico. [26]

          Sedi Modifica

          La maggior parte dei centri CDC si trova ad Atlanta. Alcuni dei centri hanno sede o operano in altre località nazionali: [27]

          • Il Centro nazionale per le malattie infettive emergenti e zoonoticheLa divisione delle malattie trasmesse da vettori ha sede a Fort Collins, in Colorado, con una filiale a San Juan, in Porto Rico, il suo programma di indagini sull'Artico ha sede ad Anchorage, in Alaska.
          • Il National Center for Health Statistics si trova principalmente a Hyattsville, nel Maryland, con una filiale nel Research Triangle Park nella Carolina del Nord.
          • Le sedi principali del National Institute for Occupational Safety and Health sono Cincinnati, Ohio Morgantown, West Virginia Pittsburgh, Pennsylvania Spokane, Washington e Washington, DC, con filiali a Denver, Anchorage e Atlanta.
          • L'ufficio CDC di Washington ha sede a Washington, D.C.
          • L'edificio 18, aperto nel 2005 presso il campus Roybal principale del CDC (chiamato così in onore del defunto rappresentante Edward R. Roybal), contiene il principale laboratorio BSL4 negli Stati Uniti. [28][29][30]

          Inoltre, CDC gestisce strutture di quarantena in 20 città degli Stati Uniti [31]

          Il budget di CDC per l'anno fiscale 2018 è di 11,9 miliardi di dollari. [32] Il CDC offre sovvenzioni che aiutano molte organizzazioni ogni anno a promuovere la salute, la sicurezza e la consapevolezza a livello di comunità negli Stati Uniti. Il CDC assegna oltre l'85% del suo budget annuale attraverso queste sovvenzioni. [33]

          A partire dal 2021 [aggiornamento], il personale del CDC contava circa 15.000 dipendenti (inclusi 6.000 appaltatori e 840 ufficiali del Corpo commissionato dal servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti) in 170 occupazioni. L'ottanta per cento ha conseguito un diploma di laurea o superiore, quasi la metà aveva titoli di studio avanzati (un master o un dottorato come un dottorato di ricerca, un dottorato di ricerca o un dottorato di ricerca). [34]

          I titoli di lavoro comuni dei CDC includono ingegnere, entomologo, epidemiologo, biologo, medico, veterinario, scienziato comportamentale, infermiere, tecnologo medico, economista, consulente per la salute pubblica, comunicatore sanitario, tossicologo, chimico, informatico e statistico. [35]

          Il CDC gestisce anche una serie di importanti programmi di formazione e borse di studio, inclusi quelli indicati di seguito.

          Servizio di intelligence sull'epidemia (EIS) Modifica

          L'Epidemic Intelligence Service (EIS) è composto da "detective di malattie sul campo" che indagano sui problemi di salute pubblica a livello nazionale e globale.[36] Quando chiamati da un ente governativo, i funzionari EIS possono intraprendere incarichi di assistenza epidemiologica a breve termine, o "Epi-Aids", per fornire competenze tecniche nel contenimento e nell'investigazione di epidemie di malattie. [37] [38] [39] Il programma EIS è un modello per il programma internazionale di formazione sull'epidemiologia sul campo.

          Programma di affiliazione per la sanità pubblica Modifica

          Il CDC gestisce anche il Public Health Associate Program (PHAP), una borsa di studio retribuita di due anni per neolaureati che lavorano nelle agenzie di sanità pubblica in tutti gli Stati Uniti. PHAP è stata fondata nel 2007 e attualmente [ quando? ] ha 159 associati in 34 stati. [40]

          Il direttore del CDC è una posizione di Senior Executive Service [41] che può essere ricoperta sia da un dipendente di carriera, sia come nomina politica che non richiede la conferma del Senato, con quest'ultimo metodo tipicamente utilizzato. Il direttore serve a piacere del presidente e può essere licenziato in qualsiasi momento. [42] [43] [44] Il direttore del CDC funge contemporaneamente da amministratore dell'Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie. [45]

          Venti direttori hanno servito il CDC o le agenzie precedenti, inclusi tre che hanno prestato servizio durante l'amministrazione Trump (compresa Anne Schuchat che ha ricoperto per due volte la carica di direttore ad interim). [7] [46]

            Jr., MD (1942-1943) , ScD (1944-1946) , MD (1947-1951) , ScD (1952-1953) , MD (1953-1956) , MD, MPH (1956-1960) , MD, MPH (1960–1962), MD, MPH (1962–1966), MD, MPH (1966–1977), MD, MPH (1977–1983), MD, MPH, Ph.D (1983–1989), MD, MPH ( 1990–1993), MD, PhD (1993–1998), MD, MPH (1998–2002) [47] , MD, MPH (2002–2008), MD, MPH (2009 – Jan 2017) [42] , MD, RADMUSPHS (recitazione, gennaio-luglio 2017) [48], MD (luglio 2017 - gennaio 2018) [49] , MD (recitazione, gennaio-marzo 2018) , MD (marzo 2018-gennaio 2021) [50] , MD, MPH (gennaio 2021-oggi)
          • Dati scientifici CDC, sorveglianza, statistiche sanitarie e informazioni di laboratorio. [51] (BRFSS), il più grande sistema telefonico di indagine sanitaria in corso al mondo. [52] . [53][54]
          • CDC WONDER (dati online ad ampio raggio per la ricerca epidemiologica)[2]
          • Sistemi di dati del Centro nazionale di statistica sanitaria[3]

          Malattie trasmissibili Modifica

          I programmi del CDC affrontano più di 400 malattie, minacce per la salute e condizioni che sono le principali cause di morte, malattia e disabilità. Il sito Web del CDC contiene informazioni su varie malattie infettive (e non infettive), tra cui vaiolo, morbillo e altre.

          Influenza Modifica

          Il CDC si rivolge alla trasmissione dell'influenza, compresa l'influenza suina H1N1, e ha lanciato siti Web per educare le persone all'igiene. [55]

          Divisione di agenti selezionati e tossine Modifica

          All'interno della divisione ci sono due programmi: il Federal Select Agent Program (FSAP) e il Import Permit Program. Il FSAP è gestito in collaborazione con un ufficio all'interno del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, che regola gli agenti che possono causare malattie nell'uomo, negli animali e nelle piante. Il programma di autorizzazione all'importazione regola l'importazione di "materiali biologici infettivi". [56]

          Il CDC gestisce un programma che protegge il pubblico da sostanze rare e pericolose come l'antrace e il virus Ebola. Il programma, chiamato Federal Select Agent Program, prevede ispezioni dei laboratori negli Stati Uniti che lavorano con agenti patogeni pericolosi. [57]

          Durante l'epidemia di Ebola del 2014 in Africa occidentale, il CDC ha aiutato a coordinare il ritorno di due operatori umanitari americani infetti per il trattamento presso l'Emory University Hospital, sede di un'unità speciale per la gestione di malattie altamente infettive. [58]

          In risposta all'epidemia di Ebola del 2014, il Congresso ha approvato una risoluzione sugli stanziamenti continui stanziando $ 30.000.000 per gli sforzi del CDC per combattere il virus. [59]

          Malattie non trasmissibili Modifica

          Il CDC lavora anche sulle malattie non trasmissibili, comprese le malattie croniche causate da obesità, inattività fisica e consumo di tabacco. [60]

          Resistenza agli antibiotici Modifica

          Il CDC ha implementato il loro Piano d'azione nazionale per la lotta ai batteri resistenti agli antibiotici come misura contro la diffusione della resistenza agli antibiotici negli Stati Uniti. Questa iniziativa ha un budget di 161 milioni di dollari e include lo sviluppo dell'Antibiotic Resistance Lab Network. [61]

          Salute globale Modifica

          A livello globale, il CDC collabora con altre organizzazioni per affrontare le sfide sanitarie globali e contenere le minacce delle malattie alla fonte. Lavorano con molte organizzazioni internazionali come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i ministeri della salute e altri gruppi in prima linea nelle epidemie. L'agenzia mantiene personale in più di 60 paesi, inclusi alcuni dagli Stati Uniti ma più dai paesi in cui operano. [62] Le divisioni globali dell'agenzia includono la Divisione Global HIV e TB (DGHT), la Divisione Malattie Parassitarie e Malaria (DPDM), la Divisione Global Health Protection (DGHP) e la Divisione Global Immunization (GID). [63]

          Il CDC è parte integrante della collaborazione con l'OMS per attuare il Regolamento sanitario internazionale (IHR), un accordo tra 196 paesi per prevenire, controllare e segnalare la diffusione internazionale delle malattie, attraverso iniziative tra cui il Global Disease Detection Program (GDD). [64]

          Il CDC è anche uno dei principali attuatori delle principali iniziative sanitarie globali degli Stati Uniti come il President's Emergency Plan for AIDS Relief (PEPFAR) e la President's Malaria Initiative. [65]

          Salute dei viaggiatori Modifica

          Il CDC raccoglie e pubblica informazioni sanitarie per i viaggiatori in un libro completo, Informazioni sanitarie CDC per viaggi internazionali, comunemente noto come "libro giallo". [66] Il libro è disponibile online e in stampa come nuova edizione ogni due anni e include le attuali linee guida sulla salute dei viaggi, raccomandazioni sui vaccini e informazioni su destinazioni di viaggio specifiche. Il CDC emette anche avvisi sanitari di viaggio sul proprio sito Web, composti da tre livelli:

          "Guarda": Livello 1 (pratica le solite precauzioni)

          "Allarme": Livello 2 (precauzioni rafforzate di pratica)

          "Attenzione": Livello 3 (evitare viaggi non essenziali) [67]

          Sicurezza dei vaccini Modifica

          Il CDC monitora la sicurezza dei vaccini negli Stati Uniti tramite il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), un programma nazionale di sorveglianza sulla sicurezza dei vaccini gestito da CDC e FDA. "VAERS rileva possibili problemi di sicurezza con i vaccini statunitensi raccogliendo informazioni sugli eventi avversi (possibili effetti collaterali o problemi di salute) dopo la vaccinazione". [68] La pagina Informazioni sulla sicurezza per vaccino del CDC fornisce un elenco delle ultime informazioni sulla sicurezza, sugli effetti collaterali e sulle risposte alle domande comuni sui vaccini raccomandati dal CDC. [69]

          La Fondazione CDC opera indipendentemente da CDC come organizzazione privata e senza scopo di lucro 501 (c) (3) costituita nello Stato della Georgia. La creazione della Fondazione è stata autorizzata dalla sezione 399F del Public Health Service Act per sostenere la missione del CDC in collaborazione con il settore privato, comprese organizzazioni, fondazioni, imprese, gruppi educativi e individui. [70] [71]

          Studio di Tuskegee sulla sifilide non trattata negli uomini neri Modifica

          Per 15 anni, il CDC ha avuto una supervisione diretta sull'esperimento sulla sifilide di Tuskegee. [72] Nello studio, durato dal 1932 al 1972, è stato studiato un gruppo di uomini neri (quasi 400 dei quali avevano la sifilide) per saperne di più sulla malattia. La malattia è stata lasciata non trattata negli uomini, che non avevano dato il loro consenso informato per servire come soggetti di ricerca. Il Tuskegee Study è stato avviato nel 1932 dal Public Health Service, con il CDC che ha rilevato il Tuskegee Health Benefit Program nel 1995. [72]

          Violenza armata Modifica

          Un'area di controversia di parte relativa al finanziamento del CDC sta studiando l'efficacia delle armi da fuoco. Sebbene il CDC sia stata una delle prime agenzie a studiare la violenza armata come un problema di salute pubblica, nel 1996 l'emendamento Dickey, approvato con il sostegno della National Rifle Association, afferma che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi". [73] I sostenitori del controllo delle armi si sono opposti all'emendamento e hanno cercato di ribaltarlo. [74]

          Guardando alla storia del passaggio dell'emendamento Dickey, nel 1992, Mark L. Rosenberg e cinque colleghi del CDC hanno fondato il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, con un budget annuale di circa $ 260.000. Si sono concentrati sull'"identificazione delle cause delle morti per armi da fuoco e sui metodi per prevenirle". [75] Il loro primo rapporto, pubblicato nel New England Journal of Medicine nel 1993 intitolato "Le pistole sono un fattore di rischio per gli omicidi in casa", ha riferito che "la semplice presenza di una pistola in una casa ha aumentato il rischio di morte per arma da fuoco del 2,7 percento e il suicidio di cinque volte, un aumento "enorme". [75] In risposta, l'NRA ha lanciato una "campagna per chiudere l'Injury Center". Due gruppi conservatori pro-armi, Doctors for Responsible Gun Ownership e Doctors for Integrity and Policy Research si unirono allo sforzo pro-armi e, nel 1995, anche i politici sostennero l'iniziativa pro-armi. Nel 1996, Jay Dickey (R) Arkansas ha introdotto la dichiarazione dell'emendamento Dickey affermando che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi" come pilota. [73] nella legge sugli stanziamenti del 1996." [75] Nel 1997, "Il Congresso ha reindirizzato tutti i soldi per la ricerca sulle armi allo studio delle lesioni cerebrali traumatiche." [75] David Satcher, capo del CDC 1993-98 prima di è stato licenziato [76] sostenuto per la ricerca sulle armi da fuoco.[75] Nel 2016 oltre una dozzina di "addetti ai lavori della salute pubblica, compresi attuali ed ex dirigenti senior del CDC" hanno detto la traccia intervistatori che i leader senior del CDC hanno preso una posizione cauta nella loro interpretazione dell'emendamento Dickey e che avrebbero potuto fare di più ma avevano paura di ritorsioni politiche e personali. [75] Rosenberg ha detto la traccia, "In questo momento, non c'è nulla che impedisca loro di affrontare questo problema nazionale di vita o di morte!" [75]

          Nel 2013, l'American Medical Association, l'American Psychological Association e l'American Academy of Pediatrics hanno inviato una lettera ai leader del Comitato per gli stanziamenti del Senato chiedendo loro di "sostenere almeno $ 10 milioni all'interno dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC)". nell'esercizio 2014 insieme a nuove tasse sufficienti presso i National Institutes of Health per sostenere la ricerca sulle cause e la prevenzione della violenza. Inoltre, esortiamo i membri a opporsi a qualsiasi sforzo per ridurre, eliminare o condizionare i finanziamenti CDC relativi alla ricerca sulla prevenzione della violenza. " [77] Il Congresso ha mantenuto il divieto nei bilanci successivi. [74]

          COVID-19 Modifica

          Il primo caso confermato di COVID-19 è stato scoperto negli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2020. [78] Ma i test COVID-19 diffusi negli Stati Uniti sono stati effettivamente bloccati fino al 28 febbraio, quando i funzionari federali hanno rivisto un test CDC difettoso e giorni in seguito, quando la Food and Drug Administration ha iniziato ad allentare le regole che avevano impedito ad altri laboratori di sviluppare test. [79] Nel febbraio 2020, poiché il primo test del coronavirus del CDC non funzionava correttamente a livello nazionale, [80] Il direttore del CDC Robert R. Redfield ha rassicurato i colleghi della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca che il problema sarebbe stato risolto rapidamente, secondo i funzionari della Casa Bianca. Ci sono volute circa tre settimane per risolvere i kit di test falliti, che potrebbero essere stati contaminati durante la loro elaborazione in un laboratorio CDC. Indagini successive della FDA e del Dipartimento della salute e dei servizi umani hanno scoperto che il CDC aveva violato i propri protocolli nello sviluppo dei suoi test. [80] [81] Nel novembre 2020, National Public Radio, Radio Pubblica ha riferito che un documento di revisione interna ottenuto ha rivelato che il CDC era a conoscenza del fatto che il primo lotto di test emesso all'inizio di gennaio aveva la possibilità di essere sbagliato il 33% delle volte, ma li ha rilasciati comunque. [82]

          A maggio 2020, L'Atlantico ha riferito che il CDC stava fondendo i risultati di due diversi tipi di test del coronavirus: test che diagnosticano le attuali infezioni da coronavirus e test che misurano se qualcuno ha mai avuto il virus. La rivista ha affermato che ciò ha distorto diverse metriche importanti, fornito al paese un'immagine imprecisa dello stato della pandemia e sopravvalutato la capacità di test del paese. [83]

          Nel luglio 2020, l'amministrazione Trump ha ordinato agli ospedali di bypassare il CDC e di inviare invece tutte le informazioni sui pazienti COVID-19 a un database presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani. Alcuni esperti di salute si sono opposti all'ordine e hanno avvertito che i dati potrebbero diventare politicizzati o nascosti al pubblico. [84] Il 15 luglio, il CDC ha allarmato i gruppi sanitari rimuovendo temporaneamente i cruscotti COVID-19 dal suo sito web. Ha ripristinato i dati il ​​giorno dopo. [85] [86] [87]

          Nell'agosto 2020, il CDC ha raccomandato che le persone che non mostravano sintomi di COVID-19 non avessero bisogno di test. Le nuove linee guida hanno allarmato molti esperti di sanità pubblica. [88] Le linee guida sono state elaborate dalla Task Force del Coronavirus della Casa Bianca senza l'approvazione di Anthony Fauci del NIH. [89] [90] Le obiezioni di altri esperti del CDC sono rimaste inascoltate. I funzionari hanno affermato che un documento del CDC a luglio che sostiene "l'importanza di riaprire le scuole" è stato anche elaborato al di fuori del CDC. [91] Il 16 agosto, il capo dello staff, Kyle McGowan, e il suo vice, Amanda Campbell, si sono dimessi dall'agenzia. [92] Le linee guida per i test sono state invertite il 18 settembre 2020, dopo polemiche pubbliche. [93]

          Nel settembre 2020, il CDC ha redatto un ordine che richiede mascherine su tutti i trasporti pubblici negli Stati Uniti, ma la Task Force del Coronavirus della Casa Bianca ha bloccato l'ordine, rifiutandosi di discuterne, secondo due funzionari sanitari federali. [94]

