Podcast di storia

Documenti ufficiali della ribellione

Documenti ufficiali della ribellione

[191] Il 3d il mio successore, il dottor Letterman, dopo aver riferito, gli affidai il dipartimento. I rapporti di uccisi e feriti in questa serie di conflitti, presumo, sono stati fatti al dottor Letterman. Ho lasciato l'esercito prima che ci fosse il tempo di prepararli.

Durante questa campagna l'esercito fu favorito da un'ottima salute. Nessuna malattia epidemica è apparsa. Quei flagelli degli eserciti moderni - dissenteria, tifo, colera - erano quasi sconosciuti. Abbiamo avuto un po' di febbre tifoide e più febbre malarica, ma anche queste non hanno mai prevalso a tal punto [192] una misura tale da creare qualsiasi allarme. I rapporti di malattia a volte erano più grandi di quanto ci interessasse, ma la grande maggioranza dei casi segnalati era tale da non minacciare la vita o l'invalidità permanente. Mi rammarico di non avere davanti a me le copie conservate dei rapporti mensili, in modo da poter fornire statistiche accurate. Ho cercato di recuperarli, ma senza successo. Il mio ricordo è che l'intero rapporto di malattia non ha mai superato l'8 per cento della forza, e questo includeva tutti i tipi di casi, sia banali che gravi. Si deve ammettere che l'Esercito del Potomac è stato l'esercito più sano al servizio degli Stati Uniti.

Riflettendo sulla storia dell'amministrazione medica dell'Esercito del Potomac si percepiscono molti difetti. Alcuni di essi potrebbero essere risolti in futuro; altri, temo, non possono. Per la prima volta gli Stati Uniti hanno riunito eserciti molto grandi. Il nostro sistema del personale è stato messo a dura prova. Non sono chiamato né sono disposto a dire se gli altri dipartimenti hanno dimostrato successi o fallimenti. Il mio dipartimento non è stato né un completo successo né un fallimento molto deciso. Il più grave impedimento al suo successo fu senza dubbio la mancanza di abitudini militari e di addestramento degli ufficiali medici. L'impressione generale tra la gente sembra essere che un buon medico cittadino sia pienamente competente per adempiere ai doveri di chirurgo del reggimento, e non ho idea che qualsiasi cosa io possa dire sarà efficace nel disintossicare la mente pubblica da un'idea che so essere tanto malizioso quanto erroneo. Secondo me è impossibile improvvisare uno staff medico efficiente. Nessuna nazione al mondo, tranne la nostra, ha mai tentato di farlo. Si sapeva così poco tra noi di un reparto medico per un esercito quando l'attuale ribellione si fece seria, che nel primo progetto per un grande esercito fu previsto un solo assistente chirurgo per un reggimento di 1.200 uomini, e di così poca importanza fu il carattere anche di quello considerato, tutti i tipi di dottori - ciarlatani, eclettici e persino pubblicitari - venivano a volte incaricati come ufficiali medici; uomini innocenti di tali volgari acquisizioni come l'ortografia; uomini che non avevano mai nemmeno visto, né tanto meno eseguito, un'operazione chirurgica. La grande maggioranza degli ufficiali medici erano certamente membri altamente rispettabili della professione, ma c'erano ancora abbastanza ignoranti e analfabeti per provare ciò che ho detto, che, per quanto la nozione pubblica di ciò che era richiesto per un ufficiale medico fosse interessato, chiunque si chiamasse “Dottore” era competente a svolgere le funzioni di chirurgo militare. Non vedo rimedio a questo a meno che non venga mantenuto un grande esercito permanente.

In uno stabilimento così vasto come l'Armata del Potomac senza una rigida aderenza al sistema non si sarebbe potuto realizzare nulla. Sarebbe stato impossibile fornirlo; sapere se è stato fornito o meno; ridurre al minimo le sue forniture per consentirne il trasporto; in modo da limitare l'estensione dei treni in quanto i carri di rifornimento dovrebbero essere accessibili. Ora questo sistema è stato intelligentemente definito "la burocrazia, e i medici appena usciti dalla vita civile, che avrebbero dovuto essere studenti, sono stati incoraggiati da filantropi esterni a ignorare un vincolo che trovavano fastidioso, e ad affermare una pratica indipendenza di esso come un segno di una "mente forte". Con la fermezza e l'aiuto dei più intelligenti chirurghi della brigata si fece un discreto progresso nel controllare e correggere questo male, ma c'erano alcuni che erano incorreggibili.

È stato fornito il trasporto per le forniture mediche, ma, come abbiamo visto, in molti casi sono state lasciate indietro, perché non c'erano [193] trasporto; i colonnelli avevano preso il carro del “dottore” per portare altri bagagli – almeno questa era la scusa offerta.

La mancanza di disciplina era gravemente sentita nella difficoltà di ottenere rapporti dagli ufficiali medici. Era scomodo farli; scomodo inviarli; la loro necessità non era evidente. L'abitudine all'obbedienza agli ordini, che se ne comprenda o meno la ragione, è di lenta crescita, e particolarmente tra i medici cresciuti nella vita civile. Non sono mai riuscito a ottenere rapporti completi nemmeno mentre eravamo a Washington. Dopo che siamo scesi in campo, la difficoltà è aumentata molto. Tuttavia, per l'amministrazione di successo del dipartimento, questi rapporti erano assolutamente necessari.

Il numero degli ufficiali medici era troppo limitato. Un chirurgo e un assistente furono ammessi a un reggimento. Non è stato previsto uno staff dal quale poter fornire dettagli per rifornire gli ospedali, o tutto l'ufficiale distaccato per fornire un posto vacante per malattia, morte o dimissioni. Questa è stata una grande svista. Il direttore sanitario non ha potuto rimediare.

C'era indiscutibilmente una carenza di tende ospedaliere sulla penisola, ma se tutto ciò che era stato consegnato ai reggimenti a Washington fosse stato accuratamente trasportato da loro ne avrebbero avuto abbastanza. Anche loro furono lasciati indietro in molti casi, sia sul Potomac che a Yorktown. La mancanza di mezzi di trasporto era di nuovo la scusa.

Qualcuno chiederà: 'Perché non hai arrestato, provato e licenziato gli ufficiali medici che erano derelitti? Quanto meglio avremmo dovuto essere in quel resort? Chi doveva prendere il loro posto? Quando ci avrebbero raggiunto? Il nuovo sciame sarebbe stato migliore del vecchio, nominato sotto gli stessi auspici, tratto dalle stesse fonti del tempo e senza alcuna esperienza?

La colpa non era loro; era colpa del sistema. Il vizio originario non può essere espiato né le sue conseguenze evitate dalla ripetizione. "I mali che scaturiscono da consigli sconsiderati possono raramente essere rimossi con l'applicazione di severità parziali".

<-BACK | UP | NEXT->

Documenti ufficiali della ribellione: volume undici, capitolo 23, parte 1: campagna peninsulare: rapporti, pp.191-193

pagina web Rickard, J (25 ottobre 2006)

List of site sources >>>