          A ottobre, è stato rivelato che i consiglieri della Casa Bianca avevano ripetutamente modificato gli scritti degli scienziati del CDC sul COVID-19, comprese le raccomandazioni sui cori delle chiese, il distanziamento sociale nei bar e nei ristoranti e le sintesi dei rapporti sulla salute pubblica. [95]

          In vista del Ringraziamento del 2020, in una conferenza stampa del 20 novembre, il CDC ha consigliato agli americani di non viaggiare per le vacanze dicendo: "Non è un requisito. È una raccomandazione da prendere in considerazione per il pubblico americano". La task force sul coronavirus della Casa Bianca ha tenuto il suo primo briefing pubblico da mesi in quella data, ma il viaggio non è stato menzionato. [96]

          Polemiche sul rapporto settimanale sulla morbilità e sulla mortalità Modifica

          Durante la pandemia, il CDC Morbidity and Mortality Weekly Report (MMWR) ha subito pressioni da parte di incaricati politici presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) per modificare i suoi rapporti in modo da non entrare in conflitto con ciò che Trump stava dicendo sulla pandemia. [97] A partire da giugno 2020, Michael Caputo, l'assistente segretario per gli affari pubblici dell'HHS, e il suo principale consigliere Paul Alexander hanno cercato di ritardare, sopprimere, modificare e modificare retroattivamente i comunicati MMR sull'efficacia dei potenziali trattamenti per COVID-19, il trasmissibilità del virus e altre questioni in cui il presidente aveva preso una posizione pubblica. [97] Alexander ha cercato senza successo di ottenere l'approvazione personale di tutte le questioni di MMWR prima che uscissero. [98] Caputo ha affermato che questa svista era necessaria perché i rapporti MMWR erano contaminati da "contenuti politici", ha chiesto di conoscere le inclinazioni politiche degli scienziati che hanno riferito che l'idrossiclorochina ha avuto scarsi benefici come trattamento mentre Trump stava dicendo il contrario. [97] Nelle e-mail Alexander ha accusato gli scienziati del CDC di aver tentato di "ferire il presidente" e di aver scritto "pezzi di successo sull'amministrazione". [99] Nell'ottobre 2020, email ottenute da Politico ha mostrato che Alexander ha richiesto più modifiche in un rapporto. Le modifiche pubblicate includevano la modifica del titolo da "Bambini, adolescenti e giovani adulti" a "Persone". Un attuale e due ex funzionari del CDC che hanno esaminato gli scambi di e-mail hanno affermato di essere preoccupati per "l'intervento per alterare i rapporti scientifici considerati intoccabili prima dell'amministrazione Trump" che "sembrava ridurre al minimo i rischi del coronavirus per i bambini mettendo al centro del rapporto sui bambini meno chiari". [100]

          Erodere la fiducia nel CDC a causa delle controversie sul COVID-19 Modifica

          Un sondaggio condotto nel settembre 2020 ha rilevato che quasi 8 americani su 10 si fidavano del CDC, un calo dall'87 percento nell'aprile 2020. Un altro sondaggio ha mostrato un calo ancora maggiore della fiducia con i risultati in calo di 16 punti percentuali. [101] Con l'erosione dell'affidabilità, anche le informazioni che diffonde. [92] Il livello decrescente di fiducia nel CDC e nei rilasci di informazioni ha anche incitato "l'esitazione vaccinale" con il risultato che "solo il 53% degli americani ha affermato che sarebbe in qualche modo o estremamente probabile che ottenga un vaccino". [101]

          Nel settembre 2020, tra le accuse e l'immagine vacillante del CDC, la leadership dell'agenzia è stata messa in discussione. L'ex direttore ad interim del CDC, Richard Besser, ha dichiarato del dott. Redfield che "Trovo preoccupante che il direttore del CDC non sia stato schietto quando ci sono stati casi di chiara interferenza politica nell'interpretazione della scienza". [102] Inoltre, Mark Rosenberg, il primo direttore del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, ha anche messo in dubbio la leadership di Redfield e la sua mancanza di difesa della scienza. [102]

          Storicamente il CDC non è stato un'agenzia politica, tuttavia, la pandemia di COVID-19, e in particolare la gestione della pandemia da parte dell'amministrazione Trump, ha comportato un "cambiamento pericoloso" secondo un precedente direttore del CDC e altri. Quattro precedenti direttori affermano che la voce dell'agenzia è stata "disattivata per ragioni politiche". [103] La politicizzazione dell'agenzia è continuata nell'amministrazione Biden poiché la guida COVID-19 è contraddetta dalla guida statale [104] e l'agenzia è criticata poiché "la credibilità del CDC si sta erodendo". [105]

          Nel 2021, il CDC, allora sotto la guida dell'amministrazione Biden, ha ricevuto critiche per i suoi messaggi misti sui vaccini COVID-19, la guida all'uso della maschera e lo stato della pandemia. [106] [107]

          • Pubblicazioni CDC [108]
          • Rapporto sullo stato del CDC [109]
          • Programmi CDC in breve [110]
          • Rapporto settimanale su morbilità e mortalità[111]
          • Malattie infettive emergenti (rivista mensile) [112]
          • Prevenire le malattie croniche[113]

          Campagna Zombie Apocalypse Modifica

          Il 16 maggio 2011, il blog del Centers for Disease Control and Prevention ha pubblicato un articolo che istruisce il pubblico su cosa fare per prepararsi a un'invasione di zombi.Sebbene l'articolo non affermi che uno scenario del genere fosse possibile, ha utilizzato l'appello alla cultura popolare come mezzo per sollecitare i cittadini a prepararsi a tutti i potenziali pericoli, come terremoti, tornado e inondazioni. [114]

          Secondo David Daigle, direttore associato per le comunicazioni, preparazione e risposta alla salute pubblica, l'idea è nata quando il suo team stava discutendo la loro imminente campagna di informazione sugli uragani e Daigle ha riflettuto sul fatto che "diciamo più o meno le stesse cose ogni anno, nello stesso modo , e mi chiedo solo quante persone stanno prestando attenzione." Un'impiegata dei social media ha affermato che l'argomento degli zombi era apparso molto su Twitter quando aveva twittato sul disastro nucleare e sulle radiazioni di Fukushima Daiichi. Il team si è reso conto che una campagna come questa avrebbe probabilmente raggiunto un pubblico diverso da quello che normalmente presta attenzione agli avvisi di preparazione agli uragani e si è messo al lavoro sulla campagna degli zombi, lanciandola poco prima dell'inizio della stagione degli uragani. "L'idea era che se sei pronto per un'apocalisse zombie, sei pronto per praticamente qualsiasi cosa", ha detto Daigle. [115]

          Una volta che l'articolo sul blog è stato pubblicato, il CDC ha annunciato un concorso aperto per la presentazione di YouTube dei video più creativi ed efficaci sulla preparazione per un'apocalisse zombie (o un'apocalisse di qualsiasi tipo), da giudicare dalla "CDC Zombie Task Force". Le iscrizioni erano aperte fino all'11 ottobre 2011. [116] Hanno anche pubblicato una graphic novella a tema zombie disponibile sul loro sito web. [117] Sul sito sono disponibili materiali didattici a tema zombie per insegnanti. [118]


          Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie - Storia

          Per domande non tecniche o di salute pubblica generale, contattare CDC-INFO per telefono 800-CDC-INFO (800-232-4636) o e-mail.

          Linee guida per l'uso
          Il CDC fornisce la sindacazione dei suoi contenuti per l'uso su siti Web, applicazioni mobili, feed RSS o canali digitali simili a condizione che siano soddisfatte le seguenti linee guida.
          1. Il contenuto e la formulazione del materiale distribuito da CDC non vengono modificati o distorti.
          2. I collegamenti al sito Web CDC all'interno del contenuto distribuito rimangono intatti. Non vengono inserite pagine intermedie, messaggi pop-up o altri contenuti tra i collegamenti nei contenuti in syndication CDC e le pagine del sito Web CDC applicabili. Questi collegamenti rimandano gli utenti direttamente al sito Web del CDC o collegano alle pagine in syndication del CDC sullo stesso sito Web in syndication.
          3. La ridistribuzione dei contenuti in syndication CDC non è consentita.
          4. L'attribuzione e il collegamento al fornitore di contenuti originale forniti da questo sistema rimangono visibili e intatti.
          5. L'uso del logo CDC non è consentito se non concesso tramite una licenza separata.
          6. Per statuto federale (42 U.S.C. 1320b-10), non è consentito, a pagamento, riprodurre, ristampare o ridistribuire i contenuti CDC se non espressamente concesso e documentato da CDC.
          7. CDC si riserva il diritto di includere o applicare codici speciali e di monitorare l'utilizzo e valutare feedback e valutazioni del suo contenuto in syndication.
          Si prega di notare che:
          1. L'uso o la visualizzazione di contenuti distribuiti dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) non implica l'approvazione o la sanzione governativa di cause, idee, siti Web, prodotti o servizi di terzi da parte del CDC.
          2. Il contenuto distribuito da CDC è soggetto a modifiche senza preavviso.

          In caso di domande su queste Linee guida per l'utilizzo, contattare [email protected]

          Disclaimer

          La diffusione dei contenuti forniti dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) non implica l'approvazione o l'approvazione governativa di alcuna azienda o dei suoi prodotti da parte del CDC. CDC non ha alcun interesse finanziario o altro rapporto con alcuna società commerciale o produttore. La pagina su cui si trova il contenuto distribuito da CDC è di esclusiva responsabilità del sindacato e non rappresenta necessariamente le opinioni ufficiali di CDC.


          22-23 giugno 2001: Esercizio di bio-terrorismo simula un attacco di vaiolo

          Una dozzina di importanti politici, studiosi, giornalisti ed esperti di sicurezza si incontrano alla Andrews Air Force Base nel Maryland per un'esercitazione che simula le conseguenze di un attacco terroristico biologico, in questo caso il rilascio del vaiolo da parte dei terroristi. I partecipanti includono: il senatore Sam Nunn (D-GA), che interpreta il presidente degli Stati Uniti, l'ex consigliere presidenziale David Gergen come consigliere per la sicurezza nazionale, il governatore Frank Keating (R-OK), che interpreta se stesso James Woolsey che interpreta il direttore della CIA e Jerome Hauer come direttore della FEMA. L'esercizio, chiamato “Dark Winter,” inizia con tre stati che si trovano improvvisamente di fronte a un focolaio di vaiolo. Gli americani non sono più vaccinati contro questo virus perché è stato debellato decenni fa. Migliaia si ammalano rapidamente. Il sistema sanitario è sopraffatto. Le masse iniziano a fuggire dalle aree infette, ma vengono fermate ai confini degli Stati confinanti. Di fronte al caos, l'esercizio si conclude con il presidente che dichiara la legge marziale. Rivedendo l'esercitazione, i partecipanti e gli osservatori concordano sul fatto che la nazione è vulnerabile al terrorismo biologico e impreparata a un vero attacco. [Time, 9/24/2001 US Medicine, 12/2001 Center for Biosecurity, 2002 O'Toole, Mair e Inglesby, 4/1/2002] Nei giorni successivi all'11 settembre, il vicepresidente Dick Cheney guarderà un video relazione sull'esercitazione e, su sua sollecitazione, il Consiglio di sicurezza nazionale riceverà un briefing "straziante" e "raccapricciante" il 20 settembre sulla possibilità di un attacco biologico. [Mayer, 2008, pp. 3-4] Più o meno nello stesso periodo in cui si svolge Dark Winter, i Centers for Disease Control (CDC) riportano il vaiolo nell'elenco delle malattie segnalabili. Il vaiolo era stato rimosso dalla lista decenni fa dopo l'eradicazione mondiale. L'agenzia afferma che sta aumentando i suoi sforzi di sorveglianza di agenti patogeni infettivi che potrebbero essere utilizzati in un attacco terroristico biologico. [United Press International, 31/05/2001] Dopo gli attacchi dell'11 settembre, i funzionari della sanità pubblica negheranno che la reiscrizione del vaiolo sia stata il risultato di specifici avvertimenti di intelligence. [UPI, 22/10/2001]


          Rapporto difficile con le comunità ME/CFS [ modifica | modifica sorgente]

          I pazienti, i sostenitori e i medici affiliati alla ME/CFS hanno avuto un rapporto cauto, ea volte fratturato, con il CDC. Dopo l'epidemia di ME/CFS della sindrome da stanchezza cronica di Incline Village del 1984, il CDC fu sprezzante nei confronti dei risultati clinici del Dr. Daniel Peterson e dei pazienti affetti. Hillary Johnson ha scritto il suo famoso libro, La rete di Osler, su questo periodo frustrante. Durante questo periodo il CDC ha coniato il nome banalizzante, "sindrome da stanchezza cronica". [13]

          Finanziamenti per la ricerca deviati [ modifica | modifica sorgente]

          Nel 1999, il senatore Harry Reid ha chiesto al Dipartimento di Giustizia di avviare un'indagine penale sulla diversione dei fondi di ricerca presso il CDC che era destinato alla sindrome da stanchezza cronica. Il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) degli Stati Uniti ha riferito che l'agenzia ha speso male milioni di dollari stanziati dal Congresso per la ricerca sulla sindrome da stanchezza cronica. Secondo un articolo del Sole di Las Vegas: "Un ispettore generale ha riferito a maggio che solo $ 9,8 milioni dei $ 22,7 milioni stanziati dal Congresso per studiare la sindrome da stanchezza cronica dal 1995 al 1998 sono stati effettivamente spesi per la malattia. Almeno $ 8,8 milioni sono stati spesi per altre ricerche, tra cui il morbillo e la poliomielite. Ma i revisori dei conti del governo hanno affermato di non poter determinare cosa sia successo a ulteriori 4,1 milioni di dollari e il CDC non ha spiegato dove sono finiti i soldi". [14]

          Dr. William Reeves [ modifica | modifica sorgente]

          Un altro pezzo per spiegare la difficile relazione tra il CDC e la comunità CFS è stata la leadership del Dr. William Reeves, il capo della ricerca CFS. La CFIDS Association of America, l'International Association of Chronic Fatigue Syndrome/Myalgic Encephalomyelitis e CFSAC hanno tutte criticato il Dr. Reeves per il suo stile di ricerca autocratico e la sua mancanza di collaborazione. Secondo Cort Johnson: "Il dottor Reeves ha iniziato con un disturbo che pochi ricercatori del CDC hanno preso sul serio. Ironia della sorte, anche se la prevalenza del CDC e gli studi economici hanno dimostrato che si trattava di un disturbo grave, alla fine sembrava prenderlo meno sul serio è 'malessere' e si riferisce a un'ampia gamma di fattori scatenanti (obesità, inattività, alcolismo, disturbi dell'umore, ecc.) di cui i professionisti della ME/CFS erano diffidenti." [15]

          In seguito, Jeffrey Koplan, direttore del CDC dal 1998 al 2002, ha posto i programmi per la sindrome da stanchezza cronica in prova di bilancio e ha annunciato la formazione legale obbligatoria per tutti i gestori di bilancio. [ citazione necessaria ]

          Falsa lettera CDC [ modifica | modifica sorgente]

          Nel 1986, una lettera falsa pubblicata su una bacheca del CDC è stata scoperta e copiata da Hillary Johnson nel suo libro, che illustra l'atteggiamento sminuente che il personale del CDC aveva nei confronti della popolazione dei pazienti. [16] [17]


          Contenuti

          Stabilimento Modifica

          Il Centro per le malattie trasmissibili è stato fondato il 1 luglio 1946, come successore del programma per il controllo della malaria nelle aree di guerra della seconda guerra mondiale [6] dell'Ufficio per le attività di controllo della malaria della difesa nazionale. [7]

          Prima della sua fondazione, le organizzazioni con un'influenza globale nel controllo della malaria sono state la Malaria Commission of the League of Nations e la Rockefeller Foundation. [8] La Fondazione Rockefeller ha fortemente sostenuto il controllo della malaria, [8] ha cercato di far assumere ai governi alcuni dei suoi sforzi e ha collaborato con l'agenzia. [9]

          La nuova agenzia era una filiale del servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti e Atlanta fu scelta come sede perché la malaria era endemica negli Stati Uniti meridionali. [10] L'agenzia ha cambiato nome (vedi infobox in alto) prima di adottare il nome Centro malattie trasmissibili nel 1946. Gli uffici erano situati al sesto piano del Volunteer Building in Peachtree Street. [11]

          Con un budget all'epoca di circa 1 milione di dollari, il 59% del suo personale era impegnato nell'abbattimento delle zanzare e nel controllo dell'habitat con l'obiettivo di controllare ed eradicare la malaria negli Stati Uniti [12] (vedi National Malaria Eradication Program).

          Tra i suoi 369 dipendenti, i lavori principali presso CDC erano originariamente l'entomologia e l'ingegneria. Nei primi anni di CDC, sono state spruzzate più di sei milioni e mezzo di case, principalmente con DDT. Nel 1946 c'erano solo sette ufficiali medici in servizio e un primo organigramma fu disegnato, in modo un po' fantasioso, a forma di zanzara. Sotto Joseph Walter Mountin, il CDC ha continuato a sostenere i problemi di salute pubblica e ha spinto per estendere le sue responsabilità a molte altre malattie trasmissibili. [13]

          Nel 1947, il CDC ha effettuato un pagamento simbolico di $ 10 alla Emory University per 15 acri (61.000 m 2 ) di terreno su Clifton Road nella contea di DeKalb, ancora sede del quartier generale del CDC a partire dal 2019. I dipendenti del CDC hanno raccolto i soldi per effettuare l'acquisto . Il benefattore dietro il "dono" era Robert W. Woodruff, presidente del consiglio di amministrazione di The Coca-Cola Company. Woodruff era da tempo interessato al controllo della malaria, che era stato un problema nelle aree in cui andava a caccia. Lo stesso anno, il PHS ha trasferito il suo laboratorio di peste con sede a San Francisco nel CDC come Divisione di epidemiologia ed è stata istituita una nuova Divisione per le malattie veterinarie. [6]

          Crescita Modifica

          Un Epidemic Intelligence Service (EIS) è stato istituito nel 1951, originariamente a causa di problemi di guerra biologica derivanti dalla guerra di Corea, si è evoluto in un programma di formazione post-laurea di due anni in epidemiologia e un prototipo per i programmi di formazione sull'epidemiologia sul campo (FETP), ora [ quando? ] trovato in numerosi paesi, che riflette l'influenza di CDC nella promozione di questo modello a livello internazionale. [14]

          La missione del CDC si è espansa oltre il suo focus originale sulla malaria per includere le malattie sessualmente trasmissibili quando la Divisione Malattie Veneree del Servizio Sanitario Pubblico (PHS) degli Stati Uniti è stata trasferita al CDC nel 1957. Poco dopo, il controllo della tubercolosi è stato trasferito (nel 1960) al CDC da PHS, e poi nel 1963 fu istituito il programma di immunizzazione. [15]

          È diventato il Centro nazionale per le malattie trasmissibili (NCDC) dal 1 luglio 1967 e il Centro per il controllo delle malattie (CDC) il 24 giugno 1970. Alla fine delle riorganizzazioni del servizio sanitario pubblico del 1966-1973, è stato promosso ad essere una principale agenzia operativa di PHS. Fu ribattezzato Centers for Disease Control in vigore dal 14 ottobre 1980. [7] Nel 1987, il National Center for Health Statistics divenne parte del CDC. [16] Un atto del Congresso degli Stati Uniti ha aggiunto le parole "e prevenzione" al nome in vigore dal 27 ottobre 1992. Tuttavia, il Congresso ha ordinato che l'iniziale CDC fosse mantenuto a causa del suo riconoscimento del nome. [17]

          Dagli anni '90, l'attenzione del CDC si è ampliata per includere malattie croniche, disabilità, controllo degli infortuni, rischi sul posto di lavoro, minacce per la salute ambientale e preparazione al terrorismo. Il CDC combatte le malattie emergenti e altri rischi per la salute, tra cui difetti alla nascita, virus del Nilo occidentale, obesità, influenza aviaria, suina e pandemica, E. coli e bioterrorismo, solo per citarne alcuni. L'organizzazione si rivelerebbe anche un fattore importante nella prevenzione dell'abuso di penicillina. Nel maggio 1994 il CDC ha ammesso di aver inviato campioni di malattie trasmissibili al governo iracheno dal 1984 al 1989 che sono stati successivamente riutilizzati per la guerra biologica, tra cui la tossina botulinica, il virus del Nilo occidentale, la Yersinia pestis e il virus della febbre dengue. [18]

          Cronologia recente Modifica

          Il 21 aprile 2005, l'allora direttore del CDC Julie Gerberding ha annunciato formalmente la riorganizzazione del CDC per "affrontare le sfide delle minacce per la salute del 21° secolo". [19] Ha istituito quattro Centri di Coordinamento. Nel 2009 l'amministrazione Obama ha rivalutato questo cambiamento e ne ha ordinato il taglio come livello di gestione non necessario. [20]

          A partire dal 2013, i laboratori di livello 4 di biosicurezza del CDC sono tra i pochi esistenti al mondo. [21] Costituiscono uno dei due soli depositi ufficiali di vaiolo al mondo. Il secondo negozio di vaiolo risiede presso il Centro di ricerca statale di virologia e biotecnologia VECTOR nella Federazione Russa. Nel 2014, il CDC ha rivelato di aver scoperto diversi campioni di vaiolo fuori posto mentre i loro lavoratori di laboratorio erano "potenzialmente infetti" con l'antrace. [22]

          La città di Atlanta ha annesso la proprietà del quartier generale del CDC a partire dal 1 gennaio 2018, come parte della più grande annessione della città entro un periodo di 65 anni, il Consiglio comunale di Atlanta aveva votato in tal senso il dicembre precedente. [3] Il CDC aveva chiesto al governo della città di Atlanta di annettere l'area. Il quartier generale era situato in un'area non incorporata, [23] statisticamente nel luogo designato dal censimento di Druid Hills. [24]

          Il CDC è organizzato in "Centri, Istituti e Uffici" (CIO), con ciascuna unità organizzativa che implementa le attività dell'agenzia in una particolare area di competenza, fornendo anche supporto intra-agenzia e condivisione di risorse per questioni trasversali e salute specifica minacce. Generalmente gli “Uffici” CDC sono suddivisi in Centri, a loro volta composti da Divisioni e Filiali. [6] Tuttavia, il Centro per la salute globale e l'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro sono unità organizzative indipendenti e non appartengono a una casa madre.

          Ad agosto 2019, i CIO sono:

          • Direttore
            • Vicedirettore principale
              • Vicedirettore - Servizio di sanità pubblica e scienza dell'attuazione
                • Ufficio per la salute delle minoranze e l'equità sanitaria
                • Centro per la salute globale
                • Centro per la preparazione e la risposta
                • Centro per il supporto statale, tribale, locale e territoriale
                • Ufficio di Scienze
                • Ufficio di Scienze e Sicurezza di Laboratorio
                • Centro di sorveglianza, epidemiologia e servizi di laboratorio
                • Centro nazionale sui difetti congeniti e le disabilità dello sviluppo
                • Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute
                • Centro nazionale per la salute ambientale e Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie
                • Capo dello staff
                • Ufficiale capo operazioni
                  • Ufficio Risorse umane
                  • Ufficio delle risorse finanziarie
                  • Ufficio per la sicurezza, la protezione e la gestione delle risorse
                  • Ufficio del Chief Information Officer

                  L'Office of Public Health Preparedness è stato creato durante gli attacchi all'antrace del 2001 poco dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. Il suo scopo era coordinare tra il governo la risposta a una serie di minacce di terrorismo biologico. [26]

                  Sedi Modifica

                  La maggior parte dei centri CDC si trova ad Atlanta. Alcuni dei centri hanno sede o operano in altre località nazionali: [27]

                  • Il Centro nazionale per le malattie infettive emergenti e zoonoticheLa divisione delle malattie trasmesse da vettori ha sede a Fort Collins, in Colorado, con una filiale a San Juan, in Porto Rico, il suo programma di indagini sull'Artico ha sede ad Anchorage, in Alaska.
                  • Il National Center for Health Statistics si trova principalmente a Hyattsville, nel Maryland, con una filiale nel Research Triangle Park nella Carolina del Nord.
                  • Le sedi principali del National Institute for Occupational Safety and Health sono Cincinnati, Ohio Morgantown, West Virginia Pittsburgh, Pennsylvania Spokane, Washington e Washington, DC, con filiali a Denver, Anchorage e Atlanta.
                  • L'ufficio CDC di Washington ha sede a Washington, D.C.
                  • L'edificio 18, aperto nel 2005 presso il campus Roybal principale del CDC (chiamato così in onore del defunto rappresentante Edward R. Roybal), contiene il principale laboratorio BSL4 negli Stati Uniti. [28][29][30]

                  Inoltre, CDC gestisce strutture di quarantena in 20 città degli Stati Uniti [31]

                  Il budget di CDC per l'anno fiscale 2018 è di 11,9 miliardi di dollari. [32] Il CDC offre sovvenzioni che aiutano molte organizzazioni ogni anno a promuovere la salute, la sicurezza e la consapevolezza a livello di comunità negli Stati Uniti. Il CDC assegna oltre l'85% del suo budget annuale attraverso queste sovvenzioni. [33]

                  A partire dal 2021 [aggiornamento], il personale del CDC contava circa 15.000 dipendenti (inclusi 6.000 appaltatori e 840 ufficiali del Corpo commissionato dal servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti) in 170 occupazioni. L'ottanta per cento ha conseguito un diploma di laurea o superiore, quasi la metà aveva titoli di studio avanzati (un master o un dottorato come un dottorato di ricerca, un dottorato di ricerca o un dottorato di ricerca). [34]

                  I titoli di lavoro comuni dei CDC includono ingegnere, entomologo, epidemiologo, biologo, medico, veterinario, scienziato comportamentale, infermiere, tecnologo medico, economista, consulente per la salute pubblica, comunicatore sanitario, tossicologo, chimico, informatico e statistico. [35]

                  Il CDC gestisce anche una serie di importanti programmi di formazione e borse di studio, inclusi quelli indicati di seguito.

                  Servizio di intelligence sull'epidemia (EIS) Modifica

                  L'Epidemic Intelligence Service (EIS) è composto da "detective di malattie sul campo" che indagano sui problemi di salute pubblica a livello nazionale e globale. [36] Quando chiamati da un ente governativo, i funzionari EIS possono intraprendere incarichi di assistenza epidemiologica a breve termine, o "Epi-Aids", per fornire competenze tecniche nel contenimento e nell'investigazione di epidemie di malattie. [37] [38] [39] Il programma EIS è un modello per il programma internazionale di formazione sull'epidemiologia sul campo.

                  Programma di affiliazione per la sanità pubblica Modifica

                  Il CDC gestisce anche il Public Health Associate Program (PHAP), una borsa di studio retribuita di due anni per neolaureati che lavorano nelle agenzie di sanità pubblica in tutti gli Stati Uniti. PHAP è stata fondata nel 2007 e attualmente [ quando? ] ha 159 associati in 34 stati. [40]

                  Il direttore del CDC è una posizione di Senior Executive Service [41] che può essere ricoperta sia da un dipendente di carriera, sia come nomina politica che non richiede la conferma del Senato, con quest'ultimo metodo tipicamente utilizzato. Il direttore serve a piacere del presidente e può essere licenziato in qualsiasi momento. [42] [43] [44] Il direttore del CDC funge contemporaneamente da amministratore dell'Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie. [45]

                  Venti direttori hanno servito il CDC o le agenzie precedenti, inclusi tre che hanno prestato servizio durante l'amministrazione Trump (compresa Anne Schuchat che ha ricoperto per due volte la carica di direttore ad interim). [7] [46]

                    Jr., MD (1942-1943) , ScD (1944-1946) , MD (1947-1951) , ScD (1952-1953) , MD (1953-1956) , MD, MPH (1956-1960) , MD, MPH (1960–1962), MD, MPH (1962–1966), MD, MPH (1966–1977), MD, MPH (1977–1983), MD, MPH, Ph.D (1983–1989), MD, MPH ( 1990–1993), MD, PhD (1993–1998), MD, MPH (1998–2002) [47] , MD, MPH (2002–2008), MD, MPH (2009 – Jan 2017) [42] , MD, RADMUSPHS (recitazione, gennaio-luglio 2017) [48], MD (luglio 2017 - gennaio 2018) [49] , MD (recitazione, gennaio-marzo 2018) , MD (marzo 2018-gennaio 2021) [50] , MD, MPH (gennaio 2021-oggi)
                  • Dati scientifici CDC, sorveglianza, statistiche sanitarie e informazioni di laboratorio. [51] (BRFSS), il più grande sistema telefonico di indagine sanitaria in corso al mondo. [52] . [53][54]
                  • CDC WONDER (dati online ad ampio raggio per la ricerca epidemiologica)[2]
                  • Sistemi di dati del Centro nazionale di statistica sanitaria[3]

                  Malattie trasmissibili Modifica

                  I programmi del CDC affrontano più di 400 malattie, minacce per la salute e condizioni che sono le principali cause di morte, malattia e disabilità. Il sito Web del CDC contiene informazioni su varie malattie infettive (e non infettive), tra cui vaiolo, morbillo e altre.

                  Influenza Modifica

                  Il CDC si rivolge alla trasmissione dell'influenza, compresa l'influenza suina H1N1, e ha lanciato siti Web per educare le persone all'igiene. [55]

                  Divisione di agenti selezionati e tossine Modifica

                  All'interno della divisione ci sono due programmi: il Federal Select Agent Program (FSAP) e il Import Permit Program. Il FSAP è gestito in collaborazione con un ufficio all'interno del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, che regola gli agenti che possono causare malattie nell'uomo, negli animali e nelle piante. Il programma di autorizzazione all'importazione regola l'importazione di "materiali biologici infettivi". [56]

                  Il CDC gestisce un programma che protegge il pubblico da sostanze rare e pericolose come l'antrace e il virus Ebola. Il programma, chiamato Federal Select Agent Program, prevede ispezioni dei laboratori negli Stati Uniti che lavorano con agenti patogeni pericolosi. [57]

                  Durante l'epidemia di Ebola del 2014 in Africa occidentale, il CDC ha aiutato a coordinare il ritorno di due operatori umanitari americani infetti per il trattamento presso l'Emory University Hospital, sede di un'unità speciale per la gestione di malattie altamente infettive. [58]

                  In risposta all'epidemia di Ebola del 2014, il Congresso ha approvato una risoluzione sugli stanziamenti continui stanziando $ 30.000.000 per gli sforzi del CDC per combattere il virus. [59]

                  Malattie non trasmissibili Modifica

                  Il CDC lavora anche sulle malattie non trasmissibili, comprese le malattie croniche causate da obesità, inattività fisica e consumo di tabacco. [60]

                  Resistenza agli antibiotici Modifica

                  Il CDC ha implementato il loro Piano d'azione nazionale per la lotta ai batteri resistenti agli antibiotici come misura contro la diffusione della resistenza agli antibiotici negli Stati Uniti. Questa iniziativa ha un budget di 161 milioni di dollari e include lo sviluppo dell'Antibiotic Resistance Lab Network. [61]

                  Salute globale Modifica

                  A livello globale, il CDC collabora con altre organizzazioni per affrontare le sfide sanitarie globali e contenere le minacce delle malattie alla fonte. Lavorano con molte organizzazioni internazionali come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i ministeri della salute e altri gruppi in prima linea nelle epidemie. L'agenzia mantiene personale in più di 60 paesi, inclusi alcuni dagli Stati Uniti ma più dai paesi in cui operano. [62] Le divisioni globali dell'agenzia includono la Divisione Global HIV e TB (DGHT), la Divisione Malattie Parassitarie e Malaria (DPDM), la Divisione Global Health Protection (DGHP) e la Divisione Global Immunization (GID). [63]

                  Il CDC è parte integrante della collaborazione con l'OMS per attuare il Regolamento sanitario internazionale (IHR), un accordo tra 196 paesi per prevenire, controllare e segnalare la diffusione internazionale delle malattie, attraverso iniziative tra cui il Global Disease Detection Program (GDD). [64]

                  Il CDC è anche uno dei principali attuatori delle principali iniziative sanitarie globali degli Stati Uniti come il President's Emergency Plan for AIDS Relief (PEPFAR) e la President's Malaria Initiative. [65]

                  Salute dei viaggiatori Modifica

                  Il CDC raccoglie e pubblica informazioni sanitarie per i viaggiatori in un libro completo, Informazioni sanitarie CDC per viaggi internazionali, comunemente noto come "libro giallo". [66] Il libro è disponibile online e in stampa come nuova edizione ogni due anni e include le attuali linee guida sulla salute dei viaggi, raccomandazioni sui vaccini e informazioni su destinazioni di viaggio specifiche. Il CDC emette anche avvisi sanitari di viaggio sul proprio sito Web, composti da tre livelli:

                  "Guarda": Livello 1 (pratica le solite precauzioni)

                  "Allarme": Livello 2 (precauzioni rafforzate di pratica)

                  "Attenzione": Livello 3 (evitare viaggi non essenziali) [67]

                  Sicurezza dei vaccini Modifica

                  Il CDC monitora la sicurezza dei vaccini negli Stati Uniti tramite il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), un programma nazionale di sorveglianza sulla sicurezza dei vaccini gestito da CDC e FDA. "VAERS rileva possibili problemi di sicurezza con i vaccini statunitensi raccogliendo informazioni sugli eventi avversi (possibili effetti collaterali o problemi di salute) dopo la vaccinazione". [68] La pagina Informazioni sulla sicurezza per vaccino del CDC fornisce un elenco delle ultime informazioni sulla sicurezza, sugli effetti collaterali e sulle risposte alle domande comuni sui vaccini raccomandati dal CDC. [69]

                  La Fondazione CDC opera indipendentemente da CDC come organizzazione privata e senza scopo di lucro 501 (c) (3) costituita nello Stato della Georgia. La creazione della Fondazione è stata autorizzata dalla sezione 399F del Public Health Service Act per sostenere la missione del CDC in collaborazione con il settore privato, comprese organizzazioni, fondazioni, imprese, gruppi educativi e individui. [70] [71]

                  Studio di Tuskegee sulla sifilide non trattata negli uomini neri Modifica

                  Per 15 anni, il CDC ha avuto una supervisione diretta sull'esperimento sulla sifilide di Tuskegee. [72] Nello studio, durato dal 1932 al 1972, è stato studiato un gruppo di uomini neri (quasi 400 dei quali avevano la sifilide) per saperne di più sulla malattia. La malattia è stata lasciata non trattata negli uomini, che non avevano dato il loro consenso informato per servire come soggetti di ricerca. Il Tuskegee Study è stato avviato nel 1932 dal Public Health Service, con il CDC che ha rilevato il Tuskegee Health Benefit Program nel 1995. [72]

                  Violenza armata Modifica

                  Un'area di controversia di parte relativa al finanziamento del CDC sta studiando l'efficacia delle armi da fuoco. Sebbene il CDC sia stata una delle prime agenzie a studiare la violenza armata come un problema di salute pubblica, nel 1996 l'emendamento Dickey, approvato con il sostegno della National Rifle Association, afferma che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi". [73] I sostenitori del controllo delle armi si sono opposti all'emendamento e hanno cercato di ribaltarlo. [74]

                  Guardando alla storia del passaggio dell'emendamento Dickey, nel 1992, Mark L. Rosenberg e cinque colleghi del CDC hanno fondato il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, con un budget annuale di circa $ 260.000. Si sono concentrati sull'"identificazione delle cause delle morti per armi da fuoco e sui metodi per prevenirle". [75] Il loro primo rapporto, pubblicato nel New England Journal of Medicine nel 1993 intitolato "Le pistole sono un fattore di rischio per gli omicidi in casa", ha riferito che "la semplice presenza di una pistola in una casa ha aumentato il rischio di morte per arma da fuoco del 2,7 percento e il suicidio di cinque volte, un aumento "enorme". [75] In risposta, l'NRA ha lanciato una "campagna per chiudere l'Injury Center". Due gruppi conservatori pro-armi, Doctors for Responsible Gun Ownership e Doctors for Integrity and Policy Research si unirono allo sforzo pro-armi e, nel 1995, anche i politici sostennero l'iniziativa pro-armi. Nel 1996, Jay Dickey (R) Arkansas ha introdotto la dichiarazione dell'emendamento Dickey affermando che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi" come pilota. [73] nella legge sugli stanziamenti del 1996." [75] Nel 1997, "Il Congresso ha reindirizzato tutti i soldi per la ricerca sulle armi allo studio delle lesioni cerebrali traumatiche." [75] David Satcher, capo del CDC 1993-98 prima di è stato licenziato [76] sostenuto per la ricerca sulle armi da fuoco.[75] Nel 2016 oltre una dozzina di "addetti ai lavori della salute pubblica, compresi attuali ed ex dirigenti senior del CDC" hanno detto la traccia intervistatori che i leader senior del CDC hanno preso una posizione cauta nella loro interpretazione dell'emendamento Dickey e che avrebbero potuto fare di più ma avevano paura di ritorsioni politiche e personali. [75] Rosenberg ha detto la traccia, "In questo momento, non c'è nulla che impedisca loro di affrontare questo problema nazionale di vita o di morte!" [75]

                  Nel 2013, l'American Medical Association, l'American Psychological Association e l'American Academy of Pediatrics hanno inviato una lettera ai leader del Comitato per gli stanziamenti del Senato chiedendo loro di "sostenere almeno $ 10 milioni all'interno dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC)". nell'esercizio 2014 insieme a nuove tasse sufficienti presso i National Institutes of Health per sostenere la ricerca sulle cause e la prevenzione della violenza. Inoltre, esortiamo i membri a opporsi a qualsiasi sforzo per ridurre, eliminare o condizionare i finanziamenti CDC relativi alla ricerca sulla prevenzione della violenza. " [77] Il Congresso ha mantenuto il divieto nei bilanci successivi. [74]

                  COVID-19 Modifica

                  Il primo caso confermato di COVID-19 è stato scoperto negli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2020. [78] Ma i test COVID-19 diffusi negli Stati Uniti sono stati effettivamente bloccati fino al 28 febbraio, quando i funzionari federali hanno rivisto un test CDC difettoso e giorni in seguito, quando la Food and Drug Administration ha iniziato ad allentare le regole che avevano impedito ad altri laboratori di sviluppare test. [79] Nel febbraio 2020, poiché il primo test del coronavirus del CDC non funzionava correttamente a livello nazionale, [80] Il direttore del CDC Robert R. Redfield ha rassicurato i colleghi della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca che il problema sarebbe stato risolto rapidamente, secondo i funzionari della Casa Bianca. Ci sono volute circa tre settimane per risolvere i kit di test falliti, che potrebbero essere stati contaminati durante la loro elaborazione in un laboratorio CDC. Indagini successive della FDA e del Dipartimento della salute e dei servizi umani hanno scoperto che il CDC aveva violato i propri protocolli nello sviluppo dei suoi test. [80] [81] Nel novembre 2020, National Public Radio, Radio Pubblica ha riferito che un documento di revisione interna ottenuto ha rivelato che il CDC era a conoscenza del fatto che il primo lotto di test emesso all'inizio di gennaio aveva la possibilità di essere sbagliato il 33% delle volte, ma li ha rilasciati comunque. [82]

                  A maggio 2020, L'Atlantico ha riferito che il CDC stava fondendo i risultati di due diversi tipi di test del coronavirus: test che diagnosticano le attuali infezioni da coronavirus e test che misurano se qualcuno ha mai avuto il virus. La rivista ha affermato che ciò ha distorto diverse metriche importanti, fornito al paese un'immagine imprecisa dello stato della pandemia e sopravvalutato la capacità di test del paese. [83]

                  Nel luglio 2020, l'amministrazione Trump ha ordinato agli ospedali di bypassare il CDC e di inviare invece tutte le informazioni sui pazienti COVID-19 a un database presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani. Alcuni esperti di salute si sono opposti all'ordine e hanno avvertito che i dati potrebbero diventare politicizzati o nascosti al pubblico. [84] Il 15 luglio, il CDC ha allarmato i gruppi sanitari rimuovendo temporaneamente i cruscotti COVID-19 dal suo sito web. Ha ripristinato i dati il ​​giorno dopo. [85] [86] [87]

                  Nell'agosto 2020, il CDC ha raccomandato che le persone che non mostravano sintomi di COVID-19 non avessero bisogno di test. Le nuove linee guida hanno allarmato molti esperti di sanità pubblica. [88] Le linee guida sono state elaborate dalla Task Force del Coronavirus della Casa Bianca senza l'approvazione di Anthony Fauci del NIH. [89] [90] Le obiezioni di altri esperti del CDC sono rimaste inascoltate. I funzionari hanno affermato che un documento del CDC a luglio che sostiene "l'importanza di riaprire le scuole" è stato anche elaborato al di fuori del CDC. [91] Il 16 agosto, il capo dello staff, Kyle McGowan, e il suo vice, Amanda Campbell, si sono dimessi dall'agenzia. [92] Le linee guida per i test sono state invertite il 18 settembre 2020, dopo polemiche pubbliche. [93]

                  Nel settembre 2020, il CDC ha redatto un ordine che richiede mascherine su tutti i trasporti pubblici negli Stati Uniti, ma la Task Force del Coronavirus della Casa Bianca ha bloccato l'ordine, rifiutandosi di discuterne, secondo due funzionari sanitari federali. [94]

                  A ottobre, è stato rivelato che i consiglieri della Casa Bianca avevano ripetutamente modificato gli scritti degli scienziati del CDC sul COVID-19, comprese le raccomandazioni sui cori delle chiese, il distanziamento sociale nei bar e nei ristoranti e le sintesi dei rapporti sulla salute pubblica. [95]

                  In vista del Ringraziamento del 2020, in una conferenza stampa del 20 novembre, il CDC ha consigliato agli americani di non viaggiare per le vacanze dicendo: "Non è un requisito. È una raccomandazione da prendere in considerazione per il pubblico americano". La task force sul coronavirus della Casa Bianca ha tenuto il suo primo briefing pubblico da mesi in quella data, ma il viaggio non è stato menzionato. [96]

                  Polemiche sul rapporto settimanale sulla morbilità e sulla mortalità Modifica

                  Durante la pandemia, il CDC Morbidity and Mortality Weekly Report (MMWR) ha subito pressioni da parte di incaricati politici presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) per modificare i suoi rapporti in modo da non entrare in conflitto con ciò che Trump stava dicendo sulla pandemia. [97] A partire da giugno 2020, Michael Caputo, l'assistente segretario per gli affari pubblici dell'HHS, e il suo principale consigliere Paul Alexander hanno cercato di ritardare, sopprimere, modificare e modificare retroattivamente i comunicati MMR sull'efficacia dei potenziali trattamenti per COVID-19, il trasmissibilità del virus e altre questioni in cui il presidente aveva preso una posizione pubblica. [97] Alexander ha cercato senza successo di ottenere l'approvazione personale di tutte le questioni di MMWR prima che uscissero. [98] Caputo ha affermato che questa svista era necessaria perché i rapporti MMWR erano contaminati da "contenuti politici", ha chiesto di conoscere le inclinazioni politiche degli scienziati che hanno riferito che l'idrossiclorochina ha avuto scarsi benefici come trattamento mentre Trump stava dicendo il contrario. [97] Nelle e-mail Alexander ha accusato gli scienziati del CDC di aver tentato di "ferire il presidente" e di aver scritto "pezzi di successo sull'amministrazione". [99] Nell'ottobre 2020, email ottenute da Politico ha mostrato che Alexander ha richiesto più modifiche in un rapporto. Le modifiche pubblicate includevano la modifica del titolo da "Bambini, adolescenti e giovani adulti" a "Persone". Un attuale e due ex funzionari del CDC che hanno esaminato gli scambi di e-mail hanno affermato di essere preoccupati per "l'intervento per alterare i rapporti scientifici considerati intoccabili prima dell'amministrazione Trump" che "sembrava ridurre al minimo i rischi del coronavirus per i bambini mettendo al centro del rapporto sui bambini meno chiari". [100]

                  Erodere la fiducia nel CDC a causa delle controversie sul COVID-19 Modifica

                  Un sondaggio condotto nel settembre 2020 ha rilevato che quasi 8 americani su 10 si fidavano del CDC, un calo dall'87 percento nell'aprile 2020. Un altro sondaggio ha mostrato un calo ancora maggiore della fiducia con i risultati in calo di 16 punti percentuali. [101] Con l'erosione dell'affidabilità, anche le informazioni che diffonde. [92] Il livello decrescente di fiducia nel CDC e nei rilasci di informazioni ha anche incitato "l'esitazione vaccinale" con il risultato che "solo il 53% degli americani ha affermato che sarebbe in qualche modo o estremamente probabile che ottenga un vaccino". [101]

                  Nel settembre 2020, tra le accuse e l'immagine vacillante del CDC, la leadership dell'agenzia è stata messa in discussione. L'ex direttore ad interim del CDC, Richard Besser, ha dichiarato del dott. Redfield che "Trovo preoccupante che il direttore del CDC non sia stato schietto quando ci sono stati casi di chiara interferenza politica nell'interpretazione della scienza". [102] Inoltre, Mark Rosenberg, il primo direttore del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, ha anche messo in dubbio la leadership di Redfield e la sua mancanza di difesa della scienza. [102]

                  Storicamente il CDC non è stato un'agenzia politica, tuttavia, la pandemia di COVID-19, e in particolare la gestione della pandemia da parte dell'amministrazione Trump, ha comportato un "cambiamento pericoloso" secondo un precedente direttore del CDC e altri. Quattro precedenti direttori affermano che la voce dell'agenzia è stata "disattivata per ragioni politiche". [103] La politicizzazione dell'agenzia è continuata nell'amministrazione Biden poiché la guida COVID-19 è contraddetta dalla guida statale [104] e l'agenzia è criticata poiché "la credibilità del CDC si sta erodendo". [105]

                  Nel 2021, il CDC, allora sotto la guida dell'amministrazione Biden, ha ricevuto critiche per i suoi messaggi misti sui vaccini COVID-19, la guida all'uso della maschera e lo stato della pandemia. [106] [107]

                  • Pubblicazioni CDC [108]
                  • Rapporto sullo stato del CDC [109]
                  • Programmi CDC in breve [110]
                  • Rapporto settimanale su morbilità e mortalità[111]
                  • Malattie infettive emergenti (rivista mensile) [112]
                  • Prevenire le malattie croniche[113]

                  Campagna Zombie Apocalypse Modifica

                  Il 16 maggio 2011, il blog del Centers for Disease Control and Prevention ha pubblicato un articolo che istruisce il pubblico su cosa fare per prepararsi a un'invasione di zombi. Sebbene l'articolo non affermi che uno scenario del genere fosse possibile, ha utilizzato l'appello alla cultura popolare come mezzo per sollecitare i cittadini a prepararsi a tutti i potenziali pericoli, come terremoti, tornado e inondazioni. [114]

                  Secondo David Daigle, direttore associato per le comunicazioni, preparazione e risposta alla salute pubblica, l'idea è nata quando il suo team stava discutendo la loro imminente campagna di informazione sugli uragani e Daigle ha riflettuto sul fatto che "diciamo più o meno le stesse cose ogni anno, nello stesso modo , e mi chiedo solo quante persone stanno prestando attenzione." Un'impiegata dei social media ha affermato che l'argomento degli zombi era apparso molto su Twitter quando aveva twittato sul disastro nucleare e sulle radiazioni di Fukushima Daiichi. Il team si è reso conto che una campagna come questa avrebbe probabilmente raggiunto un pubblico diverso da quello che normalmente presta attenzione agli avvisi di preparazione agli uragani e si è messo al lavoro sulla campagna degli zombi, lanciandola poco prima dell'inizio della stagione degli uragani. "L'idea era che se sei pronto per un'apocalisse zombie, sei pronto per praticamente qualsiasi cosa", ha detto Daigle. [115]

                  Una volta che l'articolo sul blog è stato pubblicato, il CDC ha annunciato un concorso aperto per la presentazione di YouTube dei video più creativi ed efficaci sulla preparazione per un'apocalisse zombie (o un'apocalisse di qualsiasi tipo), da giudicare dalla "CDC Zombie Task Force". Le iscrizioni erano aperte fino all'11 ottobre 2011. [116] Hanno anche pubblicato una graphic novella a tema zombie disponibile sul loro sito web. [117] Sul sito sono disponibili materiali didattici a tema zombie per insegnanti. [118]


                  Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie

                  Gli Stati Uniti Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie o CDC USA) è l'agenzia nazionale per la sanità pubblica degli Stati Uniti. È un'agenzia federale degli Stati Uniti, sotto il Dipartimento della salute e dei servizi umani, [2] e ha sede ad Atlanta, in Georgia. [3]

                  L'agenzia dichiara che il suo obiettivo principale è la protezione della salute e della sicurezza pubblica attraverso il controllo e la prevenzione di malattie, lesioni e disabilità negli Stati Uniti e nel mondo. [4] Il CDC concentra l'attenzione nazionale sullo sviluppo e l'applicazione del controllo e della prevenzione delle malattie. Si concentra in particolare su malattie infettive, agenti patogeni di origine alimentare, salute ambientale, sicurezza e salute sul lavoro, promozione della salute, prevenzione degli infortuni e attività educative volte a migliorare la salute dei cittadini degli Stati Uniti. Il CDC conduce anche ricerche e fornisce informazioni su malattie non infettive, come obesità e diabete, ed è membro fondatore dell'International Association of National Public Health Institutes. [5]

                  Storia

                  Istituzione

                  Il Centro per le malattie trasmissibili è stato fondato il 1 luglio 1946, come successore del programma per il controllo della malaria nelle aree di guerra della seconda guerra mondiale [6] dell'Ufficio per le attività di controllo della malaria della difesa nazionale. [7]

                  Prima della sua fondazione, le organizzazioni con un'influenza globale nel controllo della malaria sono state la Malaria Commission of the League of Nations e la Rockefeller Foundation. [8] La Fondazione Rockefeller ha fortemente sostenuto il controllo della malaria, [8] ha cercato di far assumere ai governi alcuni dei suoi sforzi e ha collaborato con l'agenzia. [9]

                  La nuova agenzia era una filiale del servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti e Atlanta fu scelta come sede perché la malaria era endemica negli Stati Uniti meridionali. [10] L'agenzia ha cambiato nome (vedi infobox in alto) prima di adottare il nome Centro malattie trasmissibili nel 1946. Gli uffici erano situati al sesto piano del Volunteer Building in Peachtree Street. [11]

                  Con un budget all'epoca di circa 1 milione di dollari, il 59% del suo personale era impegnato nell'abbattimento delle zanzare e nel controllo dell'habitat con l'obiettivo di controllare ed eradicare la malaria negli Stati Uniti [12] (vedi National Malaria Eradication Program).

                  Tra i suoi 369 dipendenti, i lavori principali presso CDC erano originariamente l'entomologia e l'ingegneria. Nei primi anni di CDC, sono state spruzzate più di sei milioni e mezzo di case, principalmente con DDT. Nel 1946 c'erano solo sette ufficiali medici in servizio e un primo organigramma fu disegnato, in modo un po' fantasioso, a forma di zanzara. Sotto Joseph Walter Mountin, il CDC ha continuato a sostenere i problemi di salute pubblica e ha spinto per estendere le sue responsabilità a molte altre malattie trasmissibili. [13]

                  Nel 1947, il CDC ha effettuato un pagamento simbolico di $ 10 alla Emory University per 15 acri (61.000 m 2 ) di terreno su Clifton Road nella contea di DeKalb, ancora sede del quartier generale del CDC a partire dal 2019. I dipendenti del CDC hanno raccolto i soldi per effettuare l'acquisto . Il benefattore dietro il "dono" era Robert W. Woodruff, presidente del consiglio di amministrazione di The Coca-Cola Company. Woodruff era da tempo interessato al controllo della malaria, che era stato un problema nelle aree in cui andava a caccia. Lo stesso anno, il PHS ha trasferito il suo laboratorio di peste con sede a San Francisco nel CDC come Divisione di epidemiologia ed è stata istituita una nuova Divisione per le malattie veterinarie. [6]

                  Crescita

                  Un Epidemic Intelligence Service (EIS) è stato istituito nel 1951, originariamente a causa di problemi di guerra biologica derivanti dalla guerra di Corea, si è evoluto in un programma di formazione post-laurea di due anni in epidemiologia e un prototipo per i programmi di formazione sull'epidemiologia sul campo (FETP), ora [ quando? ] trovato in numerosi paesi, che riflette l'influenza di CDC nella promozione di questo modello a livello internazionale. [14]

                  La missione del CDC si è espansa oltre il suo focus originale sulla malaria per includere le malattie sessualmente trasmissibili quando la Divisione Malattie Veneree del Servizio Sanitario Pubblico (PHS) degli Stati Uniti è stata trasferita al CDC nel 1957. Poco dopo, il controllo della tubercolosi è stato trasferito (nel 1960) al CDC da PHS, e poi nel 1963 fu istituito il programma di immunizzazione. [15]

                  È diventato il Centro nazionale per le malattie trasmissibili (NCDC) dal 1 luglio 1967 e il Centro per il controllo delle malattie (CDC) il 24 giugno 1970. Alla fine delle riorganizzazioni del servizio sanitario pubblico del 1966-1973, è stato promosso ad essere una principale agenzia operativa di PHS. Fu ribattezzato Centers for Disease Control in vigore dal 14 ottobre 1980. [7] Nel 1987, il National Center for Health Statistics divenne parte del CDC. [16] Un atto del Congresso degli Stati Uniti ha aggiunto le parole "e prevenzione" al nome in vigore dal 27 ottobre 1992. Tuttavia, il Congresso ha ordinato che l'iniziale CDC fosse mantenuto a causa del suo riconoscimento del nome. [17]

                  Dagli anni '90, l'attenzione del CDC si è ampliata per includere malattie croniche, disabilità, controllo degli infortuni, rischi sul posto di lavoro, minacce per la salute ambientale e preparazione al terrorismo. Il CDC combatte le malattie emergenti e altri rischi per la salute, tra cui difetti alla nascita, virus del Nilo occidentale, obesità, influenza aviaria, suina e pandemica, E. coli e bioterrorismo, solo per citarne alcuni. L'organizzazione si rivelerebbe anche un fattore importante nella prevenzione dell'abuso di penicillina. Nel maggio 1994 il CDC ha ammesso di aver inviato campioni di malattie trasmissibili al governo iracheno dal 1984 al 1989 che sono stati successivamente riutilizzati per la guerra biologica, tra cui la tossina botulinica, il virus del Nilo occidentale, la Yersinia pestis e il virus della febbre dengue. [18]

                  Storia recente

                  Il 21 aprile 2005, l'allora direttore del CDC Julie Gerberding ha annunciato formalmente la riorganizzazione del CDC per "affrontare le sfide delle minacce per la salute del 21° secolo". [19] Ha istituito quattro Centri di Coordinamento. Nel 2009 l'amministrazione Obama ha rivalutato questo cambiamento e ne ha ordinato il taglio come livello di gestione non necessario. [20]

                  A partire dal 2013, i laboratori di livello 4 di biosicurezza del CDC sono tra i pochi esistenti al mondo. [21] Costituiscono uno dei due soli depositi ufficiali di vaiolo al mondo. Il secondo negozio di vaiolo risiede presso il Centro di ricerca statale di virologia e biotecnologia VECTOR nella Federazione Russa. Nel 2014, il CDC ha rivelato di aver scoperto diversi campioni di vaiolo fuori posto mentre i loro lavoratori di laboratorio erano "potenzialmente infetti" con l'antrace. [22]

                  La città di Atlanta ha annesso la proprietà del quartier generale del CDC a partire dal 1 gennaio 2018, come parte della più grande annessione della città entro un periodo di 65 anni, il Consiglio comunale di Atlanta aveva votato in tal senso il dicembre precedente. [3] Il CDC aveva chiesto al governo della città di Atlanta di annettere l'area. Il quartier generale era situato in un'area non incorporata, [23] statisticamente nel luogo designato dal censimento di Druid Hills. [24]

                  Organizzazione

                  Il CDC è organizzato in "Centri, Istituti e Uffici" (CIO), con ciascuna unità organizzativa che implementa le attività dell'agenzia in una particolare area di competenza, fornendo anche supporto intra-agenzia e condivisione di risorse per questioni trasversali e salute specifica minacce. Generalmente gli “Uffici” CDC sono suddivisi in Centri, a loro volta composti da Divisioni e Filiali. [6] Tuttavia, il Centro per la salute globale e l'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro sono unità organizzative indipendenti e non appartengono a una casa madre.

                  Ad agosto 2019, i CIO sono:

                  • Direttore
                    • Vicedirettore principale
                      • Vicedirettore - Servizio di sanità pubblica e scienza dell'attuazione
                        • Ufficio per la salute delle minoranze e l'equità sanitaria
                        • Centro per la salute globale
                        • Centro per la preparazione e la risposta
                        • Centro per il supporto statale, tribale, locale e territoriale
                        • Ufficio di Scienze
                        • Ufficio di Scienze e Sicurezza di Laboratorio
                        • Centro di sorveglianza, epidemiologia e servizi di laboratorio
                        • Centro nazionale sui difetti congeniti e le disabilità dello sviluppo
                        • Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute
                        • Centro nazionale per la salute ambientale e Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie
                        • Capo dello staff
                        • Ufficiale capo operazioni
                          • Ufficio Risorse umane
                          • Ufficio delle risorse finanziarie
                          • Ufficio per la sicurezza, la protezione e la gestione delle risorse
                          • Ufficio del Chief Information Officer

                          L'Office of Public Health Preparedness è stato creato durante gli attacchi all'antrace del 2001 poco dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001. Il suo scopo era coordinare tra il governo la risposta a una serie di minacce di terrorismo biologico. [26]

                          Sedi

                          La maggior parte dei centri CDC si trova ad Atlanta. Alcuni dei centri hanno sede o operano in altre località nazionali: [27]

                          • Il Centro nazionale per le malattie infettive emergenti e zoonoticheLa divisione delle malattie trasmesse da vettori ha sede a Fort Collins, in Colorado, con una filiale a San Juan, in Porto Rico, il suo programma di indagini sull'Artico ha sede ad Anchorage, in Alaska.
                          • Il National Center for Health Statistics si trova principalmente a Hyattsville, nel Maryland, con una filiale nel Research Triangle Park nella Carolina del Nord.
                          • Le sedi principali del National Institute for Occupational Safety and Health sono Cincinnati, Ohio Morgantown, West Virginia Pittsburgh, Pennsylvania Spokane, Washington e Washington, DC, con filiali a Denver, Anchorage e Atlanta.
                          • L'ufficio CDC di Washington ha sede a Washington, D.C.
                          • L'edificio 18, aperto nel 2005 presso il campus Roybal principale del CDC (chiamato così in onore del defunto rappresentante Edward R. Roybal), contiene il principale laboratorio BSL4 negli Stati Uniti. [28][29][30]

                          Inoltre, CDC gestisce strutture di quarantena in 20 città degli Stati Uniti [31]

                          Budget

                          Il budget di CDC per l'anno fiscale 2018 è di 11,9 miliardi di dollari. [32] Il CDC offre sovvenzioni che aiutano molte organizzazioni ogni anno a promuovere la salute, la sicurezza e la consapevolezza a livello di comunità negli Stati Uniti. Il CDC assegna oltre l'85% del suo budget annuale attraverso queste sovvenzioni. [33]

                          Forza lavoro

                          A partire dal 2021 [aggiornamento], il personale del CDC contava circa 15.000 dipendenti (inclusi 6.000 appaltatori e 840 ufficiali del Corpo commissionato dal servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti) in 170 occupazioni. L'ottanta per cento ha conseguito un diploma di laurea o superiore, quasi la metà aveva titoli di studio avanzati (un master o un dottorato come un dottorato di ricerca, un dottorato di ricerca o un dottorato di ricerca). [34]

                          I titoli di lavoro comuni dei CDC includono ingegnere, entomologo, epidemiologo, biologo, medico, veterinario, scienziato comportamentale, infermiere, tecnologo medico, economista, consulente per la salute pubblica, comunicatore sanitario, tossicologo, chimico, informatico e statistico. [35]

                          Il CDC gestisce anche una serie di importanti programmi di formazione e borse di studio, inclusi quelli indicati di seguito.

                          Servizio di intelligence sulle epidemie (EIS)

                          L'Epidemic Intelligence Service (EIS) è composto da "detective di malattie sul campo" che indagano sui problemi di salute pubblica a livello nazionale e globale. [36] Quando chiamati da un ente governativo, i funzionari EIS possono intraprendere incarichi di assistenza epidemiologica a breve termine, o "Epi-Aids", per fornire competenze tecniche nel contenimento e nell'investigazione di epidemie di malattie. [37] [38] [39] Il programma EIS è un modello per il programma internazionale di formazione sull'epidemiologia sul campo.

                          Programma associati di sanità pubblica

                          Il CDC gestisce anche il Public Health Associate Program (PHAP), una borsa di studio retribuita di due anni per neolaureati che lavorano nelle agenzie di sanità pubblica in tutti gli Stati Uniti. PHAP è stata fondata nel 2007 e attualmente [ quando? ] ha 159 associati in 34 stati. [40]

                          Comando

                          Il direttore del CDC è una posizione di Senior Executive Service [41] che può essere ricoperta sia da un dipendente di carriera, sia come nomina politica che non richiede la conferma del Senato, con quest'ultimo metodo tipicamente utilizzato. Il direttore serve a piacere del presidente e può essere licenziato in qualsiasi momento. [42] [43] [44] Il direttore del CDC funge contemporaneamente da amministratore dell'Agenzia per le sostanze tossiche e il registro delle malattie. [45]

                          Venti direttori hanno servito il CDC o le agenzie precedenti, inclusi tre che hanno prestato servizio durante l'amministrazione Trump (compresa Anne Schuchat che ha ricoperto per due volte la carica di direttore ad interim). [7] [46]

                            Jr., MD (1942-1943) , ScD (1944-1946) , MD (1947-1951) , ScD (1952-1953) , MD (1953-1956) , MD, MPH (1956-1960) , MD, MPH (1960–1962), MD, MPH (1962–1966), MD, MPH (1966–1977), MD, MPH (1977–1983), MD, MPH, Ph.D (1983–1989), MD, MPH ( 1990–1993), MD, PhD (1993–1998), MD, MPH (1998–2002) [47] , MD, MPH (2002–2008), MD, MPH (2009 – Jan 2017) [42] , MD, RADMUSPHS (recitazione, gennaio-luglio 2017) [48], MD (luglio 2017 - gennaio 2018) [49] , MD (recitazione, gennaio-marzo 2018) , MD (marzo 2018-gennaio 2021) [50] , MD, MPH (gennaio 2021-oggi)

                          Dataset e sistemi di indagine

                          • Dati scientifici CDC, sorveglianza, statistiche sanitarie e informazioni di laboratorio. [51] (BRFSS), il più grande sistema telefonico di indagine sanitaria in corso al mondo. [52] . [53][54]
                          • CDC WONDER (dati online ad ampio raggio per la ricerca epidemiologica)[2]
                          • Sistemi di dati del Centro nazionale di statistica sanitaria[3]

                          Aree di interesse

                          Malattie trasmissibili

                          I programmi del CDC affrontano più di 400 malattie, minacce per la salute e condizioni che sono le principali cause di morte, malattia e disabilità. Il sito Web del CDC contiene informazioni su varie malattie infettive (e non infettive), tra cui vaiolo, morbillo e altre.

                          Il CDC si rivolge alla trasmissione dell'influenza, compresa l'influenza suina H1N1, e ha lanciato siti Web per educare le persone all'igiene. [55]

                          All'interno della divisione ci sono due programmi: il Federal Select Agent Program (FSAP) e il Import Permit Program. Il FSAP è gestito in collaborazione con un ufficio all'interno del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, che regola gli agenti che possono causare malattie nell'uomo, negli animali e nelle piante. Il programma di autorizzazione all'importazione regola l'importazione di "materiali biologici infettivi". [56]

                          Il CDC gestisce un programma che protegge il pubblico da sostanze rare e pericolose come l'antrace e il virus Ebola. Il programma, chiamato Federal Select Agent Program, prevede ispezioni dei laboratori negli Stati Uniti che lavorano con agenti patogeni pericolosi. [57]

                          Durante l'epidemia di Ebola del 2014 in Africa occidentale, il CDC ha aiutato a coordinare il ritorno di due operatori umanitari americani infetti per il trattamento presso l'Emory University Hospital, sede di un'unità speciale per la gestione di malattie altamente infettive. [58]

                          In risposta all'epidemia di Ebola del 2014, il Congresso ha approvato una risoluzione sugli stanziamenti continui stanziando $ 30.000.000 per gli sforzi del CDC per combattere il virus. [59]

                          Malattie non trasmissibili

                          Il CDC lavora anche sulle malattie non trasmissibili, comprese le malattie croniche causate da obesità, inattività fisica e consumo di tabacco. [60]

                          Resistenza agli antibiotici

                          Il CDC ha implementato il loro Piano d'azione nazionale per la lotta ai batteri resistenti agli antibiotici come misura contro la diffusione della resistenza agli antibiotici negli Stati Uniti. Questa iniziativa ha un budget di 161 milioni di dollari e include lo sviluppo dell'Antibiotic Resistance Lab Network. [61]

                          Salute globale

                          A livello globale, il CDC collabora con altre organizzazioni per affrontare le sfide sanitarie globali e contenere le minacce delle malattie alla fonte. Lavorano con molte organizzazioni internazionali come l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i ministeri della salute e altri gruppi in prima linea nelle epidemie. L'agenzia mantiene personale in più di 60 paesi, inclusi alcuni dagli Stati Uniti ma più dai paesi in cui operano. [62] Le divisioni globali dell'agenzia includono la Divisione Global HIV e TB (DGHT), la Divisione Malattie Parassitarie e Malaria (DPDM), la Divisione Global Health Protection (DGHP) e la Divisione Global Immunization (GID). [63]

                          Il CDC è parte integrante della collaborazione con l'OMS per attuare il Regolamento sanitario internazionale (IHR), un accordo tra 196 paesi per prevenire, controllare e segnalare la diffusione internazionale delle malattie, attraverso iniziative tra cui il Global Disease Detection Program (GDD). [64]

                          Il CDC è anche uno dei principali attuatori delle principali iniziative sanitarie globali degli Stati Uniti come il President's Emergency Plan for AIDS Relief (PEPFAR) e la President's Malaria Initiative. [65]

                          La salute dei viaggiatori

                          Il CDC raccoglie e pubblica informazioni sanitarie per i viaggiatori in un libro completo, Informazioni sanitarie CDC per viaggi internazionali, comunemente noto come "libro giallo". [66] Il libro è disponibile online e in stampa come nuova edizione ogni due anni e include le attuali linee guida sulla salute dei viaggi, raccomandazioni sui vaccini e informazioni su destinazioni di viaggio specifiche. Il CDC emette anche avvisi sanitari di viaggio sul proprio sito Web, composti da tre livelli:

                          "Guarda": Livello 1 (pratica le solite precauzioni)

                          "Allarme": Livello 2 (precauzioni rafforzate di pratica)

                          "Attenzione": Livello 3 (evitare viaggi non essenziali) [67]

                          Sicurezza del vaccino

                          Il CDC monitora la sicurezza dei vaccini negli Stati Uniti tramite il Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS), un programma nazionale di sorveglianza sulla sicurezza dei vaccini gestito da CDC e FDA. "VAERS rileva possibili problemi di sicurezza con i vaccini statunitensi raccogliendo informazioni sugli eventi avversi (possibili effetti collaterali o problemi di salute) dopo la vaccinazione". [68] La pagina Informazioni sulla sicurezza per vaccino del CDC fornisce un elenco delle ultime informazioni sulla sicurezza, sugli effetti collaterali e sulle risposte alle domande comuni sui vaccini raccomandati dal CDC. [69]

                          Fondazione

                          La Fondazione CDC opera indipendentemente da CDC come organizzazione privata e senza scopo di lucro 501 (c) (3) costituita nello Stato della Georgia. La creazione della Fondazione è stata autorizzata dalla sezione 399F del Public Health Service Act per sostenere la missione del CDC in collaborazione con il settore privato, comprese organizzazioni, fondazioni, imprese, gruppi educativi e individui. [70] [71]

                          Polemiche

                          Studio di Tuskegee sulla sifilide non trattata negli uomini neri

                          Per 15 anni, il CDC ha avuto una supervisione diretta sull'esperimento sulla sifilide di Tuskegee. [72] Nello studio, durato dal 1932 al 1972, è stato studiato un gruppo di uomini neri (quasi 400 dei quali avevano la sifilide) per saperne di più sulla malattia. La malattia è stata lasciata non trattata negli uomini, che non avevano dato il loro consenso informato per servire come soggetti di ricerca. Il Tuskegee Study è stato avviato nel 1932 dal Public Health Service, con il CDC che ha rilevato il Tuskegee Health Benefit Program nel 1995. [72]

                          Violenza armata

                          Un'area di controversia di parte relativa al finanziamento del CDC sta studiando l'efficacia delle armi da fuoco. Sebbene il CDC sia stata una delle prime agenzie a studiare la violenza armata come un problema di salute pubblica, nel 1996 l'emendamento Dickey, approvato con il sostegno della National Rifle Association, afferma che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi". [73] I sostenitori del controllo delle armi si sono opposti all'emendamento e hanno cercato di ribaltarlo. [74]

                          Guardando alla storia del passaggio dell'emendamento Dickey, nel 1992, Mark L. Rosenberg e cinque colleghi del CDC hanno fondato il Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, con un budget annuale di circa $ 260.000. Si sono concentrati sull'"identificazione delle cause delle morti per armi da fuoco e sui metodi per prevenirle". [75] Il loro primo rapporto, pubblicato nel New England Journal of Medicine nel 1993 intitolato "Le pistole sono un fattore di rischio per gli omicidi in casa", ha riferito che "la semplice presenza di una pistola in una casa ha aumentato il rischio di morte per arma da fuoco del 2,7 percento e il suicidio di cinque volte, un aumento "enorme". [75] In risposta, l'NRA ha lanciato una "campagna per chiudere l'Injury Center". Due gruppi conservatori pro-armi, Doctors for Responsible Gun Ownership e Doctors for Integrity and Policy Research si unirono allo sforzo pro-armi e, nel 1995, anche i politici sostennero l'iniziativa pro-armi. Nel 1996, Jay Dickey (R) Arkansas ha introdotto la dichiarazione dell'emendamento Dickey affermando che "nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi" come pilota. [73] nella legge sugli stanziamenti del 1996." [75] Nel 1997, "Il Congresso ha reindirizzato tutti i soldi per la ricerca sulle armi allo studio delle lesioni cerebrali traumatiche." [75] David Satcher, capo del CDC 1993-98 prima di è stato licenziato [76] sostenuto per la ricerca sulle armi da fuoco.[75] Nel 2016 oltre una dozzina di "addetti ai lavori della salute pubblica, compresi attuali ed ex dirigenti senior del CDC" hanno detto la traccia intervistatori che i leader senior del CDC hanno preso una posizione cauta nella loro interpretazione dell'emendamento Dickey e che avrebbero potuto fare di più ma avevano paura di ritorsioni politiche e personali. [75] Rosenberg ha detto la traccia, "In questo momento, non c'è nulla che impedisca loro di affrontare questo problema nazionale di vita o di morte!" [75]

                          Nel 2013, l'American Medical Association, l'American Psychological Association e l'American Academy of Pediatrics hanno inviato una lettera ai leader del Comitato per gli stanziamenti del Senato chiedendo loro di "sostenere almeno $ 10 milioni all'interno dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC)". nell'esercizio 2014 insieme a nuove tasse sufficienti presso i National Institutes of Health per sostenere la ricerca sulle cause e la prevenzione della violenza. Inoltre, esortiamo i membri a opporsi a qualsiasi sforzo per ridurre, eliminare o condizionare i finanziamenti CDC relativi alla ricerca sulla prevenzione della violenza. " [77] Il Congresso ha mantenuto il divieto nei bilanci successivi. [74]

                          COVID-19

                          Il primo caso confermato di COVID-19 è stato scoperto negli Stati Uniti il ​​20 gennaio 2020. [78] Ma i test COVID-19 diffusi negli Stati Uniti sono stati effettivamente bloccati fino al 28 febbraio, quando i funzionari federali hanno rivisto un test CDC difettoso e giorni in seguito, quando la Food and Drug Administration ha iniziato ad allentare le regole che avevano impedito ad altri laboratori di sviluppare test. [79] Nel febbraio 2020, poiché il primo test del coronavirus del CDC non funzionava correttamente a livello nazionale, [80] Il direttore del CDC Robert R. Redfield ha rassicurato i colleghi della Task Force del Coronavirus della Casa Bianca che il problema sarebbe stato risolto rapidamente, secondo i funzionari della Casa Bianca. Ci sono volute circa tre settimane per risolvere i kit di test falliti, che potrebbero essere stati contaminati durante la loro elaborazione in un laboratorio CDC. Indagini successive della FDA e del Dipartimento della salute e dei servizi umani hanno scoperto che il CDC aveva violato i propri protocolli nello sviluppo dei suoi test. [80] [81] Nel novembre 2020, National Public Radio, Radio Pubblica ha riferito che un documento di revisione interna ottenuto ha rivelato che il CDC era a conoscenza del fatto che il primo lotto di test emesso all'inizio di gennaio aveva la possibilità di essere sbagliato il 33% delle volte, ma li ha rilasciati comunque. [82]

                          A maggio 2020, L'Atlantico ha riferito che il CDC stava fondendo i risultati di due diversi tipi di test del coronavirus: test che diagnosticano le attuali infezioni da coronavirus e test che misurano se qualcuno ha mai avuto il virus. La rivista ha affermato che ciò ha distorto diverse metriche importanti, fornito al paese un'immagine imprecisa dello stato della pandemia e sopravvalutato la capacità di test del paese. [83]

                          Nel luglio 2020, l'amministrazione Trump ha ordinato agli ospedali di bypassare il CDC e di inviare invece tutte le informazioni sui pazienti COVID-19 a un database presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani. Alcuni esperti di salute si sono opposti all'ordine e hanno avvertito che i dati potrebbero diventare politicizzati o nascosti al pubblico. [84] Il 15 luglio, il CDC ha allarmato i gruppi sanitari rimuovendo temporaneamente i cruscotti COVID-19 dal suo sito web. Ha ripristinato i dati il ​​giorno dopo. [85] [86] [87]

                          Nell'agosto 2020, il CDC ha raccomandato che le persone che non mostravano sintomi di COVID-19 non avessero bisogno di test. Le nuove linee guida hanno allarmato molti esperti di sanità pubblica. [88] Le linee guida sono state elaborate dalla Task Force del Coronavirus della Casa Bianca senza l'approvazione di Anthony Fauci del NIH. [89] [90] Le obiezioni di altri esperti del CDC sono rimaste inascoltate. I funzionari hanno affermato che un documento del CDC a luglio che sostiene "l'importanza di riaprire le scuole" è stato anche elaborato al di fuori del CDC. [91] Il 16 agosto, il capo dello staff, Kyle McGowan, e il suo vice, Amanda Campbell, si sono dimessi dall'agenzia. [92] Le linee guida per i test sono state invertite il 18 settembre 2020, dopo polemiche pubbliche. [93]

                          Nel settembre 2020, il CDC ha redatto un ordine che richiede mascherine su tutti i trasporti pubblici negli Stati Uniti, ma la Task Force del Coronavirus della Casa Bianca ha bloccato l'ordine, rifiutandosi di discuterne, secondo due funzionari sanitari federali. [94]

                          A ottobre, è stato rivelato che i consiglieri della Casa Bianca avevano ripetutamente modificato gli scritti degli scienziati del CDC sul COVID-19, comprese le raccomandazioni sui cori delle chiese, il distanziamento sociale nei bar e nei ristoranti e le sintesi dei rapporti sulla salute pubblica. [95]

                          In vista del Ringraziamento del 2020, in una conferenza stampa del 20 novembre, il CDC ha consigliato agli americani di non viaggiare per le vacanze dicendo: "Non è un requisito. È una raccomandazione da prendere in considerazione per il pubblico americano". La task force sul coronavirus della Casa Bianca ha tenuto il suo primo briefing pubblico da mesi in quella data, ma il viaggio non è stato menzionato. [96]

                          Durante la pandemia, il CDC Morbidity and Mortality Weekly Report (MMWR) ha subito pressioni da parte di incaricati politici presso il Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) per modificare i suoi rapporti in modo da non entrare in conflitto con ciò che Trump stava dicendo sulla pandemia. [97] A partire da giugno 2020, Michael Caputo, l'assistente segretario per gli affari pubblici dell'HHS, e il suo principale consigliere Paul Alexander hanno cercato di ritardare, sopprimere, modificare e modificare retroattivamente i comunicati MMR sull'efficacia dei potenziali trattamenti per COVID-19, il trasmissibilità del virus e altre questioni in cui il presidente aveva preso una posizione pubblica. [97] Alexander ha cercato senza successo di ottenere l'approvazione personale di tutte le questioni di MMWR prima che uscissero. [98] Caputo ha affermato che questa svista era necessaria perché i rapporti MMWR erano contaminati da "contenuti politici", ha chiesto di conoscere le inclinazioni politiche degli scienziati che hanno riferito che l'idrossiclorochina ha avuto scarsi benefici come trattamento mentre Trump stava dicendo il contrario. [97] Nelle e-mail Alexander ha accusato gli scienziati del CDC di aver tentato di "ferire il presidente" e di aver scritto "pezzi di successo sull'amministrazione". [99] Nell'ottobre 2020, email ottenute da Politico ha mostrato che Alexander ha richiesto più modifiche in un rapporto. Le modifiche pubblicate includevano la modifica del titolo da "Bambini, adolescenti e giovani adulti" a "Persone". Un attuale e due ex funzionari del CDC che hanno esaminato gli scambi di e-mail hanno affermato di essere preoccupati per "l'intervento per alterare i rapporti scientifici considerati intoccabili prima dell'amministrazione Trump" che "sembrava ridurre al minimo i rischi del coronavirus per i bambini mettendo al centro del rapporto sui bambini meno chiari". [100]

                          Un sondaggio condotto nel settembre 2020 ha rilevato che quasi 8 americani su 10 si fidavano del CDC, un calo dall'87 percento nell'aprile 2020. Un altro sondaggio ha mostrato un calo ancora maggiore della fiducia con i risultati in calo di 16 punti percentuali. [101] Con l'erosione dell'affidabilità, anche le informazioni che diffonde. [92] Il livello decrescente di fiducia nel CDC e nei rilasci di informazioni ha anche incitato "l'esitazione vaccinale" con il risultato che "solo il 53% degli americani ha affermato che sarebbe in qualche modo o estremamente probabile che ottenga un vaccino". [101]

                          Nel settembre 2020, tra le accuse e l'immagine vacillante del CDC, la leadership dell'agenzia è stata messa in discussione. L'ex direttore ad interim del CDC, Richard Besser, ha dichiarato del dott. Redfield che "Trovo preoccupante che il direttore del CDC non sia stato schietto quando ci sono stati casi di chiara interferenza politica nell'interpretazione della scienza". [102] Inoltre, Mark Rosenberg, il primo direttore del Centro nazionale per la prevenzione e il controllo degli infortuni del CDC, ha anche messo in dubbio la leadership di Redfield e la sua mancanza di difesa della scienza. [102]

                          Storicamente il CDC non è stato un'agenzia politica, tuttavia, la pandemia di COVID-19, e in particolare la gestione della pandemia da parte dell'amministrazione Trump, ha comportato un "cambiamento pericoloso" secondo un precedente direttore del CDC e altri. Quattro precedenti direttori affermano che la voce dell'agenzia è stata "disattivata per ragioni politiche". [103] La politicizzazione dell'agenzia è continuata nell'amministrazione Biden poiché la guida COVID-19 è contraddetta dalla guida statale [104] e l'agenzia è criticata poiché "la credibilità del CDC si sta erodendo". [105]

                          Nel 2021, il CDC, allora sotto la guida dell'amministrazione Biden, ha ricevuto critiche per i suoi messaggi misti sui vaccini COVID-19, la guida all'uso della maschera e lo stato della pandemia. [106] [107]

                          Pubblicazioni

                          • Pubblicazioni CDC [108]
                          • Rapporto sullo stato del CDC [109]
                          • Programmi CDC in breve [110]
                          • Rapporto settimanale su morbilità e mortalità[111]
                          • Malattie infettive emergenti (rivista mensile) [112]
                          • Prevenire le malattie croniche[113]

                          Cultura popolare

                          Campagna Zombie Apocalypse

                          Il 16 maggio 2011, il blog del Centers for Disease Control and Prevention ha pubblicato un articolo che istruisce il pubblico su cosa fare per prepararsi a un'invasione di zombi. Sebbene l'articolo non affermi che uno scenario del genere fosse possibile, ha utilizzato l'appello alla cultura popolare come mezzo per sollecitare i cittadini a prepararsi a tutti i potenziali pericoli, come terremoti, tornado e inondazioni. [114]

                          Secondo David Daigle, direttore associato per le comunicazioni, preparazione e risposta alla salute pubblica, l'idea è nata quando il suo team stava discutendo la loro imminente campagna di informazione sugli uragani e Daigle ha riflettuto sul fatto che "diciamo più o meno le stesse cose ogni anno, nello stesso modo , e mi chiedo solo quante persone stanno prestando attenzione." Un'impiegata dei social media ha affermato che l'argomento degli zombi era apparso molto su Twitter quando aveva twittato sul disastro nucleare e sulle radiazioni di Fukushima Daiichi. Il team si è reso conto che una campagna come questa avrebbe probabilmente raggiunto un pubblico diverso da quello che normalmente presta attenzione agli avvisi di preparazione agli uragani e si è messo al lavoro sulla campagna degli zombi, lanciandola poco prima dell'inizio della stagione degli uragani. "L'idea era che se sei pronto per un'apocalisse zombie, sei pronto per praticamente qualsiasi cosa", ha detto Daigle. [115]

                          Una volta che l'articolo sul blog è stato pubblicato, il CDC ha annunciato un concorso aperto per la presentazione di YouTube dei video più creativi ed efficaci sulla preparazione per un'apocalisse zombie (o un'apocalisse di qualsiasi tipo), da giudicare dalla "CDC Zombie Task Force". Le iscrizioni erano aperte fino all'11 ottobre 2011. [116] Hanno anche pubblicato una graphic novella a tema zombie disponibile sul loro sito web. [117] Sul sito sono disponibili materiali didattici a tema zombie per insegnanti. [118]

                          Guarda anche

                          Riferimenti

                          Citazioni

                          1. ^"Centri per il controllo delle malattie e la prevenzione delle statistiche sugli stipendi". federalpay.org . Estratto il 4 luglio 2019. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno impiegato 10.899 dipendenti nel 2015 .
                          2. ^
                          3. "Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie". Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti. 4 ottobre 2019. Archiviato dall'originale il 10 aprile 2020 . Estratto il 15 maggio 2020.
                          4. ^ unB
                          5. Niesse, Mark. "Approvata l'espansione della città di Atlanta a Emory e CDC". Atlanta Journal-Costituzione . Estratto il 5 dicembre 2017 .
                          6. ^
                          7. "Missione, ruolo e impegno". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 16 gennaio 2017 .
                          8. ^CDC Home Page, cdc.gov recuperato il 19 novembre 2008.
                          9. ^ unBC
                          10. Parascandola J (novembre-dicembre 1996). "Da MCWA a CDC: origini dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie". Rapporti sulla salute pubblica. 111 (6): 549-51. PMC1381908. PMID8955706.
                          11. ^ unBC
                          12. "Records of the Centers for Disease Control and Prevention (Record Group 442) 1921-2004". Guida ai registri federali. Stati Uniti: National Archives and Records Administration. 9 novembre 2010. Archiviato dall'originale il 19 novembre 2010 . Estratto il 4 ottobre 2009.
                          13. ^ unB
                          14. Nájera JA (giugno 2001). "Il controllo della malaria: risultati, problemi e strategie". Parassitologia. 43 (1–2): 1–89. PMID11921521.
                          15. ^
                          16. Stapleton DH (2004). "Lezioni di storia? Strategie antimalariche dell'International Health Board e della Rockefeller Foundation dagli anni '20 all'era del DDT". rappresentante della sanità pubblica. 119 (2): 206-15. doi:10.1177/003335490411900214. PMC1497608. PMID15192908.
                          17. ^
                          18. Slitta, Daniel (2012). "Guerra, malattie tropicali e l'emergere della capacità di sanità pubblica nazionale negli Stati Uniti". Studi sullo sviluppo politico americano. 26 (2): 125–162. doi:10.1017/S0898588X12000107. hdl: 10106/24372 . S2CID145297402.
                          19. ^
                          20. CDC (22 marzo 2017). "Celebrando 7 decenni di primati". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie . Estratto il 14 giugno 2020 .
                          21. ^
                          22. Divisione Malattie Parassitarie (8 febbraio 2010). "Controllo della malaria nelle aree di guerra (1942-1945)". La storia della malaria, una malattia antica (2004). Atlanta, Georgia: Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 21 marzo 2011.
                          23. ^
                          24. Scheele, LA (1952). "Dr. Joseph W. Mountin, pioniere della sanità pubblica, 1891-1952". rappresentante della sanità pubblica. 67 (5): 425. PMC2030772. PMID14930166.
                          25. ^
                          26. White, Mark McDonnell, Sharon M. Werker, Denise H. Cardenas, Victor M. Thacker, Stephen B. (2001). "Partnership nella formazione e nel servizio internazionale di epidemiologia applicata". American Journal of Epidemiology. 154 (11): 993-999. doi: 10.1093/aje/154.11.993 . PMID11724714.
                          27. ^
                          28. Beth E. Meyerson Fred A. Martich Gerald P. Naehr (2008). Ready to Go: la storia e i contributi dei consulenti per la salute pubblica degli Stati Uniti. Parco del triangolo di ricerca: American Social Health Association.
                          29. ^[1], A proposito di NCHS: festeggiare i 50 anni.
                          30. ^
                          31. Centri per il controllo delle malattie (CDC) (1992). "CDC: agenzia di prevenzione della nazione". MMWR Morb Mortal Wkly Rep. 41 (44): 833. PMID1331740. Archiviato dall'originale l'11 giugno 2011.
                          32. ^ "L'undicesima piaga: la politica della guerra biologica e chimica" (pp. 84-86) di Leonard A. Cole (1993)
                          33. ^
                          34. "CDC Office of Director, The Futures Initiative". CDC-Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Archiviato dall'originale il 29 giugno 2016 . Estratto il 28 dicembre 2008.
                          35. ^
                          36. Koenig, Robert. "Il nuovo capo ordina a CDC di tagliare i livelli di gestione". Blogs.sciencemag.org. Archiviato dall'originale il 20 settembre 2009 . Estratto il 16 aprile 2012.
                          37. ^
                          38. "Ramo Speciale Patogeni Virali". Estratto il 18 maggio 2016 .
                          39. ^
                          40. Scutti, Susan (16 luglio 2014). "CDC vaiolo e antrace incidenti segnalano altri potenziali pericoli". Newsweek . Estratto il 26 febbraio 2017 .
                          41. ^
                          42. Torpy, Bill (7 agosto 2017). "Torpy at Large: DeKalb ha l'ansia di annessione su Emory, CDC". Atlanta Journal-Costituzione . Estratto l'11 marzo 2020.
                          43. ^CDC Home Page, cdc.gov recuperato il 19 novembre 2008."1600 Clifton Rd. Atlanta, GA 30333, USA" Confronta questo con la mappa CDP: "Census Block Map 2010: Druid Hills CDP, GA." Ufficio del censimento degli Stati Uniti. Estratto il 1 giugno 2017.
                          44. ^
                          45. Centro nazionale delle malattie infettive emergenti e zoonotiche (14 febbraio 2019). "Divisioni e panoramica dell'ufficio". cdc.gov . Estratto il 30 ottobre 2020.
                          46. ^
                          47. "Ufficio Bioterrorismo ottiene un nuovo direttore". Il New York Times. 2 maggio 2002. Estratto il 17 ottobre 2018.
                          48. ^
                          49. "Vivere ad Atlanta". Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. 23 aprile 2019. Estratto il 29 maggio 2019.
                          50. ^
                          51. "Ispezione strutturale della facciata del CDC, edificio 18". Ingegneria innovativa. Estratto il 4 febbraio 2021.
                          52. ^
                          53. "Centro per il controllo delle malattie - Edificio 18". Emisfero MCW. Estratto il 4 febbraio 2021.
                          54. ^
                          55. Young, Alison (2 giugno 2016). "I fallimenti del biolab CDC appena divulgati 'come una sceneggiatura per un film catastrofico'". USA Oggi.
                          56. ^
                          57. "Stazioni di quarantena degli Stati Uniti". Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. 24 aprile 2019. Estratto il 29 maggio 2019.
                          58. ^
                          59. Ufficio del Bilancio – CDC (23 maggio 2017). "Bilancio FY 2018 in breve". HHS.gov. Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani. Estratto il 25 luglio 2018.
                          60. ^
                          61. "CDC Grants a LoveToKnow Charity" . Estratto l'11 gennaio 2010.
                          62. ^
                          63. Ufficio del Direttore Associato per la Comunicazione (19 maggio 2010). "Stato del CDC: Bilancio e forza lavoro". Argomenti sulla storia dell'impatto del CDC. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Archiviato dall'originale (XHTML) il 22 gennaio 2013 . Estratto il 21 marzo 2011. Per ulteriori dati sul 2008, fare clic sul collegamento "2008".
                          64. ^
                          65. "I migliori lavori al CDC". Home page di informazioni sull'occupazione. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 1 aprile 2008. Archiviato dall'originale il 16 novembre 2016 . Estratto il 21 marzo 2011.
                          66. ^
                          67. "Servizio di intelligence sull'epidemia". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 27 settembre 2016 .
                          68. ^
                          69. "Assistenza epidemiologica". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 27 settembre 2016 .
                          70. ^
                          71. Cliff, AD (2009). Malattie infettive: emergenza e ricomparsa: un'analisi geografica. Oxford, Regno Unito: Oxford University Press. ISBN978-0199244737.
                          72. ^
                          73. Koplan, Jeffrey P. Foege, William H. (1 dicembre 2011). "Introduzione: i Centri per il controllo delle malattie e gli Epi-Aids di prevenzione - un ricordo affettuoso". American Journal of Epidemiology. 174 (11 Suppl): S1-3. doi: 10.1093/aje/kwr303 . ISSN1476-6256. PMID22135388.
                          74. ^Sito web del Public Health Associate Program, Cdc.gov recuperato il 12 aprile 2014.
                          75. ^
                          76. "Politica del governo degli Stati Uniti e posizioni di supporto (Plum Book)". Ufficio editoriale del governo degli Stati Uniti. 2016 . Estratto il 22 marzo 2018.
                          77. ^ unB Wilgoren, Debbi e Shear, Michael D. "Obama sceglie il capo della sanità di New York per dirigere il CDC", Il Washington Post, 16 maggio 2009.
                          78. ^ Etheridge, Elizabeth W. Sentinel for Health: una storia dei centri per il controllo delle malattie. Berkeley, California: University of California Press, 1992 978-0-520-07107-0
                          79. ^ Patel, Kant Rushefsky, Mark E. e McFarlane, Deborah R. La politica della sanità pubblica negli Stati Uniti. ME Sharpe, 2005 978-0-7656-1135-2.
                          80. ^
                          81. Dull, H. Bruce (maggio-giugno 1991). "A proposito del CDC". American Journal of Preventive Medicine. 7 (3): 188. doi:10.1016/s0749-3797(18)30938-3.
                          82. ^
                          83. "Direttori/amministratori precedenti del CDC". Ufficio di Comunicazione d'Impresa. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti). 19 febbraio 2009. Estratto il 19 maggio 2009.
                          84. ^
                          85. "Istituto Nazionale di Sanità Pubblica, NPHI Advocacy". IANFI. Archiviato dall'originale il 15 ottobre 2010 . Estratto il 16 aprile 2012.
                          86. ^
                          87. "Vicedirettore principale: Anne Schuchat, MD". cdc.gov. 2 agosto 2019.
                          88. ^
                          89. Hellmann, Jessie (31 gennaio 2018). "Il capo del CDC si dimette dopo aver riferito di aver scambiato azioni di tabacco". La collina . Estratto il 31 gennaio 2018.
                          90. ^
                          91. Sole, Lena H. (21 marzo 2018). "Il ricercatore di lunga data sull'AIDS Robert Redfield ha scelto di guidare il CDC". Il Washington Post. ISSN0190-8286. Estratto il 22 marzo 2018.
                          92. ^
                          93. "Dati e statistiche CDC". CDC – Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute. Estratto il 10 agosto 2006.
                          94. ^
                          95. "Sistema di sorveglianza dei fattori di rischio comportamentali". CDC: Centro nazionale per la prevenzione delle malattie croniche e la promozione della salute. Estratto il 5 agosto 2006.
                          96. ^
                          97. "NCHS - Dati sulla mortalità - Informazioni sul sistema di dati medici sulla mortalità". CDC – Centro nazionale di statistica sanitaria. Estratto il 9 gennaio 2007.
                          98. ^
                          99. "CDC – Dati e statistiche – Salute riproduttiva". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 4 aprile 2012. Estratto il 16 aprile 2012.
                          100. ^
                          101. "Influenza (influenza)". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 4 giugno 2021.
                          102. ^
                          103. "Informazioni sulla divisione di agenti e tossine selezionati | CDC". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 10 ottobre 2018. Estratto il 17 ottobre 2018.
                          104. ^ Cohen, Bryan. "Il programma Select Agents di CDC protegge dalle minacce bioterroristiche" Archiviato il 18 ottobre 2014, su archive.today, BioPrepWatch, 10 febbraio 2014 accessibile il 17 ottobre 2014.
                          105. ^
                          106. Achenbach, Joel Dennis, Brady Hogan, Caelainn. "Il medico americano contagiato dall'Ebola torna negli Stati Uniti"Il Washington Post . Estratto il 2 agosto 2014 .
                          107. ^
                          108. "Delibera sugli stanziamenti continui, 2015" (PDF) . congress.gov. Estratto il 17 settembre 2014 .
                          109. ^
                          110. "Sovrappeso e obesità". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 4 agosto 2015.
                          111. ^
                          112. "Rete di laboratori di resistenza agli antibiotici | Resistenza agli antibiotici / antimicrobici | CDC". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 5 gennaio 2017. Estratto il 26 febbraio 2017 .
                          113. ^
                          114. "CDC Global Health - Cosa stiamo facendo". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 15 settembre 2017. Estratto il 19 aprile 2018.
                          115. ^
                          116. "Organizzazione del Centro CDC per la salute globale". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 24 marzo 2016.
                          117. ^
                          118. "Modulo 2: Sistemi di sorveglianza globale OMS e CDC". Uniti per la vista.
                          119. ^
                          120. "Ruolo del CDC nel controllo globale dell'HIV". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 19 aprile 2018.
                          121. ^
                          122. "2018 Yellow Book Home | La salute dei viaggiatori | CDC". wwwnc.cdc.gov . Estratto il 1 giugno 2017 .
                          123. ^
                          124. "Avviso di viaggio sulla salute | Salute dei viaggiatori | CDC". wwwnc.cdc.gov. 29 agosto 2019.
                          125. ^
                          126. "Sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino (VAERS)". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 23 luglio 2020. Estratto il 28 agosto 2020.
                          127. ^
                          128. "Informazioni sulla sicurezza del vaccino | CDC". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 17 luglio 2020. Estratto il 28 agosto 2020.
                          129. ^
                          130. "42 Codice degli Stati Uniti § 280e-11 - Istituzione e doveri della Fondazione". Istituto di informazioni legali . Estratto il 12 settembre 2016 .
                          131. ^
                          132. "CDCfoundation.org". CDCfoundation.org. Estratto il 16 aprile 2012.
                          133. ^ unB
                          134. "Studio sulla sifilide del servizio sanitario pubblico statunitense a Tuskegee: The Tuskegee Timeline". Centro nazionale per l'HIV/AIDS, l'epatite virale, le malattie sessualmente trasmissibili e la prevenzione della tubercolosi, CDC. 22 dicembre 2015.
                          135. ^ unB
                          136. "Diritto pubblico 104-208" (PDF) . Documento del Congresso. 30 settembre 1996. . nessuno dei fondi disponibili per la prevenzione e il controllo degli infortuni presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie può essere utilizzato per sostenere o promuovere il controllo delle armi.
                          137. ^ unB
                          138. "Tranquillamente, il Congresso estende il divieto alla ricerca CDC sulle armi". Pri.org. Estratto il 29 novembre 2015.
                          139. ^ unBCDeFG
                          140. Maestri, Kate (5 aprile 2016). "Perché il CDC ha smesso di ricercare armi?". L'Atlantico . Estratto il 21 febbraio 2018 . Gli ex leader delle agenzie affermano che potrebbero fare di più per esplorare l'argomento, ma i funzionari temono ritorsioni politiche e personali.
                          141. ^
                          142. Ufficio della sanità pubblica e della scienza (4 gennaio 2007). "David Satcher (1998-2002)". Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti. Archiviato dall'originale il 5 dicembre 2007. Estratto il 17 gennaio 2008.
                          143. ^
                          144. "I Democratici spingono per riavviare i finanziamenti del CDC per la ricerca sulla violenza armata". Philly.com. Estratto il 29 novembre 2015.
                          145. ^
                          146. Holshue, Michelle L. DeBolt, Chas Lindquist, Scott Lofy, Kathy H. Wiesman, John Bruce, Hollianne Spitters, Christopher Ericson, Keith Wilkerson, Sara Tural, Ahmet Diaz, George (5 marzo 2020). "Primo caso di Coronavirus 2019 negli Stati Uniti". New England Journal of Medicine. 382 (10): 929–936. doi:10.1056/NEJMoa2001191. ISSN0028-4793. PMC7092802. PMID32004427.
                          147. ^
                          148. Whoriskey, Peter Satija, Neena. "Come si sono bloccati i test del coronavirus negli Stati Uniti: test difettosi, burocrazia e resistenza all'utilizzo dei milioni di test prodotti dall'OMS". Il Washington Post.
                          149. ^ unB
                          150. Sara Murray, Nick Valencia, Jeremy Diamond e Scott Glover. "Il modo in cui i test sul coronavirus armeggiano ha sprecato tempo prezioso". CNN . Estratto il 9 agosto 2020 . CS1 maint: più nomi: elenco autori (link)
                          151. ^
                          152. Willman, David (20 giugno 2020). "I kit di test del coronavirus del CDC erano probabilmente contaminati, conferma la revisione federale". Il Washington Post.
                          153. ^
                          154. Kelly, Alexandra (6 novembre 2020). "Il CDC sapeva che il primo test del coronavirus era difettoso, ma lo ha pubblicato comunque: rapporto". La collina . Estratto il 13 novembre 2020 .
                          155. ^
                          156. Meyer, Alexis C. Madrigal, Robinson (21 maggio 2020). "Come potrebbe il CDC commettere quell'errore?". L'Atlantico . Estratto il 9 agosto 2020 .
                          157. ^
                          158. Stolberg, Sheryl Gay (14 luglio 2020). "L'amministrazione Trump elimina il CDC del controllo dei dati sul coronavirus". Il New York Times. ISSN0362-4331. Estratto il 9 agosto 2020 .
                          159. ^
                          160. Orstein, Charles. "Fuori dalla vista: dopo la protesta pubblica, CDC aggiunge i dati dell'ospedale al suo sito Web - per ora". ProPublica . Estratto il 9 agosto 2020 .
                          161. ^
                          162. "Chi ha preso i dati sul coronavirus del CDC? L'agenzia stessa". POLITICO . Estratto il 9 agosto 2020 .
                          163. ^
                          164. CDC (16 luglio 2020). "Covid-19 Data Dashboard - Impatto sul paziente e capacità dell'ospedale". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie . Estratto il 9 agosto 2020 .
                          165. ^
                          166. Wu, Katherine J. (25 agosto 2020). "Il CDC ora dice che le persone senza sintomi di Covid-19 non hanno bisogno di test". Il New York Times. ISSN0362-4331. Estratto il 1 settembre 2020.
                          167. ^
                          168. Sheridan, Kate (27 agosto 2020). "Il direttore del CDC tenta di chiarire le controverse linee guida sui test Covid-19". STATISTICA . Estratto il 1 settembre 2020.
                          169. ^
                          170. Branswell, Helen (27 agosto 2020). "Nuove linee guida per i test Covid-19, elaborate alla Casa Bianca, allarmano gli esperti di salute pubblica". STATISTICA . Estratto il 1 settembre 2020.
                          171. ^
                          172. "Covid-19 Live Updates: le controverse linee guida per i test del sito Web CDC non sono state scritte da scienziati CDC". Il New York Times. 18 settembre 2020. ISSN0362-4331 . Estratto il 18 settembre 2020.
                          173. ^ unB Weiland, Noè, "Like a Hand Grasping": gli incaricati di Trump descrivono lo schiacciamento del C.D.C., The New York Times, 16 dicembre 2020
                          174. ^
                          175. "Dopo le critiche, il CDC inverte le linee guida di Covid-19 sui test delle persone che sono state esposte". Il New York Times. 19 settembre 2020. ISSN0362-4331 . Estratto il 19 settembre 2020.
                          176. ^
                          177. Kaplan, Sheila (10 ottobre 2020). "Aggiornamenti in tempo reale sul Covid-19: la Casa Bianca ha bloccato il CDC dall'obbligo di mascherine sul trasporto pubblico". Il New York Times. ISSN0362-4331. Estratto il 10 ottobre 2020.
                          178. ^
                          179. McKay, Rebecca Ballhaus, Stephanie Armor e Betsy (15 ottobre 2020). "Un CDC demoralizzato alle prese con l'ingerenza della Casa Bianca e i suoi stessi errori". giornale di Wall Street. ISSN0099-9660. Estratto il 15 ottobre 2020.
                          180. ^
                          181. "Coronavirus: CDC esorta gli americani a non viaggiare per il Ringraziamento". notizie della BBC. 20 novembre 2020. Estratto il 21 novembre 2020 .
                          182. ^ unBC
                          183. Diamante, Dan (11 settembre 2020). "I funzionari di Trump hanno interferito con i rapporti del CDC su Covid-19". Politico . Estratto il 14 settembre 2020.
                          184. ^
                          185. Sun, Lena H. (12 settembre 2020). "I funzionari di Trump cercano un maggiore controllo sui rapporti del CDC sul coronavirus". Il Washington Post . Estratto il 14 settembre 2020.
                          186. ^
                          187. "Incaricati politici immischiati nei rapporti sulla salute "Il più santo dei santi" di CDC". Il New York Times. 12 settembre 2020. Estratto il 14 settembre 2020.
                          188. ^
                          189. Diamante, Dan. "Il funzionario di Trump ha fatto pressioni sul CDC per modificare il rapporto su Covid e bambini". Politico . Estratto il 7 ottobre 2020.
                          190. ^ unB
                          191. Monroe, Madeline (15 settembre 2020). "I sondaggi mostrano che la fiducia nelle istituzioni scientifiche e politiche si sta erodendo". La collina . Estratto il 15 novembre 2020 .
                          192. ^ unB
                          193. "Si ritiene che il direttore del CDC consenta all'agenzia di cedere all'influenza politica". STATISTICA. 16 settembre 2020. Estratto il 15 novembre 2020 .
                          194. ^
                          195. "La politicizzazione del CDC 'estremamente pericolosa' per gli americani, dice il suo ex capo". PBS. 14 luglio 2020. Estratto il 7 maggio 2021.
                          196. ^
                          197. "La nuova guida del CDC non porrà ancora fine al mandato della maschera di New York, afferma Cuomo". Iohud . Estratto il 15 maggio 2021.
                          198. ^
                          199. "'La credibilità del CDC si sta erodendo' in mezzo a indicazioni contrastanti sulla maschera, afferma l'ex funzionario di Obama". CNBC. 12 maggio 2021. Estratto il 15 maggio 2021.
                          200. ^
                          201. Chow, Denise (6 aprile 2021). "Il problema della messaggistica del CDC evidenzia il futuro incerto della pandemia". Notizie NBC . Estratto il 17 aprile 2021.
                          202. ^
                          203. Stanley-Becker, Isaac Guarino, Ben Stead Sellers, Frances Eunjung Cha, Ariana Sun, Lena H. (15 maggio 2021). "La guida alla maschera del CDC stimola confusione e critiche, oltre a festeggiamenti". Il Washington Post . Estratto il 16 maggio 2021.
                          204. ^
                          205. "CDC – Pubblicazioni". CDC – Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 10 ottobre 2012.
                          206. ^
                          207. "Rapporto sullo stato del CDC". CDC – Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Archiviato dall'originale il 4 marzo 2016 . Estratto il 10 ottobre 2012.
                          208. ^
                          209. "Programmi in breve: Home Page". CDC – Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Archiviato dall'originale il 18 luglio 2006 . Estratto il 10 agosto 2006.
                          210. ^
                          211. "Rapporto settimanale morbilità e mortalità". CDC – Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 10 ottobre 2012.
                          212. ^
                          213. "Malattie infettive emergenti". CDC – Centro nazionale per il controllo e la prevenzione delle malattie. Estratto il 10 ottobre 2012.
                          214. ^
                          215. "CDC/Centro Nazionale di Statistica Sanitaria" . Estratto il 14 ottobre 2014 .
                          216. ^
                          217. Khan, Ali S. (16 maggio 2011). "Preparazione 101: Zombie Apocalypse". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Avviso zombi CDC. Estratto l'8 marzo 2014 .
                          218. ^
                          219. "Centri per il controllo e la prevenzione degli zombi". Podcast di scetticismo. 25 ottobre 2011. Archiviato dall'originale il 25 dicembre 2013 . Estratto l'8 marzo 2014 .
                          220. ^
                          221. "Sei preparato? Concorso video". Preparare.sfida.gov. Archiviato dall'originale il 13 luglio 2012. Estratto il 16 aprile 2012.
                          222. ^
                          223. "Zombie Novella|Preparazione agli zombie|Siamo preparati?". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 10 aprile 2015. Archiviato dall'originale il 29 luglio 2017 . Estratto il 26 febbraio 2017 .
                          224. ^
                          225. "Preparazione agli zombie|Siamo preparati?|PHPR". Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 10 aprile 2015. Estratto il 26 febbraio 2017 .

                          Fonti

                          • Questo articolo incorpora materiale di pubblico dominio da siti Web o documenti dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

                          La paura dell'Ebola, portata dalla propaganda dell'OMS e dei CDC e una spinta per un vaccino obbligatorio

                          Negli ultimi decenni il Centro per il controllo delle malattie (CDC), l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e le loro insidiose coorti e lobbisti di big pharma hanno tentato più volte di far decollare una "pandemia" che includesse vaccinazioni forzate, come come con l'influenza suina e l'influenza aviaria e persino l'influenza stagionale di base. Questo è il motivo per cui a tutte le aziende farmaceutiche è stata concessa l'immunità al 100% da azioni legali per vaccinazioni, vaccinazioni, vaccinazioni e vaccini orali difettosi, pericolosi, casuali e non testati come per la Polio.

                          La maggior parte degli americani non ha idea che il CDC sia un società a scopo di lucro elencato su Dun e Bradstreet. Il CDC promuove i vaccini con la piena consapevolezza che i produttori di vaccini sono immuni da ogni responsabilità se i loro prodotti causano danni o addirittura la morte. Inoltre, il CDC possiede un brevetto sul virus Ebola, che includerebbe i diritti di brevetto e i diritti di trarre profitto da un vaccino contro l'Ebola non testato.

                          Il CDC, l'OMS e i media hanno trasmesso notizie e statistiche false sulla pandemia di ebola, proprio come hanno fatto durante la falsa pandemia di influenza suina nel 2009. Il CDC non serve il pubblico, ma implementa programmi e politiche politiche per conto di coloro che controllano la White House, che investe anche in azioni di Big Pharma e strategie di profitto nell'industria dei vaccini. Questo è un altro motivo per cui il CDC offre premi finanziari agli enti statali di sanità pubblica.

                          CDC supporta diverse industrie corrotte e dal 1946

                          Il CDC è un'agenzia federale sotto il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani, la stessa organizzazione ombrello che non poteva gestire gli incubi tecnici dell'Obamacare con la registrazione online in base alle leggi e alle sanzioni fiscali imposte dall'IRS. Con sede nella contea di DeKalb, in Georgia, appena a nord-est di Atlanta, il CDC dovrebbe focalizzare l'attenzione nazionale sui patogeni di origine alimentare e sulla salute ambientale, ma l'agricoltura chimica non viene controllata in America, con pesticidi più letali spruzzati su colture che contengono già organismi geneticamente modificati che creano pesticidi all'interno delle piante, quindi il cibo. Dal momento che il cancro e l'Alzheimer sono malattie, il CDC dovrebbe regolamentare pesantemente i pesticidi e le tossine dei metalli pesanti nell'approvvigionamento alimentare, ma invece gira la testa per sostenere le industrie corporative che fanno pressioni a Washington con grandi soldi e programmi insidiosi. Il CDC dovrebbe fornire informazioni su malattie non infettive come l'obesità e il diabete, ma queste statistiche stanno salendo alle stelle in America. Fino a che punto risalgono il cancro e il diabete negli Stati Uniti? Dopo la seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti hanno iniziato a lavorare il cibo e ad utilizzare prodotti chimici per la medicina, come prescrizioni e vaccini. Per coincidenza, questo è quando è stato fondato il CDC e il conglomerato farmaceutico I.G. Farben a partire dal Germania nazista sarebbe presto parte di “Big Pharma” in America.

                          In effetti, il CDC è stato fondato subito dopo la seconda guerra mondiale come una filiale del servizio sanitario pubblico degli Stati Uniti e l'ufficio aveva sede ad Atlanta a causa della malaria endemica in quella regione meridionale degli Stati Uniti. Il futuro CDC è stato chiamato Centro malattie trasmissibili nel 1946. A quel tempo, più della metà del suo personale era impegnato nell'abbattimento delle zanzare e nel controllo dell'habitat per cercare di sradicare la malaria negli Stati Uniti. Sebbene i lavori principali al CDC di allora fossero entomologia e ingegneria, più di sei milioni di case sono state spruzzate con DDT. Come potevano NON conoscere gli effetti cancerogeni del DDT sugli esseri umani o eseguire test di sicurezza di laboratorio sui ratti? Il fine del gioco per il CDC è il controllo della malattia, ma i mezzi di questo “controllo” hanno una storia oscura.Nel 1957, il CDC fu anche coinvolto nel controllo delle malattie sessualmente trasmissibili (VD). Si sono adattati nel corso degli anni concentrandosi su malattie croniche, difetti alla nascita, E. coli, guerra biologica e, naturalmente, l'influenza pandemica. Le malattie croniche sono prevenibili, ma il CDC sceglie di aiutare a gestire la gestione delle cure croniche e il back-end “manutenzione” invece di impegnarsi in misure preventive con la nutrizione.

                          Nel 1994, il CDC fu costretto ad ammettere di aver inviato agenti di guerra biologica al GOVERNO IRACHENO per cinque anni negli anni '80 e '82. tra cui la tossina botulinica, il virus del Nilo occidentale e il virus della febbre dengue. Quindi, invece di prevenire le malattie e proteggere il pubblico americano, il CDC intraprende la guerra biologica fornendo gli agenti ad altri governi che adottano comportamenti non etici e terroristici. Tuttavia, il CDC è lì per "affrontare le sfide delle minacce per la salute del 21° secolo", secondo la dott.ssa Julie Gerberding, che ha annunciato la "riorganizzazione" del CDC nel 2005. Poiché la malattia e il disturbo crescono in modo esponenziale in negli Stati Uniti, così fa il potere del CDC e delle industrie farmaceutiche che sono integrate con la forza lavoro che manipola dati, ricerca e controlla l'informazione e l'opinione pubblica, in particolare quella del CDC.

                          Bufala dell'influenza suina, soldi sprecati e vaccinazioni antinfluenzali inutili promossa da CDC

                          Nel 2014, il budget del CDC si è avvicinato ai 7 miliardi di dollari. Impiegando circa 15.000 persone, tra cui 6.000 appaltatori in oltre 150 diverse occupazioni, i titoli di lavoro del CDC includono scienziato comportamentale, tossicologo, informatico e statistico. Attualmente, il CDC ha ancora sede ad Atlanta, ma ha diverse altre sedi a Cleveland, Cincinnatti, Porto Rico, Washington e poche altre. Conducono la “sorveglianza dei fattori di rischio comportamentale” e gestiscono il sistema di indagine più grande del mondo. Si noti che la CDC “Foundation” opera indipendentemente dal CDC come organizzazione privata senza scopo di lucro costituita nello Stato della Georgia. La sua creazione è stata autorizzata (come parte di una legge sul servizio sanitario pubblico) per supportare la missione del CDC in PARTNERSHIP con il SETTORE PRIVATO, comprese le imprese e i privati.

                          Quest'anno (2015), il Il CDC ha ammesso che il vaccino antinfluenzale non funziona nemmeno e hanno ancora spinto le persone a ottenerlo, ben cosciente del neurotossine nei vaccini antinfluenzali che portano all'autismo, disturbi del sistema nervoso centrale, allergie ai latticini e alle arachidi (l'olio di arachidi e il latte di caseina sono usati per produrre batteri e virus in laboratorio e ne esistono ancora tracce nei vaccini), disturbi autoimmuni e riduzione dell'immunità generale. (2) (3) Persino il influenza suina si è rivelato essere un enorme bufala e milioni di fiale di siero furono vendute sotto i migliori auspici (con grande profitto) e stoccati in tutto il mondo di conseguenza. (4) Gli americani stanno iniziando a mettere in discussione esattamente chi dovrebbe prendere una decisione sui vaccini poiché diventa più evidente che questi non si basano su una solida scienza o sulla ricerca CDC e su sicurezza, efficacia e consigli oggettivi comprovati. I legislatori e i produttori di vaccini condividono lo stesso portafoglio e questo mette a rischio medici, genitori e figli.

                          I profitti, non la scienza, motivano i mandati provenienti dal CDC – secondo Whistleblowers from the INSIDE

                          Nell'agosto del 2014 Notizie sulla salute alternativatutto il mondo ha coperto lo scienziato del CDC Dr. William Thompson che ha denunciato il vaccino MMR-II che causa l'autismo nei ragazzi afroamericani di età inferiore ai tre anni – questo rapporto è stato sepolto dal CDC e modificato in seguito. Il suo senso di colpa pesava così tanto sul Dr. Thompson quando ha visto i genitori in pubblico con bambini estremamente autistici e così il Dr. Thompson "ha rovesciato i fagioli" sul CDC e frode sui vaccini e violenza chimica che continua oggi con l'industria dei vaccini.

                          Uno degli scienziati a capo del CDC è diventato pubblico (tramite il suo studio legale pubblicando le sue lettere) ammettendo che la FRODE scientifica ha avuto luogo un decennio fa e continua a ritenere falsi meriti per altri farmaci/vaccini pericolosi approvati e somministrati oggi nel mercato statunitense. Questo scienziato anziano, che ha lavorato presso il CDC, i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie dal 1998, confessato di aver omesso informazioni statisticamente significative in un articolo del 2004 pubblicato sulla rivista di Pediatria. Queste informazioni hanno mostrato che i maschi afroamericani che hanno ricevuto il vaccino MMR prima dei 36 mesi di età erano a AUMENTO DEL RISCHIO DI AUTISMO. Ha anche confessato che il protocollo di studio finale NON è stato seguito dopo che quei risultati sono stati sepolti. (6)

                          Il dottor Thompson ha confessato che il CDC non era onesto sui rischi associati ai vaccini MMR, prodotti da Merck, e per finire, la maggior parte dei vaccini contiene molti degli stessi ingredienti neurotossici del MMR, tra cui gelatina, albumina umana, sorbitolo (artificiale dolcificante) e siero bovino bovino. (7) Il M-M-Rvax, o morbillo e parotite ABITARE Il vaccino contro il virus è stato esposto come tossico da uno degli scienziati a capo del CDC, ma nessuna rete televisiva ha coperto le ultime notizie & #8211 non ABC, CBS, NBC, CNN, FOX, MSNBC & #8211 nessuna copertura mediatica mainstream affatto non il New York Times, non il Washington Post –, infatti, ha completamente oscurato la copertura dei media mainstream.

                          Notizie naturali prima ha rotto la storia pubblicando e-mail segrete tra il Dr. Thompson e i suoi colleghi del CDC, e meno di un giorno dopo il Dr. Thompson ha reso pubblica la sua piena confessione su frode medica ai PI ALTI LIVELLI del CDC. La falsificazione di tale ricerca da parte del CDC apre una "scatola di vermi" che molte altre forme di medicina raccomandate non resistono ai veri test di efficacia né agli standard etici. Ora le questioni di efficacia e sicurezza per farmaci da prescrizione farmaceutica, tutti i vaccini, i vaccini antinfluenzali e la chemioterapia devono essere messi in discussione. Il dottor Willaim Thompson ha condannato il La segretezza del CDC sui rischi del vaccino e dimostra che il CDC nasconde consapevolmente la verità sui rischi del vaccino al pubblico. Dice che il CDC dovrebbe "trasmettere adeguatamente i rischi associati alla ricezione di quei vaccini", incluso un obbligo morale, aggiunge. Questo è l'esatto contrario della dichiarazione di intenti sul sito web del CDC.

                          Uno dei migliori medici che in precedenza ha lavorato per il gigante della droga Merck & Co.fatto ammissioni rivoluzionarie sui pericoli del Vaccino Gardisil per il cancro del collo dell'utero. Si dice che l'unico cancro che è contagioso venga spesso sconfitto dal normale sistema immunitario umano e la vaccinazione (funziona solo per pochi anni, se funziona) mette gli individui a rischio di paralisi, encefalite, sindrome di Guillain-Barre e una miriade di altri disturbi debilitanti. (8)

                          Il comitato consultivo sulle pratiche di immunizzazione (ACIP) è il team di "vendite" selezionato personalmente per i vigorosi mandati di applicazione dei vaccini del CDC

                          L'ACIP raccomanda, per conto del CDC, quali vaccini vengono somministrati (per legge) ai bambini americani. Il CDC offre quindi premi finanziari ai dipartimenti statali della salute per ogni bambino “completamente vaccinato”. Il Dipartimento della Salute dell'Ohio riceve tali pagamenti di bonus per la somma di $ 1 milione recentemente. Alle conferenze nazionali sull'immunizzazione del CDC, Merck e altri produttori di vaccini “wine and dinner” partecipanti che si guadagnano da vivere promuovendo (e somministrando) vaccini. Anche l'American Academy of Pediatrics (AAP) supporta vaccini obbligatori contro la varicella, anche se la varicella è piuttosto innocua ma il vaccino contiene neurotossine note, ciò diventa meno sorprendente quando si scopre che l'AAP condivide legami finanziari con Merck, avendo sollecitato fondi da loro (100.000 dollari) per aiutare a costruire la loro nuova sede nella periferia Chicago. Questi tipici conflitto di interessi tra il CDC, i comitati consultivi e i produttori di vaccini stanno portando sempre più appassionati di salute a mettere in discussione i vaccini e la medicina occidentale in generale, e guardare invece alla guarigione olistica, alla prevenzione naturale del cancro e immunità naturale da cibi crudi integrali e biologici.

                          Consulenti assunti e hack dei media come Dott. Paolo Offit (9) parlare alle riunioni del Consiglio di scambio legislativo americano per organizzare iniziative di vaccinazione obbligatoria che li avvantaggiano finanziariamente compromettendo gravemente la salute americana. Dalla vendita dei vaccini contro l'epatite B sui bambini alla vendita falsa influenza suina cure, medici e scellini pagati vendono il paese sulle malattie infettive paura e propaganda mentre spingono i loro programmi di affari.

                          CDC's Ebola Haphazards e importazione di Ebola nel suolo degli Stati Uniti

                          Ottobre 2014: in mancanza di un ovvio principio di organizzazione, l'agenzia del governo federale degli Stati Uniti CDC ha esposto centinaia di americani all'Ebola, una malattia mortale senza cura, senza una buona ragione. Il CDC ha detto all'infermiera “ebola” Amber Jay Vinson che poteva volare in sicurezza da Cleveland, Ohio, a Dallas, in Texas, perché la sua febbre era al di sotto della soglia ufficiale di 100,4 gradi. Funzionari statunitensi arroganti sono arrivati ​​a una certa temperatura e queste sono le loro linee guida ufficiali sulla sicurezza dell'Ebola. È venuto fuori che l'infermiera aveva l'ebola. L'infermiera Vinson si era occupata del... ora defunto Thomas Eric Duncan, il “paziente zero” – o il primo caso noto di Ebola sul suolo statunitense dopo le grandi epidemie in Africa. Il CDC le ha detto di volare su una compagnia aerea, dove esistono i sedili e i tavolini più sporchi del mondo e non sono nemmeno regolamentati per essere puliti, mai. Aerei può essere brutto o peggio di metropolitane e autobus per iniziando le pandemie mondiali. L'infermiera aveva avvisato più volte il CDC prima di prendere il volo che aveva la febbre e sapevano chi era. Il CDC ha dichiarato che non era un “alto rischio.” La guida del CDC in questa “impostazione” delinea la necessità di un movimento controllato. Come si può essere controllati in un aereo, usando gli stessi cuscini del sedile, tavolino, bagno e altro ancora con altre 100 persone per ore – – come si può “movimento controllato?” Questo è il caos. “Non avrebbe dovuto viaggiare su una compagnia aerea commerciale,” ha detto il dottor Thomas Frieden, il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie capobanda che distribuisce informazioni contrastanti sui rischi di Ebola dall'inizio dell'epidemia. (10)

                          CDC sostiene la vaccinazione obbligatoria dietro un'altra agenda promossa da interessi speciali

                          La vaccinazione obbligatoria per interi stati degli Stati Uniti è in corso in questo momento. La California ha già approvato una legge per la vaccinazione forzata di tutti i bambini delle scuole pubbliche e private o per non frequentare la scuola. Il diritto di frequentare la scuola è stato tolto dall'industria dei vaccini a meno che non si creda che l'iniezione di neurotossine conosciute sia l'unico modo per prevenire le malattie infettive, o si prenda la medicina forzata dal governo e si taci su questo. L'Ohio e la Florida stanno spingendo molto per altri vaccini obbligatori e c'è un sostegno nazionale per un disegno di legge per vaccinare forzatamente l'intero paese. Le compagnie farmaceutiche stanno conducendo lo spettacolo e il CDC sta permettendo loro di premere tutti i pulsanti e iniettare in America tutte le vaccinazioni che ritengono necessarie per soddisfare le aspettative degli investitori e le richieste di efficacia per il marketing, come il vaccino MMR che è stato collegato all'autismo e al molto controverso Vaccino HPVche è stato collegato a paralisi, coma e morte.

                          Ricordando la bufala dell'influenza suina del 2008

                          I finanziamenti federali, le spese, la ricerca e le pratiche sono stati tutti messi sotto accusa ultimamente per il CDC. Sotto un attento esame da parte dei media della verità, dei media alternativi, delle notizie sulla salute alternativa e degli appassionati di salute da una costa all'altra, il pubblico sta trovando indagini dopo indagini che rivelano che il CDC è marcio fino al midollo, e presto potrebbe esserci troppa "sporcizia" per la Casa Bianca a coprire completamente. L'influenza suina si è rivelata essere un normale caso di influenza stagionale spacciato per suina per vendere milioni di vaccini a patrioti in preda al panico. Alla fine il CDC ha detto che non potevano più “track” casi di influenza suina perché era diventato troppo difficile, ma in realtà, il CDC è stato sorpreso a cucinare le statistiche dell'influenza suina. L'influenza suina, si scopre, non era nemmeno pericolosa come l'influenza stagionale, quindi il panico pandemico creato dal CDC si è disfatto e alla fine è crollato completamente. Milioni di dollari del vaccino contro l'influenza suina sono stati acquistati e stoccati in tutto il mondo, per non essere mai rimborsati o ammessi come una bufala e quindi perpetrati illegalmente contro le inconsapevoli e credenti masse statunitensi che adorano la medicina chimica occidentale. Ora il pubblico statunitense sta iniziando a sospettare che i vaccini siano sempre stati tossici, e questo potrebbe essere il motivo per cui il CDC e l'industria dei vaccini stanno spingendo così tanto per le leggi nazionali sulla vaccinazione obbligatoria ora, prima che tutti scoprano la verità. (12)